SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

C Dil A/M – Tigullio e Sestri provateci, Spezia al giro d’onore

Posted by superbasketball su 21 marzo 2009

Oggi comincia la ventisettesima e quartultima giornata del girone A della C Dilettanti. Le liguri non è che stiano eccellendo, ma quantomeno possono ancora , almeno Tigullio e Sestri, dare una raddrizzata alla stagione in questo rush finale.

A cominciare dal Neve Sestri Levante, che stasera riceve quel Saronno che a forza di vittorie (ora sono 13 consecutive) è riuscito a confermare quello che all’inizio si diceva, ovvero che fosse una delle maggiori candidate alla promozione, malgrado l’inizio fosse stato sostanzialmente disastroso. All’andata finì 77-58 per Saronno; dopo aver battuto il Tigullio a Chiavari, nel turno scorso gli avversari odierni del Neve si sono tolti la soddisfazione di battere il Cus Torino anche ampiamente (89-75, De Piccoli 19, Biffi 14), e quindi hanno agganciato a quota 34 il Cassolnovo, col quale dividono il 4° posto. Mentre gli “amaretti” infilavano le loro 13 vittorie, Sestri ne ha vinte solo 5, solo 2 nelle ultime 9…se si guardasse solo a queste differenze di prestazioni, bisognerebbe dire che speranze non ce ne sono, malgrado la gara casalinga, però Sestri in questa annata non certo eccezionale ha saputo trovare contro le squadre più forti le motivazioni e le energie per ben figurare e spesso anche per vincere, dunque auguriamoci che Cavazzo, Ferrari, Reffi, Piazza e Massucco, ben coadiuvati dai loro compagni che giocano meno, trovino una di quelle serate in cui il canestro avversario è una vasca da bagno e il proprio un ditale. Anche perché l’obiettivo, superare Cava Manara (bisogna staccarla di 2 punti perché ha il vantaggio negli scontri diretti) per avere il vantaggio del campo nel primo turno playout, è alla portata ma va acciuffato prima possibile per evitare scherzi.

Sempre stasera si esibirà la Tarros Spezia, in trasferta a Desio. Non c’è più nulla da fare per la classifica, come sappiamo, la C Dilettanti è andata e le ultime giornate sono solo una passerella. Ma sicuramente gli aquilotti ci terranno a non fare brutte figure, anzi, sia per se stessi, sia per garantire la massima regolarità del campionato, daranno tutto per conquistare la terza vittoria di stagione. I rivali sono insidiosi, all’andata passeggiarono a Spezia (62-98) ma nell’ultima giornata hanno subito pesantemente a Cassolnovo, perdendo 75-55 (De Lorenzo 12, Gurioli e Marinò 10). Desio ha attualmente 28 punti e si trova nella posizione di salvezza diretta, la nona, appena 2 punti sopra al Tigullio. I bianconeri poterbbero fare un favore a sé stessi e contemporaneamente ai biancorossi…però certamenmte devono trovare in sé le motivazioni che purtroppo in molte partite precedenti non hanno trovato. Speriamo di poter avere buone notizie…

Va in scena domani pomeriggio invece la squadra del Santa Margherita, alle 18 sul parquet del Mamy Oleggio. Questa squadra, che oggi naviga in quartultima posizione con solo 16 punti insieme a Varese e appena sopra Biella, all’andata fece un bello scherzetto sul campo di Chiavari, uscendone vincente per 73-79 dopo che il Tigullio sembrava che la partita la potesse vincere bene, in uno di quei finali da incubo che sono costati tante sconfitte casalinghe a Rusconi e soci. Nel turno scorso sono andati a vincere a Spezia 80-87 (Pedemonte 25, Bini 18), mentre nei turni precedenti oltre ad una serie di sconfitte (anche in casa con Biella) sono riusciti, a sorpresa, a castigare in trasferta l’Augusta Torino. Una squadra da prendere con le molle dunque, anche se in quanto a roster, malgrado la “decimazione” progressiva avvenuta, il Tigullio non è inferiore senz’altro, i 10 punti in più in classifica qualcosa significano, in fondo. Insomma, palla a Zio Rusca o a Lolliwood Ceper e vediamo se si riesce a portare a casa questo paio di punti che potrebbero valere oro, l’ottavo posto è ancora raggiungibile e quantomeno il nono va perseguito sino all’ultimo, contando che sabato prossimo Desio dovrà scendere a Chiavari.

Nelle altre partite testa coda tra Cus Torino e Varese, e tra Cassolnovo e Biella, ma i riflettori sono puntati sul parquet di San Mauro dove la Zerouno riceve l’Augusta in un derby carico di significati (chi ha detto Auxilium?!? 😉 ). La Sangiorgese riceve Cantù (gradito l’1), mentre tra Cava Manara ed Ebro un risultato va bene a Sestri e uno al Tigullio. 

Programma:

Giornata n. 27
Data Casa Trasferta Arbitri
21/03/2009 – 21:00 Expo Inox Cassolnovo Mps Alterative Inv. Biella ZANOTTI Ettore , RUSSO Elia
21/03/2009 – 21:00 Neve Sestri Levante Robur Saronno MUOLO Basilio , GUIDI Alessandro
21/03/2009 – 21:00 LTC Sangiorgese Bk Gorla Cantu’ BROCCA Francesco , GALLO Stefano
21/03/2009 – 21:00 Cus Torino Coelsanus Varese CATARSI Ulderico , CAPPONI Andrea
21/03/2009 – 21:00 Zerouno S. Mauro T. Augusta Torino DE FILIPPO Francesco , CICCODICOLA Federico
21/03/2009 – 21:00 Rimadesio Desio Tarros La Spezia BELLONI Carlo , GALLIANI Andrea
22/03/2009 – 18:00 Isauto Cava Manara Ebro Milano CATTANI Andrea , SACCOMAN Daniele
22/03/2009 – 18:00 Mamy Oleggio Tigullio S. Margherita VILLA Fabrizio , MAMBELLI Elena

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: