SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Under 20/M – L’Italia chiude all’ultimo posto il girone iniziale agli Europei di Creta

Posted by superbasketball su 17 luglio 2017

nazionaliItaliaL-top-bkgL’estate delle nazionali prosegue a spron battuto e abbiamo in corso l’Europeo Under 20 maschile di Creta, in cui coach Buscaglia guida un gruppo di ’97 e ’98: tra questi ultimi è presente il “nostro eroe” della prima parte d’estate, ovvero Tommaso Oxilia, fresco dell’argento mondiale Under 19 e del riconoscimento nel quintetto migliore della manifestazione.

A dire il vero il gruppo maschile under 20 sta facendo sinora sensibilmente peggio di quello più giovane appena visto in Egitto, e anche delle ragazze pari età appena arrivate seste nel loro Europeo. Durante la preparazione i ragazzi, sotto la guida di Sacripanti, e per la verità con vari elementi diversi da quelli presenti oggi in Grecia, avevano vinto un torneo con Olanda, Ungheria e Repubblica Ceca a Roseto; poi a Domegge invece nel Memorial De Silvestro erano arrivate le battute d’arresto, una pesante con l’Ucraina, una più promettente con Israele, e un’altra larga con la Grecia. Dopo il trasferimento a Creta gli azzuri aveva disputato un torneo (durante il quale si sono aggregati anche gli Under 19 in arrivo dall’Egitto tra cui il nostro Tommy) perdendo in modo netto con la Grecia e la Spagna; sconfitte solo parzialmente alleviate dal successo di misura sull’Islanda.

Nel girone di qualificazione i nostri hanno trovato come primo ostacolo la Serbia. L’esordio non è stato fortunato, con i nostri (Okeke 20, Moretti 12; Oxilia 3) a perdere terreno nella prima parte, e malgrado l’impegno profuso in una seconda parte tutto sommato migliore di quella degli avversari, incapaci di ribaltare lo svantaggio.

La seconda gara riproponeva gli avversari già incrociati in preparazione, ovvero gli spagnoli. E’ andata un po’ meglio, ma è arrivata la seconda sconfitta, maturata suprattutto nella seconda parte, dopo che gli azzurri (Okeke 16, Timperi 12; Oxilia) erano riusciti a rimanere a contatto sino all’intervallo lungo.

Oggi con la Slovenia è andata forse un po’ peggio, perché il gap finale è stato di poco meno di 20 punti, e a parte un minimo recupero nella terza frazione, i nostri (Totè 15, Caroti 14; Oxilia 5) non hanno mai dato l’impressione di essere in partita.

Con 3 sconfitte ovviamente non si può che chiudere quarti il girone: la formula, contrariamente ad annate precedenti, permette comunque un riscatto, che per una quarta classificata passa però per un ottavo di finale in salita, contro la prima di un altro girone. Ci tocca Israele, mercoledì alle 15.45: gli israeliani hanno infatti vinto a punteggio pieno il gruppo C davanti a Lituania, Ucraina e Lettonia. Li abbiamo incontrati a Domegge qualche settimana fa e avevano vinto loro; chissà che stavolta non tocchi a noi. Gli ottavi sono un punto di svolta: con l’inizio difficile avuto serve davvero uno scatto di orgoglio, anche perché finire nel tabellone basso, quello dal 9° al 16° posto, significa poi dover anche lottare per evitare le ultime 3 posizioni che portano alla Division B. Non sia mai! Speriamo che la squadra trovi un po’ di convinzione perché arrivi finalmente un risultato positivo.

Tommy? Da sottoleva, ovviamente non ha lo spazio che ha avuto al Cairo; tuttavia con circa 12′ di media utilizzo, 2.7 punti e 1.7 rimbalzi sta dando qualche buon segnale a Buscaglia. Bravo, speriamo che anche lui possa finalmente esaltarsi per una vittoria anche in questa categoria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: