SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

D Reg/M – La A10 colpisce la D, 20-0 in Cogoleto-Albenga. Recco a un passo dalla promozione diretta, Albenga dalla Promozione diretta

Posted by superbasketball su 31 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale regala sorprese, e allora stavolta mettiamo in fila diverse situazioni particolari che si sono sviluppate nell’ultima puntata, opst, giornata. Arrivo a parlarne un po’ tardino anche perché alcune di queste si sono “dipanate” in settimana.

Cominciamo dalla parte più importante, magari non propriamente una sorpresa, che è il fatto che il campionato sembra a questo punto aver deciso, anche se per l’aritmetica sicurezza non ci siamo ancora, chi sarà a conquistare la promozione diretta che spetta alla vincitrice del girone. Battendo l’Auxilium in casa domenica scorsa infatti la Pro Recco ha approfittato al meglio del turno di riposo della Valpetronio, e messo 4 punti di distacco tra sé e le inseguitrici, a 3 turni dalla fine. Poiché Busalla deve ancora riposare, e nella ventiquattresima giornata insieme a Pro Recco-Albenga, fanalino di coda, è prevista la sfida diretta a Casarza tra Valpetronio e Busalla, pare piuttosto remota la possibilità che i 4 punti non bastino a coach Bertini per chiudere davanti. Le speranze residue delle inseguitrici risiedono nel vantaggio che hanno sui recchelini negli scontri diretti, anche netto (1-1 ma+32 pro Busalla, 2-0 pro Valpetronio), ma bisognerebbe che alla capolista andasse storta in 2 partite su 3, con l’ultima e/o la penultima in classifica e/o nell’ultima giornata contro Sestri. Una vittoria nel prossimo turno e la contemporanea vittoria di Busalla a Casarza vorrebbe dire promozione aritmetica. Venendo ai genovesi di coach Barbieri, c’è anche da raccontare del posticipo vinto una decina di giorni fa in casa contro Cogoleto, che aveva permesso di consolidare le chances playoff: la sconfitta di Recco lascia aperti i giochi, ma la prossima giornata propone un’altra sfida critica, quella di Vado con l’Amatori che si gioca le residue speranze.

Ferma la Valpetronio, la seconda piazza della graduatoria è stata agguantata dalla Pallacanestro Busalla, che dopo un campionato un po’ a fasi alterne battendo l’Imperia (Carlucci 16, Mancuso 12) è salita a quota 28. I ragazzi di Tarantini hanno vinto in progressione, spazzando via le speranze imperiesi nel terzo quarto. A questo punto per i ragazzi di Damonte il rischio di non entrare nei playoff è abbastanza concreto: c’è da affrontare Pegli alla Maggi, poi la trasferta di La Spezia e all’ultima giornata il potenziale “spareggio” con Cogoleto che al momento segue a 1 punto. Busalla invece, come accennato, ha la chance di quantomeno allungare la mani sulla prima posizione del tabellone playoff facendo risultato a Casarza, ma una propria vittoria, dovendo poi riposare nell’ultimo turno, consegnerebbe, in caso di vittoria recchelina sull’Albenga, la promozione a coach Bertini e ai suoi.

A quota 26 la quarta posizione è occupata dalla Scuola Basket Diego Bologna, vittoriosa nel weekend sul BVC Sanremo. Qui cominciamo a parlare anche di altro, perché i sanremesi sono arrivati a La Spezia dopo la traversata avventurosa dell’intero arco ligure, che domenica era spezzato in due dai tragici eventi autostradali di Albisola, ma solo in sei (di cui 1 2000 e 3 2001!) e in ritardo. Al PalaPapini si è giocato, con i ragazzi di Grassi (Cirillo 21, Ceragioli A. 14) ampiamente davanti per tutta la gara e un risultato finale alquanto pesante per quelli di Bonino (Bonino 14, Deda 13): il server FIP indica ancora l’omologazione sospesa della partita, immagino per il ritardo, per cui consideriamo la cosa un po’ sub judice, tuttavia sul campo c’è stato davvero poco scampo per i matuziani. Gli spezzini sabato saranno di scena a Borzoli con Sestri, mentre i sanremesi ospiteranno il Cogoleto. Se alla fine del turno il vantaggio fosse almeno invariato sull’Albenga, il BVC potrebbe già festeggiare la salvezza.

Insieme alla Scuola Basket c’è anche il Pegli (Prezioso 19, Zaio 14), ancora a segno, stavolta nel derby con la Pallacanestro Sestri (Lando 16, Barnini 15). Una partita vinta in recupero dai ragazzi di coach Di Chiara, risalendo dal -11 ai quali erano stati costretti all’intervallo lungo da quelli di coach Mariotti. Ottimo per gli arancioblu, che con un vantaggio di 4 punti sulla sesta di fatto hanno quasi entrambi i piedi nella parte alta del tabellone playoff: nel prossimo turno andranno a saggiare la salute dell’Imperia. Per i sestresi invece, rimasti distanziati, cè da chiudere il discorso qualificazione, anche se l’ospite del Figoi di sabato è l’indigesta Diego Bologna.

Nell’ultimo spot disponibile per i playoff c’è il Villaggio Sport (Arzeno 14, Setaro 13), che si è imposto nello scontro diretto con l’Amatori Savona (Damonte 14, Fazio 13). Anche i vadesi sono rimasti invischiati nell’ingorgo domenicale, arrivando all’ultimo momento, ma per i villaggini di coach Annigoni è stato necessario uno sforzo suppletivo nella seconda parte di gara, prima di vincere la resistenza di un’Amatori ancora in difficoltà di organico. I 2 punti rilanciano le quotazioni dei cogornesi, che ora però devono riposare, e poi avranno la trasferta di Busalla e la chiusura in casa con Pegli, un calendario impegnativo; per i vadesi, che dopo aver ospitato l’Auxilium dovranno riposare a loro volta e poi nell’ultimo turno riceveranno l’Albenga, le residue flebili speranze playoff passano, ritengo, attraverso una prestazione convincente con i genovesi, anche perché i pappagallini sono in svantaggio negli scontri diretti con tutte le squadre che li precedono da relativamente vicino, tranne proprio l’Auxilium.

L’ultima gara di cui parlare…non si è neanche disputata. Era prevista a Cogoleto tra i ragazzi di coach Dellarovere e l’Albenga di coach Accinelli: gli ingauni però non si sono materializzati al PalaDamonte adducendo poi il mancato arrivo alle condizioni della A10. Il giudice sportivo ha comunque decretato la rinuncia alla gara senza preavviso, con il conseguente 20-0 per i padroni di casa e una severa multa di quasi 500€ per il sodalizio savonese. L’Albenga, simmetricamente al Recco, è a un passo dalla retrocessione; servirebbe vincere tutto di qui alla fine (a Recco, a Genova con l’Auxilium, e al PalaMarco con APS) e contemporaneamente BVC dovebbe perderle tutte, questo è l’unico caso in cui gli ingauni scavalcherebbero i sanremesi che hanno il vantaggio (per un solo +1 in differenza canestri!) negli scontri diretti. Davvero complicato, e pensare che poco meno di un anno fa stavamo celebrando la promozione diretta, da prima in regular season, di questa società in C Silver, poi è arrivata la rinuncia e la rifondazione con questa stagione di sofferenza in classifica, che porterà forse di nuovo alla Promozione, quella con la P maiuscola però. Punti facili dunque invece per i cogoletesi, che a dispetto della penalizzazione subita potrebbero ancora intrufolarsi nei playoff, andando magari a vincere a Sanremo sabato intanto.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: