SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Tarros e Sarzana vincono, colpacci Ardita e Follo che lasciano l’Aurora nei guai: domani il recupero Alcione-Aurora

Posted by superbasketball su 21 febbraio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNella diciannovesima giornata di C Silver, complice il riposo del CUS Genova (e conseguentemente anche della Braun Cam 😉 ), la vetta della classifica si è sgranata e le prime 3 sono ora in fila indiana: ma sabato è big match, CUS-Tarros. Le sorprese di Follo e Ardita, oltre a ridimensionare un po’ le speranze di Vado e Ospedaletti, significano invece molto in chiave salvezza, visto che ora la penultima posizione è dell’Aurora, con 2 punti di distacco dal Follo e lo svantaggio negli scontri diretti, e quindi le probabilità che siano i chiavaresi a doversela vedere con l’Alcione in un eventuale playout aumentano. Fondamentale il recupero di domani a Rapallo!

La Tarros (Visigalli 31, Kuntic 26) non ha destato una grande impressione, ma ha comunque portato a casa i 2 punti contro un tenace Sestri Levante (Garibotto 30, Ferri E. 20), e si è issata al comando in solitaria. I bianconeri hanno lasciato a desiderare soprattutto nella prima parte di gara, in cui i ragazzi di Canepa sono anche riusciti a mettere il naso avanti. Dopo l’intervallo lungo gli spezzini di coach Padovan hanno allungato un po’, ma senza dilagare, tant’è vero che dal +8 di metà gara si è arrivati al +14 finale. Certamente rispetto al derby col Follo un passo indietro; d’altronde in una stagione capitano anche partite un po’ sottotono e va bene quando i 2 punti arrivano lo stesso…purché la Tarros ritrovi tutta la determinazione sabato, perché al Palacus ci si gioca anche il primo posto, visto lo scarto ridotto dell’andata. I biancoverdi sestrini sono sesti ora, e lo scenario migliore è al massimo quello del quinto posto: però sabato in via Lombardia arriva un rivitalizzato Follo.

Sarzana (Jonikas 21, Salazar 18) riceveva in casa il fanalino di coda Alcione (Giordano 13, Moscotto 12) e sarebbe davvero stato un risultato abbastanza clamoroso se i ragazzi di Bertieri non avessero sfruttato l’occasione. La vittoria è arrivata, in una partita indirizzata a favore dei sarzanesi già da una prima frazione perentoria, e poi mai in discussione. I biancoverdi quindi riavvicinano il CUS, e se riuscissero a farcela a Vado, potrebbero approfittare di un’eventuale sconfitta casalinga dei genovesi per scavalcarli (hanno gli scontri diretti a favore). Coach Pieranti deve ovviamente rimandare ad altre giornate l’ottenimento di qualche altro prezioso punto, e peraltro l’occasione arriva già domani: alle 21 in via Don Minzoni sfida “all’OK Corral” con l’Aurora Chiavari di coach Marenco. Una vittoria Alcione (all’andata vinse la banda di Marenco di 9 punti) potrebbe portare nei prossimi turni ad un clamoroso aggancio o anche sorpasso, una sconfitta potrebbe essere fatale. Nel turno regolare successivo i ruentini riceveranno l’Ospedaletti.

L’Azimut Vado di coach Dagliano (Vallefuoco 21, Prato 13) è scivolata in casa, interrompendo la lunga serie positiva, davanti a un volitivo Follo (Gogaladze 28, Favilli 19). Se sia stato semplicemente il cambio in panchina, o se a Vado si siano innescate altre dinamiche, lo vedremo nei prossimi turni: comunque i follesi sono partiti molto bene, stando davanti nel primo quarto. I vadesi sembravano aver ribaltato la partita, ma hanno sprecato un buon vantaggio dando agli ospiti la possibilità di iniziare l’ultima frazione a contatto: e qui propri i ragazzi di Cristelli sono stati più concreti nelle ultime azioni. Vado vede sfumare la possibilità di attaccare il terzo posto nella prossima sfida casalinga con Sarzana, ma può ancora difendere la posizione nei prossimi turni; quanto al Follo, lungi dal potersi dire salvo, ha però fatto un notevole passo avanti, anche se i progressi andranno confermati sabato a Sestri.

Il derby di Santa Margherita ha visto imporsi il Tigullio (Diouf 21, D’Acunto 10), che ha superato un’Aurora Chiavari (De La Cruz 14, Costacurta 11) il cui roster era di nuovo ai minimi termini. Il coach gialloblù Marenco ha dovuto infatti iniziare a fare a meno di Begiqi, che è andato a Pordenone, mentre Muzzi era indisponibile in quanto scavigliato. La partita pare sia stata piuttosto avara di conclusioni a bersaglio, e i ragazzi di Pezzi l’hanno controllata sin dal primo quarto. I biancorossi sono sempre quinti, ma devono difendere la posizione dalle contendenti dietro: iniziando col fare risultato sabato a Genova con l’Ardita, nerviesi permettendo. Per i chiavaresi invece, come annotato parlando dell’Alcione, il futuro passa dal risultato di domani sera a Rapallo. Una vittoria potrebbe anche scongiurare il playout, una sconfitta lo renderebbe molto probabile. Vedremo!

L’altro colpaccio esterno di giornata è stato quello dell’Ardita di coach Chiesa (Ferrari 24, Bongioanni 23), che è andata a fare la voce grossa ad Ospedaletti (Rossi 21, Zunino 12). Gara deludente degli orange di coach Lupi, messi sotto sin dall’inizio da una squadra genovese che ha interrotto la miniserie negativa con una prestazione convincente. Per l’Ospedaletti una battuta d’arresto che rischia di causare problemi per il mantenimento della posizione playoff, perché l’Ardita non solo si è praticamente tirata fuori dalla lotta per la salvezza, ma ora incalza a soli 2 punti e con il vantaggio negli scontri diretti, anche se deve riposare ancora nel penultimo turno. Sabato gli orange andranno a Rapallo, in una partita il cui significato probabilmente cambierà a seconda del risultato del recupero di domani; l’Ardita deve invece ospitare il Tigullio.

Situazione:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: