SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Archive for the ‘D Reg M’ Category

D Reg/M – Sestri vince la bella della finale con Loano e conquista la promozione!

Posted by superbasketball su 4 giugno 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale della D regionale si è conclusa al PalaFigoi di fronte a un pubblico caldissimo ed entusiasta: l’ha spuntata, rimontando il Basket Loano che era stato davanti per quasi tutta la gara, la Pallacanestro Sestri, che quindi sale insieme alla Pro Recco in C Silver l’anno prossimo e va ad ingrossare la lista delle squadre del capoluogo nella massima serie maschile ligure. Complimenti!!

Come in gara 1 sugli spalti del palazzetto c’erano la BraunCam e il BraunPhone per darvi in diretta video questa gara decisiva per la promozione. Nell’occasione con me c’era il coach di Pallacanestro Vado Marco Costa, che ha riempito di contenuti tecnici la mia cronaca. Grazie Marco! Non ringrazio invece la connessione, che ha martoriato la qualità delle immagini sino anche a bloccare più volte la trasmissione. Scusate, ma allo stato attuale dubito che si possa garantire di più.

Ma veniamo alla gara. Dopo un avvio decisamente dominato dagli errori da ambo le parti, i ragazzi di Ciccione (Borgna 19, Giulini 14) hanno preso un primo vantaggio, che Sestri ha in parte ricucito. Nella seconda frazione i sestresi (D’Acunto 21, Garaventa N. 18) sembravano poter ribaltare la situazione, tanto che arrivavano a contatto, ma Loano con 2 conclusioni dall’arco e un gioco da 3 punti (di Giulini) riallungava, arrivando ai 9 punti di vantaggio, frutto di una frazione vinta 26-19, con cui si andava negli spogliatoi (32-41). Al rientro in campo coach Mariotti giocava la carta della zona dispari, che fruttava effettivamente un rallentamento offensivo dei loanesi e che i biancazzurri hanno poi applicato nel resto della gara. Diversamente da gara 1, i lunghi loanesi non riuscivano ad incidere, caricandosi tra l’altro di falli, mentre Sestri trovava soprattutto un D’acunto in grado di realizzare in molti modi. Sestri non riusciva però a rimettere il naso avanti, e dopo che al 30′ il tabellone aveva registrato ancora 6 punti a favore degli ospiti, a metà dell’ultimo decisivo periodo i ragazzi in canotta rossa tornavano ancora al +9, e vedevano la spiaggia avvicinarsi. A poco più di 3′ dalla sirena, il punteggio era ancora a loro favorevole, sul 60-66. Ma la squadra che ha condotto le partite in questa serie di finale è sempre stata poi recuperata e sconfitta, e così è successo ieri: Sestri limava, e un contropiede di Niccolò Garaventa valeva il -1 per i ragazzi di casa. Dopo il timeout loanese a 2’15” dal termine, e varie azioni senza successo da ambo le parti, era Lando a procurarsi il 5° fallo di Berra e segnare dalla lunetta per il +1. Inerzia ribaltata? No, perché con 1′ sul cronometro Borgna infilava una tripla pesantissima per il controsorpasso, 67-69. Dopo il timeout però era Niccolò Garaventa a trovare la risposta dall’arco, dall’angolo destro, poi dall’altra parte Bertolino si vedeva fischiare il 5° fallo a sua volta e nel nuovo attacco sestrese D’Acunto recuperava il rimbalzo sull’errore di Lando e scodellava il +3 con 17″ rimasti da giocare. Loano chiamava minuto e rimetteva in zona d’attacco, ma Borgna non trovava un compagno vicino e i passaggio lungo per Tassara non arrivava a destinazione, Niccolò Garaventa rubava e sul fallo subito con un 1/2 portava a 2 i possessi di vantaggio dei sestresi. Loano non riusciva a trovare tiri buoni e sull’ultima rimessa biancazzurra la palla arrivava nelle mani di Zenobio che poteva tenerla sino alla sirena finale.

Qui la telecronaca integrale:

.

Complimenti alla società sestrese, che riporta un team del ponente ligure in C dopo alcuni anni! I ragazzi di Mariotti hanno coronato con questo playoff una stagione non certo trionfale, con un piazzamento discreto in regular season; ma l’eliminazione nei due derby consecutivi di Auxilium e soprattutto della favorita sulla carta My Basket ha dato loro la sensazione di avere la possibilità di arrivare all’obbiettivo, e così è stato. Pur non disputando una serie perfetta (anche ieri, ad esempio, il tiro a cronometro fermo non è stato eccelso, io conto un 22/42 contro un 12/19 dei loanesi, e le palle perse non sono state poche) per due volte in casa sono riusciti a recuperare e vincere in volata.

Bisogna spendere anche buone parole per Loano, che ha dovuto affrontare il finale senza Bussone (mi spiace, l’intervista finale con coach Ciccione, così come quello con coach Mariotti, è risultata muta per qualche motivo a me non chiaro), ma dopo aver passato turni difficili questa esordiente della categoria ha comunque disputato una finale gagliarda, vincendo gara 2 e arrivando a pochi minuti, sia in gara 1 sia in gara 3, dall’espugnare il Figoi e portarsi a casa coppa e promozione. Il tutto venendo da una prima parte di stagione in cui il best scenario sembrava essere la salvezza anticipata! Bravi, l’anno prossimo il gruppo ’98 sarà ancora più temibile e Loano potrebbe giocare un ruolo importante sin dall’inizio.

Si chiude qui, con le immagini della festa finale a Borzoli, anche il secondo campionato senior ligure, quello “strano”, che nei playoff fa strage di teste di serie. Chissà come sarà la stagione prossima!

Situazione:

.

Annunci

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – 1-1, Loano fa valere il fattore campo e riporta la palla al centro. Bella-promozione domenica al Figoi

Posted by superbasketball su 29 maggio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale della D regionale va alla bella, l’epilogo più emozionante per questa serie che ha dato luogo sinora a due gare combattute, in cui le contendenti si sono divise la posta, conservando il fattore campo. Domenica 3 al PalaFigoi ci si gioca la promozione, in 40 o più minuti, e si sceglierà chi farà compagnia alla Pro Recco nel ruolo della neopromossa in C Silver l’anno prossimo.

Anche alla Guzzetti, come in gara 1, la partita ha visto iniziare meglio gli ospiti, ma stavolta sembrava anche più determinante l’approccio, perché i genovesi (Idili 20, Lando 15) mettevano in saccoccia un vantaggio nei primi 10′ che poteva apparire già un’ipoteca, visto che alla prima sirena il tabellone segnava 11-25 per la Pallacanestro Sestri. Però Loano (Borgna 23, Giulini 22) non si dava per vinto, e pur senza riuscire a riagganciare gli avversari, i padroni di casa ne dimezzavano il vantaggio, e andando negli spogliatoi sul -7 tenevano accesa la fiammella della speranza. La terza frazione vedeva un sostanziale equilibrio, anzi i ragazzi di Mariotti riuscivano anche a riaggiungere un punticino di vantaggio quando si tornava alle panchine per l’ultima sosta breve. Ma alla ripartenza del cronometro era il team di Ciccione ad uscire meglio dai blocchi, tanto che nel giro di pochi minuti con un parziale di 11-2 dal -8 arrivava al sorpasso, mentre Sestri trovava soltanto una volta la via del canestro, e con un tiro di Lando dalla distanza. Sospinta da una bolgia di tifo, la squadra in maglia bianca continuava a spingere, mentre i sestresi si innervosivano via via, e di fatto il parziale si ampliava sino al 21-2 che significava -11 per i padroni di casa. Gli ospiti non riuscivano a districarsi tra la pressione avversaria e la gestione dei falli, vedendo sfuggire l’obbiettivo gradualmente: un and one di Bertolino valeva il +12 a circa 3′ dalla fine. I seagulls riuscivano solo a limare qualcosa, arrivando anche al -6, ma non a evitare l’epilogo a favore dei biancorossi: gli ultimi 2 liberi di Borgna davano il 71-62, ed erano abbracci per i loanesi sulla sirena finale.

La telecronaca diretta la trovate sulla pagina Facebook di Liguria a Spicchi, alla quale vi rimando.

Si era detto che Loano potendo giocare gara 2 di fronte al proprio pubblico e avendo di fatto perso gara 1 solo negli ultimi minuti aveva davvero grandi possibilità di riportare la serie in parità: la squadra loanese è stata brava a sfruttare l’opportunità, migliorando in molti aspetti rispetto alla gara persa a Borzoli, in primis le percentuali di tiro a cronometro fermo (stavolta 21/28 ai liberi, ben meglio del 10/21 di gara 1). Sestri non ha dato certamente il meglio di sé nell’ultimo quarto, quando la serie sembrava quasi indirizzata a proprio favore, e per vincere una finale serve una determinazione che in gara 1, pur con qualche errore, si era vista, ma a Loano nel momento critico non altrettanto.

Dunque appuntamento decisivo al lago Figoi, domenica 3 alle 19.30! In palio il passaporto per salire in C Silver della stagione prossima!

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – La finale inizia con la vittoria in gara 1 del Sestri, sabato Loano proverà a rispondere

Posted by superbasketball su 23 maggio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale della D regionale è iniziata domenica con gara 1, al PalaFigoi, e il primo punto, dopo una gara combattuta, è andato ai padroni di casa. Il prossimo atto della serie è previsto alla palestra Guzzetti di Loano, sabato alle 20.30.

Per l’occasione SUPERBAsketball vi ha trasmesso la diretta su Facebook, come al solito con la mia cronaca, e stavolta con il commento tecnico di Andrea Ferrari, cestista genovese, colonna (piuttosto alta) dell’Ardita Juventus 1906. E infatti, qui sotto trovate il video integrale della gara.

La partita ha visto iniziare meglio gli ospiti, sulla spinta di alcune conclusioni da fuori, ma anche mostrando anche di poter sfruttare i centimetri loanesi sotto canestro, soprattutto con Poggi. Nel finale di quarto però coach Mariotti inseriva Zenobio e Niccolò Garaventa, che con 6 punti a testa permettevano ai sestresi (Zenobio 15, D’Acunto e Garaventa N. 14) di concludere davanti con il minimo scarto. L’attacco genovese non lavorava molto, ma comunque sull’inerzia della prima nella seconda frazione i biancazzurri sono riusciti ad accumulare un discreto vantaggio sui ragazzi di coach Ciccione (Giulini 17, Berra 16), poi ridotto ai 5 punti con i quali si è andati negli spogliatoi, con partita sempre aperta. Nella terza frazione dopo un inizio assolutamente sterile era Loano ad aprire le segnature accorciando, poi si andava avanti un po’ ad elastico, ma gli ospiti con 6 punti consecutivi di Poggi, apparentemente immarcabile nel pitturato (Idili era in panca per 4 falli) arrivavano a pareggiare. Nel finale di frazione i sestresi tornavano al +6 grazie al tiro pesante di Lando e a 2 liberi di Zenobio. Nell’ultimo tempino Sestri inizialmente scappava via sul +9, poi il vantaggio veniva ridotto gradualmente dai loanesi sino al pareggio: Volpi rubava ma pasticciava in contropiede, e dall’altra parte Garaventa segnava la tripla del nuovo +3 per Sestri. Loano non si scoraggiava e anzi con un contropiede finalizzato da Tassara i rossi passavano anche avanti, a 3 minuti e mezzo dalla fine: ma dopo essere salito sul +3 il team in rosso e giallo subiva D’Acunto, prima 2 punti del lungo ex-Santa e poi, dopo due errori dalla lunetta di Borgna, anche la tripla frontale del nuovo +2 interno a 1’45” dalla fine. Qui si spegneva il cronometro e doveva essere ripristinato il conteggio alla rovescia: per fortuna ci voleva relativamente poco, ma da lì in poi erano i padroni di casa quelli che sbagliavano meno, anche dalla “linea della carità”, e difendevano quel vantaggio che consentiva loro di aggiudicarsi gara 1, mantenendo il fattore campo. Loano, che ricordiamo ha perso qualche settimana fa un giocatore importante come Paolo Bussone, non ha demeritato, ma deve soprattutto guardare alle palle perse nei momenti topici (una per tutte il doppio palleggio esiziale nell’azione d’attacco a pochi secondi dalla fine che avrebbe potuto permettere il riaggancio) e alla percentuale di tiro deficitaria dalla lunetta (10/21 contro 19/30). Sestri ha trovato al momento giusto anche un minimo di precisione dall’arco; da encomiare la “garra” messa in campo specialmente da Zenobio, significativa soprattutto una sua stoppata in aiuto in uno degli ultimi assalti di Giulini, oltre ad aver subito ben due volte falli sul tiro da 3 nella partita!

Loano comunque ha mostrato di avere la possibilità di dire la sua, e magari forte del fatto di poter giocare gara 2 di fronte al proprio pubblico, sabato darà il possibile per pareggiare il conto e rimandare il tutto alla bella, che sarebbe prevista sempre a Borzoli domenica 3.

Ecco qui il link alla telecronaca diretta! Grazie ancora ad Andrea Ferrari!

.

Se la connessione alla fine durante la diretta del gioco non ha dato problemi eccessivi, è andata un po’ meno bene con le interviste del dopo gara ai due tecnici; in particolare quella a coach Mariotti è stata arbitrariamente stroncata dalla connessione debole e risulta purtroppo “monca”, nessun problema invece per quella con coach Ciccione.

.

.

Dunque appuntamento agli appassionati della D a sabato a Loano (mi raccomando, nella palestra di via Ugo Foscolo e non al palazzetto di via Matteotti!), dove Sestri proverà a far valere il suo matchpoint promozione, ma dovrà fare attenzione perché i loanesi in casa, sospinti da un pubblico notoriamente acceso, saranno ancora più temibili! Partita da 1X2!

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – La finale playoff per la promozione è Pallacanestro Sestri – Basket Loano!

Posted by superbasketball su 15 maggio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale quest’anno non sembrava così pazzerella come l’anno scorso, poche vere sorprese e classifica molto allungata; poi però arrivano i playoff ed ecco qui, cadono le prime tre della griglia tra quarti e semifinali, e restano a giocarsi la promozione in C Silver (aggiuntiva rispetto a quella già assegnata alla Pro Recco) due outsider, che evidentemente sono arrivate più determinate e magari più fresche degli altri a questa fase finale. La finale promozione metterà infatti di fronte la Pallacanestro Sestri, autrice del ribaltone in semifinale contro My Basket, e il Basket Loano che in casa ha avuto la meglio sulla Diego Bologna! Rispettivamente quinta e settima nella prima fase, quarta e sesta nella griglia playoff.

Il My Basket (Innocenti Mi. 23, Macrì 18) in gara 2 sembrava essersi ripreso l’inerzia della serie di semifinale, andando a vincere anche nettamente in casa dei sestresi, e invece il team di Mariotti (D’Acunto 20, Oneto 12) ha stupito nuovamente tutti passando anche in gara 3 sul campo della Crocera, tra l’altro ribaltando la partita quando sembrava ormai in mano a Innocenti & C. Davanti a una palestra gremita in ogni ordine di posti, e con la ormai solita diretta video che vi riporto qui sotto ad allargare ulteriormente la platea, i ragazzi di Mariotti hanno fatto la loro impresa nell’ultima frazione, dopo che il terzo quarto sembrava aver sparigliato i conti. Il team di coach Brovia saliva addirittura al +16 a circa 9′ dalla sirena finale, ma qui partiva la riscossa ospite, a suon di triple da una parte ed errori (e a volte forzature) dall’altra. I sestresi mettevano la freccia e lasciavano praticamente sul posto i padroni di casa, che subivano un annichilente 11-33 nell’ultimo tempino, dal +14 dell’ultima sosta al -8 che significava eliminazione in semifinale per la favorita di questi playoff. Poche settimane fa il My aveva dovuto vedere i recchelini festeggiare per il vantaggio negli scontri diretti dopo essere arrivati insieme in cima alla classifica; e purtroppo cadendo sulla soglia della finale non può cercare neanche da questa via quella promozione che oggettivamente appariva dichiaratamente cercata da molti mesi. Che si aprano possibilità nel “campionato estivo”? Vedremo. Intanto c’è da fare tutti i complimenti di questo mondo ai ragazzi di Mariotti, che sembravano con poche speranze (ma a guardare il roster la qualità non era certamente così tanto da meno), e che invece hanno dimostrato che anche sotto di 16 a 9 minuti dal “go home” c’è ancora spazio per credere nel “win“. E ora possono addirittura giocarsi la finale con il vantaggio del campo, questo sì abbastanza impensabile, credo, partendo dal quarto posto nella griglia.

Ecco qui il link alla telecronaca diretta, trasmessa sulla pagina Facebook di My Basket, della partita di sabato scorso in via Eridania:

,

Se nell’altra semifinale il fattore campo è stato addirittura negativo in tutte e tre le gare, in quelle tra Loano e Diego Bologna è andato tutto in modo “standard”, e nella bella in casa dei ragazzi di coach Ciccione è uscito il canonico “1” in schedina e i biancorossi di casa (Giulini 23, Borgna 21) hanno ottenuto il diritto di proseguire la corsa nella finale promozione, estromettendo gli spezzini (Tringale 19, Cirillo P. 11). Davanti ai propri tifosi, tra i quali c’era anche l’enfant du pays Tommaso Oxilia, i loanesi hanno recuperato un’iniziale migliore spunto dei ragazzi di coach De Santis, andando negli spogliatoi in vantaggio all’intervallo, anche se solo di un paio di possessi pieni. Alla ripresa i biancorossi hanno però allargato ulteriormente il gap, arrivando anche al +17, per poi vedersi parzialmente recuperati al 30′ (+12). La Diego Bologna dava tutto nell’ultimo quarto, alzando la pressione difensiva e trasformando in punti alcuni contropiedi, ma la rimonta non si concretizzava, arrestandosi ancora al -6, perché i ragazzi di casa riprendevano quota e chiudevano la partita su un rassicurante +15. In questa serie entrambe venivano da un quarto vinto contro pronostico, Loano contro Villaggio e Diego Bologna contro Cogoleto, quindi ormai la “sorpresa” era già sicura, certo gli spezzini erano arrivati addirittura ottavi contro il settimo posto dei neofinalisti, e l’anno scorso in finale c’era andato Cogoleto, da nono. Comunque Loano dopo le prime 8 giornate aveva addirittura ancora zero punti, e c’era voluta la vittoria con il poi retrocesso Sanremo per sbloccare la classifica, dunque direi che si tratta di un exploit notevole, la squadra più migliorata durante il torneo a giudicare dai risultati: complimenti, e contro Sestri sarà una finale interessante e non scontata. La Diego Bologna ha avuto anche lei un periodo brutto, iniziato proprio alla nona giornata quando “partiva” Loano, per proseguire per 7 turni (più quello di riposo) di referti gialli, e anche dopo sono arrivati solo 4 punti prima della fine della regular season: quindi mi pare che arrivare nell’ultimo quarto di gara 3 di semifinale ancora in corsa per qualificarsi significhi aver onorato il campionato, soprattutto in questi playoff!

Resta ora un “piccolo dettaglio”: chi si aggiudicherà la finale e la promozione? Intanto la formula parla di tre gare, come nei turni precedenti: ancora non c’è l’ufficialità sul server FIP, ma da quanto riportato si parla di gara 1 al PalaFigoi domenica 20 alle 19. E come per la C Silver, spero che anche in questo caso l’evento porti al palazzetto di Borzoli il pubblico delle grandi occasioni! In bocca al lupo ad entrambe!

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Le gare 2 riaprono tutto nelle serie di semifinale, si va alle belle!

Posted by superbasketball su 8 maggio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNella seconda gara delle semifinali di D regionale le sconfitte di gara 1 si sono prese in entrambi i casi la rivincita, e così dovremo aspettare sabato e domenica per sapere le due finaliste dei playoff che si contenderanno la promozione in C Silver.

Spalle al muro, il My Basket (Calabrese 27, Innocenti Mi. 11) ha sfoderato una prestazione ben più convincente di quella vista alla Crocera la settimana scorsa, ed è andato ad espugnare il PalaFigoi, conquistandosi il diritto di giocarsi di nuovo le sue chances in casa, sabato alle 20.30. I ragazzi di Mariotti (Garaventa 12, Zito 10) non hanno trovato la via del canestro, che coach Brovia ha nascosto anche grazie all’uso della zona, e il vantaggio degli ospiti, che invece hanno tirato molto meglio che in gara 1, è gradualmente lievitato sin oltre il ventello, per poi ridursi nell’ultima frazione quando però era troppo tardi per i sestresi. Occasione persa per questi ultimi, indubbiamente, perché ora dovranno provare a fare una vera impresa, passare di nuovo nel fortino di via Eridania. Per i “Myers” credo un grosso sospiro di sollievo perché vedersi sfuggire la stagione in una settimana sarebbe stata una disdetta: li immagino determinatissimi sabato. Il palazzetto sarà sicuramente gremito, andateci per tempo!

Analogamente, anche se qui la serie era iniziata con la vittoria in gara 1 della favorita dal vantaggio del campo, la semifinale tra Loano e Diego Bologna è ora sull’1-1, dopo che al PalaPapini gli spezzini (Cirillo P. 18, Petani 16) hanno strappato al Loano (Berra 19, Borgna 17) gara 2. Partita combattutissima, con i ragazzi di De Santis partiti meglio e i loanesi a recuperare. Nel finale però il team di coach Ciccione è rimasto indietro dopo una bomba micidiale dei padroni di casa, e il pubblico del palazzetto ha potuto gioire. Si va dunque anche qui a gara 3, domenica alle 18, sempre nell’impianto di via Matteotti, dove i loanesi potranno a loro volta sfruttare il fattore campo per conquistarsi la finale; ma i rossoblu hanno ora l’inerzia della serie e ci proveranno a loro volta, ricordando che in regular season erano passati su quel parquet proprio con lo stesso punteggio di gara 2, tra l’altro…

D Regionale/M 2017-2018 – Playoff – Semifinali – Gara2
06/05/2018 – 21:00 PALLACANESTRO SESTRI Studio GR-MY BASKET GENOVA INTERGLOBO 54 – 68 (serie 1-1)
06/05/2018 – 18:30 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC 66 – 61 (serie 1-1)

D Regionale/M 2017-2018 – Playoff – Semifinali – Gara3
12/05/2018 – 20:30 MY BASKET GENOVA INTERGLOBO-PALLACANESTRO SESTRI Studio GR
13/05/2018 – 18:00 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Loano batte Diego Bologna e va 1-0. Domenica le gare 2

Posted by superbasketball su 1 maggio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNella seconda gara 1 della D regionale, stavolta il fattore campo è stato rispettato, e Loano si è imposto sulla Diego Bologna. Domenica le sconfitte, My Basket e la squadra spezzina, cercheranno di riequilibrare i conti, e in caso contrario avremo almeno una finalista già qualificata.

A Loano dunque è uscito l’1: i biancorossi di coach Ciccione (Giulini 21, Borgna 12) sono riusciti a sopperire all’assenza per infortunio di Bussone, e ad imporsi sulla Scuola Basket Diego Bologna di coach De Santis. Bisogna dire che a metà gara gli spezzini (Lauriola e Petani 11) erano addirittura riusciti ad andare negli spogliatoi sul +1, dopo due quarti con esiti all’incirca speculari; al rientro in campo però i padroni di casa hanno tenuto a stecchetto gli ospiti, e piazzato un parziale micidiale che ha stroncato le speranze dei rossoblu, per poi mantenere il vantaggio, anche molto ampio, sino all’epilogo vittorioso. Dunque per una volta tra queste due squadre il fattore campo è stato rispettato! Ora si andrà al PalaPapini, tana degli spezzini, per Gara 2: la gara è prevista per domenica 6 maggio, alle 18.30. Sul proprio parquet la Diego Bologna non ha un grande ruolino di marcia, con 4 vittorie su 10 in stagione regolare, e la vittoria nei quarti con Cogoleto a portare a 5/11 lo score sin qui, in più come detto durante il girone i loanesi erano stati tra quelli vincenti in casa spezzina: ma i playoff sono i playoff, i rossoblu non vorranno certo lasciarli sul più bello senza tentare tutto, e credo quindi che sia certamente possibile attendersi tutti gli esiti, compreso appunto quello che riporterebbe a Loano il 13 maggio per la bella.

Sempre domenica 6, ma alle 21, al PalaFigoi si giocherà la gara 2 della serie più sorprendente di queste semifinali, quella in cui Pallacanestro Sestri ha dato un grosso dispiacere al pubblico della Crocera vincendo gara 1, e costringendo il My Basket a far visita all’impianto di Borzoli con un solo risultato utile. Come già sottolineavo, sarebbe davvero una beffa per i ragazzi di Brovia aver sfiorato la promozione diretta, e poi trovarsi fuori in semifinale: credo che il My le proverà tutte per riequilibrare la serie. I ragazzi di Mariotti d’altro canto possono giocare con un po’ più di tranquillità, ma d’altronde tornare in via Eridania in gara 3 avendo restituito l’inerzia ai favoriti dal pronostico sprecando il match point non sembra una prospettiva granché allettante. Sicuramente una gara ad alta tensione (sportiva) per la quale credo ci sia grande curiosità anche tra i non coinvolti. In caso di pareggio, gara 3 alla Crocera sabato 12 maggio.

D Regionale/M 2017-2018 – Playoff – Semifinali – Gara1
24/04/2018 – 20:30 MY BASKET GENOVA INTERGLOBO-PALLACANESTRO SESTRI Studio GR 90 – 98 (serie 0-1)
28/04/2018 – 20:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS 69 – 48 (serie 1-0)

D Regionale/M 2017-2018 – Playoff – Semifinali – Gara2
06/05/2018 – 21:00 PALLACANESTRO SESTRI Studio GR-MY BASKET GENOVA INTERGLOBO (serie 1-0)
06/05/2018 – 18:30 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC (serie 0-1)

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Sorpresa, Sestri espugna la Crocera! Domani Loano-Diego Bologna

Posted by superbasketball su 27 aprile 2018

Logo Comitato Regionale FIP Liguria“In questa categoria nei playoff i rischi restano anche quest’anno elevati anche per le meglio piazzate”. Così avevo scritto alla vigilia di gara 1 della semifinale della Crocera, ma mi riferivo alle due eliminazioni eccellenti avvenute nei quarti. Le mie parole però hanno trovato immediata conferma! Pazza D regionale.

In diretta video su Facebook (lo trovate linkato qua sotto, e sempre complimenti per il servizio!) infatti nell’impianto del ponente genovese si è consumata un’altra delle sorprese della D, dato che la Pallacanestro Sestri è uscita con il referto rosa dalla palestra di via Eridania, il fortino del My Basket. Il My di coach Brovia sinora ci aveva perso solo con Recco, ma in una gara da quasi 200 punti in totale si è dovuto arrendere ai ragazzi di coach Mariotti. I sestresi (Oneto 21, Lando, Zito e Garaventa N. 15) hanno trovato il vantaggio decisivo all’incirca a metà dell’ultima e decisiva frazione, quando il My (Calabrese 23, Macrì 19) ha perso il contatto, scivolando sino al -11, per poi limare molto ma cedere il passo ai determinatissimi ospiti, con un ultimo minuto lunghissimo in cui si sono segnati una ventina di punti, in cui i padroni di casa sono arrivati al -3 grazie a un gioco da 4 punti di Macrì, e poi riscivolati indietro con Oneto implacabile dalla lunetta. Ora l’ex capolista è, in modo poco prevedibile, spalle al muro, e in gara 2 domenica 6 al PalaFigoi dovrà raddrizzare questa serie che sta mettendo a repentaglio la sua intera stagione, o quantomeno il suo risultato finale. Dall’altra parte c’è l’occasione di fare l’exploit, che completerebbe di fatto l’eliminazione di tutte le migliori tre della prima fase dalla finale e proietterebbe i sestresi verso un epilogo addirittura col vantaggio del campo. Se il My impatterà, si tornerà alla Crocera sabato 12 maggio.

.

Domani a Loano in campo le altre due semifinaliste, i biancorossi di coach Ciccione e la Scuola Basket Diego Bologna di coach De Santis. Sono le protagoniste delle sorprese dei quarti, una ha eliminato il Villaggio 2-1, l’altra il Cogoleto addirittura 2-0. Avendo già sovvertito i loro pronostici nel primo turno, come ci si può fidare a farne uno per questa semifinale? In regular season i loanesi hanno fatto poco meglio, una sola vittoria in più degli spezzini; negli scontri diretti però il fattore campo è saltato in entrambe le occasioni, con uno sbilanciamento di appena 2 punti a favore del Loano. Equilibrio abbastanza spinto. E allora, sono i playoff, è un film a parte, contano le motivazioni, le energie, l’esperienza ma anche la sfrontatezza. Gara 1 dirà qualcosa, ad esempio se il fattore campo sarà davvero un fattore, però io qui mi giocherei l’1×2 se potessi. Ecco, stiamo a vedere; in ogni caso non credo che si potrà parlare di sorpresa chiunque si imponga, e da qui uscirà la squadra che in finale giocherà contro il fattore campo. Palla a due domani sera alle 20.30, poi si andrà al PalaPapini per Gara 2, sempre il 6 maggio, e poi capiremo se servirà la bella (13 maggio).

D Regionale/M 2017-2018 – Playoff – Semifinali – Gara1
24/04/2018 – 20:30 MY BASKET GENOVA INTERGLOBO-PALLACANESTRO SESTRI Studio GR 90 – 98 (serie 0-1)
28/04/2018 – 20:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS  (serie 0-0)

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Loano elimina il Villaggio; oggi inizia la semifinale My Basket-Sestri

Posted by superbasketball su 24 aprile 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale corre e macina vittime illustri! Dopo l’eliminazione del Cogoleto, nei quarti arriva anche quella del Villaggio, un’altra delle teste di serie (era la terza della griglia, Cogoleto era secondo), il che sembra affermare che malgrado sembrasse esserci maggior disparità di forze in campo rispetto all’anno scorso, in questa categoria nei playoff i rischi restano anche quest’anno elevati anche per le meglio piazzate. Ma non c’è tanto tempo per stare a fare filosofie, perché stasera si gioca già gara 1 di una delle semifinali.

Domenica tra Villaggio Sport e Basket Loano si è consumata dunque la seconda grossa sorpresa di questa postseason, con i ragazzi di Ciccione (Giulini 16, Borgna e Bussone 14) capaci di ribaltare fattore campo e pronostico ed estromettere i villaggini dalla corsa per la promozione, in una gara 3 in cui sono riusciti a fare la partita tenendo dietro i padroni di casa anche quando questi hanno cercato, nella terza frazione, di riportarsi a contatto. Saluta quindi la stagione il team di coach Terribile, che sul più bello manca l’accesso alle semifinali davanti ai propri tifosi; mentre per il Loano si tratta del riconoscimento fattuale di un miglioramento tangibile dalla prima parte del girone, quando si era ritrovato nelle zone basse.

L’accoppiamento ora lo mette contro l’altro “intruso” delle semifinali, la Diego Bologna, e grazie alla miglior posizione in classifica in regular season i biancorossi avranno anche il vantaggio del campo. Gara 1 è sulla carta prevista domenica 29 al palazzetto di via Matteotti, gara 2 dovrebbe essere a Spezia il 6 maggio, e l’eventuale gara 3 il 13 maggio di nuovo a Loano. Uso il condizionale perché l’assenza dell’ora di inizio (e di designazioni arbitrali) sul server FIP di solito indica che potrebbero esserci variazioni anche significative, delle quali vi darò ovviamente conto. Gli spezzini proveranno a fare un altro scherzetto anche ai loanesi; certo in ogni caso avremo in finale o la settima o l’ottava di regular season, un po’ come l’anno scorso quando ci arrivò Cogoleto (nono addirittura).

Oggi invece si inizia, in anticipo, l’altra semifinale, quella che mette una contro l’altra la prima della griglia, seconda classificata nel girone, ovvero il My Basket, e la Pallacanestro Sestri che si era piazzata quarta. Un derby che si preannuncia sentito e che presumo attirerà grandi folle sulle tribune della Crocera (stasera alle 20.30 per gara 1, il 12 maggio alla stessa ora per l’eventuale bella) e del PalaFigoi (6 maggio ore 21). Il My di coach Brovia sinora ha perso solo 2 partite (entrambe con Recco) e non fa mistero di puntare decisamente al massimo risultato, la promozione alla categoria superiore: ne ha i mezzi tecnici e organizzativi, e avrà senz’altro un grande sostegno dal proprio pubblico. In tutto questo i sestresi di coach Mariotti hanno probabilmente poco da perdere, e pur avendo perso in entrambe le occasioni in stagione contro i “crocerini” lo hanno sempre fatto senza imbarcare (6 e 7 punti di scarto): vengono da un’altra serie derby vinta nei quarti, avendo anche dato dimostrazione di poter essere chirurgici nei finali, come in gara 2 in via Cagliari, e proveranno a mettere in difficoltà un team che in stagione li ha sopravanzati di ben 16 punti, ma che in fondo in gara 1 dei quarti contro la nona si è imposto solo per 2 possessi. Auguriamoci che sia basket vivo, da playoff, e che sia uno spot per il movimento genovese che ne ha bisogno!

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Diego Bologna, My Basket, Sestri in semifinale; resta aperta Villaggio-Loano, domenica gara3

Posted by superbasketball su 17 aprile 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale dopo le gare 2 ha già tre delle semifinaliste: solo la serie tra Villaggio e Loano andrà alla bella, a Chiavari, domenica. E una delle favorite è già “saltata”!

Il preavviso c’era già stato, quando in gara 1 Cogoleto aveva ceduto in casa alla Diego Bologna perdendo il vantaggio del campo: ebbene a Spezia i ragazzi di Dellarovere (Gorini 15, Bruzzone 11) hanno lasciato definitivamente il passo a quelli di coach De Santis (Cirillo P. 16, Tringale 13), in una partita equilibrata, in cui sarebbe anche potuto uscire il “2”, ma che gli spezzini hanno girato dalla propria parte nell’ultima frazione, conquistando il punto decisivo della serie. E così per Cogoleto, che sino al 26 marzo era ancora formalmente in corsa anche per la promozione diretta, la stagione finisce qui: come facevo notare la settimana scorsa, in modo singolare ha subito una sorte simile a quella che aveva inflitto l’anno scorso alla Valpetronio, seconda in stagione regolare ed eliminata dal team di Dellarovere che invece era stato nono. Questo dopo essere stata l’unica insieme all’Auxilium a battere la Pro Recco, e l’unica a farlo in via Vastato. Continua invece la corsa della Diego Bologna, che ora aspetta l’avversaria che uscirà dalla serie tra Villaggio e Loano, e alla quale ancora una volta dovrà lasciare il vantaggio del campo.

In gara 1 anche il quarto tra il My Basket e il Busalla era risultato, un po’ a sorpresa, abbastanza equilibrato, con i genovesi ad imporsi per un paio di possessi. In gara 2 a Busalla non è avvenuto però il ribaltamento del pronostico, e i ragazzi di Brovia (Calabrese 20, Innocenti Mi. e Macrì 15) sono usciti dalla partita di ritorno con il pass per la semifinale. Il team di Tarantino (Giacomini 16, Mazzorana 14) ha avuto un avvio peggiore, e il My ha tenuto i padroni di casa sotto di una decina di punti per tutta la prima metà: nel terzo quarto Busalla è riuscita a rientrare sino al -3, ma è stata ricacciata indietro e di lì in poi gli ospiti sono rimasti in controllo. Primo ostacolo superato per i genovesi, per i quali ora c’è il derby del ponente del capoluogo con Pallacanestro Sestri (ah, uno spoiler!), dal quale uscirà una delle due finaliste. I busallesi escono, ma era preventivabile: di fatto, l’impresa era stata riacciuffare i playoff con il colpo di reni di fine stagione regolare ai danni della Valpetronio.

L’unica serie rimasta in bilico è quella tra Villaggio Sport e Basket Loano. I ragazzi di Ciccione (Giulini 15, Bussone 12) si sono imposti in una partita che hanno abbastanza indirizzato già nella prima frazione, per poi rintuzzare i tentativi degli ospiti di ritornare sotto: alla fine i ragazzi cogornesi hanno subito 10 punti di scarto e hanno dovuto rassegnarsi a giocarsi la prosecuzione del campionato in gara 3, al Centro Acquarone: la palla a due sarà alzata domenica alle 18.30. Vedremo se sulle ali dell’entusiasmo per il punto del pareggio i loanesi riusciranno a mettere ulteriormente in discussione il risultato della serie e chissà, a creare magari la seconda sorpresa del turno. Sulla serie dei villaggini pesa anche il fatto che sulla panchina non siede più coach Terribile, vedremo se troveranno il modo di reagire e passare comunque questi quarti.

Sperava di pareggiare la serie anche l’Auxilium, che ospitava in via Cagliari la Pallacanestro Sestri che si era imposta abbastanza nettamente al PalaFigoi in gara 1. Non è stato così, e la serie si è chiusa sul 2-0 per il team di coach Mariotti, ma la partita del PalAuxilium ha avuto un andamento equilibrato e si è risolta solo nel finale, nel quale è stata decisiva la freddezza a cronometro fermo, che i sestresi (Zito 19, Oneto 13) non avevano dimostrato nei quarti precedenti, e che invece con Oneto hanno capitalizzato al massimo riuscendo a ribaltare lo svantaggio minimo e resistendo all’ultimo assalto dei padroni di casa (Mortara 20, Croce 15) per vincere con un punticino di scarto che però significa semifinale. Finisce qui il campionato dei ragazzi di Pezzi, piuttosto discontinui anche se poi in stagione alla fine era arrivato un sesto posto che poteva anche far sperare in un cammino più lungo nei playoff, ma hanno trovato una compagine alla quale certamente non era il caso di lasciare con poca reazione gara 1. Pallacanestro Sestri ora affronterà, senza il vantaggio del campo, la favorita My Basket, a partire dal weekend successivo a questo.

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – In gara1 la sorpresa Diego Bologna a Cogoleto; Busalla fa soffrire il My Basket, bene Villaggio e Sestri

Posted by superbasketball su 10 aprile 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale è entrata nella girandola multicolor dei playoff, e già in gara 1 possiamo registrare una sorpresa: in una serie al meglio delle 3, vincere e ribaltare il fattore campo può essere decisivo. Nel prossimo weekend le gare 2 potrebbero già decidere diverse serie, ma possiamo dire che le favorite hanno abbastanza sofferto…

Il botto c’è stato soprattutto a Cogoleto, dove i ragazzi di Dellarovere (Gorini 20, Ciarlo e Muscella 10), protagonisti sino al penultimo giorno addirittura della lotta per la promozione diretta, sono stati ripagati con la stessa moneta dell’anno scorso, quando erano stati loro a fare lo scherzetto alla Valpetronio, e sono stati sorpresi sul parquet di casa dalla Diego Bologna di coach De Santis (Tringale 20, Lauriola 15), che ha confermato di essere in un buon momento, ha fatto una partita sempre davanti, ed è uscita dal PalaDamonte con un 1-0 e il fattore campo girato a proprio favore. Sabato al PalaPapini (palla a due alle 21.15) gli spezzini hanno il matchpoint e l’occasione di eliminare una squadra che in regular season ha ottenuto 36 punti contro i loro 14! Chiaramente c’è da fare i conti con Gorini e compagni, che non vogliono accomodarsi sulla spiaggia a metà aprile, e cercheranno in tutti i modi di riequilibrare la serie e riportarla a Cogoleto la domenica successiva.

Anche il quarto “testa-coda” tra il My Basket, che ha mancato la promozione diretta pur a pari punti con Recco, e il Busalla che nei playoff è rientrato solo all’ultima giornata, ha avuto un andamento tutt’altro che scontato. I ragazzi di Tarantino (Giacomini 26, Boccardo 22) hanno dato filo da torcere ai genovesi (Calabrese 28, Innocenti Mi. 17), che dopo un’inizio stentato hanno creato un vantaggio prossimo alla doppia cifra ma lo hanno dilapidato quasi tutto nell’ultima frazione, quando i busallesi sono tornati al -2, ed è stato Peppino Calabrese a infilare da oltre l’arco il tiro decisivo. Dunque 1-0 per il My come da pronostico, e possibilità per i ragazzi di Brovia di chiudere i conti a Busalla domenica (inizio ore 18.30), sempre che i busallesi sul loro campo non ripetano, in meglio, la prova della Crocera!

La quarta in classifica della regular season Villaggio Sport (Magagnotti 24, Toschi 16) ha in proporzione fatto assai meno fatica ad aggiudicarsi gara 1 al Centro Acquarone contro il Basket Loano (Borgna 14, Giulini e Berra 11). I ragazzi di Terribile hanno preso un grande vantaggio nella prima parte, che hanno potuto gestire al meglio dopo l’intervallo lungo, quando il ragazzi di Ciccione hanno ritrovato un po’ di feeling col canestro ma non hanno potuto che limare un po’ il gap e concedere l’1-0 ai padroni di casa. Domenica alle 18.30 in gara 2 i loanesi dovranno cercare di partire meglio e con l’aiuto del tifo di casa riportare la serie sull’1-1, altrimenti i villaggini potranno già pensare alla semifinale.

Poca storia invece nel quarto del PalaFigoi: la Pallacanestro Sestri di coach Mariotti (Zito 14, Lando 13) ha trovato resistenza nell’Auxilium (Ferrando 13, Castello 9) solo per una frazione, poi ha dilagato, e superato il trentello di vantaggio ha potuto controllare e concedere qualcosa ai ragazzi di Pezzi, e il divario alla sirena è stato poi di 24 punti. Auxilium piuttosto sotto tono, e chiamata a reagire con una prestazione decisamente migliore in via Cagliari, domenica alle 17.30, magari grazie allo stimolo delle tribune gremite. I sestresi sperano di bissare, anche se probabilmente sono consci che non sarà come in gara1.

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Al via i playoff, tutte le gare 1 domenica

Posted by superbasketball su 5 aprile 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo l’ultima giornata thriller, la D regionale si lancia nella postseason che assegna la seconda promozione, dopo quella diretta della Pro Recco ottenuta vincendo sul campo del Cogoleto proprio nell’ultimo atto di regular season.

Come nelle ultime stagioni, i playoff coinvolgono le squadre piazzate tra il secondo e il nono posto, e si articolano in quarti di finale, semifinali e finale, tutte al meglio delle tre (bisogna vincerne due insomma), con la prima e la bella in casa della squadra meglio piazzata. Non ci vorrà poco a completare questi 3 turni: la bella della finale è prevista per il 3 giugno nella formula; se basterà gara 2 arriveremo comunque al 27 maggio o giù di lì.

Cominciamo da My Basket – Busalla, ovvero lo scontro tra la seconda e la nona. I ragazzi di Brovia sono stati beffati sul filo di lana dai recchelini, ma direi che hanno sprecato l’occasione nel ritorno con quelli di Pizzonia alla Crocera. Smaltita la delusione, hanno comunque tutti i documenti in regola per andare sino in fondo a questi playoff: roster, risultati (non vincere il campionato di D perdendo solo 2 partite sembra difficile, ma a loro è successo), pubblico, sponsor, media. Il quarto li oppone al gruppo di Tarantino, che invece è rientrato nella griglia proprio grazie al tuffo sul traguardo, strappando il posto alla Valpetronio. La differenza in classifica di ben 24 punti sembra far escludere quanto successo l’anno scorso, quando il Cogoleto nono eliminò la Valpetronio (ancora lei) seconda, in quel caso la differenza in punti era molto minore, 9, di cui 3 dovuti ad una penalizzazione amministrativa per i cogoletesi. I busallesi proveranno a far quadrato (o pentagono), ma il 2-0 in stagione (in entrambi i casi con 11 punti di scarto) ribadisce l’ovvio pronostico a favore dei genovesi. Si gioca alla Crocera alle 17, immagino straboccherà come al solito.

Non cambia molto in termini di pronostico anche in Cogoleto – Scuola Basket Diego Bologna. Da un lato un gruppo, quello di Dellarovere, che grazie al mix di esperienza e gioventù ha lottato sino alla fine, penalizzato dalle sconfitte subite con il My Basket e forse ancor di più dalla débacle imprevista a Borzoli, reduce anche da una finale l’anno scorso, e ritenuto probabilmente l’avversario del My nella finale più plausibile; dall’altro un gruppo giovane, quello di coach De Santis, che ha avuto una “rottura” prolungata di 7 giornate ma nel finale ha recuperato i punti sufficienti per mettere al sicuro i playoff, e arriva ai quarti con poco da perdere. Anche qui la stagione ha detto 2-0, e sulla carta non è facile immaginare un sovvertimento anche in una serie breve. Al PalaDamonte la palla a 2 sarà alzata alle 18.30.

Alla stessa ora al Centro Acquarone di Chiavari il Villaggio quarto classificato riceve la visita in gara 1 della Pallacanestro Loano. Qui il pronostico si fa più difficile, perché all’andata, era la prima giornata, il Villaggio di coach Terribile si impose in casa nettamente, doppiando il Loano (allora affidato a coach Accinelli). Al ritorno però il team di Ciccione si riscattò, battendo i cogornesi anche se dopo un overtime. Gli scontri diretti dicono ancora Villaggio, ma l’1-1 è rappresentativo dell’insidiosità della squadra loanese, che dopo un inizio 0-4 ha poi ottenuto metà vittorie e metà sconfitte, un ritmo che è da quinto posto, non da settimo. Quindi un incrocio complicato, e vedremo se il Villaggio riuscirà intanto a sfruttare magari il vantaggio del campo in gara 1.

Equilibrato anche, come normale quando giocano tra loro due squadre contigue in classifica (quinta e sesta, con 4 punti di differenza), il quarto tra Pallacanestro Sestri e Auxilium, tra l’altro derby genovese. Al PalaFigoi alle 18.30 si alzerà la palla contesa di un quarto che parte però con il 2-0 a favore dei sestresi di coach Mariotti, capaci di vincere largamente sia all’andata sia al ritorno, e con prestazioni equamente distribuite durante la lunga regular season. Coach Pezzi guiderà i suoi nel tentativo di ribaltare fattore campo e favore del pronostico: anche se la continuità dell’Auxilium non è stata proprio proverbiale, anche nel loro caso la seconda parte del girone è stata fifty/fifty, dopo aver incassato una sequenza di cinque sconfitte consecutive che li avevano portati verso il fondo classifica.

Come tutti dicono, i playoff sono “un’altra storia”: speriamo che sia una storia divertente da raccontare, e magari SUPERBAsketball farà qualche altra “puntata” come quella di Cogoleto di un paio di settimane fa…

Situazione:

.

Partite in programma:

D Regionale/M 2017-2018 – Playoff – Quarti
08/04/2018 – 17:00 MY BASKET GENOVA INTERGLOBO-PALL. BUSALLA S.A.R.
08/04/2018 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS
08/04/2018 – 18:30 ASD VILLAGGIO SPORT PALL.-BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC
08/04/2018 – 18:30 PALLACANESTRO SESTRI Studio GR-ASD PGS AUXILIUM

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – P R O R E C C O !!! Promozione diretta per il team di Pizzonia, My Basket e Cogoleto ai playoff, nei quali rientra Busalla estromettendo Valpetronio

Posted by superbasketball su 27 marzo 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa promozione diretta in C Silver dalla D regionale è andata, possiamo dire ANCHE quest’anno, alla PRO RECCO! I ragazzi di Pizzonia infatti hanno vinto a Cogoleto (posso testimoniare!) e quindi hanno vanificato la vittoria del My Basket a Sanremo del giorno prima, relegando i genovesi e i ragazzi di Dellarovere ai playoff. Complimenti alla società recchelina, che con un campionato quasi perfetto, con l’unico neo della sconfitta della prima giornata con l’Auxilium forse (poi ha perso anche in casa con Cogoleto), che alla luce dei risultati successivi è decisamente incongrua, ha confermato in modo decisamente inusuale il titolo dell’anno scorso, credo che non sia capitato forse mai che una società vincesse due volte di fila la D, se qualcuno può smentire lo dica!!! Complimenti poi a coach Pizzonia che è subentrato quest’anno sulla panchina che era di coach Bertini e ha ottenuto lo stesso risultato!

La capolista Pro Recco (Ermirio 23, Mariani 12) ha vinto la sfida diretta di Cogoleto, che si era svuotata solo un pochettino di “sale” dato che il giorno prima il My Basket aveva vinto e tagliato fuori Cogoleto dalla possibilità di arrivare al primo posto: i ragazzi di Dellarovere (Gorini 23, Boschetti 13) giocavano per ottenere la priorità nei playoff, mentre quelli di Pizzonia potevano ancora puntare all’obbiettivo più alto. Primi 2 quarti di sostanziale equilibrio, un po’ ad elastico, con vantaggi massimi di un paio di possessi per entrambe le squadre, prima frazione appannaggio dei padroni di casa (15-12) ma seconda per gli ospiti, che sono andati alla sosta lunga sul +6 (29-35). Nella terza frazione Recco partiva subito molto bene, con un parziale di 7-0, e poi 10-2, che dava una prima spallata al punteggio, mentre Cogoleto si caricava di falli soprattutto nei lunghi, con Valle fuori al 27′ e Iannace già con 4 falli: così gli ospiti salivano al +14 che era anche il divario del 30′ (47-61). In questa seconda parte di gara i più attivi per Cogoleto erano i veterani Boschetti e soprattutto Gorini, che riusciva ad andare numerose volte in lunetta (chiuderà con 11/12 a cronometro fermo), ma Recco era più efficiente, trovando punti pesanti soprattutto di Ermirio, Acerni e Mariani, sua la tripla che ha chiuso il terzo quarto. Nell’ultima frazione Cogoleto non segnava per più di 4 minuti, e la capolista volava sul +20 (47-67). Toccato il fondo, i ragazzi di Dellarovere trovavano la forza per reagire, anche se il cronometro correva e avvicinava gli avversari alla meta. Lo sforzo produceva qualche effetto, perché i padroni di casa rosicchiavano, mentre uscivano per falli Acerni, Iannace e Bottino: Recco si aggrappava ai punti di Ermirio e di Cipollina, Cogoleto scendeva sotto la doppia cifra ma a un minuto dalla fine alzava bandiera bianca. Finiva 66-74 tra il tripudio dei tanti sostenitori arrivati da Recco a festeggiare questo notevole bis, dopo dodici mesi dal precedente.

Come dicevo, un campionato quasi perfetto, che è stato nobilitato soprattutto dal 2-0 contro il My Basket, che ha avuto un peso determinante perché i genovesi sono arrivati a pari e sono dietro proprio per quello, e in fondo anche gli scontri diretti con Cogoleto hanno poi dato la prevalenza ai recchelini, tra andata e ritorno. Complimenti a tutti, società, staff tecnico e squadra! Auguriamoci però che non vada come l’anno scorso, ok?

Per quanto riguarda Cogoleto, dovrà accontentarsi di giocare i playoff come seconda nel ranking: l’accoppiamento sarà con la Scuola Basket Diego Bologna. Ovviamente, può arrivare sino in fondo.

Qui sotto immagini e video della gara, che vi ho trasmesso in diretta audio su Facebook, prima gara di D per me come radiotelefacebookcronista! Servizio che credo sia piaciuto anche ai ragazzi del My Basket, anche se non hanno sentito raccontare quello che speravano, mi sa…

2017-2018 D Regionale Cogoleto-Pro Recco

Primo nel ranking dei playoff resta dunque il My Basket (Calabrese 19, Innocenti Mi. 17), che ha fatto il suo dovere sabato scorso a Sanremo conquistando i 2 punti in casa del retrocesso BVC (Tacconi 22, Fiore 14), punti che però non sono bastati a mantenere la prima posizione per la già più volte spiegata situazione degli scontri diretti con Recco, con la quale condivide ovviamente il numero di sconfitte totali, solo 2: il problema è appunto che entrambe sono arrivati con il team di coach Pizzonia. Fatale per i genovesi soprattutto la sconfitta del ritorno, quando davanti al pubblico di casa praticamente era quasi un match point, una vittoria in quel caso avrebbe dato oggi ben 4 punti di vantaggio ai ragazzi di coach Brovia rispetto ai recchelini. Non è andata così, e quindi il My, che, ricordiamolo, è comunque una new entry della categoria, dovrà provarci di nuovo nei tre turni dei playoff. Nel primo pescano un Busalla rientrato in extremis tra le otto: sulla carta è un accoppiamento ovviamente favorevole e il My ha una cifra di esperienza che dovrebbe aiutare a non sbagliare l’approccio. Sanremo chiude con una gara dignitosa e annunciando la speranza di poter chiedere la riammissione come ripescata, vedremo, l’estate potrebbe dare loro questa seconda chance.

Al Centro Acquarone è andata in scena una gara che opponeva il Villaggio, già quarto, ai sestresi di coach Mariotti, già quinti: dunque partita senza alcuno stimolo di classifica, utile solo per preparare i prossimi impegni. L’ha vinta Pallacanestro Sestri (Garaventa N. 19, Lando 16), in una sfida tutta di break e controbreak, che hanno risolto nell’ultimo quarto con un run 0-15 che ha lasciato sul posto i villaggini di coach Terribile (Ostigoni 20, Chiartelli 16). I sestresi, quarti nel ranking, avevano già l’avversario designato, visto che giocheranno i quarti in derby con l’Auxilium, quinto nella griglia, mentre ai biancorossi toccherà l’altra squadra biancorossa del Loano.

L’Auxilium di coach Pezzi ospitava nell’ultimo turno il Busalla di coach Tarantino, il quale però due giorni prima aveva portato i suoi a Spezia nello scontro diretto contro la Diego Bologna. E qui si erano imposti i ragazzi di De Santis (Cirillo P. 21, Tringale 17), che avendo preso un buon vantaggio erano riusciti a difenderlo, conquistando l’accesso ai playoff pur dovendo riposare nel turno successivo (e come detto avranno a che fare con il Cogoleto). Dunque per i busallesi la partita di via Cagliari era un’ultima spiaggia, e dato che sempre domenica serviva anche una sconfitta della Valpetronio per arrivare nei playoff, chissà che la notizia dell’effettivo ko interno dei casarzesi non sia arrivata ai busallesi (Boccardo 24, Mazzorana F. 21) durante la partita. Fatto sta che il team valligiano si è imposto al PalAuxilium su quello di coach Pezzi (Castello K. 21, Mortara R. 12), strappando l’ultimo biglietto utile per il trenino playoff, mentre i genovesi erano già associati a Pallacanestro Sestri, come spiegato. Brava Busalla, che fa l’impresa di giornata e ora si regala anche almeno un altro paio di partite contro il My, di cui una nella tana di quella che è stata la contendente per la promozione diretta sino all’ultimo soffio.

E resta da raccontare ancora la gara di Casarza, dove il Loano di coach Ciccione ha scritto la parola fine alla stagione della Valpetronio di coach Podestà. I petroniani hanno vanificato la bella vittoria del turno scorso a Borzoli con una terza frazione negativissima, che i loanesi hanno sfruttato per prendere il vantaggio e condurre in porto il raid. Così Valpetronio è stata beffata da Busalla, che l’aveva battuta in entrambe le sfide dirette, e si ferma qui. Singolarmente, l’anno scorso era andata appena meglio, perché dopo il secondo posto in regular season il sogno promozione era svanito nel quarto di finale perso con l’underdog Cogoleto; stavolta i ragazzi di Podestà dovranno semplicemente guardarli da lontano, i playoff. Auguriamo loro di fare una stagione più positiva l’anno prossimo! Per Loano un settimo posto che porta alla sfida con il Villaggio: dopo un campionato iniziato malino mi pare comunque già una buona situazione, e i loanesi hanno spesso dato l’impressione di poter esprimersi anche al livelli più alti.

Playoff al via dopo Pasqua, quindi colombe e uova per tutti, ma col bilancino!

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – La promozione diretta si assegnerà domenica, con Cogoleto-Pro Recco

Posted by superbasketball su 21 marzo 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale assegnerà la promozione diretta in C Silver solo all’880° minuto (più eventuali addendum supplementari) della stagione: infatti solo alla fine di Cogoleto-Pro Recco, in programma domenica al Paladamonte alle 18.30 per la ventiduesima ed ultima giornata della prima fase, si potranno tirare le somme, abbastanza semplici da tirare a dire il vero, e vedere chi sarà la vincitrice della regular season, se una delle due contendenti di Cogoleto o il My Basket, che gioca sabato a Sanremo sul campo del già retrocesso BVC. (edit: votate nel sondaggio su Facebook!)

La capolista Pro Recco (Mariani 12, Bottino 11) ha infatti messo ko, con ampio margine, la Scuola Basket Diego Bologna (Cirillo 14, Menoni 10) in via Vastato, e mantiene la vetta, a pari merito con il My ma forte del 2-0 negli scontri diretti. Arrivando all’ultimo atto davanti, i ragazzi di coach Pizzonia non possono però crogiolarsi per nulla, devono andare a Cogoleto e giocarsi la promozione diretta sul campo, e se ci riuscissero sarebbero promossi direttamente per la seconda volta consecutiva, il che dubito sia mai successo in passato! In fondo all’articolo (così dovete leggerlo tutto, come nei supermercati quando vi fanno fare tutto il giro comunque) analizzo tutti i casi, anche se non è complicato quanto era il finale della prima fase della C Silver, intendiamoci. Per gli spezzini il girone sarebbe anche finito, dovendo riposare nell’ultima giornata; però resta loro da recuperare la gara con Busalla, prevista per venerdì 23 (ore 21.15). I ragazzi di De Santis possono ancora saltare davanti a Valpetronio, ma non a Loano, che ha il vantaggio negli scontri diretti così come i petroniani; e il recupero con Busalla lascia anche aperto il recupero dei ragazzi di Tarantino, per un finale decisamente complesso nella parte bassa della griglia playoff. Una resterà fuori.

Il My Basket (Calabrese 24, Sobrero 11) ha vinto con piccolo margine a Loano (Giulini 20, Borgna 13), ottenendo l’obbiettivo principale in una partita difficile, cominciata male con i biancorossi di casa avanti e recuperata soprattutto nell’ultima frazione grazie al tiro pesante e ad un po’ di esperienza in più nei confronti del team di coach Ciccione, che ancora una volta si rammarica per essersi visto sfuggire un bel risultato nel finale. I genovesi nell’ultima giornata hanno il compito sulla carta più agevole: una lunga trasferta ma in casa del BVC Sanremo, che ormai gioca per completare il campionato ma ha già la prenotazione al piano di sotto per la prossima stagione. I ragazzi di Brovia, a meno di non fare un harakiri credo difficile da digerire, sabato saranno a quota 36, e immagino domenica sulle tribune del Paladamonte a tifare, presumo, Cogoleto. Ah, uno spoiler! 😉 Quanto ai loanesi, per loro le fatiche non sono certo finite, perché a Casarza domenica rischiano, perdendo di 10 punti, il ribaltone a favore dei ragazzi di coach Podestà, dunque c’è da sudarsi la settima posizione sino alla fine.

Cogoleto (Ciarlo 13, Mastrosimini 12,) ha risposto alle altre due imponendosi sul proprio campo al Busalla (Boccardo e Mazzorana F. 14). I ragazzi di Dellarovere hanno fatto il buco nel secondo quarto e hanno poi potuto gestire la restante parte di gara, creando i presupposti per un finale di regular season in cui il PalaDamonte sarà oggetto dell’attenzione di tutti, quando domenica si alzerà la palla a due del big match contro Recco. Un finale in cui i padroni di casa proveranno a stoppare una squadra che è in serie positiva da 9 turni (più uno di riposo), ma che hanno già battuto in via Vastato. Mal che vada, ci si gioca il vantaggio nei confronti di tutti nei playoff. I ragazzi di Tarantino venerdì vanno a Spezia, contro la Diego Bologna rispetto alla quale hanno un +24 dell’andata che però se non vincono non servirà a sorpassarla. Per non finire anzitempo la stagione, unico team senza seconda fase a parte la retrocessa Sanremo, o vincono a Spezia, o almeno chiudono bene a Genova con l’Auxilium, sperando che Valpetronio venga battuta da Loano. Dunque due gare in cui, soprattutto nella prima, possono ottenere un risultato importante che darebbe un’altra luce al loro torneo.

Il Villaggio, già quarto, riposava: finirà ospitando Sestri sabato. Proprio al PalaFigoi è uscito il risultato forse meno previsto, ovvero la vittoria della Valpetronio (Bernardello 17, Callea 14) sul campo della Pallacanestro Sestri (Zito 18, Oneto 14). I ragazzi di Podestà sono riusciti nella seconda parte, con una partita di buona determinazione, a prendere il vantaggio decisivo, dopo che nelle frazioni iniziali c’era stato equilibrio. A Casarza ora hanno la possibilità di giocare per la settima posizione, come già accennato, contro Loano, sapendo cosa avranno fatto Diego Bologna e Busalla. Per i sestresi di coach Mariotti, che sabato avevano vari assenti importanti, non ci sono più rischi di posizione, perché l’Auxilium, prossima avversaria nei playoff, è a -2 con lo 0-2 negli scontri diretti, e resterà comunque dietro anche se dovesse andare male la sfida al Centro Acquarone col Villaggio.

I genovesi dell’Auxilium di coach Pezzi (Castello 21, Prekperaj 18) hanno vinto sul campo di Villa Citera contro il BVC Sanremo (Tacconi 20, Fiore 11) fresco di retrocessione aritmetica, che ha fatto bene all’inizio ma è stato poi sopravanzato nella seconda frazione e si è perso. Per l’Auxilium la posizione finale sarà quella attuale, la sesta, perché Loano non più può sorpassare per gli scontri diretti a sfavore: può pertanto già prepararsi al derby nei quarti con il Sestri, giocando in via Cagliari l’ultimo turno contro Busalla. I matuziani di coach Deda saluteranno il proprio pubblico ospitando il My Basket: difficile davvero immaginare che nel testa-coda possano ottenere il referto rosa.

E veniamo all’analisi della lotta per la promozione diretta, partendo appunto dal caso di cui sopra, cioè che sabato a Sanremo esca il 2, e il My si arrampichi a quota 36, a vedere cosa fanno gli altri (e come dicevo, penso anche dal vivo in quel del PalaDamonte). Questo taglierebbe fuori dalla promozione diretta il Cogoleto: anche in caso di vittoria casalinga il giorno dopo, i ragazzi di Dellarovere otterrebbero la prima posizione nella griglia playoff appaiando e sorpassando la Pro Recco, ma a volare in C Silver sarebbero infatti i genovesi (My Basket 36, Cogoleto 34, Pro Recco 34). Se però fosse il team di Pizzonia a spuntarla, grazie al vantaggio dei gialloblu negli scontri diretti col My la classifica resterebbe ordinata com’è oggi (Pro Recco 36, My Basket 36, Cogoleto 32): quindi recchelini in C Silver, genovesi teste di serie playoff e cogoletesi secondi. Vediamo cosa potrebbe succedere in caso, magari anche solo ipotetico, di sconfitta del My a Sanremo: con la vittoria del Cogoleto tutti pari a 34 punti, e 2 vittorie a testa nell’avulsa. Qui dipende dall’ampiezza della vittoria, perché per esempio un 74-66 (uso i 74 punti per la vincente come base, che è l’attuale media dei punti segnati nelle vittorie in tutto il campionato, per Cogoleto la media è 73.2; parlando di quozienti se la vincente fa più o meno punti i quozienti cambiano anche se non cambiano le differenze canestri, occhio) premierebbe ancora Recco, mentre un 74-65 darebbe il via alle feste per la promozione al PalaDamonte. Il My potrebbe essere solo terzo, o secondo, perché ha un quoziente canestri (nell’avulsa) inferiore a 1 e per essere primo nella griglia playoff dovrebbe sperare in una vittoria molto ampia dei cogoletesi. Se vincesse Recco, sarebbe invece semplice, perché conquisterebbe la promozione (Pro Recco 36, My Basket 34, Cogoleto 32) con il My primo del ranking playoff e Cogoleto a seguire. Quindi, riassumendo, per la promozione diretta My deve vincere e tifare Cogoleto, Recco deve vincere a meno che il My non perda e allora ce la potrebbe fare anche perdendo purché di poco, Cogoleto deve tifare Sanremo e poi battere anche Recco. Fermo restando che l’obbiettivo secondario di essere la prima nella griglia dei playoff potrebbe essere comunque già significativo, anche se l’anno scorso (e Cogoleto fu l’esempio lampante, finalista da nono e dopo aver acchiappato il playoff all’ultimo sospiro) le gerarchie furono piuttosto poco rispettate nelle sfide dirette. Sarebbe una beffa perché queste tre squadre hanno dato alla quarta un distacco molto ampio, e sembrerebbero davvero avere una marcia in più quest’anno: l’anno scorso c’era più equilibrio (oggi la quarta è a 10 punti dalla prima, l’anno scorso a 10 punti dalla Pro Recco c’era l’Imperia, che poi ha vinto i playoff, ed era settima; la nona, Cogoleto, era con gli stessi punti se trascuriamo la penalizzazione di 3 punti per fatti amministrativi, mentre oggi la differenza di punti tra prima e nona è di 22 lunghezze) e infatti anche durante la regular season c’erano stati molti risultati a sorpresa, un girone “pazzerello”.

Comunque, un finale appassionante per questa promozione diretta!

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 19 (recupero)

23/03/2018 – 21:15 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-PALL. BUSALLA S.A.R. n.d.; Punti: 12+10=22

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 22

25/03/2018 – 17:00 ASD VALPETRONIO BASKET-BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC n.d.; Punti: 12+14=26
24/03/2018 – 21:00 ASD VILLAGGIO SPORT PALL.-PALLACANESTRO SESTRI Studio GR n.d.; Punti: 24+18=42
25/03/2018 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-PRO RECCO BASKET ASD n.d.; Punti: 32+34=66
24/03/2018 – 21:00 BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO-MY BASKET GENOVA INTERGLOBO n.d.; Punti: 2+34=36
25/03/2018 – 18:30 ASD PGS AUXILIUM-PALL. BUSALLA S.A.R. n.d.; Punti: 16+10=26

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Continua la corsa a 3 per la promozione diretta, mentre Sanremo scende aritmeticamente di categoria

Posted by superbasketball su 13 marzo 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale ha un trio in testa che continua a vincere all’unisono: Recco, My e Cogoleto, quest’ultimo 2 punti sotto, sono ormai irraggiungibili dalla quarta, Villaggio, a sua volta già sicura della posizione. Se la promozione diretta è ancora in bilico e si disputerà negli ultimi 80′ più eventuali overtime, la Promozione, ovvero la retrocessione alla categoria inferiore, ha già reclamato la sua vittima, senza passare dal playout. Il BVC Sanremo saluta il gruppo e torna nel campionato più basso: auguriamo alla società matuziana di poter tornare a breve in D, ma quest’anno purtroppo per loro i risultati sono stati chiari.

La Pro Recco resta in testa, appaiata con il My Basket, dopo essere passata (Acerni 14, Cipollina 11) anche sul campo del Villaggio (Gotelli 14, Magagnotti 12). “E’ stata una partita molto difficile“, racconta il coach recchelino Pizzonia, “abbiamo avuto una settimana complessa per gli allenamenti, con molti acciacchi, alcuni ragazzi con il mal di schiena ed Ermirio con una distorsione alla caviglia, e la partita con Villaggio è sempre un derby molto complicato. Poi loro all’andata avevano fatto una brutta gara e volevano farla dimenticare, e sono una squadra che ci dà fastidio perché non dà punti di riferimento, con tanti esterni che tirano e che ci mandano in difficoltà. L’abbiamo giocata punto a punto, ma alla fine un po’ con il contributo della panchina l’abbiamo spuntata. Cipollina e Ragazzi hanno fatto una bella partita. Nel finale è stato espulso Gotelli e quei liberi ci hanno permesso di prendere il vantaggio decisivo“. I recchelini continuano a guidare la volata, forti delle 8 vittorie nelle ultime 8 partite disputate (16 su 17, avendo perso solo la prima e all’undicesima giornata in casa con Cogoleto!). Per coach Pizzonia nel prossimo turno arriva la Diego Bologna, poi ci sarà il gran finale a Cogoleto: “Sì, ora abbiamo una settimana abbastanza tranquilla, con Spezia, poi andiamo a giocarci tutto a Cogoleto“. Con 4 punti sarebbero certamente primi, con 2 soltanto però, se sconfitti a Cogoleto, potrebbero anche finire terzi. Il team di Terribile invece con la sconfitta di sabato perde ogni chance di cambiare, in meglio ma anche in peggio, la propria quarta posizione, quindi affronta le ultime due giornate, la prossima di riposo e l’ultima in casa con Sestri, senza particolari patemi.

Il My Basket ha giocato una partita difficile nel solito fortino di via Eridania: il derby con la Pallacanestro Sestri (Lando 17, Zenobio e Idili 16), trasmesso in diretta video con spiegamento di telecamere, telecronaca e interviste (tutto molto bello), l’ha vinto in recupero dopo essere stato sotto di tanto: -16 nel primo quarto, poi ancora -10 nel terzo, ma poi ha recuperato e sorpassato nell’ultima frazione. Una gara a punteggio alto, che i ragazzi di Brovia (Innocenti Mi. 23, Calabrese 22) hanno conquistato per la gioia della Crocera piena. Una vittoria che li mantiene a pari merito con la Pro Recco, dietro per gli scontri diretti ovviamente: i genovesi potrebbero ora sfruttare un calendario abbastanza favorevole, dovendo andare a Loano e poi nell’ultimo turno a Sanremo dove sarebbe incredibile che lasciassero il referto rosa al già retrocesso BVC. Con 4 punti il My resterebbe fuori portata del Cogoleto, e quindi solo 4 punti della Pro Recco potrebbero impedire loro la promozione diretta. Il team di coach Mariotti, come succede al Villaggio, non può salire più su, né essere sorpassato, avendo il 2-0 su entrambe le inseguitrici Auxilium e Loano: dunque le due gare con Valpetronio in casa e con Villaggio in trasferta servono solo come preparazione per i playoff.

Dopo le partite del sabato, toccava al Cogoleto (Bruzzone e Dellarovere 12) rispondere: ed è arrivata una risposta chiara, con una vittoria netta al Paladamonte ai danni dell’Auxilium (Castello 13, Pescio 10), maturata nella seconda parte della gara, che vale il terzo posto, in seconda fila ma “in scia” dietro alla pole position della Pro Recco, in piena similitudine motoristica, dato che nei prossimi turni i ragazzi di Dellarovere giocheranno sempre in casa, prima con Busalla e poi nella sfida finale con Recco, e potranno sfruttare entrambe le opportunità addirittura per schizzare magari davanti, avversarie permettendo. La squadra di coach Pezzi invece è esattamente a metà classifica, sesta, e non può salire oltre perché Sestri è a +4 col 2-0 negli scontri diretti: deve difendersi dal Loano (Diego Bologna deve riposare all’ultima giornata), può farlo avendo un calendario non terribile, la prossima a Sanremo e l’ultima in casa con Busalla.

L’altra gara disputata era stata in realtà giocata addirittura giovedì 8, e aveva dato la spallata definitiva alle speranze del BVC Sanremo (Tacconi 28, Deda 11) di coach Deda, che nella seconda parte del torneo ha preso il testimone da coach Bonino, sconfitto in casa dal Loano (Giulini 11, Maggioni e Berra 10). Con quest’altra sconfitta interna i matuziani, che in realtà da alcuni turni hanno già dato abbastanza spazio ai più giovani, direi nell’ottica del futuro più che del tentativo di fare il miracolo, che era diventato molto difficile, anche vincendo (e sarebbe già molto sorprendente) le prossime due gare non potrebbero tornare a meno di 4 punti di distacco dalla penultima, e quindi secondo formula retrocederanno direttamente senza playout. Peccato per la società ponentina: c’è da dire che nella gara di giovedì pur senza particolari speranze hanno comunque provato a tenere duro perdendo senza arrendersi. I due punti sono però andati ai ragazzi di coach Ciccione, che riagganciano l’Auxilium ma restano settimi, e nei prossimi due turni ne cercheranno altri: difficile battere il My Basket lanciato verso l’obbiettivo promozione, ma magari all’ultima giornata a Casarza potrebbe arrivare un altro risultato. Sanremo chiuderà con altre due gare casalinghe, con l’Auxilium e infine a sua volta con i genovesi di coach Brovia.

L’altra partita in programma, Diego Bologna-Busalla, è stata invece rinviata a data da destinarsi. Gli spezzini di coach De Santis andranno a Recco, dove è dura far punti, poi dovranno fare il loro turno di riposo; chiuderanno quindi forse con i punti che hanno ora, 12, più eventualmente quelli del recupero. Per Busalla ci sono invece altre due gare, una a Cogoleto, contro un’altra squadra “in missione”, e poi a Genova con l’Auxilium.

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 21

18/03/2018 – 18:30 PALLACANESTRO SESTRI Studio GR-ASD VALPETRONIO BASKET n.d.; Punti: 18+10=28
18/03/2018 – 18:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-MY BASKET GENOVA INTERGLOBO n.d.; Punti: 14+32=46
18/03/2018 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-PALL. BUSALLA S.A.R. n.d.; Punti: 30+10=40
17/03/2018 – 21:00 BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 2+14=16
18/03/2018 – 18:30 PRO RECCO BASKET ASD-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS n.d.; Punti: 32+12=44

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Recco affianca e sorpassa il My Basket, Cogoleto incalza, sarà volata per la promozione

Posted by superbasketball su 6 marzo 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa volata finale per la promozione diretta dalla D regionale alla C Silver sarà una corsa a 3, con la Pro Recco in pole, My Basket affiancata in prima fila e Cogoleto in seconda fila, in scia. Con 3 giornate da disputare, e lo scontro diretto dell’ultimo turno tra Cogoleto e Recco al PalaDamonte, credo che ci siano tutti gli ingredienti per un finale di prima fase decisamente interessante.

Dopo aver espugnato la Crocera, la Pro Recco di coach Pizzonia non ha mancato l’occasione di balzare in vetta, superando in via Vastato la Valpetronio di coach Podestà. I recchelini hanno così perfezionato la rimonta ai danni dei genovesi, e grazie al doppio vantaggio negli scontri diretti li hanno appaiati e sopravanzati. Il campionato dei gialloblu era iniziato con una sconfitta a Genova sponda Auxilium che oggi a leggere la classifica appare “stonata”, ma per il secondo anno consecutivo (ricorderete l’anno scorso la cavalcata vincente tutta in trasferta del girone d’andata a causa dello scoperchiamento del pallone) la classifica li vede davanti a tutti. Le tre giornate che mancano saranno ovviamente decisive, e per i recchelini saranno abbastanza dure, dovendo andare in casa della quarta in classifica Villaggio, giocando poi in casa con Diego Bologna ma soprattutto chiudendo il girone a Cogoleto, in una sfida che potrebbe risultare una specie di gara secca per la promozione (o comunque decidere la “testa di serie” per i successivi playoff). Tutto nelle prossime 2 settimane e mezzo. Quanto a Valpetronio, la salvezza è ancora da assicurare, anche perché il prossimo turno è di riposo (ma se perdesse Sanremo…): il prossimo impegno sarà a Borzoli il 18 marzo.

Fermo il My, si avvicina anche il Cogoleto (Dellarovere P. 16, Bruzzone 15), che è andato piuttosto liscio al PalaDamonte sul fanalino di coda BVC Sanremo (Tacconi 24, Deda 9). Contro un team matuziano infarcito di Under, i ragazzi di Dellarovere hanno messo in ghiaccio il risultato sin dalla prima frazione, potendo dare spazio a propria volta ai giovani e sfiorando il centello finale. A -2 dalla vetta, i cogoletesi hanno tutte le chances ancora aperte: tra l’altro, i residui 3 turni sono tutti in casa, con Auxilium e Busalla che arrivano con lo sfavore del pronostico, e con Recco, scontro diretto difficile ma già vinto all’andata e che potrebbe addirittura consentire il ribaltone in extremis. Situazione totalmente opposta per il team di coach Deda, che per salvarsi dalla retrocessione diretta (e poi ci sarebbe comunque un playout) dovrebbero vincere le residue tre gare sperando che una delle due a quota 10 (Busalla e Valpetronio) contemporaneamente le perdesse tutte: i prossimi 3 impegni dei sanremesi sono in casa con il Loano, nell’anticipo di giovedì 8 (e qui se arrivasse un referto giallo sarebbe il de profundis per la permanenza in D con 2 turni di anticipo), in casa con Auxilium, e ancora in casa ma con il My Basket che in prospettiva potrebbe arrivare a Villa Citera con la promozione (minuscola) nel mirino. Dura dura…

Il Villaggio mantiene la sua quarta posizione, ormai apparentemente consolidata: sabato a Busalla i ragazzi di Terribile hanno portato a casa il dodicesimo referto rosa e mantenuto il vantaggio di 6 punti sul Sestri che è l’inseguitrice più vicina. La posizione non è però ancora del tutto certa perché nell’ultimo turno i villaggini ospiteranno proprio i sestresi, nel prossimo arriva la Pro Recco e nella penultima dovranno riposare. Per coach Tarantino invece è un passo indietro rispetto alla prestazione di Casarza, ma basteranno 2 punti per la salvezza aritmetica: purtroppo ci sono 3 trasferte non facili in arrivo, a Spezia con la Diego Bologna, poi a Cogoleto, e infine a Genova con l’Auxilium.

La Pallacanestro Sestri (Lando 27, Zito 21) può ancora sperare nella quarta posizione dopo aver regolato al PalaFigoi il Basket Loano (Giulini 21, Bussone 11). I ragazzi di Mariotti (che in settimana ha potuto aggregare al team anche Jacopo Oneto) hanno sempre controllato la gara e non hanno lasciato spazio agli insidiosi loanesi. Come detto, è ancora possibile fare la corsa sul Villaggio, però è necessario dare un dispiacere “grave” al My Basket in via Eridania nel prossimo turno, contro pronostico, e poi battere in casa Valpetronio e soprattutto andare a vincere con 10 punti di scarto a Chiavari contro i ragazzi di Terribile. Sembra difficile, però l’ostacolo maggiore sembra proprio la trasferta per il derby di sabato. I ragazzi di coach Ciccione dopo aver incassato la salvezza con un buon rush nelle ultime giornate hanno girato un po’ a vuoto: però potrebbero essere loro a dare il colpo finale a Sanremo giovedì. Poi avranno il My in casa e la chiusura a Casarza, prima dei playoff, se non scivolano in decima posizione.

Grande equilibrio nello scontro diretto di via Cagliari tra Auxilium e Diego Bologna: una partita da Coppa Davis (qualcuno ricorda Barazzutti?), interminabile, decisa al quarto overtime forse proprio dalle rotazioni ridotte degli spezzini (Cirillo P. 32, Leporati 22). 64 pari, 74 pari, 92 pari, 100 pari e poi negli ultimi 5′ spezzini rimasti in 5 ed epilogo sul 114 a 106 per i ragazzi di coach Pezzi (Ferrando 20, Grossi 19). Una maratona durissima che ha dunque premiato i genovesi, ora sesti da soli, che nel prossimo turno però dovranno andare a Cogoleto. Gli spezzini di coach De Santis dovranno invece difendere il proprio campo dal Busalla, che vincendo aggancerebbe gli spezzini, i quali però possono vantare un +24 dell’andata difficilmente ribaltabile.

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 20

10/03/2018 – 19:30 MY BASKET GENOVA INTERGLOBO-PALLACANESTRO SESTRI Studio GR n.d.; Punti: 30+18=48
10/03/2018 – 21:00 ASD VILLAGGIO SPORT PALL.-PRO RECCO BASKET ASD n.d.; Punti: 24+30=54
08/03/2018 – 20:45 BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO-BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC n.d.; Punti: 2+12=14
11/03/2018 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 28+14=42
11/03/2018 – 18:00 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-PALL. BUSALLA S.A.R. n.d.; Punti: 12+10=22

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: