SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Gara 2 chiude tutti i quarti! Le semifinali sono dunque Tarros-Vado, CUS-Sarzana

Posted by superbasketball su 26 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaPlayoff di C Silver: spietate le prime 4, tutte le serie dei quarti si sono chiuse sabato sul 2-0, e le semifinaliste a quanto risulta dovrebbero già trovarsi per gara 1 del turno mercoledì sera. Come il pronostico avrebbe predetto, la Tarros ospiterà Vado, mentre il CUS se la vedrà con Sarzana, prima contro quarta e seconda contro terza.

Cominciamo, noblesse oblige, dalla capolista Tarros Spezia (Visigalli 27, Santoni 19): i bianconeri di Padovan non hanno sprecato il loro matchpoint a Chiavari, e dopo la sfuriata iniziale dell’Aurora (Dmitrovic 16, Costacurta 14), encomiabile nel rendere credibile la gara sino a dopo l’intervallo lungo, tanto da andare avanti anche di 8 lunghezze nella seconda frazione, hanno messo la freccia e rispettato il pronostico. I 20 di scarto finali sono la fotografia della differenza in campo, ma sono lievitati nell’ultimo tempino, quando i ragazzi di Marenco non ce l’hanno fatta proprio più. Salutiamo i gialloblu, positivissimi nel portare a termine una stagione difficile da totali sfavoriti, una scommessa vinta. Magari meglio rischiare un po’ meno l’anno prossimo eh! Quanto alla Tarros, arriva alla semifinale e si ritroverà davanti un’altra gang di ragazzi, oggettivamente più temibile, quella dei biancorossi del Vado.

Neanche il CUS (Bigoni 25, Macrì 18) ha gettato al vento l’occasione, uscendo da via Isnart con il secondo punto e la qualificazione, anche se la preoccupazione maggiore è per il diametro della caviglia di Mangione, schiantatosi sul muretto laterale della palestra ospedalettese per intercettare un passaggio alto a partita virtualmente già conclusa: in forse la sua presenza nelle gare che arriveranno adesso. Come prevedibile gli orange (Cruz Salas 29, Rossi 19), senza pressioni, hanno approcciato molto bene la gara, scappando via anche sul +8, con Revetria e Cruz Salas a tirare la carretta davanti. I genovesi hanno ricucito, ma con percentuali rivedibili soprattutto dall’arco e anche alcuni errori non forzati da sotto, e anche la seconda frazione è stata sostanzialmente in equilibrio. La gara si è spostata verso i rossi ospiti dopo metà della terza frazione, in cui molti punti dei padroni di casa sono arrivati dalle mani di Rossi (4 triple e 14 nel tempino), mentre i genovesi si affidavano spesso a soluzioni spalle a canestro per poi sfruttare una ritrovata precisione da fuori sugli scarichi, quando dal 53 pari i cussini con un 7-0 hanno rotto il bilanciamento, per poi salire al -12 e chiudere il quarto sul +9. La spallata definitiva è arrivata all’inizio dell’ultimo tempino, con 4 punti di Bigoni e una tripla di Bedini (ispirato in molti frangenti, fondamentali ambedue i play genovesi) per il +16 che ha quasi ucciso la gara. Dopo l’infortunio di Mangione, la coltellata finale è stata la bomba frontale di Macrì per il +19, poi le ostilità sono sostanzialmente terminate e da ambo le parti si sono svuotate le panchine per far giocare tutti. Applausi per i ragazzi di casa di coach Lupi, ieri privi anche di Michelis, che hanno sviluppato comunque un’ottima gara restando in partita sin dopo il 30′, e che ora possono dedicarsi all’Under 20. Pansolin e Taverna incassano la qualificazione, che era chiaramente l’obbiettivo minimo partendo dalla seconda posizione di stagione, ma devono preparare una sfida con Sarzana per la quale uno come Mangione era importante.

Sapete che c’ero: ed ecco foto e video integrale della gara.

2016-2017 C Silver QF2 Ospedaletti-Cus
.

Pur senza Casini e con Dell’innocenti in panchina per far numero, il Sarzana di coach Bertieri (Jonikas 22, Salazar 17) è uscito indenne dalla palestra di via Lombardia, dove pure poche settimane fa era caduto il CUS, e ha eliminato il Sestri Levante (Garibotto 18, Calzolari 14) regalandosi l’accesso all’agognata semifinale proprio con i genovesi, da affrontare però con lo svantaggio del campo. I ragazzi di Canepa non hanno demeritato: pari dopo 10′, sotto di poco negli altri due parziali, i padroni di casa hanno tenuto botta sin lì, per poi soccombere alla determinazione degli ospiti, trascinati dai due stranieri Jonikas e Salazar. Giusto coronamento del campionato sarzanese, che non poteva certo fermarsi a questo turno, e che ora proverà a sovvertire il pronostico con il team cussino. Nei quarti si ferma invece la squadra sestrina, che ha fatto un campionato un po’ a corrente alternata, con ottime prestazioni e punti persi in giro (basti ricordare quelli dell’ultima giornata a Chiavari che sono costati il quinto posto) che non hanno permesso di andare oltre il sesto posto in regular season, sempre buono ma non d’eccellenza.

Un bel po’ di stress e fatica i ragazzi del Vado di coach Dagliano e Costa (Prato 28, Canepa 10) l’hanno sicuramente accumulata nel superare il blocco autostradale di ieri (niente a confronto di quello di oggi, peraltro), che li ha ritardati fino ad arrivare al palazzetto di Santa Margherita solo mezz’ora prima della palla a 2. L’inizio del Tigullio di Pezzi (Zolezzi 14, Diouf 11), forse anche a causa di questo, sembrava far pensare a una gara2 destinata a pareggiare la serie: i vadesi scivolavano sino al 20-9 interno nel secondo quarto. Poi gli ospiti mettevano il tappo al proprio canestro (25 punti subìti nei restanti 25 minuti) e gradualmente recuperavano, per mettere decisamente la freccia dopo l’intervallo lungo e lasciare decisamente dietro i sammargheritesi. 2-0 e Vado accoppiata con la capolista Tarros, mentre i tigullini si consolano con una stagione comunque positiva, con la solita squadra giovanissima.

La notizia che mi è stata passata è che le semifinali dovrebbero iniziare subito (per evitare un ingorgo di partite nella settimana dopo Pasqua), ovvero già mercoledì. Aspettiamo però a vedere l’ufficializzazione delle date delle gare 1! Di sicuro sappiamo che si giocherà al Palasprint e al PalaCUS…

Playoff:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: