SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

A1/F – Carispezia rialza la testa e batte ancora Broni! Era ora!

Posted by superbasketball su 13 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia (Striulli 19, Premasunac 15) stavolta ha messo a segno un sacco di “prime”: la prima vittoria di coach Barbiero, la prima vittoria delle nuove ragazze arrivate tra dicembre e gennaio, la prima al Palasprint, la prima del girone di ritorno. Ma in fondo tutto si riassume nel fatto che le bianconere hanno prodotto una gara finalmente globalmente convincente, magari non perfetta, ma convinta e decisa anche quando le cose non giravano al meglio. E il referto del colore giusto è finalmente arrivato, tra l’altro con la contemporanea sconfitta di Battipaglia che rende la posizione di classifica decisamente meno pesante di prima. E ora, non bisogna sprecare questo momento che può dare carica per il resto della stagione!

La posta in palio era tanta e tutte e due le formazioni erano dunque coscienti che sul parquet del Palasprint bisognava mettere tutta l’energia e l’agonismo possibile. Persino troppa, a mio parere, quella messa dallle pavesi nei contatti difensivi della prima metà di gara, con le bloccate a spingere clamorosamente per forzare i blocchi, senza essere sanzionate. La prima metà di gara, quella più complicata, ha visto prevalere ampiamente le difese, tenendo il punteggio molto basso (12-9 per Spezia il primo quarto, 13-13 il secondo). Soprattutto non funzionava il tiro pesante delle bianconere, e all’intervallo lungo le statistiche dicevano 0/11, ma poi nemmeno tanto quello delle ospiti, dato che la sola Ravelli aveva avuto successo, per un 2/9 di squadra. Malgrado questi problemi, anche dovuti al fatto che la squadra tendeva ad accontentarsi del tiro da fuori senza cercare il gioco interno, che però aveva già dato segnali di essere davvero efficace oggi, le spezzine non riuscivano a prendere davvero vantaggio, e quando ci provavano venivano subito recuperate, dal 21-12 al 23-21 e poi 25-22 di metà gara. Il tiro pesante non poteva però andare peggio, e infatti nella ripresa per fortuna la situazione cambiava. Intanto si giocava cercando di più le soluzioni interne, trovando spesso punti facili, e di conseguenza, con Borni preoccupata di proteggere l’area, gli scarichi trovavano spesso le pavesi collassate verso il pitturato e quindi le soluzioni da fuori iniziavano ad entrare. Alla fine sarà 5/22, con un 5/11 negli ultimi 2 quarti che definerei anche molto buono. Attenzione, tutte queste cose funzionano non perché sia matematico, ma quando si eseguono con determinazione assoluta, altrimenti resta tutto teorico e anche così non segni e perdi palla. Invece oggi si è vista concentrazione e a tratti anche esaltazione, come quando sono entrati alcuni tiri spezzagambe, tipo la tripla del primo +10 di Premasunac e la successiva di Striulli. La Carispezia chiudeva il terzo tempino sul +14 e si cominciava a capire che forse forse oggi l’aria era diversa. Nell’ultimo tempino Broni doveva spingere di più ma il divario restava, il tempo passava, e poi ancora Striulli, oggi a tratti davvero micidiale anche per alcune penetrazioni importanti e coraggiose, trovava la bomba centrale del +15 al 36′, che sanciva di fatto la fine delle speranze ospiti. C’era ancora tempo per allungare, con un’altra tripla della play venexiana, la ciliegina sulla torta! +18 , tanta roba! Bastava anche un +1, ma l’ampiezza serve, eccome. Bravissime, tutte; perdonabile l’incaponimento in particolare nel secondo quarto, a fronte di tutto il resto, in particolare della difesa che ha fruttato tanti errori avversari e tante palle recuperate (19 contro 15 perse): addirittura nella seconda parte si è ribaltato il computo dei rimbalzi!! E bravo anche coach Barbiero a correggerle in corsa quando l’atteggiamento specialmente in attacco era palesemente infruttuoso!

E quindi adesso la classifica, in basso, vede a 8 punti Broni e Vigarano, a 6 Battipaglia e a 4 la Carispezia. Pensate che se fosse andato tutto storto i punti potevano essere stasera 10, 8 e 2. Dunque dalla settimana prossima la caccia continua: è vero, c’è la trasferta di Lucca che sembra proibitiva ma Vigarano e Battipaglia giocano tra loro, e Broni avrà la Reyer. Poi arriverà Napoli, altro osso duro, ma anche le altre avranno partite quasi impossibili. Il 12 marzo a Battipaglia sarà un’altra “sfida all’OK Corral”.

Ma intanto godiamoci quest’immagine di una Spezia sorridente e vincente davanti al proprio pubblico (e ai Vikings!)!!!

Situazione:

.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: