SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C/F – Audax sconfitta dalla Cestistica, sicuramente quarta. NBA almeno terza; ultima giornata per definire la griglia playoff

Posted by superbasketball su 1 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile la penultima giornata ha decretato che l’Audax sarà comunque quarta, e quindi dovrà giocare in semifinale con la Cestistica Savonese, che l’ha sconfitta proprio sabato. Per il secondo e terzo posto formalmente i giochi sono ancora aperti, anche se la Polysport dovrebbe fare harakiri con lo Junior per finire dietro all’NBA, e comunque l’NBA deve battere l’Audax. Il weekend del campo definirà queste ultime posizioni, poi sarà tempo di playoff.

Il match di Lerici ha visto imporsi nettamente la supercapolista Cestistica (Zanetti 26, Skiadopolou 17) , che ha più che doppiato le padrone di casa dell’Audax (Canova 12, Russo M. 8). Poca la resistenza offerta dalle ragazze di coach Rossi, già nettamente dietro all’intervallo lungo e controllate dalle biancoverdi di Pollari anche quando le ospiti sono state fatte ruotare per l’intera profondità del roster. Per la Cestistica in questo fine settimana termina la prima fase con il derby di Vado, che non si vede come possa essere un ostacolo verso il percorso netto in regular season. L’Audax invece va a Genova in casa dell’NBA, ma a differenza di quanto si pensava qualche settimana fa, non può andarci per giocarsi la terza posizione: anche in caso di vittoria infatti le santerenzine ormai non possono raggiungere le genovesi.

Il secondo posto finale e la Polysport sembrano separati ormai solo dalla formalità, dopo che le biancoblù hanno fatto bottino con Alassio e mantenuto l’NBA-Zena ad una vittoria di distacco. Le ragazze di Daneri (Fantoni 18, Fortunato 16) hanno in qualche modo riassorbito il colpo di Genova e chiuso il discorso sul colore del referto già nei primi minuti, lasciando pochissime speranze (e pochissimi punti a segno) alle ragazze di coach Ciravegna (Munerol e Ardoino 8). In questo modo le lavagnesi, che nel prossimo turno saranno in trasferta ma a Rapallo con il fanalino di coda Alcione, hanno quasi del tutto chiuso la porta alla possibile rimonta delle ragazze di coach Grandi. Le alassine termineranno il loro campionato, anzi l’interea regular season, visto che giocheranno in posticipo lunedì, in casa con la Sidus, una specie di spareggio per l’ottavo posto.

L’NBA-Zena di coach Grandi (Dagliano 18, Policastro 10) quindi, pur avendo fatto tutto il necessario, ovvero avendo vinto nettamente il derby genovese in casa della Sidus (Saturnino 13, Ferrari 6), incamera certamente il risultato minimo che è la certezza del terzo posto, ma con la sensazione che qualsiasi cosa succederà sabato sera con l’Audax (all’andata le genovesi finirono sconfitte per 6 punti) non basterà ad insidiare il secondo posto della Poly, cosicché la seconda semifinale dovrebbe essere Lavagna-NBA, con le biancoblù in vantaggio per l’eventuale gara3. La Sidus di coach Rossi invece registra un netto miglioramento rispetto alla gara di andata, pur contro una NBA rinforzatasi nel frattempo, che nell’ottica degli obbiettivi della società genovese è già un’ottima notizia. La ciliegina sarebbe portarsi a casa l’ottavo posto difendendolo ad Alassio nello scontro diretto di lunedì.

Fa forse un po’ notizia la vittoria dell’Aurora Chiavari (Ortica P. e Parodi 13) a Vado con l’Amatori (Poggio 18, Franchello 13), che sancendo il 2-0 delle gialloblù in stagione sulle vadesi, significa quasi certamente anche il quinto posto finale per le ragazze di coach Migliazzi. Le ospiti hanno interpretato meglio la gara, subendo il ritorno delle ragazze di Dagliano, un po’ in calando in questa parte di stagione forse per gliimpegni multipli, nella seconda frazione, ma riprendendo poi la corsa in modo più efficace dopo la sosta. Le chiavaresi nell’ultimo turno giocano in casa con Loano, ma l’impegno dell’Amatori con Cestistica fa sì che probabilmente alle gialloblù anche con la sconfitta spetterà il quinto posto.

Loano (Lanari 14, Casto 12) nel frattempo si è piazzato perfettamente a metà strada tra la coppia di cui sopra e quella Sidus-Alassio, ottenendo il sesto referto rosa stagionale ai danni dello Junior di coach Orio (Gaiaschi 8, Barresi 7). Il team di Iannuzzi chiaramente ormai vive di obbiettivi contingenti: il prossimo sarà provare ad imporsi sull’Aurora che all’andata si era imposta per 7 punti. Le ruentine un obbiettivo importante lo avrebbero, cioè togliersi lo 0 dalla colonna delle vittorie; ma dovendo ospitare la Polysport che si gioca il secondo posto, temo che servirebbe una serata davvero strana…

Situazione (e partite in programma):

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: