SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

D Reg/M – Continua la corsa a 3 per la promozione diretta, mentre Sanremo scende aritmeticamente di categoria

Posted by superbasketball su 13 marzo 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale ha un trio in testa che continua a vincere all’unisono: Recco, My e Cogoleto, quest’ultimo 2 punti sotto, sono ormai irraggiungibili dalla quarta, Villaggio, a sua volta già sicura della posizione. Se la promozione diretta è ancora in bilico e si disputerà negli ultimi 80′ più eventuali overtime, la Promozione, ovvero la retrocessione alla categoria inferiore, ha già reclamato la sua vittima, senza passare dal playout. Il BVC Sanremo saluta il gruppo e torna nel campionato più basso: auguriamo alla società matuziana di poter tornare a breve in D, ma quest’anno purtroppo per loro i risultati sono stati chiari.

La Pro Recco resta in testa, appaiata con il My Basket, dopo essere passata (Acerni 14, Cipollina 11) anche sul campo del Villaggio (Gotelli 14, Magagnotti 12). “E’ stata una partita molto difficile“, racconta il coach recchelino Pizzonia, “abbiamo avuto una settimana complessa per gli allenamenti, con molti acciacchi, alcuni ragazzi con il mal di schiena ed Ermirio con una distorsione alla caviglia, e la partita con Villaggio è sempre un derby molto complicato. Poi loro all’andata avevano fatto una brutta gara e volevano farla dimenticare, e sono una squadra che ci dà fastidio perché non dà punti di riferimento, con tanti esterni che tirano e che ci mandano in difficoltà. L’abbiamo giocata punto a punto, ma alla fine un po’ con il contributo della panchina l’abbiamo spuntata. Cipollina e Ragazzi hanno fatto una bella partita. Nel finale è stato espulso Gotelli e quei liberi ci hanno permesso di prendere il vantaggio decisivo“. I recchelini continuano a guidare la volata, forti delle 8 vittorie nelle ultime 8 partite disputate (16 su 17, avendo perso solo la prima e all’undicesima giornata in casa con Cogoleto!). Per coach Pizzonia nel prossimo turno arriva la Diego Bologna, poi ci sarà il gran finale a Cogoleto: “Sì, ora abbiamo una settimana abbastanza tranquilla, con Spezia, poi andiamo a giocarci tutto a Cogoleto“. Con 4 punti sarebbero certamente primi, con 2 soltanto però, se sconfitti a Cogoleto, potrebbero anche finire terzi. Il team di Terribile invece con la sconfitta di sabato perde ogni chance di cambiare, in meglio ma anche in peggio, la propria quarta posizione, quindi affronta le ultime due giornate, la prossima di riposo e l’ultima in casa con Sestri, senza particolari patemi.

Il My Basket ha giocato una partita difficile nel solito fortino di via Eridania: il derby con la Pallacanestro Sestri (Lando 17, Zenobio e Idili 16), trasmesso in diretta video con spiegamento di telecamere, telecronaca e interviste (tutto molto bello), l’ha vinto in recupero dopo essere stato sotto di tanto: -16 nel primo quarto, poi ancora -10 nel terzo, ma poi ha recuperato e sorpassato nell’ultima frazione. Una gara a punteggio alto, che i ragazzi di Brovia (Innocenti Mi. 23, Calabrese 22) hanno conquistato per la gioia della Crocera piena. Una vittoria che li mantiene a pari merito con la Pro Recco, dietro per gli scontri diretti ovviamente: i genovesi potrebbero ora sfruttare un calendario abbastanza favorevole, dovendo andare a Loano e poi nell’ultimo turno a Sanremo dove sarebbe incredibile che lasciassero il referto rosa al già retrocesso BVC. Con 4 punti il My resterebbe fuori portata del Cogoleto, e quindi solo 4 punti della Pro Recco potrebbero impedire loro la promozione diretta. Il team di coach Mariotti, come succede al Villaggio, non può salire più su, né essere sorpassato, avendo il 2-0 su entrambe le inseguitrici Auxilium e Loano: dunque le due gare con Valpetronio in casa e con Villaggio in trasferta servono solo come preparazione per i playoff.

Dopo le partite del sabato, toccava al Cogoleto (Bruzzone e Dellarovere 12) rispondere: ed è arrivata una risposta chiara, con una vittoria netta al Paladamonte ai danni dell’Auxilium (Castello 13, Pescio 10), maturata nella seconda parte della gara, che vale il terzo posto, in seconda fila ma “in scia” dietro alla pole position della Pro Recco, in piena similitudine motoristica, dato che nei prossimi turni i ragazzi di Dellarovere giocheranno sempre in casa, prima con Busalla e poi nella sfida finale con Recco, e potranno sfruttare entrambe le opportunità addirittura per schizzare magari davanti, avversarie permettendo. La squadra di coach Pezzi invece è esattamente a metà classifica, sesta, e non può salire oltre perché Sestri è a +4 col 2-0 negli scontri diretti: deve difendersi dal Loano (Diego Bologna deve riposare all’ultima giornata), può farlo avendo un calendario non terribile, la prossima a Sanremo e l’ultima in casa con Busalla.

L’altra gara disputata era stata in realtà giocata addirittura giovedì 8, e aveva dato la spallata definitiva alle speranze del BVC Sanremo (Tacconi 28, Deda 11) di coach Deda, che nella seconda parte del torneo ha preso il testimone da coach Bonino, sconfitto in casa dal Loano (Giulini 11, Maggioni e Berra 10). Con quest’altra sconfitta interna i matuziani, che in realtà da alcuni turni hanno già dato abbastanza spazio ai più giovani, direi nell’ottica del futuro più che del tentativo di fare il miracolo, che era diventato molto difficile, anche vincendo (e sarebbe già molto sorprendente) le prossime due gare non potrebbero tornare a meno di 4 punti di distacco dalla penultima, e quindi secondo formula retrocederanno direttamente senza playout. Peccato per la società ponentina: c’è da dire che nella gara di giovedì pur senza particolari speranze hanno comunque provato a tenere duro perdendo senza arrendersi. I due punti sono però andati ai ragazzi di coach Ciccione, che riagganciano l’Auxilium ma restano settimi, e nei prossimi due turni ne cercheranno altri: difficile battere il My Basket lanciato verso l’obbiettivo promozione, ma magari all’ultima giornata a Casarza potrebbe arrivare un altro risultato. Sanremo chiuderà con altre due gare casalinghe, con l’Auxilium e infine a sua volta con i genovesi di coach Brovia.

L’altra partita in programma, Diego Bologna-Busalla, è stata invece rinviata a data da destinarsi. Gli spezzini di coach De Santis andranno a Recco, dove è dura far punti, poi dovranno fare il loro turno di riposo; chiuderanno quindi forse con i punti che hanno ora, 12, più eventualmente quelli del recupero. Per Busalla ci sono invece altre due gare, una a Cogoleto, contro un’altra squadra “in missione”, e poi a Genova con l’Auxilium.

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 21

18/03/2018 – 18:30 PALLACANESTRO SESTRI Studio GR-ASD VALPETRONIO BASKET n.d.; Punti: 18+10=28
18/03/2018 – 18:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-MY BASKET GENOVA INTERGLOBO n.d.; Punti: 14+32=46
18/03/2018 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-PALL. BUSALLA S.A.R. n.d.; Punti: 30+10=40
17/03/2018 – 21:00 BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 2+14=16
18/03/2018 – 18:30 PRO RECCO BASKET ASD-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS n.d.; Punti: 32+12=44

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: