SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Archive for the ‘Generale’ Category

Gli Oscar del basket ligure 2017-2018 sabato 22 al CONI di Genova

Posted by superbasketball su 6 settembre 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaMattinata di premiazioni nella sede del CONI genovese sabato 22 settembre: tornano gli “Oscar del basket ligure”, per la stagione 2017-2018!

Nella “Casa delle Federazioni” alle 10 si terrà la cerimonia che da qualche anno conferisce un riconoscimento agli sportivi e alle società liguri che si sono maggiormente distinti nell’ultima stagione agonistica.

I premiati non sono ancora noti ma saranno convocati per tempo dalla federazione in modo che possano presenziare ed essere chiamati a ricevere l’Oscar. E mi si dice di presenze illustri, ma non voglio spoilerare tutto! 😉

Sarà anche l’occasione di fare il punto sulle attività giovanili previste, per le quali esiste già un calendario di dettaglio suscettibile di variazioni. Vi rimando alla notizia sul sito FIP regionale, dove potrete scaricarlo.

Annunci

Posted in Eventi, Generale, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Davide ha bisogno di voi

Posted by superbasketball su 14 maggio 2018

Oggi mi hanno segnalato questa storia, che voglio, devo portare anche sulle pagine di questo mio blog, perché credo che sia la mia specifica possibilità di aiutare. Anzi pospongo un po’ le notizie sulle partite per parlarne. Mi scuserete.

Davide Morana lo vedete nella foto qui accanto, che ha postato oggi su Facebook il suo allenatore di allora, coach Danilo Spedaliere, dal quale ho appreso la notizia, ad un concentramento interzona dell’Under 17 Eccellenza del 2008-2009 (è il numero 16), con i suoi compagni del Pool 2000 Loano, con i quali ha condiviso credo due stagioni con titoli Under 17 e Under 19. Era anche passato dal Cus Genova nel 2010-2011, per poi trasferirsi fuori regione.

Ora vive in Spagna, ma, come trovate raccontato nel suo sito, a gennaio questo ragazzo di 24 anni pieno di energia improvvisamente ha cominciato a star male. Leggete bene la storia: qui io vi dico solo meningite. L’esito è stato terribile, anche se Davide se l’è cavata. La malattia però si è portata via le sue braccia e le sue gambe. Non vi metto qui la sua foto, per pudore, ma la trovate nelle pagine web di cui sopra.

Sapete voi che cosa dovete fare: Davide ha preso il tutto con una grande serenità, e vuole tornare alla vita attiva: come sapete dall’esempio Bebe Vio, con le protesi questo è possibile. Ma serve molto denaro purtroppo.

La pallacanestro ligure credo abbia un grande cuore.

Aiutiamo Davide.

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

#IoArbitro – Fateci un pensierino, specialmente se avete tra i 13 e i 30 anni! Ma anche oltre!

Posted by superbasketball su 6 maggio 2018

Altroché inveire contro i “grigi”, senza di loro non ci sarebbero i campionati (a meno di non autoarbitrarseli come al campetto, ma temo che la cosa non sarebbe granché gestibile). C’è poco da fare, gli arbitri servono e, anzi, più sono meglio è, perché con più fischietti si può anche pensare di poter avere, nelle partite che contano, arbitri migliori. Anche loro hanno “prestazioni”, misurabili non in termini di canestri o assist, ma di tutti quei dettagli che fanno la differenza tra un arbitraggio coerente, equilibrato ed accettabile per tutti, e uno, che sicuramente a tutti è capitato di vedere, da dimenticare.

E allora la CIA, Comitato Italiano Arbitri, che, leggo testualmente dal “chi siamo” sul sottosito FIP, “è un Organismo Federale di settore della Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) ed ha lo scopo di reclutare, formare, addestrare, organizzare, istruire e valutare gli Arbitri, gli Ufficiali di Campo, i Miniarbitri ed i componenti delle Strutture Tecniche del Settore”, lancia in questi giorni una campagna che è definita dall’hashtag #IoArbitro, e che punta al reclutamento arbitrale. Se siete tra i 13 e i 30 anni (sotto ai 13, aspettate, per favore, sopra ai 30 c’è sempre la possibilità di fare lo stesso a livello amatoriale), e anche se giocate, perché l’unica limitazione è poi non arbitrare nel proprio campionato, potete iscrivervi ai corsi per diventare arbitri!

Un’esperienza che credo sia formativa per tutti (e non a caso anche gli allenatori devono fare un po’ di esperienza di arbitraggio): stare da quel lato del fischietto dovrebbe dare una dimensione in più alla vostra comprensione del gioco, sia perché magari finalmente riuscirete a chiarirvi perché vi fischiano sempre quei dannati passi di partenza o perché quella cavolo di freccia vi sembra sempre puntare a favore degli avversari, sia perché umanamente capirete quanto sia a volte difficile dirimere le questioni in mezzo a una ventina e più di scalmanati (per non parlare dei fini intenditori presenti sugli spalti) convinti sempre e solo di avere ragione.

Sul sottosito CIA c’è qualche dettaglio in più sui requisiti e su cosa si ottiene al termine dei corsi. Qui in Liguria si presume di partire a settembre, perché c’è effettivamente penuria di miniarbitri: ci sono stati dei corsi negli ultimi tempi ma i numeri sono stati abbastanza bassi e il sottoorganico si fa sentire soprattutto ad Imperia e a Spezia. Cominciate a pensarci dunque: specialmente se magari per qualche motivo (per esempio se avete già giocato ma non avete proseguito) il gioco lo conoscete già. Chi comincerà magari a dicembre sarà già sguinzagliato per i campi a “farsi le ossa”.

Accennavo poi prima agli “anziani” (dai 31 in su 😉 ): oltre alla possibilità che trovate nei link di fare attività arbitrale amatoriale, c’è anche quella di inserirsi nel novero degli ufficiali di campo, che è un’altra delle figure che CIA forma, come vi scrivevo più sopra. Se accedete alla pagina di prenotazione, vedrete infatti  che è possibile prenotarsi anche per questo tipo di formazione. Se vi è capitato di dover fare un referto o di tenere il cronometro (se siete genitori di cestisti io credo sappiate di cosa parlo) avete un’idea del tipo di lavoro che deve essere svolto da queste figure; con un corso potrete dare una mano anche per questa parte del processo che sta dietro alla buona riuscita dell’attività nella nostra regione. Perché si può dare una mano anche se non si sa fare un terzo tempo!

E poi, perché no, in entrambi i percorsi si può anche immaginare di salire a livelli anche superiori a quelli attualmente presenti in Liguria, succede, abbiamo nostri arbitri che girano per l’Italia, ad esempio.

Chi è formato, arbitro o ufficiale di campo che sia, potrà tra l’altro secondo me fare anche da “mediatore culturale”, e magari far sì che venga arginata questa deriva un po’ pericolosa, che ha visto anche recentemente, anche in Liguria, avvenire eventi incresciosi che hanno coinvolto giocatori e pubblico (i famosi genitori, soprattutto), e che oltre a mettere a volte anche a repentaglio l’incolumità stessa degli arbitri, hanno portato poi a conseguenze disciplinari importanti.

Ecco il video che fa da traino alla campagna, con le voci di Della Valle, di Zandalasini, di Begnis (arbitro di serie A). E con la chicca di una squadra ligure nelle immagini! 😉 . Prova anche tu!

Posted in Arbitri, Generale | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

A2/F – La CA Carispezia sbanca Forlì e torna sesta

Posted by superbasketball su 21 marzo 2018

In A2 femminile la CA Carispezia ha onorato al meglio la trasferta di Forlì per il recupero infrasettimanale della quarta giornata di ritorno, andando a vincere sul campo romagnolo e tornando ad occupare la sesta piazza della graduatoria.

La squadra spezzina (Cadoni 19, Linguaglossa 14) stasera in realtà ha dovuto tenere ancora in panchina Da Silva; però la squadra di coach Corsolini è partita comunque bene, mettendo di fatto nella prima frazione le basi per il successo, dato che ha tenuto le padrone di casa a 4 punti segnandone ben 21. Nel secondo quarto il punteggio ha fatto un po’ di elastico, e di fatto pareggiando esattamente il tempino all’intervallo lungo il +17 si è conservato. Musica un po’ diversa nella seconda parte di gara, perché le spezzine partivano meglio e tornavano al ventello di scarto, ma poi si bloccavano e le ragazze di coach Castelli riducevano il gap, scendendo poi a inizio quarto quarto in singola cifra di scarto sul -7. A questo punto le spezzine riuscivano ad arrestare l’emorragia, e segnando praticamente sempre un canestro per parte la gara scivolava verso l’epilogo favorevole alle bianconere. Bene!

Vincere in trasferta fa sempre morale, e visto che nel turno prepasquale a Spezia arriverà una non irresistibile Alghero, si può sperare di allungare la striscia rosa e chissà, tornare anche sotto a Civitanova che deve andare ad Empoli. Ma ne parleremo, per stasera facciamo i complimenti alla Carispezia in versione corsara!

 

Situazione:

.

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Buon 2018!!!

Posted by superbasketball su 29 dicembre 2017

Ogni anno si spera in meglio, no?

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Buon Natale 2017!!!!

Posted by superbasketball su 24 dicembre 2017

Buon Natale a tutti i cestofili, e va beh, anche agli altri... ;-)

Da SUPERBAsketball, come sempre, Buon Natale a tutti i fan della palla arancione ( o birulò, basta che si tiri con le mani dentro a un cesto)!!! Occhio a non mangiarvi anche l’albero di Natale e il Presepe!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rappresentative province – Allenamento della selezione maschile di Genova

Posted by superbasketball su 3 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaL’allenamento del “secondo turno” di domenica 5 novembre al Figoi (dalle 11 alle 13 quindi) vedrà impegnata la selezione provinciale maschile genovese, agli ordini di coach Innocenti e coach Chiossone. Si tratta del 2° raduno stagionale.

Buon lavoro (e divertimento) a tutti!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Genova piange la scomparsa di Riccardo d’Epifanio

Posted by superbasketball su 20 ottobre 2017

La giornata di ieri è stata funestata, a Genova, dalla notizia di una scomparsa, improvvisa in quanto avvenuta dopo una malattia molto breve, ma troppo forte anche per lui.

Ci ha purtroppo lasciati Riccardo d’Epifanio, allenatore che ha formato centinaia di ragazzi nel minibasket genovese, un uomo di sport sempre attivissimo e appassionato, oltre che della nostra palla a spicchi, anche di canottaggio e alpinismo, anche questi sport nei quali faceva l’istruttore. Qui trovate, in una pagina web di un po’ di anni fa, un’idea del suo ruolo come istruttore di alpinismo giovanile.

Classe 1956, Riccardo sarà ricordato per la sua qualità e l’equilibrio che un educatore di bambini deve avere al massimo livello. Una persona che resterà impressa a chiunque abbia avuto a che fare con lui, come una decina di anni fa è successo anche a me, da genitore, all’Athletic Genova, in via S. Pio X.

Da questo blog mi rivolgo ai familiari per fare le mie sentite condoglianze personali e, sono certo, dei lettori.

Le esequie si svolgeranno domani, sabato 21, alle 10, nella chiesa di S. Antonio a Boccadasse, dove oggi pomeriggio alle 18.45 si terrà anche il Rosario.

Ciao Riccardo!

Posted in Allenatori, Generale | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

800000 poco fa…e si continua

Posted by superbasketball su 18 ottobre 2017

Quasi mi passava inosservata la cosa, ma poco fa qualcuno è entrato nel blog ed era l’ottocentomillesima volta che succedeva.

Bravi!

Beh per il milione qualcosa di speciale dovrò pur farla. Per il momento però mi guardo il contatore un po’ inebetito e basta.

Grazie a tutti!

Posted in Eventi, Generale | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Consegnati ieri gli Oscar del basket ligure 2016-2017

Posted by superbasketball su 1 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaC’era anche il vostro umile blogger ieri mattina, in prima fila, alle premiazioni degli “Oscar del basket ligure” per la stagione 2016-2017: nella sala gremita nella sede del CONI genovese, la FIP Liguria ha dato da un lato il via simbolico alle proprie attività stagionali (in realtà ovviamente già iniziate, in particolare i Centri Tecnici Federali), e dall’altro distribuito questi riconoscimenti per chi si è distinto nella stagione appena terminata. E quest’anno i premi erano ben 19, come forse ricorderete, ma nel dubbio ve li rielenco qui:

  • Categoria Atleti: Tommaso Oxilia (Vice Campione del Mondo Categoria Under 19 Maschile e nominato nel miglior quintetto della manifestazione) Abramo Penè (convocato nella Nazionale Under 15 Maschile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia).
  • Categoria Atlete: Anna Poggio (convocata nella Nazionale Under 16 Femminile che ha partecipato all’EYOF svoltosi in Ungheria), Giada Leonardini (convocata nella Nazionale Under 15 Femminile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia ) e Rossella Gioan (convocato nella Nazionale Under 14 Femminile che ha partecipato al Torneo BAM svoltosi in Slovenia).
  • Categoria Società Femminili:  Basket Academy La Spezia (2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U15F – 2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U14 F – 3° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U13 F)
  • Categoria Società Maschili: Pallacanestro Vado (3° classificata alle Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CNA: Marco Prati (miglior allenatore Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CIA: Paolo Puccini ed Edoardo Gonella promossi in Serie A2 Maschile e A1 Femminile.
  • Categoria Premio alla carriera: al compianto Franco Orio.
  • Categoria Premio Settori Tecnici: Stefano Passiatore per l’impegno profuso per il Cavaleri.
  • Categoria Premio Fair Play: Genitori Rappresentativa Femminile 2002-2003 TDR Roseto degli Abruzzi.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Cestistica Savonese.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 18 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 16 Femminile: Basket Academy La Spezia.

Per chi non c’era (e mancava anche qualche premiato, quindi per loro può essere doppiamente interessante, ecco qui alcune foto (cliccare per aprire l’album di Flickr) e un video non integrale ma abbastanza completo!

2017-09-30 Oscar Basket Ligure.

.

Posted in Allenatori, Arbitri, Eventi, Generale, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Videointervista a coach Dagliano

Posted by superbasketball su 29 settembre 2017

Raramente mi ricordo di avere una telecamera, al di là delle riprese che faccio delle partite: in quelle occasioni può capitare che mi venga anche in mente di usarla per un’intervista!

Dato che nel weekend in arrivo la Pallacanestro Vado sarà protagonista, sia per gli Oscar in consegna domattina al CONI di Genova, sia per la SuperCoppa di C Silver che si disputa al PalaFigoi (ne parliamo a parte, stay tuned!), ho pensato di sfruttare la conoscenza di coach Roberto Dagliano per farmi raccontare in cinque minuti qualcosa sulla società vadese e la consociata Amatori, partendo da quanto successo l’anno scorso per arrivare alle novità della stagione in avvio. Come sapete Vado affronta ormai stabilmente la C Silver con una squadra sostanzialmente Under, con rinnovamenti profondi ogni anno e l’obbiettivo di sfruttarla per la crescita dei prospetti (e alcuni hanno trovato collocazione quest’estate a livello di B e C Gold). Ma lascio la parola al coach!

.

Bene, molto lavoro davanti ma speriamo molto onore anche quest’anno. Grazie coach!

(per inciso, “il bello della diretta” è che a coach Dagliano non veniva il nome della società in cui è andato in prestito il ’97 bosniaco Rijad Dzigal: completo io l’informazione, è la Pallacanestro Gardonese, appunto in C Gold Lombardia!)

Posted in Allenatori, Generale, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Pegli rilancia con la C Silver e l’Eccellenza. Il punto societario con coach Piastra

Posted by superbasketball su 27 settembre 2017

logo_pegliCi eravamo già sentiti l’anno scorso con coach Giovanni Piastra, perché allora aveva occupato la posizione di neo responsabile del settore giovanile del Basket Pegli. Oggi, sia per fare un riassunto di quanto successo in via Cialli (e anche fuori regione!) nel 2016-2017, sia per parlare delle novità arancioblu per la stagione che inizia (anzi per loro è già iniziata!), sono di nuovo con Giovanni a fare una specie di “punto”. Poi alla fine, se ci arrivate non troppo stanchi, mi allargo un po’ anch’io 😉 .

piastra

Coach Giovanni Piastra

SBB: Ciao Giovanni, ci siamo già sentiti 12 mesi fa e ci parlavi dell’attività di Basket Pegli. Possiamo fare intanto un riepilogo dell’annata passata, che ha dato credo diverse soddisfazioni non da poco?

GP: Ciao Bruno, sì direi che è stata un’annata molto soddisfacente. Per quanto riguarda il settore maschile, la prima squadra, in serie D, ha avuto un ottimo risultato. Pur essendo composta prevalentemente da Under 20, sono arrivati fino ai quarti perdendo purtroppo nel finale di gara 3. Gli stessi under 20 hanno poi raggiunto la finale del loro campionato di categoria perdendo in finale contro l’Aurora Chiavari. Gli U16, che hanno disputato il campionato d’eccellenza piemontese, sono riusciti a raggiungere la semifinale della Coppa Piemonte, mentre gli U14 hanno raggiunto la finale regionale ma si sono dovuti arrendere contro la fortissima formazione biancorossa di Vado. Sicuramente il grande risultato l’hanno ottenuto le ragazze dell’U14 femminile che, dopo aver vinto il campionato regionale, hanno disputato delle grandissime finali nazionali raggiungendo il quinto posto assoluto in Italia, con Matilde Pini che, un anno sotto leva, è stata brava tanto da essere inserita nel quintetto ideale delle finaliste: una grande soddisfazione per lei e per la società.

SBB: Quest’anno a quanto ho letto ci sono diversi cambiamenti societari e per quanto riguarda l’attività diverse conferme…

GP: Sì ci sono stati alcuni cambiamenti nello staff, i nuovi arrivati sono 3: Guido Griffanti, che già l’anno scorso aveva iniziato a collaborare parzialmente con noi mentre da quest’anno lo avremo a tempo pieno, e guiderà l’U18 e U20 regionale maschile, l’U14 femminile e aiuterà con la prima squadra; Jacopo Oneto che sostituirà Beppe Fusco nell’organizzazione del settore Minibasket, allenerà l’U13 elite e aiuterà nel settore femminile; e poi per ultimo, ma non certo per importanza, Riccardo Mortara, preparatore atletico con il quale ho già lavorato al CAP Genova. Insomma tre importanti nuovi arrivi che, sono sicuro, faranno crescere notevolmente la società, a 360 gradi. Come ho già detto, non ci saranno più Beppe Fusco, e la Francesca Di Chiara, che hanno cambiato società e ai quali auguro un grosso in bocca al lupo per la loro nuova avventura. Tutti gli altri sono stati confermati: Stefano Ambrosini guiderà l’U14 élite, gli U16 regionali e gli U15, che quest’anno andranno a disputare il campionato eccellenza in Piemonte; Ezio Torchia allenerà le U16 e le U18 femminili; Andrea Daga aiuterà Jacopo nel settore Minibasket; Federico Pozzi oltre ad aiutare nel minibasket e nei gruppi del settore giovanile, avrà il ruolo di Direttore Sportivo della società; e il sottoscritto che allenerà gli U18 eccellenza in Piemonte e la prima squadra che quest’anno disputerà il campionato di C silver. Faremo così due campionati d’eccellenza nel settore giovanile e la C silver con la prima squadra: avremo sicuramente qualche risultato di squadra in meno ma non è quello il nostro obbiettivo perché noi vogliamo lavorare sui giocatori e quindi dobbiamo dar loro la possibilità di crescere giocando in contesti il più possibile competitivi.

SBB: Situazione palestra, l’anno scorso si parlava di progetti per un nuovo impianto. Come procede?

GP: Procede un po’ a rilento ma procede, con qualche intoppo, soprattutto burocratico; speravamo di averlo già quest’anno ma a questo punto speriamo nella stagione 2018 – 2019. Quest’anno cerchiamo di stringerci ancora nel Palasharker e, per fortuna, abbiamo recuperato qualche spazio alla palestra del Figoi. Purtroppo siamo nello stretto perché le iscrizioni aumentano sempre più e se da una parte ne siamo contenti perché vuol dire che piace quello che stiamo facendo, dall’altra ci dispiace perché questi problemi di spazio non ci permettono di lavorare al meglio.

SBB: Vi siete già impegnati con la stagione agonistica, con lo spareggio Under 18!

GP: Sì, diciamo che dopo esserci iscritti ci è arrivata la comunicazione di questo spareggio, tra noi e Santa Margherita perché c’era ancora solo un posto a disposizione per l’eccellenza piemontese. Dopo la partita di andata persa di 8 punti siamo riusciti a ribaltare la differenza canestri in gara 2 vincendo di 18 punti e guadagnandoci così l’ammissione al campionato. Purtroppo, visto il regolamento che impone l’uso del campo 28×15, non possiamo giocare in casa nostra: siamo costretti a migrare fino a Chiavari. Abbiamo fatto richiesta da Celle Ligure fino a Chiavari ma nessuno si è reso disponibile per concederci anche solo due ore nella propria struttura ogni due settimane, il mercoledì o il giovedì sera. È solo per la gentilezza dell’Aurora Chiavari e del comune di Chiavari che hanno capito la nostra situazione, e approfitto di questa occasione per ringraziarli pubblicamente, che potremo fare questo campionato, anche se, in pratica, giocheremo sempre in trasferta. È scomodo ma i ragazzi sono motivati dall’idea di potersi confrontare con squadre molto forti.

SBB: Giovanni, vuoi fare un commento finale sintetico sulla tua esperienza al Pegli?

GP: Più vado avanti in questo lavoro più mi convinco che i risultati si hanno quando la “filiera” è completa: dal minibasket alla prima squadra. Spesso alcuni settori delle società sono considerati meno importanti ma non è così. La qualità e l’impegno sono necessari in tutti i settori, dalla dirigenza agli allenatori, dal preparatore atletico al fisioterapista. Ed è importante che tutti parlino la stessa lingua, che non necessariamente vuol dire che siano sempre tutti d’accordo, ma che ci sia dialogo, collaborazione e lealtà. Ma un ruolo fondamentale, spesso ignorato, lo hanno le famiglie. I genitori si sobbarcano sacrifici di tempo ed economici, mettono spesso a disposizione le proprie vetture per le trasferte, e i nostri, come altri, sono sempre molto disponibili. E da loro si pretende un comportamento educato sugli spalti, che a volte, raramente, non hanno, anche perché non è sempre facile averlo, ma è proprio compito della società far capire che alla base di ogni progetto e successo c’è sempre l’educazione, il rispetto e un comportamento adulto. Su questo spesso non si transige, anche a costo, purtroppo, di sembrare non riconoscenti.

SBB: Grazie Giovanni, complimenti per quanto già fatto e in bocca al lupo per la nuova stagione!

Alcune considerazioni mie, appunti che nascono da quanto detto da coach Piastra ma che valgono un po’ per tutti in questa nostra regione. Prendetelo come un piccolo “editoriale”, tanto ho tempo perché stamattina sono in ferie.

In primis gli spazi. Le risorse finanziarie sono sicuramente cruciali, ma guardate in quante situazioni le società liguri, e credo di poter dire, soprattutto quelle genovesi, devono fare i salti mortali per far sì che non sia l’impiantistica a mortificare troppo l’iniziativa! Meno male che qualche soluzione viene trovata, magari con l’aiuto di altre società o con convivenze forzate, ma le difficoltà sono certamente elevatissime, e anche i risultati assumono un significato maggiore. In tempi di Oscar, ricordiamocelo: un Oscar al “tappullo” per le società liguri, tutte, io lo assegnerei. Forza.

Secondo, mi piace molto il richiamo alla correttezza del pubblico, leggi al 90% i genitori. Hanno preso un Oscar quelli del Trofeo delle Regioni, eppure io, che per motivi di giovanili e anche di C Silver un po’ di palestre le giro, trovo la situazione di solito piuttosto pesante. In alcuni casi ho temuto che si passasse ai fatti (e parliamo di giovanili). Bene che le società dicano apertamente che non vogliono l’aggressione verbale ad arbitri e avversari (e magari con l’aggravante “razziale”, lo metto tra virgolette perché di razze ce n’è una sola, quella umana). Per favore diciamolo sempre, è chiaro che a qualcuno scapperà sempre qualcosa (capita anche a me di pensare, e dire, che per me quello che ho appena visto è un fallo mentre non lo è stato per i fischietti, si sente anche nelle riprese che faccio), ma ho visto spesso iniziare le contestazioni al primo fischio. Non può essere! Basta, tolleranza zero o quasi. Forza.

Terzo: se i risultati crescono a livello regionale (crescono? Sembra di sì, speriamo sia un trend e non un picco isolato, ma il numero di squadre giovanili nelle varie Eccellenze ad esempio continua a crescere), ancora più interessante è se cresce l’interesse tra i bambini, o le loro famiglie, quantomeno, e questo si traduce in iscrizioni al minibasket. Non sprechiamo, se possibile, questo fenomeno, se generalizzato e confermato. E qui il cane si morde la coda, perché torniamo al punto 1. Magari è generato dai risultati (“il fratello del mio amichetto gioca e l’anno scorso ha vinto/giocato bene/si è divertito, voglio andare anch’io a fare minibasket”; “la zia della mia amica è una giocatrice di pallacanestro, mamma mi porti al campetto che voglio imparare a fare canestro come lei” e così via), magari è generato dalla visione della pallacanestro in TV (un po’ meno) e nei media, ma è un circolo in cui tutto si tiene e se si riesce ad innescarlo si cresce e magari arriveranno anche le risorse e riusciremo a fare cultura sportiva e magari anche risultati, altrimenti alla meglio si vivacchia. Forza!

Vabbé, ritorno nei ranghi, ma il vostro parere mi interessa.

Posted in Allenatori, Generale, Giovanili, Impiantistica, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli Oscar del basket ligure 2016-2017

Posted by superbasketball su 26 settembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSono tantissimi gli “Oscar del basket ligure” relativi alla stagione 2016-2017: nella premiazione, che si terrà sabato 30 settembre mattina nella sede del CONI genovese, ne verranno consegnati ben 19! L’anno scorso erano 11: e questo deve secondo me far pensare. Ci sono più premi perché più società, atleti, e allenatori, e dirigenti, e arbitri, hanno fatto cose speciali quest’anno. E sono certo che i premi avrebbero potuto essere anche di più!

Per descriverveli, lascio la parola al comunicato di FIP Liguria, davvero completo, che trovate sul sito: qui riporto soltanto l’elenco con le motivazioni sintetiche.

  • Categoria Atleti: Tommaso Oxilia (Vice Campione del Mondo Categoria Under 19 Maschile e nominato nel miglior quintetto della manifestazione) Abramo Penè (convocato nella Nazionale Under 15 Maschile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia).
  • Categoria Atlete: Anna Poggio (convocata nella Nazionale Under 16 Femminile che ha partecipato all’EYOF svoltosi in Ungheria), Giada Leonardini (convocata nella Nazionale Under 15 Femminile che ha partecipato al Torneo dell’Amicizia svoltosi in Grecia ) e Rossella Gioan (convocato nella Nazionale Under 14 Femminile che ha partecipato al Torneo BAM svoltosi in Slovenia).
  • Categoria Società Femminili:  Basket Academy La Spezia (2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U15F – 2° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U14 F – 3° classificata alle Finali Nazionali 3×3 U13 F)
  • Categoria Società Maschili: Pallacanestro Vado (3° classificata alle Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CNA: Marco Prati (miglior allenatore Finali Nazionali Under 16 Maschile Eccellenza).
  • Categoria CIA: Paolo Puccini ed Edoardo Gonella promossi in Serie A2 Maschile e A1 Femminile.
  • Categoria Premio alla carriera: al compianto Franco Orio.
  • Categoria Premio Settori Tecnici: Stefano Passiatore per l’impegno profuso per il Cavaleri.
  • Categoria Premio Fair Play: Genitori Rappresentativa Femminile 2002-2003 TDR Roseto degli Abruzzi.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Cestistica Savonese.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 20 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 18 Femminile: Girls Basketball Golfo dei Poeti La Spezia.
  • Partecipazione alla Finale Nazionale Giovanile Categoria Under 16 Femminile: Basket Academy La Spezia.

Tanti i premi, e in realtà ci sono anche società che hanno fatto man bassa. Ma, ripeto, tanti premi sono indice di tante buone prestazioni. Speriamo di avere 30, 50, 100 Oscar l’anno prossimo e di dover fare una 2 giorni per darli 😉

Complimenti a tutti i premiati!

Posted in Allenatori, Arbitri, Eventi, Generale, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E sono 9

Posted by superbasketball su 25 settembre 2017

Braun

Ecco, stavolta me lo ha dovuto ricordare Facebook!

Oggi, 9 anni fa, rompevo gli indugi e mi costruivo un “passatempo” non da poco. Da allora, più di 5100 articoli e centinaia di pagine, aggiornamenti di risultati e classifiche, formule. Interviste scritte, al telefono e anche in video. Video e foto di partite e altri eventi. Un po’ di trasferte sino agli estremi della Liguria. La pagina Facebook, da un po’ di anni in qua, con quasi 600 amici che la seguono. Circa 800000 contatti qui sul blog. La speranza di riuscire a coprire quasi tutto e soprattutto archiviarlo in modo che lo possiate ritrovare anche tra 20 anni (se ci sarà Internet).

Si poteva fare di più? Sempre, però, dai, mi sono dato da fare.

Si va per il 10 allora, che ne dite?

Posted in Eventi, Generale | Contrassegnato da tag: , | 1 Comment »

Rapallo e il basket ligure piangono la scomparsa di Franco Orio

Posted by superbasketball su 21 settembre 2017

La società ruentina dell’Alcione, e in generale la comunità di Rapallo e del Tigullio, piange la scomparsa di un grande uomo di sport, e non solo: il proprio presidente Franco Orio.

Il presidente, classe 1937, da 40 anni al timone della società da lui fondata, e impegnatissimo nella valorizzazione del comprensorio con il Consorzio Portofino Coast, è mancato martedì. Oggi alle 19 si terrà un secondo rosario (ce n’è già stato uno ieri) nella chiesa di S. Anna a Rapallo: domani 22 settembre nello stesso luogo i funerali, alle ore 15.

Il basket ligure perde una figura storica. Personalmente porgo le mie condoglianze alla famiglia e alla società Alcione Rapallo.

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: