SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

“Tutto lo sport minuto per minuto” sul basket ligure su Telegenova, domani 17 marzo: in studio Bennati e Grasso

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

logoDomani sera, venerdì 17 marzo alle 19.40 circa Telegenova torna a dare spazio alla pallacanestro ligure!

Luca Lavagetto ospiterà nella sua trasmissione “Tutto lo sport minuto per minuto” due volti molto noti del nostro basket. Uno è il presidente FIP Liguria, Alberto Bennati; l’altro è l’addetto stampa FIP Liguria, e collaboratore di testate giornalistiche, oltreché giocatore (ancora in attività!) Federico Grasso. Credo proprio che si spazierà a tutto campo sulle attività cestistiche regionali!

La trasmissione dovrebbe andare in replica anche lunedì 20 alla stessa ora.

Mi raccomando, canale 18 del DTT, streaming web qui, sul sito di Telegenova. Dovrebbe poi anche finire nella pagina Youtube di Telegenova. E sempre grazie a Luca e all’emittente per lo spazio concessoci!

Posted in Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Under 15/F – Dal Toso e Delbalzo Gueye convocate, Picasso a disposizione per il raduno di Roma del 17-20 marzo

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

scuolambgiovanUn’altra buona notizia anche dalle convocazioni diramate per il raduno che inizia domani della Nazionale Under 15 femminile, che si terrà all’Acqua Acetosa appunto dal 17 al 20 marzo agli ordini di coach Giovanni Lucchesi.

Nella lista delle convocate c’è infatti Sara Dal Toso, tesserata Auxilium Genova, e in quella delle giocatrici a disposizione Giulia Picasso, anche lei tesserata per la società genovese. Entrambe sono 2002 e militano nell’Auxilium Under 16. Edit: grazie ad una segnalazione aggiungo come ligure convocata anche Aram Delbalzo Gueye, che è nata e cresciuta a Loano anche se ora gioca a Battipaglia! Mi scusino gli interessati ma mi era proprio sfuggito!

Complimenti anche a loro, e ai tecnici della società di queste ragazze!

Tra i tecnici aggregati, assistenti di coach Lucchesi, c’è poi anche lo spezzino Marco Corsolini.

Buon lavoro e divertimento!

Posted in Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – Tommaso Oxilia al raduno della nazionale del 20-21 marzo

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

Ancora una convocazione ad un raduno per Tommaso Oxilia, il ’98 loanese (pietrese) oggi in forza alla Virtus Bologna e fresco di Coppa Italia di A2. Si tratta della prima volta nella massima nazionale giovanile, l’Under 20 di coach Buscaglia, anche se nel raduno precedente del 27-28 febbraio era tra gli atleti a disposizione (i convocati erano tutti ’97). Il raduno si tiene a Roma lunedì e martedì prossimi. Bravo Tommy!!!

Posted in Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rappresentative province – Altra “lenzuolata” di allenamenti in giro per la Liguria

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSul sito FIP Liguria un comunicato unico ha messo assieme diverse convocazioni a raduni delle varie rappresentative provinciali delle classi 2004 e 2005 femminili e maschili che si terranno nei prossimi giorni.

Anzi, uno di questi si terrà oggi pomeriggio, giovedì 16 marzo: a Chiavari si riunisce il gruppo Tigullio femminile per il proprio sesto allenamento, agli ordini di coach Straffi.

Diversi invece i raduni previsti per domenica 19.

Partiamo da quello di Imperia femminile: si tratta del 5° allenamento, e si terrà a Diano Marina alle 10.30. A guidare l’allenamento saranno coach Carbonetto e coach Rovere.

Doppio appuntamento invece per la provincia di Savona, sempre domenica, all’Itis del capoluogo. Alle 9.30 toccherà ai maschi di coach Samuele Dagliano, chiamati al loro sesto raduno, mentre alle 11 sarà la volta del gruppo femminile, allenato da coach Faranna e dalle assistenti Vittone e Brioschi, che svolgerà anche in questo caso il sesto allenamento.

Buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

9° allenamento del CTF maschile 2003 domenica 13, più amichevole con Don Bosco Livorno

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

scuolambgiovanLogo Comitato Regionale FIP LiguriaDomenica 19 marzo nella palestra Montepertico a La Spezia i ragazzi 2003 della selezione ligure svolgeranno alle 10.45 il loro nono allenamento stagionale. Nel pomeriggio poi (15.45) coach De Santis e coach Ambrosini li guideranno dalla panchina in un’amichevole contro i 2002 della società Don Bosco Livorno.

Buon lavoro!

Posted in Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

13° allenamento del CTF femminile 2002-2003 e amichevole, domenica 19 marzo

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

scuolambgiovanLe ragazze del Centro Tecnico Federale femminile delle annate 2002-2003 svolgeranno domenica 19 al PalaFigoi il loro 13° raduno, ma stavolta alle ore 10 lo staff tecnico (Grandi, Carbonell e Griffanti Bartoli) le guiderà in un’amichevole contro la squadra Under 18 dell’Amatori Savona di coach Dagliano, una delle formazioni migliori della categoria.

Buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

C/F – Le semifinali sono iniziate con le vittorie delle favorite

Posted by superbasketball su 15 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLe semifinali della C femminile sono iniziate domenica con la disputa di gara1, e di fatto non ci sono stati risultati a sorpresa.

La “Centistica” Savonese (Moretti 25, Zanetti 18) non ha confermato il soprannome che le avevo affibbiato qualche mese fa, ma ha comunque vinto in modo largo ed inequivocabile il primo atto della serie contro l’Audax San Terenzo (Canova 9, Russo M. 6). Le ragazze di Pollari hanno timbrato i moduli per l’assegnazione del referto rosa con una prima frazione da ko tecnico (29-3), per poi proseguire con alterna applicazione, ma sino ad un gap finale di ben 65 lunghezze. Difficile immaginare come la situazione possa portare a una gara 2 a parti ribaltate, con la serie prolungata sino a gara 3: servirebbe una prestazione eccezionale del team di coach Rossi, e probabilmente una serata indecente delle biancoverdi. Pronostico a questo punto decisamente favorevole allo sweep per le savonesi, che quindi da venerdì sera potrebbero iniziare a pensare alla preparazione per la finale, mentre per le santerenzine la partita di sabato a Lerici potrebbe essere l’ultima ufficiale stagionale.

Molto più equilibrio nella gara del Cotonificio di Lavagna, in cui si è comunque imposta la Polysport (Fortunato 19, Principi 11) sull’NBA-Zena (Policastro 14, Dagliano 9). Le ragazze di Daneri hanno anche sofferto un po’ nella prima parte, nella quale le genovesi di coach Grandi hanno sempre trovato il modo di ricucire, anche se mai mettendo il naso avanti, tutti i piccoli break che le biancoblu producevano. Nel terzo quarto però le padrone di casa hanno via via allungato, mentre le rosanero avevano difficoltà offensive, e quando nell’ultima frazione il divario ha raggiunto i 20 punti gara 1 è praticamente stata in mano alla Polysport. Dato che in regular season pochi giorni fa al Paladonbosco era uscito l’1, in modo anche abbastanza largo, qui il pronostico è più sfumato. Se sabato le giovani del presidente Margiotta riusciranno a bissare l’impresa, avremo una serie da decidersi nella bella di Lavagna del 22, mercoledì prossimo, altrimenti potremo preparare probabilmente i cartelloni per la finale.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Impresa Amatori, Valpetronio ko in casa; perdono anche Diego Bologna ed Imperia

Posted by superbasketball su 14 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale come sempre scoppietta! Praticamente non c’è turno in cui qualche pronostico non venga sovvertito…e ci sono ancora 5 giornate da disputare, per cui di fatto non c’è nulla di definito!

Stavolta il risultato più eclatante viene da Casarza Ligure, home court della Valpetronio (Podestà 32, Piazza 18), dal quale è uscita con il referto rosa un’Amatori Savona (Damonte 37, Fazio 21) che sulla carta arrivava in formazione totalmente di emergenza. Invece i biancorossi hanno di fatto tenuto testa alla capolista sin dalla palla a due, e se non fosse stato per due triple nel finale dei regolamentari forse avrebbero vinto già lì: i 2 punti sono comunque arrivati nell’overtime. Inaspettata e utilissima per i vadesi questa vittoria, perché li rilancia in ottica playoff, anche se il programma impietosamente li porta subito a Recco. Per i ragazzi di Benvenuto, questo è il sesto stop stagionale, che può costare caro perché permette il riaggancio del Recco che ha una partita in meno (ricordo che c’è in ballo la promozione diretta!). Il prossimo turno, ancora casalingo con il Villaggio, deve servire da ripartenza.

Pur senza troppa tranquillità, la Pro Recco ha dunque sfruttato la battuta d’arresto dei “petroniani”, superando il Cogoleto in casa per solo un paio di possessi. Il team di Bertini potrà forse approfittare tra un paio di settimane del turno di riposo di Valpetronio per tornare in testa, ma prima non deve perdere punti nel prossimo impegno di via Vastato contro l’Amatori Savona galvanizzata dal successo di Casarza. Tra l’altro i vadesi hanno scavalcato proprio Cogoleto, ora nono, che deve ora far visita all’Auxilium (ma mercoledì 22), squadra in buon momento.

Al terzo posto, con 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici, sale il Busalla (Carrara 27, Parentini 16), anche se con un Sanremo (Bonino 16, Tacconi 14) ai minimi termini come rotazioni ha concesso tanto agli ospiti, imponendosi in realtà solo nell’ultimo tempino. I ragazzi di Tarantino hanno sfruttato al meglio due turni contro le ultime due della graduatoria: ora devono andare a Borzoli contro il Sestri, dove devono provare a consolidare la posizione che peraltro è ancora a tiro addirittura del primo posto. Il BVC di Bonino invece torna a casa e aspetta il Pegli.

Proprio Pegli (Mozzone 16, Prezioso 11) è sul quarto gradino (in realtà quinta) dopo aver vinto largamente il match di via Cialli con l’Albenga (Tassara 16, Vaccarezza 8). Gli arancioblu di coach Di Chiara, dopo aver doppiato gli ingauni dopo i primi due quarti, hanno proseguito nell’ampliamento del gap sino al +35 finale. Come Busalla, i pegliesi ora, anche se in trasferta, trovano a loro volta l’ostacolo Sanremo. I ragazzi di Accinelli, per i quali le possibilità di salvezza calano ad ogni turno senza referto rosa, c’è in arrivo al PalaMarco l’altra quarta, la Diego Bologna.

A dir la verità gli spezzini non sono in un gran momento: dopo aver perso a Recco, è arrivata l’inopinata sconfitta casalinga contro l’Auxilium. Partiti malissimo, i ragazzi di Grassi (Menoni e Vernazza 14) non sono riusciti poi a ritrovare il bandolo della matassa, cosicché i genovesi si sono portati a casa un pesante referto rosa. Per gli spezzini ora c’è una trasferta che potrebbe servire ad interrompere l’emorragia, quella di Albenga, mentre coach Barbieri, forte dell’attuale settimo posto con “vista” sul quarto, torna in via Cagliari dove nel posticipo di mercoledì riceverà il Cogoleto di Dellarovere.

Il Villaggio Sport (Setaro e Gotelli 14) ha rialzato la testa dopo la sconfitta di Sestri, ed ha rimandato a casa l’Imperia di coach Damonte costringendola alla decima sconfitta stagionale. Coach Annigoni può festeggiare con i suoi ragazzi la salvezza anticipata, ma può anche tentare di tener viva la speranza di playoff, che ora solo di nuovo a soli 2 punti. Il problema è la prossima trasferta a Casarza contro una Valpetronio probabilmente molto vogliosa di tornare alla vittoria. Gli imperiesi restando a quota 20 sono ora intruppati nel gruppo della parte bassa del tabellone, e devono fare attenzione perché il nono posto è solo 3 punti sotto: ora tra l’altro c’è il turno di riposo, e sarà importante quindi ricaricare le batterie.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Tarros prima, Sarzana terza, Tigullio quinto perché l’Aurora sorprende Sestri e si prende i playoff

Posted by superbasketball su 13 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaFinita la regular season di C Silver! E l’ultima giornata ha riservato un colpo di scena finale…

La lotta per il primo posto si è conclusa, come ormai sembrava probabile dopo lo scivolone del CUS a Sestri, a favore della Tarros. I ragazzi di Padovan (Visigalli 26, Santoni 17) sono riusciti ad imporsi in casa dell’Ardita di coach Chiesa (Bongioanni 17, Visca 16), pur dovendo fare i conti con diverse assenze. I bianconeri hanno allungato dopo l’intervallo di metà gara, facendo loro il primo posto del girone che garantisce il vantaggio in tutte le serie della post season. Contemporaneamente hanno impedito all’Ardita di difendere l’ottavo posto, che infatti…ne parleremo sotto. Fatto sta che i genovesi pur essendosi salvati con buon anticipo, devono anche quest’anno chiudere qui la loro stagione, sapendo di potersi presentare ad ottobre prossimo di nuovo ai blocchi di partenza di questo campionato. Gli spezzini invece giocheranno i loro quarti contro l’ottava, ovvero non più l’Ardita, bensì la sorprendente Aurora Chiavari.

Quanto ai biancorossi genovesi, l’impegno con un Follo (Favilli 30, Madiotto 14) privo non solo del già ceduto Gogoladze, ma stavolta anche di Baldoni infortunato, è stato onorato mettendo sin da subito la partita sui binari di una tranquilla gara di fine stagione. +12 dopo il primo quarto, +21 a metà, i ragazzi di Pansolin e Taverna (Bigoni 38, Mangione 19), hanno gestito la gara nel migliore dei modi, dando poi spazio anche ai propri Under e chiudendo comunque a 90 punti. Bigoni ha fatto il bello e il cattivo tempo nel pitturato follese, mentre Favilli e Madiotto provavano a mitigare il passivo. I ragazzi di Cristelli hanno completato questa stagione direi problematica, accumulando tanta esperienza che potrà certamente venire utile l’anno prossimo. I cussini devono ora preparare le sfide playoff, a cominciare da quella con l’Ospedaletti di coach Lupi che inizierà nel weekend.

Stavolta la BraunCam ha registrato una semiintegrale della partita: ahimé, il sottoscritto doveva scappare via a metà gara. E non per il derby, sia mai! In ogni caso ecco qua quel che ho potuto fare, foto e video. Su Facebook trovate anche i primi 25 punti di Bigoni riassunti in poche decine di secondi: il 7 biancorosso ha scritto infatti 38 giocando solo tre frazioni (e se ne avesse segnati altri 4 avrebbe centrato l’obbiettivo di arrivare a 20 punti di media stagionale).

2016-2017 C Silver CUS-Follo.

.

Sul campo di Sarzana i biancoverdi (Jonikas 25, Salazar 21) giocavano per la sicurezza del terzo posto contro l’Ospedaletti (Rossi 23, Generale 22): i ragazzi di Bertieri non hanno sbagliato partita contro i giovani orange, superando quota 100 in una gara direi dominata dagli attacchi. Sarzana non ha dilagato però se non nell’ultimo quarto, dove ha raddoppiato il vantaggio di 11 punti che aveva all’inizio degli ultimi 10′: preponderante la stazza dei biancoverdi nel pitturato rispetto agli ospiti. Per loro la sfida nei quarti sarà quella che io chiamo da sempre il derby biancoverde (lo era ai tempi della C nazionale…) contro il Sestri Levante: squadra insidiosa visto l’ultimo exploit, specialmente a Sestri. Coach Lupi ha un impegno un po’ più chiuso, quello col CUS, da affrontare da sfavoriti, e quindi anche senza pressioni particolari.

A Vado si giocava uno scontro che poteva avere più significati sino a qualche settimana fa, ma che di fatto contava molto di più per gli ospiti del Tigullio (Caversazio 21, D’acunto 17) che per i padroni di casa di coach Dagliano e coach Costa (Olowu e Prato 19). Questi ultimi si sono però comunque imposti, dimostrando sino in fondo di essersi meritati la posizione nella parte alta del tabellone: i vadesi hanno fatto il break decisivo nel terzo tempino, gestendo il ritorno dei ragazzi di pezzi nell’ultima frazione. Paradossalmente, le stesse squadre si affronteranno anche nei playoff, per cui certamente finiranno per giocare almeno tre volte di fila tra loro, se non quattro!

Il botto di quest’ultima giornata l’ha fatto decisamente l’Aurora Chiavari: i giovanissimi gialloblù (Costacurta 23, Frulli 17) hanno sfruttato al meglio la gara casalinga, col vantaggio di giocare domenica sapendo che l’obbiettivo playoff era ancora possibile, e hanno aggredito gli ospiti del Sestri Levante (Ferri E. 15, Garibotto 14), pur reduci da una bella vittoria della settimana prima con la capolista CUS, sin dal primo minuto, vincendo il primo quarto 21-5 e andando sul ventello all’intervallo lungo, calando appena nel finale ma infliggendo ai biancoverdi di Canepa una sconfitta che è costata al Sestri il quinto posto, e all’Ardita l’ottavo, che invece i ragazzi di Marenco hanno acciuffato in extremis, grazie al vantaggio negli scontri diretti rispetto ai nerviesi (attenzione, un solo minuscolo punticino nella somma di andata e ritorno!) guadagnandosi come premio la possibilità di giocare nei quarti con la capolista Tarros (ovviamente sulla carta con poche speranze). Complimenti ai ragazzi chiavaresi! I sestrini invece dovranno ritornare su standard alti al più presto, perché la serie con Sarzana non ammette indecisioni…

Salutiamo dunque l’Alcione, che scende al piano di sotto, e mandiamo in ferie Follo e Ardita, e concentriamoci sulle otto che si giocheranno il titolo e l’acceso agli spareggi interregionali. Si parte già tra qualche giorno, state pronti!

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – La Carispezia c’è, ma all’overtime vince Battipaglia

Posted by superbasketball su 13 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoDavvero un peccato, la Carispezia ottiene solo l’obbiettivo più piccolo possibile, ovvero quello di mettere paura all’avversaria Battipaglia, sul parquet del PalaZauli, perché alla fine esce col referto giallo dopo 45′ di vera battaglia. Se sarà playout, sarà certamente da ultima in classifica, ovvero con lo svantaggio del campo. Non è nemmeno detto che sia con Battipaglia, ricordiamolo.

Le spezzine (De Pretto 22, Březinová 20) hanno approcciato la partita al meglio. Pur senza la croata Benić, le bianconere hanno mostrato grinta e voglia di giocare sino alla fine per la vittoria, partendo poi anche in un modo che aveva fatto davvero ben sperare, addirittura +11 sul 2-13 e con le padrone di casa un po’ sulle gambe, forse bloccate dalla posta in palio. Dura poco però, perché Battipaglia torna in pareggio già a fine frazione. Barbiero deve tenere in panchina Březinová per i falli, e la coperta sotto diventa più corta del solito: di lì in poi infatti sono le salernitane a tenersi avanti per 1-2 possessi, con un vantaggio che per fortuna le bianconere vedono aumentare sino al -9 (33-24), ma mitigano con la bomba di Bacchini proprio a metà gara. Al rientro partono meglio le spezzine, che in tre azioni pareggiano, poi ritornano sotto però anche di 8 punti. Potrebbe essere il tracollo, magari un paio di mesi fa lo sarebbe stato, invece le nostre reagiscono, tengono botta in difesa e pian piano con De Pretto e Březinová rinvengono, e rientrano sul 45 pari, sprecando anche qualche occasione di sorpasso. La frazione vede le nostre sotto solo di 1, dopo un tempino vinto quindi di 5. Si lotta all’inizio del quarto quarto, poi un dubbio fallo di Březinová quando Williams tenta di tirare da 3 per non vedersi fischiati i 24″ porta l’americana in lunetta per 3 liberi che valgono il +4 interno: azione pesante, che porta poi le battipagliesi addirittura al +5 poco dopo, a metà tempino. De Pretto si carica sulle spalle le responsabilità realizzative, e con una tripla e 2 liberi pareggia. Williams e Striulli segnano due liberi a testa, e si va all’overtime. Tempo aggiuntivo che si gioca in apnea, con lo stesso copione dei minuti precedenti: Battipaglia davanti e Carispezia a cercare di non mollare l’osso. Březinová vanifica l’ennesimo -5 e riporta sotto le bianconere con una tripla frontale, poi Striulli sempre dall’arco inquadra il ferro ma il canestro risputa la sfera scagliata dalla play bianconera, rimbalzo campano e André con 1″ da giocare sbaglia entrambi i liberi impedendo alla Carispezia di tentare la “preghiera”. Finisce dunque così la battaglia, persa dalle liguri ma sbagliando di un niente il tiro della vittoria, e decisamente con l’onore delle armi da parte delle vincitrici.

Chissà se sarà proprio Battipaglia a questo punto l’eventuale (bisogna evitare di scivolare al -8, ricordiamolo!) avversaria playout: se sì, oggi si è visto che bastava poco in più per portare a casa i 2 punti. Magari con Tina Benić e una rotazione più lunga e più esperta si poteva arrivare con più lucidità nel finale (Riga per esempio ha ruotato 11 ragazze). Amen, vediamo ora se tornando al Palasprint, anche se contro una ostica S. Martino, si potrà vedere qualcosa di più concreto di un losing effort.

Per chi vuole rivedersi la gara, ecco il solito link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile.

.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Arriva anche la trasferta cruciale di Battipaglia: che Carispezia vedremo?

Posted by superbasketball su 11 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia prosegue il suo girone di ritorno della speranza, e arriva ad uno dei punti miliari del percorso: la trasferta in casa dell’unica (sensatamente, l’artimetica dice che si può ancora arrivare a 10 punti ma, anche se sarei felice di essere smentito, mi pare improbabile) squadra raggiungibile, e soprattutto la squadra contro la quale le bianconere potrebbero dover giocare la definitiva serie playout: Battipaglia.

Alle 18, con diretta streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile, il PalaZauli ospiterà la sfida tra la Treofan penultima e la Carispezia ultima, una sfida che non decide comunque ancora la salvezza ma che potrebbe spostare gli equilibri, anche nella testa delle ragazze, per le sfide finali. All’andata le salernitane portarono via i 2 punti da La Spezia rifilandone 25 alle liguri: il che, oltre a dare loro il vantaggio di poter eventualmente anche solo gestire questo tesoretto per mantenere il vantaggio negli scontri diretti che potrebbe anche bastare per avere, in caso di parità dopo l’ultima di regular season, il vantaggio del campo nella serie playout, certamente è un precedente “importante”. E’ vero che da allora molto è cambiato, soprattutto in casa bianconera, che allora (era il 4 dicembre) vedeva ancora la presenza di coach Corsolini, di Costa e Reke, di Mc Intyre e ovviamente di Bocchetti: oggi la squadra è sensibilmente diversa per 3/5 del quintetto base e anche oltre, ma soprattutto allora stava imboccando il tunnel negativo, mentre oggi sembra in altra salute. Le campane, che dopo aver vinto a La Spezia avevano poi vinto anche in casa con Torino, speravano a loro volta di aver scollinato, e di poter risalire la classifica: invece anche loro, dopo aver battuto ancora anche Broni in casa, hanno visto allungarsi via via una nuova striscia negativa, arrivata a questo punto a 5 sconfitte consecutive, l’ultima delle quali in casa con Lucca, netta (Andrè 14, Verona 12), per cui sono in realtà rimaste lì, solo 2 punti sopra alla squadra bianconera.

Se la partita di domani fosse una vittoria di Battipaglia, permetterebbe alle campane addirittura di immaginare ancora la possibilità di salvezza diretta (se riuscissero a vincere però entrambe le successive e le spezzine perdessero tutte le altre, oppure se riuscissero a raggiungere una delle squadre davanti, specialmente Torino, con la quale devono ancora giocare ma hanno vinto appunto all’andata, e/o Broni, con la quale sono in vantaggio negli scontri diretti per differenza canestri, lasciando a loro il “cerino” del penultimo posto), cosa che alle spezzine è ormai sostanzialmente preclusa. Con una loro vittoria, le ragazze di Barbiero, anche ammettendo di non poter ribaltare il -25, metterebbero invece un bel po’ di pressione alle salernitane, che saprebbero di non poter, tra l’altro, essere neanche sicure di potersi accontentare del fattore campo nei playout. Per questo è importantissimo almeno fare molto bene, vincere, o comunque giocarsela sino in fondo! Speriamo dunque di vedere una Carispezia attiva, reattiva, e resiliente; capace, come nelle ultime uscite, di non abbattersi nei momenti in cui le avversarie sembrano andar via, e di ricucire sempre, lavorando bene in difesa e con pazienza e buone scelte in attacco, senza troppa paura di sbagliare e con voglia di prendere iniziative, anche da parte delle più giovani.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rappresentative province – 6° allenamento della selezione femminile della provincia di La Spezia

Posted by superbasketball su 10 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSul sito FIP Liguria è stato pubblicato il comunicato relativo alle convocazioni al sesto raduno della rappresentativa provinciale delle classi 2004 e 2005 femminili per quanto riguarda la provincia di La Spezia. Allenate dai coach Cerretti e Zampieri, le ragazze si raduneranno domenica 12 alle 10.30 nella palestra C.R.D.D..

Buon lavoro (e divertimento) a tutti!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

12° allenamento del CTF femminile 2002-2003 domenica 12 marzo

Posted by superbasketball su 10 marzo 2017

scuolambgiovanDopo il raduno interregionale, le ragazze del Centro Tecnico Federale femminile delle annate 2002-2003 tornano ad allenarsi (è il 12° raduno), anche stavolta non nella sede “normale” del PalaFigoi, bensì al PalaPagnini di Corso Tardy e Benech a Savona. Appuntamento alle 10 di domenica 12 marzo con i coach dello staff tecnico Grandi, Carbonell e Griffanti Bartoli.

Buon lavoro e divertimento a tutti!

Posted in Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Join The Game 2017 – Le qualificate alla fase regionale di Chiavari del 26 Marzo

Posted by superbasketball su 10 marzo 2017

logo2017Come ricorderete, il 26 febbraio si sono svolte nelle quattro sedi designate le fasi provinciali del Join The Game, il torneo 3vs3 targato FIP, riservato quest’anno a tutti i nati negli anni 2003 e 2004 (Under 14), e 2004 e 2005 (Under 13), maschi e femmine. Il 26 marzo a Chiavari, nel palazzetto di via Sanpierdicanne, si svolgeranno le fasi regionali, che laureeranno le 4 squadre campioni regionali delle diverse categorie, che avranno di ritto di partecipare alle finali nazionali di Jesolo del 20 e 21 maggio.

I risultati dei tornei non sono disponibili nel dettaglio (negli anni scorsi qualche volta ero riuscito a darveli ma non era banale ottenerli e riorganizzarli in modo omogeneo, perché le formule nelle varie sedi erano quasi sempre differenti), ma sul sito FIP Liguria sono consultabili tutte le informazioni riguardanti le qualificate alla fase regionale. A Chiavari ci saranno 24 squadre Under 13 maschili e 24 Under 14 maschili, e 12 Under 13 femminili e 12 Under 14 femminili: data l’ampiezza del bacino di partecipanti, le province di Genova e Savona hanno più rappresentanti mentre La Spezia ed Imperia ne hanno sensibilmente di meno (nel femminile anche 1 sola squadra per queste province). Il programma della giornata prevede la disputa in mattinata dei tornei Under 13 (raduno alle 8.30) e al pomeriggio di quelli Under 14 (raduno alle 14.15).

Complimenti e in bocca al lupo a tutti coloro che hanno passato il turno e che giocheranno a Chiavari per il titolo regionale, sperando che anche gli eliminati possano essersi divertiti!

Posted in Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Ultima giornata di regular season: Tarros o CUS? Ma anche tutti gli altri dubbi: tutte le possibilità

Posted by superbasketball su 9 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDi tutte le situazioni ancora sospese, chiaramente la principale è capire chi chiuderà la regular season di questa C Silver al comando.

La favorita a questo punto è sicuramente la Tarros Spezia, che dopo lo scivolone del CUS Genova a Sestri si ritrova davanti, e ha a disposizione 3 delle 4 combinazioni di risultati possibili: le 2 in cui vince in casa dell’Ardita, e quella in cui perde ma anche il CUS non vince. A dir la verità le possibilità vanno anche pesate con la probabilità che esse avvengano; è molto probabile sia che i ragazzi di Padovan ottengano l’ultimo referto rosa del girone anche in via Allende a spese dei ragazzi di coach Chiesa, sia che il team di Pansolin e Taverna, con ancora in testa la sconfitta di sabato scorso, affronti con il massimo della determinazione un Follo ulteriormente accorciato nelle rotazioni dalla cessione di Gogoladze. E quindi indubbiamente il pronostico è che entrambe le prime vincano i rispettivi match, e che i bianconeri restino quindi in vetta da soli. A cercare di trovare qualche spunto di incertezza, qualcosa esce fuori: l’Ardita è al momento ottava (e pescherebbe eventualmente la Tarros), ma se perde e per caso l’Aurora Chiavari battesse Sestri Levante domenica, sarebbero i chiavaresi a qualificarsi per i playoff (a meno che non vinca anche il Follo, perché nell’avulsa a tre passerebbero i nerviesi, la classifica è Ardita-Aurora-Follo). Ma se vincesse l’Ardita, potrebbe di fatto far passare il CUS per primo e quindi giocare il derby nei quarti. Se invece i ragazzi di Cristelli facessero l’exploit al PalaCUS, non otterrebbero molto, perché neanche arrivando insieme all’Ardita soltanto potrebbero comunque accedere alla seconda fase che conta (0-2 negli scontri diretti). Ultimo dato: mentre le due gare di Genova si giocano sostanzialmente alla stessa ora (un quarto d’ora di scarto, 19 in via Allende e 18.45 in viale Gambaro), la partita di Chiavari è domenica, per cui l’Aurora saprà se ha chances di playoff oppure non più. Come si vede, la lotta per la vetta decide anche l’ultimo posto utile nel tabellone.

Più semplice la situazione dietro, dove la lotta è, semmai, a coppie. Sarzana rischia ancora di essere beffata dal Vado: i ragazzi di Bertieri ricevono l’Ospedaletti di Lupi, mentre i vadesi ospitano il Tigullio. Se i biancoverdi battono gli orange di Lupi, sono certamente terzi, posizione che in effetti hanno tenuto per tutto il girone di ritorno; se dovessero sbagliare partita, mentre nulla cambia per Ospedaletti che resta ormai settimo (e quindi probabilmente accoppiato al CUS), si aprirebbe la possibilità per i biancorossi di Dagliano e Costa, i quali con una vittoria sui giovani di coach Pezzi scavalcherebbero proprio Sarzana sul filo di lana. Attenzione, anche qui la discrepanza nell’orario di inizio è di soli 15 minuti (18.15 al Geodetico, 18.30 alla “Diego Bologna”). In caso di vittoria sammargheritese, Vado sarebbe comunque quarto, ma Tigullio sarebbe quinto indipendentemente dal risultato della partita di Chiavari, dove invece Sestri, che vanta il 2-0 sul Tigullio, gioca con la speranza di approfittare di un loro passo falso, che varrebbe anche in questo caso il ribaltone al quinto posto. Anche qui, 3 partite i cui risultati si incrociano! Ma, se ben si guarda, anche qui “pesando” le chances, diciamo che salvo particolari situazioni, Sarzana può conservare la posizione, così come Vado, indipendentemente dal suo risultato; più delicata la situazione del Tigullio, ma i ragazzi di Canepa non vanno al Palacarrino con i 2 punti in tasca, anche se all’andata l’Aurora perse a Sestri nettamente. Anche per i sestrini però vale il vantaggio di giocare sapendo come sarà finita la partita di Vado del pomeriggio precedente.

L’importante è che questa ultima giornata sia interessante, e direi che gli spunti ci sono. Da lunedì, qualche squadra si fermerà (sicuramente Alcione e Follo, poi una tra Ardita e Aurora), mentre le altre cominceranno a organizzarsi per Gara 1 dei quarti.

Partite in programma:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: