SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Archive for the ‘SuperCoppa Liguria’ Category

SuperCoppa Liguria – Ancora Spezia!

Posted by superbasketball su 2 ottobre 2018

E’ stato un weekend impegnativo per me al PalaFigoi, ho cercato di darvi in diretta tutto l’evento SuperCoppa Liguria di C Silver e ho dovuto lottare con la connessione video entrambe le sere. Ma questo è secondario: eravamo in astinenza di basket giocato e credo che la sfida a 4 di Borzoli abbia un po’ placato questa sete. Finalmente!

Dalla due giorni genovese è uscita con la coppa della seconda edizione ancora una volta la squadra del presidente Caluri, ancora una volta battendo in finale, con un certo agio, il CUS Genova, e con Pallacanestro Vado terza. Al quarto posto quest’anno non Sarzana, che non è stata semifinalista nella stagione scorsa, ma Ospedaletti. E così Nell’albo d’oro della manifestazione lo Spezia Basket Club succede a se stesso, complimenti!

Ma andiamo con ordine, premettendo che per i video su Youtube dovrete ancora pazientare, per cui vi esorto ad andare sulla pagina Facebook di SUPERBAsketball e guardare gli streaming video che trovate. Alcuni sono spezzettati, perché la lotta impari con il 4G (magari, a volte non era nemmeno 3G il segnale) mi ha costretto più volte a riconnettermi creando un nuovo video. Scusate, e scusate la qualità delle immagini trasmesse che spesso sembravano quadri astratti. Ringrazio comunque gli amici che mi hanno dato una grande mano per la parte di commento tecnico: coach Mariotti, coach Pansolin, e Marco Morandi! Magari nei prossimi giorni metterò su i video su Youtube, e allora li linkerò anche qui (per ora c’è infatti quello della semifinale CUS-Ospedaletti).

Al sabato erano previste le due semifinali, e la prima gara ha visto incrociarsi CUS e Ospedaletti. Mentre i ponentini si sono presentati alla prima palla a due stagionale con il roster completo, ma come sapete con molti cambi rispetto all’anno scorso, i genovesi lamentavano varie assenze: oltre a quella di Mangione, che ha ancora bisogno di qualche mese per rientrare dall’intervento al crociato, quelle di Zavaglio (piccolo incidente motociclistico) e di Nicola Vallefuoco (piccolo intervento chirurgico) lasciavano a Pansolin e Taverna la possibilità di convocare solo 3 senior (Dufour, Bedini e Bestagno, che a sua volta era al rientro) più Stefano Vallefuoco che essendo classe ’98 è ancora considerato under. Malgrado la lista piena di giovanissimi, i biancorossi (Vallefuoco 21, Dufour 20) hanno trovato una certa resistenza iniziale dei ragazzi di Lupi (Colombo 15, Revetria 12), ma nei quarti centrali hanno fatto il buco: 15 i punti di vantaggio all’intervallo lungo, ben 23 nella terza frazione, poi ridotti a 14 dalla reazione orange, che nell’ultimo tempino ha riportato lo svantaggio sotto la doppia cifra, ma non si è completata del tutto, lasciando strada libera per la finalissima al CUS. Paura negli ultimi 30″ per l’infortunio di Leporati, scontratosi testa contro testa con Gilardino e finito poi ancora contro il tavolo degli ufficiali di campo e il cubo dei cambi: partita sospesa e terminata solo dopo molti minuti, e il numero 51 cussino trasportato al pronto soccorso in ambulanza per accertamenti (negativi, nel senso che non è stato riscontrato nulla di particolare, e quindi il giovane neoacquisto del CUS dovrebbe cavarsela con un po’ di giorni di cautela e basta, meno male).

A seguire è stata la volta dell’altra semifinale tra Spezia Basket Club e Pallacanestro Vado. Spezzini (Šuliauskas 24, Kibildis 22) al completo, vadesi (Anaekwe 16, Pintus 12) con vari ragazzi out e alcuni in panchina poi non entrati: vista la disparità di roster, età e prospettive, ci si sarebbe potuti immaginare una partita senza storia, e invece il team di Imarisio ha tenuto duro sino alla fine davanti a quello di Padovan. Dopo un primo quarto in sostanziale equilibrio, Spezia ha preso il largo nella seconda frazione, trascinata dai due lituani (30 punti sui 49 di metà gara, 17 in due nella seconda frazione vinta 25-11). Il +17 di metà gara, poi rimpolpato ad inizio terzo quarto, sembrava aver definito del tutto la questione, ma non è stato così, Vado serrava le file e costringeva i bianconeri a fare punti quasi solamente dalla lunetta, anche se questo costava il caricare di falli soprattutto i lunghi biancorossi, e recuperava man mano tornando a -7 al 30′. Non era però sufficiente, Spezia ritornava a segnare nell’ultimo quarto e teneva i pappagallini sotto, sino all’epilogo sul 78-68. Come da pronostico, bianconeri alla finalissima, come nella prima edizione contro il CUS, e vadesi al sottoclou della finalina con gli orange di coach Lupi.

Senza coppa in palio, chiaramente la finale 3°-4° posto di metà pomeriggio della domenica è di fatto un’amichevole ufficiale, e serve più che altro come rodaggio ulteriore per l’inizio del campionato che incombe. Entrambe le contendenti si sono presentate alla palla a 2 con roster ulteriormente decimati, Ospedaletti con Michelis e Cologgi stoppati dalla febbre, e per i vadesi l’indisponibilità ulteriore di Anaekwe (in panchina senza entrare), che riduceva di fatto a 7 i ruotabili dalla panchina biancorossa. Ne è uscito un match equilibrato, che è andato ai ragazzi di Imarisio (Lo Piccolo e Tsetserukou 20) soprattutto grazie ad una migliore ultima frazione, dato che in tutta la gara il massimo vantaggio per i giovani vadesi era stato di 6 punti. Gli orange (Colombo 22, Rossi 17) malgrado un certo progresso rispetto alla sconfitta del giorno prima hanno trovato punti soprattutto da Colombo, difficile da contenere per il pacchetto lunghi biancorosso, e da Rossi autore di una gran prova dall’arco (a me risultano 5 bombe a segno), ma nell’ultimo quarto non sono riusciti a ribaltare il divario malgrado gli avversari avessero le rotazioni quasi azzerate dopo l’uscita per falli di Cerisola. Vado terza come l’anno scorso, Ospedaletti quarto al posto della Sarzana dell’anno scorso.

Restava da assegnare la Supercoppa 2018 nella finalissima, l’ennesimo testa a testa tra il CUS Genova e lo Spezia Basket Club, e chissà se come l’anno scorso questa risulterà la prima di una lunghissima serie di match tra le due squadre. I genovesi erano costretti a sostituire ovviamente Leporati con l’altro giovanissimo Capone, mentre i bianconeri si ripresentavano con gli stessi effettivi della sera prima. Nelle prime due frazioni c’è stata una leggera supremazia spezzina, che si è materializzata nei 5 punti di vantaggio del primo tempino poi conservati perfettamente all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Pansolin e Taverna (Vallefuoco 21, Bedini 14) si sono però un po’ piantati: per lungo tempo l’unico canestro realizzato è stato quello di Vallefuoco, mentre Spezia (Kibildis 18, Šuliauskas 17) gradualmente saliva alla doppia cifra di vantaggio e dopo il +19 di fine terzo quarto aveva un piede già sul gradino più alto del podio. Anche -24 a un certo punto lo svantaggio cussino, con il solo Vallefuoco jr a tenere su la baracca per lunghi periodi (il 15 biancorosso ha chiuso la due giorni con un doppio 21 a tabellino), poi nel finale il divario si è addolcito ma i ragazzi del presidente Caluri non hanno avuto particolari difficoltà a chiudere sul +15 e a posare poi con la seconda Supercoppa Liguria, due su due dalla sua istituzione. Complimenti! Nelle prestazioni bianconere ha lasciato una buona impressione sicuramente la coppia lituana, efficace in attacco e con una buona dose di esperienza, soprattutto in Kibildis (che non a caso ha anche già avuto una buona stagione nella C Silver marchigiana, come sapete), la solidità di Steffanini e Fazio, ma anche il fatto che siano riusciti a vincere il titolo risparmiando anche molto Visigalli e Garibotto, a testimonianza del fatto che la panchina è lunga e tiene botta. Insomma, sempre una Spezia che nella competizione della C Silver sicuramente dirà la sua, mi sbilancio, sino all’ultimo. CUS limitato dalle assenze e molto impreciso in finale, come dimostrato dai soli 56 punti realizzati, con la possibilità di riassorbire le problematiche fisiche da qui al kickoff della propria stagione, tra un paio di settimane nel derby in casa dell’Ardita.

2018-09-29/30 Supercoppa Liguria

E ora sotto col campionato, da sabato si torna ai 2 punti in palio!

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Semifinali – Gara Unica

29/09/2018 – 18:30 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI 78 – 66
29/09/2018 – 20:30 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-PALL VADO AZIMUT WEALTH MANAG 78 – 68

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Finale 3°-4° – Gara Unica

30/09/2018 – 16:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-PALL VADO AZIMUT WEALTH MANAG 68 – 75

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Finale 1°-2° – Gara Unica

30/09/2018 – 18:00 CUS GENOVA A.S. DIL.-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. 56 – 71

I Braun-Tabellini:

Semifinali

CUS Genova Basket – Basket Ospedaletti 78 – 66 (25-21, 24-13, 14-15, 15-17)
CUS: Bestagno 5, Camperi, Vallefuoco 21, Dufour 20, Costacurta 4, Bedini 14, Ferraro 4, Bertini, Barbini 2, Leporati 8.
OSP: Gilardino 2, Zunino 10, Revetria 12, Carlucci 5, Colombo 15, Michelis 7, Olivari, Rossi 11, Formica 2, Vivo, Cologgi.

Spezia Basket Club – Pallacanestro Vado 78 – 68 (24-22, 25-10, 11-21, 18-15)
SBC: Petani G., Pipolo, Visigalli 11, Dalpadulo 2, Kibildis 22, Garibotto 3, Fazio 7, Petani C. 1, Šuliauskas 24, Steffanini 8.
VAD: Bondì 3, Jancic 10, Cerisola 2, Cito ne, Cirillo 5, Pesce ne, Anaekwe 16, Lo Piccolo 9, Tsetserukou 11, Pintus 12.

Finale 3°-4° posto

Basket Ospedaletti – Pallacanestro Vado 68-75 (9-12, 17-17, 25-23, 16-23)
OSP: Gilardino 3, Zunino 7, Revetria 10, Carlucci 7, Colombo 22, Olivari, Rossi 17, Formica 2, Vivo.
VAD: Brignolo ne, Bondì 7, Jancic, Cerisola 4, Cito ne, Cirillo 11, Anaekwe ne, Lo Piccolo 20, Tsetserukou 20, Pintus 13.

Finale 1°-2° posto

CUS Genova Basket – Spezia Basket Club 56-71 (12-17, 16-16, 11-25, 17-13)
CUS: Bestagno 3, Camperi, Vallefuoco 21, Dufour 10, Costacurta 2, Bedini 14, Ferraro 2, Bertini, Capone, Barbini 4.
SBC: Petani G. 1, Pipolo 4, Visigalli 6, Dalpadulo 2, Kibildis 18, Garibotto 10, Fazio 6, Petani C., Šuliauskas 17, Steffanini 7.

Classifica finale:

1° Spezia Basket Club
2° CUS Genova Basket
3° Pallacanestro Vado
4° Basket Ospedaletti

Albo d’oro:

Anno Vincitrice
2017 Spezia Basket Club
2018 Spezia Basket Club

 

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

SuperCoppa Liguria – Domani le semifinali Cus-Ospedaletti e Spezia-Vado

Posted by superbasketball su 28 settembre 2018

Eccoci, il basket giocato irrompe anche quest’anno a fine settembre con la seconda edizione della SuperCoppa Liguria di C Silver. Finalmente!

Anche quest’anno al PalaFigoi la FIP Liguria ha organizzato, ancora in stile Final Four, la riedizione dei playoff di C Silver della stagione appena conclusa. Stavolta, diversamente dall’anno scorso in cui gli incroci erano diversi da quelli dei playoff della C della stagione precedente, abbiamo proprio gli stessi: CUS contro Ospedaletti e Spezia contro Vado.

L’anno scorso si aggiudicò il primo trofeo lo Spezia Basket Club, che superò in semifinale Sarzana e in finale il CUS (che in semifinale aveva regolato Vado), in quella che è stata solo la prima di tante sfide tra le due squadre (1 in Supercoppa, 2 in regular season, 4 in finale, e fanno ben 7).

Come l’anno scorso dunque avremo un anticipo di campionato, che partirà la settimana prossima (non per il CUS che inizia riposando). Sarà interessante vedere come l’estate possa aver eventualmente modificato degli equilibri: in realtà non è probabile che le squadre siano al completo (anzi so per certo che ci saranno defezioni), quindi resteremo comunque nel dubbio.

Per chi è in astinenza di basket ligure, appuntamento a Borzoli per due giorni di aperitivo, prima che cominci il pasto vero e proprio del campionato! E chi non riuscisse forse riuscirà a seguire sulla pagina Facebook di SUPERBAsketball: se la connessione aiuterà, ovviamente…e vedremo chi alzerà la coppa domenica sera!

Partite in programma:

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Semifinali – Gara Unica

29/09/2018 – 18:30 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.
29/09/2018 – 20:30 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-PALL VADO AZIMUT WEALTH MANAG n.d.

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Intervista a coach Padovan

Posted by superbasketball su 11 gennaio 2018

La C Silver riparte nel weekend (in realtà stasera a Chiavari sono in campo Aurora e Ospedaletti per il recupero) e soprattutto siamo tutti in attesa del big match del girone di ritorno (moooolto probabilmente), ovvero la partita del Palasprint tra Tarros Spezia e Cus Genova, che potrebbe decidere, o quantomeno influirà su, la prima posizione in questa prima fase. Come sapete, il Cus deve difendere il +4 ottenuto a Genova, mentre i bianconeri vincendo scavalcherebbero i ragazzi di Pansolin e Taverna, pur a pari punti.

Con l’obbiettivo di parlare della gara di domenica, ma non solo, ho avuto la disponibilità di coach Andrea Padovan, l’allenatore degli spezzini, per un’intervista telefonica che si è estesa sino a una mezzora di chiacchierata, in cui abbiamo spaziato 😉 . Non solo la C Silver, ma anche la Supercoppa e in generale il racconto di questa prima parte di stagione per lo Spezia Basket Club, chiudendo con la recente partecipazione vincente al torneo “Canestri senza reti” di Ivrea della selezione Under 14 maschile regionale della quale lui stesso era allenatore (avendo come assistente proprio Marco Dufour, cussino doc, e coach Toselli come dirigente accompagnatore, ironicamente!). Coach Padovan ha condito in tutto con un po’ della sua filosofia, specialmente per quanto riguarda il rapporto con i giovani. Una mezzora ben spesa se vorrete ascoltare! Enjoy!

E grazie ancora a coach Padovan per il tempo dedicatomi (dedicatovi)!

Posted in C Silver, Eventi, Giovanili, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , | 1 Comment »

SuperCoppa Liguria – Vince Spezia, CUS battuto in finale. Vado regola Sarzana per il terzo posto

Posted by superbasketball su 2 ottobre 2017

Il weekend di Supercoppa consegna il primo titolo stagionale ai bianconeri dello Spezia Basket Club, e fornisce alcune indicazioni preliminari sulla consistenza delle formazioni che hanno disputato la due giorni del Figoi.

La giornata di sabato con le semifinali presentava un incrocio diverso dalle semifinali playoff della primavera scorsa, ma a conti fatti sabato sera si poteva affermare che “invertendo l’ordine dei fattori”, i risultati non erano cambiati.

Nella prima infatti si sono incrociate CUS e Vado: campione ligure contro eliminata in semifinale (dalla Tarros). Dopo un inizio con mani freddissime per entrambe le squadre, i genovesi (Dufour 21, Bestagno e Ferraro 10) hanno trovato il primo allungo: l’ormai proverbiale buzzer beater di Dufour da 3 dava il 18-8 di fine quarto. Nella seconda frazione Vado (Prato 13, Gualandi e Brignolo 9) vedeva il divario dilatarsi sino al 12-35 del 17′, poi riusciva a recuperare qualcosa e il 38-22 di metà gara non sembrava ancora una sentenza. Nella terza frazione lo scarto andava un po’ ad elastico, ma i ragazzi di Dagliano e Costa producevano un parziale che li riportava sotto, sino al 43-52, quando Pansolin chiedeva minuto e al rientro Bestagno forniva i 3 punti al 24″ che consentivano agli “universitari” di respirare meglio: 55-43 al 30′. Malgrado un paio di infortuni (Tsetserukou e Brignolo, entrambi caviglia, più serio quello del bielorusso) un paio di rubate permettevano a Prato & C. di tornare al -8, ma qui si esauriva la rimonta ed erano Dufour, e poi un no look dell’ex Zavaglio per Nicola Vallefuoco a dare il via all’ultimo allungo dei campioni in carica, che fiaccava le speranze dei vadesi, per il 69-55 finale.

Di seguito un po’ di foto e il video integrale della gara.

2017-2018 SuperCoppa SF CUS-Vado.

.

La serata del sabato proponeva la sfida spezzina tra Spezia Basket Club (finalista) e Sarzana Basket, semifinalista sconfitta da CUS qualche mese fa. I biancoverdi in questo weekend hanno avuto Bencaster nell’unica veste (benché avesse la canotta numero 7 canonica) di coach, stante un ginocchio gonfio che consigliava riposo: malgrado l’assenza dell’esperto leader in campo , i sarzanesi (Casini 20, Stagnari 10) partivano meglio, addirittura 13-4, per poi subire il risveglio spezzino (Visigalli 20, Bracci 14), culminato con il primo lampo di Peychinov, una schiacciata rovesciata sulla linea di fondo che ha dato il 14-17 di fine quarto, e un’idea della potenza del nuovo straniero bianconero. Nella seconda frazione Spezia perfezionava il sorpasso, anche grazie ad un’altra inchiodata del 20 in bianconero, che poi segnava in tap-in e forniva un assist a Bracci. Il vantaggio spezzino arrivava ai 10 punti di metà gara, 39-29, per poi crescere ancora dopo il riposo: Peychinov trovava il modo di piantare una bimane stavolta, ma poi Sarzana trovava alcune conclusioni dall’arco e delle buone iniziative di Casini per il -7. Momento che si trasformava però nel punto di svolta, Spezia reagiva e prima della fine del quarto dilagava fino al 61-43 del 30′. Niente miracoli nell’ultimo tempino: il divario saliva oltre i 20 punti e diventava vieppiù punitivo sino all’81-54 con cui si chiudeva il referto.

Anche qui, ecco foto e video.

2017-2018 SuperCoppa SF Spezia-Sarzana.

.

Domenica pomeriggio, sono le 16 e va in scena la prima delle finali, quella che decide il gradino più basso del podio. Nel riscaldamento si notava già l’assenza di Ferrari nelle file biancoverdi, mentre Vado non schierava gli infortunati del giorno prima. Contrariamente al giorno prima, Vado () partiva subito bene, e Sarzana (Casini 19, Bardi 11) restava indietro. I biancorossi sembravano da subito in giornata di tiro speciale (se non ho contato male le triple a buon fine sono state 17 o 18!) e il primo quarto, malgrado i tentativi sarzanesi di mantenere il ritmo. si chiudeva sul 23-12. Sotto le bordate vadesi il vascello biancoverde imbarcava acqua anche nella seconda frazione, che andava a referto sul 47-24, dando l’impressione di dover attendersi 20 minuti restanti di garbage time. La prima parte della terza frazione confermava questa sensazione, col vantaggio che saliva ancora sino al +28; qui era Sarzana a trovare finalmente una sequenza positiva, trascinata dal solito Casini, e con 8 punti di fila si tornava al -20, poi corretto in fine tempino al 40-61 del 30′. Altro sforzo supplementare biancoverde nell’ultima frazione, che faceva quasi pensare ad un’insperata rimonta: ma questa si arenava al -15, ed erano Cerisola e Gualandi a colpire alternativamente con i pugni del K.O., ristabilendo il massimo vantaggio e assegnando ai pappagallini la terza posizione grazie al netto 84-56.

Foto e video qua sotto.

2017-2018 SuperCoppa Fin3-4 Vado-Sarzana.

.

E così si arrivava all’atto conclusivo della manifestazione, la finalissima tra CUS Genova e Basket Spezia Club. Nelle file cussine tornava per l’occasione dopo il lungo stop per infortunio Angelo Bedini (poi anche a segno), mentre gli spezzini si presentavano nella stessa formazione del giorno prima. Anche in questo caso l’avvio è stato l’opposto di quanto visto il giorno prima nelle semifinali, perché i bianconeri (Visigalli 30, Peychinov 22) andavano subito avanti, sino al 13-5. CUS (Dufour 21, Vallefuoco S. e Zavaglio 10) tentava di restare in scia ma anche per alcune palle perse sotto il proprio canestro regalava punti e il parziale di 27-16 per gli spezzini sembrava già aver indirizzato la gara. Nella seconda frazione Spezia riusciva anche a correre, con Visigalli e Peychinov (schiacciata con and one!), ma CUS trovava ben 5 bombe e riusciva ad imporsi nel parziale, tornando al -8 (35-43) del 20′ e mantenendo aperta la questione. Al rientro anzi Zavaglio faceva 6 punti di fila e portava i suoi al -4, ma qui si generava il break decisivo, con Visigalli e Peychinov (altra bimane sempre in contropiede) a scavare il solco, dal +4 al +22, e al +25 a fine tempino. Gli ultimi 10′ di fatto sono un batti e ribatti in cui il divario non cambia granché, entrano tutti quelli che possono giocare e anche se CUS accorcia un po’ le distanze alla sirena finale il 90-69 certifica una vittoria bianconera ampia e fuori discussione. Coach Padovan porta a casa la Coppa per la gioia del presidente Caluri, e per quanto vale questo trofeo certamente le due prestazioni viste a Borzoli sono ottime credenziali per il campionato: credo sia difficile a questo punto non dare a Spezia la pole position nella corsa ai playoff della C Silver. E i nuovi acquisti Peychinov, in particolare, e Bracci, hanno dato segnali molto positivi.

CUS e Vado pagano certamente molta gioventù, e nel caso dei genovesi c’è chiaramente ancora da lavorare sulla coesione, che l’anno scorso era molto più immediata visto che il gruppo era rimasto abbastanza invariato. Sarzana deve ovviamente poter avere in campo Ferrari e Bencaster per essere competitiva con le suddette squadre. Il tutto ovviamente secondo il mio umilissimo parere.

Qui le foto e il video della finale, con le mie scuse perché dopo una domenica di intense riprese la batteria, pur essendo stata ricaricata a sprazzi negli intervalli tra le partite e tra i tempi di gioco, si è ammosciata (come l’indicatore della benzina quando improvvisamente crolla nel giro di qualche chilometro e rischi di restare a piedi) proprio nel finale della finale, e ho potuto riprendere a filmare solo dopo aver connesso la BraunCam ad una provvidenziale presa…sorry, bisognerà che mi doti di una batteria supplementare in queste occasioni. Ma non vi siete persi granché! 😉

2017-2018 Supercoppa Finale Spezia-CUS.

.

E ora, sotto con il campionato!

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

SuperCoppa Liguria – Domani le semifinali Cus-Vado e Tarros-Sarzana

Posted by superbasketball su 29 settembre 2017

E allora arriviamo al basket giocato anche nel maschile: con la novità SuperCoppa Liguria parte la stagione dei gruppi senior di C Silver.

Nella cornice del PalaFigoi, la FIP Liguria ha organizzato una versione veloce, in stile Final Four, dei playoff di C Silver della stagione appena conclusa. Altra differenza, gli incroci: perché in primavera il CUS poi campione aveva giocato in semifinale con Sarzana, mentre la Tarros Spezia poi finalista si era scontrata con Vado. Una novità che sostituisce la Coppa Liguria, recentemente poco partecipata: vediamo se questa scelta si rivelerà intrigante.

L’evento si incastona in un weekend in cui sono programmati anche gli Oscar e il Cavaleri, dimodoché chi ne ha voglia potrà farsi una vera full immersion.

E soprattutto si tratterà di un anticipo di campionato, pur con la considerazione ovvia che siamo ancora a settembre (almeno domani) e che le squadre possono essere ancora un po’ nella fase “cantiere”. In fondo sono cambiate abbastanza queste 4 squadre, e la chimica può essere ancora un po’ lenta ad instaurarsi. Se siano ancora le 4 che alla fine si ritroveranno a disputarsi la Silver, non è ancora detto, però certamente tra queste ci saranno alcune delle protagoniste del girone che inizierà tra una settimana.

CUS ha salutato diversi senior: Bigoni (a Serravalle in C Silver Piemonte), Fabio Bedini (motivi di lavoro) e Macrì (al My Basket in D). In entrata ci sono i due ragazzi provenienti da Vado, ovvero Zavaglio e Stefano Vallefuoco che si affianca al fratello Nicola, e va considerato anche il ritorno al parquet di Angelo Bedini: si sono aggiunti ai veterani Dufour e Mangione. Poi tanti giovani, dall’Under 18 dell’annata scorsa, che proveranno a tenere il campo quando i senior avranno bisogno di boccate d’ossigeno. Tanti giovani si troveranno anche dall’altra parte del campo: come ha raccontato coach Dagliano nella videointervista di oggi, i biancorossi vadesi hanno una squadra Under 18 rinforzata solo da un paio di senior, Prato e Ottone (comunque non “anziani”), ragazzi giovani che si fanno le ossa per fare al meglio l’Under 18 d’Eccellenza e metteranno in campo tutta la loro energia.

Nell’altra semifinale abbiamo l’altra finalista Tarros, che ha perso Kuntic e Melley, ma ha aggiunto il bulgaro Angel Peychinov, guardia/ala oltre i 2 metri, il centro Jonas Bracci, un ’96 l’anno scorso in serie B a Valdiceppo, e il rientrante Niccolò Steffanini, mantenendo alla guida coach Padovan e l’assistente Lanza. Dall’altra parte, ovvero in casa Sarzana, l’estate ha portato alla fine del rapporto con coach Bertieri (ora al Versilia in D Toscana), che da quando scrivo su questo blog era sempre stato lì: il suo posto è stato preso da un’altra colonna biancoverde, Alessandro Bencaster, nel ruolo doppio di allenatore e giocatore. Altro volto noto di ritorno a Sarzana è Manuel Ferrari, proveniente dalla C Gold Toscana (Carrara), mentre si è fatto il nome del lungo Simone Maggiani che al momento però non sono in grado di confermarvi.

Il programma, come pubblicato da FIP Liguria:

Prima edizione della “Super Coppa Liguria”, torneo tra le prime quattro squadre classificate del Campionato di Serie C Regionale 2017.

Programma:
Sabato 30 Settembre
18.30 CUS Genova – Pallacanestro Vado
20.30 Spezia BC – Sarzana Basket

Domenica 1 Ottobre
16.00 Finale 3°-4° posto
18.00 Finale 1°-2° posto

Dunque se avete voglia di rituffarvi nella stagione, prendete la strada per Borzoli e sedetevi domani e dopodomani sulle tribune del PalaFigoi. E’ pure gratis! (nota speciale per i genovesi)

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: