SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

A2/F, anzi A1/F – CARISPEZIA P R O M O S S A !!!

Posted by superbasketball su 23 maggio 2016

logo cestistica spezzinaLa Carispezia ce l’ha fatta!!!

Il terzo atto della finale si è risolto, con nostra somma soddisfazione, a favore delle bianconere, ancora una volta dopo una lotta all’arma bianca con le ragazze della Tec-Mar Crema, che non morivano mai, e che in fondo hanno reso ancora più bella la vittoria proprio perché sono state delle avversarie incredibili! 2-1 e Carispezia promossa, dopo tanti anni, di nuovo nella serie A1, l’Olimpo della pallacanestro femminile italiana! GRANDIIIIII!!!!!

Ieri sera purtroppo il vostro blogger non poteva, letteralmente, “essere della partita”, ma ha sofferto, come credo tanti di voi, davanti allo streaming che proveniva da Montepertico. Su Facebook ho cercato anche di commentare live quel che succedeva, e vi assicuro che fino all’ultimo giro di lancette non ero tranquillo: Crema ha risposto colpo su colpo e proprio solo nelle ultime decine di secondi ha alzato la metaforica bandiera bianca.

Come in gara1, le spezzine (Reke 16, Costa 14) sono partite a razzo: ci si attendeva il rientro di Crema ma nella prima frazione le bianconere hanno invece tenuto il ritmo. Crema si affidava in modo piuttosto scriteriato al tiro da 3 (12 tiri dall’arco in 10′!), trovando anche punti (soprattutto da una scatenata Caccialanza) ma giocoforza con percentuali relativamente basse: Spezia più concretamente produceva 21 punti, un buon bottino che la portava sul +9 alla prima sirena. Nella seconda frazione invece le ragazze di coach Corsolini si arenavano: 2 punti segnati in più di 4 minuti, e si concretizzava la rimonta cremasca, con Cerri sugli scudi. Vantaggio buttato, lombarde al sorpasso sino al +5 con il facile appoggio di Veinberga in contropiede. La Carispezia rosicchiava qualche punto e si andava al tunnel degli spogliatoi con le ospiti avanti di 2 dopo un quarto perso 18-7. A metà gara il computo dei rimbalzi parlava cremasco, ma la situazione falli pendeva a favore dei colori di casa, con le ospiti abbastanza cariche di falli nei ruoli chiave, e con la rotazione di 6 giocatrici a disposizione di coach Visconti questa rappresentava un’ombra importante. Ci pensavano le ragazze bianconere a fugare le paure nella terza frazione: dopo un’altra fiammata di Caccialanza che le aveva riportate al +5 e poi addirittura al +7, le ragazze in biancoazzurro venivano raggiunte da due doppiette di Costa e Granzotto. La bomba della numero 10 riportava davanti le spezzine: la successiva di Linguaglossa, il bel 2+1 di Reani su assist perfetto di Reke, e la successiva tripla della stessa lettone sparigliavano decisamente il conto portando ad un rassicurante +9, e al 47-39 di chiusura frazione. Il quarto quarto è stato molto sofferto, si è segnato meno ma un ulteriore segnale è stato il raggiungimento del bonus da parte di Crema con meno di 3′ giocati. Molte ragazze ospiti a questo punto avevano 4 falli e chiaramente non potevano nemmeno eccedere nell’aggressività difensiva: inoltre, ogni fallo portava le nostre in lunetta. Il divario si è un po’ ridotto, Crema è tornata a -4, ma qui il trend si è bloccato, e riinvertito, con le spezzine che man mano riprendevano vantaggio, +6, +7, +9… e il conto alla rovescia che si avvicinava allo 0. Nell’ultimo minuto Costa segnava l’ultimo punto del campionato dalla linea del tiro libero portando la Carispezia al +10, Crema non tentava nemmeno più di tirare da 3 e Parmesani dalla lunetta riusciva solo a contenere in singola cifra il gap finale. SIRENA! Se volete rivederla tutta, ecco qui il filmato dello streaming:

.

Spezia in A1, tifosi a festeggiare in campo, tripudio di bandierine bianconere, maglia celebrativa con celebre esclamazione ligure 😉 , taglio della retina di Betty Linguaglossa, insomma, direbbe qualcuno, pandemonio! Brave, brave, brave! Bravo il coach e i suoi collaboratori, brava la società (che ora comincia un “campionato” estivo davvero impegnativo, ma son bei problemi!), bravo il pubblico che ha dato il suo contributo in questa finale! Come detto ieri sera a caldo, ricordiamoci che in questa stagione queste ragazze hanno perso 3 partite: una contro Broni che era una squadra di A1 senza straniere, diciamo, una ininfluente in casa con Castellammare di Stabia, e gara1 della finale! Meglio di così poteva fare appunto solo Broni, ma direi che si può definire una stagione storica, ancor più considerando che la Carispezia era neopromossa (addirittura provenendo dalla B regionale e nemmeno dalla defunta A3!) e schierava nel roster  e ha effettivamente messo in campo, tante giovani! Davvero, fantastica stagione e fantastico epilogo!

promozione

E così l’anno prossimo la Liguria avrà una rappresentante nella massima serie. Perdiamo purtroppo la A2, perché non è riuscita l’impresa di Lavagna (e dopo che ieri S. Martino di Lupari ha stravinto la finale promozione, alla Poly c’è veramente da mangiarsi le mani per una semifinale buttata con una prestazione terribile all’andata, le biancoblù al ritorno hanno battuto di 25 la squadra che poi è stata promossa), ma non importa! Bene così!

Situazione:

.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: