SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

C Silver – Ultima della prima fase che definirà i due gironcini. Un po’ di ipotesi…

Posted by superbasketball su 21 febbraio 2018

La C Silver gioca l’ultima giornata della fase di qualificazione. In questo turno solo na gara è ininfluente del tutto sulle classifiche e sulla seconda fase, il derby Follo-Spezia: tutte le altre concorreranno a definire le posizioni tra la terza e l’ottava, la composizione dei gironcini A e B e anche con quanti punti le varie squadre ci arriveranno, per cui di fatto sin dopo le 20 di domenica, prima che termini Pegli-Aurora, non potremo esprimerci.

Partiamo dalla lotta per le posizioni dalla terza alla quinta.

Innanzitutto le gare in programma: una è lo scontro diretto, direttissimo anzi, tra Tigullio e Vado, che inizierà alle 18.15 di domenica, quando le due squadre sapranno entrambe il risultato del giorno prima di Ospedaletti, ovvero se gli orange avranno, come si pensa, battuto l’Ardita sul proprio campo o meno. In caso di vittoria dei ragazzi di Lupi, chi vincerà arriverà insieme all’Ospedaletti e l’altra squadra sarà quinta. Se vince Tigullio, essendo in vantaggio sugli orange negli scontri diretti il team di Annigoni e Pieranti sarà terzo; se vince Vado, sarà invece terzo l’Ospedaletti, con i vadesi quarti. Se Ospedaletti perdesse, la vincente di Santa Margherita sarebbe terza, e il quarto e quinto posto sarebbe deciso con lo stesso criterio di cui sopra: Vado finirebbe nel caso quinta (Ospedaletti quarto) mentre il Tigullio resterebbe quarta, con Ospedaletti quinto. Insomma, a seconda dei risultati ognuna delle tre squadre in lotta può avere una qualsiasi delle tre posizioni in palio. Fin qui relativamente semplice. Ci siete ancora?

Parliamo ora delle altre tre posizioni, sesta, settima e ottava. Anche qui sono due le partite che contano, quella di sabato alle 18.45 tra il CUS di Pansolin e Taverna e il Sarzana di Giannetti e Bencaster, e quella di Pegli di domenica alle 18.30 tra il team di Piastra e l’Aurora Chiavari di Marenco. Anche in questo caso, lo scontro diretto della domenica avverrà sapendo il risultato del sabato, che a dir la verità, anche con il CUS un po’ malandato fisicamente (Bestagno infortunato, acciacchi e assenze), secondo il pronostico credo abbastanza diffuso potrebbe sancire la sconfitta di Sarzana. In tal caso il risultato di domenica potrebbe permettere al Pegli di saltare davanti ad entrambe (Pegli a pari di Aurora ma davanti per il 2-0 negli scontri diretti), o in caso contrario, con l’Aurora vincente, restare ottavo. In caso di una impresa sarzanese al PalaCUS, se vince l’Aurora saranno i chiavaresi nettamente sesti, con Sarzana settima e Pegli ottavo, ma se vincesse Pegli, con l’avulsa a quota 14 la classifica sarebbe Sarzana-Pegli-Aurora. Anche qui, le squadre possono ottenere una qualsiasi delle tre posizioni. OK?

E poi c’è Follo-Spezia, sabato alle 21, che si gioca per le statistiche. Immagino che entrambi i team sfrutteranno questa gara per provare delle cose, e dare anche spazio a chi ha avuto meno minuti. Perché sia per Padovan sia per Cristelli il risultato non conta per cambiare qualcosa; anche se certamente una vittoria dei follesi farebbe notizia. Entrambe comunque guardano oltre, alla seconda fase, decisamente diversa per le due formazioni.

E ora veniamo ai gironcini, che non sono facili da immaginare senza fare un bel po’ di calcoli. Io ho fatto tutte le simulazioni, e sperando di non aver fatto errori, vi dico che le situazioni che si possono avere dopo l’ultima giornata si dividono in 9 casi, alcuni dei quali vengono (su 32 possibili combinazioni di 5 risultati, anche se a dir la verità tutti questi conti si potevano fare escludendo del tutto il derby spezzino e considerando 16 casi con le altre 4 partite) da molti più casi (anche 8), altri da meno casi (2). Se contiamo semplicemente i casi, i gironcini che risultano più volte (8, appunto) sono questi due (le abbreviazioni penso siano evidenti):

A: CUS 12, OSP 6, VAD 4, PEG 2

B: SPE 10, TIG 6, AUR 6, SAR 2

mentre ad esempio questi gironcini:

A: CUS 12, TIG 4, OSP 4, AUR 4

B: SPE 12, VAD 8 , SAR 4, PEG 0

compaiono solo in 2 casi.

Se poi proviamo a dare delle probabilità di vittoria alle varie squadre nelle partite, e qui ovviamente ognuno potrebbe metterci del suo ed ottenere risultati un po’ diversi, allora ciascuno dei 32 casi avrà una probabilità diversa, e ogni combinazione di gironcini avrà una probabilità di verificarsi che è la somma di tutte le probabilità dei casi che danno origine a quel gironcino. E allora vi dico che, per me, la prima combinazione che vi ho elencato è la più probabile, con il 25.00% di probabilità totale, ma non molto più probabile di una che ha il 22.50% di probabilità, un’altra che ha il 17.50%, e una terza che ha il 15.75% di probabilità, mentre la seconda che ho elencato ha solo lo 0.75% di probabilità di verificarsi (ma certamente per farmi fare brutta figura sarà quella reale 😉 ).

Qualche altra cosa si può dire sui punteggi di partenza nei gironcini: possono variare anche molto! Un caso eclatante tra i due esempi che vi ho fatto è Vado, che passa da 4 a 8 punti o viceversa, o anche il fatto che Spezia non è sicura di essere a punteggio pieno, perché se pesca l’Aurora alla quale ha lasciato una vittoria di punti se ne ritroverà 10 e non 12. CUS non rischia nulla, l’unica che potrebbe togliere punti ai genovesi è la Tarros che è certamente nell’altro girone però (e comunque se fosse stato possibile anche la Tarros avrebbe potuto perdere 2 punti). Nella tabella che segue vedete squadra per squadra minimo e massimo dei punti che possono avere (nel gironcino in cui si trovano, qui non specificato) e una media pesata con le probabilità che risultano dai miei pronostici:  è più probabile che una squadra ottenga il valore di punti più più vicino alla media pesata. Ad esempio, Aurora tende ad averne 4, Spezia 10, CUS ovviamente 12, Tigullio più probabilmente 6 come Vado (ma attenzione, e questo non si vede, non contemporaneamente. Hahahahaha, ora vi ho perso del tutto!)

Max Min Media pesata
AUR 6 2 4.6
CUS 12 12 12
OSP 8 4 6.0
PEG 6 0 2.4
SAR 4 0 1.6
SPE 12 10 10.3
TIG 8 2 5.1
VAD 8 4 6

 

Con questo che cosa voglio dire? Non lo so. Credo di avervi confuso abbastanza, così se siete giocatori o tecnici andate in campo e giocate per vincere e stop 😉

Però una cosa è certa, sarà divertente vedere quel che succede! Appuntamento a sabato sera e a domenica sera per gli aggiornamenti!

P.S.: per impegni familiari non sono certo di riuscire a fare una diretta in questo weekend. Nel caso, spero di poter essere giustificato!

Situazione e partite in programma:

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 18

25/02/2018 – 18:15 AS D.TIGULLIO SPORT TEAM-PALL. VADO AZIMUT CONSULENZA n.d.; Punti: 20+20=40
24/02/2018 – 18:45 CUS GENOVA ASD-SARZANA BK LUNA ABRAVISI SRL n.d.; Punti: 32+12=44
25/02/2018 – 18:30 AD BASKET PEGLI-AD AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 12+14=26
24/02/2018 – 21:00 BASKET FOLLO AD-SPEZIA BASKET CLUB AD n.d.; Punti: 2+30=32
24/02/2018 – 18:00 B.C.OSPEDALETTI SASTRI SAM-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 20+8=28

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: