SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

C Silver – Gironcini chiusi senza sorprese, si fermano Tigullio, Pegli, Aurora e Sarzana. Ora le semifinali!

Posted by superbasketball su 16 aprile 2018

I gironcini della C Silver sono terminati con un turno inutile ai fini delle classifiche, in cui i risultati hanno rispettato strettamente i pronostici, dando altri due punti a tutte e quattro le semifinaliste, benché non ne avessero bisogno. La fase finale vedrà dunque affrontarsi in semifinale al meglio delle 3 gare CUS e Ospedaletti da una parte, e Spezia e Vado dall’altra. Speriamo di avere al più presto il calendario preciso: comunque la formula prevede che inizi già nel prossimo weekend, con gara 2 il weekend successivo e gli eventuali terzi atti il 2 maggio. Vedremo nel dettaglio, visto che le disponibilità dai vari impianti magari possono imporre piccoli spostamenti.

Sabato si giocava solo al PalaCUS, ed è lì che ha lavorato la BraunCam, con annessa radiotelecronaca e diretta audio su Facebook da parte mia. Il CUS (Mangione 25, Dufour 20) ha confermato l’imbattibilità casalinga, regolando Pegli (Nicoletti e Pedemonte 8) con una gara in progressione. I ragazzi di Piastra hanno tenuto botta per il primo quarto e poi anche un po’ nella seconda frazione, ma il parziale al rientro negli spogliatoi di 40-24 (con 19 punti dello scatenato Mangione) dava già l’idea di una partita segnata. La terza frazione toglieva tutti i dubbi: i biancorossi dilagavano e arrivavano al trentello di scarto, poi cominciavano i cambi e l’età media in campo si abbassava al minimo per entrambe le formazioni. Pansolin e Taverna hanno dunque chiuso col PalaCUS inespugnato anche questa seconda fase (ma con ben due sconfitte in questo gironcino), e salvaguardato l’incolumità dei propri ragazzi per le semifinali, che dovrebbero iniziare con gara 1 a Genova sabato alle 20.30, mi sbilancio e vi anticipo che la seguirò in diretta con voi (ma preferisco 0 persone all’ascolto e le tribune piene, anche solo di appassionati incuriositi. Questi playoff se possibili devono riempire tutti gli impianti, da via Isnart al Palasprint!). Quanto agli arancioblu, dopo la vittoria di Santa gli obiettivi stagionali sono stati tutti ottenuti e superati, e non è la sconfitta in casa della migliore della regular season a far cambiare le valutazioni, una stagione iniziata da completi outsider si è chiusa in modo assolutamente dignitoso.

Qui sotto le mie poche foto e il video integrale!

2017-2018 C Silver 2a fase CUS-Pegli

.

Domenica al Geodetico di Vado il girone si è chiuso con quella che doveva essere una sfida diretta per disputarsi la seconda posizione e la semifinale, e che invece è stata svuotata di significato dai due risultati concomitanti della penultima che la posizione l’hanno consegnata anzitempo ai vadesi. Sur parquet si sono ritrovate due squadre con pochi stimoli, e ne è uscita una partita non esaltante, comunque vinta dai padroni di casa (Tsetserukou 12, Cerisola 10) che hanno spinto di più nel terzo quarto, prendendo quel vantaggio che poi si è solo un po’ assottigliato nell’ultima frazione in cui comunque anche i ragazzi di coach Pieranti (Caversazio 26, Wintour 6) non hanno brillato eccessivamente nel tentativo di recupero. Dunque per coach Costa ora c’è una settimana in cui prepararsi per la semifinale, ovvero per la trasferta di Spezia in gara 1 (ma i ragazzi biancorossi hanno anche l’impegno duro in Under 18 d’Eccellenza giovedì contro Borgomanero), fermo restando che già l’accesso a questa fase finale è un gran risultato per un team la cui età media ora non raggiunge appunto i 18. I sammargheritesi lasciano qui, con il rammarico di aver un po’ buttato la possibile qualificazione dopo aver brillantemente riaperto i giochi battendo CUS e Vado (e Pegli) nell’andata del gironcino. Anche qui l’età media è comunque bassa, e comunque lottare sino qui rappresenta un bicchiere mezzo pieno.

Nel girone B si è giocato tutto domenica, anche qui con le favorite del pronostico che hanno ottenuto la vittoria.

Sul parquet del Palasprint la Tarros Spezia (Pipolo 18, Peychinov 16) ha messo l’ultimo sigillo del gironcino (tutte vittorie per i bianconeri, che toccano quota 22, più di quanto abbia fatto CUS nell’altro girone). Non è stata una gran prestazione agli occhi di coach Padovan: l’Aurora (Calzolari 17, Ferri 12) è partita anche meglio, e la gara è rimasta equilibrata sino a dopo l’intervallo lungo, quando i bianconeri hanno finalmente messo un po’ di aria tra sé e i chiavaresi. Non è riuscita a costruire una rimonta la squadra di Marenco, per cui il campionato pur positivo dei gialloblu si è chiuso con una sconfitta preventivabilissima peraltro, contro un team con il quale però una soddisfazione, tra l’altro quella decisiva per la salvezza anticipata, se l’era già tolta. Non male, il giovane gruppo chiavarese quest’anno è risultato rafforzato dal drappello di ex sestrini e i risultati si sono visti, pur con qualche comprensibile scivolone qua e là. Di Spezia c’è poco da dire, ha vinto, evitato danni fisici che in partite poco concentrate sono sempre in agguato, è pronta per le semifinali, è rientrato anche Visigalli (ieri 4 punti): nel weekend prossimo (presumo domenica alle 18) arriva Vado e si gioca per andare in finale.

A Sarzana i biancoverdi (Casini 24, Ferrari 17) hanno lasciato l’ultimo referto stagionale al lanciato Ospedaletti (Cavallaro 18, Colombo 17), che ha confermato il buon momento di forma imponendosi in volata anche alla Diego Bologna in una gara equilibrata. I ragazzi di Lupi hanno però subito l’espulsione di Michelis che pare gli costerà una giornata di squalifica, da vedere se sarà scontata o se potrà essere convertita in ammenda: questione importante perché l’esperienza del lungo orange sarebbe utile in gara 1 al PalaCUS. Quanto ai sarzanesi, finisce qui questa stagione chiaramente in tono ridotto rispetto al passato, con tante gare sfuggite ai ragazzi di Giannetti e Bencaster nei finali: i biancoverdi devono riuscire a fare un nuovo salto di qualità per competere con le prime l’anno prossimo, non hanno avuto problemi per la salvezza ma sono arrivati al gironcino con troppo pochi punti per sperare di inserirsi davvero nella lotta per la qualificazione alle top 4, ritrovandosi staccati anche dall’Aurora.

Qualche giorno di “reset” per le quattro semifinaliste, e poi sabato e domenica saranno i playoff, quelli veri! Stay tuned!

Playoff (date e orari ufficiosi):

C Silver/M 2017-2018 – Playoff – Semifinali – Gara1
21/04/2018 – 20:30 CUS GENOVA ASD-B.C.OSPEDALETTI SASTRI SAM (serie 0-0)
22/04/2018 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB AD-PALL. VADO AZIMUT CONSULENZA (serie 0-0)

Situazione:

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: