SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Il CUS a Cagliari perde il volo per la B

Posted by superbasketball su 21 maggio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaTerza giornata del girone di spareggi per la B, e terza sconfitta per il CUS Genova, che avendo lasciato i 2 punti anche all’Esperia ora resta all’ultimo posto a 0 punti e può “accompagnare solo” 😉 le altre squadre che si sfideranno per il “posto e mezzo”-promozione nel girone di ritorno.

La trasferta cagliaritana dei ragazzi di Pansolin e Taverna (Macrì 25, Bigoni 14) era anche iniziata discretamente, con un primo quarto lottato sostanzialmente alla pari, in cui i sardi erano sospinti soprattutto dal tiro pesante di Musiu (4 bombe in 10′) ma trovavano nei genovesi una certa resistenza, frutto di un buon lavoro sotto i tabelloni e, malgrado qualche palla persa di troppo, di un attacco ragionevolmente efficace, con qualche soluzione positiva anche da oltre l’arco. Si andava alle panchine sul 21-16 per i sardi (di cui ben 14 del loro play), con l’impressione di potersela giocare. Invece nel secondo quarto si partiva subito scendendo al -11, e in questa fase i bianchi di casa davano anche spettacolo, liberando giocatori sotto canestro grazie alla circolazione della palla. Quando prendi canestri facili, non è buon segno. Eppure i genovesi reagivano e recuperavano di nuovo sino al -6, ma a quel punto saliva in cattedra Pedrazzini (a tratti davvero difficile da contenere, limitato solo dai falli, e ha 47 primavere!) che segnando in ogni modo, da 3, da 2 e da 1, riportava il gap sino al +16 per i padroni di casa, e metà gara vedeva il tabellone indicare il 45-29. Dura rimontare fuori casa da lì: e siccome si partiva con un tecnico alla panchina cussina, il passivo era -17 ancora prima di battere la rimessa. I biancorossi ad inizio terza frazione avevano le polveri bagnate, il pressing rendeva poco e l’Esperia ne approfittava per portarsi sul +20, se non che il caliente Fois dopo una magata di Bigoni (rimessa sulla sua scheda da sotto canestro cagliaritano e 2 punti beffardi per lui, andate a 1h17’30” del video di Directa Sport qui sotto per “l’highlight” dedicato al 7 rosso) riusciva a farsi espellere: aveva già avuto un tecnico contro, ma pare sia stata espulsione diretta. Forse anche per il contraccolpo i genovesi avevano un altro buon momento e tornavano a minacciare di scendere sotto la doppia cifra, ma era un fuoco di paglia perché i ragazzi di Fioretto in un amen tornavano addirittura al +21. Il quarto si chiudeva sul 66-47, e solo un miracolo sportivo poteva permettere a quel punto a Bestagno e compagni di ribaltare il risultato. A questo si aggiungeva anche il 5° fallo di Bigoni nella quarta frazione; tuttavia i ragazzi riuscivano ancora a limare, scendendo piano piano sino al -10 sul 71-61. Qui però prendevano uno 0-7 che di fatto faceva partire i titoli di coda, con i ’99 dentro a completare il tempino e il -15 finale.

Giusto così, i sardi sono stati più precisi e cinici nei momenti giusti, e abili a gestire il vantaggio senza soffrire granché il pressing ospite; troppi errori per i biancorossi (ad esempio, a parte il primo quarto, dalla lunetta, con l’eccezione di Macrì che infatti nello score risulta il miglior marcatore genovese e di tutto il match). A questo punto, il cammino nel girone è abbastanza precluso: tuttavia si vorrà certamente provare a togliere lo 0 dalla classifica, e bisogna guardare con convinzione alla partita di domenica prossima al PalaCus, il ritorno con i cagliaritani, perché la distanza non è sembrata siderale.

Vi linko qui sotto la diretta Facebook di Directa Sport, che forse per qualche giorno resterà visibile…

.

Nell’altra partita del girone, Civitanova ha sfruttato il fattore campo e per ora si è presa la vetta della classifica, lasciando Battipaglia al secondo posto: tra l’altro con un +17 che rappresenta una serissima ipoteca sulla promozione diretta, con la sfida della prossima giornata, il ritorno a parti invertite a Battipaglia a diventare praticamente decisiva. Tecnicamente se vincesse ancora Civitanova i giochi sarebbero fatti, almeno per la promozione diretta. Vedremo, peccato non essere coinvolti direttamente in questa competizione: speriamo che almeno nel ritorno, con due gare casalinghe, arrivi qualche soddisfazione per il CUS. Magari domenica, che dite?

Girone spareggio A:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: