SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Archive for the ‘Allenatori’ Category

Domenica 14 gennaio il 1° Torneo Città di Savona “Settimio Pagnini” con annesso clinic

Posted by superbasketball su 8 gennaio 2018

Domenica prossima, 14 gennaio, si terrà a Savona una manifestazione articolata che vuole ricordare la figura di Settimio Pagnini, Allenatore Benemerito di Eccellenza, spentosi nell’ottobre 2015 all’età di 94 anni, che tanto ha fatto nella sua lunghissima carriera per il basket nazionale, ligure e savonese in particolare.

E’ stato infatti istituito il Torneo Città di Savona “Settimio Pagnini”, che si sostanzierà nella partita amichevole tra le rappresentative femminili della Liguria 2002 e del Piemonte 2003, con inizio alle 10.45 ovviamente al PalaPagnini di via Tardy e Benech, con la presenza di autorità locali e delle due federazioni locali coinvolte.

Ma non finisce qui, perché nel pomeriggio sempre al PalaPagnini ci sarà un clinic per allenatori dedicato esplicitamente alla pallacanestro giovanile femminile. Questo è il programma del seminario, i cui relatori saranno Luca Visconti, allenatore della selezione femminile lombarda e fresco vincitore del Trofeo Fabbri, ed Ezio Mario Arduino, allenatore, preparatore fisico e formatore nazionale di istruttori minibasket e attualmente a Pallacanestro Vado:

14:45 – 15:00 accredito partecipanti
15:00 – 16:30 Luca Visconti: “Centri Tecnici Federali Femminili: il progetto annate seguenti in Lombardia”
16:30 – 18:00 Ezio Arduino: “U13 Femminile: attività motoria e prevenzione”

Per gli allenatori è anche importante specificare che per la partecipazione al Clinic verranno attribuiti 3 crediti PAO per la stagione sportiva in corso.

Dunque una bella giornata di basket giocato e ragionato che senz’altro darà l’occasione di far echeggiare più volte il nome di coach Pagnini nell’impianto ora a lui dedicato. Partecipate numerosi!

Annunci

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Memorial Mario Fabbri – Come un anno fa, ragazze quarte e ragazzi ottavi

Posted by superbasketball su 7 gennaio 2018

Il Trofeo “Memorial Mario Fabbri” di Rimini nella sua ottava edizione ha dato alla Liguria gli stessi identici piazzamenti di un anno fa: come nella settima edizione del 2017, le femmine hanno chiuso quarte e i maschi ottavi.

I maschi 2003 guidati da coach Garaventa con la collaborazione di coach Pansolin confermano quindi l’ultima posizione di quelli 2002. Li avevamo lasciati a poche ore dall’ultima gara del girone con il Piemonte, da vincere per non finire ultimi nella fase di qualificazione, ma così non è stato. Malgrado un inizio promettente sul 9-2, il risultato è stato nuovamente pesante. Così il giorno dopo la semifinale li ha visti contro l’Umbria, terza nell’altro girone: brutta partita, con poca reazione da parte dei ragazzi, e sconfitta ampia che li ha relegati a giocare per un eventuale settimo posto con il Trentino Alto Adige, l’altra formazione ancora a secco. Sabato mattina i biancorossi hanno provato a guadagnare il primo e unico referto rosa, rimanendo davanti sino alla pausa di metà gara (+10), ma al rientro in campo sono calati, il Trentino Alto Adige ha pareggiato e poi ribaltato il punteggio, e ha lasciato il cucchiaio di legno ai nostri. Vittoria finale dell’Emilia Romagna, che ha battuto di misura la Lombardia, mentre il Lazio ha superato largamente la Campania per il terzo posto. Il podio è lassù e noi lo guardiamo sempre dai bassifondi (mai meglio del quinto posto i maschi in questo trofeo nelle otto edizioni), peccato. Ecco il commento al torneo di coach Pansolin: “Peccato sia mancata la vittoria. Manifestazioni come queste devono servire a chi è fortunato a parteciparvi per capire che esiste un gap da coprire per competere a un livello superiore. Solo portando questa consapevolezza a casa nel lavoro quotidiano con i propri allenatori delle proprie società sarà possibile iniziare un percorso di miglioramento. Il vero lavoro per questi ragazzi comincia domani“.

Ecco i tabellini delle ultime partite:

Liguria-Piemonte 40-79 (12-21; 17-48; 25-64)
Liguria: Alloisio, Boccuni 5, Bonanni 6, Carlini 4, Catassi 2, Corradino 8, Dallerice, Franconi 4, Gambini 1, Pasqualetto 2, Solari 6, Tsakarissianos 2. All.: Garaventa

Liguria-Umbria 36-81 (9-27; 18-46; 21-58)
Liguria: Alloisio, Boccuni 5, Bonanni 3, Carlini 10, Catassi 6, Corradino 2, Dallerice 2, Franconi 4, Gambini ne, Pasqualetto 2, Solari 2, Tsakarissianos. All.: Garaventa

Liguria-Trentino Alto Adige 50-59 (20-14; 29-19; 38-38)
Liguria: Alloisio, Boccuni 6, Bonanni 3, Carlini 4, Catassi 4, Corradino 14, Dallerice ne, Franconi 10, Gambini ne, Pasqualetto 7, Solari 2, Tsakarissianos. All.: Garaventa

Almeno nel femminile la Liguria 2004 di coach Grandi, coach Carbonell e coach Griffanti Bartoli ha sfiorato il podio, finendo al quarto posto, avendo perso contro il Veneto al quale forse il terzo posto sta anche stretto. Il capolavoro delle biancorosse è stato compiuto venerdì mattina, quando le nostre hanno steso l’Emilia Romagna e di fatto agguantato la seconda piazza del girone e quindi la finalina. Ecco il commento di coach Giacobbe: “Gara combattutissima da inizio alla fine. Iniziata male per noi, andando sotto 12-4; alcuni accorgimenti difensivi di coach Grandi e la bravura delle ragazze ad applicarli ci permettono prima di rimanere in partita e poi, in un convulso finale, di superare le nostre pur valide avversarie. Ragazze brave davvero“. Al pomeriggio con l’Umbria (con tutto acquisito secondo me grazie al gioco delle avulse, ma era meglio vincere, possibilmente senza stancarsi troppo), poi finita ultima, la selezione ligure ha completato l’opera, senza “travolgere” però le avversarie. “Dopo la battaglia (sportiva) contro Emilia, sapevamo di trovare difficoltà affrontando l’Umbria. Difficoltà che si sono palesate ma che alla fine siamo riusciti a superare con una buona difesa“. Sabato mattina alle 8.30, nemmeno 12 ore dopo, la finale col Veneto, che le nostre hanno perso già nei primi 2 quarti, anzi già dal primo tempino, facendo un po’ meglio nei restanti, ma limitate dalla stanchezza per le 3 gare in 24 ore, davvero troppe. “Venire da 2 partite giocate a 6 ore una dall’altra il giorno precedente non è mai facile. Però un inizio così molle non era pensabile. Brave comunque le ragazze a rimediare con tanto orgoglio, facendo un finale in crescita“. Nella finale la Lombardia ha vinto il trofeo lasciando ben dietro il Piemonte, che forse avesse incrociato il Veneto avrebbe dovuto scambiarsi di posto in finale; ma non si può recriminare molto visto che col Piemonte la Liguria ha perso all’esordio. “Nell’insieme del torneo un plauso le nostre atlete lo meritano certamente, così come gli allenatori“, chiosa concludendo coach Giacobbe.

Questi i tabellini delle ultime gare:

Emilia Romagna- Liguria 51-59 (34-32)

Liguria: Amadei 15, Arado 2, Barberis, Bertini 10, Bruzzone 4, Candelori 10, Contati, Cotterchio 7, Della Margherita 2, Praussello 4, Vivalda, Zagari 4.

Liguria- Umbria 49-39 (13-18; 13-5; 13-7; 10-9)

Liguria: Amadei 6, Arado 11, Barberis 4, Bertini, Bruzzone 4, Candelori 8, Contati, Cotterchio 2, Della Margherita 5, Praussello, Vivalda 5, Zagari 4.

Finale 3/4 posto: Veneto – Liguria 65-28 (22-2; 16-6; 13-8; 14-12)

Liguria: Amadei 4, Arado 5, Barberis 2, Bertini 2, Bruzzone , Candelori 2, Contati 2, Cotterchio 2, Della Margherita 2, Praussello , Vivalda 5, Zagari 2.

E quindi anche il Fabbri 2018 va in archivio, peccato non essere riusciti a migliorare le prestazioni del 2017, ma mi sembra che le posizioni ottenute rispecchino il livello dimostrato sui campi. Qui sotto trovate tutto, risultati e classifiche, che trovate anche sull’ottimo sito del torneo, compresi gli albi d’oro aggiornati. [Edit: e ringraziando l’amico Andrea Franconi, vi allego anche un album di foto scattate sui campi, ad entrambe le selezioni!]

Dalla settimana prossima si riparte con l’attività giovanile ligure del nuovo anno, anche per quanto riguarda le selezioni.

2017-2018 Memorial Fabbri 2018

Posted in Allenatori, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Memorial Mario Fabbri – 1 su 4 per la Liguria per ora

Posted by superbasketball su 4 gennaio 2018

Il Trofeo “Memorial Mario Fabbri” di Rimini per rappresentative regionali è iniziato con una sola vittoria per la Liguria nelle 4 gare complessivamente disputate.

In campo maschile i nostri ragazzi 2003 partivano ieri con un impegno proibitivo contro la Lombardia che ha vinto l’anno scorso il Trofeo delle Regioni: ne sono usciti abbastanza pesti, con una sconfitta pesante. Coach Pansolin, che causa assenza di coach Chiesa e “promozione” di coach Garaventa come primo è subentrato anche come vice in panchina, commenta: “Gli abbiamo regalato il primo quarto, poi abbiamo aumentato consapevolezza del livello di gioco e abbiamo giocato un po’ più convinti. Diciamo che siamo migliorati all’interno di una singola partita“. Poche ora fa è arrivata una seconda sconfitta, con la Campania, una squadra dimostratasi molto fisica e alla quale i nostri non sono riusciti ad opporsi, cedendo gradualmente e con la gara già indirizzata all’intervallo lungo. Ecco i tabellini delle prime due partite:

Liguria-Lombardia 47-110 (5-31; 22-61; 35-86)
Liguria: Alloisio 2, Boccuni, Bonanni 6, Carlini 2, Catassi 6, Corradino 5, Dallerice, Franconi 8, Gambini 4, Pasqualetto 4, Solari 5, Tsakarissianos 5. All.: Garaventa

Liguria-Campania 41-70 (8-18; 19-33; 26-52)
Liguria: Alloisio 2, Boccuni 1, Bonanni 2, Carlini, Catassi 9, Corradino 9, Dallerice, Franconi 5, Gambini 6, Pasqualetto, Solari 5, Tsakarissianos 2. All.: Garaventa

Oggi pomeriggio tardi i ragazzi scendono nuovamente in campo per chiudere la giornata e il girone, alle 19, contro il Piemonte, con in palio solo la possibilità di piazzarsi al terzo posto nel girone e non all’ultimo e quindi magari avere un incrocio più favorevole in semifinale. Forza Liguria!

Anche nel femminile ieri non è andata bene: la Liguria 2004 di coach Grandi, coach Carbonell e coach Griffanti Bartoli ha perso nettamente contro il Piemonte. Qui mi aiuta coach Giacobbe, dirigente accompagnatore della spedizione ligure: “Prima partita contro una compagine che a Bormio 2017 (parliamo del Trofeo Bulgheroni per Under 13, N.d.SBB) si è aggiudicata il torneo, costellata da molti nostri errori. Siamo sempre stati a rincorrere, e quando sembrava possibile un riavvicinamento, nell’ultimo quarto ci hanno dato il parziale che ha pregiudicato ogni tentativo di rimonta“. Stamattina per fortuna le ragazze si sono riscattate con una gara molto più volitiva contro la Toscana: “Le ragazze sono entrate in campo più decise e più concentrate rispetto alla gara del giorno precedente. I parziali sono cresciuti quarto dopo quarto arrivando all’inizio dell’ultimo con un vantaggio piuttosto rassicurante di 25 punti, derivato soprattutto da una buona difesa. L’ultimo tempo però ci deve insegnare che in questi tornei la concentrazione non può mai venir meno“. Questi i tabellini delle due gare:

Liguria-Piemonte 39-59 (7-9; 9-17; 14-12; 9-21)
Liguria: Amadei 2, Arado 5, Barberis, Bertini 7, Bruzzone 4, Candelori 6, Contati 4, Cotterchio 4, Della Margherita 2, Praussello, Vivalda 2, Zagari 3.

Toscana-Liguria 35-51 (10-19; 8-13; 7-17; 2-10)
Liguria: Arado 13, Amadei 2, Barberis 2, Bertini 12, Bruzzone 5, Candelori  4, Contati 2, Cotterchio, Della Margherita 3, Praussello, Vivalda 4, Zagari 4.

E quindi con 1 vittoria e 1 sconfitta le liguri sono ancora in corsa per un buon piazzamento nel girone, anche se per eguagliare almeno il 4° posto complessivo dell’anno scorso servirebbe un exploit domattina alle 11 con l’Emilia Romagna, e ovviamente ripetersi alle 17 con l’Umbria. Non facile. Forza ragazze!

Dal canto mio, che me ne sto qui al calduccio, conto di seguire per voi per quanto possibile lo svolgimento della manifestazione, e di darvene conto il più frequentemente possibile. Intanto, come dico sempre quando si parla di giovanili, buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Allenatori, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Domani al via l’8° Memorial Mario Fabbri a Rimini, la Liguria si misura con le altre regioni

Posted by superbasketball su 2 gennaio 2018

Inizia il 2018 del basket, e inizia come sempre dal basket giovanile! Così come è finito l’anno appena concluso, in fondo.

L’appuntamento dei primi di gennaio è ormai quello romagnolo del Trofeo “Memorial Mario Fabbri” di Rimini per rappresentative regionali (a dir la verità negli anni scorsi i tornei erano 3 e uno era per società, per annate più “anziane”, l’anno scorso gli Under 18), giunto all’ottava edizione. Quest’anno ci sono 2 tornei, uno per le Under 14 femminili e uno per gli Under 15 maschili; la Liguria partecipa ad entrambi.

8 regioni nel maschile, 10 nel femminile, due tornei che impegneranno i ragazzi e le ragazze sino all’Epifania: nel femminile due gironi più lunghi ovviamente, essendo da 4 partite a testa ognuno, e poi sabato 6 le finali incrociate (prima con prima, seconda con seconda, eccetera), nel maschile due gironi più brevi da 3 gare per regione, poi semifinali venerdì 5 (prima di un girone contro seconda dell’altro per i primi 4 posti, terza di un girone contro quarta dell’altro per gli ultimi 4) e finali sabato 6.

La squadra della Liguria Maschile nella brochure del torneo

In campo maschile i nostri ragazzi 2003 preparati dai coach Chiesa e Garaventa saranno nel girone B. Le avversarie di questa fase saranno domani mercoledì 3 alle 17 la Lombardia (grossomodo sia il gruppo che ha vinto l’anno scorso il Trofeo delle Regioni come Under 14, quindi esordio molto impegnativo), giovedì 4 alle 11 la Campania e lo stesso giorno alle 19 il Piemonte. Nel girone A le partecipanti sono Lazio (l’altra finalista del TDR 2017), Umbria, Emilia Romagna (terza al TDR 2017) e Trentino Alto Adige. Venerdì 5 le semifinali, sabato le finali.

La Liguria Femminile nella brochure del torneo

Nel femminile la Liguria parte dal girone A a 5 regioni, con primo impegno per le ragazze 2004 di coach Grandi, coach Carbonell e coach Griffanti Bartoli domani alle 19 contro il Piemonte. Il 4, alle 9, si giocherà Toscana-Liguria, mentre il 5 sono previste 2 partite: alle 11 quella con l’Emilia Romagna e alle 17 quella con l’Umbria. Un discreto tour de force conclusivo, a cui aggiungere anche la finale di sabato. Scherzi del calendario: speriamo almeno che sabato debbano giocare tardi, vorrebbe dire anche che giocherebbero per una posizione alta, ma soprattutto che potrebbero riposare un po’ per la loro finale. Nel girone B ci sono Campania, Lazio, Lombardia, Trentino Alto Adige e e Veneto.

La partecipazione ligure però non si ferma qui: insieme al torneo è previsto venerdì 5 sera un clinic per allenatori, e a parlare come relatore è stato chiamato coach Giovanni Pansolin (che è anche dirigente accompagnatore del team maschile). Il tecnico del CUS Genova parlerà nel secondo intervento, dopo quello di coach Saibene, sull’argomento “Fondamentali utili per il transito fra categorie under e categorie senior”, in cui accoppierà la sua esperienza di allenatore di squadre giovanili e squadre senior per evidenziare appunto quali siano i fondamentali che nel passaggio risulta più importante che gli under abbiano ben sviluppato. Complimenti a coach Pansolin per il prestigioso incarico!

Dal canto mio, che me ne sto qui al calduccio, conto di seguire per voi per quanto possibile lo svolgimento della manifestazione, e di darvene conto il più frequentemente possibile. Intanto, come dico sempre quando si parla di giovanili, buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Allenatori, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Basket Awards del Lazio: premiati Abramo Pene e coach Giovanni Baiardo

Posted by superbasketball su 3 novembre 2017

Il 30 ottobre scorso, nell’Auditorium della Casa delle Federazioni di Roma, la FIP Lazio ha assegnato quelli che da noi si chiamano Oscar e che per loro invece sono i Basket Awards. Una cerimonia con tantissimi premiati, e premiatori di grande rilievo, compreso il Gran Capo Supremo Giovanni Petrucci! A noi questa cerimonia interessa, perché ci sono dei liguri premiati…

Infatti, hanno ritirato il premio relativo sia Abramo Pene, il 2002 ora in forza alla Stella Azzurra ma proveniente dal Tigullio Basket, per la sua convocazione in Nazionale Under 15 (e per il fatto di essere stato in ben 3 finali nazionali, aggiungo io, di cui due vinte, Under 16 e Under 15 Eccellenza), sia coach Giovanni Baiardo, che ha ritirato il premio di squadra per lo scudetto Stella Azzurra Under 14 da primo allenatore (e ha vinto con l’Under 15 Eccellenza lo scudetto da assistente, più l’EYBL, ma non è stato considerato in questo caso). Grandi! Li vedete qua sopra con i loro premi all’interno dell’Arena Altiero Felici, casa della Stella.

Qui nella brochure ufficiale trovate tutti i dettagli! Complimenti ancora ragazzi!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Genova piange la scomparsa di Riccardo d’Epifanio

Posted by superbasketball su 20 ottobre 2017

La giornata di ieri è stata funestata, a Genova, dalla notizia di una scomparsa, improvvisa in quanto avvenuta dopo una malattia molto breve, ma troppo forte anche per lui.

Ci ha purtroppo lasciati Riccardo d’Epifanio, allenatore che ha formato centinaia di ragazzi nel minibasket genovese, un uomo di sport sempre attivissimo e appassionato, oltre che della nostra palla a spicchi, anche di canottaggio e alpinismo, anche questi sport nei quali faceva l’istruttore. Qui trovate, in una pagina web di un po’ di anni fa, un’idea del suo ruolo come istruttore di alpinismo giovanile.

Classe 1956, Riccardo sarà ricordato per la sua qualità e l’equilibrio che un educatore di bambini deve avere al massimo livello. Una persona che resterà impressa a chiunque abbia avuto a che fare con lui, come una decina di anni fa è successo anche a me, da genitore, all’Athletic Genova, in via S. Pio X.

Da questo blog mi rivolgo ai familiari per fare le mie sentite condoglianze personali e, sono certo, dei lettori.

Le esequie si svolgeranno domani, sabato 21, alle 10, nella chiesa di S. Antonio a Boccadasse, dove oggi pomeriggio alle 18.45 si terrà anche il Rosario.

Ciao Riccardo!

Posted in Allenatori, Generale | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

XI Clinic “Vittorio Cavaleri” – Ancora un pienone al PalaCUS per Greco, Moretti e Floris

Posted by superbasketball su 5 ottobre 2017

Il Clinic “Vittorio Cavaleri”, che quest’anno è arrivato alla undicesima edizione, e che ormai ha acquisito rilevanza nazionale, ha riempito domenica scorsa le tribune del PalaCUS, per la gioia degli organizzatori che hanno ottenuto quindi di onorare ancora una volta il ricordo dello scomparso dirigente Ardita con un evento ben partecipato. Il seminario si articolava, come sempre, in tre lezioni, con tre relatori diversi, sulle tre categorie del Minibasket, delle giovanili e delle squadre senior: anche quest’anno i tre interventi sono stati di buon livello.

Come sempre ho ripescato coach Passiatore per fare il punto qualche giorno dopo l’evento, in più vi aggiungo le mie foto e il mio video.

SBB: Ciao coach, anche quest’anno possiamo dire che il Clinic Cavaleri è andato in archivio? Direi che anche quest’anno l’affluenza è stata ragguardevole, e per una volta non ci sono stati neanche particolari problemi di rumore dalle tribune! E anche lo spostamento alla domenica direi che non ha creato contraccolpi.

SP: Buongiorno Braun, e buongiorno ai tuoi lettori. Ebbene sì, tutto bene sia per l’elevata qualità delle relazioni tecniche che per l’affluenza. Anche la giornata di domenica ha aiutato a far sì che tutto filasse liscio.

SBB: Sempre interessanti le relazioni, detto anche da uno come me che non ha formazione specifica. A me hanno colpito le considerazioni di Moretti sulla zona da non demonizzare ma piuttosto da metabolizzare per poterla attaccare senza paure, e la chiacchierata finale di Floris che ha richiamato tutti a fare la propria parte per il miglioramento anche “rivoluzionario” del nostro basket.

SP: Coach Moretti (dopo l’esonero dello scorso anno a Varese), a dirla con parole sue, era un mesetto che scaldava i “motori” per poter rientrare in campo. Mi ha colpito perché allenare è proprio un lavoro particolare se uno bravo come Moretti deve stare (per il momento) in standby. Speriamo di portargli fortuna. Floris ha fatto un’ottima lezione ed effettivamente l’applauso finale alla sua relazione è stato prolungato e per niente scontato. Si vede che la platea ha gradito il lavoro fatto sul campo ed anche le motivazioni che stanno dietro al suo “allenare”. Greco, per il Minibasket, ha portato un’ottima lezione che ha entusiasmato anche il figlio di Floris (un poco più piccolo per la categoria Aquilotti/Gazzelle).

SBB: Sei riuscito ad avere da loro qualche impressione sulla giornata?

SP: Tutti e tre molto felici di aver potuto condividere il loro modo di lavorare con una platea un poco distante (come chilometraggio) dalle realtà dove operano.

SBB: Dopo undici edizioni, non sarà facile trovare qualcuno nuovo per l’anno prossimo! Chi ti resta? 😉

SP: Effettivamente! Per il MB diciamo che cadiamo sempre in piedi, il DT Cremonini manda sempre qualcuno valido al nostro Clinic; ma mentre per il settore Seniores la scelta è abbastanza ampia, nel settore giovanile lo è un poco meno. Cercheremo di andare a scovare i nuovi Guru del settore!

SBB: Prima di chiudere, diamo una notizia, dopo un tot di anni sabbatici sei di nuovo su una panchina (giovanile)…

SP: Sì ho ripreso in mano una squadra Under 18 regionale all’Ardita! Dopo 10 anni dall’ultimo anno Effe 2000 è stato un poco difficile rimettere tutto a regime: fermo completamente non sono mai stato (a volte mi chiamavano per allenamenti a tema) ma fortunatamente i ragazzi (pochi, 9) sono entusiasti e seguono molto. Il 23/10 iniziamo a Pontremoli il campionato, Speremmu di non aver perso il tocco!

SBB: Spazio ringraziamenti!

SP: Grazie veramente a tutti. Alla FIP Liguria (anche per il riconoscimento legato allo sviluppo del Cavaleri), all’Usap Liguria, allo staff Ardita, alla società Ardita, a te ed al grande Lollo Mangini ed al nutrito gruppo “Amici di Vittorio” comprendente molte persone che gli hanno voluto bene e che aiutano, chi fattivamente ed altri economicamente, a far sì che tutto ciò possa continuare (Chessa Alberto, Morandi Marco, Covi Stolfa da Trieste, Giulia Scarsi da Nashville, Paolo Mattioli, Roberto Contri, Massimo Salomone, Ferrari Matteo, Palermo Riccardo, Cavaliere Francesco).Un grazie anche a tutti coloro che non mancano mai al nostro evento…Un abbraccio e buon Basket a Voi.

SBB: Grazie coach, bel lavoro e in bocca al lupo per la tua stagione!

Qui sotto le mie foto (mooooolto artigianali) e un video non integrale ma che bene o male credo dia (oltre al mal di mare per le oscillazioni della telecamera) un’idea della mattinata passata in valletta Puggia. Magari dovrete alzare un po’ il volume.

2017-10-01 XI Clinic Cavaleri.

.

Ancora complimenti a coach Passiatore e a tutti quelli che si sono adoperati per il clinic, e appuntamento all’anno prossimo!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Consegnati ieri gli Oscar del basket ligure 2016-2017

Posted by superbasketball su 1 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaC’era anche il vostro umile blogger ieri mattina, in prima fila, alle premiazioni degli “Oscar del basket ligure” per la stagione 2016-2017: nella sala gremita nella sede del CONI genovese, la FIP Liguria ha dato da un lato il via simbolico alle proprie attività stagionali (in realtà ovviamente già iniziate, in particolare i Centri Tecnici Federali), e dall’altro distribuito questi riconoscimenti per chi si è distinto nella stagione appena terminata. E quest’anno i premi erano ben 19, come forse ricorderete, ma nel dubbio ve li rielenco qui:

  • Categoria Atleti: Tommaso Oxilia (Vice Campione del Mondo Categoria Under 19 Maschile e nominato nel miglior quintetto della manifestazione) Abramo Penè (convocato nella Nazionale Under 15 Maschile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia).
  • Categoria Atlete: Anna Poggio (convocata nella Nazionale Under 16 Femminile che ha partecipato all’EYOF svoltosi in Ungheria), Giada Leonardini (convocata nella Nazionale Under 15 Femminile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia ) e Rossella Gioan (convocato nella Nazionale Under 14 Femminile che ha partecipato al Torneo BAM svoltosi in Slovenia).
  • Categoria Società Femminili:  Basket Academy La Spezia (2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U15F – 2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U14 F – 3° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U13 F)
  • Categoria Società Maschili: Pallacanestro Vado (3° classificata alle Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CNA: Marco Prati (miglior allenatore Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CIA: Paolo Puccini ed Edoardo Gonella promossi in Serie A2 Maschile e A1 Femminile.
  • Categoria Premio alla carriera: al compianto Franco Orio.
  • Categoria Premio Settori Tecnici: Stefano Passiatore per l’impegno profuso per il Cavaleri.
  • Categoria Premio Fair Play: Genitori Rappresentativa Femminile 2002-2003 TDR Roseto degli Abruzzi.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Cestistica Savonese.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 18 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 16 Femminile: Basket Academy La Spezia.

Per chi non c’era (e mancava anche qualche premiato, quindi per loro può essere doppiamente interessante, ecco qui alcune foto (cliccare per aprire l’album di Flickr) e un video non integrale ma abbastanza completo!

2017-09-30 Oscar Basket Ligure.

.

Posted in Allenatori, Arbitri, Eventi, Generale, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Videointervista a coach Dagliano

Posted by superbasketball su 29 settembre 2017

Raramente mi ricordo di avere una telecamera, al di là delle riprese che faccio delle partite: in quelle occasioni può capitare che mi venga anche in mente di usarla per un’intervista!

Dato che nel weekend in arrivo la Pallacanestro Vado sarà protagonista, sia per gli Oscar in consegna domattina al CONI di Genova, sia per la SuperCoppa di C Silver che si disputa al PalaFigoi (ne parliamo a parte, stay tuned!), ho pensato di sfruttare la conoscenza di coach Roberto Dagliano per farmi raccontare in cinque minuti qualcosa sulla società vadese e la consociata Amatori, partendo da quanto successo l’anno scorso per arrivare alle novità della stagione in avvio. Come sapete Vado affronta ormai stabilmente la C Silver con una squadra sostanzialmente Under, con rinnovamenti profondi ogni anno e l’obbiettivo di sfruttarla per la crescita dei prospetti (e alcuni hanno trovato collocazione quest’estate a livello di B e C Gold). Ma lascio la parola al coach!

.

Bene, molto lavoro davanti ma speriamo molto onore anche quest’anno. Grazie coach!

(per inciso, “il bello della diretta” è che a coach Dagliano non veniva il nome della società in cui è andato in prestito il ’97 bosniaco Rijad Dzigal: completo io l’informazione, è la Pallacanestro Gardonese, appunto in C Gold Lombardia!)

Posted in Allenatori, Generale, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Pegli rilancia con la C Silver e l’Eccellenza. Il punto societario con coach Piastra

Posted by superbasketball su 27 settembre 2017

logo_pegliCi eravamo già sentiti l’anno scorso con coach Giovanni Piastra, perché allora aveva occupato la posizione di neo responsabile del settore giovanile del Basket Pegli. Oggi, sia per fare un riassunto di quanto successo in via Cialli (e anche fuori regione!) nel 2016-2017, sia per parlare delle novità arancioblu per la stagione che inizia (anzi per loro è già iniziata!), sono di nuovo con Giovanni a fare una specie di “punto”. Poi alla fine, se ci arrivate non troppo stanchi, mi allargo un po’ anch’io 😉 .

piastra

Coach Giovanni Piastra

SBB: Ciao Giovanni, ci siamo già sentiti 12 mesi fa e ci parlavi dell’attività di Basket Pegli. Possiamo fare intanto un riepilogo dell’annata passata, che ha dato credo diverse soddisfazioni non da poco?

GP: Ciao Bruno, sì direi che è stata un’annata molto soddisfacente. Per quanto riguarda il settore maschile, la prima squadra, in serie D, ha avuto un ottimo risultato. Pur essendo composta prevalentemente da Under 20, sono arrivati fino ai quarti perdendo purtroppo nel finale di gara 3. Gli stessi under 20 hanno poi raggiunto la finale del loro campionato di categoria perdendo in finale contro l’Aurora Chiavari. Gli U16, che hanno disputato il campionato d’eccellenza piemontese, sono riusciti a raggiungere la semifinale della Coppa Piemonte, mentre gli U14 hanno raggiunto la finale regionale ma si sono dovuti arrendere contro la fortissima formazione biancorossa di Vado. Sicuramente il grande risultato l’hanno ottenuto le ragazze dell’U14 femminile che, dopo aver vinto il campionato regionale, hanno disputato delle grandissime finali nazionali raggiungendo il quinto posto assoluto in Italia, con Matilde Pini che, un anno sotto leva, è stata brava tanto da essere inserita nel quintetto ideale delle finaliste: una grande soddisfazione per lei e per la società.

SBB: Quest’anno a quanto ho letto ci sono diversi cambiamenti societari e per quanto riguarda l’attività diverse conferme…

GP: Sì ci sono stati alcuni cambiamenti nello staff, i nuovi arrivati sono 3: Guido Griffanti, che già l’anno scorso aveva iniziato a collaborare parzialmente con noi mentre da quest’anno lo avremo a tempo pieno, e guiderà l’U18 e U20 regionale maschile, l’U14 femminile e aiuterà con la prima squadra; Jacopo Oneto che sostituirà Beppe Fusco nell’organizzazione del settore Minibasket, allenerà l’U13 elite e aiuterà nel settore femminile; e poi per ultimo, ma non certo per importanza, Riccardo Mortara, preparatore atletico con il quale ho già lavorato al CAP Genova. Insomma tre importanti nuovi arrivi che, sono sicuro, faranno crescere notevolmente la società, a 360 gradi. Come ho già detto, non ci saranno più Beppe Fusco, e la Francesca Di Chiara, che hanno cambiato società e ai quali auguro un grosso in bocca al lupo per la loro nuova avventura. Tutti gli altri sono stati confermati: Stefano Ambrosini guiderà l’U14 élite, gli U16 regionali e gli U15, che quest’anno andranno a disputare il campionato eccellenza in Piemonte; Ezio Torchia allenerà le U16 e le U18 femminili; Andrea Daga aiuterà Jacopo nel settore Minibasket; Federico Pozzi oltre ad aiutare nel minibasket e nei gruppi del settore giovanile, avrà il ruolo di Direttore Sportivo della società; e il sottoscritto che allenerà gli U18 eccellenza in Piemonte e la prima squadra che quest’anno disputerà il campionato di C silver. Faremo così due campionati d’eccellenza nel settore giovanile e la C silver con la prima squadra: avremo sicuramente qualche risultato di squadra in meno ma non è quello il nostro obbiettivo perché noi vogliamo lavorare sui giocatori e quindi dobbiamo dar loro la possibilità di crescere giocando in contesti il più possibile competitivi.

SBB: Situazione palestra, l’anno scorso si parlava di progetti per un nuovo impianto. Come procede?

GP: Procede un po’ a rilento ma procede, con qualche intoppo, soprattutto burocratico; speravamo di averlo già quest’anno ma a questo punto speriamo nella stagione 2018 – 2019. Quest’anno cerchiamo di stringerci ancora nel Palasharker e, per fortuna, abbiamo recuperato qualche spazio alla palestra del Figoi. Purtroppo siamo nello stretto perché le iscrizioni aumentano sempre più e se da una parte ne siamo contenti perché vuol dire che piace quello che stiamo facendo, dall’altra ci dispiace perché questi problemi di spazio non ci permettono di lavorare al meglio.

SBB: Vi siete già impegnati con la stagione agonistica, con lo spareggio Under 18!

GP: Sì, diciamo che dopo esserci iscritti ci è arrivata la comunicazione di questo spareggio, tra noi e Santa Margherita perché c’era ancora solo un posto a disposizione per l’eccellenza piemontese. Dopo la partita di andata persa di 8 punti siamo riusciti a ribaltare la differenza canestri in gara 2 vincendo di 18 punti e guadagnandoci così l’ammissione al campionato. Purtroppo, visto il regolamento che impone l’uso del campo 28×15, non possiamo giocare in casa nostra: siamo costretti a migrare fino a Chiavari. Abbiamo fatto richiesta da Celle Ligure fino a Chiavari ma nessuno si è reso disponibile per concederci anche solo due ore nella propria struttura ogni due settimane, il mercoledì o il giovedì sera. È solo per la gentilezza dell’Aurora Chiavari e del comune di Chiavari che hanno capito la nostra situazione, e approfitto di questa occasione per ringraziarli pubblicamente, che potremo fare questo campionato, anche se, in pratica, giocheremo sempre in trasferta. È scomodo ma i ragazzi sono motivati dall’idea di potersi confrontare con squadre molto forti.

SBB: Giovanni, vuoi fare un commento finale sintetico sulla tua esperienza al Pegli?

GP: Più vado avanti in questo lavoro più mi convinco che i risultati si hanno quando la “filiera” è completa: dal minibasket alla prima squadra. Spesso alcuni settori delle società sono considerati meno importanti ma non è così. La qualità e l’impegno sono necessari in tutti i settori, dalla dirigenza agli allenatori, dal preparatore atletico al fisioterapista. Ed è importante che tutti parlino la stessa lingua, che non necessariamente vuol dire che siano sempre tutti d’accordo, ma che ci sia dialogo, collaborazione e lealtà. Ma un ruolo fondamentale, spesso ignorato, lo hanno le famiglie. I genitori si sobbarcano sacrifici di tempo ed economici, mettono spesso a disposizione le proprie vetture per le trasferte, e i nostri, come altri, sono sempre molto disponibili. E da loro si pretende un comportamento educato sugli spalti, che a volte, raramente, non hanno, anche perché non è sempre facile averlo, ma è proprio compito della società far capire che alla base di ogni progetto e successo c’è sempre l’educazione, il rispetto e un comportamento adulto. Su questo spesso non si transige, anche a costo, purtroppo, di sembrare non riconoscenti.

SBB: Grazie Giovanni, complimenti per quanto già fatto e in bocca al lupo per la nuova stagione!

Alcune considerazioni mie, appunti che nascono da quanto detto da coach Piastra ma che valgono un po’ per tutti in questa nostra regione. Prendetelo come un piccolo “editoriale”, tanto ho tempo perché stamattina sono in ferie.

In primis gli spazi. Le risorse finanziarie sono sicuramente cruciali, ma guardate in quante situazioni le società liguri, e credo di poter dire, soprattutto quelle genovesi, devono fare i salti mortali per far sì che non sia l’impiantistica a mortificare troppo l’iniziativa! Meno male che qualche soluzione viene trovata, magari con l’aiuto di altre società o con convivenze forzate, ma le difficoltà sono certamente elevatissime, e anche i risultati assumono un significato maggiore. In tempi di Oscar, ricordiamocelo: un Oscar al “tappullo” per le società liguri, tutte, io lo assegnerei. Forza.

Secondo, mi piace molto il richiamo alla correttezza del pubblico, leggi al 90% i genitori. Hanno preso un Oscar quelli del Trofeo delle Regioni, eppure io, che per motivi di giovanili e anche di C Silver un po’ di palestre le giro, trovo la situazione di solito piuttosto pesante. In alcuni casi ho temuto che si passasse ai fatti (e parliamo di giovanili). Bene che le società dicano apertamente che non vogliono l’aggressione verbale ad arbitri e avversari (e magari con l’aggravante “razziale”, lo metto tra virgolette perché di razze ce n’è una sola, quella umana). Per favore diciamolo sempre, è chiaro che a qualcuno scapperà sempre qualcosa (capita anche a me di pensare, e dire, che per me quello che ho appena visto è un fallo mentre non lo è stato per i fischietti, si sente anche nelle riprese che faccio), ma ho visto spesso iniziare le contestazioni al primo fischio. Non può essere! Basta, tolleranza zero o quasi. Forza.

Terzo: se i risultati crescono a livello regionale (crescono? Sembra di sì, speriamo sia un trend e non un picco isolato, ma il numero di squadre giovanili nelle varie Eccellenze ad esempio continua a crescere), ancora più interessante è se cresce l’interesse tra i bambini, o le loro famiglie, quantomeno, e questo si traduce in iscrizioni al minibasket. Non sprechiamo, se possibile, questo fenomeno, se generalizzato e confermato. E qui il cane si morde la coda, perché torniamo al punto 1. Magari è generato dai risultati (“il fratello del mio amichetto gioca e l’anno scorso ha vinto/giocato bene/si è divertito, voglio andare anch’io a fare minibasket”; “la zia della mia amica è una giocatrice di pallacanestro, mamma mi porti al campetto che voglio imparare a fare canestro come lei” e così via), magari è generato dalla visione della pallacanestro in TV (un po’ meno) e nei media, ma è un circolo in cui tutto si tiene e se si riesce ad innescarlo si cresce e magari arriveranno anche le risorse e riusciremo a fare cultura sportiva e magari anche risultati, altrimenti alla meglio si vivacchia. Forza!

Vabbé, ritorno nei ranghi, ma il vostro parere mi interessa.

Posted in Allenatori, Generale, Giovanili, Impiantistica, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli Oscar del basket ligure 2016-2017

Posted by superbasketball su 26 settembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSono tantissimi gli “Oscar del basket ligure” relativi alla stagione 2016-2017: nella premiazione, che si terrà sabato 30 settembre mattina nella sede del CONI genovese, ne verranno consegnati ben 19! L’anno scorso erano 11: e questo deve secondo me far pensare. Ci sono più premi perché più società, atleti, e allenatori, e dirigenti, e arbitri, hanno fatto cose speciali quest’anno. E sono certo che i premi avrebbero potuto essere anche di più!

Per descriverveli, lascio la parola al comunicato di FIP Liguria, davvero completo, che trovate sul sito: qui riporto soltanto l’elenco con le motivazioni sintetiche.

  • Categoria Atleti: Tommaso Oxilia (Vice Campione del Mondo Categoria Under 19 Maschile e nominato nel miglior quintetto della manifestazione) Abramo Penè (convocato nella Nazionale Under 15 Maschile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia).
  • Categoria Atlete: Anna Poggio (convocata nella Nazionale Under 16 Femminile che ha partecipato all’EYOF svoltosi in Ungheria), Giada Leonardini (convocata nella Nazionale Under 15 Femminile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia ) e Rossella Gioan (convocato nella Nazionale Under 14 Femminile che ha partecipato al Torneo BAM svoltosi in Slovenia).
  • Categoria Società Femminili:  Basket Academy La Spezia (2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U15F – 2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U14 F – 3° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U13 F)
  • Categoria Società Maschili: Pallacanestro Vado (3° classificata alle Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CNA: Marco Prati (miglior allenatore Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CIA: Paolo Puccini ed Edoardo Gonella promossi in Serie A2 Maschile e A1 Femminile.
  • Categoria Premio alla carriera: al compianto Franco Orio.
  • Categoria Premio Settori Tecnici: Stefano Passiatore per l’impegno profuso per il Cavaleri.
  • Categoria Premio Fair Play: Genitori Rappresentativa Femminile 2002-2003 TDR Roseto degli Abruzzi.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Cestistica Savonese.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 18 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 16 Femminile: Basket Academy La Spezia.

Tanti i premi, e in realtà ci sono anche società che hanno fatto man bassa. Ma, ripeto, tanti premi sono indice di tante buone prestazioni. Speriamo di avere 30, 50, 100 Oscar l’anno prossimo e di dover fare una 2 giorni per darli 😉

Complimenti a tutti i premiati!

Posted in Allenatori, Arbitri, Eventi, Generale, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XI Clinic “Vittorio Cavaleri” – Domenica 1 Ottobre al PalaCUS, Passiatore chiama i tecnici liguri al clinic

Posted by superbasketball su 26 settembre 2017

Manca ormai solo qualche giorno al Clinic “Vittorio Cavaleri”, che quest’anno è incastonato in un weekend molto laborioso per il basket ligure (ci torneremo a brevissimo). Ancora una volta l’Ardita Juventus, e in particolare coach Passiatore, e gli “Amici di Vittorio” con la collaborazione del Comitato Regionale FIP Liguria e del CNA hanno preparato un programma di grande interesse, con tre allenatori importanti!

Vi riporto nuovamente il programma della mattinata, ricordando che il clinic si terrà come ormai consueto al PalaCUS ma non sabato bensì domenica 1 ottobre:

  • ore 8.30-10.00: (MB) Mario Greco (Staff MB Nazionale e MB Campobasso) con argomento: “Il passaggio come strumento per lo sviluppo di orientamento e differenziazione spazio temporale”, con in campo la squadra Aquilotti/Gazzelle dell’Ardita Juventus Nervi (punti PAO n. 3 validi solo per stagione 2017/2018);
  • ore 10.00-11.30: (Prime Squadre) Paolo Moretti (ex All.re Pallacanestro Varese – Serie A) con argomento: “Attacco alle zone ed alla zona adattata”, con in campo la squadra C Silver dell’Ardita Juventus Nervi (punti PAO: vedi sotto);
  • ore 11.30-13.00: (Sett.Giovanile) Mario Floris (Responsabile Tecnico Faenza Basket etc  con argomento :”Migliorare il passaggio e differenze suo utilizzo contro difesa ad uomo o a zona”, con in campo una giovanile Ardita
    Punti PAO n.3 (indivisibili per Floris + Moretti) valevoli per la stagione scorsa (recupero) oppure per la nuova stagione 2017-2018

Potevo esimermi dall’intervistare coach Passiatore?

Coach Passiatore

SBB: Ciao Stefano, tutti gli anni ci raccontiamo più o meno le stesse cose! 😉 Comunque vorrei che ci dicessi cosa ci dobbiamo aspettare dall’undicesima edizione del Clinic Cavaleri per allenatori, fatto salvo che come al solito ci sono tre argomenti, ovvero minibasket, giovanili e senior. Parliamo dei tre relatori.

SP: Ciao Bruno, a te ed ai tuoi lettori. Grazie per lo spazio. Il Cavaleri 2017 segue lo stesso format degli scorsi anni, ogni anno però cerchiamo di proporre relatori nuovi anche per provenienza. Quest’anno avremo Mario Greco, proveniente dal Molise: magari scopriamo che hanno le stesse problematiche che abbiamo noi. Moretti e Floris invece sono due ottimi relatori con esperienza variegata e pluriennale, degni interpreti del loro basket e delle loro metodologie.

SBB: Tra l’altro gli argomenti sono un po’ tutti collegati, in parte dal tema “il passaggio” e in parte dal tema “attacco alla zona”.

SP: Il passaggio è un fondamentale difficile da allenare senza annoiare, molti ci lavorano con situazioni di partita (molto meglio di quando ai miei tempi ci esercitavamo con movimenti a secco ed analitici). Bello vederlo applicato ai differenti tipi di difesa che l’attacco si trova di fronte. L’attacco alla zona e a quella adattata credo appassionerà al meglio i colleghi un po’ più avvezzi ad argomenti “senior” ma potrà accrescere la competenza anche degli allenatori appena formati o formati comunque da poco.

SBB: Una differenza è che invece di fare il clinic di sabato, stavolta si fa di domenica!

SP: Eh sì, si va in scena di Domenica, anche per dare spazio all’ampio weekend messo in piedi dalla FIP Liguria con la presentazione dei campionati e dell’attività cestistica in generale.

SBB: Siamo pronti per il tuo appello ai colleghi perché riempiano le tribune del PalaCUS!

SP: Un invito a tutti coloro che hanno a cuore l’aggiornamento tecnico ed anche a tutti coloro che vorranno passare per “annusare” il clima di lavoro, vista la presenza di tre ottimi relatori. Grazie, quindi, ai relatori, agli uditori ed anche a tutti coloro (Usap, “Amici di Vittorio”, Ardita staff e dirigenza, Fulvio Chiesa) che ci aiutano a perpetuare nel tempo questo evento dedicato al nostro Maestro Vittorio Cavaleri. Grazie anche a te Bruno per l’ampio spazio che ci dai ed anche dello spazio (tanto) dato negli anni scorsi. A domenica!

SBB: Grazie coach, ci vediamo domenica!

Ovviamente come sapete ci sono i punti PAO, e…beh, venite e vedrete! Facciamo trovare ai vostri colleghi che vengono anche da abbastanza lontano un bell’uditorio corposo e attento!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Lezione Tecnica CNA il 16 settembre a Spezia con Boniciolli e Griccioli. Poi amichevole Spezia-Fidenza e infine Fortitudo-Mens Sana

Posted by superbasketball su 6 settembre 2017

Vi avevo già segnalato l’amichevole tra Fortitudo Bologna e Mens Sana Siena che i ragazzi del Fortitudo Club Spezia hanno organizzato per sabato 16 settembre (alle 20), ma quella partita di fatto è la ciliegina sulla torta di un intero pomeriggio di basket al PalaMariotti!

Infatti innanzitutto per gli allenatori il piatto è ricco, perché a partire dalle 15.30 (un po’ prima per l’accredito) gli allenatori delle due formazioni hanno accettato di tenere due lezioni con tanto di accrediti PAO.

Alle 15.30 inizia coach Matteo Boniciolli, della Fortitudo, con il tema “Passaggio dalla difesa run and jump a tutto campo, alla difesa a uomo a metà campo”, e dalle 17 gli darà il cambio coach Giulio Griccioli, della Mens Sana, con la lezione “Giocare in transizione”. Mi sembra interessante, che dite? Sul sito FIP Liguria trovate il modulo per gli accrediti.

E non è finita lì, perché tra le lezioni e la partita ci sarà altro basket: alle 18 (ma, attenzione, non al PalaMariotti, bensì al PalaSprint, qualche chilometro più in là) ci sarà infatti un’amichevole tra la Tarros Spezia della nostra C Silver, l’anno scorso finalista e quest’anno abbastanza rinnovata, e la Academy Basket Fidenza neopromossa nella C Gold emiliana, e nella quale milita da questa stagione Alberto Baiardo, guardia genovese ex CAP-Tigullio-Aurora…

Insomma un pomeriggio/sera di basket a livello piuttosto alto!

Posted in Allenatori, C Silver, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

XI Clinic “Vittorio Cavaleri” – Il clinic per allenatori domenica 1 Ottobre al PalaCUS

Posted by superbasketball su 27 agosto 2017

Il Clinic “Vittorio Cavaleri” è qualcosa che credo ormai non vada quasi più presentata: tutti gli anni gli organizzatori Ardita Juventus, e in particolare coach Passiatore, e gli “Amici di Vittorio” con la collaborazione del Comitato Regionale FIP Liguria e del CNA portano a Genova una triade di allenatori di rilevanza nazionale, che riempono una mattinata con le loro relazioni sui vari aspetti tecnici e non del nostro sport, a partire dal minibasket e su su sino alle prime squadre professionistiche. Opst, l’ho presentato di nuovo!

Anche questa volta il programma della mattinata, che si terrà al PalaCUS domenica 1 ottobre (piccola differenza rispetto al passato, in cui la giornata era normalmente un sabato), è particolarmente ricco:

  • ore 8.30-10.00: (MB) Mario Greco (Staff MB Nazionale e MB Campobasso) con argomento: “Il passaggio come strumento per lo sviluppo di orientamento e differenziazione spazio temporale”, con in campo la squadra Aquilotti/Gazzelle dell’Ardita Juventus Nervi (punti PAO n. 3 validi solo per stagione 2017/2018);
  • ore 10.00-11.30: (Prime Squadre) Paolo Moretti (ex All.re Pallacanestro Varese – Serie A) con argomento: “Attacco alle zone ed alla zona adattata”, con in campo la squadra C Silver dell’Ardita Juventus Nervi (punti PAO: vedi sotto);
  • ore 11.30-13.00: (Sett.Giovanile) Mario Floris (Responsabile Tecnico Faenza Basket etc  con argomento :”Migliorare il passaggio e differenze suo utilizzo contro difesa ad uomo o a zona”, con in campo una giovanile Ardita
    Punti PAO n.3 (indivisibili per Floris + Moretti) valevoli per la stagione scorsa (recupero) oppure per la nuova stagione 2017-2018

Tornerò sull’argomento più avanti, nell’imminenza dell’evento, come al solito facendovi raccontare tutto da coach Passiatore. Intanto segnatevi l’appuntamento della prima domenica d’ottobre!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Camp “Basketball Advanced Training” della Virtus Genova con chiusura affidata a coach Maffezzoli e coach Grazzini

Posted by superbasketball su 17 giugno 2017

Faccio un’eccezione e parlo di un camp organizzato da una società ligure, ovviamente uno dei tanti che le varie società preparano per questo periodo estivo e che in tantissimi casi sono validissimi e meritevoli di ampia pubblicità. Normalmente non ne parlo molto, lascio alle società l’attività di pubblicità che è rivolta soprattutto ai propri ragazzi; stavolta lo faccio perché oltre a tenersi a Genova e quindi in piena Liguria, ospita due trainer d’eccezione nelle ultime due giornate, che a quanto capisco possono anche essere frequentate separatamente dal resto del camp.

Infatti la Virtus Genova organizza in via Allende un camp (“Basketball Advanced Training”) che inizia lunedì 26 giugno con il coach di casa Fulvio Chiesa, e termina l’1 e il 2 luglio con coach Maffezzoli (basta credo ricordare la sua posizione di assistente di coach Meo Sacchetti a Sassari, e con lui anche a Brindisi) e coach Grazzini (Montecatini, Veroli, Civitanova Marche, Omegna, Mantova, Montichiari, dimentico qualcosa?). Sembra effettivamente una buona occasione per il miglioramento dei fondamentali, e in particolare, nella visione degli organizzatori, del tiro. Chi è interessato trova i riferimenti nella locandina e nel link!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: