SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Under 18/M – L’Italia chiude con un buon quinto posto negli europei in Slovacchia

Posted by superbasketball su 10 agosto 2017

L’Under 18 maschile ha chiuso al quinto posto nell’Europeo di Bratislava e Piestany (Slovacchia). Un piazzamento forse un po’ stretto, ottenuto di fatto perdendo solo due partite, nei quarti con la Lituania e nel girone con la Serbia che ha poi vinto il titolo, e battendo la Spagna finalista. Un piccolo passo indietro rispetto al terzo posto ottenuto negli europei “natalizi” in Turchia, ma almeno ora coach Capobianco potrà riposarsi un po’!

La gara dei quarti con la Lituania poteva aprirci le porte del podio, che forse non avremmo neanche demeritato, e a maggior ragione se fossimo riusciti ad imporci sulla nazionale gialloverde. E i ragazzi (Ebeling 13, Pajola e Bonacini 12; Miaschi 2), dopo un avvio un po’ pesante che portava gli avversari baltici al vantaggio in doppia cifra dell’intervallo lungo, ci avevano fatto davvero sperare, riuscendo prima ad arrivare a -1 e poi a ricucire nuovamente al -2 quando alla fine della gara mancavano appena due minuti. Non è bastato però, come spesso succede quando dopo le rimonte non riesci a mettere poi nemmeno il naso avanti, e sono stati i lituani (poi terzi battendo nella finalina la Turchia) ad accomodarsi nella parte alta del tabellone, peccato, perché in una gara “sliding door” persa di fatto per poco ti resta il rammarico per quella palla, quel tiro, quella difesa malriuscita, quel libero sul ferro, che dalla possibilità di lottare per le medaglie ti fa cadere nel gruppo 5°-8° posto. Amen!

Restava comunque la possibilità, facendo bene nella successive due gare, di arrivare al quinto posto. Nel primo turno, la semifinale, agli azzurri è stata opposta la Bosnia Erzegovina, che nei quarti era stata estromessa dalla Serbia. Molto bravi i ragazzi (Palumbo 26, Vigori 11; Miaschi 3) a mettersi alle spalle la sconfitta dolorosa del giorno prima, e ad infilare i bosniaci con una partita condotta sempre, e alla fine conquistata con netto divario. Prima parte del piano B eseguita con successo!

La finale per il quinto posto ci proponeva lo scontro classico con i francesi, un po’ delusi per l’esclusione dalle gare che contano dopo che i pronostici della vigilia li davano per essere tra le nazionali lanciate verso il podio. Ebbene, se con la Bosnia era andata bene, con la Francia è andata ancora meglio, partita controllata e chiusa dai nostri (Caruso 18, Trapani e Palumbo 12; Miaschi 3) addirittura dopo la terza frazione! Quinto posto conquistato in modo autorevole dunque, a dimostrare che magari anche al piano di sopra non avremmo sfigurato. Ma il campo ha deciso che non doveva essere.

Federico Miaschi ha chiuso il suo Europeo con statistiche praticamente invariate, 10 minuti di utilizzo per gara, con 3 punti e 1 rimbalzo. L’anno prossimo sarà l’europeo della leva 2000, e probabilmente queste cifre miglioreranno, bene così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: