SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

C Silver – CUS espugna Spezia, bene Sarzana e Tigullio, bene anche Sestri, Aurora vince la sfida con Recco

Posted by superbasketball su 3 dicembre 2018

E’ stato un volitivo CUS ad imporsi nel big match di  Spezia, con il risultato che in vetta alla C Silver ora ci sono ben 4 squadre appaiate, e solo l’avulsa dirime la parità assegnando al momento la prima posizione a Sarzana, davanti ai genovesi, ai bianconeri e al Tigullio.

E così tra le tre grandi litiganti (considerando le finaliste della stagione scorsa, più Sarzana che battendo il CUS andava inserita di diritto, mentre il Tigullio deve ancora dimostrare di potersi intrufolare, e ne avrà la chance sabato prossimo) si realizza la triangolazione quasi perfetta, con i biancoverdi che han vinto a Genova, la Tarros che ha vinto a Sarzana, e il CUS che ha vinto al Palasprint. Strano, vero? Fattore campo sempre saltato! Avulsa tra le tre favorevole ancora a Spezia, davanti a Sarzana e CUS (ma essendo a pari punti anche con Tigullio, l’avulsa a 4 dà la classifica che vi elencavo e che ritrovate anche qui sotto).

Lo Spezia Basket Club ha avuto il problema di affrontare la sfida remake della finale dell’anno scorso senza Kibildis: la guardia lituana ha perso sua madre questa settimana ed è chiaramente dovuto volare a casa. E va rimarcato che il CUS si è offerto di rinviare il match, ma da Spezia hanno declinato ringraziando, il che mi sembra sia, nella triste occasione, un bel segnale da parte di entrambe le società. Si è quindi giocato regolarmente al Palasprint, e i genovesi (Bedini 19, Dufour 12) hanno affrontato la gara con la massima determinazione, prima restando in scia dei ragazzi di Padovan, poi passando davanti (+2 a metà partita). Pansolin e Taverna hanno visto il proprio team infilare un break da 11-0 nel terzo quarto, per il 39-50 (25′) che faceva intuire addirittura un finale più semplice, ma i padroni di casa (Suliauskas 24, Pipolo 14) a quel punto hanno reagito, tornando sotto fino al -2, e al -3 di fine frazione. Punteggio ad elastico nel tempino decisivo, ma con Spezia incapace di completare la rimonta, mai più vicina di 2 punti e staccata anche alla fine di un solo canestro. Per il CUS una notevole dimostrazione dell’ormai proverbiale compattezza, che permette ai biancorossi di ritornare definitivamente in corsa anche per il primo posto, per il quale dopo la sconfitta casalinga con Sarzana sembravano essere decisamente svantaggiati: ma serve chiudere il girone d’andata battendo Tigullio al PalaCUS (e poi l’Aurora a Chiavari). Gli spezzini perdono a loro volta l’imbattibilità stagionale (e quella del campo di casa) ma nel prossimo turno, immagino di nuovo con Kibildis, giocheranno in casa con Pegli, e chiuderanno l’andata a loro volta con Tigullio (ma a Santa Margherita).

Il giorno prima si era prenotata per il primo posto Sarzana (Paulauskas 22, Casini 13), che in casa con Pegli (Mozzone A. 21, Brichetto M. 16) non aveva avuto particolari problemi a gestire la partita, scappando via nella prima frazione e mantenendo sempre un vantaggio ampio malgrado il mancato utilizzo di Bencaster, sempre a riposo precauzionale, e l’utilizzo invece dell’intero roster. I ragazzi di Costa hanno limato qualcosa durante la partita, ma nel finale hanno di nuovo concesso di più e alla fine il gap è stato di una ventina di punti. L’avulsa a quota 14 premia i biancoverdi, ora quindi in testa, che hanno anche un calendario abbordabile da qui alla fine dell’andata, Sestri in trasferta e Ospedaletti alla Diego Bologna. Per gli arancioblu come detto è in arrivo la trasferta altrettanto proibitiva a Spezia; meglio la giornata conclusiva dell’andata quando ospiteranno nel derby del Figoi il Sestri, per poi recuperare il 19 la sfida con Recco, sempre a Borzoli (ricorderete l’affaire dei canestri misurati troppo alti).

La quarta piazza è appannaggio del Tigullio, “l’infiltrata” che comunque a settembre godeva di pronostici di questo tipo, e che ha apparentemente messo anche un po’ fuorigioco il Vado (Cirillo 18, Lo Piccolo e Brignolo 16), sconfitto a Santa in una partita equilibrata e ora staccato di 4 punti dalle prime. I padroni di casa (Ouandie 27, Radchenko 12) sembravano aver già orientato la gara nella prima metà, chiusa avanti di 10 punti, ma nella seconda parte i ragazzi di Imarisio si sono riavvicinati, e nell’ultimo tempino hanno pareggiato e compiuto il sorpasso, arrivando anche al +6. Il match l’ha risolto di fatto Ouandie, con alcune giocate che hanno rotto l’equilibrio (18 punti per il bulgaro negli ultimi 10′). E così per coach Annigoni c’è di nuovo la vetta della classifica: ma siccome gli esami non finiscono mai, c’è da sostenere quello universitario al PalaCUS, e poi ricevere Sarzana, calendario non molto favorevole sulla carta. I vadesi hanno ancora la sola partita casalinga con Chiavari del prossimo weekend prima di chiudere l’andata riposando.

Dietro ai pappagallini incalza la Pallacanestro Sestri (Bigoni 27, Guida 18), che non ha sbagliato partita nel derby di San Gottardo con l’Ardita (Pietronave 24, Ferrari 13). Partendo molto bene (0-12) i ragazzi di Mariotti hanno dapprima mantenuto il comando della gara concedendo qualcosa alla reazione dei nerviesi, e poi dopo il riposo hanno messo definitivamente un macigno sulle speranze del team di Chiesa con una terza frazione perentoria, che ha portato poi all’epilogo nettamente a loro favore e alla quarta vittoria stagionale. I Seagulls sono ora a 2 punti da Vado, punti che saranno difficili da conquistare con Sarzana ma che potrebbero arrivare nel derby “a Pegli” che in realtà giocheranno sul campo di casa. I biancoblu sconfitti devono cercare punti negli scontri diretti, a cominciare dalla trasferta ospedalettese e poi ospitando la Pro Recco.

Sempre in coda c’era una sfida importante, quella di Chiavari tra l’Aurora e la Pro Recco: si sono imposti i ragazzi di Marenco (Putti 19, Elia 9), al secondo successo stagionale, che vale il sorpasso proprio ai danni dei recchelini (Acerni 13, Mariani 11) e di Ospedaletti che riposava. In una partita con tantissimi falli (3 recchelini e 1 aurorino fuori per il raggiunto limite, quasi 40 liberi per Recco e 22 per l’Aurora) i gialloblu hanno sempre mantenuto il vantaggio, partendo bene nel primo quarto e vedendosi rosicchiare qualche possesso nei quarti centrali, ma trovando una quarta frazione sufficiente a chiudere con 2 possessi di scarto e a poter festeggiare il secondo referto rosa. I chiavaresi dovranno ora andare a giocare sul campo dei giovanissimi vadesi, mentre i ragazzi di Bertini devono riposare, per tornare in campo a Genova con l’Ardita il 15 in uno scontro molto importante, e poi al Figoi contro Pegli.

Risultati:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 9

A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-PRO RECCO BASKET A.S.D. 58 – 52
A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL 90 – 83
LUNA ABRASIVA SARZANA BK-A.DIL. BASKET PEGLI 85 – 66
SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-CUS GENOVA A.S. DIL. 66 – 68
ASD ARDITA JUVENTUS-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI 58 – 78

Situazione:

.

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 10

08/12/2018 – 18:15 AZIMUT WEALTH MANAGEMENT PALL-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 10+4=14
08/12/2018 – 18:45 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM n.d.; Punti: 14+14=28
09/12/2018 – 18:30 A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI-LUNA ABRASIVA SARZANA BK n.d.; Punti: 8+14=22
09/12/2018 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-A.DIL. BASKET PEGLI n.d.; Punti: 14+6=20
08/12/2018 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 2+0=2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: