SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Posts Tagged ‘Blasone’

La 7a Edizione del Clinic Tecnico “Vittorio Cavaleri”: il racconto della giornata

Posted by superbasketball su 31 ottobre 2013

logoarditajuvAbbiamo potuto (eh sì c’ero anch’io!) pochi giorni fa gustarci anche la VII edizione del Clinic Tecnico “Vittorio Cavaleri”, che si è tenuta a Genova, al Palacus, sabato scorso 26 ottobre 2013. Come sempre, anche dopo l’evento torniamo sull’argomento con coach Stefano Passiatore!

SBB: Ciao Coach, come tutti gli anni siamo qui a parlare di un’edizione, stavolta la settima, del Clinic Vittorio Cavaleri, che è andata in bacheca. C’era un bel po’ di gente no? Avete calcolato se si è fatto il record?

SP: Ciao a te Braun ed ai tuoi lettori: quest’anno abbiamo avuto ancora più interesse ,grazie al fatto che la triade Regis-Blasone-Carasso insieme non è facilissima vederla sul campo; comunque per la conta totale è ancora presto. La potrò fare una volta che la FIP mi inoltrerà gli elenchi dei partecipanti MB e CNA, allora potrò spuntare gli allenatori con la doppia tessera (MB+CNA) e spero di superare i 180 della scorsa edizione. Dovremmo esserci perchè fonti ufficiose dicono 120 istruttori MB e 135 allenatori CNA (di cui una ventina da fuori regione…a loro doppio ringraziamento). Comunque sono molto soddisfatto della resa del Clinic, così facendo abbiamo onorato (Uditori e Organizzatori) il ricordo di Vittorio Cavaleri ed è questa la cosa più importante.

SBB: Qualche problemino tecnico ambientale (l’audio al Palacus non è perfetto, ma se la gente in loggione facesse silenzio magari aiuterebbe, aggiungo io!) e qualcuno aggiunto dai relatori, come il trasferimento del pubblico al piano parquet…

SP. Eh si…purtroppo succede che l’audio si inceppi anche se Blasone poi con il suo caratteristico timbro di voce ha poi fatto da solo, mentre con Carasso è andata un po’ meglio. Per i colleghi un po’ troppo chiacchieroni nel loggione, beh che dire…si sono sicuramente persi particolari tecnici del Clinic che valeva la pena cogliere. Certo che Carasso, quando mi ha chiesto se si potevano avere gli uditori sul piano parquet…io ho detto che potevamo provare, anche se esiste una mia foto su Facebook, dove probabilmente penso: “E adesso dove me le metto 135 persone sul parquet …come faccio a farle sedere????”. Meno male che una buona parte è rimasta in tribuna loggione e con gli altri scesi ci siamo un poco arrangiati con le panchine ed alcuni tappetoni.

SBB: Come al solito io vado per immagini, quelle che ho colto io. Per il minibasket, la lotta dei pulcini contro le zanzare; per Blasone, il fascicolo del suo libro che vola quando il dimostratore non conclude nel canestro; per Carasso, i ragazzi che camminano scalzi sulla riga. Aggiungo l’incontro Blasone-Pagnini..tu cosa mi dici?

SP: Beh La prof. Roberta Regis (n°2 del nostro MB essendo nello staff Nazionale di Maurizio Cremonini) è bravissima a coinvolgere i bimbi con la sua competenza e rende le cose piu’ facili riuscendo a trasferire concetti cognitivi importanti tramite il gioco e viceversa. Blasone ha deliziato più di una persona nel pomeriggio/sera precedenti al Clinic, e poi sapevo che un relatore così, richiestissimo a molti Clinic anche esteri, avrebbe fatto faville e detto cose importanti che spero siano passate ai miei colleghi uditori. Paolo Carasso ha lavorato su un buon argomento che aiuta l’inserimento di alcune novità…anche se il lavoro dei piedi ha una storia antica essendo lui, insieme a Papo Papini (con cui ha collaborato per diversi anni), precursori di questo tipo di lavoro integrato. I suoi ricordi circa la sua accoppiata tecnica/umana con Papo Papini mi hanno fatto venire i brividi perché mi hanno ricordato (pur con le dovute cautele del caso visto il diverso lignaggio dei personaggi) molte situazioni da me vissute nella mia storica accoppiata tecnica/umana avuta con Vittorio Cavaleri… Comunque tre SUPER e quindi contento che anche tu, Braun, dal loggione (no beh, io stavo in silenzio in tribuna N.d.SBB 😉 ), abbia colto molte cose positive circa le relazioni dei tre illustri tecnici. Per quanto riguarda l’accoglienza riservata da Mario Blasone all’allenatore Benemerito di Eccellenza Settimio Pagnini, solo i grandi uomini hanno gesti di tale rispetto per i grandi allenatori del passato! Due super allenatori insieme al ns. Clinic…un valore aggiunto!!!!

SBB: Ti chiedo sempre di svelarmi qualcosa su quello che ti hanno detto i relatori, riguardo al clinic e riguardo alla loro impressione della “accoglienza ligure” (sperando che sia risultata migliore di quella leggendaria di Casalino & c.).

SP: Tutti e tre sono stati colpiti dall’elevato livello dell’organizzazione (scherzo!) dove nulla è lasciato al caso, e poi la cena nella splendida cornice di Nervi unita al pranzo a Sturla (sul mare con il sole…meno male!) del post clinic sono valori aggiunti che ovviamente noi Ardita cerchiamo di sfruttare a nostro vantaggio. Poi vedere tante persone accorse a questa mattinata di aggiornamento ci aiuta a far fare bella figura alla nostra città e regione. Per Blasone mi sono improvvisato venditore di libri, visto che abbiamo fatto fuori 19 dei 20 libri che il Coach friulano si era portato con sè.

SBB: Senza andare nei dettagli se non vuoi, ma l’organizzazione di un evento così è anche onerosa…Come ve la cavate tutti gli anni?

SP: Il clinic è nato così, da una mia idea, unita alla voglia di Coach Fulvio Chiesa di fare una cosa che rispecchiasse al meglio la vera natura di Vittorio e cioè l’allenatore impegnato su più fronti: da qui il nostro intendimento di legare insieme il Minibasket (che Vitto seguiva in FIP) con l’attività del settore giovanile, per chiudere con le Prime Squadre…anche se negli ultimi anni Vittorio Cavaleri mi aveva lanciato sulla panca dell’Ardita Nervi che nel frattempo lui aveva portato in serie D, vincendo la promozione sul campo…lui che diceva che le cose bisogna guadagnarsele sul campo e non per iscrizione…uno dei miei più alti rammarichi è non essere riuscito a portare l’Ardita in C2 (finale persa 2-0 vs Pontremoli assai forte allora) e dargli così un’ulteriore fonte di soddisfazione per il suo lavoro in profondità a Nervi. Negli anni molti “Amici di Vittorio” mi hanno aiutato a proporre questo evento (abbastanza dispendioso sia economicamente che per energie profuse) ma la cosa bella è che a volte succede, come nella vita, che alcuni “Amici di Vittorio” non possano contribuire mentre se ne aggiungono altri che trovano piacere ed onore ad aiutarci a mettere in campo un’ottima occasione per ricordare degnamente il nostro Maestro di Sport.

SBB: Naturalmente ti lascio ancora lo spazio “open” finale, fermo restando che aspettiamo l’ottava edizione…

SP: Devo ringraziare molte persone perché il Cavaleri 2013 è figlio di una vera SQUADRA che comprende la FIP Liguria, l’USAP (referente Fede Filesi), il gruppo “Amici di Vittorio” (Mario Morabito, Alberto Chessa, Paolo Mattioli, Roberto Contri, Andrea Cocchi, Mimmo De Stefano, Ale Giacobbe, Fulvio Chiesa, Franco Covi Stolfa da Trieste, Scarsi Giulia dagli Usa, Charlie Padula dagli Usa, Riccardo Palermo, Ferrari Matteo, Enzo Galati) oltre ovviamente allo staff tecnico Ardita e alla società dell’ASD Ardita Juventus Nervi. Quest’anno ringrazio nuovamente gli intervenuti (120 Mb+ 135 CNA) come uditori ed un ringraziamento particolare va a Matteo Ferrari (ottimo playmaker nella mia squadra Cadetti Ardita nel lontano 1988) che mi ha aiutato unitamente a Pierre Varaldo nella gestione del mitico Prof. Mario Blasone che arrivando il giorno prima ed avendo il volo di rientro a poche ore di distanza dal clinic era “problematico…hanno fatto sì che tutto filasse liscio grazie alla loro proverbiale disponibilità. Ultimo ringraziamento al Capitano Marco Morandi che, unico nel suo genere, si sdoppia e triplica nelle sue vesti di gestore Hotel, accompagnatore verso la palestra per i relatori, dimostratore in campo, e vera anima Ardita …quest’anno purtroppo ha rimediato anche una frattura al naso (che non lo fermerà però! N.d.SBB)…non posso che ringraziarlo al meglio nella speranza che il prossimo anno (Ottava Edizione) possa andare meglio. Grazie a te Braun (per la puntale presentazione e post produzione Clinic) ed a tutti i tuoi lettori!!!! Alla prossima edizione!

E per chi non c’era, ecco qua una sfilza di fotografie e una sintesi filmata dell’evento.

Questa presentazione richiede JavaScript.

.
.

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

7a Edizione del Clinic Tecnico “Vittorio Cavaleri” sabato prossimo 26 Ottobre al PalaCUS di Genova

Posted by superbasketball su 21 ottobre 2013

logoarditajuvA pochi giorni dalla VII edizione del Clinic Tecnico “Vittorio Cavaleri”, ho chiesto a coach Stefano Passiatore di fare il punto sull’organizzazione dell’evento.

Prima di tutto però, a costo di anticipare ciò che leggerete poi dalle parole dell’ex-coach dell’Effe2000 Genova, vi ricordo che il clinic si svolgerà sabato prossimo 26-10-2013 dalle ore 8.30 alle 13.15 al PalaCUS di viale Gambaro, a Genova. Quest’anno il programma sarà il seguente:

  • ore 8.30-10.15: relatore Minibasket Prof. Roberta Regis (Istruttore Nazionale – CTT Emilia Romagna e MB Ancona) con argomento: “Dal leggere al vedere: carico cognitivo, carico motorio e…affabulazione …differenze tra le proposte motorie”. La relatrice prima lavorerà con la squadra Esordienti dell’ASD Ardita Juventus Nervi e poi subito dopo con il gruppo dei Pulcini. Punti PAO riconosciuti: 3.
  • ore 10.15-11.45: relatore per il settore prime squadre Mario Blasone (ex responsabile giovanili Azzurre ed ex allenatore serie A) con argomento “A future team: la nuova difesa ad uomo e la futura posizione del Pivot” dall’ultima produzione tecnica del noto Allenatore udinese, in campo con la Prima Squadra dell’ASD Ardita Juventus Nervi. Accredito punti PAO: 3 (relazione indivisibile con quella di Paolo Carasso).
  • ore 11.45-13.15: relatore per il settore giovanile Paolo Carasso (Responsabile Settore Giovanile BK Sant’Arcangelo Romagna ed ex BK Rimini) con argomento: “Aspetti tecnici e didattici del tiro nelle prime categorie dell’attività giovanile (fino ad Under 15)”, con la squadra Under 15 dell’ASD Ardita Juventus Nervi. Accredito punti PAO: 3 (relazione indivisibile con quella di Mario Blasone ).

Ma sentiamo cosa mi ha raccontato Stefano Passiatore:

SBB: Allora Stefano, manca poco più di una settimana. Quest’anno com’è stata l’organizzazione, la selezione dei relatori?

SP: Ciao a te Braun ed ai tuoi lettori….quest’anno la scelta non è stata molto difficile perché Paolo Carasso è un mio vecchio pallino e quest’anno riuscirà a venire a Genova (è un paio di anni che ci provo e c’erano sempre stati problemi di accavallamenti di impegni), mentre il Prof. Blasone è stata una scelta fatta dopo aver acquistato il suo ultimo libro “A future Team” dove espone argomenti tecnici interessanti da sviscerare sul campo. Per la parte Minibasket, come al solito mi sono avvalso dell’aiuto dell’ottima commissione MB nelle persone di Annitto, Mosto, Varaldo, e sono stato convinto dalla bontà del programma che la prof. Roberta Regis porterà a Genova, una lezione con due gruppi diversi di bimbi…lezione mai tentata prima e quindi ancora più interessante. La mia idea comunque è sempre quella di proporre ai miei colleghi allenatori, genovesi e non, dei relatori, specialisti nei loro settori di competenza, che solitamente, per problemi di lontananza, non si ha la possibilità di osservare nel loro lavoro sul campo. Vale la pena, secondo me, di spendere qualcosina in più per avere a Genova dei relatori che non si ha la possibilità di ascoltare perché operativi in realtà distanti da Genova.

SBB: L’anno scorso si era andati al PalaCus per aggirare l’allerta meteo, quest’anno avete tagliato la testa al toro e scelto il PalaCus direttamente…stesse motivazioni, magari?

SP: L’anno scorso, grazie al tuo intervento sul tuo blog e su Facebook, siamo riusciti a raggiungere quasi tutti in maniera tale da contenere i problemi derivanti dal cambio di ubicazione del Clinic. Quest’anno torniamo al Palacus sia perché lo sento un po’ come casa mia …5 anni di Cus e 2 anni di Effe2000, sia perché è bello e poi è logisticamente sistemato meglio (parcheggi etc) oltre al fatto che mi aiuta a scampare l’eventuale pericolo “Allerta Meteo”. Accoglie in maniera migliore sia i relatori sia gli uditori.

SBB: Raccontaci un po’ chi sono i relatori…

SP: “Da Cavaleri” …iniziamo con la Prof. Roberta Regis di Ancona: opera a livello nazionale nello staff del DT del Minibasket Maurizio Cremonini e porta a Genova la sua esperienza a tutto tondo. Infatti lavorerà sullo stesso argomento sia con un gruppo Pulcini e poi con il gruppo Esordienti e sarà interessante vedere come si approccerà agli argomenti con due gruppi distinti sia in età sia in conformazione fisica e cognitiva ….una novità che Il settore MB nazionale porta a Genova per la prima volta. Paolo Carasso, famoso per la cura del particolare (forse imparata dal suo maestro Papo Papini), è un entusiasta del nostro gioco e porta la sua pluriennale esperienza di Settori Giovanili importanti come quello del Basket Rimini e di quello un poco più piccolo del Basket Sant’Arcangelo di Romagna dove opera dopo la diaspora dalla casa madre Rimini. Per finire con il Prof. Mario Blasone, colui che ha più vinto in Europa con le giovanili della Nazionale Italiana oltre ad essere molto ricercato per Clinic tecnici in giro per il mondo essendo stato CT di molte nazionali estere ed essendo fresco autore del libro “A future team”, sua ultima produzione tecnica dove espone suoi concetti di gioco molto originali che possono aiutare tutti gli allenatori a verificare sul campo le idee del professore udinese.

SBB: Sono stati definiti i punti PAO per le relazioni congiunte di Blasone e Carasso?

SP: Sì …il settore Cna Nazionale (Capobianco/Pianigiani) ha finito per concedere (essendo Clinic Regionale da due interventi di 90 mn) punti PAO N. 3 indivisibili …quindi per poter accedere ai crediti bisognerà ascoltare tutte e due gli interessanti interventi tecnici della coppia Blasone – Carasso …mentre per la Prof. Regis il Settore MB da Roma ci ha fatto sapere che saranno punti PAO MB n. 3 anche per la Prof. anconetana.

SBB: Qualche suggerimento da aggiungere per i partecipanti o per chi è indeciso?

SP: Spero che il programma che abbiamo messo in piedi possa piacere a molti dei miei colleghi allenatori ed istruttori MB perché vedere lavorare dal vivo a Genova tre relatori molto conosciuti a livello nazionale è un’occasione troppo ghiotta per perdersela.

SBB: Va bene, allora appuntamento a sabato 26 ottobre! In bocca al lupo!

SP: Grazie Braun…allora tutti al Palacus di Genova in viale F. Gambaro 66 (zona Albaro) per approfittare di questo momento di aggiornamento tecnico MB e CNA …..utile anche a ricordare un grande Uomo di Sport …Vittorio Cavaleri …..la Fip Liguria , l’USAP Liguria (referente Fede Filesi) ed il Gruppo “Amici di Vittorio” unitamente allo staff e la società Ardita Juventus è felice di poter invitare tutti (entrata gratuita) a questo evento tecnico intestato al compianto Atleta, Allenatore, Dirigente, Presidente del sodalizio Nerviese mancato nel 2006. Grazie a tutti coloro che potranno intervenire a tale riunione tecnica!

Grazie a te coach, e mi raccomando tutti puntuali sabato!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

7a Edizione del Clinic Tecnico “Vittorio Cavaleri” il 26 Ottobre al PalaCUS di Genova

Posted by superbasketball su 22 settembre 2013

logoarditajuvArriva l’ora di presentare l’ennesima fatica di Stefano Passiatore e del gruppo di amici che fanno capo alla società ASD Ardita Juventus Nervi, e che anche quest’anno hanno organizzato una nuova edizione (la settima) del Clinic Tecnico “Vittorio Cavaleri”.

Il clinic si svolgerà il giorno 26-10-2013 (è un sabato) dalle ore 8.30 alle 13.15 al PalaCUS di viale Gambaro, a Genova. Come sempre la riunione tecnica dedicata al compianto “Vitto” mette insieme minibasket, giovanili e prime squadre, con relatori d’eccezione, e quindi richiamerà allenatori da tutta la Liguria e oltre.

Quest’anno il programma sarà il seguente:

  • ore 8.30-10.15: relatore Minibasket Prof. Roberta Regis (Istruttore Nazionale – CTT Emilia Romagna e MB Ancona) con argomento: “Dal leggere al vedere: carico cognitivo, carico motorio e…affabulazione …differenze tra le proposte motorie”. La relatrice prima lavorerà con la squadra Esordienti dell’ASD Ardita Juventus Nervi e poi subito dopo con il gruppo dei Pulcini. Punti PAO riconosciuti: 6.
  • ore 10.15-11.45: relatore per il settore prime squadre Mario Blasone (ex responsabile giovanili Azzurre ed ex allenatore serie A) con argomento “A future team: la nuova difesa ad uomo e la futura posizione del Pivot” dall’ultima produzione tecnica del noto Allenatore udinese, in campo con la Prima Squadra dell’ASD Ardita Juventus Nervi. Accredito punti PAO: da definirsi (relazione indivisibile con quella di Paolo Carasso).
  • ore 11.45-13.15: relatore per il settore giovanile Paolo Carasso (Responsabile Settore Giovanile BK Sant’Arcangelo Romagna ed ex BK Rimini) con argomento: “Aspetti tecnici e didattici del tiro nelle prime categorie dell’attività giovanile (fino ad Under 15)”, con la squadra Under 15 dell’ASD Ardita Juventus Nervi. Accredito punti PAO: da definirsi (relazione indivisibile con quella di Mario Blasone ).

Naturalmente torneremo sull’argomento più avanti, ma segnate la data in agenda!

Posted in Allenatori, Eventi, Giovanili, Minibasket | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: