SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Tutto pronto per i playoff, gara 1 dei quarti

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaArchiviata la regular season di C Silver, non c’è neanche tanto tempo per rifiatare, perché si parte subito con i playoff! I quarti incombono: al meglio delle tre partite, andata e bella in casa della meglio piazzata. La formula di questo primo turno è infatti quella classica: in alcune annate si iniziava sul campo della peggio piazzata, e in quel caso uno scivolone della favorita creava delle situazioni di grande pressione, mentre questa è una formula che premia di più chi ha fatto meglio in regular season. L’arco delle partecipanti copre tutta la Liguria, anche se manca un po’ l’entroterra (Sarzana? Ok, ma non di molto): si va da Ospedaletti a La Spezia, con rappresentanti di tutte le province.

Come certamente ricorderete la vittoria della Tarros in casa dell’Ardita e la successiva dell’Aurora con Sestri Levante ha fatto sì che la capolista si ritrovasse nell’incrocio dei quarti proprio i chiavaresi. Negli anni scorsi l’Aurora era stata una specie di spina nel fianco della squadra bianconera; in questa stagione per l’ovvio motivo che il team di Marenco è praticamente ripartito dalla propria Under 20 con qualche innesto aggiuntivo come Baiardo (poi partito per la Sicilia) le sfide di regular season potevano essere meno rischiose per gli spezzini, eppure all’andata il Palacarrino è risultato indigesto per i ragazzi di Padovan. La débacle è stata poi restituita con gli interessi al ritorno al Palasprint, ma è stato uno dei passaggi a vuoto che, più degli scontri diretti, ha limitato la corsa della Tarros in vetta a raffronto con CUS e Sarzana. Nei playoff non si può più sbagliare: non ci sono margini, e gara 1 conta moltissimo per indirizzare correttamente la serie e magari poterla finire prima potendo avere un po’ di tempo tra un turno e l’altro per recuperare eventuali acciacchi e studiare qualcosa di utile. Dunque i bianconeri sabato sera difficilmente affronteranno “svagati” l’impegno: anche perché se è vero che il team chiavarese è approdato in modo quasi rocambolesco alla post season, è altrettanto vero che ci si butterà dentro senza alcunché da perdere, e queste sono le situazioni in cui le favorite rischiano se non approcciano correttamente la gara. Palla a 2 alle 20.30.

Sfumato il primo posto, il CUS deve accontentarsi di affrontare la serie playoff dalla seconda piazza, il che significa incrociare il cammino dell’Ospedaletti, settimo e certo della posizione già da settimane. Nelle due sfide disputate i genovesi hanno sofferto forse un po’ di più in casa, in una partita risolta nella seconda parte e che aveva poi avuto vari strascichi anche disciplinari, mentre in via Isnart i cussini avevano lasciato poco spazio al team di coach Lupi sin da subito. Per Pansolin e Taverna c’è ovviamente la possibilità di sfruttare il fattore campo in gara 1 e nell’eventuale bella: difficile immaginare un exploit degli orange, ma stiamo comunque parlando delle prime 8 e tutte hanno la possibilità di mettere, almeno momentaneamente, qualche granello di sabbia nell’ingranaggio delle migliori. Questo anche in ragione del fatto che gli sfavori del pronostico permettono di affrontare la serie senza grandi pressioni, mentre per i genovesi dopo un campionato di testa l’accesso quantomeno alle semifinali sembra proprio l’obbiettivo minimo. Palla a due al PalaRomanzi domenica alle 18.

Sembra oggettivamente abbastanza definito anche il pronostico del quarto di finale biancoverde, quello che vede affrontarsi il Sarzana e il Sestri Levante. Coach Bertieri ha visto la classifica sfuggire un po’ di mano nel girone di ritorno, quando i suoi hanno lasciato punti non solo contro le contendenti dirette, ma anche ad esempio ad Ospedaletti, con qualche episodio di eccessivo nervosismo che ha portato a squalifiche. La squadra campione in carica però ha ancora molte frecce al suo arco, e il Centro Basket di coach Canepa dovrà sfoderare le prestazioni delle migliori occasioni per non soccombere velocemente davanti ai sarzanesi, che hanno un notevole mix di esperienza e gioventù, gioco interno e gioco esterno. Sestri Levante ha saputo sorprendere il CUS di fatto rovinandogli il finale di regular season, ma contro Sarzana in stagione ha perso due volte in modo abbastanza largo. La palla a 2 nella palestra scolastica di piazza Ricchetti è prevista per sabato alle 18.30.

L’altro quarto, quello più equilibrato in termini di classifica, è anche quello con l’età media più bassa: non ho fatto i calcoli precisi, ma credo proprio che sia così, visto che si tratta praticamente di due formazioni Under 20 (Vado schiera 2 fuori quota ma solo poco più anziani, Zavaglio e Prato). Tra l’altro, la gara 1 del Geodetico, con inizio sabato alle 18.15 di sabato, è il bis del match dell’ultima giornata, come ricorderete appannaggio dei vadesi. I coach Dagliano e Costa hanno la chance di bissare il successo e poi di andare in casa dei ragazzi di Pezzi, in via Generale Liuzzi, col matchpoint. Il Tigullio però è riuscito all’andata a vincere in casa, e quindi sulla carta, se tutto ciò si ripetesse, questo potrebbe essere anche una serie che arriva a gara 3. Vista la giovane età dei contendenti, molto farà il controllo emotivo e la gestione dello stress.

Buoni playoff a tutti!

Playoff:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: