SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Tarros regola Vado nel finale e fa 1-0. Stasera Sarzana-CUS, domani Vado-Tarros

Posted by superbasketball su 4 aprile 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo la vittoria sarzanese a Genova, anche la Tarros ha tenuto alta la bandiera della provincia spezzina superando al Palasprint un insidiosissimo Vado. Tra oggi e domani si disputeranno le gare 2 e chissà che non ci sia già qualche verdetto.

La gara 1 tra la capolista Tarros Spezia e la quarta classificata Pallacanestro Vado è stata, come ci si poteva aspettare, meno prevedibile di quanto la classifica avrebbe pronosticato. E’ vero che i ragazzi di Padovan (Visigalli 21, Kuntic 18) hanno da subito impresso il loro marchio alla gara, prendendo un vantaggio vicino alla doppia cifra, sin dalla prima frazione; ma analogamente a quanto era successo nel quarto di Santa Margherita, i ragazzi di Dagliano e Costa (Olowu 13, Zavaglio 12) hanno reagito molto bene di lì in poi, giocando alla pari nel secondo quarto in cui hanno tenuto il distacco andando negli spogliatoi sempre in partita, e addirittura realizzando la rimonta e il sorpasso nel terzo quarto. Poteva sembrare mettersi male per i bianconeri in inizio di ultima frazione quando gli ospiti addirittura salivano ancora al +5, ma qui, vuoi per l’esperienza, vuoi per l’oggettiva difficoltà di falli dei vadesi che ha portato all’uscita anticipata dal campo di ben 4 elementi, è uscita la capolista, che di fatto nel residuo del quarto ha vinto 22-5 e suggellato il primo punto della serie. Si rigioca domani sera al Geodetico alle 20.45: vedremo se sul parquet del lungomare Colombo i vadesi avranno la forza mentale di impattare e di costringere quantomeno gli spezzini del presidente Caluri alla bella di nuovo al Palasprint.

Nell’altra serie, di cui ho già parlato, siamo invece già a gara 2. Stasera nella tensostruttura Diego Bologna Sarzana ha il matchpoint che ribalterebbe la serie a proprio favore. La vittoria di sabato  a Genova contro un CUS un po’ in difficoltà anche per l’assenza di una pedina importante come Marcello Mangione, il cui impiego stasera sarebbe probabilmente una sorpresa, ha sicuramente caricato i biancoverdi, e la possibilità di chiudere tutto, col sostegno del proprio pubblico, è certamente un vantaggio psicologico importante. Però l’orgoglio dei ragazzi di Pansolin e Taverna li porta senz’altro ad affrontare la trasferta in Lunigiana con la speranza che non sia l’ultima stagionale, anche se il precedente di qualche mese fa, disputato a dire il vero nella palestra di Piazza Ricchetti, non è beneaugurante. E’ chiaro che la coperta biancorossa si è accorciata e che infatti in gara 1, dopo una partita spesa a rincorrere sempre nel punteggio i ragazzi di Bertieri, la stanchezza degli uomini chiave è probabilmente risultata determinante, ma a volte una gara che gira bene fa giocare senza accorgersi degli sforzi fatti. Palla 2 alle 20.45!

Playoff:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: