SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

D Reg/M – P R O R E C C O !!! Promozione diretta per il team di Pizzonia, My Basket e Cogoleto ai playoff, nei quali rientra Busalla estromettendo Valpetronio

Posted by superbasketball su 27 marzo 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa promozione diretta in C Silver dalla D regionale è andata, possiamo dire ANCHE quest’anno, alla PRO RECCO! I ragazzi di Pizzonia infatti hanno vinto a Cogoleto (posso testimoniare!) e quindi hanno vanificato la vittoria del My Basket a Sanremo del giorno prima, relegando i genovesi e i ragazzi di Dellarovere ai playoff. Complimenti alla società recchelina, che con un campionato quasi perfetto, con l’unico neo della sconfitta della prima giornata con l’Auxilium forse (poi ha perso anche in casa con Cogoleto), che alla luce dei risultati successivi è decisamente incongrua, ha confermato in modo decisamente inusuale il titolo dell’anno scorso, credo che non sia capitato forse mai che una società vincesse due volte di fila la D, se qualcuno può smentire lo dica!!! Complimenti poi a coach Pizzonia che è subentrato quest’anno sulla panchina che era di coach Bertini e ha ottenuto lo stesso risultato!

La capolista Pro Recco (Ermirio 23, Mariani 12) ha vinto la sfida diretta di Cogoleto, che si era svuotata solo un pochettino di “sale” dato che il giorno prima il My Basket aveva vinto e tagliato fuori Cogoleto dalla possibilità di arrivare al primo posto: i ragazzi di Dellarovere (Gorini 23, Boschetti 13) giocavano per ottenere la priorità nei playoff, mentre quelli di Pizzonia potevano ancora puntare all’obbiettivo più alto. Primi 2 quarti di sostanziale equilibrio, un po’ ad elastico, con vantaggi massimi di un paio di possessi per entrambe le squadre, prima frazione appannaggio dei padroni di casa (15-12) ma seconda per gli ospiti, che sono andati alla sosta lunga sul +6 (29-35). Nella terza frazione Recco partiva subito molto bene, con un parziale di 7-0, e poi 10-2, che dava una prima spallata al punteggio, mentre Cogoleto si caricava di falli soprattutto nei lunghi, con Valle fuori al 27′ e Iannace già con 4 falli: così gli ospiti salivano al +14 che era anche il divario del 30′ (47-61). In questa seconda parte di gara i più attivi per Cogoleto erano i veterani Boschetti e soprattutto Gorini, che riusciva ad andare numerose volte in lunetta (chiuderà con 11/12 a cronometro fermo), ma Recco era più efficiente, trovando punti pesanti soprattutto di Ermirio, Acerni e Mariani, sua la tripla che ha chiuso il terzo quarto. Nell’ultima frazione Cogoleto non segnava per più di 4 minuti, e la capolista volava sul +20 (47-67). Toccato il fondo, i ragazzi di Dellarovere trovavano la forza per reagire, anche se il cronometro correva e avvicinava gli avversari alla meta. Lo sforzo produceva qualche effetto, perché i padroni di casa rosicchiavano, mentre uscivano per falli Acerni, Iannace e Bottino: Recco si aggrappava ai punti di Ermirio e di Cipollina, Cogoleto scendeva sotto la doppia cifra ma a un minuto dalla fine alzava bandiera bianca. Finiva 66-74 tra il tripudio dei tanti sostenitori arrivati da Recco a festeggiare questo notevole bis, dopo dodici mesi dal precedente.

Come dicevo, un campionato quasi perfetto, che è stato nobilitato soprattutto dal 2-0 contro il My Basket, che ha avuto un peso determinante perché i genovesi sono arrivati a pari e sono dietro proprio per quello, e in fondo anche gli scontri diretti con Cogoleto hanno poi dato la prevalenza ai recchelini, tra andata e ritorno. Complimenti a tutti, società, staff tecnico e squadra! Auguriamoci però che non vada come l’anno scorso, ok?

Per quanto riguarda Cogoleto, dovrà accontentarsi di giocare i playoff come seconda nel ranking: l’accoppiamento sarà con la Scuola Basket Diego Bologna. Ovviamente, può arrivare sino in fondo.

Qui sotto immagini e video della gara, che vi ho trasmesso in diretta audio su Facebook, prima gara di D per me come radiotelefacebookcronista! Servizio che credo sia piaciuto anche ai ragazzi del My Basket, anche se non hanno sentito raccontare quello che speravano, mi sa…

2017-2018 D Regionale Cogoleto-Pro Recco

Primo nel ranking dei playoff resta dunque il My Basket (Calabrese 19, Innocenti Mi. 17), che ha fatto il suo dovere sabato scorso a Sanremo conquistando i 2 punti in casa del retrocesso BVC (Tacconi 22, Fiore 14), punti che però non sono bastati a mantenere la prima posizione per la già più volte spiegata situazione degli scontri diretti con Recco, con la quale condivide ovviamente il numero di sconfitte totali, solo 2: il problema è appunto che entrambe sono arrivati con il team di coach Pizzonia. Fatale per i genovesi soprattutto la sconfitta del ritorno, quando davanti al pubblico di casa praticamente era quasi un match point, una vittoria in quel caso avrebbe dato oggi ben 4 punti di vantaggio ai ragazzi di coach Brovia rispetto ai recchelini. Non è andata così, e quindi il My, che, ricordiamolo, è comunque una new entry della categoria, dovrà provarci di nuovo nei tre turni dei playoff. Nel primo pescano un Busalla rientrato in extremis tra le otto: sulla carta è un accoppiamento ovviamente favorevole e il My ha una cifra di esperienza che dovrebbe aiutare a non sbagliare l’approccio. Sanremo chiude con una gara dignitosa e annunciando la speranza di poter chiedere la riammissione come ripescata, vedremo, l’estate potrebbe dare loro questa seconda chance.

Al Centro Acquarone è andata in scena una gara che opponeva il Villaggio, già quarto, ai sestresi di coach Mariotti, già quinti: dunque partita senza alcuno stimolo di classifica, utile solo per preparare i prossimi impegni. L’ha vinta Pallacanestro Sestri (Garaventa N. 19, Lando 16), in una sfida tutta di break e controbreak, che hanno risolto nell’ultimo quarto con un run 0-15 che ha lasciato sul posto i villaggini di coach Terribile (Ostigoni 20, Chiartelli 16). I sestresi, quarti nel ranking, avevano già l’avversario designato, visto che giocheranno i quarti in derby con l’Auxilium, quinto nella griglia, mentre ai biancorossi toccherà l’altra squadra biancorossa del Loano.

L’Auxilium di coach Pezzi ospitava nell’ultimo turno il Busalla di coach Tarantino, il quale però due giorni prima aveva portato i suoi a Spezia nello scontro diretto contro la Diego Bologna. E qui si erano imposti i ragazzi di De Santis (Cirillo P. 21, Tringale 17), che avendo preso un buon vantaggio erano riusciti a difenderlo, conquistando l’accesso ai playoff pur dovendo riposare nel turno successivo (e come detto avranno a che fare con il Cogoleto). Dunque per i busallesi la partita di via Cagliari era un’ultima spiaggia, e dato che sempre domenica serviva anche una sconfitta della Valpetronio per arrivare nei playoff, chissà che la notizia dell’effettivo ko interno dei casarzesi non sia arrivata ai busallesi (Boccardo 24, Mazzorana F. 21) durante la partita. Fatto sta che il team valligiano si è imposto al PalAuxilium su quello di coach Pezzi (Castello K. 21, Mortara R. 12), strappando l’ultimo biglietto utile per il trenino playoff, mentre i genovesi erano già associati a Pallacanestro Sestri, come spiegato. Brava Busalla, che fa l’impresa di giornata e ora si regala anche almeno un altro paio di partite contro il My, di cui una nella tana di quella che è stata la contendente per la promozione diretta sino all’ultimo soffio.

E resta da raccontare ancora la gara di Casarza, dove il Loano di coach Ciccione ha scritto la parola fine alla stagione della Valpetronio di coach Podestà. I petroniani hanno vanificato la bella vittoria del turno scorso a Borzoli con una terza frazione negativissima, che i loanesi hanno sfruttato per prendere il vantaggio e condurre in porto il raid. Così Valpetronio è stata beffata da Busalla, che l’aveva battuta in entrambe le sfide dirette, e si ferma qui. Singolarmente, l’anno scorso era andata appena meglio, perché dopo il secondo posto in regular season il sogno promozione era svanito nel quarto di finale perso con l’underdog Cogoleto; stavolta i ragazzi di Podestà dovranno semplicemente guardarli da lontano, i playoff. Auguriamo loro di fare una stagione più positiva l’anno prossimo! Per Loano un settimo posto che porta alla sfida con il Villaggio: dopo un campionato iniziato malino mi pare comunque già una buona situazione, e i loanesi hanno spesso dato l’impressione di poter esprimersi anche al livelli più alti.

Playoff al via dopo Pasqua, quindi colombe e uova per tutti, ma col bilancino!

Situazione:

.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: