SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

A1/F – La Carispezia perde in volata ad Umbertide, paura per Premasunac

Posted by superbasketball su 27 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoUna Carispezia in totale emergenza quasi quasi fa lo scherzetto ad una non brillantissima Umbertide, ma come al solito (e speriamo che sta storia finisca qui) deve tornare a casa con un referto giallo. Il problema è che dalla gara umbra le bianconere ritornano con un grosso punto interrogativo in più, ovvero Nina Premasunac.

Infatti, dopo un buon primo quarto in cui le ragazze di Barbiero (De Pretto 24, Striulli 9), che come sappiamo avevano già Benić e Carrara out, avevano chiuso avanti di 5, nella prima azione del secondo tempino Premasunac ha cambiato per chiudere una penetrazione di Brown, l’americana ha appoggiato in modo a prima vista nemmeno troppo accentuato il gomito (e infatti gli arbitri hanno comunque fischiato fallo a Nina per l’ostruzione in movimento), ma la numero 7 croata ha avuto decisamente la peggio, restando sul parquet per molti minuti prima di essere portata via immobilizzata in barella al pronto soccorso. A rivedere le immagini (nel video sotto le trovate), torna in mente quello che era successo nel 2010 a Dusan Sakota, l’ala pesarese che per un colpo apparentemente normalissimo subìto portando un blocco nei giorni successivi aveva avuto problemi gravissimi. Fortunatamente le prime notizie dall’ospedale hanno parlato di una Nina in buone condizioni, il che fa sperare che sia stata solo una forte contusione. Speriamo davvero, prima di tutto per la salute della lunga spezzina, ma anche perché Nina servirà assolutamente in campo! Ripreso il gioco, le spezzine prima raggiungevano il +7 poi venivano recuperate due volte, ma riuscivano a stare davanti all’intervallo lungo. La terza frazione invece iniziava in modo disastroso, con un parziale che faceva scivolare le bianconere al -13: ma questa squadra ora sembra avere la resilienza nel DNA, e rosicchiando già nella terza frazione, e proseguendo con un controbreak nella quarta la Carispezia si ritrovava addirittura di nuovo davanti sul 46-47. Poi è stato testa a testa, dal quale le padrone di casa sono riuscite, capitalizzando sui liberi e approfittando di vari tentativi spezzini non andati a buon fine, a costruire il +5 che nemmeno la bomba finale di De Pretto ha potuto annullare, negli ultimi secondi le umbre sono riuscite a tenere palla e a far morire il tempo sul +2. Peccato davvero, lo si dice ormai da troppe settimane, ma anche questa volta davvero bastava anche solo un pizzichino di fortuna in più.

Le spezzine hanno dato quello che avevano, ma la partita e l’infortunio di Premasunac, che non era al top fisico in ogni caso neanche lei, hanno costretto a far giocare molto anche chi magari avrebbe dovuto tirare un po’ il fiato. Amen. Speriamo che i giorni che separano dal playout con Battipaglia siano positivi e permettano di ristabilire un livello fisico accettabile per tutte le acciaccate, Nina in primis.

Aggiungiamo qui anche i complimenti per il partitone della ligure Alessia Cabrini, un ventello più che determinante per la vittoria della sua squadra! Brava! In bocca al lupo per i playoff!

Il link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile eccolo qua.

.

Nel frattempo la lotta per chi dovesse giocare con la Carispezia l’ha persa Battipaglia, che non è riuscita ad impensierire Ragusa, e quindi si è autocandidata; in ogni caso Broni aveva fatto l’exploit di espugnare Vigarano, per cui nemmeno la vittoria sulle iblee sarebbe bastata alle ragazze di Riga per evitare il playout. La serie sarà su 5 gare, quindi con la formula tipica che prevede le prime due gare in casa della meglio classificata, e quindi a Battipaglia (la prima secondo il sito della Treofan dovrebbe essere sabato 1/4 alle 20.30), le successive due sul campo dell’altra, ovvero al Palasprint, e l’eventuale bella di nuovo a Battipaglia. Si dovrebbe iniziare appunto nel prossimo weekend, e appena le date saranno ufficiali ve le riporterò.

Per completezza parliamo anche di quello che è successo in vetta, dove si è verificata la possibilità più recondita, ovvero Lucca ha perso ed è stata superata in extremis da Schio che nel frattempo ha regolato la Reyer, rimasta terza. La seconda fase inizia con i cosiddetti ottavi, che sono più dei preliminari, tra le squadre piazzate dal 7° al 10° posto. Umbertide giocherà con Broni e Vigarano con Torino; le vincenti (su andata e ritorno) se la vedranno rispettivamente con Lucca e Schio nei quarti.

Situazione:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: