SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Archive for the ‘Campionati’ Category

A2/F – Torneo Città di Savona domani 23 settembre, con le due Cestistiche

Posted by superbasketball su 22 settembre 2017

Come già accennato negli articoli precedenti, domani a Savona, al PalaPagnini, ultimo appuntamento amichevole per le nostre due rappresentanti in A2 femminile, un quadrangolare organizzato dalla società biancoverde e comprendente le nostre due Cestistiche, il Torino Teen e il Castelnuovo Scrivia, denominato “Torneo Città di Savona”.

Si giocano in mattinata le semifinali, e nel pomeriggio le finali:

ORE 10.00 CESTISTICA SAVONESE – PINO TORINESE
ORE 11.45 CESTISTICA SPEZZINA – CASTELNUOVO SCRIVIA
 
ORE 15.30 FINALE 3°-4° POSTO
ORE 17.30 FINALISSIMA 1°-2° POSTO

Al termine del torneo ci saranno le premiazioni, e sarà premiata anche la migliore realizzatrice.

Dato che nel prossimo weekend si partirà già col campionato, questa è l’ultima occasione per fare test sul parquet con avversarie dello stesso livello per i nostri team.

C’è da dire che le squadre piemontesi ospiti non solo sono molto note dalle nostre parti per le varie interazioni avute nelle stagioni scorse, ma hanno giocato con le squadre liguri già in questa preparazione. Castelnuovo in particolare ha giocato due volte con le bianconere spezzine, imponendosi prima a Spezia e poi in casa, ma con scarti non ampi, e invece ha perso in casa mercoledì contro la Cestistica Savonese per un punticino; il Teen ha disputato nel weekend scorso il Memorial Mendozza a Lavagna vincendolo, come forse ricorderete.

Per coach Pollari e coach Corsolini (con la squadra molto rimaneggiata) dunque un altro test, e chissà che il torneo non porti anche al primo derby ligure stagionale…

Annunci

Posted in A2 F, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – La Carispezia 2017-2018 nel racconto di coach Corsolini

Posted by superbasketball su 22 settembre 2017

logo cestistica spezzinaLa Carispezia Cestistica Spezzina si avvicina all’esordio in A2, con l’incertezza di una squadra fortemente rinnovata rispetto alla stagione scorsa chiusa con la retrocessione nel playout con Battipaglia. Abbiamo visto che il mercato bianconero ha avuto diversi colpi di scena, in negativo e in positivo: in particolare, il contraccolpo della ventilata esclusione, poi non verificatasi, che ha fatto partire due ragazze come Reani e Dzinic già firmate dalla società spezzina.

Per farci raccontare un po’ com’è la situazione in quel di Spezia ho alzato il telefono e chiesto direttamente a coach Marco Corsolini, che come sapete è tornato a dirigere il gruppo dopo la cavalcata dalla B alla A1 e il primo scorcio della stagione nella massima serie, quando poi aveva passato il testimone a coach Barbiero.

SBB: Ciao coach, bentornato! E’ stata un’estate travagliata, con un mercato che ha dovuto fare i conti con contingenze esterne, ma che alla fine ha permesso di allestire una formazione speriamo competitiva. Nessuno meglio di te può dirci come vedi il tuo gruppo che si appresta ad iniziare il campionato.

MC: Per quello che è successo, devo dire di essere contento del mercato, perché se prima di tutto quello che è capitato mi avessero detto che avrei avuto Cadoni e Da Silva insieme avrei messo la firma; non mi fanno rimpiangere Reani e Dzinic, è andata così, va bene. Una sola sarebbe stato problematico, ma con l’arrivo di Cadoni il problema è stato del tutto riassorbito. Faremo il campionato con 4 senior, più una under, Corradino, che per le esperienze fatte in queste stagioni è una senior de facto, e un gruppo di under che hanno talento ma devono ancora lavorare tanto, perché devono crescere nella conoscenza del gioco; questo è l’aspetto che mi dà più preoccupazioni. Se lavoreranno bene le rotazioni diventeranno molto molto lunghe, idealmente addirittura a 11, e potremmo divertirci sul serio, altrimenti resteranno giocoforza decisamente limitate e benché sia contentissimo delle senior, che sono forti e lavorano sodo, ovviamente tutto sarà più difficile: sono 4, non è che possono stare in campo quaranta minuti.

SBB: Queste prime settimane di preparazione? A meno di 10 giorni dal via sei soddisfatto del lavoro svolto sin qui?

MC: La preparazione ormai sta per finire, mancano pochi giorni al debutto e purtroppo devo dire che non c’è  stato di fatto un momento in cui eravamo al completo, una settimana in cui si potesse lavorare con tutte le effettive: per un motivo o per l’altro, vuoi fisico vuoi logistico vuoi scolastico, mi mancavano sempre 2-3 ragazze per volta. Amen, ma come prima avremmo la necessità di lavorare molto sulle under e in questo modo non è facile soddisfarla. Tra l’altro il calendario è pesante, partiamo in trasferta con il Valdarno che è un’ottima squadra, basti pensare che ha rifilato un ventello in preparazione ad una squadra quotata come l’USE Empoli, e poi avremo in casa Progresso Bologna. Non credo che potremo fare 2-0, i primi 2 impegni sono duri e sarà davvero difficile; certo se per caso ci riuscisse diventeremmo pericolosi perché avremmo la possibilità di proseguire con un calendario che migliora.

SBB: In generale come ti sembra, sulla carta, il livello del campionato in questa stagione?

MC: Bisognerà vedere: mi sembra un girone difficile da interpretare. Forse, per quello che si è visto sinora, un po’ inferiore al girone A, ma ho difficoltà ad esempio ad indicare una squadra favorita. Ci sono molte squadre buone, ma ognuna non convince sino in fondo. Empoli ha perso due pedine importanti coma Sesoldi e Fabbri e ha tante giovani un po’ come noi, dunque incognita under anche per loro; Bologna ha perso 3/5 del quintetto, la stessa Campobasso ha fatto tanto mercato ma al momento non pare imbattibile.

SBB: Certo avendo fatto una stagione di A2 incredibile come quella 2015-2016, magari qualcuno ingenuamente si aspetta il bis…com’è l’ambiente, c’è pressione?

MC: L’ambiente è tranquillo, il paragone con due anni fa non si fa e non si pretende di ripetere quella stagione. Qui da noi, più che in altri posti in giro per l’Italia che magari di primo acchito si potrebbero immaginare più propizi, e anche rispetto a tante realtà di A1, si può lavorare bene con la pallacanestro femminile. Se quel pasticcio estivo ci avesse escluso dal campionato credo che la A2 avrebbe perso una piazza davvero importante! Per inciso, questa A2 piena di giovani è forse il campionato più interessante, meno male che esiste!

SBB: Domani quadrangolare a Savona, cosa ti aspetti?

MC: Ecco, tanto per proseguire l’andazzo di queste settimane al torneo di Savona arriveremo rimaneggiatissimi. Faremo il possibile! (Vi linko qui la notizia, Carispezia senza lunghe a Savona, N.d.SBB)

SBB: Per te anche l’esperienza della nazionale Under 14 femminile, col quarto posto al Torneo BAM in Slovenia, impressioni?

MC: L’esperienza con la nazionale al Torneo BAM è stata bellissima! Eravamo partiti con poche illusioni, speravamo più che altro di non subire troppo, ci si diceva che ci aspettavamo di continuare a giocare al massimo anche fossimo sotto di 20 per limitare i danni. Invece abbiamo dimostrato di poter giocare a quei livelli, e mi dispiace solo che la nostra partita migliore, quella per il terzo e quarto posto, l’abbiamo persa non concretizzando, altrimenti saremmo finiti sul podio. Tutti contenti però! E abbiamo anche avuto una ligure, Rossella Gioan, che ha fatto parlare di sé…ci ha fatto vincere il girone con un tiro che non era esattamente quello che pensavamo di fare in quell’ultima azione con la Croazia, ma quando una segna, ha ragione lei! E dire che i croati non avevano neanche fatto i conti della differenza canestri!

Grazie a coach Corsolini, e speriamo che Carispezia si possa fare onore in questa stagione pur con le difficoltà che ci ha raccontato!

Posted in Campionati, A2 F | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XIV Alassio Cup Over 40 al via oggi

Posted by superbasketball su 21 settembre 2017

alassio - basket over40Come vi avevo già raccontato, ad Alassio da giovedì 22 si disputerà la XIV edizione del Memorial “Mario Berrino” con 14 squadre maschili e 8 femminili Over 40.

Ricevo e volentieri ripubblico qui quanto segue, inviatomi da Luigi Binetti, che organizza il torneo e fa parte della squadra alassina maschile che vi partecipa.

Alassio si prepara ad ospitare nel fine settimana la XIV^ edizione dell’AlassioCup-Over40 Trofeo Solponente, Torneo Internazionale di Basket per Veterani, Memorial Mario Berrino, patrocinata dal Comune di Alassio che quest’anno vanta il riconoscimento di Città Europea dello Sport.

L’AlassioCup-Over40 è uno degli eventi più importanti dell’intero calendario delle manifestazioni, riuscendo a convogliare nei quattro giorni del torneo oltre 300 atleti nella cittadina rivierasca.

Scenderanno in campo 14 formazioni maschili (favorite Capo d’Orlando e KK Sisak Croazia) e 8 femminili (pronostico per MBL Estonia e Augma Kretinga Lituania) provenienti da 13 diverse nazioni europee, alle quali si aggiunge la squadra australiana di Sydney a testimonianza della notorietà che la manifestazione ha ottenuto in questi anni.

Le partite dei vari gironi proseguiranno nelle giornate di venerdì e sabato, anche sul campo di Albenga del PalaMarco, mentre le finali sono previste per domenica mattina.

Venerdì 22 settembre, alla presenza del Sindaco di Alassio Dr. Enzo Canepa e dell’Assessore allo Sport Simone Rossi, verranno premiate la squadra femminile del Partizan Menges (Slovenia) e la squadra maschile del BC Rathmines Dublin (Irlanda), per la loro decima partecipazione consecutiva all’AlassioCup-Over40.

Le ragazze slovene sono presenti sin dalla prima edizione del torneo femminile, che venne introdotta nel 2008, raggiungendo il loro miglior risultato nell’edizione del 2011 dove guadagnarono la finale per il 1/2 posto, poi persa contro le lituane dell’Augma Kretinga. Annoverano anche una finale per il 3/4 posto nel 2013, persa anche questa contro la squadra turca dell’Ankara Atesi.

La squadra irlandese è da considerarsi una selezione dei migliori giocatori dell’area di Dublino e dintorni, che ha sempre dato filo da torcere alle squadre che negli anni ha incontrato, facendo fede alla rinomata tenacia del popolo irlandese. Il miglior risultato lo ha conseguito nel 2009 con la finale per il 1/2 posto che l’ha vista contrapposta alla squadra di casa dell’over40Team Alassio, uscendo sconfitta di soli due punti, grazie ad un tiro all’ultimo secondo degli alassini.

Gli organizzatori hanno voluto consegnare questo premio, in segno di riconoscimento per la loro fedeltà al torneo ed alla città di Alassio.

L’anno prossimo raggiungeranno la decima presenza altre due squadre.

La formazione dell’Over40Team Alassio: Mike Accusani, Luigi Binetti, Mauro Bontempi, Angelo Dellarovere, Frediano Frumento, Alessandro Garavagno,  Federico Grassi, Roberto Grosso, Fabio “Gas” Pagani, Alessandro Pegazzano, Simone Santi, Vittorio Schiappacasse. Allenatore Riccardo Bonato.

Vi aggiungo qualche dettaglio sul calendario, che trovate comunque sul sito del torneo.

Nel maschile l’Alassio farà il suo esordio stasera nel girone C contro Team Belgium, domani sera se la vedrà con i lituani del Vakaru Viesulas e sabato chiuderà il girone contro gli estoni del BC Kuldkroon. Quanto alle altre partecipanti italiane, nel gruppo A c’è Capo d’Orlando e nel B Basketover Torino. Sabato sera ci saranno le semifinali (le 3 prime dei gironi e la migliore seconda) e domenica le finali.

Nel femminile non ci sono italiane: i 2 gironi a 4 termineranno sabato e domenica ci saranno le finali (prima contro prima per il titolo, seconda contro seconda per il terzo posto).

Come vedete il programma è fitto e promette spettacolo, per cui se siete in zona cercate di approfittarne.

In bocca al lupo a tutti, e complimenti a Luigi e a tutta l’organizzazione!

Posted in Eventi, Over 40/M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Presentazione della stagione della Cestistica Savonese

Posted by superbasketball su 20 settembre 2017

A un paio di settimane dall’inizio del campionato, si è svolta oggi pomeriggio in un ristorante cittadino la presentazione della Cestistica Savonese neopromossa, anzi per la precisione “neoaggregata”, in  A2 femminile.

Alla presenza di varie autorità locali (del Comune di Savona, l’Assessore allo Sport Scaramuzza e l’Assessore ai Lavori Pubblici Santi) e della pallacanestro e dello sport ligure (FIP Liguria nella persona del Presidente Bennati, CONI con il delegato provinciale Pizzorno, Azzurri d’Italia con il presidente Ghersi), il ritrovo è servito da “start” simbolico per una stagione senz’altro impegnativa per la società biancoverde, che a questi livelli c’era arrivata solo ai tempi di Settimio Pagnini, come ha ricordato la presidentessa Mirella Oggero nel discorso di apertura.

La società quest’anno dovrebbe anche beneficiare degli interventi di miglioramento (POR FESR 2014/2020, Asse 6) che si attueranno, pare, al PalaPagnini, come i due assessori comunali intervenuti hanno sottolineato con soddisfazione: in effetti il palazzetto sarà il biglietto da visita locale per le squadre e i tifosi in visita nella città della Torretta. Sottolineato da tutti il fatto che grazie alla partecipazione a questo campionato nazionale la città stessa verrà pubblicizzata in gran parte del Paese: fatto che ovviamente pone in capo alla squadra biancoverde anche la responsabilità di fornirne un’immagine di sportività, e magari di provare a dare il massimo lustro ottenendo risultati soddisfacenti.

Per tutti la stagione inizia con obbiettivi chiari e se vogliamo “umili”: salvezza, e magari togliersi qualche soddisfazione. Nei loro interventi sia il presidente FIP Liguria Bennati, sia la presidentessa Oggero, sia coach Pollari, non hanno nascosto le difficoltà tecniche della sopravvivenza in questa serie. Per Bennati è importante comunque sottolineare che la presenza della Cestistica nel campionato di A2, tassello di un quadro in cui la Liguria sta mostrando di potere dire la sua nel settore femminile (Savona e Spezia in A2, Lavagna in B, partecipazioni a tante finali nazionali, varie ragazze giovani nelle selezioni nazionali e con prestazioni di alto livello nei massimi campionati), è frutto di un lavoro di squadra a livello regionale, un pressing che ha dato i suoi frutti in quanto c’era collaborazione tra le varie parti, e sta ora alle ragazze, spinte da uno staff tecnico di valore, essere all’altezza del campionato e della storia societaria lunga ormai 70 anni.

2017-2018 A2/F Presentazione Cestistica SavoneseLa chiusura è spettata a coach Pollari, da 9 anni alla guida delle squadre biancoverdi, che dopo aver ringraziato il presidente Bennati e le ragazze per l’obbiettivo raggiunto ha sottolineato che le sfide saranno difficili perché ci sono avversarie più forti, ma che tali sfide ci sono perché si è arrivati sino a questo livello; e poi anche che parallelamente all’impegno senior continua quello giovanile, nel quale è importantissima la collaborazione con Basket Cairo.

Durante l’incontro, oltre ovviamente alle componenti del roster, è stata anche presentata la new entry nello staff biancoverde, Marinella Rossi, che si occuperà di Marketing e Relazioni Esterne, figura importante per un’annata in cui le risorse e la comunicazione saranno cruciali, con un campionato dispendioso e l’opportunità di avere spazio su media anche non locali.

Dal punto di vista sportivo ho avuto modo di scambiare qualche considerazione con coach Pollari e coach Napoli sulla consistenza del campionato e sulla preparazione: dopo il primo torneo a Carugate, molto interlocutorio in quanto si trattava di due gare su metà tempo e mancavano diverse ragazze importanti per il team savonese, stasera la Cestistica andava a render visita al Castelnuovo Scrivia. Poi ci sarà un torneo a Savona, ma ne parleremo più avanti. E’ chiaro che la squadra è molto giovane e non potrà che pagare dazio qua e là per questo motivo, ma ci si aspetta che alcune squadre del girone possano essere alla portata.

Complimenti alla società biancoverde e in bocca al lupo per tutto!

(se cliccate sulla foto si apre un album di Flickr con tutte le foto da me scattate alla presentazione odierna)

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

B Reg/F e Under 16/F – Memorial Mendozza al Torino, seconda la Poly; nel Memorial Parpaglione si impone Landini Lerici

Posted by superbasketball su 18 settembre 2017

Nel weekend a Lavagna, come vi avevo anticipato, si sono disputati 2 tornei, entrambi organizzati e giocati dalla Polysport, il quarto “Memorial Gaetano Mendozza“, per squadre di serie B femminile, e il secondo “Memorial Carlo Parpaglione” per squadre femminili Under 16.

Sabato nel torneo senior la Polysport Lavagna ha esordito superando in semifinale la Magik Parma (Principi 17, Bianchino 13), ma si è poi dovuta arrendere nettamente in finale (Aldrighetti 14, Donati 11) al Torino Teen che in mattinata si era imposto al Nico Montecatini. Sconfitta pesante, ma mancano ancora molte settimane all’esordio e c’è ancora tempo per crescere, anche considerando le varie assenti tra le biancoblù. Ecco tutti i risultati:

4° MEMORIAL GAETANO MENDOZZA

Polysport Basket Lavagna – Magik Basket Parma    49-47
Nico Basket Montecatini – Torino Team Basket 49-58

Nico Basket Montecatini – Magik Basket Parma 77-54
Polysport Basket Lavagna – Torino Team Basket 39-59

Classifica Finale
Torino Team Basket
Polysport Basket Lavagna
Nico Basket Montecatini
Magic Basket Parma

Qui di seguito le foto del team lavagnese e di tutte le partecipanti al torneo senior del Parco Tigullio (cliccate per aprire l’album di Flickr).

2017-2018 B/F Trofeo Mendozza

Nel torneo under le semifinali hanno promosso la Landini Lerici, di misura proprio sulle padrone di casa, e il Blue Diano, anche in questo caso con piccolo scarto, sul Basket Cairo. Finalissima poi appannaggio delle lericine, mentre per il 3° posto la Poly l’ha spuntata sulle cairesi:

2° MEMORIAL PARPAGLIONE

Polysport – Landini Lerici  41-42
Basket Cairo – Blue Basket Diano Marina 40- 43
Polysport – Basket Cairo 62-55
Blue Basket Diano – Landini Lerici 46-54

Classifica :
Landini Lerici
Blue Basket Diano
Polysport Basket Lavagna
Basket Cairo

Complimenti agli organizzatori!

Posted in B Reg F, Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

B Reg/F e Under 16/F – Memorial Mendozza e Memorial Parpaglione a Lavagna il 16 e 17 settembre

Posted by superbasketball su 11 settembre 2017

A Lavagna nel weekend prossimo si disputano ben 2 tornei, entrambi organizzati e giocati dalla Polysport, che sono ormai da qualche anno appuntamento prestagionale regolare per la società biancoblù.

Società che quest’anno, come saprete, e quanto meno lo saprete d’ora in poi, ha sfruttato il suo titolo di B per ottenere di poter partecipare alla B Toscana, torneo nel quale in passato ricorderete squadre liguri comunque protagoniste. Speriamo sia lo stesso per le ragazze di coach Daneri!

Intanto cominceranno a farsi un po’ di ossa, in attesa della Coppa Toscana e del campionato che inizieranno ad ottobre (il 7 il primo impegno in coppa a Lucca, il 21 l’esordio in campionato a Firenze, i più attenti si saranno già accorti che nel menù in alto c’è il calendario sotto la voce B/F Tosc), proprio con questo torneo, la quarta edizione del “Memorial Gaetano Mendozza“, che si disputerà al Cotonificio sabato 16 settembre. La prima avversaria sarà il Magik Basket Parma, che gioca nella B emiliana; nell’altra semifinale si affronteranno invece il Teen Basket Torino, società che conosciamo ormai da anni su questo blog per la B piemontese, l’anno scorso campione della C femminile Piemonte, e il Nico Basket Montecatini, avversaria delle lavagnesi sia nel gironcino di coppa (il 14/10 saranno a Lavagna) sia nella B toscana. Questo il programma, con semifinali e finali incrociate:

SEMIFINALI:
ore 09.30 Polysport Lavagna vs Magik Rosa Parma
ore 11.30 Teen Basket Torino vs Nico Basket Montecatini

FINALI:
ore 16.00 3°/4° posto
ore 18.00 1°/2° posto

Il secondo “Memorial Carlo Parpaglione” si terrà invece domenica 17, e coinvolgerà squadre femminili Under 16: oltre alla Poly, ci saranno Landini Lerici, Basket Cairo, e Blue Basket di Diano Marina. Ecco qui il calendario del torneo:

Semifinali :
h.9.30 POLYSPORT – Landini Lerici
h.11.15 Basket Cairo – Blue Basket Diano Marina

Finali:
h.15.00 finale 3-4 posto
h.16.45 finale 1-2 posto

Un weekend settembrino veramente interessante al Parco Tigullio!

Posted in B Reg F, Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Lezione Tecnica CNA il 16 settembre a Spezia con Boniciolli e Griccioli. Poi amichevole Spezia-Fidenza e infine Fortitudo-Mens Sana

Posted by superbasketball su 6 settembre 2017

Vi avevo già segnalato l’amichevole tra Fortitudo Bologna e Mens Sana Siena che i ragazzi del Fortitudo Club Spezia hanno organizzato per sabato 16 settembre (alle 20), ma quella partita di fatto è la ciliegina sulla torta di un intero pomeriggio di basket al PalaMariotti!

Infatti innanzitutto per gli allenatori il piatto è ricco, perché a partire dalle 15.30 (un po’ prima per l’accredito) gli allenatori delle due formazioni hanno accettato di tenere due lezioni con tanto di accrediti PAO.

Alle 15.30 inizia coach Matteo Boniciolli, della Fortitudo, con il tema “Passaggio dalla difesa run and jump a tutto campo, alla difesa a uomo a metà campo”, e dalle 17 gli darà il cambio coach Giulio Griccioli, della Mens Sana, con la lezione “Giocare in transizione”. Mi sembra interessante, che dite? Sul sito FIP Liguria trovate il modulo per gli accrediti.

E non è finita lì, perché tra le lezioni e la partita ci sarà altro basket: alle 18 (ma, attenzione, non al PalaMariotti, bensì al PalaSprint, qualche chilometro più in là) ci sarà infatti un’amichevole tra la Tarros Spezia della nostra C Silver, l’anno scorso finalista e quest’anno abbastanza rinnovata, e la Academy Basket Fidenza neopromossa nella C Gold emiliana, e nella quale milita da questa stagione Alberto Baiardo, guardia genovese ex CAP-Tigullio-Aurora…

Insomma un pomeriggio/sera di basket a livello piuttosto alto!

Posted in Allenatori, C Silver, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

A2/F – A Spezia arriva anche Cadoni. Le liguri si preparano per la A2. Savonese al torneo di Carugate

Posted by superbasketball su 1 settembre 2017

Le nostre rappresentanti in A2 femminile hanno rotto gli indugi e iniziato la preparazione per il campionato, che partirà il 30 settembre, quando la Cestistica Spezzina sarà impegnata a Valdarno, mentre quella Savonese sarà di scena a Civitanova Marche l’1 ottobre.

A Spezia per la verità oltre all’inizio dell’attività fisica, che è avvenuto mercoledì 23 scorso, c’è da registrare qualche novità. Intanto, in quella data sono state annunciate le new entries delle giovanissime (entrambe 2001!) Sofia Bini (ala-guardia di 180 cm proveniente dalla Polisportiva Bibbianese) e Federica Mazza (175 cm, playmaker). Benvenute a Sofia e Federica! Ma prima che vi parlassi di loro c’è stata un’altra aggiunta, di grande spessore, perché dalla Matteiplast Bologna è arrivata Chiara Cadoni, ala di 184 cm classe ’94, che l’anno scorso è stata una delle migliori del campionato e che va dunque ad accrescere in modo significativo la qualità del gruppo. Benvenuta anche a Chiara!

Da parte Cestistica Savonese, che si è radunata martedì 22, arriva la conferma che un nucleo importante del roster dell’anno scorso è confermato: Ileo, Zanetti, Skiadopoulou, Penz, Tosi, Guilavogui, Sansalone e la junior Roncallo sono infatti rimaste con coach Pollari per questa impegnativa avventura nella categoria superiore. Oltre alle nuove Licciardello e Bianconi, e Villa, al gruppo si sono aggiunte anche le giovani Avolio e Ambrosi. A differenza della squadra bianconera, quella biancoverde ha cambiato relativamente poco e questo potrebbe aiutare ad iniziare bene il girone pur essendo state ammesse solo in extremis alla A2. Domani, sabato 2 settembre, le savonesi, con qualche assente, sono a Carugate per il primo test, il triangolare con le padrone di casa (A2) e il Villasanta (B).

In attesa che si cominci a fare sul serio. Ma 4 settimane non sono lunghissime…

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Amichevole di serie A a La Spezia tra Fortitudo BO e Mens Sana SI!

Posted by superbasketball su 28 agosto 2017

Ci manca il basket di serie A (maschile) in Liguria? Non so nemmeno, credo che solo gli anziani che da bambini bevevano il bicchiere di spuma al bar (come me) si ricordino del basket di serie A a Genova. Dopo, qualche sporadica apparizione in amichevoli o eventi singoli (ricordate la SuperCoppa?). Beh, a settembre a La Spezia arriva la serie A, anche stavolta per una sera e in questo caso parliamo di A2, ma accontentiamoci! Magari ci torna la voglia!

Il fatto è che a La Spezia è nato un club di tifosi della Fortitudo Bologna, e questi ragazzi sono riusciti (bravi!) nell’intento, con un pool di ponsor, di far sbarcare la Effe (serie A2 est) al PalaMariotti sabato 16 settembre, in un’amichevole di lusso contro la Mens Sana Siena (serie A2 ovest). Trovate ovviamente la locandina qui a lato.

Per agevolarvi nell’acquisto dei biglietti vi riporto qui quanto pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo Fortitudo Club Spezia:

INFO BIGLIETTI AMICHEVOLE DEL 16 SETTEMBRE
PREZZI
5€ INTERO
1€ UNDER 12

Sono disponibili presso il negozio Way Side Shop in Via S.Antonio, 44 a La Spezia…è la traversa subito dopo Zara, dopo la Deutsche Bank….fa orario di negozio lun mattina chiuso da lun pomeriggio a sabato 9,00-12,30 / 16,00-19,30

E’ possibile che da qui alla partita si attivino altri punti di distribuzione, sempre a Spezia e dintorni, vi consiglio di seguire la pagina Facebook dell’evento.

Mi raccomando, il PalaMariotti è grande ma si deve riempire!

Posted in A2/M, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | 1 Comment »

A2/F – Cestistica Savonese, primi annunci: Licciardello, Villa e Bianconi

Posted by superbasketball su 10 agosto 2017

Finalmente qualche notizia anche dalla sponda savonese della prossima A2 femminile. Dato il tardo verdetto di “ripescaggio” nella categoria superiore, a Savona il mercato non può che essere un po’ in ritardo rispetto alla media delle altre partecipanti al campionato.

Mancano per esempio ancora informazioni chiare sul gruppo che ha appena chiuso la stagione, chi resta e chi va, anche se gran parte delle ragazze dovrebbero essere ancora a Savona quest’anno; abbiamo però 3 annunci di novità in arrivo per rinforzare il nucleo biancoverde, direi soprattutto la parte “verde” vista l’età delle ragazze che si accasano nel gruppo di coach Pollari.

Andando in ordine di annuncio, parliamo prima di Giuliana Licciardello, classe 1997, proveniente dalla Sicilia, e in particolare da Catania dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili e dove ha esordito da senior nel 2012 con la Lazur. Nella seconda parte della scorsa stagione Giuliana, che occupa lo spot di ala piccola, ha giocato con la maglia del Cus Messina in B. Benvenuta Giuliana!

Per lo spot di centro pochi giorni dopo la società biancoverde ha annunciato l’acquisto di Emma Villa, ancor più giovane (1999) ma con già esperienze in A2 con Ancona, dalla quale proviene (l’ultima stagione in serie B) dopo le giovanili svolte in Piemonte (è biellese) a Casale e Moncalieri. Salutiamo anche Emma!

Sempre del’99 è l’altro acquisto Mara Bianconi: l’ala di origine ossolana malgrado la giovane età ha già giovato in molte squadre, dalla Rosmini a Ghemme, poi a Busto Arsizio e infine a Moncalieri. Anche lei potrà dar dunque man forte non solo nel torneo senior di A2, ma anche nell’Under 20. Benvenuta Mara!

Restiamo in attesa di eventuali altri sviluppi!

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – L’Italia chiude con un buon quinto posto negli europei in Slovacchia

Posted by superbasketball su 10 agosto 2017

L’Under 18 maschile ha chiuso al quinto posto nell’Europeo di Bratislava e Piestany (Slovacchia). Un piazzamento forse un po’ stretto, ottenuto di fatto perdendo solo due partite, nei quarti con la Lituania e nel girone con la Serbia che ha poi vinto il titolo, e battendo la Spagna finalista. Un piccolo passo indietro rispetto al terzo posto ottenuto negli europei “natalizi” in Turchia, ma almeno ora coach Capobianco potrà riposarsi un po’!

La gara dei quarti con la Lituania poteva aprirci le porte del podio, che forse non avremmo neanche demeritato, e a maggior ragione se fossimo riusciti ad imporci sulla nazionale gialloverde. E i ragazzi (Ebeling 13, Pajola e Bonacini 12; Miaschi 2), dopo un avvio un po’ pesante che portava gli avversari baltici al vantaggio in doppia cifra dell’intervallo lungo, ci avevano fatto davvero sperare, riuscendo prima ad arrivare a -1 e poi a ricucire nuovamente al -2 quando alla fine della gara mancavano appena due minuti. Non è bastato però, come spesso succede quando dopo le rimonte non riesci a mettere poi nemmeno il naso avanti, e sono stati i lituani (poi terzi battendo nella finalina la Turchia) ad accomodarsi nella parte alta del tabellone, peccato, perché in una gara “sliding door” persa di fatto per poco ti resta il rammarico per quella palla, quel tiro, quella difesa malriuscita, quel libero sul ferro, che dalla possibilità di lottare per le medaglie ti fa cadere nel gruppo 5°-8° posto. Amen!

Restava comunque la possibilità, facendo bene nella successive due gare, di arrivare al quinto posto. Nel primo turno, la semifinale, agli azzurri è stata opposta la Bosnia Erzegovina, che nei quarti era stata estromessa dalla Serbia. Molto bravi i ragazzi (Palumbo 26, Vigori 11; Miaschi 3) a mettersi alle spalle la sconfitta dolorosa del giorno prima, e ad infilare i bosniaci con una partita condotta sempre, e alla fine conquistata con netto divario. Prima parte del piano B eseguita con successo!

La finale per il quinto posto ci proponeva lo scontro classico con i francesi, un po’ delusi per l’esclusione dalle gare che contano dopo che i pronostici della vigilia li davano per essere tra le nazionali lanciate verso il podio. Ebbene, se con la Bosnia era andata bene, con la Francia è andata ancora meglio, partita controllata e chiusa dai nostri (Caruso 18, Trapani e Palumbo 12; Miaschi 3) addirittura dopo la terza frazione! Quinto posto conquistato in modo autorevole dunque, a dimostrare che magari anche al piano di sopra non avremmo sfigurato. Ma il campo ha deciso che non doveva essere.

Federico Miaschi ha chiuso il suo Europeo con statistiche praticamente invariate, 10 minuti di utilizzo per gara, con 3 punti e 1 rimbalzo. L’anno prossimo sarà l’europeo della leva 2000, e probabilmente queste cifre miglioreranno, bene così.

Posted in Europei, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Anche qui siamo nelle 8! Stesa la Spagna, poi grande ottavo con la Russia, ora la Lituania nei quarti

Posted by superbasketball su 3 agosto 2017

L’Under 18 maschile di coach Capobianco (e di Miaschi) ha conquistato con due gare ottime l’accesso al tabellone delle prime 8 nell’Europeo di Bratislava e Piestany (Slovacchia). Ancora una volta Capobianco guida una formazione azzurra verso le posizioni che contano, in questa estate direi eccezionale. Speriamo che diventi un’abitudine!

La terza gara del girone, quella con la Spagna, era quella sulla carta più difficile. I nostri (Serpilli 15, Caruso 10; Miaschi 6) però l’hanno interpretata alla grande: praticamente sempre avanti, anche in doppia cifra, sono stati capaci di chiuderla (micidiale Serpilli nelle ultime azioni), sorprendendo gli iberici. Avevo detto che sarebbe stato difficile scalzarli dal primo posto del girone, invece ci siamo riusciti, ma abbiamo di fatto favorito la Serbia, perché nell’avulsa gli ex-jugoslavi hanno ottenuto il primo posto, e gli azzurri malgrado la vittoria sono rimasti terzi, il che significava dover giocare negli ottavi contro la seconda del girone A, ovvero la Russia. Però le sensazioni erano buone…

In un ottavo di finale ci si trova ad uno scambio ferroviario: chi passa gioca per le prime posizioni, chi perde resta a giocare al massimo per il nono posto. A volte basta un punticino. E allora è giusto giocarlo (come pure le seguenti gare, ovviamente, sino alla fine), al 150%: ieri i nostri (Trapani e Caruso 18, Miaschi) sono stati eccezionali in questo, soprattutto nei primi 2 quarti. Concreti e solidi in area su entrambi i lati del campo specialmente con un sontuoso Caruso (dalla schiacciata al gancio alla stoppata passando per tantissimi rimbalzi), precisi al tiro, spietati in difesa, pronti a tuffarsi sulle palle vaganti. Trapani (per me MVP ieri) era a tratti imprendibile, un razzo tra le maglie dei tramortiti ragazzi russi. Micidiale il 14-0 infilato di slancio dopo la palla a 2, e il quarto chiuso sul 30-11 già preannunciava una serata positivissima. Il secondo quarto è stato pareggiato ma reagendo al tentativo di rientro dei russi, e quindi riuscendo a non perdere l’inerzia per andare negli spogliatoi con un 47-28 superlativo. Non cambiava la musica nella ripresa, e se la terza frazione ci vedeva avanti di 21 era in realtà dopo un quarto in cui eravamo saliti al +26 dando anche spettacolo, ad esempio con Trapani che serviva l’alley-oop a Bonacina (azione replicata pochi minuti dopo). I russi riuscivano solo a sprazzi a ridurre il divario, e lo facevano con più decisione negli ultimi minuti della gara, quando un comprensibile minimo calo dei nostri permetteva loro di arrivare al -16: ma gli azzurri lottavano su ogni pallone ed era una rubata di Zampini con annessi 2 punti in contropiede a chiudere la partita sull’82-64 che sanciva un successo fantastico. BRAVISSIMI!!!

E ora? Ora l’appetito vien mangiando! Ci tocca, domani alle 18, la Lituania, che ieri ha fatto fuori la Slovacchia dopo avere vinto il gruppo C (a pari merito con la Grecia, e dopo aver perso la prima gara addirittura di 20 con la Finlandia poi quarta nel girone e ieri eliminata dalla Francia). Sarà una sfida difficilissima, ma il morale è altissimo e ce la possiamo giocare, grazie anche a “Re Mida” Capobianco che sta trasformando in…cose preziose tutto ciò che tocca quest’estate! Non credo che sia un caso! Inutile dire che vincendo saremmo nelle prime quattro, vero?

Nell’altro quarto dalla nostra parte di tabellone c’è la nostra conoscenza Serbia che giocherà il derby slavo con la Bosnia Erzegovina. Le altre gare saranno Turchia-Grecia e Spagna-Francia.

Federico ieri ha giocato un po’ meno ma aveva avuto più spazio con gli spagnoli: ora ha 12.5 minuti di utilizzo per gara, con 3.3 punti e 1 rimbalzo.

Forza ragazzi, forza Federico!!

Posted in Europei, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

EUSA 2017 – Il Cus Genova sesto in Europa nel 3vs3!

Posted by superbasketball su 2 agosto 2017

Il basket universitario ha dato spesso soddisfazioni alla nostra regione, molte più di quelle che otteniamo dal normale circuito cestistico. Di fatto, anche quest’anno è stato così!

Non era cominciata bene perché il Cus Genova (che, ripeto per chi non fosse addentro alla cosa, è squadra formalmente disgiunta da quella che quest’anno ha vinto la C Silver, anche se panchina e vari giocatori di fatto sono in comune, ma qui il requisito per giocare è essere studenti dell’ateneo in questione) dopo un primo turno agevole era stato eliminato con una doppia sconfitta dal Cus Modena nella sfida andata-ritorno che qualificava per le finali nazionali CNU di Catania, poi vinte dal Cus Milano. Peccato perché il Cus Genova negli anni scorsi ha vinto diverse volte il titolo assoluto e conquistato molte medaglie; d’altronde in questo tipo di torneo il risultato dipende molto dalla disponibilità di giocatori di alta categoria per i vari atenei e può capitare di incappare contro squadre molto forti o molto deboli.

Nell’ambito delle attività del CUSI ci sono inseriti anche sport “promozionali”, e tra questi il basket 3vs3, che come sapete ora ha anche trovato spazio ai giochi olimpici, per cui pian piano avrà altrettanto spazio anche nei programmi nazionali. Proprio a Modena, l’anno scorso, il Cus Genova si era imposto nella categoria maschile, conquistando il diritto ad andare agli Europei EUSA (io il link lo metto anche se al momento il sito risulta non raggiungibile…speriamo che si riprenda) di Spalato di quest’anno.

Ebbene, sul lungomare della città croata i ragazzi (Angelo Bedini, che doveva fare l’accompagnatore in quanto in rientro da un infortunio che lo ha tenuto fermo tutta la stagione ma che poi si è “immolato” per la causa, Nicola Vallefuoco, Mattia Marchetti ed Edoardo Caversazio) hanno dato spettacolo, pur essendo magari meno fisicati di altri team. Su 25 squadre il sesto posto finale è da considerarsi una prestazione notevole! Dopo aver perso con Ljubljana, magari patendo anche l’esordio, le vittorie contro Budapest, gli spagnoli di Girona, i portoghesi di Minho e i francesi di Bordeaux hanno lanciato i liguri al secondo posto del proprio girone. Negli ottavi bel successo con i montenegrini di Podgorica, che dovreste riuscire a vedere nel video pubblicato dagli organizzatori su Facebook (andate a circa 3h 17′ dall’inizio). Nei quarti si poteva andare a sperare nelle medaglie, ma i nostri hanno incrociato la corazzata serba Kragujevac e incassato una sconfitta, poi bissata da quella nella finale per il quinto posto contro i polacchi di Wroclaw dopo aver risuperato nella semifinale del tabellone 5°-8° la già battuta in precedenza Girona. 6 vittorie, 3 sconfitte, un buon ruolino. E immagino un’incredibile esperienza visto che l’EUSA non era solo basket 3vs3 ma una specie di miniuniversiade europea con atleti e atlete di tutto il continente che sicuramente hanno reso Spalato una città vivacissima con la loro presenza!

Bravi ragazzi!

Edit: grazie a Luca Lavagetto e a Telegenova, ecco la video intervista ad Angelo Bedini!

Posted in Campionati, CNU2017, Europei, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia, Reani e Dzinic perse per Campobasso, arriva Lavinia Da Silva

Posted by superbasketball su 1 agosto 2017

logo cestistica spezzinaLe notizie che vi dò sul mercato probabilmente le sapete già, perché non sono qui a cercare scoop ma voglio andare per notizie ufficiali; le riporto per completezza e come occasione per tornare sui vari argomenti.

Stasera vi racconto della Carispezia Cestistica Spezzina, perché è vero che è stata ammessa alla A2, ma l’incertezza di quei giorni un effetto l’ha avuto: Reani e Dzinic si sono accasate a Campobasso, nella new entry della categoria, che si sta muovendo sul mercato con notevole “decisione”. Quindi due delle prime pedine sono approdate ad altri lidi, e la società ha dovuto correre nuovamente ai ripari.

Un primo riparo, e bello grosso, è quello ufficializzato stasera dal team bianconero. In arrivo da Virtus Cagliari e prima ancora da Sanga Milano, ecco la straniera con (forse) il nome più lungo della serie ;-), ovvero Lavinia Joao Gomes Da Silva. Passaporto portoghese, è un centro di 187 cm che l’anno scorso a Cagliari si è fatta valere con una quasi doppia doppia di media (11.2 + 9.7). Si resta dunque nel novero dei lunghi di razza, come era Dzinic. Ora vedremo se ci sarà qualche soluzione anche per lo spot di Reani, o se si promuoverà una delle giovani.

Intando attendiamo, speriamo, anche notizie dal fronte savonese…

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Europei slovacchi, 1-1 e palla al centro. Oggi la Spagna per chiudere il girone

Posted by superbasketball su 1 agosto 2017

L’Under 18 maschile di coach Capobianco (e del nostro Miaschi) ha iniziato con un vittoria e una sconfitta l’Europeo di Bratislava e Piestany (Slovacchia).

La squadra azzurra è partita bene nel suo girone: nel primo turno doveva innanzitutto mettersi dietro l’Ucraina, che nel pronostico era la più abbordabile delle tre compagne di viaggio. Missione compiuta, con i nostri (Trapani 14, Caruso 12; Miaschi 3) avanti già alla fine del primo quarto e capaci di chiudere la partita già dopo l’intervallo lungo. Importante perché tenere dietro gli ex-sovietici dovrebbe permettere di incrociarsi con una squadra un pochino meno impegnativa, sulla carta, negli ottavi.

Qui l’integrale della gara con gli ucraini.

Il giorno successivo però l’asticella si è alzata. L’avversaria era la Serbia, fisicamente impegnativa per i nostri (Ebeling 15, Dieng 7; Miaschi 4), che peraltro hanno fatto una prima parte di gara molto positiva, andando anche avanti con un vantaggio importante. I serbi però avevano la possibilità di alzare i giri, e lo hanno fatto dopo l’intervallo lungo, prima raggiungendo gli azzurri e poi staccandoli.

Oggi ci tocca giocare con la squadra sinora imbattuta nel girone, la Spagna. Sarà difficile scalzarla dal primo posto; ovviamente ci si proverà. In diretta streaming, alle 18. Dovreste vederla qui:

In ogni caso, domani ci sarà il nostro ottavo di finale contro una squadra del girone A, probabilmente Russia o Montenegro; sperando di entrare nelle 8 che giocheranno per i posti migliori.

Quanto a Federico, ecco i suoi numeri sinora: circa 13 minuti di utilizzo per gara, con 3.5 punti e 1 rimbalzo, che da sottoleva sono numeri normali (l’anno scorso in Under 16 erano rispettivamente 29 min, 18 pt, 4.4 r, più 3 assist). Speriamo che ci siano occasioni in cui farsi valere ancor di più!

Forza ragazzi, forza Federico!!

Posted in Europei, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: