SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Archive for dicembre 2018

B/F – Lavagna perde a Firenze ma resta con le terze; Amatori beffata ancora, vince Siena

Posted by superbasketball su 19 dicembre 2018

Qui le liguri vanno quasi sempre a braccetto: perde una, perde l’altra, vince una, vince, forse 😉 l’altra. Stavolta la giornata della B toscana ha detto male alla coppia ligure, la Polysport ha potuto solo far discreta figura a Firenze con la capolista, e l’Amatori è ricascata nel solito modo, in volata, a Siena.

A Firenze la Polysport Lavagna (Principi 15, Fantoni 8) andava con relativamente poche speranze. Il primi 2 quarti della capolista Palagiaccio hanno purtroppo tolto anche quelle. “Una riga di bombe infinita“, commenta sinteticamente coach Daneri. Nel terzo quarto è arrivato il massimo svantaggio di -28, poi un po’ sono calate le gigliate, un po’ hanno reagito le biancoblu, ed ecco che la Polysport ha reso la sconfitta meno amara, dimezzando il gap per un 58-44 che se confrontato con la goleada che la capolista aveva fatto la settimana prima a Livorno, fa ancora meno impressione. Le fiorentine sono evidentemente al momento un gradino più su, ma per le lavagnesi lo stop non è stato così esiziale, visto che con 10 punti restano nel gruppo delle terze (l’avulsa le mette al quarto posto, dietro a Valdarno che però deve ancora riposare), con la chance di risalire ancora se nell’ultimo turno del 2018, in casa con Lucca, arrivasse il sesto referto rosa.

Che dire, l’Amatori come anticipato più sopra l’ha fatto di nuovo. E’ arrivata alla pari del Costone Siena a meno di 100″ dalla sirena finale, ha avuto dalla lunetta la possibilità di ripareggiare, ma non ci è riuscita e le senesi hanno chiuso la gara a proprio favore. E dire che le biancorosse, pur prive di Demattei, avevano ribaltato l’iniziale vantaggio delle ragazze di casa con un ottimo secondo quarto, andando negli spogliatoi sul +8, ed avevano trovato le forze mentali di rimontare nell’ultima frazione il controribaltone subito al rientro dagli spogliatoi. Purtroppo negli ultimi possessi le ragazze di Dagliano hanno lasciato alle avversarie i 2 punti, che sarebbero stati tantissima roba e per l’andamento tutt’altro che immeritati. Peccato, bisogna gettare tutto alle spalle magari imparando ad evitare queste situazioni in futuro: la potenzialità c’è, l’Amatori ha il secondo attacco, cosa ci fa al penultimo posto?!? Risposta, ha la peggiore difesa al momento. Domenica arriva Rifredi, pari punti: bisogna puntare alla vittoria per scattare in avanti in classifica, se tutto andasse bene si potrebbe fare Natale al settimo posto!

Risultati:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 9 

NAMED Number 8 San Giovanni Va-IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET 55 – 53
CASTELLANI PONTEDERA-A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO 50 – 43
LE MURA SPRING BASKETBALL-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. 42 – 47
IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D 58 – 44
IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA 70 – 66

Situazione:

.

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 10 

20/12/2018 – 21:00 IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET-CASTELLANI PONTEDERA n.d.; Punti: 2+10=12
22/12/2018 – 21:15 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO-IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE n.d.; Punti: 4+16=20
23/12/2018 – 18:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D.-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE n.d.; Punti: 14+10=24
22/12/2018 – 20:30 POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D-LE MURA SPRING BASKETBALL n.d.; Punti: 10+6=16
22/12/2018 – 16:30 A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA-AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R n.d.; Punti: 4+4=8

 

Annunci

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Spezia campione d’inverno, Sarzana appaiata. Dietro, Tigullio e CUS

Posted by superbasketball su 18 dicembre 2018

Nel big match di Santa Margherita Spezia non ha lasciato spazio al Tigullio, e si è presa il titolo del girone d’andata: i bianconeri condividono la vetta con Sarzana, che però è dietro perché come ricorderete nel derby erano stati sconfitti in casa. I sammargheritesi conservano la terza posizione perché il CUS che li ha raggiunti resta a sua volta dietro per lo scontro diretto perso, anche in questo caso in casa. Mercoledì si recupera Sestri-Recco e poi questa andata andrà in archivio insieme al 2018, e si ripartirà dopo la sosta.

Il campo del palazzetto di via Generale Liuzzi ha ospitato dunque la gara decisiva per l’assegnazione di questo (alquanto platonico) titolo d’inverno. I ragazzi di Padovan (Kibildis 21, Suliauskas 19), pur con il roster limitato per l’assenza di Visigalli e Coari, hanno fiaccato le speranze dei biancorossi di casa (Ferri, Zolesi e Vexina F. 8) già nel secondo quarto: il +19 dell’intervallo lungo, e il +29 finale, sono stati generati soprattutto dalla prestazione difensiva che ha quasi tolto dal gioco il capocannoniere Ouandie (solo 5 punti per lui sabato). Molto contenti Padovan e Caluri, più per la gara convincente che per il primato a metà girone di qualificazione: ora c’è la pausa natalizia, poi gli spezzini torneranno in campo a Chiavari il 13 gennaio. Quanto ai ragazzi di Annigoni, la sconfitta impedisce loro di ottenere un risultato quasi clamoroso, ma quel terzo posto con lo scalpo del CUS è certamente un tesoretto importante, da non dilapidare: per loro la ripartenza sarà sabato 12 gennaio a Borzoli con Pegli.

La gara di Sarzana era abbastanza facilmente pronosticabile a priori in base alle notevoli differenze in classifica tra i ragazzi di Ricci e quelli di Ospedaletti: un po’ di malanni fisici vari dei biancoverdi (Paulaskas 22, Dell’Innocenti 16) hanno reso la sfida più equilibrata. I sarzanesi si sono trovati anzi inizialmente sotto, perché i ragazzi di Lupi (Colombo 21, Rossi 18) con tanto lavoro difensivo hanno limitato i padroni di casa. Nei quarti centrali però c’è stato il ribaltamento del punteggio, che non è stato però sufficiente perché gli orange sono rientrati sino a 2 possessi di distacco, e solo allora la spinta si è esaurita e la capolista si è confermata, allungando a 6 la striscia di referti rosa consecutivi. Per loro il rientro in gioco sarà a Sarzana il 12 gennaio con Recco. Quanto all’Ospedaletti, che chiude il girone d’andata con 4 punti e la penultima piazza, il 13 gennaio ci sarà la trasferta del PalaFigoi contro Sestri.

Aurora-CUS era un’altra gara con il pronostico apparentemente ben polarizzato. Una seconda sconfitta consecutiva del CUS, stavolta sul campo chiavarese, sembrava onestamente non ipotizzabile: e così in effetti non è stato, anche se l’inizio dei genovesi (Dufour 16, Zavaglio 13) è stato abbastanza imprevedibile. Infatti un’Aurora (Putti 14, Barnini 13) decisa e precisa dall’arco è partita sul 10-0 costringendo Pansolin e Taverna al timeout. Il primo quarto è stato ancora favorevole ai gialloblu malgrado il risveglio cussino, ma la seconda frazione ha già riportato la gara sui binari che il pronostico indicava: biancorossi avanti, anche se solo di 3 punti all’intervallo lungo, incredibilmente senza aver ancora segnato da oltre i 6.75 (e Dufour contrariamente al suo solito ha poi chiuso con lo 0 nel tiro dalla lunga), contro le 4 bombe chiavaresi della prima metà di gara. La partita è stata piuttosto fisica, con contatti (spesso oltre il lecito) piuttosto tollerati, direi troppo; fatto che ha scontentato entrambe le squadre e portato a vari falli tecnici nella seconda metà della gara. Il terzo quarto è stato ancora equilibrato, con il CUS marginalmente migliore che ha affrontato dal +7 l’ultima frazione. Ha tenuto duro per un po’ la squadra di Marenco, trascinata da un Barnini scatenato, ma poi ha visto scappare via gli ospiti nel giro di pochi istanti: il divario si è dilatato sino quasi al ventello e solo negli ultimi istanti è stato limato al -11 finale. Buon per il CUS, che resta a 2 punti dalla vetta anche se è solo quarto: i genovesi hanno la sosta più lunga di tutti, perché nel primo turno del ritorno riposeranno, e giocheranno la prossima il 19 gennaio, il derby in casa con l’Ardita, tra più di un mese. Il primo impegno dell’Aurora sarà invece in casa, il 13 gennaio, contro Spezia: partenza direi in salita!

Al PalaCarrino, come qualcuno di voi sa perché ha già seguito la diretta, c’ero anch’io! Ecco qui la mia telecronaca per chi se la fosse persa!

.

Al PalaFigoi è andato in scena il derby doppio (genovese e del campo di Borzoli) tra Pegli e Sestri, e si sono imposti i ragazzi di Costa (Bricchetto M. 23, Mozzone 21), che, pur essendo andati sotto nel secondo quarto, hanno stretto le maglie della difesa sul tiro dall’arco dei ragazzi di Mariotti (Bigoni 19, Poltroneri 14) nel secondo tempo. Gli arancioblu sono passati in vantaggio già nella terza frazione, e hanno allungato ulteriormente nell’ultima, conquistando 2 punti preziosissimi: i pegliesi sono ora a pari di Sestri, ma davanti per lo scontro diretto, e con il recupero di mercoledì, sempre a Borzoli, contro la Pro Recco, hanno addirittura la chance di arrivare a 5 referti rosa, e mettersi in coda a Pallacanestro Vado, al sesto posto, non male. Scivolone ulteriore per i Seagulls, due sole vittorie nelle ultime 8 partite disputate: per loro è il momento di fare sosta e ricaricare le pile, per ricominciare nel primo turno del ritorno in casa con Ospedaletti.

L’Ardita cercava sul proprio campo di sbloccare finalmente la propria classifica: e invece dal PalaMajorana è uscita in carrozza la Pro Recco di coach Bertini. I biancoblu di coach Chiesa erano anche partiti bene, avanti nel primo quarto; ma già i secondi 10 minuti vedevano gli ospiti (Acerni 30, Ermirio 15) prendere un certo sopravvento, sino al 26-36 dell’intervallo. I nerviesi poi restavano con la testa negli spogliatoi, e per i recchelini la partita si metteva in discesa, così in discesa che il finale diventava davvero pesante per l’Ardita, chiudendo virtualmente anche il discorso del vantaggio negli scontri diretti, visto che recuperare un -34 al ritorno, fuori casa, sembra improbabile. La Pro Recco deve ora giocare a Borzoli con Pegli: anche vincendo non guadagnerà posizioni per il momento, perché a quota 8 non arriverà. Sempre in via Allende la prima partita del 2019 dell’Ardita: ospiteranno il Vado sabato 12 gennaio.

Ci risentiremo per parlare del risultato del recupero di mercoledì, ma nel frattempo possiamo augurare buone vacanze a gran parte del gruppo della C Silver, e arrivederci al 2019 e al girone di ritorno!

Risultati:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 11

A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-CUS GENOVA A.S. DIL. 55 – 66
LUNA ABRASIVA SARZANA BK-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI 69 – 59
A.DIL. BASKET PEGLI-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI 82 – 71
A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. 49 – 78
ASD ARDITA JUVENTUS-PRO RECCO BASKET A.S.D. 46 – 80

Situazione:

.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 4 (recupero)

19/12/2018 – 21:30 A.DIL. BASKET PEGLI-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 8+4=12

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 12

12/01/2019 – 18:30 LUNA ABRASIVA SARZANA BK-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 18+4=22
13/01/2019 – 18:30 A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.; Punti: 8+4=12
12/01/2019 – 18:00 A.DIL. BASKET PEGLI-A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM n.d.; Punti: 8+16=24
13/01/2019 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 4+18=24
12/01/2019 – 19:15 ASD ARDITA JUVENTUS-AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL n.d.; Punti: 0+12=12

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia torna al successo, Cestistica Savonese sommersa da Faenza

Posted by superbasketball su 17 dicembre 2018

Dodicesima giornata del girone Sud della A2, pur con entrambe le squadre liguri in casa, con lo steso risultato dell’undicesima: Carispezia vincente, e Cestistica Savonese, anche se contro la forte Faenza, ancora sconfitta in modo un po’ deludente.

La Carispezia (Templari 23, Linguaglossa 9) dopo la negativa trasferta di Selargius era chiamata ad una prestazione scacciapensieri, obbiettivo raggiunto con percentuale abbastanza elevata, ma non al 100%. Perché pur avendo vinto poi largamente con l’Elite Roma, le bianconere erano partite decisamente peggio, andando sotto e chiudendo in svantaggio la prima frazione, pur dopo avere recuperato qualcosa. Una seconda frazione molto migliore ha permesso di ribaltare (le romane hanno segnato solo 8 punti nel quarto) e dopo l’intervallo lungo le spezzine hanno confezionato l’allungo decisivo, che nell’ultimo quarto è stato sufficiente gestire, ampliando anche leggermente il divario. Complessivamente prova buona delle ragazze di Corsolini, con una Templari strepitosa, ma concedere troppo alle avversarie, anche se solo per pochi minuti, può essere un problema se si gioca contro team più performanti, e partire dietro a volte è un handicap che ci si può portare dietro per tutta la gara, specialmente se le avversarie giocano sul proprio campo e si galvanizzano. Due punti preziosi comunque per risalire al terzo posto, e se si riuscisse a rimpinguare il bottino domenica in trasferta con l’altra Roma, si potrebbe ancora sperare di attaccare il posto di Palermo, che è avanti di una partita ma deve giocare con Bologna.

COme al solito la gara del PalaMariotti è stata trasmessa in diretta streaming dal canale Youtube della Cestistica Spezzina.

Un’altra sconfitta abbastanza pesante, stavolta proprio in termini numerici, quella subita al PalaPagnini dalla Cestistica Savonese (Penz 12, Alesiani 9). Si sapeva che Faenza era un avversario difficile, forse in questo momento delle biancoverdi “ingiocabile”, ma scivolare subito lontanissime dalle faentine, con solo 14 punti segnati all’intervallo lungo (14-41) ha trasformato il resto della gara addirittura in una formalità per le ospiti. Seconda parte decisamente migliore per le ragazze di Pollari, ma divario punitivo alla fine, con le faentine spinte dalla voglia di far dimenticare la sconfitta della settimana prima con un risultato eclatante, un -38 casalingo per la Cestistica che per quanto la sconfitta fosse magari preventivabile non fa certo morale per il proseguimento del torneo. Morale che ovviamente non migliora guardando la classifica, perché Orvieto ha vinto e ha lasciato le savonesi al penultimo posto da sole a 3 giornate dalla fine dell’andata. Resta da giocare a Roma con l’Elite, poi il derby a Savona che inaugurerà il 2019, e la chiusura a Pistoia, la gara forse più abbordabile delle 3. Bisogna certamente cercare di reagire: quantomeno la sosta natalizia speriamo che possa servire da rilancio!

Qui il video della gara trasmesso in streaming dalla società biancoverde.

Campobasso ha fatto 11 con un tiro all’ultimo secondo di Bove: il primato, con 0 sconfitte contro le 3 delle inseguitrici, sembra ormai stabilmente in mano alle molisane. Palermo resiste al secondo posto dopo aver espugnato Valdarno. Carispezia terza con Faenza e Bologna, poi ci sono 4 punti di buco: sarà con tutta probabilità una volata a 5 per i primi 4 posti che qualificano alle finali della Coppa Italia. Da segnalare il ritorno in campo, con vittoria, della Fe.Ba Civitanova su Forlì, che va certamente salutato come il segnale che il peggio è passato: bene così!

Risultati:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 12

CARISPEZIA LA SPEZIA-ELITE BASKET ROMA 68 – 48
MATTEIPLAST BOLOGNA-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 82 – 62
BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-GRUPPO STANCHI ROMA 60 – 52
FE.BA CIVITANOVA MARCHE-MEDOC FORLI’ 75 – 43
BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-LA MOLISANA CAMPOBASSO 75 – 76
RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-ANDROS BASKET PALERMO 74 – 89
CESTISTICA SAVONESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS 45 – 83
CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-CUS CAGLIARI 61 – 57

Situazione:

.

Recupero:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 10

19/12/2018 – 19:00 FE.BA CIVITANOVA MARCHE-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 10+22=32

Prossimo turno:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 13

22/12/2018 – 20:30 MEDOC FORLI’-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE n.d.; Punti: 2+14=16
22/12/2018 – 18:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI n.d.; Punti: 22+14=36
23/12/2018 – 18:00 GRUPPO STANCHI ROMA-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 8+18=26
22/12/2018 – 21:00 ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-FE.BA CIVITANOVA MARCHE n.d.; Punti: 6+10=16
22/12/2018 – 20:30 FAENZA BASKET PROJECT GIRLS-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.; Punti: 18+6=24
22/12/2018 – 18:00 ANDROS BASKET PALERMO-MATTEIPLAST BOLOGNA n.d.; Punti: 20+18=38
23/12/2018 – 18:00 ELITE BASKET ROMA-CESTISTICA SAVONESE n.d.; Punti: 10+4=14
21/12/2018 – 19:00 CUS CAGLIARI-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS n.d.; Punti: 10+12=22

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Rappresentative province – Vari allenamenti tra sabato 15 e lunedì 17

Posted by superbasketball su 14 dicembre 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDa domani a lunedì si svolgeranno vari allenamenti delle selezioni provinciali Under 13 sparse per la regione, ben quattro.

Si parte domani, sabato 15, con l’allenamento, il secondo stagionale, della rappresentativa femminile del Tigullio, che si riunirà, agli ordini di coach Daneri e dell’assistente Bernardello, dalle 11 alle 13 a Casarza.

Domenica 16 alle 9 al Palasprint terzo allenamento della selezione maschile spezzina: lo staff tecnico in questo caso è costituito da coach Pronesti e dall’assistente Lerici.

Sempre domenica 16, ma alle 10, il terzo allenamento stagionale della selezione femminile di Savona, guidato da coach Faranna con lei assistenti Vittone e Gasparotto, si svolgerà nella palestra comunale di Ceriale.

Lunedì 17 alle 19 infine la palestra Morante di Genova ospiterà il terzo raduno della selezione femminile genovese, allenata da coach Albano e coach Giacobbe.

Buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Amichevole CTF femminile 2004 contro CTF 2005-2006 domenica 16 dicembre al PalaFigoi

Posted by superbasketball su 14 dicembre 2018

scuolambgiovanLogo Comitato Regionale FIP LiguriaIl PalaFigoi domenica 16 ospiterà una cosa un po’ diversa dal solito allenamento (magari doppio) di gruppi CTF.

Stavolta, con inizio alle ore 9.15, ci sarà un’amichevole giovanile femminile che coinvolgerà due selezioni liguri: la femminile 2004, agli ordini di coach Ciravegna e degli assistenti Smorto e Iacuitti, e la femminile 2005-2006, affidata ai coach Corsolini e Brovia con gli assistenti Albano e Giulia Zampieri. Convocazione unica per i due gruppi!

Ovviamente si lavora per preparare gli eventi principali delle selezioni, ovvero per le Under 14 il Memorial Fabbri, che sarà ad inizio gennaio, e per le Under 15 il Trofeo delle Regioni (18-22 aprile prossimo).

Nell’occasione si schiera anche il Comitato Arbitri, chiamando a gestire l’amichevole un buon numero di fischietti liguri, con l’istruttore Maurizio Patrone.

Buona sveglia 😉 , buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

B/F – Trasferte difficili per Polysport e Amatori

Posted by superbasketball su 14 dicembre 2018

Nell’ottava giornata della B toscana le due liguri hanno fatto doppietta: sarebbe oggettivamente incredibile vincere le due sfide della nona, sia perché in trasferta, sia per le avversarie, quantomeno parlando della trasferta della Polysport Lavagna a Firenze con la capolista.

La Polysport Lavagna giocherà infatti sabato sera alle 21 in casa della temibile Palagiaccio, capolista imbattuta del campionato, e sarà il match clou della settimana. Le fiorentine hanno il primo attacco e la seconda miglior difesa, hanno vinto tutte le gare con circa 15 punti di scarto, e nel big match della settimana scorsa a Livorno con l’altra sino ad allora imbattuta sono venute fuori con una prestazione perentoria, vincendo di 26 punti (Corsi 16, Rossini M. 13) al PalaCosmelli, casa della Jolly. Direi che ce n’è abbastanza per capire che per le ragazze di Daneri si tratta di una trasferta con il pronostico contro: d’altronde le lavagnesi sono reduci da una buona vittoria con Pontedera e sommando questo fattore all’assenza di pressione del giocare contro una squadra sulla carta superiore, chissà che non si possa assistere quantomeno ad una partita equilibrata. Forza Lavagna!

L’Amatori viaggerà invece domenica, ovviamente sempre in Toscana, ma a Siena, in casa del Costone (ore 18). I 2 punti ottenuti finalmente in casa contro Lucca non sono sufficienti a trarsi fuori dalla zona pericolosa, per cui il team di Dagliano deve affrontare tutte le gare per provare a vincerle. Non sarà facile domenica, perché le senesi hanno il doppio dei punti in classifica e puntano a salire ancora, in casa hanno perso sinora solo con Pontedera e non di molto, e nel turno scorso hanno vinto nettamente (Barbucci 18, Oliva 15) in trasferta in casa del Rifredi. Anche in questo caso con il pronostico contro, le biancorosse possono partire a cuore abbastanza leggero, e provare a fare una prestazione positiva: in fondo anche in Valdarno le premesse non erano favorevoli e invece l’approccio giusto ha reso un referto rosa anche netto. Forza Amatori!

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 9 

16/12/2018 – 18:00 NAMED Number 8 San Giovanni Va-IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET n.d.; Punti: 8+2=10
15/12/2018 – 21:00 CASTELLANI PONTEDERA-A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO n.d.; Punti: 8+4=12
15/12/2018 – 18:00 LE MURA SPRING BASKETBALL-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 6+12=18
15/12/2018 – 21:00 IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D n.d.; Punti: 14+10=24
16/12/2018 – 18:00 IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 8+4=12

Situazione:

.

 

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Ultima di andata: chi sarà campione d’inverno?

Posted by superbasketball su 13 dicembre 2018

La C Silver nel weekend gioca l’ultima di andata e assegna il titolo d’inverno: ci sarà l’appendice del recupero Pegli-Recco di mercoledì però, prima di avere la classifica definitiva della prima parte di regular season.

Il primo posto se lo giocano le prime tre: Tigullio e Spezia si affrontano tra loro, mentre Sarzana riceve Ospedaletti. Il pronostico vede i biancoverdi e una delle altre due appaiate a quota 18: se sarà Spezia la squadra bianconera sarà anche prima (scontro diretto favorevole), se sarà il Tigullio sarà prima Sarzana (anche qui per lo scontro diretto). Se invece i biancoverdi perdessero, una chance l’avrebbe anche il Tigullio, perché la vincente della gara di Santa sarebbe prima, da sola, ma questo è un ramo che nell’albero delle probabilità è decisamente più esile.

Il big match è con tutta evidenza quello di sabato (18.15), in cui i biancorossi di coach Annigoni, appena resisi protagonisti del colpaccio in casa del CUS che li ha proiettati in vetta, proveranno a togliere anche l’imbattibilità in trasferta ai bianconeri di Padovan. Spezia sinora ha perso solo con il CUS nel weekend in cui non aveva Kibildis, e nel turno scorso si è abbastanza ritrovata anche se ha accusato qualche problema fisico specialmente in Visigalli; Tigullio ha definitivamente posto anche la propria candidatura, e in casa, davanti ai propri sostenitori, tenterà di regalarsi un Natale da capolista, magari appoggiandosi al capocannoniere Ouandie (21.2 punti a gara). Partita difficile da prevedere, e decisiva per l’assegnazione del titolo dell’andata.

Il sabato (18.30) vedrà scendere in campo anche Sarzana, sul campo di casa: come già detto l’avversaria del team di Ricci sarà l’Ospedaletti. Gara che a me ricorda un’annata in D in cui proprio i sarzanesi, appena autoretrocessi, dominavano la serie, e solo gli orange erano rimasti più o meno a contatto con loro: quell’anno questo sarebbe stato il big match di tutta la stagione. Situazione piuttosto diversa quest’anno, e simmetrica rispetto all’anno scorso, in cui i ragazzi di Lupi puntavano alle prime posizioni mentre Sarzana si ritrovava a lottare più indietro. Battendo Ospedaletti i padroni di casa chiuderebbero alla prima boa almeno secondi; gli ospiti, che nel turno scorso si sono rinfrancati battendo un’altra concorrente diretta, cercheranno di render loro la cosa almeno faticosa.

Il CUS, quarto in classifica, gioca invece domenica (ore 18) a Chiavari, contro l’Aurora. I genovesi non possono puntare al primato d’inverno, ma certamente Pansolin e Taverna vogliono vedere il team reagire al ko con Tigullio con una prestazione senza tentennamenti al PalaCarrino. I gialloblu di Marenco hanno a loro volta subito una sconfitta importante, a Ospedaletti, che li relega in terzultima posizione: nelle tabelle di marcia ipotetiche non credo prevedessero di fare punti con il CUS, ma è sempre necessario tentare e se riusciranno daranno del filo da torcere ai campioni in carica, per cercare nel caso di approfittare di eventuali sbandamenti.

Pallacanestro Vado riposa e tornerà in campo a gennaio, e allora dietro proverà a riavvicinarsi la Pallacanestro Sestri. I ragazzi di Mariotti sarebbero in trasferta, ma giocando contro Pegli di fatto si ritrovano al PalaFigoi: una buona occasione dunque di migliorare la propria “media inglese”. Coach Costa ha davanti a sé ancora due gare da preparare: dopo quella con i Seagulls, gli arancioblu dovranno anche recuperare mercoledì prossimo la gara con Pro Recco che non si disputò per la querelle sull’altezza dei ferri dell’impianto di Borzoli. Sabato alle 18 il derby deciderà, almeno per ora, quale delle due potrà ambire a guidare il “secondo troncone” della classifica.

In coda anche in questa giornata si gioca una sfida diretta di grande peso per la lotta per la salvezza: sabato alle 19.15 al PalaMajorana l’Ardita riceve la visita del Recco. I ragazzi di Chiesa non hanno ancora visto da vicino un foglio rosa in questa stagione, ma battendo quelli di Bertini potrebbero lasciare l’ultima posizione, almeno momentaneamente (Recco potrebbe poi espugnare Borzoli nel recupero e risorpassare). I recchelini viceversa con la seconda vittoria stagionale potrebbero (se Ospedaletti e Chiavari restassero al palo come i pronostici prevederebbero) salire all’ottavo posto, per poi eventualmente attaccare anche la posizione del Pegli nel recupero. Palla piuttosto pesante sul parquet di San Gottardo dunque!

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 11

16/12/2018 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-CUS GENOVA A.S. DIL. n.d.; Punti: 4+14=18
15/12/2018 – 18:30 LUNA ABRASIVA SARZANA BK-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.; Punti: 16+4=20
15/12/2018 – 18:00 A.DIL. BASKET PEGLI-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 6+8=14
15/12/2018 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 16+16=32
15/12/2018 – 19:15 ASD ARDITA JUVENTUS-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 0+2=2

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 4 (recupero)

19/12/2018 – 21:30 A.DIL. BASKET PEGLI-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 6+2=8

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – KO a Selargius per Carispezia. Possibilità di riscatto con Elite Roma; Savona ospita Faenza

Posted by superbasketball su 13 dicembre 2018

In A2 femminile la Carispezia ha sprecato una cartuccia buona a Selargius, arrendendosi di misura e ritrovandosi di fatto scavalcata da Palermo che nel frattempo ha visto confermato il 20-0 a favore nella sfida “rinunciata” da Civitanova. Peccato, ora serve ripartire (e vale anche per Savona, ma il suo impegno pare ben più complesso) nel prossimo turno, per entrambe in casa).

S. Salvatore Selargius – CA Carispezia 64-59 nel recupero

La trasferta sarda sarebbe stata utilissima per la CA Carispezia, che invece a Selargius contro il San Salvatore ha rimediato la terza sconfitta stagionale, la prima contro una squadra che non sia davanti in classifica. Le bianconere (Pačkovski 21, Templari 15) non sono riuscite ad interpretare al meglio la gara, e Selargius ha in pratica fatto la partita, con le spezzine che a strappi riuscivano a tornare a contatto e anche a volte a mettere il naso davanti, ma senza riuscire a creare vantaggio. La cosa invece funzionava a parti invertite nell’ultima frazione, quando le sarde hanno trovato i punti del +8: le ragazze di Corsolini sono riuscite a tornare a -3, ma la tripla del pareggio di Templari non ha avuto fortuna e Selargius ha suggellato dalla linea del tiro libero il successo nel recupero. Peccato, era alla portata delle spezzine questo referto rosa. Serve ovviamente gettarsi dietro alle spalle questa sconfitta e fare il massimo nelle ultime 4 giornate dell’andata: le sfide con le due romane, il derby di Savona che inaugurerà il 2019, e la chiusura in casa con Umbertide, tutte gare fattibili e che se rendessero davvero 8 punti potrebbero permettere di centrare il primo obbiettivo, tenendo anche conto del fatto che Palermo è davanti anche perché ha giocato e vinto una gara in più, l’anticipo della 14a giornata con Orvieto. Dunque domenica alle 18 al PalaMariotti c’è da battere l’Elite Roma, prima di tutto. Le romane sono a metà classifica, none con 10 punti, appena sotto il 50% di vittorie: punti però tutti ottenuti in casa (e qui, anche stavolta mi ergo a parafulmine: se succede qualcosa, è colpa mia 😉 ). Nel turno scorso le romane avevano battuto largamente proprio il Selargius (Masic 20, Magistri 10). Ex di turno Nicole Gentle. Bisogna recuperare un po’ di acciacchi, Linguaglossa in particolare che in Sardegna ha giocato un po’ meno del solito, e centrare la vittoria numero nove.  Forza Spezia!

La Cestistica Savonese si spera che in questa settimana abbia analizzato e affrontato le problematiche che hanno portato alla sconfitta abbastanza inopinata di Forlì. Inopinata perché non prevedibile prima della partita e perché lo era ancora meno durante: invece le biancoverdi si sono “suicidate” sprecando un buon vantaggio e concedendo all’ultima in classifica la prima gioia stagionale. E non è ancora Natale! Per fare quantomeno una discreta figura con Faenza, o addirittura provare a batterla, non è possibile nemmeno immaginare di avere prestazioni così scostanti. Faenza, che peraltro è romagnola quasi quanto Forlì, quindi occhio, è quarta in classifica, a pari punti con Spezia: imbattuta in casa, in trasferta si è tolta la soddisfazione di espugnare Palermo, poi però oltre che a Campobasso ha perso anche nell’ultimo turno a Pistoia (Preskienyte 14, Ballardini 11). Una sconfitta recente è sia elemento di speranza, sia un rischio perché le faentine vorranno farla dimenticare: ma, ripeto, senza una prestazione super il team di coach Pollari difficilmente reggerebbe l’impatto. Palla a due al PalaPagnini domenica alle 18. Quindi, energia, concentrazione, e forza Savona!

Nel turno, le partite principali sono Selargius-Campobasso e Valdarno-Palermo: chissà che qualche risultato non venga bene per la Carispezia.

Recupero:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 8

12/12/2018 – 16:00 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-CARISPEZIA LA SPEZIA 64 – 59;

Situazione:

.

Partite in programma:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 12

16/12/2018 – 18:00 CARISPEZIA LA SPEZIA-ELITE BASKET ROMA n.d.; Punti: 16+10=26
15/12/2018 – 21:00 MATTEIPLAST BOLOGNA-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE n.d.; Punti: 16+6=22
16/12/2018 – 18:00 BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-GRUPPO STANCHI ROMA n.d.; Punti: 12+8=20
16/12/2018 – 18:00 FE.BA CIVITANOVA MARCHE-MEDOC FORLI’ n.d.; Punti: 8+2=10
15/12/2018 – 16:00 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 12+20=32
15/12/2018 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-ANDROS BASKET PALERMO n.d.; Punti: 14+18=32
16/12/2018 – 18:00 CESTISTICA SAVONESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS n.d.; Punti: 4+16=20
15/12/2018 – 16:30 CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-CUS CAGLIARI n.d.; Punti: 4+10=14

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket vince all’overtime a Cogoleto e resta sola. Ora l’ultima dell’andata

Posted by superbasketball su 12 dicembre 2018

La sfida al vertice della D regionale tra Cogoleto e My Basket ha visto imporsi quest’ultimo, che pertanto affronterà l’ultima giornata del girone di andata con 2 punti di vantaggio: per il titolo d’inverno però la lotta è aperta, intanto perché c’è My-Loano questa domenica, e poi perché sono ben 5 le squadre coinvolte, che in un’eventuale parità potrebbero dare luogo a classifiche avulse direi “disparate”, con la complicazione dei recuperi ancora da giocare (My-Athletic, Loano-Diego Bologna).

Al Paladamonte è uscito dunque il 2, ma c’è voluto un overtime per definire il vantaggio in classifica dei genovesi sui ragazzi di coach Dellarovere (Pelegi Scalfi 19, Ciarlo 18). I ragazzi di casa erano riusciti ad impattare alla fine dei tempi regolamentari, ma il team di coach Brovia ha gestito meglio i 5 minuti successivi e portato a casa lo scontro diretto. My in testa, ma con un altro test importante da passare, perché alla Crocera arriverà domenica (ore 19) il Loano, contro il quale non fare il risultato potrebbe costare il primo posto alla fine dell’andata. Il Cogoleto è indietro di una vittoria ora, ma nell’ultimo turno andrà a giocare in casa del Blue Sea, a Sestri Levante (Edit: si giocherà al Centro Acquarone di Chiavari alle 19!), con la possibilità di approfittare dei passi falsi di chi avrà scontri diretti.

Dietro al My c’è un bel gruppone, in cui altre 4 squadre seguono a soli 2 punti di distacco.

La seconda piazza grazie all’avulsa (ha vinto due gare con le squadre a pari punti, ovvero con Cogoleto e Athletic) è il Loano, che tenendo il Villaggio (Setaro 14, Baratelli e Chiartelli 8) sotto i 60 punti ha conquistato il referto rosa al PalaGarassini. I loanesi (Cacace 17, Giulini 13) sono partiti molto bene e dopo aver subito una rimonta nella seconda frazione hanno poi ripreso il timone saldamente e condotto in porto la gara assorbendo anche l’espulsione di Cavallaro. Come detto per i ragazzi di Ciccione c’è ora la trasferta importante di Genova contro l’attuale capolista; poi però ci sarà anche il recupero prenatalizio casalingo con Diego Bologna. I ragazzi di Pieranti hanno anche loro due gare ancora a disposizione, sabato al S. Martino di Cogorno con lo Scat, e mercoledì 19 ancora in casa contro l’Auxilium.

La terza piazza, sempre a pari merito, è dell’Athletic. Il team di coach Bosio (Carpenè 15, Pera, Toscano, Carrara e D’Erba 10) ha sfruttato l’impegno della Crocera con il BVC Sanremo (Tacconi 26, Deda 21). Partita già in ghiaccio dopo il secondo quarto, contro un team matuziano anche in versione a roster ridotto. I genovesi domenica alle 17 avranno una gara probabilmente più impegnativa, quando ospiteranno la Valpetronio nell’altro scontro diretto tra squadre di alta classifica della giornata, e martedì dovranno anche giocare alla Crocera il derby di recupero (questo potremmo chiamarlo “derby di via Eridania”). I ragazzi di Deda hanno invece chiuso così il proprio girone d’andata a quota 2, e torneranno in campo nella trasferta di Cogorno del 12 gennaio prossimo.

Quarto è Cogoleto di cui ho già parlato, ma la quinta piazza è del team della “Valle” (Callea 14, Calzolari 12), che a Casarza ha regolato l’Auxilium, che veniva da una serie positiva di 3 giornate. I ragazzi di Vaccaro con questa vittoria, a proposito di serie positive, infilano la sesta consecutiva: una corsa che ha permesso loro di recuperare posizioni su posizioni dopo un inizio senza successi, e infilarsi ora nel gruppo delle seconde, con la chance di andare a Genova contro l’Athletic e chiudere ancora meglio, ma non sarà assolutamente facile. Coach Pezzi deve invece preparare la gara interna, complicata, con una Diego Bologna che è a pari merito: chi vince aggancerà chi scivolerà al piano di sopra. L’Auxilium sa poi di dover giocare mercoledì 19 anche il recupero a Cogorno.

Rimane da raccontare la netta vittoria della Scuola Basket Diego Bologna (Madiotto 15, Fincato e Lauriola 13) ai danni del Blue Sea Lavagna (Borselli 21, Doccini 16). Due squadre giovani: i leggermente più esperti ragazzi di De Santis hanno fatto la differenza nel secondo quarto, in cui hanno doppiato i  lavagnesi, che di lì in poi non hanno avuto più molto spazio. Gli spezzini possono ancora progredire in classifica nello scontro diretto in casa dell’Auxilium, mentre il recupero a Loano sembra complesso. Il team di coach Carbonell ospiterà invece nell’ultima sua partita del 2018 il Cogoleto.

Risultati:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 10

PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. 77 – 59
A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET-INTERGLOBO MY BASKET GENOVA 87 – 94
ECD ATHLETIC GENOVA-P.ESSENZE BVC SANREMO 87 – 74
PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE-A.S.DIL. PGS AUXILIUM 67 – 56
ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA-BLU SEA BASKET 88 – 59

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 11

16/12/2018 – 17:00 ECD ATHLETIC GENOVA-PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE n.d.; Punti: 12+12=24
16/12/2018 – 19:00 INTERGLOBO MY BASKET GENOVA-PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO n.d.; Punti: 14+12=26
15/12/2018 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.S.D. POL. SANTA CATERINA n.d.; Punti: 6+2=8
16/12/2018 – 19:00 BLU SEA BASKET-A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 2+12=14
16/12/2018 – 18:30 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA n.d.; Punti: 10+10=20

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 6 (recuperi)

18/12/2018 – 19:50 INTERGLOBO MY BASKET GENOVA-ECD ATHLETIC GENOVA n.d.;
21/12/2018 – 21:15 PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA n.d.;

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 4 (recupero)

19/12/2018 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.;

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – Spezia rivince il derby, ancora vincenti Aurora e Auxilium. Audax vince un recupero, domani Auxilium-Aurora, poi la settima giornata

Posted by superbasketball su 11 dicembre 2018

Ho lasciato un po’ indietro la C femminile perché, a parte i recuperi, il prossimo turno è previsto nel prossimo fine settimana, ma ora è il momento di parlarne.

Al comando dopo la prima giornata di ritorno c’è, sempre imbattuta, la Cestistica Spezzina, che dieci giorni fa ha vinto il derby del PalaBiagini con l’Audax San Terenzo. Le ragazze di Rossi (Canova 33, Bertella 8) hanno tenuto botta per metà gara, poi le ospiti (Morselli 17, Ceci 12) hanno preso il largo e nell’ultima frazione arrotondato il bottino sino a un trentello di scarto. Il team di Barcellone sabato (ore 18.30) riceverà la visita del Blue Ponente, che al momento non sembra così pericolosa per la capolista. Invece l’Audax ha già potuto recuperare, venerdì scorso e sempre al PalaBiagini, la gara della seconda giornata con la Sidus che era saltata a suo tempo. Nessun problema per le santerenzine ad imporsi sulle genovesi di coach Razzetti (il risultato me lo son dovuto far dire, non c’è ancora sul server dopo 4 giorni, FIP?!? 😉 ), pur con ampie rotazioni, e quindi l’Audax è salita a quota 6, con la prospettiva di andare domenica a Genova (ore 19) a giocarsi il ritorno proprio con la Sidus.

Sempre seconda è l’Aurora, che domenica scorsa a Diano ha espugnato il PalaCanepa superando il Blue Ponente. Le ragazze di Straffi (Comunello 23, Copello 11) hanno fatto il “buco” già nella prima frazione, chiusa sul +15, poi nel resto della gara le padrone di casa dianesi (Cotterchio 12, Olivari e Manzella 6), ancora affidate a coach Olivari, hanno fatto miglior figura, limitando i danni ma perdendo poi per un trentello pulito. Le chiavaresi sono al momento l’avversaria più credibile per la Cestistica Spezzina, e se domani nel recupero di Genova (ore 20.45) con l’Auxilium dovessero imporsi, potrebbero staccare le inseguitrici e ritrovarsi di fatto a una sola vittoria dalla vetta, e domenica a Sanpierdicanne (15.30) avrebbero anche la chance di ribadire il secondo posto ospitando ancora il team di Grandi. Le blues devono invece andare a sfidare la capolista, come già raccontato.

Sabato 1 si era giocato anche il derby genovese, in via Cagliari, tra Auxilium e Sidus: il team di coach Grandi (Carbonell 14, Aimar, Varoli e Pescio 8) si è imposto, allargando nell’ultima parte di gara, comunque condotta, quando il tentativo di recupero delle ragazze di Razzetti (Zichinolfi 12, Rossi 10) si è esaurito. Domani l’Auxilium può provare a dare una svolta alla stagione affrontando l’Aurora: una vittoria proietterebbe le genovesi al secondo posto davanti proprio alle gialloblu. Però domenica ci sarà subito la rivincita al PalaCarrino.

Risultati:

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 6

A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA 53 – 82
BLUE PONENTE BASKET-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI 33 – 63
A.S.DIL. PGS AUXILIUM-SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D 53 – 35

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 2 (recupero)

A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D 80 – 28

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 2 (recuperi)

12/12/2018 – 20:45 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 6+8=14

C Femminile 2018-2019 – Giornata n. 7

15/12/2018 – 18:30 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-BLUE PONENTE BASKET n.d.; Punti: 12+0=12
16/12/2018 – 19:00 SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO n.d.; Punti: 2+6=8
16/12/2018 – 15:30 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 8+6=14

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

B/F – Lavagna terza battendo Pontedera, Amatori vince la prima in casa

Posted by superbasketball su 11 dicembre 2018

In B toscana nel weekend siamo tornati alla doppietta ligure, una doppietta di vittorie che è una cosa che senz’altro ci piace. Da un lato per la Polysport che con lo scalpo importante di Pontedera è terza, e dall’altro per Amatori che rompe il tabù-Geodetico contro Lucca. Bene!

Al Cotonificio la Polysport Lavagna (Aldrighetti 18, Principi 12) ha centrato un successo che non solo ha riportato le biancoblu al terzo posto, ma che può fare da volano per le prossime partite, visto che è stato ottenuto contro una compagine forte e competitiva come la Castellani Pontedera, che tra l’altro nella gara di sabato era anche partita benissimo. “Pontedera ha iniziato davvero forte, segnando 22 punti nei primi 9 minuti. Abbiamo fatto fatica ad accoppiarci in transizione e ci hanno fatto parecchio male“, racconta coach Daneri. “Per fortuna siamo riusciti a ritrovare nel secondo quarto un po’ di solidità che ci ha permesso di andare all’intervallo sotto 7. Negli ultimi due quarti siamo riusciti a ricucire completamente e a scappare riuscendo a concretizzare i vantaggi costruiti. Vittoria importante, dopo una partita sofferta, in cui abbiamo dimostrato una buona crescita sul piano tattico e consistenza difensiva nella seconda parte“. Molto bene, bellissima la classifica attuale, che vede le lavagnesi terze in solitaria, ma non ci si può fermare troppo a “bullarsi” di quanto fatto perché il prossimo turno è di quelli tosti, tostissimi: “Ora sabato andiamo a Firenze, ben consci della forza e della completezza di PFF. Non vogliamo passare da vittima sacrificale, sarà davvero durissima stare in partita. Bisognerà avere grande umiltà e grande spirito, ma proveremo a vendere cara la pelle fino alla fine non avendo nulla da perdere“. Chissà!

L’Amatori non aveva ancora dato una gioia al proprio pubblico: finalmente con le Spring Le Mura Lucca questo momento è arrivato. Non senza patemi però! Le toscane erano infatti scattate avanti, colpendo soprattutto con Viale, e c’è voluta un bel po’ di fatica alle biancorosse (Poggio 15, Picasso, Dagliano, Zappatore e Demattei 6), soprattutto dopo il riposo dal quale sono ripartite sotto di 4, per raggiungere e poi, grazie finalmente a un paio di conclusioni dall’arco a segno nell’ultimo quarto dopo lunghi minuti in cui entrambe le squadre non segnavano, prendere un vantaggio significativo sulle ospiti, addirittura di 9 lunghezze. Il problema è che di lì in poi le vadesi si sono arenate, e un po’ come un pugile stanco sono state praticamente salvate dal gong della sirena di fine gara. Ma non importa tantissimo come, è chiaro che si può ancora migliorare, ma stavolta al Geodetico si è potuto festeggiare, e la seconda vittoria stagionale ha permesso di lasciare indietro la Florence; a quota 4 ora le vadesi sono insieme a Rifredi e Prato, penalizzate dalla avulsa e quindi ancora penultime, ma con più fiducia per i prossimi impegni. Non sarà facilissimo a Siena contro il Costone domenica, ma ci si può provare.

La sfida stellare di Livorno ha visto Firenze espugnare nettamente il campo della Jolly e prendersi la vetta provvisoria rimanendo l’unica imbattuta del girone con 7 vittorie, davanti alle livornesi con 6 e alla Polysport con 5, sgranate. Pontedera, Valdarno e Siena seguono con 8 mentre Lucca è rimasta a 6, e subito dopo c’è il gruppetto con l’Amatori e il fanalino di coda Florence a 2 punti.

Risultati:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 8 

A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO-NAMED Number 8 San Giovanni Va 29 – 41
AVVENIRE 2000 AUTOC. SESTESE R-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE 48 – 68
G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D.-IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE 35 – 61
POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D-CASTELLANI PONTEDERA 57 – 45
A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA-LE MURA SPRING BASKETBALL 52 – 48

Situazione:

.

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2018-2019 – Giornata n. 9 

16/12/2018 – 18:00 NAMED Number 8 San Giovanni Va-IL FOTOAMATORE FLORENCE BASKET n.d.; Punti: 8+2=10
15/12/2018 – 21:00 CASTELLANI PONTEDERA-A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO n.d.; Punti: 8+4=12
15/12/2018 – 18:00 LE MURA SPRING BASKETBALL-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 6+12=18
15/12/2018 – 21:00 IL PALAGIACCIO P. F. FIRENZE-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.S.D n.d.; Punti: 14+10=24
16/12/2018 – 18:00 IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 8+4=12

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Il Tigullio batte il CUS e appaia Spezia e Sarzana. In coda vittoria importante per Ospedaletti su Ardita

Posted by superbasketball su 10 dicembre 2018

Nella penultima giornata fa notizia la seconda sconfitta casalinga del CUS, e per mano di un Tigullio che ora può giocarsi con le spezzine il primato nel girone d’andata. Nelle retrovie il turno ha invece premiato Ospedaletti, e lasciato l’Ardita ancora a secco.

In presentazione avevo affermato che per entrare nel novero delle candidate serie per la corsa finale al Tigullio mancava ancora una cosa, ovvero una vittoria contro una delle squadre di alta classifica, quel triangolo Spezia-Sarzana-CUS i cui tre vertici si erano sinora divisa la posta nell’avulsa espugnandosi i campi a vicenda. I ragazzi di Annigoni hanno ovviato sabato, infliggendo al PalaCUS la seconda sconfitta stagionale ai genovesi (paradossalmente, quest’anno imbattuti in trasferta!) e issandosi in vetta. I sammargheritesi (Ouandie 25, Zolezzi 21) hanno sfruttato una serata abbastanza deficitaria in attacco dei padroni di casa (Bedini 25,  Dufour 13), tenendo dietro i ragazzi di Pansolin e Taverna in tutti i parziali e impedendo anche la rimonta finale. Una prova di maturità che ora i tigullini dovranno provare a bissare in casa contro Spezia nell’ultima giornata: se ci riuscissero, solo Sarzana potrebbe strappare loro la prima posizione. I cussini subiscono il secondo “affronto” della stagione nell’ex fortino di viale Gambaro, e forse a questo punto è rassicurante giocare l’ultima del 2018 a Chiavari domenica. Un ultimo appunto personale: era la partita che vi avrei trasmesso se un bel virussino non mi avesse colpito in settimana togliendomi energie e soprattutto voce. Speriamo di migliorare in tempo per l’undicesima di C Silver! Mi scuso però con chi sperava nella diretta streaming sabato scorso.

Lo Spezia Basket Club ha liquidato la pratica Pegli nelle ultime tre frazioni, dinamica abbastanza comune ai bianconeri (Pipolo 24, Suliauskas e Fazio 17) quest’anno: partenza “diesel”, ma merito anche ai ragazzi di Costa (Brichetto M. 13, Penna 10) che finché sono stati sostenuti dalle percentuali di tiro hanno lottato alla pari, e poi attivazione del turbo per lasciare l’avversaria più o meno sul posto. Dal +4 della prima frazione Spezia è salita al +26 (con 59 punti all’attivo) del 20′, e di lì in poi direi che la partita non aveva più grande significato. Vittoria dunque netta, malgrado un Kibildis ancora comprensibilmente non al top, l’assenza di Visigalli per problemi fisici (speriamo momentanei) e il piccolo infortunio a Coari. Problemi che coach Padovan deve sperare di recuperare al meglio perché la trasferta di Santa Margherita è a questo punto assolutamente importante per mantenere la guida della classifica (con la vittoria gli spezzini sarebbero certamente primi). Gli arancioblu, incassata la sfuriata spezzina, ospiteranno Sestri nel (definizione mia) “derby del Figoi” che non chiude il loro girone di andata, perché poi dovranno anche recuperare la gara con Recco.

Recuperato per l’occasione Bencaster, Sarzana (Paulauskas 30, Dell’Innocenti 20) ha espugnato, non senza rischiare, proprio il campo di Borzoli, dove una Pallacanestro Sestri volitiva ha portato alle ultime azioni i biancoverdi, sbagliando più volte nel finale tiri aperti che avrebbero forse cambiato l’epilogo. I sarzanesi hanno avuto molto dai propri uomini di punta e hanno strappato due punti importanti (spesso sono queste partite “non perse” che fanno al differenza in una stagione) che permettono ai ragazzi di coach Ricci di arrivare all’ultimo atto dell’andata con l’impegno casalingo contro Ospedaletti, mentre le altre due contendenti si incrociano tra loro. Coach Mariotti non può essere felice perché ha visto sfuggire il colpaccio dopo la rimonta finale, ma se la sua squadra giocherà il derby con Pegli (di fatto in casa) con una prestazione analoga potrebbe chiudere bene il 2018.

Alle spalle delle prime 4 si conferma Pallacanestro Vado, tornata alla vittoria dopo la sequenza di sconfitte con le “grandi”: nell’ultimo impegno del 2018 (i vadesi riposeranno nell’ultimo turno) i ragazzi di Imarisio (Anaekwe 18, Tsetserukou 17) hanno fatto valere la propria fisicità, in mancanza dei risultati balistici, e hanno stroncato le speranze dell’Aurora Chiavari (Stefani, Varrone e Muzzi 11) nella terza frazione, in cui il divario è arrivato al ventello. I gialloblu hanno solo potuto ridurre il gap nell’ultimo quarto, ma hanno dovuto lasciare il passo ai biancorossi, ora liberi di concentrarsi per qualche settimana sull’Under 18: saranno comunque quinti alla ripresa a gennaio. Per il team di Marenco invece l’ultima giornata porta la sfida casalinga con un CUS probabilmente un po’ irritato e voglioso di rifarsi, non proprio l’ospite ideale per chi avrebbe bisogno di punti.

Nell’importantissima sfida di Ospedaletti è uscito l’1, e i padroni di casa (Rossi 31, Colombo 17) si sono presi il secondo referto rosa stagionale ai danni dell’Ardita Juventus (Visca 22, Ferrari 16), unica squadra ancora priva di vittorie dopo ben 10 giornate. I ragazzi di Lupi hanno fatto la differenza, trascinati dai loro migliori marcatori, nella terza frazione, in cui i ragazzi di Chiesa hanno “imbarcato” abbastanza acqua da non riuscire a tornare in linea di galleggiamento nell’ultimo tempino, in cui hanno provato a reagire ma senza ottenere altro che una minima limatura del distacco. Punti pesantissimi per Ospedaletti, che sale a quota 4 e scavalca l’Aurora: dovendo andare a Sarzana difficilmente muoverà la classifica nell’ultima giornata, ma può sperare che dalla sfida tra Ardita e Recco esca un risultato favorevole, quello che piacerebbe anche ai nerviesi.

Risultati:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 10

AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI 67 – 54
CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM 64 – 71
A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI-LUNA ABRASIVA SARZANA BK 87 – 91
SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-A.DIL. BASKET PEGLI 95 – 49
A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-ASD ARDITA JUVENTUS 71 – 61

Situazione:

.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 11

16/12/2018 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-CUS GENOVA A.S. DIL. n.d.; Punti: 4+14=18
15/12/2018 – 18:30 LUNA ABRASIVA SARZANA BK-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.; Punti: 16+4=20
15/12/2018 – 18:00 A.DIL. BASKET PEGLI-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 6+8=14
15/12/2018 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 16+16=32
15/12/2018 – 19:15 ASD ARDITA JUVENTUS-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 0+2=2

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Riscatto Carispezia a San Giovanni Valdarno, harakiri savonese a Forlì

Posted by superbasketball su 10 dicembre 2018

Se nell’undicesima giornata del girone Sud della A2 la CA Carispezia ha ripreso la sua corsa andando ad espugnare, con qualche patema, il PalaGalli di S. Giovanni Valdarno, bisogna purtroppo riscontrare l’ennesimo ko della Cestistica Savonese, e a questo punto sarà colpa mia che ho più volte ricordato come Forlì non avesse ancora vinto in stagione. Scusate :-/ .

La Carispezia (Templari 18, Pačkovski 14) torna dall’aretino con 2 punti preziosi, che forse valgono più del loro valore nominale, utili a voltare pagina dopo il ko con Palermo, e che momentaneamente la proiettano in seconda posizione in attesa della decisione sulla rinuncia della Fe.Ba a giocare a Palermo che dovrebbe dare 2 punti a tavolino alle sicule. Le bianconere possiamo dire che abbiano fatto la gara, perché le toscane hanno fatto capolino davanti nel punteggio solo nel primo quarto, poi sono riuscite a riassorbire un primo strappo delle ragazze di Corsolini, comunque davanti al riposo anche se di un misero punticino. La terza frazione ha dato l’idea di poter essere decisiva, perché le bianconere sono man mano scappate via sino al +12: invece no, perché nel quarto quarto l’RR Retail ha dato tutto ed è tornata sotto con un parziale di 16-5, sino al -1 che rimetteva in gioco la partita. Per fortuna la Carispezia ha interrotto la rimonta avversaria appena in tempo e malgrado la palla pesantissima ha segnato i punti decisivi dalla lunetta per il +4 finale. Andata! Nemmeno il tempo di gioire però che già dopodomani Linguaglossa & C. devono volare in Sardegna a recuperare la gara rinviata con il Selargius a causa degli impegni in nazionale di Pačkovski. Mercoledì alle 16 sul campo del S. Salvatore le spezzine potrebbero anche riprendersi la seconda posizione, che come detto nel frattempo potrebbe essere tornata a Palermo: ma non sarà una passeggiata. Le sarde (non mi chiedete come si chiamano gli abitanti di Selargius! Probabilmente selargini) occupano al momento il decimo posto, e hanno perso nell’ultimo turno a Roma con l’Elite (Arioli 15, Lussu 13): sono una squadra insidiosa, che in casa ha battuto quasi tutte le avversarie (tranne Bologna), e con le ex Arioli (storica) e Stoichkova. Bisogna stringere i denti e cercare di portare via il referto rosa anche dalla Sardegna, sarebbe un bel punto di partenza per la volata che porterà alle prime 4 posizioni del girone di andata!

Sconfitta sconcertante invece per la Cestistica Savonese quella di Forlì. Le biancoverdi sono riuscite a perdere una gara che stavano già indirizzando a proprio favore, con una prima parte positiva che le vedeva nei parziali precedere le padrone di casa rispettivamente di 9 e di 11 punti, andando negli spogliatoi sul 25-36. Con una terza frazione disarmante le savonesi mettevano insieme 4 miserevoli punti, frutto di 4 liberi, e si facevano addirittura sorpassare: al 30′ il tabellone indicava 45-40, e prima che le ragazze di Pollari sbloccassero il proprio punteggio si ritrovavano sotto addirittura di 12, per un 27-4 complessivo a favore della Medoc. Difficile riprendere l’inerzia di una gara così, con le forlivesi che vedevano il primo successo profilarsi all’orizzonte: la Cestistica dava qualche segno di vita e rientrava sul -7, ma la rimonta non si concretizzava e così sfuggiva l’occasione per il terzo successo, con i 2 punti che andavano ad una concorrente che ora diventa minacciosa. 2 punti che sarebbero stati utilissimi: a parti invertite ora le savonesi sarebbero insieme alla Nico, una posizione più su, con l’undicesimo posto a una vittoria di distanza. Niente da fare, stavolta il blackout è stato davvero micidiale: immaginarsi cosa potrebbe voler dire ripetere un tale “buco” nel weekend prossimo quando le biancoverdi ospiteranno Faenza!

In vetta, resta imbattuta Campobasso, 10 su 10 sinora per la Magnolia con la gara di Civitanova da recuperare mercoledì 19. Fa notizia la sconfitta di Faenza, battuta dalla Nico.

Risultati:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 11

ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS 61 – 55
RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-CARISPEZIA LA SPEZIA 48 – 52
MATTEIPLAST BOLOGNA-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 66 – 52
GRUPPO STANCHI ROMA-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 87 – 63
ELITE BASKET ROMA-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 61 – 48
ANDROS BASKET PALERMO-FE.BA CIVITANOVA MARCHE n.d. (rinuncia Fe.Ba)
MEDOC FORLI’-CESTISTICA SAVONESE 63 – 55
LA MOLISANA CAMPOBASSO-CUS CAGLIARI 67 – 48

Situazione:

.

Recupero:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 8

12/12/2018 – 16:00 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 10+16=26

Prossimo turno:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 12

16/12/2018 – 18:00 CARISPEZIA LA SPEZIA-ELITE BASKET ROMA n.d.; Punti: 16+10=26
15/12/2018 – 21:00 MATTEIPLAST BOLOGNA-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE n.d.; Punti: 16+6=22
16/12/2018 – 18:00 BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-GRUPPO STANCHI ROMA n.d.; Punti: 12+8=20
16/12/2018 – 18:00 FE.BA CIVITANOVA MARCHE-MEDOC FORLI’ n.d.; Punti: 8+2=10
15/12/2018 – 16:00 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 10+20=30
15/12/2018 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-ANDROS BASKET PALERMO n.d.; Punti: 14+16=30
16/12/2018 – 18:00 CESTISTICA SAVONESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS n.d.; Punti: 4+16=20
15/12/2018 – 16:30 CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-CUS CAGLIARI n.d.; Punti: 4+10=14

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

LudecCup – La Liguria maschile 2005 chiude sesta

Posted by superbasketball su 9 dicembre 2018

Nella Ludec Cup Under 14 di Lucca i maschi 2005 della Liguria hanno dovuto accomodarsi al sesto posto dopo un torneo risultato di livello piuttosto alto per i nostri.

I ragazzi guidati dallo staff ligure (coach Innocenti, coach Bruni e coach Toselli) hanno iniziato sabato con due sconfitte piuttosto nette: meglio la mattina con la Toscana, di fatto senza chances quella del pomeriggio con i laziali. Questo il commento di coach Toselli:

Giornata di sabato che ci ha visti impegnati con due partite. Alle ore 9.00 esordio contro la Toscana: a discapito della differenza di stazza abbiamo offerto una prestazione molto positiva coi padroni di casa, mantenendo una buona intensità e lasciando il risultato in bilico per 3 quarti. Solo nell’ultimo la differenza di punteggio si è dilatata sino al meno 17 finale. 

Nel pomeriggio invece gara a senso unico con la formazione laziale mai impensierita da una Liguria stanca che ha offerto poca resistenza: il risultato finale rispecchia ciò che si è visto in campo contro una squadra ben organizzata  che viaggia ad intensità pazzesca senza fermarsi mai. 

Positiva comunque l’esperienza di questa giornata servita per valutare i 12 ragazzi in un contesto molto più elevato di quello con cui si confrontano settimanalmente. 

Domani alle 10.30 finale 5/6 col Piemonte.

Disponibili anche le statistiche ufficiali delle gare che trovate qui di seguito (cliccate per ingrandire, usando “vedi immagine a grandezza originale”).

Qui sotto i video trasmessi in streaming su Youtube delle prime due gare dei nostri.

Girone A vinto dal Lazio su Toscana e ovviamente Liguria, mentre nel B l’Emilia Romagna ha messo in fila Lombardia e Piemonte, designato pertanto come avversario dei nostri nella finale 5°-6° posto di oggi. La formula del torneo prevedeva infatti che le classifiche dei due gironcini definissero automaticamente le finali della domenica, per il 5°, il 3° e il 1° posto.

Stamattina gara abbastanza equilibrata con il Piemonte, che però ha visto i nostri avversari imporsi soprattutto grazie al break realizzato nel secondo quarto, malgrado i tentativi dei liguri di riportarsi sotto nella seconda parte di gara: dunque Piemonte quinto e Liguria sesta.

Anche qui ho il commento di coach Toselli:

Buona partita, considerato che eravamo fisicamente acciaccati e comunque stanchi da tre partite in due giorni. I ragazzi non sono abituati a questi ritmi considerata l’intensità delle partite che vai a giocare in un torneo come questo, che non ha nulla a che vedere rispetto a come si gioca nel campionato. Nel complesso bene, tante indicazioni sulle caratteristiche e la tenuta, appunto, dei ragazzi su una manifestazione di questo tipo. Globalmente soddisfatti e contenti per l’impegno e per quello che hanno fatto vedere, e consapevoli dei propri pregi e dei propri limiti.

Ecco le statistiche della finale di oggi, e più sotto lo streaming.

Nella partecipazione precedente, nel 2015, la Liguria aveva chiuso sesta (su 8 partecipanti), e quindi la posizione è confermata anche quest’anno, in un torneo molto competitivo, con un livello al quale in Liguria è difficile avere a che fare a quest’età.

Nella finale 3°-4° si è imposta di misura la Lombardia sulla Toscana; lombardi sul podio dunque insieme a Emilia Romagna, che si è aggiudicata il titolo vincendo la finalissima, e Lazio, sconfitto nella stessa.

Posted in Eventi, Giovanili, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – Federico Miaschi convocato per il raduno di Roma

Posted by superbasketball su 8 dicembre 2018

Il raduno di Roma (10-11) dell’Under 20 maschile di coach Capobianco vede ancora una volta convocato un ligure, ancora Federico Miaschi!

Sono 18 i ’99 e 2000 (e 2001) nella lista stilata, tra i quali appunto il reyerino (quest’anno a Trapani) Miaschi, appena scelto tra l’altro come Under 21 del mese di novembre in A2, con minutaggi e numeri davvero significativi. Non è la prima volta in Under 20 per lui, che è ancora peraltro sottoleva anche in questa stagione, e speriamo che sia solo la prima di una lunga serie quest’anno. Bravo Federico!

 

Posted in Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: