SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Archive for the ‘Giovanili’ Category

Under 18/M – Sfumano i sogni azzurri agli europei lettoni, si giocherà nel tabellone basso per il nono posto

Posted by superbasketball su 1 agosto 2018

Con le due sconfitte contro Lettonia e Russia, gli azzurri di Capobianco escono dalla lotta per le posizioni che contano negli Europei Under 18, e devono ora prima di tutto mettere al sicuro la permanenza in Division A, e poi se possibile puntare al nono posto, il migliore di quelli ottenibili nel tabellone basso.

Ieri nell’ultima gara del girone i nostri affrontavano la Lettonia, già sconfitta nel primo turno dalla Croazia ma capace di stoppare la Grecia. Una vittoria avrebbe potuto dare ai nostri un incrocio migliore negli ottavi, ma dopo un primo quarto punto a punto gli azzurri (Miaschi 18, Graziani 10), privi dell’apporto di Palumbo per un problema muscolare, hanno ceduto piuttosto nettamente, concedendo ai padroni di casa un vantaggio che poi hanno portato sino alla fine, relegando l’Italia in terza posizione e conquistando per sé addirittura il primo posto nel girone davanti alla Grecia.

L’incrocio col girone B ha portato i nostri a giocare oggi nell’ottavo di finale contro la Russia, seconda nel proprio girone pur a par merito con la Germania, e davanti a Francia e Turchia. Anche contro i russi un inizio discreto ci ha tenuti a contatto, ma quando gli avversari hanno preso il comando delle operazioni il gap si è allargato diventando un salita difficile, che i nostri (Miaschi 29, Palumbo 13) hanno provato a scalare, arrivando anche a due possessi dai russi, ma che poi si è irrimediabilmente riaperto, lasciando a loro strada per il quarto di finale con la Lituania, e condannando i ragazzi di Capobianco al calvario del tabellone basso, quello dal nono al sedicesimo posto, dove occorre anche evitare assolutamente gli ultimi 3 posti, che portano alla Division B per la prossima stagione. Un finale un po’ deludente, nel quale speriamo che i nostri ritrovino le energie mentali e fisiche per 3 vittorie che significherebbero un almeno dignitoso nono posto.

Domani si riposa, ma venerdì alle 19.45 con la Bosnia-Erzegovina (oggi liquidata con un trentello dalla Lituania, quarta nel girone C dietro a Spagna, Finlandia e Ucraina e ancora a secco in questa manifestazione) serve tornare al referto rosa per mettere una pietra sopra al problema salvezza e affrontare con slancio positivo le successive due partite, semifinale e finale, sperando di arrivare a lottare per la nona posizione.

Federico in queste due ultime gare ha avuto dei gran numeri come produzione offensiva, ed è ora il miglior realizzatore degli azzurri, con 18.3 punti di media a gara (5° generale), a cui aggiunge 2.5 rimbalzi e 1.8 assist in 30′ di utilizzo per partita. Non male, peccato che non sia bastato a tenere gli azzurri tra le prime 8.

Sempre forza azzurri e forza Federico!!!

Annunci

Posted in Campionati, Europei, Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 16/M – A Roseto in corso un torneo amichevole di preparazione agli europei

Posted by superbasketball su 29 luglio 2018

Con gli europei alle porte (10 al 18 Agosto), prosegue la preparazione della nazionale Under 16 di coach Bocchino. A Roseto degli Abruzzi gli azzurri sosterranno ben 8 amichevoli in totale prima di partire per Novi Sad.

Sono già 3 le gare disputate. Innanzitutto un’amichevole, con tempi non standard, contro la Germania, persa 70-90, e nella quale non era nel gruppo dei 12 Abramo Pené, mentre era presente Matteo Bogliardi (Procida 13, Tintori e Gravaghi 10; Bogliardi 8).

Poi il primo quadrangolare, in cui all’esordio i nostri (Spagnolo 13, Penè 12; Bogliardi) hanno iniziato con una sconfitta per mano della Francia, che ha sorpassato però solo nell’ultima frazione. Anche ieri un ko, contro la Slovenia: una partita che i ragazzi di Bocchino (Tintori 14, Procida 12; Bogliardi 1, Penè 6) avevano iniziato meglio, cedendo però man mano e lasciando campo agli avversari. Oggi l’epilogo del quadrangolare, col riscatto contro la Germania, in una gara altalenante (Penè 18, Procida 14; Bogliardi 11) ma risolta nel finale a nostro favore, per un piazzamento finale dell’Italia che è comunque il quarto posto a causa della sconfitta con la Slovenia, per quel che conta questa classifica.

Dal 3 al 5 agosto altro quadrangolare con Montenegro, Spagna e Turchia, e poi altra amichevole il 7 agosto ancora con gli spagnoli. Poi ci sarà la scelta dei 12 (nel frattempo dovrebbero arrivare Grant e Guerrieri tra l’altro) e infine si partirà per Novi Sad!

Forza ragazzi!!!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 17/F – L’Italia arriva quinta nel mondiale!

Posted by superbasketball su 29 luglio 2018

Mondiale di Minsk: l’Under 17 femminile di coach Riccardi ha chiuso al meglio la fase finale, con due vittorie, una senza storia con la Lettonia e una di prestigio odierna contro la Spagna nella finale per il 5° posto, e ha portato a casa un piazzamento mondiale che pur mancando il podio rappresenta comunque una vera eccellenza! Brave!


Avendo metabolizzato evidentemente nel modo giusto la sconfitta con l’Australia, poi brillante terza, le azzurre (Mattera 13, Panzera 13; Mazza 5) hanno aggredito la loro semifinale, contro la Lettonia, con la testa giusta. 31-4 il primo quarto, partita decisa e sotto controllo, con le lettoni tenute sotto i 50 punti e con la possibilità di ruotare tutte le effettive senza rischiare niente. Referto rosa super meritato e obiettivo quinto posto ancora più vicino. Nell’occasione anche Federica Mazza ha avuto più spazio e segnato 5 punti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oggi ci toccava la Spagna, che ieri aveva battuto nella sua semifinale il Giappone in rimonta. Anche oggi le azzurre (Natali 17, Spinelli e Gilli 11; Mazza) sono partite fortissimo, riuscendo abbastanza a gestire la gara e a impedire alle iberiche di prendere il comando delle operazioni, tranne nel terzo quarto, quando le avversarie sono riuscite a mettere il naso avanti. Dopo qualche minuto giocato punto a punto, le nostre hanno riacquistato fiducia, riallargato la forbice e portato a casa questo bellissimo quinto posto, che è un risultato ottimo! Basti pensare che arriva con 2 sole sconfitte, contro gli USA poi campioni e contro la terza classificata, superando le altre squadre europee incontrate (solo Francia e Ungheria sono state davanti alle nostre, e le ungheresi con 2 sconfitte sono arrivate quarte, avendo probabilmente la fortuna di incontrare nei quarti non l’Australia ma il Giappone, fortuna che dipende dal fatto di essere stata in un raggruppamento iniziale che potevano vincere, mentre le azzurre avevano gli USA e pur da seconde hanno poi avuto un quarto di finale più difficile). Io dico che sono state brave!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Federica Mazza ha chiuso con le medie seguenti: 7.1′ di utilizzo,  1.3 punti e 1.3 rimbalzi. Cifre discrete considerando che si trattava di un mondiale! Brava!

Posted in Giovanili, Mondiali, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Sconfitta e riscatto per l’Italia in Lettonia. Novità mercato per Federico Miaschi

Posted by superbasketball su 29 luglio 2018

Inizio in agrodolce per gli azzurri di Capobianco negli Europei Under 18, con una sconfitta ampia rimediata dalla Grecia e il riscatto odierno contro la Croazia.

Ieri la Grecia ha dato una notevole dimostrazione di forza, facendo la partita e dopo una prima metà in cui gli azzurri (Palumbo 17, Dieng 13; Miaschi 6, ) erano rimasti abbastanza a contatto, riuscendo a fare il buco decisivo nel terzo quarto. I nostri hanno provato a rientrare, arrivando a due possessi e con la palla in mano, ma gli ellenici, con due ragazzi particolarmente ispirati a segnare 50 punti in due, hanno chiuso tutte le porte e il passivo finale, speriamo non particolarmente influente per il piazzamento del girone, è stato un -16 piuttosto pesante.

Oggi urgeva trovare il referto rosa contro la Croazia, e per fortuna la reazione che il coach campano sperava è arrivata. Non dalla palla a due, perché gli avversari nella prima frazione hanno messo abbastanza paura ai nostri (Miaschi e Palumbo 20), andando subito via in doppia cifra: ma dal secondo quarto si è vista un’Italia migliore, che è tornata a giocare punto a punto e nella quarta frazione ha piazzato la botta del ko, conquistando la prima vittoria nel girone. Importante per il riscatto ma anche perché la Croazia ieri aveva battuto la Lettonia, e quindi un risultato positivo dopodomani (ore 17.30 italiane) con i padroni di casa aprirebbe comunque la possibilità di piazzarsi almeno secondi nel raggruppamento A, un girone “di ferro”.

Forza azzurri e forza Federico!!!

A proposito di Federico, c’è da registrare la notizia del suo trasferimento, sempre in prestito in quanto resta affiliato alla Reyer Venezia, dalla Virtus Padova in serie B alla Pallacanestro Trapani in serie A2 (tra l’altro come il suo attuale compagno in nazionale Czumbel), dove trova un ligure che ormai è praticamente diventato trapanese, uno dei centri dominanti in A2, ovvero Andrea Renzi. Sempre più lontano da casa, ma speriamo che Federico possa avere spazio in campo nella seconda categoria assoluta! E intanto complimenti!

Posted in Campionati, Europei, Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Under 17/F – L’Italia cade nei quarti con l’Australia, lotterà per il 5° posto mondiale

Posted by superbasketball su 27 luglio 2018

Mondiale di Minsk Under 17 femminile: oggi pomeriggio si è spento il sogno di medaglie delle azzurre di coach Riccardi, che si sono incagliate sullo scoglio australiano dopo aver vinto l’ottavo di finale con la Bielorussia. Domani alle 12.15 giocheranno dunque una semifinale che purtroppo non può portare al podio ma al più alla finale per il 5° posto, che è pur sempre a “livello Mondo” e pertanto comunque una cosa notevolissima! Non bisogna mollare!

Alle bielorusse, terze nel girone A dietro a Francia e Giappone e davanti alla Colombia, le azzurre (Spinelli 15, Gilli, Natali e Pastrello 11; Mazza 2) hanno dapprima fatto fatica ad imporre il proprio gioco, chiudendo sotto il primo quarto. Recuperato lo svantaggio dopo il miniriposo, alla fine di un lungo passaggio a vuoto di entrambe le formazioni le nostre hanno fatto un primo buco, salendo a un +10 che quando giochi contro le padrone di casa è buono ma mai a sufficienza. Per fortuna nel terzo quarto le bielorusse hanno continuato ad andate indietro, e per le nostre l’ultima frazione è stata l’occasione per far rifiatare le più utilizzate .

Oggi c’era la possibilità di agguantare un sogno. Difficilissimo da raggiungere, perché nel quarto di finale davanti c’erano le gialloverdi australiane, campionesse in carica (ovviamente con le leve precedenti nel 2016), imbattute dopo aver dominato il girone D (Angola, Lettonia, Canada, tutte con scarti medio ampi) e strapazzato le cugine neozelandesi nel proprio ottavo di finale. Una partenza “de paura” con uno 0-12 di parziale è sembrata dare sin da subito una mazzata alle speranze delle azzurre (Panzera 14, Gilli 10; Mazza) ma non è stato così, perché le nostre non sono più riuscite a riagganciare le australiane, ma ne hanno tenuto il ritmo, tornando sotto e facendosi staccare anche oltre i 10 punti, ma arrivando anche al -2 e più volte anche nell’ultima frazione in con in mano la palla del possibile -3. Le penetrazioni di Heal hanno creato lo strappo finale, e per le nostre alla fine il passivo è stato punitivo, -18, ma soprattutto ciò che fa male è non poter più lottare per le medaglie. Peccato.

Tra ottavo e quarto Federica Mazza ha messo insieme altri 2 punti (contro la Bielorussia), con le medie che si sono appena appena alzate a 6.7′ di utilizzo e 0.8 punti.

Dunque domani si gioca con la Lettonia, che dopo aver vinto bene l’ottavo con l’Argentina oggi è sbattuta contro la Francia. Nel girone di provenienza, lo stesso dell’Australia, le lettoni erano riuscite a battere l’Angola piazzandosi terze. Dunque 2 vittorie e 3 sconfitte sinora per loro, peggio delle nostre che sono 3-2 avendo perso solo da Stati Uniti e Australia, che potrebbero anche essere le due finaliste. La palla a due è prevista per le 12.15: bisogna ricompattarsi, riprendere fiducia guardando il bicchiere che è pieno per più di metà, e divorarsi questa semifinale per poi provare a raggiungere il 5° gradino mondiale, contro Giappone o Spagna.

Forza ragazze, forza Federica!

Posted in Giovanili, Mondiali, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Miaschi convocato per gli Europei in Lettonia!

Posted by superbasketball su 26 luglio 2018

Alla fine sono arrivate anche le convocazioni per gli Europei Under 18: coach Capobianco ha scelto i 12 per il trasferimento a Riga e tra questi c’è Federico Miaschi! Yeah! Un altro europeo da seguire con un ligure impegnato!

Quindi dopo una stagione con tante convocazioni, e anche in Under 20 in un caso, per Federico, fresco MVP del torneo di Campobasso vinto dagli azzurri, c’è anche questa manifestazione continentale, l’ennesima. Bravo, una soddisfazione che speriamo sia accresciuta da un buon torneo in Lettonia!

L’anno scorso in Slovacchia i ’99 (e 2000) avevano portato a casa un buon 5° posto, considerando che avevano perso due sole gare, con la Serbia poi campione e con la Lituania terza, avendo anche battuto la Spagna finalista. Si potrà far meglio con questo gruppo 2000, con alcuni 2001 e un 2002 (Grant)? Vedremo. Intanto si comincerà sabato alle 15.15 italiane contro la Grecia; poi sarà la volta, domenica, della Croazia, e infine, dopo 24 ore di riposo, della Lettonia martedì. Tutte le gare saranno visibili sul canale YouTube della FIBA (la prima la troverete qui cliccando su Grecia poco sopra qui), ma sicuramente anche su Facebook alla pagina Italbasket, e magari anche su quella di SUPERBAsketball, se riuscirò a condividervi il link. La classifica del girone A deciderà con quale squadra del girone B (Turchia, Russia, Francia, Germania) incrociarsi negli ottavi. Come forse avrete capito ormai negli Europei non ci sono “eliminazioni” al primo turno, come succedeva in passato, tutte e 16 le partecipanti passano al primo turno playoff.

Forza azzurri e forza Federico!!!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Under 17/F – Cina e Mali superate, secondo posto del girone. Domani l’ottavo con la Bielorussia

Posted by superbasketball su 24 luglio 2018

Nel Mondiale di Minsk Under 17 femminile, le azzurre di coach Riccardi dopo aver lasciato strada agli Stati Uniti hanno fatto il loro percorso “rosa” con Cina e Mali e centrato il secondo posto, che porta ad un ottavo di finale sulla carta più comodo, contro la terza del girone A. Che però è proprio la squadra di casa, la Bielorussia.

Archiviata la partita con gli USA, contro la Cina domenica ci si giocava gran parte del secondo posto. Le nostre (Natali 21, Gilli 20; Mazza) hanno fatto subito un parziale a 0 a inizio partita, e hanno preso il comando delle operazioni, ma le cinesi non hanno mollato e sono rientrate rendendo la gara incerta. C’è voluto un ultimo periodo perentorio per definire il discorso referto rosa, e portare a casa la prima vittoria mondiale di questo gruppo, e potenzialmente un vantaggio netto per la seconda piazza.

Oggi contro il Mali dopo il giorno di riposo bisognava però chiudere la questione secondo posto: con le africane già battute ampiamente da Cina e USA qualcuno ingenuamente poteva sperare in una gara di tutto riposo, e invece è stata partita vera, perché le maliane dopo una illusoria buona partenza delle italiane (Natali 18, Panzera 12; Mazza 2) si sono rifatte sotto giocando in modo molto aggressivo e fisico, andando anche in vantaggio. La partita è stata per fortuna decisa in nostro favore ancora da un ultimo quarto vinto nettamente, ma il +11 finale non dà l’idea dei 20′ centrali in cui le avversarie anche questa volta ci hanno veramente dato del filo da torcere. E’ un mondiale, nessuno regala nulla.

E non ci regaleranno nulla domani le bielorusse, giunte terze nel girone A dietro a Francia e Giappone, davanti alla sola Colombia e avendo subito dalle prime due sconfitte molto nette (52 e 30 punti di scarto rispettivamente). Scommettiamo che domani davanti al proprio pubblico faranno di tutto per non vedersi relegate a giocare nel tabellone basso? Discorso che deve valere certamente per le azzurre, che devono essere consapevoli di avere davanti un’occasione da non buttare, perché entrare nelle prime 8 di una competizione mondiale è una cosa bellissima. La palla a due è prevista per le 20.30, ovviamente con la diretta streaming su Italbasket (Facebook) e FIBA (YouTube).

Infine, oggi primi punti per Federica Mazza contro le africane, con 10′ in campo, il che sposta le medie a 6.4′ di utilizzo e 0.7 punti. Chiaramente è indietro nelle rotazioni, ma oggi ha portato il suo mattoncino anche in attacco.

Forza ragazze, forza Federica!

Posted in Giovanili, Mondiali, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – Finisce ottava l’Italia di Dalmasson

Posted by superbasketball su 23 luglio 2018

Negli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, i ragazzi di coach Dalmasson hanno purtroppo chiuso la manifestazione con l’ottavo posto, dopo altre due sconfitte nella semifinale e nella finale del proprio tabellone dal 5° all’8° posto.

Nel quarto di finale con la Croazia i ragazzi avevano dovuto infatti salutare la corsa per le medaglie: restava la possibilità di ottenere il 5° posto vincendo le restanti gare.

Sabato dovevano intanto superare l’ostacolo Turchia, che proveniva dalla sconfitta nei quarti con la Germania. Purtroppo nella lotta non poteva entrare Tommaso Oxilia, che ha sofferto di un piccolo trauma a un dito (credo contro la Croazia) ed è stato tenuto in panchina nel resto del torneo: a lui si è poi aggiunto durante la partita anche Denegri. Gli azzurri (Moretti e Lever 17) hanno giocato una gara equilibrata, in cui però nel finale hanno visto scappare gli avversari, poi capaci di arrivare quinti battendo nella successiva finale anche la Serbia. Con la sconfitta per l’Italia restava la chance di conquistarsi il 7° posto il giorno successivo contro la Spagna, nel frattempo battuta dalla Serbia nell’altra semifinale (e nei quarti da Israele, che ha vinto il titolo battendo la Croazia).

Domenica contro gli iberici all’indisponibilità dall’inizio di Oxilia si è aggiunta appunto quella di Denegri; dopo una partenza pesantissima è arrivata anche un ‘altra tegola, un piccolo infortunio che ha tolto anche Moretti dai giochi (“virgola” per lui nel tabellino finale). Un’altra terza frazione persa abbastanza nettamente dagli azzurri (Antelli 13, Berti 12) ha indirizzato la gara in modo irreversibile verso i giallorossi, e per i ragazzi di Dalmasson non è rimasto che accettare il verdetto del campo che li ha lasciati all’ottavo posto in questo Europeo.

Un discreto anticlimax, un finale in calando per un gruppo, quello dei ’98, che è stato uno dei migliori degli ultimi anni, col bronzo Under 18 e l’argento mondiale Under 19 dell’anno scorso. L’ottavo posto è ovviamente un po’ deludente rispetto alle speranze, ma i nostri avversari sono stati più bravi. Il bicchiere mezzo pieno contiene il fatto che le ultime due gare sono state giocate con alcune assenze importanti, e che l’ottava posizione è comunque decisamente migliore della tredicesima dell’anno scorso. Vedremo come andranno le prossime annate: ricordo che negli Under 20 l’Italia è andata a medaglia solo 3 volte dal 2000 in qua, con l’oro di Tallinn del 2013, l’argento di Bilbao del 2011 e il bronzo di Nova Gorica nel 2007. Speravamo nella quarta medaglia, peccato, ci dovranno provare le nazionali successive. Voci di corridoio parlano del ritorno di Capobianco in Under 20, vedremo.

Tommaso Oxilia ha ovviamente chiuso come era messo dopo la partita con la Croazia, con la sua media di 11.4 punti e 8 rimbalzi, 6° assoluto per quanto riguarda questa statistica, e con 26 minuti di utilizzo. E’ mancata la possibilità di giocare le partite finali, peccato, ma sin lì poco da dire, Tommy ha dimostrato che potrà essere un protagonista della prossima stagione. Un percorso di giovanili comunque davvero top. Bravo!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 17/F – Partiti i mondiali di Minsk, inizio pesante con gli USA. Ora Cina e Mali, obbiettivo il secondo posto del girone

Posted by superbasketball su 21 luglio 2018

Oggi è scattato il Mondiale di Minsk Under 17 femminile, con le azzurre di coach Riccardi alle prese con una proibitiva formazione statunitense.

In preparazione non è stato facile trovare sparring partners, dato che tutte le nazioni europee preparano le annate pari per ovvi motivi, a parte quelle qui presenti, Francia, Lettonia, Spagna e Ungheria; comunque il livello delle sfide affrontate è stato alto (si è giocato contro le suddette squadre, in effetti) e infatti sono arrivate varie sconfitte. In Bielorussia l’obbiettivo è comunque tenere alto l’onore e giocarsi al meglio le chances di andare il più avanti possibile. Malgrado l’inizio!

La prima gara oggi pomeriggio infatti ha messo le nostre (Natali 16, Rossini 8; Mazza) di fronte ad un ostacolo abbastanza insormontabile, come si poteva prevedere. Le statunitensi hanno subito preso vantaggio, mostrando un predominio innanzitutto fisico, prendendo quasi tutti i rimbalzi, e pur con percentuali non superiori quando riesci a tirare quasi il doppio delle avversarie la partita è difficile perderla, o anche lasciarla in discussione. A metà gara le nostre erano sotto di circa un ventello (22-43), anche facendo vedere alcune buone cose. Un altro quarto dominato dalle americane ha definitivamente messo in ghiaccio i 2 punti per le nostre avversarie, che nell’ultima frazione si sono limitate a chiudere sul 48-86. Sconfitta prevedibile, probabilmente anche nella dimensione del divario che però va considerato in funzione del ruolo di favorita della squadra USA.

Per Federica Mazza circa 6′ in campo senza punti; speriamo che anche per lei vengano partite con dati più soddisfacenti,

Domani con la Cina, ad esempio, che ha rifilato un ventello al Mali, ci si gioca (ore 12.15) sulla carta il secondo posto del girone di questa prima fase, e il pronostico è aperto.

Forza ragazze, forza Federica!

Posted in Giovanili, Mondiali, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – ”International Basket Challenge: the Molise Project” vinto dall’Italia con Miaschi MVP

Posted by superbasketball su 19 luglio 2018

A Campobasso la Nazionale Under 18 maschile ha vinto il torneo internazionale denominato ”International Basket Challenge: the Molise Project”, vincendo in tutte e tre le giornate.

Dopo la facile vittoria con la Gran Bretagna, gli azzurri (Laganà 22, Miaschi 16) hanno fatto ancora meglio con l’Ucraina, calando solo un po’ nell’ultima frazione. Restava l’ostacolo Finlandia, e pur con più fatica i ragazzi di Capobianco (Miaschi 16, Laganà 15) hanno saltato anche quello, chiudendo imbattuti. Un torneo molto “roseo” per i nostri, che ora nei giorni che restano devono trovare la giusta determinazione per l’Europeo di Lettonia.

Il programma ora prevede altri allenamenti sino a lunedì, la selezione dei 12, e poi il trasferimento a Riga. Confidiamo che nella testa di coach Capobianco quello di Miaschi sia uno dei nomi già evidenziati e destinati alla trasferta baltica…d’altronde a Campobasso per Federico a quanto pare c’è stato anche il riconoscimento come MVP del torneo.

Forza azzurri e forza Federico!!!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – La Croazia nei quarti ci stoppa, si lotterà per il quinto posto

Posted by superbasketball su 19 luglio 2018

Negli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, i ragazzi di coach Dalmasson dopo un bellissimo ottavo di finale vinto con la Grecia sono stati oggi purtroppo sconfitti dalla Croazia e hanno perso la possibilità di giocare per il podio. Sabato nella semifinale per i posti dal 5° all’8° si giocherà con la Turchia (ore 18).

Nel girone come vi avevo raccontato i nostri si erano piazzati secondi dietro la Serbia, e avevano pescato la terza del girone C, ovvero la Grecia, che peraltro è anche campione in carica. Con una partita positiva, gli azzurri (Oxilia 16, Moretti 15) ieri erano riusciti a fare una gara quasi tutta condotta, anche con vantaggi prossimi alla doppia cifra, come gli 8 dell’intervallo lungo (41-33), tra l’altro tutti di Tommaso Oxilia, purtroppo senza mai chiuderla. Anzi nell’ultima frazione, iniziata sul +4 (54-50) si arrivava punto a punto, con i greci capaci di impattare prima ai 64 (qui al mio personalissimo replay devo dire che un gioco da 4 del greco Lountzis era clamorosamente solo da 3 avendo pestato con quasi tutto il piede, e si vede benissimo nelle immagini, l’area dentro l’arco nel saltare per la tripla oltretutto entrata di tabella; ma per fortuna poi è finita bene per noi, e quindi lasciamo stare), e poi anche ai 70 punti con un solo giro di lancette rimasto. Ma la freddezza, soprattutto ai liberi, nel finale ci regalava il passaggio ai quarti. Ottima anche la prestazione del nostro Tommy, miglior marcatore, e in doppia doppia con ben 14 rimbalzi.

Ieri sono riuscito a prendere qualche screenshot soprattutto di momenti di gioco di Tommy Oxilia (innumerevoli i suoi viaggi in lunetta, anzi numeriamoli perché ha fatto 10/12 dalla linea della carità che non è malaccio, anche se Moretti ha fatto addirittura meglio, 10/11) che vi allego qui sotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

La vittoria ci presentava oggi al quarto di finale con la Croazia. I croati si erano imposti nel difficile girone B, regolando Francia, Ucraina e Spagna in ordine di tempo e di classifica, e negli ottavi avevano travolto agevolmente la Gran Bretagna. Che fosse dura si sapeva, e il primo quarto di oggi pomeriggio l’ha dimostrato, con una partenza difficile che ci vedeva sotto di 10 alla prima sirena (13-23). I ragazzi (Oxilia 14, Moretti 13) però non si scomponevano troppo, e nella seconda frazione alzando di qualche tacca la difesa ribaltavano del tutto, andando anche avanti di 6, per poi ritrovarsi beffardamente pari (41-41) all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi si giocava con vantaggi minimi, al massimo di 4 punti. In avvio di quarto quarto gli azzurri andavano sul +4 e sbagliavano un lay-up per il +6, ma si caricavano di falli e dopo poche azioni erano già in bonus. I croati ricucivano e sorpassavano, ma Denegri ci illudeva con la bomba del controsorpasso (63-62). Era un’illusione, perché da lì partiva un parzialaccio da 0-10 che tagliava le gambe agli azzurri. A poco più di 1′ dalla fine l’ultimo sussulto, ancora di Denegri che si procurava e segnava 3 liberi per il -6: di lì in poi però era solo Croazia, che concludeva l’opera con il fallo sistematico azzurro andando a vincere di 11, ben più di quanto l’andamento della gara avrebbe consentito. A riguardare le statistiche, abbiamo avuto troppo poco rispetto agli avversari a rimbalzo (37 a 49) e anche nel tiro dalla lunga, con un 3/18 nostro a fronte del 9/24 dei ragazzi in biancorosso, il che direbbe già 18 punti di differenza. Croati avanti, azzurri relegati al tabellone dal 5° all’8° posto, e bisognava aspettare stasera per sapere l’avversaria di sabato nella semifinale, ovvero la Turchia che si è dovuta arrendere ai padroni di casa tedeschi dopo aver dominato ieri l’Ucraina e aver ottenuto il secondo posto dietro la Lituania nel girone A (battendo Montenegro e Gran Bretagna). I turchi in preparazione hanno battuto i nostri nel torneo di Istanbul, vedremo se riusciremo a prenderci una rivincita. Obbiettivo quinta piazza. Poco rispetto all’argento mondiale dell’anno scorso? Sembra così, ma il campo è stato chiaro e 12 mesi a volte spostano qualche equilibrio.

Oggi Tommaso Oxilia è stato di nuovo il miglior marcatore italiano, e ora la sua media ora dice 11.4 punti e 8 rimbalzi, 5° assoluto per quanto riguarda questa statistica in quasi 26 minuti di utilizzo. Sono certo che avrebbe rinunciato a qualche punto in cambio di una vittoria oggi, ma sono cifre che rendono comunque il bicchiere piuttosto pieno!

Forza ragazzi, forza Tommy, non è finita!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 16/M – Bogliardi e Pene nel gruppo del secondo raduno di Roma

Posted by superbasketball su 18 luglio 2018

Coach Bocchino ha convocato 18 ragazzi, più quelli a disposizione, per il raduno di Roma (il secondo in questo mese) della sua nazionale Under 16, dal 21 luglio al 7 agosto, e anche in questa categoria, in attesa della selezione finale per l’Europeo di Serbia, ma siamo fiduciosi, ci sono ben 2 liguri.

Sono sempre Matteo Bogliardi, attualmente alla Vis Ferrara, e Abramo Pene, Stella Azzurra Roma. Non è la prima volta per loro e non credo che sarà l’ultima in una nazionale giovanile. Entrambi hanno le carte in regola per arrivare alla manifestazione continentale! Bravi!

Prima del trasferimento a Novi Sad (gli europei saranno dal 10 al 18 Agosto), gli azzurri disputeranno ben due quadrangolari e un’amichevole. Dal 27 al 29 luglio si misureranno con Francia, Slovenia e Germania, poi dal 3 al 5 agosto sarà la volta di Montenegro, Spagna e Turchia, e infine proprio nell’imminenza delle scelte e del viaggio in Serbia giocheranno il 7 agosto ancora con gli spagnoli. Tante occasioni per fare crescere l’amalgama e identificare le soluzioni più efficaci. E speriamo che i nostri due rappresentanti possano fare parte dei 12 “eletti” che avranno il biglietto per Novi Sad!

Forza ragazzi, buon raduno!!!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 17/F – Scelte le azzurre per i mondiali di Minsk, c’è Federica Mazza

Posted by superbasketball su 18 luglio 2018

Mondiale di Minsk Under 17, coach Riccardi ha effettuato l’ultimo taglio e convocato le 12 azzurrine che difenderanno i nostri colori in Bielorussia.

Avevamo lasciato il gruppo alla vigilia dell’ultima amichevole di Roma contro la Spagna: è arrivata una sconfitta in volata, con le nostre (Panzera 13, Natali 11; Mazza 2, Poggio non nelle 12) battute per un solo punto.

La decisione di coach Riccardi è stata di lasciare a casa 4 ragazze tra le quali purtroppo l’amatorina Anna Poggio. Andrà a Minsk invece Federica Mazza, che peraltro l’anno scorso era tra le ragazze che la qualificazione ai mondiali l’avevano conquistata agli Europei Under 16. Brava Federica, peccato per Anna!

A Minsk si parte il 21 luglio nientemeno che con gli Stati Uniti. Il 22 si gioca la seconda gara del girone con la Cina e il 24 si chiude con il Mali la prima fase. Forza ragazze, forza Federica!

Posted in Giovanili, Mondiali, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – ”International Basket Challenge: the Molise Project”, Miaschi e l’Italia iniziano bene con la Gran Bretagna

Posted by superbasketball su 17 luglio 2018

A Campobasso la Nazionale Under 18 maschile ha iniziato con il piede giusto il torneo internazionale denominato ”International Basket Challenge: the Molise Project”, che serve da preparazione per gli Europei in Lettonia, che inizieranno ormai tra una decina di giorni (28 luglio – 5 agosto).

Ieri gli azzurri (Miaschi 22, Czumbel 16) si sono incrociati con la Gran Bretagna, alla quale hanno effettivamente lasciato spazio solo sul +31 nel terzo quarto, quando hanno un po’ rifiatato e hanno concesso un po’ di recupero. Ottima prova in attacco per Federico Miaschi, che oltre al ventello abbondante registrato ha chiuso con un buon 8/12 da 2 e un 2/6 da 3.

Stasera secondo impegno alle 20.30 contro l’Ucraina, e domani chiusura alla stessa ora con la Finlandia.

Forza azzurri e forza Federico!!!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – A Chemnitz l’Italia chiude il girone al secondo posto, ora gli ottavi contro la Grecia

Posted by superbasketball su 16 luglio 2018

Negli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, i ragazzi di coach Dalmasson hanno fatto un buon girone iniziale, chiuso al secondo posto, e affronteranno mercoledì negli ottavi la terza del girone C, ovvero la Grecia.

Nella gara d’esordio con la Svezia, gli azzurri (Lever 27, Denegri 15; Oxilia 11) sono partiti molto bene, facendo leva soprattutto su un Lever on fire, se mi passate il gioco di parole, segnando quasi 30 punti nella prima frazione e potendo fare una gara sempre in vantaggio. Ieri la partita con la Serbia profumava di sfida per il primo posto nel girone e così di fatto è stato: tra i nostri (Moretti 29,  Lever 16; Oxilia 8) e gli slavi è stato testa a testa, risolto a nostro sfavore nel finale quando palla in mano non abbiamo trovato una soluzione efficace per il controsorpasso. Speriamo di non dover rimpiangere quel punticino di scarto che lancia i serbi al primo posto del girone e quindi verso l’accoppiamento più easy con l’ultima del girone C, la Romania che oggi ha però tenuto un po’ tutti col fiato sospeso arrivando agli ultimi minuti in partita contro i padroni di casa tedeschi che hanno vinto il girone, prima di crollare e prenderne 16 di scarto. Oggi la partita con l’Islanda si prospettava più agevole ma queste sono le giornate più insidiose, e “non si dice gatto sinché non l’hai nel sacco”. I “glaciali” sono rimasti attaccati ai nostri (Mezzanotte 14, Antelli 12; Oxilia 8) nelle prime frazioni, poi sono stati lasciati indietro, e la tripla di Antelli sulla sirena del 30′ a siglare il +29 ha scritto i titoli di coda sul film della sfida. Secondo posto acciuffato, e azzurri ad attendere i risultati delle partite del gruppo C, che non aveva chiaramente ancora indicato la terza classificata, quella che Tommy e compagni dovranno incrociare mercoledì alle 15.45, e che poi è risultata essere la Grecia. Qui sotto qualche screenshot (con un occhio di riguardo per Tommaso Oxilia) delle tre gare disputate; la qualità purtroppo oggi non è stata eccelsa, sorry. In ogni caso sul canale YouTube della FIBA o su Italbasket su Facebook ritrovate i video integrali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

Speriamo che i ragazzi di Dalmasson arrivino al meglio alla fase finale, 4 gare che ci possono portare verso il podio. Mercoledì ci toccano i greci, che hanno vinto agevolmente all’esordio contro i romeni con 30 punti di scarto, ma hanno poi perso contro i tedeschi e oggi hanno subito un pesante 106-84 da Israele nella rivincita della finale di Heraklion 2017. Una squadra alla portata, ritengo, che però difende la medaglia d’oro vinta in casa l’anno scorso, e comunque come tutte le partecipanti a questo Europeo darà tutto per cercare di entrare nelle 8. Chi vince affronterà il giorno successivo la vincente di Croazia-Gran Bretagna per un posto in vista del podio, tra le 4 migliori.

Per quanto riguarda il nostro Oxilia, la sua media ora dice 9 punti e 6 rimbalzi (il migliore azzurro per quanto riguarda questa statistica, non male per un esterno) in 22 minuti. Bene, avanti così anche nelle partite più pesanti e sarà un altro bell’Europeo per lui!

Forza ragazzi, forza Tommy!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: