SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C/F – Eccoli, i verdetti: con una giornata di anticipo, Termomeccanica prima globale e under 20, e Audax prima tra le senior

Posted by superbasketball su 3 marzo 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile la fase di qualificazione aspetta solo gli ultimi risultati, più un paio di recuperi, per definire del tutto la griglia playoff, ma alcune situazioni sono già definite.

La Termomeccanica innanzitutto: con i 94 punti (64 di scarto!) rifilati all’Ospedaletti (Bestagno 10, Pesante 8), il team di Corsolini (Aldrighetti e Caldaro 15) chiude la fase di qualificazione al comando e non deve temere nemmeno il ritorno di Savona (rinviato all’8 marzo visto che in questo weekend c’è la Final Four di Coppa Italia in cui sono impegnate molte delle Under 20 spezzine) grazie alle 4 lunghezze di vantaggio sulle biancoverdi. In virtù della formula le Girls sono dunque la qualificata ligure alla fase interregionale Under 20, e ne parleremo dunque a tempo debito. I complimenti sono d’obbligo, anche per la dominanza espressa in tutto il girone!

A sua volta, l’Ospedaletti con questa sconfitta si ritrova a 6 lunghezze dall’Audax, e pur avendo 2 gare da disputare come le santerenzine, non può raggiungerle nemmeno vincendo lo scontro diretto casalingo di sabato; pertanto coach Carbonetto, dovrà più che altro evitare che il Loano sorpassi, e quindi deve fare punti poi nel recupero con Lavagna. L’Audax dunque dopo aver battuto l’Alassio in uno dei recuperi disputati è la prima delle senior e affronterà i playoff partendo direttametne dalla semifinale e con il vantaggio del campo rispetto a tutte: complimenti anche a coach Rossi e alle sue ragazze! Intanto però c’è ancora da giocare ad Ospedaletti e recuperare ancora ad Alassio l’11 marzo.

Loano segue Ospedaletti ma con il vantaggio degli scontri diretti, avendo perso (Tassara 17, Lanari 12) in casa con la Cestistica Savonese (Battifora 14, Corso 12), e ora ha solo una cartuccia da sparare, la trasferta di Lavagna, per provare l’aggancio e almeno potenzialmente sorpasso sulle orange, che varrebbe la semifinale diretta.

C’è poi l’Aurora Chiavari (Ortica I. 12, Ortica E. 10), che vincendo a Genova con la Sidus (Gatto 9, Zichinolfi 8), ormai matematicamente ultima, si è forse messa al sicuro dal possibile ritorno dell’Alassio (Re 12, Bogliolo 11), che a sua volta ha battuto la Polysport Lavagna (Rodriguez 9, Di Antonio e
Arzeno 8), ma deve conquistare la certezza battendolo nel remake della finale dell’anno scorso domenica al Palacarrino, o almeno difendere il +12 che ha conquistato all’andata, perché poi l’Alassio giocherà con l’Audax il recupero.

Situazione (e partite in programma):

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: