SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

A2/F – CA Carispezia fuori a Civitanova Marche, finisce la stagione delle liguri

Posted by superbasketball su 7 maggio 2018

La CA Carispezia saluta la stagione 2017-2018, uscendo di scena nel primo turno dei playoff sul campo di Civitanova Marche. Alle semifinali arrivano appunto le marchigiane, che andranno a Palermo, e dall’altra parte Bologna e Faenza.

La Fe.Ba. si conferma indigesta per le spezzine: con questa sconfitta lo score complessivo dell’anno dice 3-0 per loro. Eppure le ragazze di Corsolini (Da Silva 11, Templari 9) non avevano demeritato nella prima parte di gara, con un buon avvio che le vedeva anche avanti di 4, e ancora avanti nel parziale dei primi 10′. Nella seconda frazione le padrone di casa recuperavano e sorpassavano, Spezia scivolava indietro ma trovava comunque il modo di rimanere a contatto, andando negli spogliatoi ancora totalmente in partita, sotto solo di 2 possessi. Una terza frazione molto sparagnina da ambo i lati manteneva in corsa le bianconere, che però già prima della terza sirena dovevano incassare un minibreak che allargava il divario ad 8 lunghezze. Gap ancora recuperabile con una buona ultima frazione, e chissà, in recupero, l’inerzia poteva anche portare al’impresa: ma così non era, e dopo un illusorio primo canestro di Giuseppone si infiammavano invece le marchigiane, che volando in pochi minuti portavano il divario ai 20 punti, di fatto quelli che il tabellone ha registrato quando al 40′ si è materializzata l’eliminazione della Carispezia, che nell’ultima frazione ha anche pagato la crescente stanchezza. Game over.

Playoff brevissimi dunque, troppo brevi, ma della formula credo di aver già detto abbastanza male in sede di presentazione, per l’unica rappresentante ligure rimasta in lizza in questa postseason. La società spezzina ha fatto un campionato che non è mai davvero decollato, e che oltre a punti alti (basti pensare alla vittoria di Empoli) ha fatto registrare sconfitte limitanti, una per tutte proprio quella dell’andata a Civitanova, e poi tante in casa, anche contro squadre che in classifica poi sono rimaste dietro e di molto. Certamente ha influito la sequenza di infortuni, perché a roster completo (pur con i limiti che presentava e che già erano stati chiari ad inizio stagione) coach Corsolini confidava di potere guadagnare una o anche due posizioni in classifica, il che avrebbe ad esempio permesso di affrontare almeno questo primo turno in casa (anche se Montepertico non è stato un fortino inespugnabile, tutt’altro). Non è andata così, e quindi quanto meno questa risulterà una stagione di transizione. Resta la A2 da fare l’anno prossimo speriamo con un progresso che permetta di andare più avanti.

Nel frattempo, succede anche che a Palermo la già sfavorita Orvieto va senza tre senior, dando la motivazione di voler concedere la chance alle under, e il quarto di finale tra la Andros e la Ceprini diventa poco più di una formalità. Vabbé, avanti con le semifinali, non ci tange più.

Situazione:

.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: