SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – CUS battuto da un gran Sestri, Tarros di nuovo da sola davanti

Posted by superbasketball su 7 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C Silver il predominio del CUS, ottenuto la settimana scorsa battendo la Tarros, è durato di fatto solo sette giorni: perdendo a Sestri Levante i biancorossi sono stati riscavalcati dagli spezzini e ora sarà abbastanza improbabile che nell’ultimo turno possano riconquistare la vetta. Dietro si è materializzato il quarto (almeno) posto vadese, così come il settimo dell’Ospedaletti. Il resto è ancora da ufficializzarsi con gli ultimi fuochi della regular season del prossimo weekend.

La squadra di Pansolin e Taverna (Dufour 21, Macrì 19) ha davvero un po’ buttato il primo posto, con una partita che definirei confusa, in quel di Sestri Levante: ma va dato soprattutto onore al Centro Basket di coach Canepa (Garibotto 19, Poltroneri 16) per aver giocato una gara molto buona, condita da tanta aggressività difensiva, ma anche da una capacità realizzativa a tratti sorprendente, una prestazione che vale più dell’attuale sesto posto in classifica, tra l’altro ottenuta senza Conti e Acerni che per infortunio hanno sostanzialmente chiuso la stagione, quindi con una rotazione ridotta di fatto a 7 elementi.

Dopo un inizio che sembrava abbastanza favorevole ai genovesi, che salivano sul 6-11, i biancoverdi hanno infatti prodotto due strappi, due 11-0, per il 17-11 di fine primo quarto e poi ancora dal 21-16 al 32-16 nella seconda frazione. In questa fase protagonista Poltroneri, con 3 triple consecutive veramente spezzagambe, e visto che si è trattato del break decisivo ciò vale a mio insindacabile giudizio per l’assegnazione del titolo di MVP della gara 😉 (e gli ho dedicato infatti il video di highlights su Facebook). In effetti di lì in poi malgrado i tanti tentativi di rientro dei cussini, e molte realizzazioni dall’arco, specialmente le due di Dufour, quasi fotocopia, nei finali della seconda e della terza frazione, gli ospiti non sono riusciti a rientrare praticamente mai sotto al -8, con i padroni di casa che lavoravano bene e producevano col contropiede, o trovavano comunque conclusioni efficaci senza perdersi in personalismi, mentre i genovesi rispetto ad altre uscite sembravano in affanno nel trovare soluzioni. Vittoria dunque meritata per i biancoverdi, che salgono a quota 20 e possono ancora puntare al posto del Tigullio, cioncendo a Chiavari e sperando nella sconfitta del sammargheritesi a Vado. I genovesi devono sperare in un partito dell’Ardita che fermi la Tarros, altrimenti anche i 2 punti con il Follo al PalaCUS non serviranno per ritornare primi. Se fosse secondo posto, l’accoppiamento playoff sarebbe già sicuro, con l’Ospedaletti.

La BraunCam ha qualche problema tecnico, per cui ho poche foto, ma ho comunque prodotto, anche se in condizioni problematiche, l’integrale della partita: trovate tutto qua sotto.

C Silver 2016-2017 Sestri Levante-Cus.

.

Saputo del risultato di Sestri Levante, torna quindi in vetta, e lo fa con una gara senza appello per gli avversari, la Tarros Spezia (Visigalli 23, Manzini 16), che ha steso in casa l’Aurora Chiavari (De La Cruz e Frulli 10) come da pronostico, rifacendosi con gli interessi della sconfitta subìta al Palacarrino qualche mese fa. Il 26-7 del primo quarto, e i 31 di scarto al rientro negli spogliatoi per l’intervallo fanno capire quanto è durata l’incertezza al Palasprint sabato sera. Nessun intoppo particolare, anzi rotazione completa, quasi tutti a segno e in campo anche Andrea Russo che rientrava da un lungo infortunio, altra pedina utile per la post season, che i ragazzi di Padovan ora possono nuovamente riuscire ad affrontare col numero 1 del seeding se non si faranno soprendere sabato prossimo a Genova dall’Ardita. Dopo la sconfitta che sembrava aver compromesso quest’obbiettivo la settimana scorsa, la ruota è girata a favore dei bianconeri. L’Aurora di coach Marenco farà invece da incomodo nella lotta per il quinto posto, ricevendo nel derby il Sestri Levante.

Dietro alla coppia di testa il Sarzana vince il derby col Follo, e si conferma terza, anche se formalmente non è ancora sicura. I biancoverdi di coach Bertieri (Jonikas 26, Salazar 20) hanno vinto una gara condotta con ampi margini rispetto ai giovani follesi (Favilli 22, Langone 10), da questa settimana privi anche di Gogoladze (accasato al Fiorenzuola nella C Gold emiliana, in bocca al lupo!) e dopo pochi minuti anche di Baldoni. Il team di Cristelli quindi chiude con lo 0/4 nei derby spezzini, score inusuale nei computi delle sfide stracittadine, e saluta il pubblico del Palamariotti: nel prossimo turno infatti andrà a Genova contro il CUS. I sarzanesi non possono strappare il secondo posto ai genovesi, ma devono comunque tenere alta la guardia e non sbagliare partita contro Ospedaletti, perché Vado incalza.

Proprio i vadesi di Dagliano e Costa (Milosevic 19, Olowu 18) infatti sono riusciti a conquistare i 2 punti in casa dell’Ospedaletti di coach Lupi (Zunino 18, Revetria 14), decidendo il match nell’ultimo quarto senza brillare, ma relegando gli orange al settimo posto, mettendo in ghiaccio il quarto posto, e mantenendo accesa la fiammella della possibilità (poco probabile però sulla base dei pronostici) di attaccare anche il 3° posto di Sarzana. Ultimo turno con la sfida tra Vado e Tigullio al Geodetico; per Ospedaletti invece, che sarà settimo e al momento pare aver pescato il CUS nel primo turno playoff, c’è proprio la trasferta a Sarzana dove influirà nel bene o nel male nella corsa per il terzo posto.

Infine, serve a poco al Tigullio (Caversazio, Diouf e D’acunto 10) la vittoria nel derby con l’Alcione (Ermirio 12, Gardella e Tabacchi 7), una partita rimasta sostanzialmente aperta sino all’ultima frazione ma che i biancorossi di Pezzi hanno poi fatto definitivamente propria condannando gli ospiti all’ennesima sconfitta stagionale. Arriverà un ultimo turno che non conta più per il quarto posto per i sammargheritesi, ma solo per il rischio di farsi scavalcare del Sestri Levante in caso di sconfitta a Vado. I ruentini invece hanno chiuso la loro partecipazione al campionato, e lo hanno fatto purtroppo nel modo peggiore, retrocedendo in quella D regionale dalla quale erano risaliti immediatamente proprio l’anno scorso. In bocca al lupo al team gialloverde!

Situazione:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: