SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Archive for the ‘A1 F’ Category

A1/F – Altra bella gara della Carispezia, ma S. Martino torna a casa con i 2 punti

Posted by superbasketball su 20 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoDi buone partite, senza punti in classifica, la Carispezia ne sta mettendo in fila diverse. Quella di ieri con la Fila S. Martino di Lupari non fa eccezione: considerato che si trattava dell’ultima contro la quarta, sia lo scarto finale sia l’andamento della gara fanno decisamente onore alle spezzine. Che, però, di punti non ne hanno fatti neanche stavolta. Meno male allora che Battipaglia ha perso a Torino scongiurando la possibilità di retrocessione diretta: sarà playout, tra la Carispezia, che l’affronterà con lo svantaggio del campo, e una tra Battipaglia e Broni. Il pronostico pende per le campane, che sono dietro di 2 punti pur avendo il vantaggio negli scontri diretti con le pavesi: è che Battipaglia dovrebbe battere Ragusa nell’ultimo turno, e sperare che Vigarano, già sicura dei playoff, faccia il suo con le pavesi. In ogni caso, le bianconere devono prepararsi ad una post season al meglio delle 5 gare, con la salvezza in palio. Speriamo che almeno fisicamente siano tutte disponibili, recuperando Benić, ieri in panca ma senza entrare, e gli infortuni rimediati proprio ieri di Nori e Premasunac.

Le spezzine (Striulli 17, De Pretto 16) hanno dovuto un po’ pagare dazio alle venete nella prima frazione, cercando di tenersi a contatto ma finendo poi sul -7. Ottima la Carispezia nel secondo tempino: stringendo meglio in difesa le bianconere riuscivano a ridurre il divario sino a mettere addirittura il naso avanti. La sirena di metà gara mandava le ragazze negli spogliatoi in salomonica parità. La quarta in classifica non ci stava, e nel terzo quarto dopo alcune sfuriate del coach veneto Abignente la Fila metteva la freccia dal 40 pari in poi, e prendeva un vantaggio, propiziato anche dall’infortunio di Premasunac, prossimo alla doppia cifra. Nell’ultimo quarto però De Pretto riportava sotto le ragazze di Barbiero, a un possesso di distacco. Le ospiti ribattevano e, pur concludendo con onore, le spezzine dovevano nuovamente cedere il passo in casa.

Il solito link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile è un po’ più insolito del solito 😉 , nel senso che stavolta il video inizia dal terzo quarto…e almeno a me la visione risulta piuttosto fastidiosa per le immagini che si fanno confuse in molti momenti.

.

Chiusura di regular season domenica prossima sul parquet del palazzetto di Umbertide. Ininfluente il risultato, neanche per Umbertide, ma sarebbe sempre meglio far bene.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Arriva S. Martino di Lupari, la Carispezia per l’ultima di stagione regolare al Palasprint

Posted by superbasketball su 18 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia domani giocherà per l’ultima volta in regular season al Palasprint contro San Martino di Lupari, quarta in classifica.

Con solo 4 punti ancora in palio, in queste 2 giornate l’obbiettivo primario della Carispezia è quello di evitare la retrocessione diretta. Da regolamento, ormai per questo occorrerebbe che Battipaglia vincesse in entrambe le sue partite, domani nello scontro diretto a Torino ma anche la settimana prossima in casa con Ragusa, e che contemporaneamente le spezzine restassero a secco sia domani con San Martino sia domenica prossima in trasferta con Umbertide. Dei quattro risultati, magari il più improbabile è l’1 di Battipaglia-Ragusa, mentre gli altri “ci stanno”: è chiaro che se la Fixi si imponesse sulle campane i giochi sarebbero abbastanza fatti e il playout sarebbe deciso, ma altrimenti l’ultimo turno lascerà tutti col fiato sospeso. C’è da dire che le motivazioni fanno molto, e che nel finale di campionato a volte ci sono delle sorprese. Speriamo che una di queste la faccia la Carispezia, dato che 2 punti basterebbero a garantirsi di non poter finire ad 8 punti di distanza dalla penultima, qualunque sia.

La gara di domani è certamente in salita: le “Lupe” battezzarono l’esordio di Barbiero sulla panchina ligure con un ventello di scarto maturato nella seconda parte, sono quarte a una sola vittoria da Schio e hanno interrotto una striscia positiva di 5 vittorie proprio nell’ultimo turno (Gianolla 20, Ivezic 12), ma in casa con la Reyer. Le padovane cercheranno di portare a casa i 2 punti che garantirebbero loro di finire quarte (Ragusa sotto negli scontri diretti, Ragusa e Napoli sono sicuramente dietro nell’avulsa a 3, con Napoli è 1-1 e pari ma domani gioca a Venezia), e con il roster che si ritrovano hanno certo il favore del pronostico. Le bianconere devono però provarci, perché i progressi mostrati devono spronare a fare ancora meglio, e con una buona giornata balisticamente parlando se la difesa reggesse sino in fondo la partita potrebbe anche dare soddisfazioni.

Come al solito, ci sarà lo streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile, per cui non avete scuse, a parte i terremoti, le inondazioni e le cavallette.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – La Carispezia c’è, ma all’overtime vince Battipaglia

Posted by superbasketball su 13 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoDavvero un peccato, la Carispezia ottiene solo l’obbiettivo più piccolo possibile, ovvero quello di mettere paura all’avversaria Battipaglia, sul parquet del PalaZauli, perché alla fine esce col referto giallo dopo 45′ di vera battaglia. Se sarà playout, sarà certamente da ultima in classifica, ovvero con lo svantaggio del campo. Non è nemmeno detto che sia con Battipaglia, ricordiamolo.

Le spezzine (De Pretto 22, Březinová 20) hanno approcciato la partita al meglio. Pur senza la croata Benić, le bianconere hanno mostrato grinta e voglia di giocare sino alla fine per la vittoria, partendo poi anche in un modo che aveva fatto davvero ben sperare, addirittura +11 sul 2-13 e con le padrone di casa un po’ sulle gambe, forse bloccate dalla posta in palio. Dura poco però, perché Battipaglia torna in pareggio già a fine frazione. Barbiero deve tenere in panchina Březinová per i falli, e la coperta sotto diventa più corta del solito: di lì in poi infatti sono le salernitane a tenersi avanti per 1-2 possessi, con un vantaggio che per fortuna le bianconere vedono aumentare sino al -9 (33-24), ma mitigano con la bomba di Bacchini proprio a metà gara. Al rientro partono meglio le spezzine, che in tre azioni pareggiano, poi ritornano sotto però anche di 8 punti. Potrebbe essere il tracollo, magari un paio di mesi fa lo sarebbe stato, invece le nostre reagiscono, tengono botta in difesa e pian piano con De Pretto e Březinová rinvengono, e rientrano sul 45 pari, sprecando anche qualche occasione di sorpasso. La frazione vede le nostre sotto solo di 1, dopo un tempino vinto quindi di 5. Si lotta all’inizio del quarto quarto, poi un dubbio fallo di Březinová quando Williams tenta di tirare da 3 per non vedersi fischiati i 24″ porta l’americana in lunetta per 3 liberi che valgono il +4 interno: azione pesante, che porta poi le battipagliesi addirittura al +5 poco dopo, a metà tempino. De Pretto si carica sulle spalle le responsabilità realizzative, e con una tripla e 2 liberi pareggia. Williams e Striulli segnano due liberi a testa, e si va all’overtime. Tempo aggiuntivo che si gioca in apnea, con lo stesso copione dei minuti precedenti: Battipaglia davanti e Carispezia a cercare di non mollare l’osso. Březinová vanifica l’ennesimo -5 e riporta sotto le bianconere con una tripla frontale, poi Striulli sempre dall’arco inquadra il ferro ma il canestro risputa la sfera scagliata dalla play bianconera, rimbalzo campano e André con 1″ da giocare sbaglia entrambi i liberi impedendo alla Carispezia di tentare la “preghiera”. Finisce dunque così la battaglia, persa dalle liguri ma sbagliando di un niente il tiro della vittoria, e decisamente con l’onore delle armi da parte delle vincitrici.

Chissà se sarà proprio Battipaglia a questo punto l’eventuale (bisogna evitare di scivolare al -8, ricordiamolo!) avversaria playout: se sì, oggi si è visto che bastava poco in più per portare a casa i 2 punti. Magari con Tina Benić e una rotazione più lunga e più esperta si poteva arrivare con più lucidità nel finale (Riga per esempio ha ruotato 11 ragazze). Amen, vediamo ora se tornando al Palasprint, anche se contro una ostica S. Martino, si potrà vedere qualcosa di più concreto di un losing effort.

Per chi vuole rivedersi la gara, ecco il solito link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile.

.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Arriva anche la trasferta cruciale di Battipaglia: che Carispezia vedremo?

Posted by superbasketball su 11 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia prosegue il suo girone di ritorno della speranza, e arriva ad uno dei punti miliari del percorso: la trasferta in casa dell’unica (sensatamente, l’artimetica dice che si può ancora arrivare a 10 punti ma, anche se sarei felice di essere smentito, mi pare improbabile) squadra raggiungibile, e soprattutto la squadra contro la quale le bianconere potrebbero dover giocare la definitiva serie playout: Battipaglia.

Alle 18, con diretta streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile, il PalaZauli ospiterà la sfida tra la Treofan penultima e la Carispezia ultima, una sfida che non decide comunque ancora la salvezza ma che potrebbe spostare gli equilibri, anche nella testa delle ragazze, per le sfide finali. All’andata le salernitane portarono via i 2 punti da La Spezia rifilandone 25 alle liguri: il che, oltre a dare loro il vantaggio di poter eventualmente anche solo gestire questo tesoretto per mantenere il vantaggio negli scontri diretti che potrebbe anche bastare per avere, in caso di parità dopo l’ultima di regular season, il vantaggio del campo nella serie playout, certamente è un precedente “importante”. E’ vero che da allora molto è cambiato, soprattutto in casa bianconera, che allora (era il 4 dicembre) vedeva ancora la presenza di coach Corsolini, di Costa e Reke, di Mc Intyre e ovviamente di Bocchetti: oggi la squadra è sensibilmente diversa per 3/5 del quintetto base e anche oltre, ma soprattutto allora stava imboccando il tunnel negativo, mentre oggi sembra in altra salute. Le campane, che dopo aver vinto a La Spezia avevano poi vinto anche in casa con Torino, speravano a loro volta di aver scollinato, e di poter risalire la classifica: invece anche loro, dopo aver battuto ancora anche Broni in casa, hanno visto allungarsi via via una nuova striscia negativa, arrivata a questo punto a 5 sconfitte consecutive, l’ultima delle quali in casa con Lucca, netta (Andrè 14, Verona 12), per cui sono in realtà rimaste lì, solo 2 punti sopra alla squadra bianconera.

Se la partita di domani fosse una vittoria di Battipaglia, permetterebbe alle campane addirittura di immaginare ancora la possibilità di salvezza diretta (se riuscissero a vincere però entrambe le successive e le spezzine perdessero tutte le altre, oppure se riuscissero a raggiungere una delle squadre davanti, specialmente Torino, con la quale devono ancora giocare ma hanno vinto appunto all’andata, e/o Broni, con la quale sono in vantaggio negli scontri diretti per differenza canestri, lasciando a loro il “cerino” del penultimo posto), cosa che alle spezzine è ormai sostanzialmente preclusa. Con una loro vittoria, le ragazze di Barbiero, anche ammettendo di non poter ribaltare il -25, metterebbero invece un bel po’ di pressione alle salernitane, che saprebbero di non poter, tra l’altro, essere neanche sicure di potersi accontentare del fattore campo nei playout. Per questo è importantissimo almeno fare molto bene, vincere, o comunque giocarsela sino in fondo! Speriamo dunque di vedere una Carispezia attiva, reattiva, e resiliente; capace, come nelle ultime uscite, di non abbattersi nei momenti in cui le avversarie sembrano andar via, e di ricucire sempre, lavorando bene in difesa e con pazienza e buone scelte in attacco, senza troppa paura di sbagliare e con voglia di prendere iniziative, anche da parte delle più giovani.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – La Carispezia deve arrendersi alla Saces Napoli, ma dopo un buon match

Posted by superbasketball su 5 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoE’ chiaro, anche stasera i due punti non sono arrivati e quindi è difficile essere proprio felici, con la Carispezia (Premasunac 26, De Pretto 20) sconfitta in casa dalla Saces Napoli. Però, a parte lo scarto non enorme, il bicchiere oggi è davvero mezzo pieno più che mezzo vuoto, perché le bianconere hanno dato dimostrazione di tenacità e di voler lottare per tutta la gara, a tratti riuscendo anche ad impensierire delle avversarie che le precedono in classifica ora di ben 22 lunghezze. A consolare ulteriormente, il fatto che, mal comune mezzo gaudio, anche Battipaglia ha perso, e quindi si va allo scontro diretto sul -2: si può anche sognare l’aggancio.

Con Benić limitata fortemente da 2 falli commessi nei primi minuti, e Březinová non del tutto a posto fisicamente, oltre alla nota dipartita di Bocchetti, le spezzine di coach Barbiero hanno tuttavia fatto molto bene nella prima parte di gara, tenendo del tutto botta sia alla fisicità delle lunghe partenopee, sia come percentuali di tiro, arrivando anche, nel miglior momento a metà della seconda frazione, a condurre addirittura sul +6 (31-25) dopo due liberi di Striulli. Però le ospiti sotto pressione hanno dimostrato come mai sono nelle top 6 della classifica, e in un amen hanno ribaltato andando negli spogliatoi sul +1. La terza frazione è stata quella che ha di fatto deciso la partita: la Saces ha alzato l’asticella e tra le bombe di Gemelos e la grande presenza di Gray, match winner, ha spinto sull’acceleratore, salendo a +11 e poi al +14. Qui le spezzine riuscivano in parte a rientrare, sfruttando un’ispirata Premasunac e una sostanzialmente ritrovata De Pretto: il -8 di fine quarto, che poteva anche essere migliore se non fosse andato a vuoto l’ultimo possesso, era comunque tanta roba, visto il massimo svantaggio accumulato. Nell’ultima frazione saliva sulla ribalta Gonzalez, che colpiva in tutti i modi e impediva di fatto alle spezzine di ridurre il gap a distanza preoccupante, anzi lo riportava al -14; sino agli ultimissimi possessi, in cui le spezzine con 3 bombe consecutive tornavano a -6, due soli possessi, sul 71-77, con ancora una quarantina di secondi da giocare. Sul -7 la Carispezia provava più volte a ridurre ancora, ma sul contropiede Napoli puniva, riportando poi il divario a quel -10 che è stato registrato in fondo al referto grazie ai liberi guadagnati sul fallo sistematico spezzino.

Insomma, come si può capire una partita che forse era davvero difficile vincere, ma che è stata persa in modo dignitoso; certo, se le spezzine fossero riuscite a non cadere sino al -14 in quelle due occasioni, il finale avrebbe potuto essere ancor più interessante. Ma è positivo che in entrambi i casi le ragazze di Barbiero non si siano demoralizzate, che abbiano continuato a giocare e soprattutto con coraggio. In tale ottica va letta anche la partita, ad esempio, di Bacchini, che ha segnato 5 punti, tirando comunque senza remore anche quando la palla pesava (ok, sbagliando, ma ci sta); magari in altri momenti della stagione avremmo assistito a molti più tiri rifiutati, palle perse e infrazioni di 24″. Se leggiamo le statistiche poi, si nota come lo sbilanciamento si veda solo nelle percentuali di tiro dal campo (per le napoletane cresciute molto nella seconda metà di gara) e nel numero di viaggi in lunetta, oltre a qualche persa, un paio, in più. Ma ad esempio le spezzine hanno avuto gli stessi rimbalzi delle napoletane, e addirittura più rimbalzi in attacco (11 sui 37 disponibili nel pitturato napoletano, contro 7 su 29 per le ospiti in area bianconera).

Per chi vuole rivedersi la gara, ecco il link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile (visto che in diretta era un po’ saltellante, forse ora si vedrà più agevolmente).

.

Adesso c’è la trasferta di Battipaglia: non cambierà magari nulla, ma andare a vincere sul campo delle salernitane sarebbe importantissimo anche in ottica playout, per togliere certezze (e aggiungerne un po’ alle proprie!). Coraggio, c’è un’importante settimana di lavoro!

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia ospita la Saces Dike Napoli: ci proviamo?

Posted by superbasketball su 4 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia torna a giocare dopo la sosta che ha visto Schio imporsi in Coppa Italia. Lo fa al Palasprint, ospitando la Saces Napoli della ex Bocchetti, a questo punto ex di entrambe le squadre: ha mancato per pochi giorni la possibilità di giocare in questo match, accasandosi, come saprete ormai tutti, alla Fixi Piramis Torino. Lo fa anche con un “orecchio alla radiolina” per il risultato di Battipaglia-Lucca, che magari è scontata, ma…un po’ di tifo per il team di Diamanti in questo caso è bene farlo.

promo-sp-napAlle solite ore 18, con diretta streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile, le bianconere rimettono dunque piede sul parquet per una partita di campionato, con una Bocchetti in meno (la società sottolinea che questo sarà il roster definitivo), ma con immutate speranze di poter finire la stagione in crescendo. Non ci sono più tante occasioni in questa regular season, perché si tratta della quartultima giornata di ritorno, ma bisogna assolutamente tenere il ritmo giusto per conservarsi la possibilità di salvarsi nel playout. Obbiettivo principale ovviamente la penultima in classifica Battipaglia: obbiettivo comunque difficile, dovendo andare la settimana prossima proprio sul campo delle salernitane, peraltro domani impegnate appunto con Lucca, per cui difficilmente potranno fare passi avanti. Però sarebbe più semplice e bello se si facesse qualche punto anche altrove, magari in casa…

Quindi domani anche se Napoli guarda il team di Barbiero da 20 punti sopra, bisogna provare a fare risultato. Le partenopee sono anche in un buon momento: quinto posto, corroborato da un ruolino di marcia che nelle ultime 9 gare le ha viste perdere solo 2 volte, a Lucca e nel turno scorso a Schio (Gemelos 23, Plaisance 13), prima della parentesi per la Final Four di Venezia. Il trio di straniere e le giocatrici nazionali (Cinili e Carta) sono sicuramente una garanzia per il team di coach Molino, che viene a La Spezia per cercare di issarsi al quarto posto, oggi in mano alle padovane del S. Martino di Lupari. All’andata le bianconere ressero a lungo, prima di subire uno scarto finale di 17 punti. Nemmeno tantissimi, rispetto ad altre occasioni.

L’incognita ulteriore è proprio quella dell’impatto della sosta, che può aver cambiato un po’ i meccanismi delle varie squadre. Noi speriamo in meglio, ovviamente, per le spezzine!

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Bocchetti a Torino, altra uscita da Carispezia

Posted by superbasketball su 1 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoCon un comunicato sul sito ufficiale, la Carispezia ha annunciato oggi che, di comune accordo con la giocatrice che aveva richiesto di potersi trasferire altrove, Sara Bocchetti è stata ceduta alla Fixi Piramis Torino per il resto della stagione.

Si chiude qui dunque l’esperienza spezzina per Sara, alla quale auguro di fare bene nella nuova società, che quasi sicuramente disputerà i playoff.

La guardia ex-Napoli nelle file bianconere non ha granché brillato, andando in doppia cifra 4 volte, l’ultima volta con S. Martino di Lupari nella penultima di andata. Se il minutaggio ridotto sia causa o conseguenza, difficile dirlo: ma entrambi gli aspetti sono fatti.

Dunque, salutata Sara (speriamo faccia mooooolto bene contro Battipaglia almeno 😉 ), al team di coach Barbiero resta una rotazione in meno. Ci sarà più spazio per l’under Bacchini, ad esempio. A volte le squadre migliorano “per sottrazione”, ci sarà comunque da sopperire alla mancanza di una giocatrice esperta…

Posted in A1 F | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A1/F – La Carispezia a Lucca perde ma senza imbarcare

Posted by superbasketball su 20 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia (Premasunac 15, Striulli 12) torna da Lucca ovviamente senza punti come da pronostico, ma avendo giocato una partita dignitosa di fronte alla prima in classifica.

Con Benic costretta a guardare la partita dalla panca, tutto sommato le bianconere non hanno dato una brutta prova di sé: certo, quando Lucca ha spinto, facendo il “buco” che poi ha permesso loro di gestire il resto della partita, a cavallo del primo miniintervallo, le spezzine di coach Barbiero hanno subìto, e il fatto che le nostre sino al 7′ del terzo quarto non erano mai andate in lunetta non è imputabile a un clamoroso bias arbitrale. Però hanno avuto il merito di non smettere di giocare, e, pur “con i denti”, e con qualche fallo in più, hanno tenuto il gap su livelli diciamo fisiologici. Le ragazze di Diamanti hanno allungato sino al massimo vantaggio nel terzo quarto, +22; poi l’ultima frazione ha permesso ad entrambi i coach di buttare dentro qualche giovane a farsi un po’ di ossa. Ne ha beneficiato ad esempio Beatrice Olajide, autrice di una bella bomba di tabella nei pochi minuti a disposizione. Il gap è rimasto sostanzialmente il ventello di cui sopra, comunque meglio di quanto era successo all’andata (-36).

Per chi vuole rivedersi la gara, ecco il link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile.

.

Ad addolcire ulteriormente la pillola è arrivata la sconfitta di Battipaglia a Vigarano, che lascia le campane a tiro delle bianconere: con solo 4 giornate da disputare, sembra ormai abbastanza probabile (ma ancora assolutamente non certo, sarebbe bene andare a vincere laggiù, o almeno trovare un’altra vittoria) che l’epilogo per la salvezza sarà il playout tra Battipaglia e Carispezia. L’ho detto, semmai datemi la colpa… 😉

Incredibile invece Broni, che dopo aver perso abbastanza male con la Carispezia si è tolta lo sfizio di conquistarsi di fatto la salvezza stendendo nientemeno che la Reyer Venezia!

Ora il campionato si ferma sino al 5 marzo per permettere la disputa della Final Four di Coppa a Venezia: il 25 le semifinali Reyer-Schio e Lucca-Ragusa, e domenica 26 la finale. Per le bianconere l’occasione di recuperare energie e preparare la gara casalinga con la Saces Napoli, preludio a quella ancora più importante di Battipaglia.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia va a Lucca

Posted by superbasketball su 18 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia rivitalizzata dalla bella vittoria e soprattutto prestazione della settimana scorsa, e un po’ anche dalla convocazione di Valeria De Pretto in nazionale, viaggia, anche poco a dir la verità, verso Lucca, dove incontrerà la Gesam di coach Diamanti, prima in classifica.

promo-lu-spA Lucca le bianconere hanno già giocato in questa stagione, nell’Opening Day, in cui dovettero arrendersi alla Passalacqua Ragusa. Con le lucchesi invece l’andata al Palasprint, a novembre, fu una sconfitta pesante, con le ospiti superiori anche dal punto di vista fisico e dell’aggressività difensiva (parliamo della miglior difesa in assoluto, appena poco più di 50 punti concessi a gara). Tantissime palle recuperate, in particolare da una Dotto in versione “Lupin”, con le nostre in difficoltà allora addirittura a passare la metà campo, e la squadra sfiduciata sin dalla seconda frazione. A dire la verità le lucchesi nel turno scorso hanno subìto il secondo stop stagionale, lasciando le penne al Taliercio contro la Reyer Venezia, anche se per un solo canestro (Harmon 16, Wojta 14). La striscia positiva della capolista durava da ben 14 turni, dopo aver perso a Napoli per un punticino alla seconda giornata. Quasi la copia “in negativo” (eh, in positivo per loro però!) del campionato delle spezzine…

Dunque poco spazio per le fantasie: le ragazze di Diamanti sono un osso durissimo e solo una prestazione straordinaria può metterle almeno in difficoltà. “Ci si può provare!”, dice il cuore. Palla a due domani alle solite ore 18, e diretta streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia rialza la testa e batte ancora Broni! Era ora!

Posted by superbasketball su 13 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia (Striulli 19, Premasunac 15) stavolta ha messo a segno un sacco di “prime”: la prima vittoria di coach Barbiero, la prima vittoria delle nuove ragazze arrivate tra dicembre e gennaio, la prima al Palasprint, la prima del girone di ritorno. Ma in fondo tutto si riassume nel fatto che le bianconere hanno prodotto una gara finalmente globalmente convincente, magari non perfetta, ma convinta e decisa anche quando le cose non giravano al meglio. E il referto del colore giusto è finalmente arrivato, tra l’altro con la contemporanea sconfitta di Battipaglia che rende la posizione di classifica decisamente meno pesante di prima. E ora, non bisogna sprecare questo momento che può dare carica per il resto della stagione!

La posta in palio era tanta e tutte e due le formazioni erano dunque coscienti che sul parquet del Palasprint bisognava mettere tutta l’energia e l’agonismo possibile. Persino troppa, a mio parere, quella messa dallle pavesi nei contatti difensivi della prima metà di gara, con le bloccate a spingere clamorosamente per forzare i blocchi, senza essere sanzionate. La prima metà di gara, quella più complicata, ha visto prevalere ampiamente le difese, tenendo il punteggio molto basso (12-9 per Spezia il primo quarto, 13-13 il secondo). Soprattutto non funzionava il tiro pesante delle bianconere, e all’intervallo lungo le statistiche dicevano 0/11, ma poi nemmeno tanto quello delle ospiti, dato che la sola Ravelli aveva avuto successo, per un 2/9 di squadra. Malgrado questi problemi, anche dovuti al fatto che la squadra tendeva ad accontentarsi del tiro da fuori senza cercare il gioco interno, che però aveva già dato segnali di essere davvero efficace oggi, le spezzine non riuscivano a prendere davvero vantaggio, e quando ci provavano venivano subito recuperate, dal 21-12 al 23-21 e poi 25-22 di metà gara. Il tiro pesante non poteva però andare peggio, e infatti nella ripresa per fortuna la situazione cambiava. Intanto si giocava cercando di più le soluzioni interne, trovando spesso punti facili, e di conseguenza, con Borni preoccupata di proteggere l’area, gli scarichi trovavano spesso le pavesi collassate verso il pitturato e quindi le soluzioni da fuori iniziavano ad entrare. Alla fine sarà 5/22, con un 5/11 negli ultimi 2 quarti che definerei anche molto buono. Attenzione, tutte queste cose funzionano non perché sia matematico, ma quando si eseguono con determinazione assoluta, altrimenti resta tutto teorico e anche così non segni e perdi palla. Invece oggi si è vista concentrazione e a tratti anche esaltazione, come quando sono entrati alcuni tiri spezzagambe, tipo la tripla del primo +10 di Premasunac e la successiva di Striulli. La Carispezia chiudeva il terzo tempino sul +14 e si cominciava a capire che forse forse oggi l’aria era diversa. Nell’ultimo tempino Broni doveva spingere di più ma il divario restava, il tempo passava, e poi ancora Striulli, oggi a tratti davvero micidiale anche per alcune penetrazioni importanti e coraggiose, trovava la bomba centrale del +15 al 36′, che sanciva di fatto la fine delle speranze ospiti. C’era ancora tempo per allungare, con un’altra tripla della play venexiana, la ciliegina sulla torta! +18 , tanta roba! Bastava anche un +1, ma l’ampiezza serve, eccome. Bravissime, tutte; perdonabile l’incaponimento in particolare nel secondo quarto, a fronte di tutto il resto, in particolare della difesa che ha fruttato tanti errori avversari e tante palle recuperate (19 contro 15 perse): addirittura nella seconda parte si è ribaltato il computo dei rimbalzi!! E bravo anche coach Barbiero a correggerle in corsa quando l’atteggiamento specialmente in attacco era palesemente infruttuoso!

E quindi adesso la classifica, in basso, vede a 8 punti Broni e Vigarano, a 6 Battipaglia e a 4 la Carispezia. Pensate che se fosse andato tutto storto i punti potevano essere stasera 10, 8 e 2. Dunque dalla settimana prossima la caccia continua: è vero, c’è la trasferta di Lucca che sembra proibitiva ma Vigarano e Battipaglia giocano tra loro, e Broni avrà la Reyer. Poi arriverà Napoli, altro osso duro, ma anche le altre avranno partite quasi impossibili. Il 12 marzo a Battipaglia sarà un’altra “sfida all’OK Corral”.

Ma intanto godiamoci quest’immagine di una Spezia sorridente e vincente davanti al proprio pubblico (e ai Vikings!)!!!

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia riceve Broni, prova d’appello

Posted by superbasketball su 11 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoE’ rimasto poco da dire per presentare la partita del Palasprint di domenica. La Carispezia ospita Broni, l’unica squadra battuta nel girone di andata (e in generale sinora), con un solo risultato sensato da ottenere, ovvero una vittoria anche di 1 solo punto. Dopo la sconfitta di Vigarano, questa è una prova d’appello. Dopo resta solo la Cassazione, ma sarebbe meglio non doverci arrivare, eh.

La Carispezia si ritroverà ancora in diretta su Sportitalia (60 del digitale terrestre, 225 di Sky), perché evidentemente la lotta salvezza piace!

promo_sp_bro_mAffronterà un team che in questa stagione ha ottenuto 4 vittorie: dopo avere iniziato bene nelle gare casalinghe contro Napoli e Battipaglia, aveva inanellato una serie di sconfitte (inclusa quella sempre casalinga con la Carispezia, di 9 punti) per poi tornare al referto rosa solo prima di Natale, con Vigarano. Prestigiosa l’ultima vittoria ottenuta, quando a Broni ha piegato Ragusa; poi tre sconfitte, a Battipaglia, in casa con Torino e a Lucca (Madu 10, Ravelli e Soli 8). Le pavesi, che ricorderete senz’altro l’anno scorso fare una stagione perfetta nel girone nord della A2, e vincere la Coppa Italia battendo proprio Carispezia in finale nella Final Four sul proprio campo, non hanno ancora vinto fuori casa. Insomma, se c’è un’occasione da sfruttare, è questa; le altre saranno più difficili. Ok, è possibile battere Napoli, possibile andare a vincere a Battipaglia se si fa una svolta decisa (e le campane sono le più vicine in classifica), ma l’impressione è che serva come il pane riuscire a rompere questo digiuno prolungato, in cui si è passati di sconfitta in sconfitta, spesso con divari pesanti. A complicare il quadro, il Palasprint verrà probabilmente invaso dalla solita tifoseria organizzata dei Vikings, quasi un unicum anche in serie A1 per l’attaccamento ai colori biancoverdi: dato il normale calore (eufemismo) del pubblico spezzino, c’è il rischio di giocare fuoricasa…quindi chi può vada a dare una mano alle ragazze bianconere di coach Barbiero con la propria presenza e il proprio incoraggiamento attivo!

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia sconfitta anche a Vigarano, le ombre si allungano

Posted by superbasketball su 5 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia torna purtroppo sconfitta anche dalla fondamentale trasferta di Vigarano, e resta sull’ultimo gradino della classifica, purtroppo con sempre meno chances di cambiare la propria situazione.

Rispetto a ben più pesanti débacle delle settimane scorse, certamente oggi si può dire che le bianconere (De Pretto 17, Březinová 13) non sono uscite anzitempo dalla partita, però è mancato quel qualcosa che serviva nei momenti cruciali. Superato un blackout elettrico dell’impianto (e, pare, dell’intera cittadina ferrarese), le spezzine erano inizialmente avanti, ma quei pochi minuti e punti di vantaggio sono stati momento unico. Vigarano ha recuperato e provato poi più volte, nei primi 2 quarti, a fare il buco. Nella seconda frazione il gap è salito anche oltre la doppia cifra, poi una reazione, legata soprattutto al tiro pesante delle ragazze di Barbiero, ha permesso di chiudere la prima parte di gara su un 38-37 per le estensi che poteva ancora far molto sperare. La speranza però si affievoliva subito in inizio di terza frazione, con le padrone di casa a riprendere la marcia e le spezzine in difficoltà soprattutto nell’attaccare la difesa schierata: diverse le azioni con Striulli a palleggiare per molti secondi in attesa che si realizzassero le situazioni che servivano negli schemi. Di nuovo Vigarano tentava di scappare, di nuovo la Carispezia riusciva a a ricucire, ma stavolta la frazione si chiudeva sul -4. Serviva una partenza a razzo nell’ultimo tempino, per richiudere il buco e mettere pressione alle avversarie, anche loro sinora a secco in casa, e invece qui le bianconere andavano fuorigiri, imbarcando e concedendo il massimo vantaggio interno del +14. Pochi i sussulti, quasi mai è sembrato che si potesse ribaltare la situazione. Negli ultimi minuti qualcosa è stato rosicchiato, ma il -8 finale ci sta tutto, e punisce le speranze di salvezza delle liguri.

Eppure Vigarano è squadra abbastanza alla portata: addirittura, con l’eccezione dei liberi la cui differenza in realtà giustifica tutto il gap finale, le estensi hanno tirato peggio delle spezzine sia da 2 sia da 3, gestendo però più possessi, generati da un miglior bilancio nei rimbalzi e nelle perse/recuperate. Littles (peraltro in alcune situazioni micidiale nel chiudere con successo tiri apparentemente forzati) è stata un po’ limitata da una ferita sanguinante che l’ha costretta più volte fuori, e Reggiani dai falli precoci; eppure, le ferraresi hanno continuato a macinare punti, mandando 5 ragazze in doppia cifra, con la decisiva lituana a conquistare rimbalzi e falli con conseguenti punti dalla lunetta. Molto bene Sara Crudo, 13 punti e tanta iniziativa in attacco, brava! Da parte spezzina, neanche la riduzione all’osso delle rotazioni, con solo 8 ragazze utilizzate, ha sortito effetto: discrete le tre straniere, con Březinová e Premasunac in doppia cifra, insieme a Striulli, bene pur con qualche forzatura soprattutto nella ricerca di qualche passaggio impossibile; qualcosa anche da Bocchetti, non un fattore Nori vista questa volta quasi solo in difesa, sfortunata Bacchini che ha avuto un piccolo infortunio, e che in finale di secondo quarto ha visto la tripla del possibile sorpasso a metà gara respinta dal ferro sulla sirena, altrimenti chissà.

Vittoria meritata di Vigarano, o forse dovremmo dire soprattutto sconfitta meritata per le spezzine. Meritata per una seconda parte oggettivamente non all’altezza. Amen, però come si era detto prima della partita, questa conta tanto, speriamo non troppo. Certamente contro Broni un altro ko potrebbe diventare esiziale. E’ vero che Battipaglia ha perso e che si potrà poi giocarsi il tutto per tutto proprio con le salernitane, ma bisognerà farlo in trasferta e probabilmente in una situazione molto difficile. E soprattutto, senza un’iniezione di fiducia, questa squadra rischia davvero. Forza, su!

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia a Vigarano, si deve andare per vincere

Posted by superbasketball su 4 febbraio 2017

logo_cestistica_nuovoNiente prigionieri: a Vigarano, terra estense che per pochi chilometri non mi ha dato i natali (e chi se ne… 😉 vi prevengo), le bianconere di coach Barbiero affronteranno domani quella che può, e aggiungo deve, essere una specie di spartiacque della stagione. Poteva esserlo Torino (chi può veramente dire come sarebbe andata se si fosse vinta quella partita quasi già in mano?), poteva esserlo Broni che sembrava aver indicato un futuro più roseo (e meno giallo!), deve esserlo a questo punto la sfida del Palavigarano. Una sfida da giocare col classico coltello tra i denti.

promo-vig-spLe avversarie di domenica sono infatti tra le poche squadre ancora a tiro delle spezzine. 6 i punti conquistati in campionato dalle ragazze estensi: i primi 2 proprio a La Spezia a fine ottobre, poi un paio di settimane dopo a Battipaglia e gli ultimi il 4 dicembre a Torino (dice nulla?). Di lì in poi solo sconfitte; l’ultima la settimana scorsa a Schio (Aleksandravicius 19, Orrange 10): per carità, non è una stranezza neanche per l’entità, un quarantello di divario. C’è da dire che molti referti gialli sono però arrivati per pochi punti, cosa che per le spezzine è stato raro: lo dimostra il fatto che la differenza canestri delle ferraresi è negativa, ma è -148, persino meglio di quella di Broni che ha 8 punti, contro il -293 delle spezzine, il che vuol dire uno scarto medio di 14.6 punti nelle sconfitte, contro il 21.6 della Carispezia.

La Carispezia deve andare a giocare la partita come se non ci fosse un domani, che ci sarà peraltro, perché anche vincendo domenica la salvezza sarebbe ancora tutta da conquistare, a cominciare dalla gara successiva con Broni. Perdendo… si resta a 2 e una delle penultime va a 8. La formula dice che oltre i 6 punti di differenza tra penultima e ultima, il playout non si disputa e c’è la retrocessione diretta. Il resto del girone sarebbe già tutto da giocare sul filo del rasoio…niente di definitivo per carità, ma certamente ancora più pericoloso di quanto non sia già adesso.

Naturalmente ci sarà la diretta, stavolta addirittura su Sportitalia (60 del digitale terrestre, 225 di Sky). No excuses!

Forza ragazze! Domani serve TUTTO: carattere, energia, voglia, intelligenza, agonismo, concentrazione, cuore, resistenza, sagacia, e, perché no, anche fortuna magari. Tutto. Quindi…uscitelo! 😉

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Venezia troppo dura per la Carispezia, progresso lento, ma non c’è tempo

Posted by superbasketball su 31 gennaio 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia ha subìto una sconfitta preventivabile e abbastanza pesante a Mestre con la Reyer, malgrado l’esordio della nuova arrivata Březinová. E ora arrivano i momenti topici, a cominciare dalla trasferta di Vigarano con punti pesanti in palio.

Il solito link allo streaming della Lega Basket Femminile stavolta non ve lo metto, perché paradossalmente il video è stato bloccato da Youtube :-O . E quindi non l’ho vista nemmeno io! (Edit: il video è tornato disponibile! Eccolo qui sotto:)

Le bianconere (De Pretto 19, Brezinova 8) hanno di fatto tenuto botta solo nel primo quarto, chiuso sotto di 7. Nel secondo tempino Venezia ha spinto, tenendo a secco le spezzine e salendo al +21 dell’intervallo lungo. Al rientro la musica è ripresa come dopo una semplice pausa, il divario si è dilatato sino a più di 30 punti, e solo nell’ultimo quarto la Carispezia è riuscita un po’ a limitare i danni, contenendo il passivo al -31.

La nuova arrivata Březinová ha fatto vedere qualcosa, ma certamente non ha in quel frangente creato scalpore. Bene il ritorno di De Pretto ai livelli di inizio campionato; passo indietro per Premasunac e Benić, almeno in termini di punti.

Naturalmente perdere, anche così, in casa della Reyer era preventivabile e non rappresenta un segnale particolare, persino Schio ne ha presi trenta dalle orogranata qualche turno fa. Il focus deve essere sulle prossime gare: prima di tutto quella di Vigarano di domenica prossima, in cui coach Barbiero dovrà provare a sgambettare una delle squadre che ancora sono raggiungibili. C’è poco tempo, ma sul campo estense bisognerà dare tutto e di più. Poi ci sarà Broni, poi…il resto. Ma intanto serve un mattoncino da incastrare sull’unico già piazzato.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia a Venezia, altra gara con poche chances per le bianconere

Posted by superbasketball su 28 gennaio 2017

logo_cestistica_nuovoReyer Venezia: terza in classifica (con una gara da recuperare), 22 punti, 3 turni fa un trentello rifilato in casa a Schio campione d’Italia. In Final Four di Coppa e agli ottavi di Eurocup. All’andata, +18 al Palasprint. In un paio di righe la sintesi di quello che aspetta la Carispezia al Taliercio domenica alle 18, quando scenderà in campo sul parquet mestrino contro le orogranata.

promo-ve-spLe avversarie di domenica sono impegnate su tre fronti (campionato, coppa Italia ed EuroCup), nei quali si stanno districando piuttosto bene, visto che per i primi due sono in piena corsa (per la Coppa addirittura la notizia è che la Final Four si giocherà proprio al Taliercio il 25 e il 26 febbraio prossimi), e nel terzo hanno appena ottenuto, vincendo largamente in Israele col Maccabi, l’accesso agli ottavi. In campionato invece nel turno scorso non hanno potuto giocare, perché al Palaminardi di Ragusa la pioggia aveva reso il campo impraticabile (toh, succede anche fuori Liguria e nei campi delle squadre blasonate…) e quindi la partita è stata rinviata a data da (ancora oggi) destinarsi. Quindi l’ultimo risultato delle veneziane in campionato risale addirittura all’8 di gennaio, quando si imposero su Battipaglia “solo” per 61-53 (Fontenette 20, Ruzickova 14), un risultato che forse è l’unico appiglio a cui aggrapparsi per sperare che le spezzine possano restare in partita anche sul campo veneto.

Certamente un banco di prova importante per testare l’ennesima versione della Carispezia. Riusciamo a contarle? Non è banale: prima c’era Šesnić, poi è stata tagliata alla vigilia del campionato, poi è toccato a Hrynko, e poi è arrivata McIntyre, poi è cambiata la guida tecnica da Corsolini a Barbiero, poi è arrivata Striulli, poi Benić, e ora anche Březinová. Trascurando il per fortuna breve infortunio di De Pretto e il rilascio della poco utilizzata Pappalardo, fanno 8 versioni diverse. Vediamo questa: del nuovo innesto sarà da valutare oltre all’inserimento, importante ma che magari per domenica potrebbe ancora essere un po’ precario e non sarebbe strano, soprattutto la sua capacità di coniugare gioco interno e maggiore velocità, anche nella fase difensiva. Certamente la taglia la favorisce in agilità rispetto a McIntyre. Peraltro, ci si aspetta una conferma dell’approccio mentale delle ragazze, abbastanza positivo con Schio, che devono mostrare di poter reggere per 40′ con concentrazione e grinta anche in situazioni di svantaggio (probabile visto con chi si gioca) e magari anche ampio, senza cedere emotivamente. Perché con altri avversari questa resilienza potrebbe diventare vincente.

Naturalmente ci sarà la diretta sullo Youtube della Lega Basket Femminile.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: