SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – La Tarros riapre la corsa per il primo posto. Ospedaletti salvo

Posted by superbasketball su 22 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C Silver ha deciso già il destino di tutte le squadre: si sa chi farà i playoff, chi si salva senza ulteriori fatiche (Ospedaletti), chi farà i playout. Però rimangono da decidere i piazzamenti che genereranno le griglie per la seconda fase, e nel turno appena concluso la situazione in vetta si è decisamente riaperta.

Il derby spezzino infatti ha detto Tarros: i bianconeri (Jonikas 18, Santoni 12) hanno avuto la meglio sulla capolista Sarzana (Dell’Innocenti 16, Irving 15), in volata, e ora tallonano i biancoverdi insieme al Cus, con la prospettiva di poter agganciare Sarzana già nel prossimo weekend, approfittando del turno di riposo del team di Bertieri. Potremmo anche avere 3 squadre appaiate in vetta a giocarsi il primo posto nell’ultimo turno! Tornando al derby, l’andamento è stato abbastanza serrato, dominato dalle difese, con vantaggi non enormi da una parte e dall’altra. Spezia sembrava aver fatto il break decisivo ma Sarzana è arrivata al 61 pari. Marchini ha però segnato dalla media e poi dopo il timeout nei 5″ rimanenti Sarzana è andata al layup, sbagliato, con Irving.

L’esiguità dello scarto fa sì che i biancoverdi restino avvantaggiati negli scontri diretti, ma la cosa si complica per la presenza del Cus che ha battuto entrambe una volta e che con Sarzana è in assoluta parità. Cus (Bigoni 19, Bedini A. 17) che nel frattempo, pur non facendo sfracelli e subendo un po’ troppo, ha portato a casa i due punti che il pronostico gli assegnava ad Ovada con il Red (Barber 25, Ferrando 20), che addirittura ha accarezzato la possibilità di arrivare ad un finale punto a punto prima di cedere, e si è mantenuto al secondo posto, accorciando a sua volta su Sarzana. Vediamo cosa succederà nel prossimo turno, anche se sia la Tarros a Sestri Levante, sia il Cus in casa con un “sazio” Ospedaletti, hanno il vantaggio del pronostico e quindi l’evento più probabile sembra proprio essere il terzetto a quota 32, pronto per la volata, e con il Follo dietro; quest’ultimo, se così fosse, non potrebbe più guadagnare alcuna posizione, essendo in svantaggio rispetto a tutte le altre 3.

Il Follo (Rege Cambrin 20, Russo e Steffanini N. 13) non ha sbagliato il colpo con l’Ardita (Negrini 15, Ferrari 10): i 24 punti di vantaggio sono praticamente quelli che i biancocelesti hanno di vantaggio sui nerviesi in classifica. Tuttavia per la squadra di Padovan la possibilità di guadagnare una posizione passa non solo per due vittorie a Vado e con l’Aurora nelle restanti giornate, ma anche per qualche scivolone delle contendenti. A dir la verità però l’equilibrio è tale che in fondo pescare l’una o l’altra in semifinale potrebbe non cambiare molto, anzi essere terzi potrebbe anche risultare peggio che essere quarti, paradossalmente…

Completata la “tirata” sulle squadre interessate ai playoff, vediamo cosa è successo sul campo di Ospedaletti, dove gli orange (Rossi 23, Scala 18) hanno messo al sicuro il quinto posto e la salvezza con una vittoria nettissima ai danni della rivale diretta Sestri Levante (Reffi 14, Conti Fa. 11). Gli uomini di Lupi, che nelle ultime settimane ha dovuto letteralmente “spremere le rape”, hanno approcciato la gara meglio degli ospiti, prendendo vantaggio e dilagando poi nella seconda parte di gara. Il quinto posto significa “vacanze” tra due settimane, il che ad Ospedaletti e dintorni con il trend di riscaldamento globale che ci ritroviamo potrebbe anche permettere di andare già alla spiaggia 😉 .

Sestri invece dovrà fare la trafila dei playout: potrebbe arrivarci da primo del ranking, visto che il Tigullio, pur con il vantaggio degli scontri diretti, ha solo una freccia al proprio arco, la partita di Chiavari del prossimo weekend, e poi dovrà riposare. Quindi a coach Canepa servono solo 2 punti, il fatto è che i biancoverdi prima andranno a Spezia con la Tarros e poi ospiteranno Sarzana, due squadre che i punti, per quanto esposto sopra, non li lasceranno per strada facilmente. E quindi paradossalmente il Tigullio, che sabato è stato battuto in casa (Somoye 14, Caversazio 13) da un Pool Vado (Olowu 14, Cognigni e Prato 13) “redivivo”, potrebbe, vincendo a Chiavari, finire davanti ai sestrini.

Il Pool in questo momento merita un discorso a parte: è in serie positiva da 2 giornate (il minimo sindacale per definirla serie, ok), ed entra nella volata finale tra le ultime 3 con 2 punti di vantaggio sull’Ardita e 4 sul Red, che sabato si toglieranno punti tra loro in via Allende. E’ vero che deve ospitare il Follo, ma ha poi la trasferta di Ovada dove da un lato può mettere al sicuro il tutto, dall’altro rischia perché il Red all’andata aveva vinto a Vado. E anche qui non è impossibile un arrivo a pari punti di 3 squadre…

Beh insomma, tutto deciso un bel niente, in fondo…come piace a noi 😉

Risultati e classifica:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: