SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Sarzana mette il primo colpo; domani sera gara2. L’Ardita vince lo scontro diretto e torna a sperare

Posted by superbasketball su 5 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale playoff della C Silver ha visto imporsi in gara1 al Palarighe di Sarzana i biancoverdi di casa.

In una serata che al presidente Caluri ha ricordato quella dell’ultima di regular season con il Cus Genova, i bianconeri (Cota 16, Delibasic 13) sono apparsi poco volitivi e consistenti al cospetto di una Sarzana (Bencaster 29, Dell’innocenti 14) incisiva, già nettamente avanti dopo il primo quarto e addirittura capace di doppiare gli ospiti all’intervallo: troppo pochi 20 punti segnati per un team che vuole salire di categoria. Certamente è un’attenuante l’infortunio di Santoni in riscaldamento (ma anche tra i padroni di casa c’è stato lo scarso utilizzo di Irving), ma è certo che se la Tarros non vuole tornare in casa propria con un 2-0 sul groppone e le spalle al muro, dovrà cercare di dare tutto domani sera in gara2. Dal canto suo coach Bertieri sa che vincere una battaglia non è vincere una guerra, e che l’avversario in apparente difficoltà va incalzato per migliorare il vantaggio, per cui i biancoverdi faranno di tutto per regalare ai propri tifosi il secondo punto e poi andare al Palasprint per gara3. E poi chissà. Speriamo quantomeno che le prossime gare siano più equilibrate e che celebrino dunque al meglio questo atto finale del nostro più alto campionato maschile.

Nei playout la partita più importante era quella di Genova, in cui l’Ardita Juventus (Ferrari 21, Rovati 13), che aveva le spalle al muro, ha colto un successo molto importante nello scontro diretto contro il Pool Vado (Prato 16, Cognigni 8). E grazie all’ampiezza dello scarto (+29) ora i nerviesi vantano, pur avendo 2 punti in meno in classifica, il netto vantaggio negli scontri diretti (2-1, +32). Ciò significa che nel caso arrivassero a pari punti con i vadesi, molto probabilmente (a meno di non perdere di 33 a Vado nel ritorno – ammetto di non sapere quale sarebbe il discrimine se perdessero di 32 e ci fosse parità totale, conterebbe il quoziente canestri nel gironcino, suppongo?) i ragazzi di Chiesa sopravvanzerebbero quelli di Prati-Dagliano-Guarnieri. Proprio il tecnico biancorosso Prati ha avuto molto da ridire dopo la gara, lamentandosi per un’espulsione che ha ritenuto immotivata; comunque, la differenza durante la partita l’ha fatta la precisione dall’arco dell’Ardita. Sabato a Santa a questo punto il Pool deve provare a fare la differenza; se così fosse nemmeno i ragazzi di Pezzi potrebbero più dirsi al sicuro (è ancora addirittura possibile un arrivo con tutte e 3 le squadre ad 8 punti…). Però al momento il pronostico è che almeno in questo girone l’interesse potrebbe restare alto sino all’ultimo turno, il 24 aprile, quando l’Ardita andrà al Geodetico.

Nel girone B si gioca per la gloria (non molta, penso). A Chiavari nel terzo turno l’Aurora (Costacurta 15, Ferri 14) ha confermato le aspettative della vigilia contro un Red (Canepa 18, Ferrando 16) che peraltro almeno sino a metà gara ha persino tenuto duro nel punteggio. Nelle file gialloblù da segnalare l’esordio in C di un 2000, Stefani. Domenica ultimo derby di ritorno a Chiavari tra i ragazzi di coach Marenco e quelli di coach Canepa.

Risultati e classifica:

.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: