SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Archive for the ‘Campionati’ Category

A2/F – Carispezia, a rischio il campionato! Società fiduciosa

Posted by superbasketball su 16 luglio 2017

logo cestistica spezzinaHo atteso un po’ a scrivere di queste notizie, perché quando mi accingevo a raccontarvi, con un po’ di ritardo, dei movimenti di mercato in casa bianconera, è scoppiata la tipica “bombatomica”, e bisognava avere la posizione ufficiale della società su una questione così delicata: il comunicato relativo è appena uscito.

Chi mi segue su Facebook probabilmente aveva già letto ieri la notizia, che riportavo da basketinside.com: Cestistica Spezzina esclusa dalla A2, si diceva per un ritardo nei pagamenti dovuti per l’iscrizione. Una notizia che arrivava come un fulmine a ciel sereno, per quanto mi riguarda, anche perché la società sta certamente allestendo un signor roster e nelle ultime settimane tra ritorni e new entries il mercato era stato molto attivo. La risposta della società oggi: come potete leggere direttamente nel comunicato si parla di “disguido”, peraltro non ancora ufficializzato, che si sta cercando di chiarire con gli enti preposti, e si legge anche che la società “si dichiara inoltre fiduciosa di poter partecipare al prossimo campionato di serie A2“. Io cosa posso dirvi? Incrocio le dita come voi. Sembra difficile immaginare di farsi scappare delle scadenze inderogabili…speriamo che ci sia un qui pro quo “bancario”.

Nel frattempo il roster si era decisamente arricchito. Andando in ordine, io vi avrei magari con più dettagli raccontato del ritorno in bianconero di Laura Reani, già con Corsolini nella stagione trionfale della promozione in A1, quest’anno all’Ecodent Alpo; e poi delle due “stelline” Sara Innocenzi (guardia, ’98) e Nicole Gentle (centro, ’99), e della “promozione” in squadra senior di Arianna Tosi e Viviana Lucca; dell’altra ’99 Maria Giuseppone, centro dalla Saces Napoli; e infine dell’arrivo, una decina di giorni fa, dell’altra ala ’99 Katrin Stoichkova, dalle Ants Viterbo. Tante ragazze di talento, giovani e promettenti, da aggiungere ad un roster intrigante.

Capirete che però di fronte a quanto sta succedendo è difficile ora andare a fare tanti discorsi: auguriamoci davvero che tutto si possa risolvere in un grande spavento, e che quantomeno la stagione 2017-2018 possa vedere Spezia a rappresentarci in A2. Nel frattempo c’era anche Cestistica Savonese in lista per un possibile ripescaggio, ma al momento resterebbe fuori (con un po’ di recriminazioni sul come viene gestito questo “remescio”) mentre Valdarno potrebbe esser dentro, specialmente se, speriamo proprio di no, Spezia dovesse proprio esser fuori. Basta, attendiamo sviluppi e notizie certe.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale femminile – Niente mondiale, tristemente. La settima posizione finale è ingenerosa

Posted by superbasketball su 25 giugno 2017

Le azzurre di coach Capobianco hanno chiuso con amarezza l’Eurobasket Women di Repubblica Ceca. Oggi c’è stata la vittoria nella finalina per il settimo posto con la Slovacchia, ma dobbiamo ancora tutti sbollire l’irritazione per il finale della gara di ieri con la Lettonia che ci ha estromessi dal mondiale spagnolo dell’anno prossimo.

La Lettonia ci ha infatti beffato negli ultimi secondi, dopo una partita il cui andamento praticamente è diventato poco interessante rispetto a quanto visto nel finale. L’Italia (Zandalasini 25, Sottana 13; De Pretto ne) era stata anche ben avanti nelle prime frazioni, ma la Lettonia aveva risorpassato e si era arrivati al finale punto a punto. Molte le chiamate e non chiamate arbitrali non favorevoli alle azzurre negli ultimi minuti; malgrado ciò Zandalasini di forza aveva insaccato il +1. Dall’altra parte, a meno di 10″ dalla fine, Zandalasini stessa, in un’azione in cui io, che non sono ovviamente un arbitro, avrei fischiato almeno un fallo in attacco precedente (blocco irregolare su Masciadri), si vede fischiato un fallo mentre difende contro Steinberga spalle a canestro. Ci si aspettava la rimessa e invece l’arbitro ha immediatamente indicato l’antisportivo, probabilmente immaginando una “tatticità” del fallo stesso, o chissà quale contatto illegale di Zandalasini (non visibile dalle immagini sinora disponibili), che onestamente sembrava solo aver cercato la palla con troppa noncuranza per il contatto con il braccio di Steinberga. 2 tiri per la lettone per il risorpasso, poi nel possesso lettone generato dall’antisportivo altri 2 tiri, stavolta entrambi sbagliati dalla stessa Steinberga, dalla lunetta, e sfortunato tentativo finale da 3 di Masciadri con la palla che beffardamente girava sul ferro e usciva. Disdetta, disdetta; per molti, premeditazione nel fischio di fatto decisivo. Non so. Certamente se si fischiasse antisportivo in tutte queste situazioni di “falli da spendere”, sarebbe una strage a tutti i livelli. Peccato, perché il mondiale sarebbe stato davvero un gran premio per un gruppo che ha onorato un europeo pieno di difficoltà di tutti i generi, basti ricordare il grave infortunio di Macchi (e molti aggiungono gli altri episodi dubbi nel finale di alcune gare). Complimenti a coach Capobianco per il grande aplomb con cui ha commentato a caldo la sconfitta, mentre si scatenava la reazione a tutti i livelli attorno a lui.

Qui il video degli highlights FIBA della gara, ai quali aggiungo un link al sito basketinside.com in cui potete vedere il video dell’azione incriminata, che singolarmente era presente nella prima versione circolata da FIBA degli highlights e poi è stata rimossa. Fatto questo piuttosto singolare: forse è “giusto” e “politically correct”, ma chi è stato a chiederne la rimozione? Perché il video era stato assemblato, giornalisticamente, in modo corretto: l’azione è stata fondamentale. Mah.

Oggi non era facile tornare in campo, ma le ragazze (Gorini 14, Sottana e Zandalasini 12; De Pretto 6) hanno onorato l’impegno e superato la Slovacchia stando di fatto sempre avanti. Per quel che vale, siamo le prime delle non qualificate per l’anno prossimo, e certamente sarebbe bastato poco per qualificarsi e fare anche meglio in questo Europeo, comunque molto positivo considerato che si era nella quarta fascia del ranking prima della manifestazione.

Chiudo queste cronache dalla Repubblica Ceca con 2 parole su De Pretto: poco più di 7 minuti di utilizzo, 6 partite disputate (ne con Lettonia), 6 il top dei punti, 3 la media. Ha tirato pochino ma con percentuali eccelse: 75% da 2, 50% da 3, 100% ai liberi, e ha chiuso con un plus/minus positivo. Insomma ovviamente non è stata centrale nel gioco di coach Capobianco ma si è fatta trovare pronta nei pochi minuti a disposizione. Brava!

Posted in Europei, Eventi, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Nazionale femminile – Sfumano le speranze di medaglia, Belgio spietato. Ma oggi con la Lettonia si gioca per il mondiale 2018!

Posted by superbasketball su 24 giugno 2017

Le azzurre di coach Capobianco hanno visto sfumare il sogno di medaglia nell’Eurobasket Women di Repubblica Ceca con la sconfitta nei quarti contro il Belgio, ma resta il secondo obbiettivo, molto importante: quello di qualificarsi per i Mondiali spagnoli del 2018!

Per ottenere questo target le azzurre scendono in campo oggi alle 12.30 contro la Lettonia nella semifinale della parte di tabellone per i posti tra il 5° e l’8°: dato che la Spagna si è qualificata ma è già ammessa di diritto come organizzatrice, non sono infatti le prime 5 di questo europeo a qualificarsi, ma anche la sesta, e pertanto chi vince le due semifinali di oggi di questa parte di tabellone (l’altra è Turchia-Slovacchia) si aggrega alle 4 semifinaliste assolute (Belgio, Francia, Spagna e Grecia). Importante, per tutto il movimento! Io non tenevo il conto, ma pare che l’ultimo mondiale femminile sia stato disputato dall’Italia 23 anni fa!

Ma torniamo alla gara dei quarti: una partita che purtroppo è stata sempre in mano alle avversarie, più precise e spietate delle nostre. Le azzurre (Zandalasini 23, Sottana 17; De Pretto) hanno avuto come sempre una superba Zandalasini che ha provato a tener duro, ma le belghe hanno sempre riallungato. Sembrava che la partita stesse girando a nostro favore quando la fiammata del terzo quarto ci ha riportato ad un solo possesso di distanza: ma il parziale di inizio quarta frazione ci ha spento e riportato alla doppia cifra di svantaggio, e neanche negli ultimi minuti è riuscito il riavvicinamento che avrebbe permesso di contestare il verdetto. Amen, molto brave le belghe che quest’anno sono davvero temibili e giocheranno, loro sì, per le medaglie.

Qui il video degli highlights FIBA della gara.

Le avversarie di oggi, le lettoni, vengono da un girone in cui si sono piazzate terze, davanti al Montenegro e dietro a Russia e Belgio: poi hanno superato negli ottavi la Serbia, ma nei quarti hanno sbattuto nel muro spagnolo. Credo, pur con tutte le ottime giocarici nel roster baltico, che sia una squadra alla nostra portata, e credo che le azzurre possano fare bene e portarsi a casa questo prestigioso risultato. Forza ragazze!!!

Posted in Europei, Eventi, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Nazionale femminile – Siamo nei quarti! Domani con il Belgio

Posted by superbasketball su 21 giugno 2017

LEurobasket Women di Repubblica Ceca ha sterzato nella direzione giusta, e vede le nostre azzurre nei quarti di finale!

Le avevo lasciate all’indomani della sconfitta con la Turchia, per quel maledetto punticino di Holingsvort. Da allora è passata un po’ d’acqua sotto i ponti, di quella azzurra!

Innanzitutto la Slovacchia: era una gara da vincere, e pur soffrendo un po’ le nostre l’hanno centrata. Alla prima uscita senza Macchi, tornata a casa e già operata per la riduzione della frattura, le ragazze di Capobianco (Sottana e Zandalasini 15; De Pretto 4) hanno sempre fatto la gara, senza però “ucciderla”, concedendo alle slovacche di rientrare a contatto dopo un +14, e poi di riavvicinarsi nel finale. Ma è andata, e con il secondo posto la qualificazione agli ottavi ci consegnava alla sfida con l’Ungheria.

Qui il video degli highlights FIBA della gara con le slovacche.

Le magiare si erano qualificate come terze nel girone con Spagna, Ucraina e Repubblica Ceca, qualificandosi proprio ai danni delle padrone di casa. In palio l’accesso ai quarti tra le prime 8 continentali! E ricordo che per le prime 5 c’è anche la qualificazione ai Mondiali 2018…

Un paio di allunghi azzurri nei primi 2 quarti della gara hanno dato l’impressione che le nostre (Zandalasini 17, Sottana e Dotto 12; De Pretto) potessero tenere a distanza di sicurezza le ungheresi. Invece un terzo quarto molto negativo ha lanciato le arancioni sino al +6 che ha fatto da punteggio di partenza per l’ultima frazione, iniziata ancora peggio. Le nostre però hanno trovato punti pesanti dall’arco e ricucito sino al 44 pari, per poi segnare sempre da fuori il sorpasso decisivo con Dotto. Il vantaggio poi è stato efficacemente difeso sino alla sirena, dopo la quale siamo ufficialmente nelle prime 8! Grandi!

Qui gli highlights della gara dal sito FIBA:

E ora l’appetito vien mangiando: ci tocca la sorpresa Belgio, domani alle 12.30. Ce la giochiamo sicuramente, se le nostre sapranno proseguire nelle buone prestazioni individuali e di squadra viste sinora! La vittoria varrebbe come qualificazione per i Mondiali, ma soprattutto ci lancerebbe verso il podio…tanta tanta roba! Forza ragazze!!!

Posted in Europei, Eventi, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia, torna Corsolini. Confermate Linguaglossa e Corradino, arrivano Dzinic e Templari

Posted by superbasketball su 20 giugno 2017

logo cestistica spezzinaTorno dopo molte settimane a parlare della Carispezia, perché in questi giorni c’è stata una decisa accelerazione e ci sono state tante novità!

La prima, invero un po’ negativa, è stata la rinuncia a chiedere di subentrare nell’autoretrocessione di Umbertide e riprendersi la A1. Il regolamento prevede che la società retrocessa dal playout, quindi la Cestistica Spezzina, abbia la priorità in caso di ripescaggi; ma la società ha preferito concentrarsi su una solida A2, ed ha passato il cerino al GEAS, prima delle non promosse, che poi ha rinunciato a sua volta. Quindi sarà A2, e come dichiarato con una grande attenzione soprattutto allo sviluppo di giocatrici giovani alle quali affidare responsabilità da senior.

Pochi giorni dopo i primi tasselli, in questo caso che restano al loro posto o che vi tornano. Infatti, tra le giocatrici c’è stata la conferma di Linguaglossa e Corradino (mentre sappiamo per certo di altre già accasate fuori, come Benić e Nori a Crema, Premasunac a Broni, De Pretto a Venezia, Striulli a Lucca). E poi in panca è stato annunciato il ritorno di coach Marco Corsolini: la guida della cavalcata in A2 della stagione precedente, meno fortunato nella prima parte di stagione in A1 quest’anno prima che subentrasse coach Barbiero (lui passato a Lucca come Striulli). In bocca al lupo coach!

Di ieri la notizia dei due primi arrivi.

Uno è anche in questo caso un gradito ritorno: si tratta di Elisa Templari, guardia che credo non abbia bisogno di alcuna presentazione a La Spezia. Dopo una decina d’anni con varie maglie nel Golfo dei Poeti Elisa è stata a Lucca e poi a Cagliari sponda Virtus, e ora torna per la stagione 2017-2018. Bentornata Elisa!

A completare, per ora, le notizie dalla Cestistica Spezzina, ecco l’ingaggio di un’altra lunga d’oltre Adriatico, ma con già ottima esperienza d’Italia, visto che proviene dall’Alpo di A2: si tratta di Marina Dzinic, bosniaca di Tuzla (gioca nella relativa nazionale), classe 1992, 190 cm, da due stagioni all’Ecodent, l’anno scorso autrice di una stagione importante, tanto che il sito specializzato basketinside.com l’ha incoronata miglior centro della A2! Mi pare che sia un ottimo colpo! Benvenuta Marina!

Insomma, ancora c’è molto da scoprire sul roster, ma questo nucleo per la A2 sembra già piuttosto interessante…avanti così!

 

 

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale femminile – Che disdetta con la Turchia, ora sotto con la Slovacchia

Posted by superbasketball su 18 giugno 2017

LEurobasket Women di Repubblica Ceca stavolta non ha proprio detto bene per le azzurre di coach Capobianco.

Innanzitutto per il risultato, perché perdere di 1 fa sempre male, e specialmente quando la squadra avversaria ha una giocatrice, Hollingsworth o Holingsvort come viene denominata in Turchia, che segna ben 29 punti sui 54 totali, e questa è una ragazza che di quella nazione ha qualche anno fa (2012) acquisito il passaporto, diciamo per meriti sportivi. Come celiavo iersera da qualche parte, il risultato reale è stato ITA 53 – USA 29 – TUR 25.

Poi perché il punto decisivo è venuto da un libero per un fallo di Ress sul tagliafuori sulla “statuniturca” forse esistente, ma forse no.

Poi perché abbiamo avuto lo stesso la palla della vittoria, e l’abbiamo sbagliata.

Poi perchè non è bastata la prestazione di una incredibile Zandalasini (23 punti).

Poi perché la sconfitta consegna il primo posto alle turche, e ci costringerà a un incrocio più pericoloso.

Poi perché il gomito della stessa Holingsvort (almeno chiamiamola così, visto che è così turca!) ha spedito a casa con la mandibola fratturata Chicca Macchi, e sono cose pesanti. Forza Chicca!

Può bastare come rammarico?

Diciamo che l’assenza di Macchi forse creerà più spazio per De Pretto (ieri 2 punti per il pareggio a metà gara), dal nostro punto di vista ligure è una (magra) consolazione.

Qui gli highlights della gara dal sito FIBA:

Domani alle 20.30 la Slovacchia di Maya Ruzickova: in palio il secondo posto, forza azzurre, bisogna essere più forti degli imprevisti!

Posted in Europei, Eventi, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale femminile – Bell’inizio di Europei, spazzata via la Bielorussia

Posted by superbasketball su 17 giugno 2017

LEurobasket Women di Repubblica Ceca non poteva iniziare meglio per le ragazze di Capobianco, Lucchesi e Bocchino: nella prima partita del girone infatti le nostre hanno rifilato 20 punti alla Bielorussia dando buone sensazioni.

Nel gruppo come saprete alla fine non è stata inserita Martina Bestagno, ma c’è la “spezzina” (ex) Valeria De Pretto.

Coach Capobianco visto ieri le sue ragazze (Sottana 20, Zandalasini 18 ) disimpegnarsi molto bene, magari con l’eccezione di un primo quarto in cui forse la tensione ha contenuto le differenze. Dalla seconda frazione, e ancor più dopo l’intervallo lungo, le azzurre hanno preso il largo e dopo aver toccato anche il +26 la partita si è potuta condurre in porto senza particolari patemi. Olè, brava anche Valeria che ha chiuso senza errori dal campo, con 1/1 da 2 e 1/1 da 3.

Qui gli highlights della gara dal sito FIBA:

Oggi ci tocca la Turchia, che ieri ha battuto la Solvacchia, potrebbe già esserci in palio la leadership del girone. Palla a 2 alle 20.30! Forza ragazze!!!

Posted in Europei, Eventi, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale femminile – Bestagno e De Pretto nel gruppo, obbiettivo europei!

Posted by superbasketball su 11 giugno 2017

Si avvicinano gli europei, l’Eurobasket Women di Repubblica Ceca che partirà venerdì prossimo, e la nazionale femminile è alla stretta finale per definire le ragazze che Capobianco, Lucchesi e Bocchino porteranno alla kermesse europea con la speranza di far bene.

Nel gruppo allargato che sta allenandosi per “fare la squadra” sin dall’inizio c’era un po’ di Liguria.

Innanzitutto la ligurissima, anche se emigrata lavorativamente, Martina Bestagno, ma anche la giocatrice (ormai ufficialmente ex) di La Spezia Valeria De Pretto, che si è conquistata la maglia a suon di prestazioni durante la stagione sfortunata della Carispezia. Brave entrambe!!!

Coach Capobianco ha sfruttato un paio di amichevoli e un torneo per la preparazione, Innanzitutto a Roma è stata invitata la Grecia, avversaria di tutto rispetto, che infatti nella prima amichevole ha battuto le azzurre (Sottana 14, Ress 10; Bestagno 4, De Pretto 6), suscitando però la reazione della azzurre che nella rivincita hanno restituito il colpo (Zandalasini 24, Sottana 12; De Pretto 5).

Dopo il “taglio” di tre ragazze (Sandri, Gatti e Tagliamento), la squadra azzurra si è spostata a Mulhouse in Francia per il triangolare con le transalpine e la Spagna, due delle formazioni che probabilmente si contenderanno il titolo. Sono arrivate due sconfitte, ma entrambe maturate solo nel finale e dopo aver fatto soffrire le avversarie. Con le bleues (Sottana e Macchi 11; De Pretto e Bestagno ne) lo scarto è stato di soli 5 punti dopo aver iniziato l’ultima frazione in vantaggio; con le iberiche le nostre (Zandalasini 15, Dotto, Gorini, Ress e Macchi 6; De Pretto 4, Bestagno ne) erano addirittura +11 al 34′, poi lo 0-15 finale ha fatto pendere la bilancia dalla parte della Spagna. In ogni caso il gruppo ha sfoderato degli ottimi momenti e nel complesso malgrado i due referti gialli  due buone prestazioni.

Ora, sperando che le nostre due rappresentanti (forza Martina e Valeria!) rientrino nel gruppo che partirà per la Repubblica Ceca, testa all’Europeo: nel gruppo B le nostre dovranno vedersela nell’ordine con Bielorussia, Turchia e Slovacchia…ma ne parleremo quando sarà il momento!

Posted in Europei, Eventi, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Battipaglia vince, per il CUS fine della stagione

Posted by superbasketball su 10 giugno 2017

C’èerano i presupposti per subire un divario pesante a Battipaglia, invece malgrado un inizio a senso unico il CUS ha chiuso la sua stagione 2016-2017, pur ovviamente perdendo, con una seconda parte di gara all’altezza e mostrando anche vitalità da parte dei suoi under. Girone compleatato con soli referti gialli, mentre Battipaglia attende di sapere cosa succederà a Civitanova, ma mal che vada sarà seconda.

Già prima di partire la situazione del CUS pare compromessa. Fuori Mangione, a rischio per impegni lavorativi la presenza di Bigoni, assenti Vallefuoco e Pettineo, nemmeno convocando gli under 18 disponibili si riesce a raggiungere il canonico numero di 10 giocatori: Bigoni viene recuperato al volo durante il tragitto ma si arriva solo a 9. Il viaggio dei biancorossi cussini da Genova a Battipaglia lascia il segno, perché il treno subisce anche un ritardo e così i genovesi arrivano quasi a 12 ore di scarrozzamento. Non un buon viatico per iniziare la gara al PalaZauli, e i ragazzi in campo ci metttono del loro a complicarsi la vita accettando di giocare sin dall’inizio a ritmi indiavolati che non fanno al caso loro malgrado Pansolin e Taverna consiglino più calma: il risultato è che il primo quarto è una specie di massacro con i genovesi (Bigoni 20, Ferraro 12) che non segnano e i padroni di casa che ringraziano e incamerano il ventello di vantaggio che di fatto chiude il discorso “colore del referto”. Anche all’intervallo lungo la storia non cambia e i battipagliesi sono in media per superare la tripla cifra. A questo punto i discorsi dell’intervallo fanno breccia e nella seconda parte si vede un altro CUS, che anche grazie all’apporto dei giovani (ben 16 punti segnati alla fine dagli under 18 con Ferraro mattatore a quota 12) ricuce parzialmente, raddoppiando il fatturato delle prime due frazioni e portando il gap a un meno pesante -25 (e vincendo l’ultima frazione). Qualche segnale positivo dunque: non ci si arrende neanche nelle difficoltà, e dietro ai senior qualcosa si muove.

Finisce qui dunque la lunga stagione cussina, certo con un anticlimax portato da questo girone senza vittoria: ma una stagione giocata sempre ad alto rendimento sin dalla prima giornata della C Silver, in cui le avversarie regionale si sono via via defilate, autoeliminate o battute direttamente, con il top della serie finale con Spezia vinta magistralmente. Complimenti alla società, ai tecnici e ai ragazzi! Tra l’altro, ieri sera il CUS è stata una delle società premiate in Stelle Nello Sport…

Il girone termina domani, domenica: alle 15 a Civitanova, la Rossella e l’Esperia “spareggiano”, con i marchigiani a giocare per la promozione diretta, mentre per l’Esperia l’obbiettivo è decisamente molto più complicato da raggiungere, servirebbe un exploit con uno scarto difficilmente ipotizzabile. Vedremo!

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Il CUS finisce la stagione a Battipaglia

Posted by superbasketball su 7 giugno 2017

La stagione 2016-2017 del CUS sta arrivando al termine: domani, in anticipo rispetto all’altra gara dell’ultimo turno, i genovesi vanno a Battipaglia a giocare con la Treofan.

I salernitani all’andata avevano praticamente già sbarrato la strada ai ragazzi di Pansolin e Taverna, facendo man bassa al PalaCUS con una dimostrazione di gioco superlativa. Stupisce un po’ che questa squadra, battuta nettamente poi a Civitanova e sconfitta nel weekend scorso a Cagliari (Ausiello 16, Fabiano, De Martino e Ambrosano 8), prima dell’ultimo turno ancora non sappia con certezza, nemmeno se battesse il CUS, quale sarà la sua sorte! Avendo perso a Cagliari, la lotta è a 3. In realtà, la Treofan è in svantaggio rispetto a Civitanova, ma in vantaggio rispetto all’Esperia negli scontri diretti. Supponendo che facciano 2 punti domani pomeriggio, se vincerà Civitanova saranno secondi; se invece vincerà l’Esperia, tutte e tre le squadre saranno a quota 8 e varrà l’avulsa. Qui ci sarà parità di vittorie e a decidere tutto sarà il quoziente punti: Battipaglia è a +4 in differenza canestri nell’avulsa, per cui di fatto si trova in una posizione buona, se l’Esperia vincesse di più di 20 punti (difficile) i sardi estrometterebbero la Virtus, e al limite passerebbero davanti alla Treofan che però resterebbe almeno seconda, ma se la vittoria sarda fosse meno ampia la classifica premierebbe Treofan e Rossella, eventualmente a ruoli invertiti. Il tutto, ovviamente, ammettendo che i nostri escano sconfitti dal PalaZauli, altrimenti perdendo i battipagliesi rischierebbero davvero l’harakiri.

Beh, difficile che non avvenga la vittoria dei padroni di casa: i ragazzibiancorossi che arriveranno a Battipaglia, dopo l’estenuante viaggio, daranno tutto, ma la situazione fisica è proprio al lumicino, tanto che anche per questa trasferta i tecnici genovesi hanno dovuto far ricorso alla convocazione di tanti Under 18. Insomma, un CUS ai minimi termini che cercherà di vender cara la pelle, come capitan Bestagno nel video che ho poco fa postato su Facebook! Magari si perde, ma si dà tutto. Tanto, poi si potrà riposare!

.

L’altra partita del girone si giocherà appunto domenica alle 15 a Civitanova, tra la Rossella e l’Esperia. In palio molto, favoriti i marchigiani ma i sardi sono stati capaci di partire perentoriamente e rimontare quasi tutto: e poi con un Pedrazzini in grande spolvero chissà, in una partita praticamente da dentro o fuori…

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Prom/M – Fortitudo Savona batte MyBasket e sale in D Regionale!

Posted by superbasketball su 6 giugno 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaAnche la Promozione maschile ha emesso il suo verdetto, determinato attraverso i playoff: la squadra che ha conquistato la promozione (minuscola) in D Regionale 2016-2017 è la Fortitudo Savona!

Vi avevo lasciato all’inizio dei playoff, per cui vi devo qualche antefatto prima di parlarvi della finale.

Ricorderete che i quarti sono stati decisi dal ranking, ovvero dal fatto che le squadre qualificate sono state messe in fila per quoziente vittorie e quoziente punti. LA prima del ranking è stata quindi accoppiata con l’ottava, la seconda con la settima, e così via.

Prima contro ottava significava Athletic Genova contro Fortitudo Savona, e qui c’è stata già la prima sorpresa, sia per la vittoria dei savonesi sia per il fatto che essa è avvenuta col 2-0 e con ampi margini in entrambe le sfide. La seconda era il MyBasket, e anche qui si è sfiorato l’upturn, con l’Olimpia Taggia sconfitta solo a gara3 e per 2 punti. Nelle altre serie la Pontremolese si è imposta 2-0 sulla Scat Genova, mentre l’Atena ha rovesciato il fattore campo con Maremola (che era stata a lungo in testa in regular season nel suo girone).

In semifinale alla Fortitudo toccava dunque proprio l’Atena, ancora col campo a sfavore: anche qua i savonesi hanno infilato il percorso netto, iniziando bene a Genova e chiudendo i conti in una gara2 con molti strascichi per squalifiche. Dall’altra parte il MyBasket ha prima difeso il campo dell’Eridania e poi espugnato col minimo scarto quello del PalaBorzacca di Pontremoli, conquistando il diritto alla finale, con il vantaggio di poter giocare in casa gara1 e bella.

Bella la serie finale: se in gara1 i genovesi hanno nuovamente conservato il campo imbattuto (ancora con 1 punto di scarto!), dopo una gara2 vinta nettamente a Savona i fortitudini hanno compiuto l’impresa di soffiare la promozione ai genovesi proprio sul loro campo, vincendo con un solo canestro di scarto nella gara3 disputata alla Crocera il 2 giugno, in una cornice di pubblico molto bella e calda!

Complimenti a coach Morando e ai suoi ragazzi, che ora possono pensare a come presentarsi l’anno prossimo di nuovo sul palcoscenico della D! Ma anche per coach Brovia e i suoi, sconfitti in finale proprio sul filo di lana, credo si possa parlare di una grande stagione.

Complimenti ai promossi, ai non promossi, ai rimandati…qui non ci sono bocciati! Ci si riprova semmai l’anno prossimo!

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, Prom M | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Imperia Riviera dei Fiori promossa in C Silver!

Posted by superbasketball su 6 giugno 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale promozione della D Regionale è terminata a gara2, con la promozione in C Silver dell’Imperia Riviera dei Fiori, che si è imposta al Cogoleto, comunque valido avversario, anche sul parquet del Paladamonte!

Una gara2 che gli imperiesi (Borgna 14, Giulini 12) hanno saputo portare a casa nell’ultima frazione, dopo che i ragazzi di Dellarovere (Gorini 25, Guida 11) avevano giocato alla pari per tutta la partita, potendo quindi sognare di agguantare il pareggio. Negli ultimi 10′, affrontati partendo dal 58 pari, i cogoletesi sono stati però tenuti a stecchetto dalla difesa imperiese, che ha dato la possibilità ai ragazzi di coach Risso di prendere il vantaggio decisivo e di vincere con 7 punti di scarto che significano promozione!

Complimenti alla società ponentina, che l’anno scorso la promozione l’aveva solo sfiorata dovendo arrendersi all’Alcione di Gaiaschi, e che invece quest’anno, pur avendo fatto una regular season non brillante, ha avuto il merito di portare ai playoff un gruppo che evidentemente “ne aveva di più” degli altri. Come sempre nelle promozioni, e proprio l’Alcione sta lì a indicare la difficoltà, il “bello” sarà ora attrezzarsi per la prossima stagione, una sfida certamente impegnativa! Per il momento forse è il caso semplicemente di complimentarsi e di lasciarli un po’ festeggiare!! Bravi!

Due parole sul Cogoleto, che se avesse fatto il miracolo avrebbe rappresentato davvero un estremo, essere promossi essendo entrati da noni nella griglia playoff. Forse il mix era particolarmente adatto ai playoff, fatto sta che gli sconfitti hanno meritato comunque di arrivare sin lì, perché magari una partita si può vincere per eventi fortuiti, ma due serie no. E’ mancato il punto in quella di finale che avrebbe mitigato lo sweep, ma sicuramente i ragazzi devono essere orgogliosi di esserci stati, in finale. Altri si sono persi per strada.

Si chiude dunque questa D pazzerella, con tanti risultati difficilmente prevedibili, la bella storia della Pro Recco raminga e promossa, e quella di una finale playoff tra squadre esplose in postseason che poi ha premiato Imperia; e col saluto all’Albenga che scende al piano di sotto e, spoiler ma ne parlerò a breve, cosa che peraltro ho già fatto su Facebook (ho già detto che vi conviene mettere il like alla pagina su Facebook e se non ce l’avete, di avercelo? 😉 ), una Fortitudo Savona in entrata da sotto e un Alcione in ritorno da sopra.

Appuntamento, al di là dei movimenti di mercato che, sapete, per mia complessione tendo a non seguire, a fine estate per la nuova stagione!

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Il CUS lascia il passo alla Virtus Civitanova nell’ultima gara casalinga

Posted by superbasketball su 4 giugno 2017

Anche la terza gara casalinga del girone spareggi, l’ultima di tutta la stagione, si è rivelata un ostacolo troppo alto per un CUS persino rimaneggiato, e la Virtus Civitanova Marche si è portata via i 2 punti e il referto rosa senza nemmeno faticare troppo.

Pansolin e Taverna per l’occasione hanno messo assieme un roster di 12 elementi, ma con soli 6 senior a causa dell’assenza di Mangione, fermato dal piccolo infortunio della gara precedente, e ben 5 Under 18. Con una rotazione sulla carta molto corta, è apparsa abbastanza obbligata la scelta della zona anche per limitare il rischio falli sotto canestro: il fatto è che Civitanova ha sfoderato una prestazione balistica di tutto rispetto, basti pensare che nella prima frazione, chiusa già con 7 punti di vantaggio benché i padroni di casa (Bigoni 18, Vallefuoco 11) fossero rimasti sempre a contatto sino alle ultime battute, i marchigiani avevano già messo a segno ben 4 bombe (specialità nella quale Andreani ha fatto segnare ben 5 tentativi a bon fine, di cui 4 nella prima metà di gara). All’inizio della seconda frazione il CUS, che nel frattempo aveva dovuto panchinare anche Dufour per un altro problema fisico, riusciva a ricucire sino al -3 (23-26 al 13′), ma non andava oltre e gradualmente veniva staccato, sino alla chiusura di tempino in cui i civitanovesi sparavano altri tre proiettili dalla lunga distanza e in un amen il divario si dilatava sino al 34-50 di metà gara. In tutto ciò i tecnici genovesi erano già costretti ad allargare le rotazioni agli under, e col gap accumulato il trend si è esteso al resto della gara, in cui i biancorossi pur senza arrendersi hanno dato ampio spazio ai più giovani. Dopo l’intervallo lungo altre 2 bombe facevano valicare la soglia del -20 (36-59 al 22′) e la gara poteva già dirsi assegnata. Poca storia nei residui minuti del tempino, sino al 43-71 della sirena, e l’emorragia continuava nell’ultima frazione, sino al massimo svantaggio di -34, poi limato in particolare dall’ultima tripla dell’under Franconi in prossimità dello scadere, per il 56-86 finale.

Civitanova dunque non ha avuto problemi e prosegue la corsa da capolista: grazie alla sconfitta di Battipaglia a Cagliari, ora è da sola a quota 8, con i salernitani e i sardi a seguire a quota 6, e i liguri fermi a 0. Il che non lascia dormire sonni tranquilli ai civitanovesi che comunque nell’ultimo turno l’Esperia devono batterla, pena ritrovarsi probabilmente in un’avulsa a 3 che potrebbe essere rischiosa.

Il CUS, probabilmente sempre in versione supergiovane, è ora atteso a Battipaglia giovedì sera per l’ultima assoluta di questa lunghissima stagione.

Ecco qui le foto della partita, e il video integrale.

2016-2017 C Silver spareggi gir A CUS-Civitanova.

.

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Ultima casalinga per il CUS, ecco la Virtus Civitanova

Posted by superbasketball su 2 giugno 2017

La Virtus Civitanova era stata l’avversaria della prima giornata del girone di spareggi per la B: ora i marchigiani, da capolista e a questo punto favorita per la promozione diretta, rendono la visita al CUS nell’ultima partita che i biancorossi giocheranno in casa in questa stagione 2016-2017.

Se nel weekend scorso al PalaCUS l’avversaria in arrivo, l’Esperia, veniva per tenere aperte le speranze di giocarsi la promozione, la Rossella Civitanova arriva in viale Gambaro da prima della classe, anche se i giochi non sono fatti e probabilmente non lo saranno neanche domani sera. All’andata il CUS restò in partita a lungo, cedendo solo nel finale, un film visto più volte in questa postseason in cui i genovesi hanno probabilmente pagato le rotazioni relativamente corte e certamente lo stato fisico di vari giocatori. Dopo quella partita i marchigiani hanno vinto a Cagliari e poi travolto Battipaglia, che ha però inflitto loro nel turno scorso, primo di ritorno, l’unica sconfitta (Amoroso 25, Andreani 19), senza tuttavia ribaltare la differenza canestri. Sono quindi in vantaggio con tutti, ma dovendo ancora giocare con l’Esperia, se i sardi domani dovessero vincere i giochi resterebbero apertissimi, anche ad un arrivo a 3!

La stagione del PalaCUS si chiude quindi domani con la palla a 2 delle 18.30 (opportunamente anticipata di una mezzoretta rispetto all’orario originale, non male per chi avesse interesse in quell’altro sport, quello dei piedi). Per Bestagno & C. l’ultima apparizione di fronte al proprio pubblico, con la speranza che possano fare una buona partita continuando ad onorare questa fase nazionale, e quantomeno mettere in difficoltà gli avversari, e chissà, a volte certe partite escono strane, il basket è matematico perché di solito chi gioca meglio vince, ma la giornata storta capita anche alle squadre migliori…quindi mai dire mai!

Nell’altra partita del girone, l’Esperia fresca “espugnatrice” del PalaCUS torna sul proprio campo (alle 17) per ospitare la Treofan Battipaglia: la vittoria è risultato obbligato per i sardi, perché altrimenti se Civitanova vincesse anche a Genova resterebbero aritmeticamente tagliati fuori. I salernitani devono quantomeno difendere il +19 del PalaZauli.

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Imperia fa suo il primo round della finale promozione con Cogoleto

Posted by superbasketball su 30 maggio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale promozione della D Regionale, che manderà in C Silver nella stagione prossima una tra Imperia e Cogoleto, è partita domenica alla palestra Maggi con la vittoria in gara1 dei padroni di casa, che ora possono andare a Cogoleto con in mano il matchball.

Una partita che gli imperiesi di coach Risso (Giulini 21, Fossati L. 16) hanno condotto praticamente dall’inizio, lasciando a debita distanza gli ospiti. Il massimo vantaggio della squadra di casa ha sfiorato il ventello, ma la reazione dei ragazzi di Dellarovere (Gorini 18, Ciarlo 17) non è mancata, tanto che alla sirena finale il divario è stato poi di solo 7 lunghezze.

In una D pazzerella come quella di quest’anno non scommetterei troppo sullo 0-2 diretto a Cogoleto, anche se i ragazzi del Riviera dei Fiori hanno dato l’impressione di avere la qualità per tenere a bada, almeno un po’, anche gli elementi più avvezzi alle partite di questa importanza nella squadra avversaria, come Ciarlo e Gorini: al PalaDamonte però potrebbe essere un’altra storia. Chiaramente, se gli imperiesi usciranno indenni da gara2 (palla a due domenica 4 alle 18), potranno festeggiare la promozione; altrimenti ci sarà ancora la bella, sempre ad Imperia, per cui il vantaggio è consistente e sta ai cogoletesi rimettere la palla al centro!

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: