SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Archive for gennaio 2016

A2/F – 17° referto rosa su 17 per la Carispezia

Posted by superbasketball su 31 gennaio 2016

logo cestistica spezzinaTolgo anche il punto esclamativo dal titolo, perché ormai non fa quasi più notizia…la Carispezia ha infatti infilato la 17a vittoria consecutiva in A2, e potremmo aggiungerci anche le altre 10 vittorie in B regionale Toscana dopo l’ultima sconfitta subìta in casa il 28 febbraio 2015 contro la Florence, e veleggia piuttosto allegramente verso il finale di campionato e la Final Four di Coppa (che, tra parentesi, si giocherà a Broni il 5/6 marzo prossimi).

Il bicchiere è pienissimo, certamente non mezzo pieno o mezzo vuoto; un po’ di vuoto però è dato dal primo quarto delle bianconere (Corradino 20, Reke 13), chiuso addirittura sotto contrariamente a quanto si voleva prima della gara, e dall’infortunio di Lingluaglossa alla fine del secondo quarto, caviglia, ancora da valutare anche se si spera non troppo pesante. Il resto è stato il solito dominio, partita quasi chiusa all’intervallo lungo e tanto spazio alle giovani, tanto che Corradino firma il ventello (paste?) superando la stessa Reke.

Certo, Ferrara riparte e resta a 4 punti (ma le due bolognesi hanno entrambe perso), ma ad ogni weekend l’obbiettivo si avvicina e con esso la seconda fase, che sarà quella decisiva per le ambizioni spezzine…

Per chi volesse, qui c’è l’ottimo video della partita trasmesso in streaming (anche se inizia dal secondo quarto).

Situazione:

.

Annunci

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Giornata senza scontri diretti

Posted by superbasketball su 29 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D regionale la giornata non propone scontri diretti tra le prime, ma questo non vuol dire che non sia interessante, dato che quest’anno le sorprese sono state tante!

In termini di somma dei punti dunque le partite più quotate sono due, quella di Casarza dove la Valpetronio di Benvenuto proverà ad allungare in classifica ma dovrà vedersela con un agguerrito Cogoleto appena tornato alla vittoria per la gioia di coach Bruzzone, e quella di Chiavari dove il Villaggio di Annigoni, appena sconfitto appunto a Cogoleto, ospita l’altra delle capoliste Albenga di coach Romano, che ha le quotazioni in risalita dopo la netta affermazione con Imperia.

Busalla davanti al proprio pubblico attende la visita di un’Amatori che vede referti gialli da 4 turni, e quindi il pronostico non può che essere per i ragazzi di Tarantino, però vale sempre il discorso dell’incipit…e quindi mai dire mai anche per i ragazzi di Dagliano!

Importante la partita del Palauxilium, dove la squadra di Barbieri, che nel turno scorso riposava, cercherà di allungare la serie rosa (sono sei consecutive ora) contro l’Alcione Rapallo di Gaiaschi, che è in (mini)serie positiva a sua volta da due turni.

Le altre due partite in programma coinvolgono le due ultime in classifica, entrambe in trasferta. La Pro Recco di Bertini ospita il Pegli di Carraro, mentre la Fortitudo Savona di Morando attende il Bordighera di Colomba. 1 in schedina per chi non vuole scommettere sulle sorprese…

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Ancora un derby spezzino, stavolta è Sarzana-Follo. In coda c’è Ardita-Pool

Posted by superbasketball su 29 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C Silver anche questa settimana si guarda a La Spezia: anzi, a Sarzana, dove si gioca il secondo derby spezzino consecutivo.

Nell’impianto di Piazza Ricchetti infatti la capolista cercherà di respingere l’assalto del lanciatissimo Follo, gasato dalla serie positiva e dalla vittoria nella stracittadina con la Tarros. All’andata i biancoverdi espugnarono il campo follese con risultato molto ampio, e quindi anche in caso di sconfitta probabilmente i ragazzi di Bertieri potrebbero mantenere il vantaggio negli scontri diretti, ma la vittoria dei ragazzi di Padovan potrebbe portare di nuovo alla ricostituzione del trio spezzino in testa. Viceversa se uscirà l’1 i biancoverdi metterebbero un grosso carico sul tavolo nella partita per il primo posto. Si preannuncia una partita equilibrata, se le squadre confermeranno il loro attuale stato di forma nella gara: auguriamoci che sia un bel bagno di folla e che tutto vada bene (meglio che nel finale del derby scorso, per intenderci).

La Tarros sulla carta dovrebbe giocare un turno “interlocutorio”: arriva Ovada che al momento, a meno di contraccolpi nelle fila dei bianconeri dopo la sconfitta della settimana scorsa o di un mezzo capolavoro dei ragazzi di coach Brignoli, non sembra rappresentare un pericolo realistico. Coach Martini dovrà fare a meno di Cota (2 giornate per i fatti del derby), ma probabilmente il referto rosa non mancherà e da lunedì gli spezzini potranno pensare alla più impegnativa trasferta di Ospedaletti.

Per il Cus di Pansolin e Taverna c’è una classica della C come la sfida con l’Aurora Chiavari. I gialloblù sono quest’anno molto meno insidiosi, con una vinta ogni tre disputate e un distacco proprio dai biancorossi di ben 12 punti, e già all’andata avevano dovuto soccombere. Tuttavia la banda di Marenco in giornata può dare del filo da torcere ai cussini, specie se non arriverà decimata al PalaRomanzi. I genovesi in caso di sconfitta del Follo a Sarzana potrebbero aggianciare il terzo gradino, oltre che distanziare gli orange dell’Ospedaletti, fermi per il turno di riposo: dunque un’ottima occasione che davanti al proprio pubblico non dovrebbero farsi sfuggire.

Dietro proveranno probabilmente a rinvenire le altre: una tra Sestri e Tigullio, che disputeranno un derby sempre sentito, quasi come quelli spezzini, domani sera si troverà a 2 vittorie dall’Ospedaletti (ricordo che il 5° posto garantisce l’immunità dalla retrocessione). Dunque sarà una bella lotta in via Lombardia tra i biancoverdi di Canepa, in un buon momento (e protagonisti in settimana di un nuovo pronunciamento di protesta riguardo a quanto successo a Chiavari, segnatamente all’arbitraggio in occasione dell’espulsione di Mariani), e gli ospiti biancorossi di Pezzi.

Forse ancora più importante e significativa per la lotta salvezza è la partita che si gioca in via Allende a Genova domani alle 18: l’Ardita Juventus di coach Chiesa riceve il Pool Vado. Entrambe hanno 4 punti come il Red; all’andata si imposero i vadesi con 5 punti di scarto e se i bianconeri dovessero fare bottino pieno a Genova potrebbero vantare, oltre ai 2 punti in più, anche un pesante 2-0. Obbiettivo dei nerviesi non può che essere rendere pan per focaccia (Chiesa ne sa molto 😉 ) ai biancorossi e ribaltare anche il -5 dell’andata. Nella lotta a 3 potrebbero poi essere decisivi gli ultimi 2 turni, con Ardita-Red e Red-Pool, ma certo chi ci arriva stando davanti qualche vantaggio lo avrà.

Partite in programma:
.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Trasferte torinesi per le nostre. Due chiacchiere con coach Pollari

Posted by superbasketball su 29 gennaio 2016

logo fip rpiDopo un turno tutto favorevole, quello del weekend entrante sarà abbastanza importante per le nostre, impegnate in trasferte non facili nel torinese. L’obbiettivo di piazzare 2 squadre nei playoff della B Femminile Piemonte è raggiungibile, e con Lavagna sicura della semifinale è Savona che deve guadagnarsi l’accesso.

logo lavagna nuovoLa Polysport Lavagna giocherà domenica pomeriggio a Pianezza, con l’obbiettivo di mantenere l’imbattibilità stagionale, ma sapendo anche che se dovesse vincere, o anche solo il Teen perdere con la Beinaschese (un po’ meno probabile a dire il vero) per le biancoblù sarebbe garantito addirittura il primo posto! E allora sotto, anche perché le biancoverdi hanno perso 2 delle ultime 3 gare; l’ultima a Cuneo è stata però una vittoria (Scrignar D. 20, Scrignar S. 11). Forza Poly!

logo SavonaLa Cestistica Savonese di coach Pollari invece si gioca molto a Moncalieri, perché è vero che con Pianezza fuori dai giochi della seconda fase (ma attenzione perché potrebbe venire utile il 2-0 guadagnato dalle savonesi con loro in un arrivo a 3 o più con altre squadre) in realtà basta tenere dietro Beinasco, ma finire negli ultimi posti significa poi andare a sbattere contro Lavagna anche se si riuscisse a passare il preliminare. Visto che quest’anno non l’avevo ancora fatto ho alzato il telefono (portandolo all’orecchio; se ci pensate questa cosa si diceva quando usavamo il telefono fisso con la cornetta…) e ho fatto due chiacchiere con coach Pollari.

SBB: Ciao coach, dammi un tuo giudizio riassuntivo sulla vostra stagione fin qui.

VP: Indubbiamente abbiamo fatto un campionato con alti e bassi. Abbiamo una squadra davvero giovane (una 93, una 94 e una 95 e il resto tutto under) e abbiamo perso molte partite o perché non abbiamo giocato un basket sufficiente, o a volte per sfortuna, e anche per “autosfortuna”, come nel caso dello 0-20 con la Beinaschese che era evitabilissimo e ci è costato molto in termini di classifica e di morale soprattutto. Una squadra così giovane è chiaro che vive di umore. Comunque per noi è un’annata di transizione, di costruzione e di crescita delle ragazze, soprattutto, nel quadro di un rinnovamento generale della società. Abbiamo un gruppo di ragazze che hanno voglia di lavorare e specialmente diverse giovani arrivate da Genova stanno facendo bene, sia nei campionati Under sia in prima squadra. Spero che per loro sia un’annata di lancio, per poi proseguire da noi o altrove con profitto.

SBB: E Moncalieri domani cosa rappresenta?

VP: L’ho spiegato alle ragazze, per noi deve essere la partita della svolta: se tornassimo con una vittoria potremmo puntare in alto, verso il terzo posto, altrimenti rischiamo di finire nella parte di tabellone dove ci sarà Lavagna, che è una squadra con giuste ambizioni. Da quando alleno qui ci sono alcune ragazze che hanno sempre giocato a Lavagna, uno zoccolo duro e compatto al quale quest’anno sono state fatte ottime aggiunte. Meglio evitarle…

SBB: Nelle giovanili? L’Under 20 mi pare un po’ “chiusa”…

VP: Sì, l’Under 20 non ha possibilità pratiche anche se stiamo facendo bene stando davanti a quasi tutte; però sia nell’Under 18, dove possiamo puntare al 2° posto, sia nell’Under 16 dove potremmo rientrare nelle 3, abbiamo la chance di andare alle fasi interregionali.

Bene, grazie coach, intanto speriamo che le biancoverdi facciano risultato a Moncalieri (e per la cronaca ci sarebbe anche da tenere d’occhio il -11 dell’andata, nel caso si mettesse bene, per provare a ribaltarlo)! In bocca al lupo!

Partite in programma:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia riceve Ancona

Posted by superbasketball su 29 gennaio 2016

logo cestistica spezzinaBasket Girls contro Basket Girls! Le prime sono le under di coach Corsolini, che come sapete sono imbattute in testa alla C ligure, e molte delle quali militano nelle fila della Carispezia in A2; le altre sono le girls di Ancona, le ospiti di domani al palazzetto di Montepertico per il nuovo turno di campionato.

Le marchigiane si trovano a fondo classifica con 6 punti, terzultime, avendo battuto sia Brindisi sia Salerno che sono loro dietro, e il 9 gennaio addirittura Ariano Irpino. Da allora solo sconfitte, l’ultima nel turno scorso in casa tra l’altro molto pesante con Palermo (Sordi 13, Gramaccioni 4): le Girls nel terzo e quarto quarto hanno segnato rispettivamente 2 e 4 punti soltanto, il risultato finale è stato un annichilente 25-71, e più di metà dei punti li ha segnati Carola Sordi. Dunque un’avversaria che si preannuncia non in un grande momento, oltre ad essere molto lontana in classifica. All’andata le spezzine fecero subito il vuoto, facendo iniziare il garbage time ancora prima dell’intervallo lungo. Dunque sulla carta tutto facile, forse.

Tuttavia, si vuole vedere che la lezione di Civitanova Marche è stata metabolizzata, e quindi non si vuole vedere l’inizio “tranquillo”, ma un’intensità, soprattutto difensiva, subito alta, al di là del valore e della pericolosità delle avversarie. E naturalmente, vogliamo il referto rosa numero 17!

Forza Spezia!

Partite in programma:


.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Under 15/M – Pesce, Cirillo e Brignolo nella convocazione per il raduno Centro-Nord di Giussano

Posted by superbasketball su 28 gennaio 2016

scuolambgiovanBuone notizie per la leva 2001 ligure. Il Settore Squadre Nazionali ha infatti diramato le convocazioni per il Raduno di Perfezionamento Tecnico Federale della Selezione Under 15 Maschile del Centro Nord, ovvero comprendente le regioni Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Marche, che si terrà a Giussano, provincia di Monza e Brianza, dal 5 al 7 febbraio prossimi.

Tra i selezionati da coach Bocchino e dal suo staff (e se scorrete la lista ci trovate i nostri coach Toselli e Re, anzi no, quest’ultima è un’omonimia, e parafrasando uno sketch di Paolo Rossi: “Fratello?” 😉 …ieri sera era meglio che non scrivessi) ci sono due ragazzi della Pallacanestro Vado, anzi per la precisione del gruppo che fa l’Eccellenza Under 16 in Piemonte. Convocato certo è Filippo Pesce, mentre tra le riserve c’è Filippo Brignolo.

Ma se poi avessi ieri notte letto bene la convocazione, forse non avrei fatto la brutta figura, e me ne scuso ovviamente, di non includere sin da subito nell’articolo anche la notizia della convocazione anche di Pietro Cirillo, 2001 del Basket Spezia (gioca nella Scuola Basket Diego Bologna)! Spero che questo basti a rimediare! 😉

Sperando che anche Brignolo riesca a rientrare nel gruppo che si allenerà a Giussano, faccio a tutti loro i complimenti, da estendere ai loro tecnici presenti e passati e alle società. Fermo restando che questo non deve essere un traguardo ma se possibile un punto di partenza!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Under 14/M – Il Tigullio 2002 va al secondo stage dell’EYBL a Riga

Posted by superbasketball su 28 gennaio 2016

logoeyblUn paio di mesi fa vi avevo raccontato, a posteriori, della partecipazione del Tigullio dell’annata 2002 alla European Youth Basketball League (EYBL), una competizione su base soprattutto est europea e scandinava che si svolge su varie annate e in diversi stage. Nel primo stage di Riga (Lettonia), tenutosi dal 20 al 22 novembre, i sammargheritesi avevano giocato molto bene, vincendo tutte le gare tranne una persa di 1 con una squadra polacca, piazzandosi quarti nella classifica complessiva di quello stage. Da domani, nuovamente a Riga, si gioca per il secondo stage, e ci sarà poi un terzo stage a Mosca a fine marzo, per arrivare, speriamo, alla superfinale di Czluhow, Polonia, dal 29 aprile al 2 maggio 2016.

Logo tigullio grandeI sammargheritesi cominciano domattina alle 9 contro il Sabonis (Lituania), una delle società più quotate in europa per la parte giovanile e il solo nome fa capire a che razza di livello siano, e poi alle 16.30 contro il Teiwaz (Ucraina). Dopodomani giocheranno alle 13.30 con il Kraukla/VEZ (Lettonia) e alle 18 contro lo Sdysor nr.7 (Bielorussia). Infine, chiusura il 31 alle 13.30 contro il BS DSN (Lettonia).

Un grande in bocca al lupo ai ragazzi e a coach Bozzola, vi seguiremo da qui!

Posted in Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C/F – Il punto dopo la dodicesima e un po’ di recuperi

Posted by superbasketball su 28 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP Liguria“Non è mica facile parlare della C femminile” sta diventando una specie di ritornello da queste parti, ma è la verità, tra rinvii, recuperi e difficoltà a reperire tabellini e info…esorto i responsabili delle squadre a mandare tabellini e commenti (i primi, soprattutto, alla FIP!).

Dunque, sabato scorso si sono disputate 2 partite.

A Lavagna la Polysport riceveva l’Ospedaletti nel recupero della terza giornata di andata: sono state le orange (Bianchino 16, Pesante 16) ad imporsi, superando le biancoblù under 20 ( Di Antonio 16, Cicala e Arzeno 12) e salendo così a quota 12, a un passo dall’Audax, mentre le lavagnesi restano al penultimo posto, ultimo tra le under.

Loano infatti l’Audax (Donati 21, Canova 15) si è imposta in volata sulle ragazze di casa (Lanari e Casto 16). Le santerenzine restano quindi la squadra da battere a livello senior, mentre le loanesi hanno fallito l’aggancio e al momento dovrebbero disputare i preliminari.

Domenica poi si è disputata Alassio-Cestistica Savonese, in cui le ragazze in biancoverde (Bologna 14, Bianchino 13) hanno confermato il loro ruolo di seconda forza assoluta rifilando un ventello scarso alle gialloblù di casa (Vittone 13, Munerol 12), bissando poi abbastanza agevolmente ieri sera contro la Sidus Genova.

Prossimo weekend: tre gare più un posticipo che si disputerà martedì. C’è di peggio.

Sulla carta la gara più equilibrata è quella di domenica ad Ospedaletti, dove arriva l’Aurora Chiavari che segue le orange ad una vittoria. Sabato a Montepertico le Girls tornano in campo contro Alassio, mentre sempre domenica a Lerici l’Audax affronterà la Sidus. Martedì infine a Savona ci sarà la sfida tutta Under tra Cestistica e Polysport, il “derby baby della B”. Turno di riposo per il Loano.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – L’Albenga vince con Imperia, in testa restano in tre

Posted by superbasketball su 26 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaPer una volta in D Regionale direi che possiamo mandare in archivio una giornata senza grossi upturn: le prime, eccezion fatta per lì’Imperia che ha perso la sfida diretta con l’Albenga, hanno tutte vinto. Rmane un notevole equilibrio, che magari si dipanerà con gli scontri diretti.

Si è riscattata l’Albenga: i ragazzi di Romano hanno dimenticato la sconfitta di Genova e rifilato una scoppola notevole alla concorrente diretta Riviera dei Fiori (Rotomondo 10, Spinelli 9). Al PalaMarco gli ingauni hanno infatti quasi doppiato i ragazzi di Risso, giunti ad Albenga in formazione rimaneggiata. Quello del team di Romani in queste settimane è però un vero e proprio tour de force: dopo Auxilium e Imperia, la settimana prossima c’è la trasferta a Chiavari col Villaggio, poi Valpetronio e la successiva Busalla. Non male! Gli imperiesi invece devono riposare, e a questo punto la sosta viene a fagiolo per recuperare qualche pedina nel reparto lunghi.

L’avulsa dice che in testa c’è Busalla (Giacomini 22, Carrara 12), che è passata al PalaSharkers contro il Pegli (Bricchetto 14, Mazzorana 13). Gli arancioblù sono riusciti a mettere pressione alla capolista malgrado nella classifica si trovino agli antipodi: magari contro squadre concorrenti questa esperienza potrà comunque risultare preziosa. I ragazzi di Tarantino giocheranno ancora in casa con l’Amatori, mentre i pegliesi di Carraro andranno a Recco.

Bene anche la Valpetronio (Bernardello 18, Piazza 17), che ha espugnato il Geodetico infliggendo all’APS (De Marzi 22, Longagna 7) un nuovo stop casalingo. A parte un buon inizio, i biancorossi non sono riusciti a trovare granché la via del canestro, e i ragazzi di Benvenuto hanno allungato gradualmente. A Casarza si attende l’arrivo del Cogoleto, mentre i vadesi dovranno salire a Busalla.

Dopo le tre capoliste e l’Imperia c’è l’Auxilium, che riposava, e poi si fanno sotto in tre: il Cogoleto (Bruzzone 23, Muscella G. 12), che ha vinto lo scontro diretto con il Villaggio (Gotelli e Setaro 10) raggiungendolo proprio a quota 14, e l’Alcione Rapallo che ha dilagato con il Bordighera.

In zona poteva esserci anche la Fortitudo Savona, ma la squadra di Morando è tornata a mani vuote dalla trasferta di Recco, dove i gialloblù di Bertini hanno conquistato altri 2 punti che ora non significano solo allontanarsi dal fondo, ma addirittura traguardare l’obbiettivo grosso, i playoff: oltretutto il risultato ribalta la differenza canestri proprio con i savonesi…

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Follo batte Tarros, Sarzana sola in vetta, Cus e Ospedaletti avanzano

Posted by superbasketball su 26 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C Silver la giornata era incentrata sul derby Follo-Tarros, e quest’ultimo non ha deluso le aspettative: c’è stato equilibrio, e c’è stata anche tensione (troppa, tanto che c’è stato un isolato episodio increscioso).

L’ha vinto stavolta il Follo (Russo 21, Rinaldi 14), in una partita, giocata nella fantastica cornice di pubblico di un PalaMariotti gremito e caldo e molto biancazzurro, risolta solo negli ultimi secondi su una Tarros (Ferrari 26, Jonikas 19) che era partita meglio, con vantaggio in doppia cifra. Il gap si è comunque ridotto presto, già prima dell’intervallo lungo, e dal terzo quarto in poi la partita è stata praticamente punto a punto. Il Follo è entrato nella volata finale davanti e qui la Tarros non è riuscita a mostrare ciò che vorrebbe essere, ovvero una squadra che vuole vincere questa C Silver. In questo si inserisce anche il brutto gesto, che mi risulta purtroppo non appianato, del colpo inferto dopo la sirena finale da Cota ad Andrea Amadori, un fatto che avrà strascichi quantomeno per la giustizia sportiva, visto che non dovrebbe essere sfuggito ai fischietti. Peccato perché ha chiuso con una nota stonata un pomeriggio che era stato uno spot per il basket ligure. Amen. Il Follo impatta la sfida con i bianconeri (non la differenza canestri, ancora a favore della squadra di Martini), raggiunge la Tarros in classifica, e data la serie positiva che dura dal 7 di novembre, quando vinse a Sestri, pone la sua candidatura in modo evidente. E si tratta di una squadra con ossatura Under…Per il team del presidente Caluri una nuova battuta d’arresto, nella partita più topica, su cui ragionare. Il prossimo turno porta un altro derby, quello tra Sarzana e Follo, mentre la Tarros mediterà ospitando Ovada.

Il giorno prima la succitata Sarzana (Irving 20, Dell’innocenti 12) aveva vinto la sua gara a Santa Margherita contro il Tigullio (Diouf 14, Wintour 13) mettendo sin dai primi minuti una bella ipoteca sul successo e dilagando sino oltre al trentello di vantaggio, per poi concludere d’inerzia, cosicché i biancorossi di Pezzi hanno potuto ridurre l’onta ma non impedire a Sarzana di mantenersi in vetta, stavolta in solitaria. Ben altre difficoltà dovrebbe riservare il turno prossimo con il derby con lo scatenato Follo, che l’ultima sconfitta l’ha subita proprio per mano dei sarzanesi all’andata. Il Tigullio resta in mezzo al guado, e viene raggiunto dal Sestri al quale deve rendere visita nell’altro derby della prossima giornata.

Il pronostico non lo prospettava, ma c’è stata battaglia al Geodetico tra Pool Vado (Prato 17, Lentini 15) e Cus Genova (Bigoni 16, Bedini A. 15), che gli ospiti hanno risolto a proprio favore solo nel finale, contrariamente a quanto avvenuto nelle precedenti occasioni stagionali, in cui il divario era stato molto netto. Partita “all’inglese”, stando alle cronache vadesi, con i giocatori ad autolimitarsi ma con un livello di fisicità molto alto: e comunque anche con il Cus, così come in altre occasioni con le altre squadre di alta classifica, i bianconeri hanno fatto una buona partita scivolata via solo nel finale. Ciò non aiuta la classifica vadese, in cui il bilancio è sempre di 2 sole vittorie, alla vigilia della sfida cruciale di Genova con Ardita. Fa molto bene invece alla classifica dei genovesi, sempre quarti, ma sempre agganciati alle spezzine (ricordo che Pansolin e Taverna avranno il vantaggio di dover giocare con Follo in casa in questo ritorno, dopo aver già battuto le altre spezzine in sequenza al PalaCus all’andata): nel prossimo turno a Genova intanto arriverà l’Aurora.

Esce un po’ dal tunnel l’Ospedaletti (Scala 28, Cacace 16), rimettendo punti in saccoccia dopo due stop consecutivi. Lo fa ad Ovada, dove insieme con il Red (Barber 26, Ferrando 23) dà luogo ad una partita giocata soprattutto sugli attacchi, chiudendo con buon vantaggio grazie soprattutto al break maturato nel secondo quarto, al quale i ragazzi di Brignoli non sono riusciti ad opporre resistenza, né successivamente organizzare un recupero. Bene per il team di Lupi, che aveva bisogno di rilanciarsi, considerato che nel prossimo weekend riposa e poi riparte ospitando la Tarros. Quanto ai reds, attesi a loro volta a Spezia, l’impressione è che gran parte delle loro possibilità siano ormai racchiuse nelle ultime due giornate, nelle quali affronteranno in sequenza Ardita e Pool.

C’era un altro derby, in cui si giocava per posizioni di rincalzo, ovvero quello del Palacarrino tra Aurora (Garibotto 21, Ferri E. 11) e Sestri Levante (Reffi 22, Conti Fra. 12). Lo ha portato a casa il Sestri, capace di chiudere meglio il finale dopo avere provato ad andare via ed essere stato poi gradualmente recuperato e anche riscavalcato a ridosso degli ultimi minuti; il tutto malgrado l’aver perso Mariani nella ripresa (espulso). L’Aurora di Marenco conferma i suoi limiti attuali, in questo caso aumentati dall’assenza contemporanea di Bottino e Vercellotti: certo 4 punti da novembre ad oggi sono un po’ pochi per la squadra campione in carica della C Regionale, e sabato deve andare a far visita al Cus. Sestri invece sta gradualmente riemergendo e se sabato prossimo avrà ragione del Tigullio sarà sesta.

Risultati e classifica:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Altra doppietta! Si mette bene: Lavagna vola in semifinale, Savona risale

Posted by superbasketball su 25 gennaio 2016

logo fip rpiB Femminile Piemonte: questo 2016 promette bene! La Polysport Lavagna ha steso anche al ritorno il Teen secondo in classifica, prosegue imbattuta e ormai è certa della semifinale, mentre la Cestistica ha vinto anche a Beinasco e si ritrova sesta (che poi per i playoff vale come il 5° posto visto che Pianezza non li fa).

logo lavagna nuovoLa Polysport Lavagna (Morselli 18, Principi 13) ha vinto dunque il big match contro il Teen Torino, e ora ha ben 6 punti di vantaggio sulle torinesi, e 10 sulle terze, il che a 4 turni dalla fine significa qualificazione certa alla semifinale playoff! Dato che in fase di presentazione lo avevo già scocciato, ho disturbato coach Daneri per farmi descrivere la partita: “Abbiamo giocato una buona partita, abbastanza solida. Nei primi due quarti abbiamo fatto buone cose in attacco, ma abbiamo subito alcuni canestri sicuramente evitabili, che hanno tenuto la partita in equilibrio. Poi nel terzo quarto siamo riusciti a romperla del tutto con un parziale importante e a gestire il vantaggio fino in fondo. Loro hanno inserito Montanaro, ex Torino in A1, e sicuramente quando lei sarà a posto diventano una squadra davvero fastidiosa. Adesso dobbiamo mettere da parte la felicità per la buona prova fatta e iniziare a pensare a domenica, che sarà senza dubbio una trasferta insidiosa a Pianezza!” Ottimo!

logo SavonaAnche la Cestistica Savonese (Giacchè 15, Dagliano 13) va a punti, in trasferta, in casa della Beinaschese, e per la prima volta infila due vittorie consecutive, che le permettono di mettere luce tra sé e la Beinaschese stessa, rimasta ultima, e di salire a quota 8, dove resta dietro alla Pasta per gli scontri diretti ma che significa playoff, a soli 2 punti dalla terza posizione. In assenza di cronache, ecco come ci racconta la gara Francesca De Mattei: “Siamo state punto a punto tutta la partita! È un campo difficile e faticoso, nonostante questo nell’ultimo quarto abbiamo aumentato l’intensità e siamo riuscite a segnare qualche canestro in più che ci ha dato la possibilità di avanzare con il punteggio!“. Bene, e pensare che il campo con Beinasco avrebbe decretato il 2-0 per Savona, che ora sarebbe appunto insieme a Pianezza (davanti!) e Moncalieri, la prossima avversaria, sempre in trasferta, delle biancoverdi. Comunque la possibilità di avere entrambe ai playoff si sta facendo davvero concreta.

Situazione:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – La Carispezia torna dalle Marche col 16° referto rosa, e 4 di vantaggio su Ferrara

Posted by superbasketball su 24 gennaio 2016

logo cestistica spezzinaLa sedicesima giornata del campionato di A2 femminile vede una sola squadra al comando del girone B: la Carispezia! E ora c’è anche distacco dalla seconda, la PFF Ferrara, uscita sconfitta dalla trasferta di Castellammare di Stabia: 4 punti che non sono certo definitivi, ma sono più del minimo…

A Civitanova Marche non è stata proprio una passeggiata: le spezzine (Reke 22, Corradino 17) stavolta non sono riuscite a prendere il largo da subito, e per la prima quindicina di minuti hanno sofferto le marchigiane, trovandosi sotto anche con un certo distacco, anche in doppia cifra. Già nel secondo quarto però le bianconere hanno serrato i ranghi e ribaltato la situazione, andando al riposo avanti di 5. Al rientro l’allungo è proseguito e piano piano le padrone di casa hanno perso il contatto e le relative speranze di vittoria: nell’ultima frazione il gap è lievitato sino al +20. Quindi certamente non una partita perfetta, ma si può essere vincenti anche così, purché si riesca a cambiare atteggiamento in corsa come è successo oggi: e di lì in poi le spezzine sono state molto brave.

Approfittando dello stop delle estensi ora coach Corsolini ha il vantaggio di poter anche assorbire un eventuale interruzione della serie positiva e restare ancora davanti. Intanto nel prossimo weekend ci sarà la visita a Montepertico dell’altra marchigiana Ancona, che essendo terzultima non sembra rappresentare un ostacolo, quindi ci sono buone sensazioni che possa arrivare anche la diciassettesima W.

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Derby Follo-Tarros!

Posted by superbasketball su 22 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNella sedicesima di C Silver sicuramente il ruolo di match clou lo riveste l’attesissimo primo derby spezzino del girone di ritorno, quello del PalaMariotti tra Follo e Tarros.

Le stracittadine spezzine si giocheranno tutte nel giro di un mese (la settimana prossima c’è Sarzana-Follo e il 21 febbraio Tarros-Sarzana) e sono tutti appuntamenti sentitissimi: non che si arrivi al limite dei derby calcistici genovesi, in cui quasi quasi vincere il derby conta più che finire meglio la stagione, ma certamente c’è una lunga storia di sfide combattute, anche al livello superiore, e a nessuna delle contendenti piace perdere. All’andata la vittoria dei ragazzi allora di coach De Santis fu netta: ci proverà coach Martini a provare a bissare il successo, mentre coach Padovan sicuramente punta a impattare, cosa che si rifletterebbe direttamente anche nella classifica generale, in cui di fatto solo i 2 punti del derby di andata (e una partita in meno per i follesi) dividono le due squadre. Non dimentichiamo che i padroni di casa sono in serie positiva da 8 giornate! Palla a 2 domenica alle 18, e si vedrà.

Se dovesse fermarsi la Tarros, potrebbe approfittarne il Sarzana di coach Bertieri, che porta i suoi a Santa Margherita contro il Tigullio di Pezzi. I biancorossi nelle ultime due giornate hanno battuto l’Ospedaletti, e se non sapessimo che l’andamento della gara era stato molto pesante sino al terzo quarto per loro, anche la sconfitta di Spezia per solo 7 punti parlerebbe di una squadra sammargheritese molto pericolosa. Non credo comunque che i biancoverdi andranno a Santa in infradito visto che si tratta di un team di grande esperienza, anzi sicuramente vorranno approfittare del derby per scattare avanti (tra l’altro giocano sabato pomeriggio, prima del derby che come detto sarà domenica), per poi giocarsi l’altro derby col Follo con un buon vantaggio in classifica.

Il Cus invece è in agguato, e se riuscisse, cosa non molto improbabile a giudicare dai precedenti stagionali che dicono 3-0 tra campionato e Coppa Liguria, a vincere a Vado con il Pool, potrenne approfittare di un eventuale scivolone del Follo per agganciarlo al terzo posto. Tra l’altro con l’Ospedaletti in trasferta su un campo potenzialmente non difficilissimo a sua volta quest’anno come quello di Ovada, i cussini non possono distrarsi. Discorso che vale, se vogliamo al quadrato, proprio per gli orange, che sono abbastanza attardati rispetto alle prime 4 e se dovessero lasciare punti anche ai reds di Brignoli potrebbero probabilmente considerare chiuso il discorso playoff e concentrarsi per evitare i playout.

Altro derby, altri obbiettivi: a Chiavari l’Aurora riceve il Sestri Levante. Le squadre di Marenco e Canepa sono appaiate a quota 10, con i gialloblù già avvantaggiati dal +15 maturato a Sestri: chi vince domenica potrebbe riagganciare l’altra tigullina, chi perde si troverebbe un po’ in difficoltà in quartultima posizione.

Delle tre ultime pertanto due giocano in casa ma contro squadre di alta classifica, il Vado con il Cus e il Red con l’Ospedaletti: il pronostico dice che non faranno punti e così l’Ardita Juventus che riposa forse non rischia molto.

Partite in programma:
.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Big match Lavagna-Teen, ce ne parla coach Daneri; Savona va a Beinasco

Posted by superbasketball su 22 gennaio 2016

logo fip rpiLa B Femminile Piemonte finora ci sta dando in media delle soddisfazioni: abbiamo Lavagna al top, anzi supertop, imbattuta com’è, e Savona con la vittoria su Pianezza ora è comunque nei playoff (e a quanto pare essendo Pianezza esclusa dalla seconda fase per mancanza di settore giovanile, probabilmente potrebbe non essere difficile rimanerci). E con la giornata di questo weekend è possibile migliorare ancora.

logo lavagna nuovoLe biancoblù di coach Daneri giocano quella che sulla carta, guardando la classifica, dovrebbe essere la sfida clou non solo della giornata, ma di tutto il girone di ritorno. Il Teen Torino è infatti secondo in classifica, con 4 punti di distacco (più la sconfitta dell’andata), e ha 4 punti di vantaggio a sua volta sulla terza, Moncalieri. Se le lavagnesi riuscissero a battere nuovamente il Teen, blinderebbero praticamente la semifinale (e ne sarebbero certe se per caso Moncalieri perdesse a Rivalta) e de facto probabilmente anche il primo posto, con tutti i vantaggi del caso nella seconda fase. Teen che nel turno scorso ha superato la Pasta Rivalta sul proprio parquet (Martire 13, Valguarnera 11). Visto che c’ero, ho chiesto a coach Daneri un piccolo bilancio della stagione e qualche considerazione sulla gara di domani: “Per ora la stagione è andata molto bene, anche se devo dire che sembrerà difficile da sostenere per quello che si vede nella classifica, ma c’è molto più equilibrio di quello che appare. Noi certamente ci siamo rinforzati, rispetto a due stagioni fa in cui eravamo proprio contati oggi posso contare su una rotazione molto più lunga e questo fa molto. Però come dicevo il campionato è molto più livellato di quanto sembra e quindi mi aspetto che i playoff saranno molto duri: alcune squadre hanno pagato qualche infortunio e assenza, ma al completo e in giornata possono tutte essere insidiose, compresa la stessa Savona che ha delle individualità di tutto rispetto. Credo che nei playoff tutte possano pensare di passare il turno dei quarti, e tutte saranno pericolose in semifinale“. Già domani sarà una sfida non semplice: “Sì, sarà dura anche domani: all’andata vincemmo partendo bene, facendoci recuperare ma tutto sommato poi nel terzo quarto riuscendo a rompere l’equilibrio, e poi a gestire abbastanza bene. Devo dire che non siamo in un momento super, tra acciacchi e malanni di stagione non siamo riusciti ad allenarci al meglio. Tra l’altro Annigoni potrebbe stare fuori per un po’…oggi facciamo il punto e vediamo in che stato siamo. In ogni caso domani ce la giocheremo sino in fondo e possiamo farcela“. Ok, andiamo avanti giorno per giorno e speriamo che il trend non cambi! Intanto, la palla a due al Cotonificio verrà alzata alle 20.30, forza ragazze!

logo SavonaLa Cestistica Savonese di coach Pollari domani alla stessa ora ha un’ottima occasione, intanto di mettere due referti rosa in fila, e poi di bissare l’andata, quando con la Beinaschese il risultato del campo era stato favorevole alle biancoverdi (ma poi il giudice sportivo aveva comminato lo 0-20). Battendo di nuovo le piemontesi, anche se a domicilio sarà ovviamente meno facile, le savonesi potrebbero ritrovarsi piuttosto in alto, considerato che la posizione del Pianezza non conta più. Ma serve confidenza nei propri mezzi! Le avversarie nel turno scorso hanno perso a Moncalieri (Porceddu 13, Fontana e Baruffaldi 7), e non vincono da novembre, quando batterono in casa il Teen. Forza ragazze, si può fare, o meglio…si deve fare!!!

Partite in programma:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Trasferta marchigiana per la Carispezia

Posted by superbasketball su 22 gennaio 2016

logo cestistica spezzinaNella terza del girone di ritorno del girone B della A2 femminile la supercapolista Carispezia affronta la trasferta marchigiana di Civitanova.

Le marchigiane hanno vinto solo 2 partite nelle ultime 5 giornate: contro Palermo il 12 dicembre e nel derby casalingo con l’Ancona domenica scorsa (Perini 25, Gomes 16). In mezzo tre sconfitte, a Viterbo, in casa con Empoli e a Bologna. La classifica le vede a quota 12, a pari con Ariano Irpino ma al momento se questa fosse la posizione finale dovrebbero disputare i playout. Non sarà una passeggiata, probabilmente non ce ne sono, ma forse ci sarà spazio nuovamente per le più giovani (che a turno sinora hanno già fatto vedere ottime cose) se la gara dovesse mettersi bene per il team di Corsolini. Forza Spezia, vogliamo la vittoria numero 16!

Ferrara rischia probabilmente un po’ di piu, sul campo del Castellammare di Stabia…ma la corsa le spezzine la possono fare indipendentemente dal risultato delle estensi! Interessante anche la sfida di Bologna tra il Progresso e la Defensor Viterbo, mentre la Magika scende (in classifica e nella cartina geografica) sino a Brindisi.

Partite in programma:


.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: