SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Under 20/M – L’Italia rischia grosso, ora deve vincere 2 gare per evitare la retrocessione in Division B

Posted by superbasketball su 20 luglio 2017

nazionaliItaliaL-top-bkgL’Europeo Under 20 maschile di Creta si sta rivelando purtroppo un calvario per i nostri ragazzi. Gli azzurri di Buscaglia sono stati sconfitti negli ottavi da Israele e oggi purtroppo anche nei quarti di finale del tabellone basso dalla Svezia, e si trovano a dover giocare per i posti dal 13° al 16°. Dato che gli ultimi 3 retrocedono in Division B, i nostri devono assolutamente vincere le prossime due gare, altrimenti l’Italia scenderà di categoria e, paradosso dei paradossi, l’Under 20 dell’anno prossimo ovvero i vicecampioni del mondo Under 19 di quest’anno, si ritroveranno a non poter giocare con i migliori per il titolo continentale assoluto, che sulla carta sarebbe alla portata, ma solo per il titolo “B” e la promozione per l’anno successivo di nuovo in Division A. Sarebbe piuttosto triste.

Dopo il girone chiuso in ultima posizione con 3 sconfitte, l’ottavo era sulla carta già difficile, contro la prima del girone C, Israele. Paradossalmente i nostri (Totè 27, Okeke 13; Oxilia) hanno fatto forse la partita più positiva, costringendo gli israeliani a lottare sino agli ultimi possessi dopo essere riusciti a tornare ad un solo possesso di distanza a metà ultima frazione. Non è andata bene, ma magari finire nelle 8 dopo una prima fase così deludente era davvero troppo.

La sconfitta negli ottavi ha relegato il gruppo di Buscaglia a giocare per la metà bassa del tabellone, dove comunque si può ancora arrivare ad un dignitoso nono posto. Per far bene, e evitarsi rischi di retrocessione, ai ragazzi si offriva l’occasione d’oro, contro una Svezia che aveva vinto due gare nel girone iniziale, ma che l’altroieri negli ottavi era stata spazzata via 39-73 da quell’Islanda con la quale i nostri avevano giocato e vinto in preparazione. E’ finita male anche oggi invece, con i nostri (Moretti 23, Okeke 20; Oxilia) avanti nella prima parte in modo promettente, poi pian piano recuperati e sorpassati dagli scandinavi in un terzo quarto da quasi 30 punti subìti. Alla fine le lunghezze a favore degli avversari sono state 10, e per gli azzurri ora le prospettive sono piuttosto grigie.

Ora siamo spalle al muro: una sconfitta in una qualsiasi delle prossime due gare ci condannerebbe alla Division B. La semifinale per i posti dal 13° al 16° si gioca sabato alle 15.45 contro la Repubblica Ceca, ancora a secco in questi Europei come gli azzurri. In fondo, è anche giusto che chi non riesce a vincerne una in 6 partite debba accomodarsi nel secondo vagone l’anno prossimo. Vincendo, poi si dovrebbe ancora giocare contro Lettonia o Slovenia, e bisognerebbe vincere anche quella finale. Incrociamo le dita, una retrocessione sarebbe una delusione notevole, soprattutto per l’anno prossimo, come dicevo più sopra.

In queste ultime due gare le medie di Oxilia sono un po’ calate, speriamo che almeno in queste due gare finali possano rimigliorare e Tommy possa contribuire, finalmente, a queste due vittorie che ci servono come il pane.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: