SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Archive for the ‘Coppa Italia’ Category

A1/F – Martina Bestagno alza la Coppa Italia!

Posted by superbasketball su 27 febbraio 2017

E vai!

Prima di correre al raduno di Montegrotto Terme con la nazionale, che è in corso, la nostra “Best” si è tolta il lusso di festeggiare la sua Coppa Italia, vinta con la sua Famila Schio nella finale contro Lucca (e in semifinale superando la Reyer Venezia mentre le toscane avevano steso Ragusa).

Beh, una bellissima soddisfazione che si aggiunge allo scudetto dell’anno scorso, alla qualificazione ai quarti di finale dell’Eurolega di qualche giorno fa, ma anche alla coppa di A2 conquistata nel 2010, da MVP, quando era a Bologna a neanche vent’anni, battendo in finale la Virtus Spezia.

Brava la nostra Martina da Bordighera!

Annunci

Posted in Campionati, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Broni insormontabile, alla Carispezia non basta Reke e la Coppa sfuma. L’analisi di Corsolini

Posted by superbasketball su 7 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webFinal Four di Coppa Italia di A2 femminile: la Carispezia di coach Marco Corsolini subisce purtroppo la prima sconfitta stagionale ad opera di Broni, e perde la finale, vedendo alzare la coppa dalle avversarie, oggi decisamente più brave. Peccato.

A Broni finisce infatti 48-77, con l’ultimo quarto purtroppo gradualmente trasformato in garbage time e il divario dilatato sino a un punitivo quasi trentello. Chi segue la pagina Facebook di SUPERBAsketball o ha visto direttamente lo streaming, o era là, sa che le bianconere (Reke 26, Costa 8) sono rimaste bene agganciate al treno pavese solo per un quarto, chiuso sul 22-21 per le ragazze di casa. Dal secondo quarto è cominciata l’emorragia, contrastata da una monumentale Reke parzialmente supportata da Valentina Costa, e solo sporadicamente dalle compagne. Senza la tripla di Pavia, che ha portato il divario a metà partita al -7, si sarebbe potuta ritenere la gara ancora in sostanziale parità. Tuttavia i segnali di difficoltà c’erano tutti: nettamente impari la lotta al rimbalzo, nessun tiro libero per le bianconere nei primi 18′, mentre le pavesi in lunetta c’erano andate spesso e con profitto, Reke in campo senza un istante di riposo e con più di metà dei punti della squadra. Serviva uno scatto al rientro, e invece le cose sono gradualmente peggiorate sotto le spallate, più che metaforiche, delle lunghe del Broni: Richter e Bratka hanno impazzato e allargato gradualmente il buco, mentre Reke giocoforza calava, e nell’ultimo quarto finiva anche per innervosirsi per le piccole e scaltre attenzioni riservatele. Purtroppo ieri la Carispezia non è riuscita più a reagire, e l’ultimo quarto, iniziato significativamente con una sequenza di airball delle spezzine, è stato un calvario. Nel tripudio del pubblico biancoverde, le beniamine di casa, ieri davvero più forti, hanno alzato il trofeo, mentre a capitan Linguaglossa è toccato sollevare mestamente quello più piccolo che spettava alle sconfitte. Per la prima volta in stagione, e quindi fa davvero male.

Questa la cronaca; per l’analisi mi sono rivolto direttamente a chi ieri ha provato a guidare le sue contro la OMC, ovvero coach Corsolini.

SBB: Allora coach, quali sono le sensazioni del day after?

MC: Devo ancora rivedere la partita, però il punto principale è che Broni ha una taglia fisica con la quale non possiamo accoppiarci. Diciamo che loro sono taglia grande, e parlo soprattutto delle interne, Ferrara taglia media e noi taglia piccola. Noi con Ferrara possiamo giocare, Ferrara può giocare con Broni, noi con Broni…non stiamo in campo. Hanno una fisicità che noi non avremo mai, specialmente quando possono schierare contemporaneamente Richter, che lusso farla partire dalla panchina, e Bratka. Aggiungi le esterne che hanno esperienza da vendere. Poi ovviamente noi giochiamo con tante under e solo 4 senior. E se queste 4 senior pensano di risolvere la partita da sole, non non andiamo da nessuna parte. Tant’è vero che anche quando eravamo vicini nel punteggio, la sensazione da fuori penso che fosse che da un momento all’altro noi saremmo stati staccati. Al top con Broni credo che potremmo chiudere al momento sotto di 10 o 15 punti, però non come abbiamo giocato in questa Final Four.

SBB: Anche in semifinale non ti sono piaciute?

MC: Sono più arrabbiato per la semifinale che per ieri. Anche là non abbiamo giocato come dobbiamo, non abbiamo fatto il nostro gioco, non abbiamo attaccato in 5, non abbiamo fatto tutto al 100% come serve. E infatti di media in queste 2 partite abbiamo fatto 50 punti, ce ne mancano una ventina! Poi la semifinale con Crema lottando l’abbiamo portata a casa, ma comunque non bene nemmeno sabato. Mancava fluidità offensiva, abbiamo forzato troppo, ieri senza risultato.

SBB: Cosa può aver portato a questo?

riscaldamento_finale_coppa

Riscaldamento delle spezzine prima della finale

MC: Come dicevo, i roster non sono confrontabili. Prima di tutto fisicamente, poi le nostre giovani non hanno l’abitudine a giocare gare così importanti, sicuramente erano intimidite dalla situazione, direi che si notava fin dal riscaldamento. Noi siamo una squadra mediamente molto giovane che finora ha fatto una stagione decisamente al di sopra delle aspettative…se Broni aggiungesse un paio di straniere in ruoli chiave a questo gruppo, per me potrebbe tranquillamente andare a fare i playoff in A1.

SBB: Guardiamo avanti…si torna al campionato, prossima tappa ad Empoli.

MC: Empoli, e la successiva con Magika, saranno fondamentali. Sia perché con 6 punti e 5 giornate al termine ovviamente con un paio di vittorie metteremmo abbastanza in ghiaccio il primo posto, sia proprio psicologicamente. Bisogna uscire da questo momento. Il problema è che queste partite si intrecciano con il concentramento Under 20, che comincia lunedì prossimo, non sappiamo tra l’altro ancora dove perché Orvieto ha rinunciato ad organizzarlo: ciò vuol dire che per preparare la partita con Magika di fatto avremo due giorni. Faremo del nostro meglio. Comunque da questa Final Four un po’ di cose le abbiamo imparate: intanto a giocare ad un livello di agonismo superiore, che nel girone molte volte non c’è, e poi che è davvero consigliabile vincerlo il girone, perché ripescare Broni nell’incrocio finale per la promozione…

Eh già, per quando visto a Broni le biancoverdi sono la candidata numero uno, e sarebbe davvero una beffa finire contro quel “muro” proprio a un passo dal traguardo. Ma le bianconere hanno dimostrato sinora di avere una marcia in più, se si ricordano ancora come fare possono davvero portare a termine questa prima parte di obbiettivo, fermo restando che i playoff andranno giocati anch’essi, e con ancor maggiore determinazione. Dunque, speriamo che questa due giorni di Broni sia utile per “ritararsi”. Coraggio!

Ringrazio coach Corsolini per la disponibilità, ormai è fregato e lo disturberò ancora… 😉

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Crema indigesta, ma la Carispezia oggi gioca la finale con Broni!

Posted by superbasketball su 6 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webFinal Four di Coppa Italia di A2 femminile: la Carispezia di coach Marco Corsolini, come si sperava, è approdata alla finale di oggi pomeriggio! Battuta Crema, oggi lo scontro “definitivo” con Broni.

Il coach aveva predicato chiaramente cautela, perché l’equilibrio in questa Final Four non era così sbilanciato a favore delle due imbattute, Spezia e Broni, da non far temere possibili problemi in semifinale. Crema infatti ha messo a durissima prova le chances delle spezzine: nella prima parte le bianconere hanno sofferto, e molto, ritrovandosi ad un certo punto sotto di 11, una situazione inusuale in questa stagione, da affrontare in campo neutro oltretutto. Qui è venuto pian piano fuori il carattere di questa squadra: pazienza, e ricostruzione partendo dalle proprie caratteristiche. Ridotto lo svantaggio prima dell’intervallo, nel terzo quarto un bel break ha permesso di ribaltare la situazione. Iniziata la volata degli ultimi 10 giri di lancette avanti di 5, le bianconere hanno dovuto resistere al ritorno delle cremasche, che hanno in effetti giocato una bella gara intensa sino alla fine, e che sono riuscite a rientrare sino al -1 e con la palla in mano. Qui però Reke e Granzotto hanno segnato punti pesanti, mentre dall’altra parte Conti ha provato a mantenere il contatto. La Carispezia avrebbe avuto la possibilità di chiudere la partita dalla lunetta ma Costa ha fatto un pericoloso 0/4 e così si è sofferto ancora un po’, ma alla fine Crema ha rinunciato anche a fare fallo e per le spezzine è stata finale!! Olé!!!

Nell’altra semifinale la OMC Broni (Galbiati 13, Pavia 10) ha rispettato il pronostico, non senza soffrire a sua volta nella prima parte di gara contro una PFF Ferrara che nei primi 10′ aveva segnato ben punti. Nel terzo quarto però le pavesi hanno cominciato ad allungare e portato il divario nell’ultima frazione sino al +16 che ha di fatto significato la vittoria. Nel complesso, una buona prova di forza ma comunque anche Ferrara esce abbastanza a testa alta dallo scontro con le padrone del girone A, la cui forza non è nemmeno difficile da spiegare, basta guardare il roster che può schierare sul parquet: a questo va aggiunta anche la possibilità di avere il sostegno di un pubblico che definire caldo è sminuente.

E quindi oggi pomeriggio alle 18 andrà in scena la finale pronosticata da tutti, quella tra le due cosiddete “corazzate”, le due squadre imbattute da inizio campionato, 22 vittorie incluse quelle di ieri. Solo una resterà imbattuta, solo una alzerà la Coppa. E allora speriamo di rivedere le scene di quel 21 aprile di 5 anni fa, a Chieti, quando una strepitosa Valentina Costa, unica reduce di quella Coppa Italia…e beh se non ve lo ricordate non ve lo dico, andate a cercare indietro nel blog o sul link che vi ho messo!

Diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile:

http://www.legabasketfemminile.it/final-4-coppa-italia-a2-dirette-streaming/

Forza Carispezia!

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – La Carispezia con Crema: seguitela in streaming!

Posted by superbasketball su 5 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webFinal Four di Coppa Italia di A2 femminile: la Carispezia di coach Marco Corsolini oggi affronta la Tecmar Crema in semifinale.

Resta poco da dire, tutto è pronto e oggi pomeriggio alle 18 la palla a due toglierà il tappo alle emozioni che si stanno accumulando nell’attesa.

Per chi resta a casa, c’è comunque modo di seguire in streaming le evoluzioni delle bianconere. E’ prevista infatti la diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile:

http://www.legabasketfemminile.it/final-4-coppa-italia-a2-dirette-streaming/

nonché, pare, sul sito www.cittadellaspezia.com.

Forza Carispezia!

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Sabato la Carispezia sfida Crema nella semifinale della Final Four: quattro chiacchiere con coach Marco Corsolini

Posted by superbasketball su 3 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webCi siamo, sabato a Broni inizia la Final Four di Coppa Italia di A2 femminile, che quest’anno vede una squadra ligure partecipare con ottime chances!

Come sapete infatti la Carispezia di coach Marco Corsolini ha acquisito il diritto di partecipare vincendo il girone di andata del suo raggruppamento B, o Sud, e avendo ottenuto il primo posto dovrà incrociarsi con la seconda del girone A, ovvero la Tecmar Crema, mentre nell’altra semifinale l’altra squadra imbattuta della A2, la OMC Cignoli Broni, padrona di casa, affronterà la PFF Group Ferrara, che si è piazzata seconda dietro alle spezzine (e lo è ancora). Una Final Four che si preannuncia molto interessante perché il livello delle contendenti è molto buono: i due gironi sembrano quasi fotocopia l’uno dell’altro, con la prima a punteggio pieno, la seconda con 3 sconfitte, e le altre anni luce dietro. Queste quattro sono in effetti le top 4 per davvero, anche se…

Anche se secondo me non c’è tutta questa differenza di cui si parla in giro“, dice coach Corsolini al telefono con il vostro blogger in uno dei pochi momenti liberi della sua giornata. “Anche con molte altre squadre del nostro girone in effetti non c’è molta differenza, figuriamoci tra queste quattro…tutti dicono che la finale annunciata sia tra noi e Broni ma guardate che sia Crema sia Ferrara sono due signore squadre e non è per nulla scontato che noi si vinca con Crema o che Broni batta Ferrara così facilmente. Crema ad esempio con Broni ha giocato praticamente punto a punto (e poi ha perso di 5, N.d.SBB)”.

Ecco, parliamo di Crema, l’avversaria di sabato. Voi l’avete studiata? “Certo, ho visto forse 8-9 partite della Tecmar. Loro hanno un gioco molto fisico, molto agonistico, che si addice molto al loro gruppo. Giocano però all’incirca in 7, con diversi punti di riferimento fissi. Se riescono a reggere le rotazioni ridotte, sono molto efficaci, tant’è vero che hanno una serie di vittorie consecutive impressionante, 12 (e 17 delle ultime 18, N.d.SBB): forse hanno un roster un po’ corto. Ma d’altronde vorrei dire che più di tanto non vogliamo occuparci di cosa fanno le altre squadre, anche perché magari in un evento del genere vengono introdotte comunque delle novità tattiche non prevedibili del tutto. Piuttosto preferiamo concentrarci su quello che vogliamo fare noi, sul fare al meglio le nostre cose“.

final4Ad esempio, che si fa per preparare una Final Four? “Chiaramente non si può preparare davvero bene l’eventuale partita della domenica, di fatto la prepari in 24 ore. Poi per le sorprese di cui dicevamo prepari magari 2/3 adeguamenti tattici. Ma questa settimana noi l’abbiamo in realtà in gran parte dedicata a quello che è successo con Palermo. Avrò rivisto, non scherzo, una decina di volte la partita, e direi che ho trovato degli spunti positivi, ne usciamo rinfrancati. Con Palermo abbiamo avuto, direi per la prima volta, un blocco offensivo prolungato, che viene dal fatto che eseguivamo i nostri giochi, ma non al 100%, forse al 70%. Se non porti il blocco al 100%, non esci al 100% da dietro ai blocchi, non scatti al 100%, non riesci a fare la differenza. Il gioco lo fai ma non prendi mai vantaggio e la differenza tra segnare e non segnare sta in quel pizzico di determinazione in più. Quando l’abbiamo fatto, nei primi 2 quarti, abbiamo segnato 44 punti al Palermo. Quindi credo che sia bene concentrarsi di più su sé stessi. E poi bisogna far lavorare molto le ragazze per accrescere le loro conoscenze e migliorare le loro letture. Perché secondo me il basket femminile si sta evolvendo, e oggi, anche se fisicamente rispetto al maschile c’è sempre differenza, sta diventando sempre più importante l’aspetto delle letture rispetto all’esecuzione dei giochi: le partite sono sempre meno giochi di scacchi e le ragazze usano sempre di più le soluzioni basate sulle letture. Psicologicamente però le ragazze hanno bisogno di trovarsi in situazioni conosciute, per sapere già razionalmente quale cosa fare, e per inciso sono molto più precise nell’eseguire gli schemi: un ragazzo invece di solito fa più fatica a stare in uno schema, ma in una situazione nuova sceglie di fare le cose in modo più ‘spensierato’, si spaventa meno. Quindi per ovviare a questo alle ragazze bisogna presentare in allenamento più situazioni possibili. Lavorare tanto.” E le due partite in circa 24 ore? “Guarda, io credo che paradossalmente noi rischiamo di più nella partita del sabato. Batterci è possibile, si è visto anche con Palermo dove abbiamo rischiato; ma credo che alla seconda partita sia molto molto più difficile, perché noi siamo estenuanti“.

Siete tenaci e si è visto anche in quell’interminabile gara di Castel San Pietro: “Sì, beh, quella poi era stata una partita tecnicamente non bella, ma dal punto di vista sia fisico sia mentale noi al 5° supplementare eravamo pronte a giocare anche il 6°, no problem, mentre le avversarie ad un certo punto sono crollate. E devo dire che su questo sono felicissimo di essere tornato dopo alcuni anni a lavorare con Scarpellini, che per me è il numero 1. Si lavora benissimo, la preparazione direi che sta venendo fuori e tra l’altro lui ci fa fare tanto lavoro fisico ma sempre molto applicato al basket, molto finalizzato, poca attività generica e tanta specifica. Direi che paga!“.

Grazie coach Corsolini, buon lavoro!

E allora mi pare che siamo belli carichi per provare a giocarsi questa Coppa. Che sarebbe un bel colpo, e ricordiamoci sempre: 12 mesi fa questa società era in B Femminile Toscana. E nemmeno prima, essendo partita maluccio. Oggigiorno si gioca un “titulo” nazionale, in attesa di giocarsi l’altro sogno, quello della promozione nella massima serie.

Quindi, se pensate che Broni, provincia di Pavia, uscita della A21 TO-PC Broni-Stradella, dista 1 ora e 56 minuti di macchina da La Spezia e 1 ora e 12 minuti da Genova (da maps.google.it, in assenza di traffico, per la precisione), e se avete un po’ di tempo libero sabato e magari anche domenica, fateci un pensierino, fatecene due, e poi andate a sostenere una squadra ligure, e a vedere il top della pallacanestro femminile di A2, con tante giovani tra l’altro!

E Forza Carispezia!

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – La Carispezia Termo cede per un punto con la Reyer Venezia (recriminando) e saluta la F4

Posted by superbasketball su 27 marzo 2013

logo_coppa_a2f 2013La Carispezia Termo (Templari 22, Tava 15) ha perso la sua semifinale della Final Four di Coppa Italia di A2, e purtroppo se ne torna a La Spezia senza poter lottare per la Coppa.

La Reyer Venezia si è infatti imposta per 67-66, e senza nulla togliere alle veneziane che hanno dimostrato di essere un’ottima squadra senz’altro meritevole della A1 e di giocarsi la Coppa proprio contro l’altra già promossa, la Passalacqua Ragusa che noi del girone Sud ben abbiamo apprezzato, c’è da dire che le spezzine assolutamente non sono state da meno. Anzi, da parte bianconera si recrimina in modo deciso per un non-fischio sull’ultimo tentativo di Templari, a 2″ dalla fine e sul -1, che, se fosse invece stato riconosciuto come fallo, avrebbe potuto portare quantomeno all’overtime se non al ribaltamento del risultato. Una vera disdetta, dopo una partita ben giocata, a lungo condotta e con un vantaggio anche in doppia cifra, quasi persa di mano ma poi recuperata, e in bilico, appunto, fino all’ultimo secondo. E sinora in questa stagione le bianconere erano state davvero brave a vincere nei finali concitati (e qualcuno direbbe che anche stasera ce l’avevano fatta)… Amen, purtroppo stasera alle ragazze di De Santis sono rimasti solo gli applausi, ma nei prossimi giorni deve riaffiorare la consapevolezza di un livello dimostrato: se nei playoff affronteranno le gare importanti con questa grinta, ci sarà da divertirsi…

Final Four:

Coppa Italia A2/F – Final Four
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note
S1.1 27/03/2013 – 18:00 UMANA VENEZIA MESTRE CARISPEZIA LA SPEZIA LUCARELLA D. (TA) – RAIMONDO W. (RM) 67 – 66  
S1.2 27/03/2013 – 20:00 FILA S. MARTINODILUPARI PASSALACQUA RAGUSA CAPOTORTO G. (RM) – BELLUCCI L. (LI) 49 – 58  
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note
F1 28/03/2013 – 20:30 PASSALACQUA RAGUSA UMANA VENEZIA MESTRE MOTTOLA CHRISTIAN di TARANTO (TA), PERCIAVALLE ALESSANDRO di GRUGLIASCO (TO) n.d.  

Posted in A2 F, Campionati, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – La Carispezia Termo alla F4: semifinale con la Reyer Venezia

Posted by superbasketball su 27 marzo 2013

logo_coppa_a2f 2013La Carispezia Termo oggi a S. Martino di Lupari scende in campo nella Final Four di Coppa Italia di A2 femminile: la sua semifinale, prevista per le 18, la vedrà impegnata contro la corazzata Reyer Venezia, che nel girone Nord ha ottenuto la promozione con una superiorità, almeno dal punto di vista numerico (25 vittorie e 1 sconfitta), anche superiore a quella dimostrata da Ragusa (che giocherà nell’altra semifinale, alle 20, contro le padrone di casa), nel Sud. Come ricorderete la Reyer ha ricominciato l’anno scorso dalla B di Eccellenza dopo aver rinunciato alla A1, ma dopo 2 stagioni è ritornata al punto dov’era, ed è un cliente veramente difficile, a dimostrare i livello altissimo di questa Final Four.

Coach De Santis nelle ultime settimane non ha visto le sue ragazze eccellere, anche se la seconda posizione è stata conquistata, ed ha anche perso De Pretto: in una due giorni così, contano tanto le energie mentali e, dal punto di vista fisico, in caso di arrivo in finale, la capacità di recupero. Speriamo che le bianconere siano riuscite a caricarsi al massimo e che possano quindi far vedere il meglio di se stesse. Ricordando quella bellissima due giorni di Chieti, dove un paio di anni fa alzarono la Coppa! Forza ragazze!

Final Four:

Coppa Italia A2/F – Final Four
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note
S1.1 27/03/2013 – 18:00 UMANA VENEZIA MESTRE CARISPEZIA LA SPEZIA LUCARELLA DANILO di LEPORANO (TA), RAIMONDO WILLIAM di ROMA (RM) n.d.  
S1.2 27/03/2013 – 20:00 FILA S. MARTINODILUPARI PASSALACQUA RAGUSA CAPOTORTO GIANLUCA di PALESTRINA (RM), BELLUCCI LUCA di LIVORNO (LI) n.d.  
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note
F1 28/03/2013 – 20:30 VINCENTE GARA 5053 VINCENTE GARA 5052 MOTTOLA CHRISTIAN di TARANTO (TA), PERCIAVALLE ALESSANDRO di GRUGLIASCO (TO) n.d.  

Posted in A2 F, Campionati, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miniarbitri liguri alla Final Eight

Posted by superbasketball su 15 febbraio 2012

Tre miniarbitri liguri parteciperanno alla Final Eight di Coppa Italia (quella “vera”, quella che comincia domani, per intenderci, a Torino)! Ok, non arbitreranno le partite ma faranno un po’ delle formalità del prepartita, e vivranno da vicino una partita del massimo livello di competizione italiano. Auguri dunque aa Alessandro Fini (SP), Francesco De Candia (GE) e Federico Ghersi (SV)!

 

Posted in Arbitri, Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

COPPA ITALIA A2/F 2010-2011: TERMOCARISPEZIA CAMPIONEEEEE!!!!

Posted by superbasketball su 21 aprile 2011

EVVAI!!!!

Con una partita coraggiosa, la Termocarispezia espugna per la seconda volta nella stagione il parquet di Chieti e lo fa nell’occasione prestigiosa, quella che le consegna la

COPPA ITALIA 2010-2011 DI A2 FEMMINILE!!!!

Scusate se urlo (come forse sapete su Internet le maiuscole sono interpretate come urlare), ma credo che questa sia una cosa veramente da festeggiare. Allarghiamo il discorso: nel maschile abbiamo un Riviera che, è vero, ha fallito l’analogo appuntamento, ma ha stravinto la regular season, con numeri migliori delle capoliste degli altri gironi, e potrebbe centrare l’obiettivo promozione in A Dilettanti o come si chiamerà l’anno prossimo. Nel femminile abbiamo avuto 2 squadre in A2, di cui una, è vero, è uscita nei quarti, la Virtus, e l’altra è arrivata seconda e ora vince, battendo in trasferta la capolista Chieti, cosa già peraltro successa anche in stagione regolare, portando a casa un trofeo, fatto che in Liguria è più o meno equiparabile a un Gronchi rosa. Io direi che sinora la stagione non è stata niente male, e potremmo aggiungere le due squadre di B di eccellenza femminile nei playoff, con Lavagna in semifinale, Savona uscita ai quarti per un punticino, e Genova salva, e le due squadre di C Dilettanti che si sono già salvate e non escludiamo che lo faccia il Covo, e come detto più sopra chissà che non arrivino altre soddisfazioni. E insomma, nel nostro piccolo un po’ di soddisfazioni cominciamo a togliercele…e allora viene a fagiolo riportare qui le parole del presidente della FIP Liguria Alberto Bennati, impegnato a Torino per il Trofeo delle Regioni, ma chiaramente soddisfatto e speranzoso per il futuro: “Speriamo sia un ottimo antipasto…E che ci sia primo, secondo e dolce!!!“. Speriamo di fare indigestione!!!

Ma torniamo, perché il palcoscenico oggi deve essere sicuramente il loro, alle magnifiche ragazze bianconere. Sempre avanti, a ribattere colpo su colpo, e Chieti è squadra di razza, capace di far paura, con una Sordi (fisicamente non a posto perché ieri aveva subito davvero una bruttissima botta) che faceva canestro anche da 8 metri tirando apparentemente, ma solo apparentemente, a casaccio: eppure a tripla rispondeva tripla, la palla circolava e arrivava sotto a trovare punti nel pitturato e a caricare di falli le lunghe avversarie, e poi una Costa monumentale, capace di segnare ben 24 punti, a ricacciare sempre indietro le abruzzesi. Sempre avanti, per i primi 3 quarti però non troppo, sempre qualche possesso, una decina di punti al massimo, sempre parzialmente ricuciti: poi finalmente, dopo l’ultimo sforzo di riavvicinamento, nell’ultima frazione le padrone di casa perdono il contatto definitivamente, e da lì in poi è la Termo a vedere il traguardo avvicinarsi sempre di più. Non conta il divario, poteva essere diverso, alla fine sono 10 punti, 10 come il voto che (si lo so, qualcosa di imperfetto ci sarà stato ma non è importante) si meritano stasera le ragazze in primis, Scanzani, tutto lo staff tecnico, e naturalmente la società. Brave/i tutte/i!!!!

E ora, festeggiare, approfittando anche della sosta pasquale, e rituffarsi poi nei playoff, visto che dalla 2 giorni di Chieti oltre che un simbolo come la Coppa deve restare un concetto: si può fare!!! Le bianconere hanno battuto una dietro l’altra le prime della stagione regolare di entrambi i gironi…e chi ha orecchie per intendere, intenda!

Coppa Italia A2/F – Final Four
Semifinali Gara1 Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 20/04/2011 – 17:00 MECCANICA NOVA BOLOGNA TERMOCARISPE SPEZIA ACQUAVIVA F. (MI) – BALDUCCI G. (PN) 67 – 70  
S2 20/04/2011 – 19:00 CUS CHIETI DELSER UDINE ARDONE C. (PS) – RADAELLI R. (MI) 63 – 62  
Finale 1°-2° Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
F12 21/04/2011 – 18:30 TERMOCARISPE SPEZIA CUS CHIETI VISELLI L. (RM) – GIUSTO C. (PD) 69 – 59  

Posted in A2 F, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Finale Chieti-TermoCarispezia!!!

Posted by superbasketball su 21 aprile 2011

Come sperato, la Termo batte Bologna in semifinale e oggi, anche in TV su Raisport 1 alle 18.30, sfiderà le padrone di casa del Cus Chieti nella finalissima che mette in palio la Coppa Italia 2010-2011 di serie A2.

Le semifinali sono state due gare tiratissime decise da pochi punti di scarto (3 per la Termo, 1 solo per Chieti), in cui le squadre battute hanno reso onore alla competizione. Accedono alla finale le due squadre del girone B, visto lo scarto esiguo non è che si possa parlare di chiara supremazia, ma tant’è, lo registriamo.

Le bianconere (Sarti 17, Mariani e Tava 14) hanno avuto la meglio sulla Libertas Meccanica Nova Bologna in una partita tutta combattuta, con vantaggi quasi sempre esigui da ambo le parti. Le bolognesi partite meglio sono state riprese dalle ragazze di Scanzani, che poi chiudevano avanti di poco all’intervallo lungo (36-33). Nel terzo quarto le spezzine sembravano prendere un vantaggio più rassicurante, col distacco che saliva anche al +10, ma le emiliane erano tutt’altro che alla frutta e nell’ultimo tempino tornavano sotto. Il finale vietato ai deboli di cuore vedeva le spezzine davanti con un margine ridottissimo, (+2, +3), ma per fortuna nel momento topico dalla linea della carità Costa è stata sufficientemente fredda da sbagliare un solo libero per il +3, non pareggiato dalle bolognesi, che erano campioni in carica, nell’ultimo assalto. E così per le bianconere si aprono oggi pomeriggio le porte della finale, da giocarsi contro il Cus Chieti, sul suo campo. Le abruzzesi (Sordi 20, Bello 15) trascinate dal pubblico e soprattutto da Carola Sordi (da valutare però il suo infortunio nel finale, quando nell’azione che ha deciso la partita visto che ha portato al libero segnato da Silva per il vantaggio definitivo, è caduta sulla schiena ed è stata portata via in barella, in bocca al lupo) hanno battuto una Udine rimaneggiata, che a metà sembrava ko, ma che è tornata ed è andata addirittura avanti di una decina di punti nell’ultima frazione.

Sarà una bellissima sfida, tutta da godere per i tifosi spezzini, tra due squadre interessanti da vedere. E noi speriamo che… 😉

Coppa Italia A2/F – Final Four
Semifinali Gara1 Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 20/04/2011 – 17:00 MECCANICA NOVA BOLOGNA TERMOCARISPE SPEZIA ACQUAVIVA F. (MI) – BALDUCCI G. (PN) 67 – 70  
S2 20/04/2011 – 19:00 CUS CHIETI DELSER UDINE ARDONE C. (PS) – RADAELLI R. (MI) 63 – 62  
Finale 1°-2° Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
F12 21/04/2011 – 18:30 TERMOCARISPE SPEZIA CUS CHIETI ?    

Posted in Campionati, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F e Coppa Italia A2/F – Passano Ragusa e Alcamo, e da oggi la Final Four di Coppa con Bologna-Termo

Posted by superbasketball su 20 aprile 2011

Aggiorniamo la situazione della A2 femminile, per dire che in gara3 si sono imposte Ragusa su Orvieto e Alcamo su Battipaglia, che andranno ad incontrare in semifinale rispettivamente Chieti e la nostra TermoCarispezia, a partire da mercoledì 27. Ovviamente torneremo su questo argomento!

Nei playout da registrare l’impresa del College, che stacca il biglietto per la A2 dell’anno prossimo spedendo Firenze a giocarsi la salvezza al secondo turno playout contro Rende. E brave le ragazzine!!!

Parte oggi invece la Final Four di Coppa Italia di A2, ospitata da Chieti, e che vede presenti oltre alle padrone di casa anche la TermCarispezia e, per il girone nord, la Meccanica Nova Bologna e la Delser Udine. Sono le squadre piazzate prima e seconda dei due gironi alla fine del girone di andata.

Oggi prima semifinale: alle 17 toccherà alla Termo contro Bologna, mentre a seguire Chieti affronterà Udine. La Meccanica Nova Bologna ha chiuso in testa il proprio girone, dopo un campionato di vetta in cui ha  lungo lottato proprio con Udine. Nelle sue fila militano delle ex spezzine, come Leva, Zanoli e la “nostra” Martina Bestagno, l’anno scorso MVP della finale vinta proprio contro la Virtus Spezia in quel di Cagliari. Insomma una brutta gatta da pelare la squadra bolognese, che le ragazze di Scanzani devono battere se vogliono giocarsi la Coppa domani, probabilmente contro Chieti a Chieti, e sarebbe una riedizione della sfida di campionato, e visto come è finita in regular season, non diciamo altro. Ma prima bisogna arrivarci e l’ostacolo Bologna è un’asticella bella alta…forza, anzi forzissima ragazze!

Playoff:

A2/F – Girone B (Sud) – Playoff              
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 10/04/2011 – 18:00 CUS CHIETI EUROMAR LA SPEZIA VISELLI L. (RM) – SCARFO’ G. (RC) 64 – 47   1-0, +17
Q1.2 09/04/2011 – 18:30 PASSALACQUA RAGUSA CEPRINI COSTR. ORVIETO BELFIORE M. (NA) – TAMMARO N. (SA) 41 – 51   0-1, -10
Q1.3 10/04/2011 – 18:00 TERMOCARISPE SPEZIA DEFENSOR VITERBO LANZONE A. (TO) – TALLON U. (BO) 79 – 53   1-0, +26
Q1.4 10/04/2011 – 18:00 MAGAZZINI GEA ALCAMO CI. PLAST BATTIPAGLIA BOSCOLO E. (VE) – CAPPATI N. (TV) 59 – 41   1-0, +18
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 13/04/2011 – 20:30 EUROMAR LA SPEZIA CUS CHIETI SOAVI A. (BO) – TERRANOVA F. (FE) 50 – 63   0-2, -30
Q2.2 13/04/2011 – 20:00 CEPRINI COSTR. ORVIETO PASSALACQUA RAGUSA GIAMPIETRO S. (CH) – D’ARIELLI F. (CH) 61 – 72   1-1, -1
Q2.3 13/04/2011 – 19:00 DEFENSOR VITERBO TERMOCARISPE SPEZIA DEL GAUDIO L. (PG) – POSTI C. (PG) 56 – 66   0-2, -36
Q2.4 14/04/2011 – 20:30 CI. PLAST BATTIPAGLIA MAGAZZINI GEA ALCAMO MAROTA G. (AP) – PIERANTOZZI M. (AP) 77 – 70   1-1, -11
Ottavi di finale Gara3 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.2 16/04/2011 – 18:30 PASSALACQUA RAGUSA CEPRINI COSTR. ORVIETO BARILANI S. (RM) – VISELLI L. (RM) 56 – 50   2-1, +17
Q3.4 17/04/2011 – 18:00 MAGAZZINI GEA ALCAMO CI. PLAST BATTIPAGLIA PANSECCHI M. (PV) – SANTELLA G. (LT) 66 – 59   2-1, 0
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 27/04/2011? CUS CHIETI PASSALACQUA RAGUSA        
S1.2 27/04/2011? TERMOCARISPE SPEZIA MAGAZZINI GEA ALCAMO        
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 30/04/2011? PASSALACQUA RAGUSA CUS CHIETI        
S2.2 30/04/2011? MAGAZZINI GEA ALCAMO TERMOCARISPE SPEZIA        
Semifinali Gara3 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 04/05/2011? CUS CHIETI PASSALACQUA RAGUSA        
S3.2 04/05/2011? TERMOCARISPE SPEZIA MAGAZZINI GEA ALCAMO        

 

.

Playout:

A2/F – Girone B (Sud) – Playout              
Playout Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
P1.1.1 10/04/2011 – 18:00 ANCONA BASKET CALABRA MACERI RENDE LOSCALZO A. (PZ) – SARRA L. (MT) 50 – 44   1-0
P1.1.2 10/04/2011 – 18:00 IL FOTOAMATORE FIRENZE COLLEGE ITALIA ROMA MAMBRETTI A. (CO) – RADAELLI R. (MI) 63 – 54   1-0
Playout Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
P1.2.1 13/04/2011 – 20:30 CALABRA MACERI RENDE ANCONA BASKET VASSALLO S. (RM) – BARILANI S. (RM) 48 – 64   0-2
P1.2.2 14/04/2011 – 19:30 COLLEGE ITALIA ROMA IL FOTOAMATORE FIRENZE CALABRESE C. (TS) – MOMI A. (TS) 73 – 47   1-1
Playout Gara3 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
P1.3.2 17/04/2011 – 19:00 IL FOTOAMATORE FIRENZE COLLEGE ITALIA ROMA BOSCOLO E. (VE) – CAPPATI N. (TV) 48 – 49   1-2
Playout Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
P2.1.1 27/04/2011? IL FOTOAMATORE FIRENZE CALABRA MACERI RENDE        
Playout Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
P2.2.1 30/04/2011? CALABRA MACERI RENDE IL FOTOAMATORE FIRENZE        
Playout Gara3 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
P2.3.1 04/05/2011? IL FOTOAMATORE FIRENZE CALABRA MACERI RENDE        

 

.

Final Four Coppa Italia: 

Coppa Italia A2/F – Final Four
Semifinali Gara1 Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 20/04/2011 – 17:00 MECCANICA NOVA BOLOGNA TERMOCARISPE SPEZIA Acquaviva F. (MI) – Balducci G. (PN)    
S2 20/04/2011 – 19:00 CUS CHIETI DELSER UDINE ?    
Finale 1°-2° Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
F12 21/04/2011 – 18:30 S1 S2 ?    

Posted in A2 F, Campionati, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: