SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – CUS da solo in testa

Posted by superbasketball su 7 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo una giornata giocata solo per 3/5 a causa dell’allerta meteo arancione, la C Silver ha una classifica provvisoria che dice CUS Genova, rimasto da solo, poi Tarros, e poi ben 6 squadre tra 6 e 4 punti. Non si è giocato il derby di Sestri Levante di sabato sera tra i biancoverdi e il Tigullio, né il giorno successivo la gara di Chiavari tra Aurora e Sarzana. Vedremo quando potranno essere recuperate.

I biancorossi genovesi (Dufour 26, Bigoni 13) hanno regolato sabato al Palacus l’Ospedaletti di coach Lupi (Scala 24, Generale 14). Partiti piuttosto bene, i cussini hanno subìto il rientro di Ospedaletti all’inizio della seconda frazione, iniziata sul 21-10, fino al -1 (25-24). Qui dopo il timeout però i genovesi hanno riallungato, salendo rapidamente al +13, per poi gestire il vantaggio anche malgrado alcuni episodi, come un antisportivo un po’ dubbio fischiato a Bedini che ha portato a 4 punti consecutivi di Scala (1 libero, canestro e fallo con libero realizzato sul possesso successivo). All’intervallo lungo i ragazzi di Pansolin e Taverna sono comunque andati sul +9 (41-32). Al rientro è stato Dufour a spaccare la partita, portando i cussini sul 53-35 con ben 9 punti suoi. A metà quarto è iniziata un po’ di bagarre: Macrì e Scala sono venuti a contatto e (direi che si intuisce anche dal mio video sottostante) c’è stata una gomitata ai danni del play biancorosso, ma le proteste hanno portato a 2 tecnici, uno per Bestagno e uno per Pansolin. La partita è diventata nervosa, troppo per una gara in cui il divario era così ampio. Un altro contatto con Scala ha portato all’espulsione diretta di Vallefuoco. In tutto ciò, i genovesi hanno continuato ad allungare, anche al +21, per chiudere il quarto sul +19. Nell’ultima frazione sul +25 è uscito per falli Bigoni, ma in pratica la partita era definita e c’è stato spazio anche per gli elementi della panchina. CUS alla quinta vittoria, e da solo in testa grazie al riposo della Tarros: nel prossimo turno avrà la pericolosa trasferta a Santa Margherita, dove è già caduta Spezia. L’Ospedaletti, per il quale, quando la partita era ancora aperta, non è bastato Scala, giocherà invece in casa con l’Aurora Chiavari, fermata dall’allerta.

Ecco qua l’album di foto (da cliccare per aprirlo su Flickr) e il video integrale.

2016-2017 C Silver CUS-Ospedaletti 84-63.

.

Si ferma la striscia positiva dell’Ardita Juventus (Negrini 13, Dall’orso 10), sconfitta in casa, in volata, dalla Pallacanestro Vado (Zavaglio 17, Milosevic 13). Prima parte di gara favorevole ai ragazzi di Chiesa, che allungando nel secondo tempino hanno potuto andare negli spogliatoi sul +8. Tuttavia i vadesi sono rientrati determinati e a metà della terza frazione si era nuovamente in parità. La spinta ospite li ha portati a chiudere la terza frazione a propria volta sul +8, ribaltando completamente il punteggio. L’ultima frazione è stata avara di punti ma non di emozioni: i vadesi hanno segnato solo 5 punti, mentre i biancoblù di casa hanno recuperato sino al -1 e sbagliato il tiro del pareggio sulla sirena. In virtù della prima vittoria esterna stagionale i ragazzi di Dagliano e Costa agganciano nel gruppetto a quota 6 diverse squadre (nell’avulsa risultano al momento addirittura al quarto posto) e nel prossimo turno avranno in casa l’Alcione; i nerviesi tornano un po’ sulla terra, e dovranno riprendersi velocemente perché sabato arriva Sarzana.

L’altra partita disputata è stata quella del Palamariotti, vinta dal Follo sull’Alcione Rapallo. Il team di Bonanni (Favilli 21, Madiotto e Baldoni 13) ha dovuto fare ancora a meno di Panaggio e Bozickovic, per cui  contro i ruentini, con solo 3 senior, sono stati i ragazzi Under 20 a fare la partita. I padroni di casa hanno condotto di fatto per tutta la gara, e quando l’Alcione di Pieranti si è fatto sotto, arrivando al -1, sono riusciti a rintuzzare gli attacchi e a vincere con 2 possessi di vantaggio. Bene per il Follo, che sale a quota 4, e che dal prossimo turno dovrebbe tornare a ranghi compatti, ed è il caso visto che c’è il derby con la Tarros! Quanto all’Alcione, prosegue la serie negativa: la classifica dice ancora 0, e vista la situazione si può dire che questa, che magari a settembre poteva essere etichettata come partita da 1 fisso, in realtà si è rivelata un’occasione sprecata. Nel prossimo turno i ruentini dovranno andare a Vado contro una squadra in serie positiva…

Situazione:

.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: