SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Posts Tagged ‘Europei’

Under 20/M – Finisce ottava l’Italia di Dalmasson

Posted by superbasketball su 23 luglio 2018

Negli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, i ragazzi di coach Dalmasson hanno purtroppo chiuso la manifestazione con l’ottavo posto, dopo altre due sconfitte nella semifinale e nella finale del proprio tabellone dal 5° all’8° posto.

Nel quarto di finale con la Croazia i ragazzi avevano dovuto infatti salutare la corsa per le medaglie: restava la possibilità di ottenere il 5° posto vincendo le restanti gare.

Sabato dovevano intanto superare l’ostacolo Turchia, che proveniva dalla sconfitta nei quarti con la Germania. Purtroppo nella lotta non poteva entrare Tommaso Oxilia, che ha sofferto di un piccolo trauma a un dito (credo contro la Croazia) ed è stato tenuto in panchina nel resto del torneo: a lui si è poi aggiunto durante la partita anche Denegri. Gli azzurri (Moretti e Lever 17) hanno giocato una gara equilibrata, in cui però nel finale hanno visto scappare gli avversari, poi capaci di arrivare quinti battendo nella successiva finale anche la Serbia. Con la sconfitta per l’Italia restava la chance di conquistarsi il 7° posto il giorno successivo contro la Spagna, nel frattempo battuta dalla Serbia nell’altra semifinale (e nei quarti da Israele, che ha vinto il titolo battendo la Croazia).

Domenica contro gli iberici all’indisponibilità dall’inizio di Oxilia si è aggiunta appunto quella di Denegri; dopo una partenza pesantissima è arrivata anche un ‘altra tegola, un piccolo infortunio che ha tolto anche Moretti dai giochi (“virgola” per lui nel tabellino finale). Un’altra terza frazione persa abbastanza nettamente dagli azzurri (Antelli 13, Berti 12) ha indirizzato la gara in modo irreversibile verso i giallorossi, e per i ragazzi di Dalmasson non è rimasto che accettare il verdetto del campo che li ha lasciati all’ottavo posto in questo Europeo.

Un discreto anticlimax, un finale in calando per un gruppo, quello dei ’98, che è stato uno dei migliori degli ultimi anni, col bronzo Under 18 e l’argento mondiale Under 19 dell’anno scorso. L’ottavo posto è ovviamente un po’ deludente rispetto alle speranze, ma i nostri avversari sono stati più bravi. Il bicchiere mezzo pieno contiene il fatto che le ultime due gare sono state giocate con alcune assenze importanti, e che l’ottava posizione è comunque decisamente migliore della tredicesima dell’anno scorso. Vedremo come andranno le prossime annate: ricordo che negli Under 20 l’Italia è andata a medaglia solo 3 volte dal 2000 in qua, con l’oro di Tallinn del 2013, l’argento di Bilbao del 2011 e il bronzo di Nova Gorica nel 2007. Speravamo nella quarta medaglia, peccato, ci dovranno provare le nazionali successive. Voci di corridoio parlano del ritorno di Capobianco in Under 20, vedremo.

Tommaso Oxilia ha ovviamente chiuso come era messo dopo la partita con la Croazia, con la sua media di 11.4 punti e 8 rimbalzi, 6° assoluto per quanto riguarda questa statistica, e con 26 minuti di utilizzo. E’ mancata la possibilità di giocare le partite finali, peccato, ma sin lì poco da dire, Tommy ha dimostrato che potrà essere un protagonista della prossima stagione. Un percorso di giovanili comunque davvero top. Bravo!

Annunci

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – La Croazia nei quarti ci stoppa, si lotterà per il quinto posto

Posted by superbasketball su 19 luglio 2018

Negli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, i ragazzi di coach Dalmasson dopo un bellissimo ottavo di finale vinto con la Grecia sono stati oggi purtroppo sconfitti dalla Croazia e hanno perso la possibilità di giocare per il podio. Sabato nella semifinale per i posti dal 5° all’8° si giocherà con la Turchia (ore 18).

Nel girone come vi avevo raccontato i nostri si erano piazzati secondi dietro la Serbia, e avevano pescato la terza del girone C, ovvero la Grecia, che peraltro è anche campione in carica. Con una partita positiva, gli azzurri (Oxilia 16, Moretti 15) ieri erano riusciti a fare una gara quasi tutta condotta, anche con vantaggi prossimi alla doppia cifra, come gli 8 dell’intervallo lungo (41-33), tra l’altro tutti di Tommaso Oxilia, purtroppo senza mai chiuderla. Anzi nell’ultima frazione, iniziata sul +4 (54-50) si arrivava punto a punto, con i greci capaci di impattare prima ai 64 (qui al mio personalissimo replay devo dire che un gioco da 4 del greco Lountzis era clamorosamente solo da 3 avendo pestato con quasi tutto il piede, e si vede benissimo nelle immagini, l’area dentro l’arco nel saltare per la tripla oltretutto entrata di tabella; ma per fortuna poi è finita bene per noi, e quindi lasciamo stare), e poi anche ai 70 punti con un solo giro di lancette rimasto. Ma la freddezza, soprattutto ai liberi, nel finale ci regalava il passaggio ai quarti. Ottima anche la prestazione del nostro Tommy, miglior marcatore, e in doppia doppia con ben 14 rimbalzi.

Ieri sono riuscito a prendere qualche screenshot soprattutto di momenti di gioco di Tommy Oxilia (innumerevoli i suoi viaggi in lunetta, anzi numeriamoli perché ha fatto 10/12 dalla linea della carità che non è malaccio, anche se Moretti ha fatto addirittura meglio, 10/11) che vi allego qui sotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

La vittoria ci presentava oggi al quarto di finale con la Croazia. I croati si erano imposti nel difficile girone B, regolando Francia, Ucraina e Spagna in ordine di tempo e di classifica, e negli ottavi avevano travolto agevolmente la Gran Bretagna. Che fosse dura si sapeva, e il primo quarto di oggi pomeriggio l’ha dimostrato, con una partenza difficile che ci vedeva sotto di 10 alla prima sirena (13-23). I ragazzi (Oxilia 14, Moretti 13) però non si scomponevano troppo, e nella seconda frazione alzando di qualche tacca la difesa ribaltavano del tutto, andando anche avanti di 6, per poi ritrovarsi beffardamente pari (41-41) all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi si giocava con vantaggi minimi, al massimo di 4 punti. In avvio di quarto quarto gli azzurri andavano sul +4 e sbagliavano un lay-up per il +6, ma si caricavano di falli e dopo poche azioni erano già in bonus. I croati ricucivano e sorpassavano, ma Denegri ci illudeva con la bomba del controsorpasso (63-62). Era un’illusione, perché da lì partiva un parzialaccio da 0-10 che tagliava le gambe agli azzurri. A poco più di 1′ dalla fine l’ultimo sussulto, ancora di Denegri che si procurava e segnava 3 liberi per il -6: di lì in poi però era solo Croazia, che concludeva l’opera con il fallo sistematico azzurro andando a vincere di 11, ben più di quanto l’andamento della gara avrebbe consentito. A riguardare le statistiche, abbiamo avuto troppo poco rispetto agli avversari a rimbalzo (37 a 49) e anche nel tiro dalla lunga, con un 3/18 nostro a fronte del 9/24 dei ragazzi in biancorosso, il che direbbe già 18 punti di differenza. Croati avanti, azzurri relegati al tabellone dal 5° all’8° posto, e bisognava aspettare stasera per sapere l’avversaria di sabato nella semifinale, ovvero la Turchia che si è dovuta arrendere ai padroni di casa tedeschi dopo aver dominato ieri l’Ucraina e aver ottenuto il secondo posto dietro la Lituania nel girone A (battendo Montenegro e Gran Bretagna). I turchi in preparazione hanno battuto i nostri nel torneo di Istanbul, vedremo se riusciremo a prenderci una rivincita. Obbiettivo quinta piazza. Poco rispetto all’argento mondiale dell’anno scorso? Sembra così, ma il campo è stato chiaro e 12 mesi a volte spostano qualche equilibrio.

Oggi Tommaso Oxilia è stato di nuovo il miglior marcatore italiano, e ora la sua media ora dice 11.4 punti e 8 rimbalzi, 5° assoluto per quanto riguarda questa statistica in quasi 26 minuti di utilizzo. Sono certo che avrebbe rinunciato a qualche punto in cambio di una vittoria oggi, ma sono cifre che rendono comunque il bicchiere piuttosto pieno!

Forza ragazzi, forza Tommy, non è finita!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – A Chemnitz l’Italia chiude il girone al secondo posto, ora gli ottavi contro la Grecia

Posted by superbasketball su 16 luglio 2018

Negli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, i ragazzi di coach Dalmasson hanno fatto un buon girone iniziale, chiuso al secondo posto, e affronteranno mercoledì negli ottavi la terza del girone C, ovvero la Grecia.

Nella gara d’esordio con la Svezia, gli azzurri (Lever 27, Denegri 15; Oxilia 11) sono partiti molto bene, facendo leva soprattutto su un Lever on fire, se mi passate il gioco di parole, segnando quasi 30 punti nella prima frazione e potendo fare una gara sempre in vantaggio. Ieri la partita con la Serbia profumava di sfida per il primo posto nel girone e così di fatto è stato: tra i nostri (Moretti 29,  Lever 16; Oxilia 8) e gli slavi è stato testa a testa, risolto a nostro sfavore nel finale quando palla in mano non abbiamo trovato una soluzione efficace per il controsorpasso. Speriamo di non dover rimpiangere quel punticino di scarto che lancia i serbi al primo posto del girone e quindi verso l’accoppiamento più easy con l’ultima del girone C, la Romania che oggi ha però tenuto un po’ tutti col fiato sospeso arrivando agli ultimi minuti in partita contro i padroni di casa tedeschi che hanno vinto il girone, prima di crollare e prenderne 16 di scarto. Oggi la partita con l’Islanda si prospettava più agevole ma queste sono le giornate più insidiose, e “non si dice gatto sinché non l’hai nel sacco”. I “glaciali” sono rimasti attaccati ai nostri (Mezzanotte 14, Antelli 12; Oxilia 8) nelle prime frazioni, poi sono stati lasciati indietro, e la tripla di Antelli sulla sirena del 30′ a siglare il +29 ha scritto i titoli di coda sul film della sfida. Secondo posto acciuffato, e azzurri ad attendere i risultati delle partite del gruppo C, che non aveva chiaramente ancora indicato la terza classificata, quella che Tommy e compagni dovranno incrociare mercoledì alle 15.45, e che poi è risultata essere la Grecia. Qui sotto qualche screenshot (con un occhio di riguardo per Tommaso Oxilia) delle tre gare disputate; la qualità purtroppo oggi non è stata eccelsa, sorry. In ogni caso sul canale YouTube della FIBA o su Italbasket su Facebook ritrovate i video integrali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

Speriamo che i ragazzi di Dalmasson arrivino al meglio alla fase finale, 4 gare che ci possono portare verso il podio. Mercoledì ci toccano i greci, che hanno vinto agevolmente all’esordio contro i romeni con 30 punti di scarto, ma hanno poi perso contro i tedeschi e oggi hanno subito un pesante 106-84 da Israele nella rivincita della finale di Heraklion 2017. Una squadra alla portata, ritengo, che però difende la medaglia d’oro vinta in casa l’anno scorso, e comunque come tutte le partecipanti a questo Europeo darà tutto per cercare di entrare nelle 8. Chi vince affronterà il giorno successivo la vincente di Croazia-Gran Bretagna per un posto in vista del podio, tra le 4 migliori.

Per quanto riguarda il nostro Oxilia, la sua media ora dice 9 punti e 6 rimbalzi (il migliore azzurro per quanto riguarda questa statistica, non male per un esterno) in 22 minuti. Bene, avanti così anche nelle partite più pesanti e sarà un altro bell’Europeo per lui!

Forza ragazzi, forza Tommy!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – Al via Europei di Chemnitz

Posted by superbasketball su 13 luglio 2018

Ci siamo, domani iniziano gli Europei Under 20 maschili di Chemnitz, in Germania, con Tommaso Oxilia nel gruppo dei 12 di coach Dalmasson!

L’anno scorso a Creta l’Italia (con Tommy convocato sottoleva) chiuse tredicesima, salvandosi da una relegazione (che è toccata alle 3 squadre sotto di loro) che sarebbe stata una disdetta, perché il gruppo ’98 pochi giorni prima aveva ottenuto al Cairo quell’incredibile argento mondiale, perdendo solo dal Canada, e sinceramente dover giocare il campionato di Division B (che è iniziato oggi a Sofia, peraltro), sarebbe stato uno spreco di talento assurdo.

Con la tredicesima posizione da migliorare direi che dovrebbe essere decisamente possibile riuscirci, ma essendo stati i migliori europei l’anno scorso ai Mondiali possiamo dire che ci aspetteremmo quantomeno una squadra capace di andare fino a giocarsi le medaglie? Immagino che nel radar delle avversarie l’Italia sia considerata tra le squadre da battere. E’ il momento di confermarsi a questo livello! Diciamo pure che non si può far meno delle ragazze, che sono in semifinale a Sopron (e la giocano domani contro la Serbia) nel loro torneo Under 20!

La preparazione è stata molto dura e nelle amichevoli è arrivato anche qualche stop magari salutare, perché il risultato in quel caso conta il giusto; in un Europeo invece tutte le gare possono essere decisive per chi vuole salire in alto, e serve concentrazione e determinazione.

E da domani si gioca! Gli azzurri di Dalmasson sono nel Gruppo D: domani alle 13.30 affronteranno in diretta Facebook sulla pagina Italbasket, ma anche immagino sul canale YouTube della FIBA, la Svezia. Dopodomani toccherà alla Serbia e il 16 all’Islanda. Tutte le squadre passano alla seconda fase, ma ci si incrocia “testa-piedi” con il girone C, comprendente Romania, Germania (pericolosa), Israele e Grecia (campione in carica) negli ottavi di finale.

Se aveste il dubbio su quale squadra sostenere, potete fare il test sulla pagina dell’Europeo, e se scegliete bene vi capita l’Italia, e chi è stato scelto in foto per rappresentarla? 😉

Forza ragazzi, forza Tommy!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – Ufficiale, Tommaso Oxilia agli Europei di Chemnitz!

Posted by superbasketball su 10 luglio 2018

Coach Dalmasson ha diramato le convocazioni per l’Europeo Under 20 maschile di Chemnitz, in Germania. Tommaso Oxilia c’è!

Nei 12 è rientrato anche “l’americano” Davide Moretti, uno che ci si aspettava certamente potesse far parte del team: oggi a Roma gli azzurri si sono radunati per l’ultimo ritiro prima della partenza per la Germania, dove la competizione sarà durissima ma i nostri vanno con la possibilità di lottare per un buon piazzamento, specialmente dopo quanto successo ai mondiali egiziani, con uno splendido argento dietro al Canada.

Confermarsi è di solito più difficile che emergere sorprendentemente, per cui c’è curiosità per le prestazioni dell’Italia e di questa leva, che affronta l’ultima competizione giovanile internazionale prima di passare definitivamente al mondo senior (a parte i 2 ’99 e il 2000 che ovviamente hanno 1-2 anni ancora davanti).

Tommaso, fresco del trasferimento alla Pallacanestro Forlì 2015, ha poi l’ulteriore fardello di arrivarci da prescelto nel quintetto top dei mondiali: non deve ovviamente farsi condizionare da questo, se gioca come sa avrà il suo spazio e le sue soddisfazioni!

Vi ripeto gli impegni iniziali dell’europeo tedesco: nel Gruppo D i nostri affronteranno il 14 la Svezia, il 15 la Serbia e il 16 l’Islanda!

Forza ragazzi, forza Tommy!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – L’Italia chiude terza ad Istanbul. Tommaso Oxilia nel frattempo si accasa a Forlì! Ora gli Europei

Posted by superbasketball su 8 luglio 2018

Gli azzurri di coach Dalmasson chiudono in crescendo al torneo Istanbul, mettono insieme 3 vittorie consecutive e si issano sino alla terza piazza, a una settimana dall’Europeo Under 20 maschile di Chemnitz, in Germania. Tommaso Oxilia nel frattempo ha fatto parlare di sé anche per il mercato!

Dopo i ko con Serbia e Turchia e il primo riscatto con il Montenegro, gli azzurrini (Lever 22, Caruso 14; Oxilia 7) hanno ottenuto venerdì il secondo referto rosa del torneo in volata sulla Francia. Restava sabato l’ultimo incontro con la Lituania, e i nostri (Antelli 12, Oxilia e Denegri 10) si sono imposti in modo piuttosto convincente. La classifica li ha visti dunque accomodarsi al terzo posto dietro alla Serbia e alla Turchia: il trend in crescita ha fatto piacere al tecnico azzurro, che ha visto i nuovi integrarsi nel gruppo durante il torneo.

Oltre alle sue prestazioni sul campo, per Tommaso Oxilia c’è stata la novità del trasferimento alla Pallacanestro Forlì 2015 di coach Valli, che lo allenava alla Virtus Bologna qualche anno fa: speriamo che in Romagna ci sia tanto spazio per lui e che possa essere un protagonista nel campionato di A2, come in fondo è già riuscito a fare a Piacenza. Complimenti!

Ora tutti i convocati per gli Europei andranno a Roma per il raduno, per poi salire in Germania, dove per gli azzurri è pronto il Gruppo D, nel quale affronteranno il 14 la Svezia, il 15 la Serbia e il 16 l’Islanda! Forza ragazzi!

Posted in Giovanili, Nazionali, Tornei | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale/F – Ufficiale, a novembre l’Italia giocherà con la Svezia a La Spezia!

Posted by superbasketball su 21 maggio 2018

No, no, non è un gioco di parole! So che Svezia e Spezia fanno pensare a uno scioglilingua tipo trentatré trentini, ma la notizia è quella, ed è tanta tanta roba! Il 21 novembre le azzurre giocano una decisiva gara di qualificazione agli Europei, contro le scandinave, e la scelta della Federazione, per la quale hanno lavorato le cariche regionali da tempo, è quella di farlo sul parquet dell’impianto spezzino del PalaMariotti! Segnatevi la data!

Ma segnatevi anche i giorni precedenti, perché non ci sarà solo la partita ma naturalmente anche il raduno delle azzurre, che si svolgerà sempre nel Golfo dei Poeti, vertendo ovviamente sull’impianto nel quale si disputerà l’incontro, e durerà presumibilmente una decina di giorni, con la possibilità di interagire con le atlete (speriamo anche ci sia qualche ligure, che dite?) e lo staff, e presumibilmente occasioni di crescita tecnica per gli allenatori liguri.

La notizia l’aveva già accennata il presidente ligure Bennati in occasione del seminario dirigenziale Cavaleri, e quelli che hanno visto il filmato da me caricato sino alla fine l’avevano forse già colta, era una specie di Easter Egg nascosto alla fine del sentiero nel bosco 😉 . Allora era una cosa ipotetica, non c’era certezza, e ho preferito lasciarlo lì a crescere,come si fa con i funghi troppo piccoli; ma mercoledì scorso è arrivato in Liguria il presidente FIP Petrucci, con altre figure di alto livello in federazione, e incontrandosi con il sindaco spezzino Peracchini si sono definiti altri dettagli. Ormai è sicuro, e come vedete pubblicato sul sito della federazione ligure!

Nella stessa giornata Petrucci ha visitato a Genova il Trofeo Ravano, nel quale come sapete già da anni si gioca a minibasket, e ha fatto quattro chiacchiere con il Delegato Comunale allo Sport Anzalone: qui io avrei un po’ meno certezze che i discorsi si possano tramutare in cose concrete, ma sarò lieto di essere smentito dai fatti e di vedere con i miei occhi l’impianto da 2500 posti per sport indoor di cui si dice…stupitemi, stupiteci!

Posted in Eventi, Impiantistica, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale/F – Cresce l’attesa per Italia-Croazia

Posted by superbasketball su 14 novembre 2017

Manca un giorno alla seconda partita del girone H di qualificazione dell’Italia agli Europei femminili 2019 in Serbia e Lettonia.

Per le ragazze di coach Marco Crespi, reduci dall’importante vittoria di Skopje con la Macedonia, arriva lo scontro con una Croazia che ha lasciato i primi 2 punti in casa alla Svezia e dunque ha bisogno di tornare da S. Martino di Lupari a sua volta col referto rosa, per non restare decisamente attardata, specialmente se la Svezia dovesse imporsi in casa anche sulla Macedonia nell’altro incontro.

Oggi conferenza stampa di presentazione, con Petrucci e tutte le autorità: per la partita di domani, ore 20.30 in diretta su SkySport2HD, c’è già il tutto esaurito, un pubblico speriamo caldissimo e soprattutto soddisfatto al termine!

Come sempre per noi particolare interesse per la prestazione di Martina Bestagno; domani tra le avversarie segnalo anche Nina Premasunac, l’anno scorso alla Carispezia in A1, quest’anno a Broni…stavolta la salutiamo ma ci tocca proprio fare il tifo contro! 😉

Forza azzurre, andare a due vittorie sarebbe tanta roba!

 

Posted in Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale/F – L’Italia vince in Macedonia, ora arriva la Croazia

Posted by superbasketball su 13 novembre 2017

Macedonia-Italia è finita come speravamo, con il successo delle azzurre che hanno così inaugurato al meglio il girone H delle qualificazioni per gli Europei femminili 2019 in Serbia e Lettonia.

Coach Marco Crespi ha visto le sue ragazze reagire ad un inizio difficile e prendere il comando delle operazioni, pur senza acquisire vantaggi tali da poter essere tranquille: tuttavia nei momenti critici pur con fatica i punti pesanti sono arrivati e le nostre hanno ricacciato indietro le padrone di casa, arrivate più volte al -4 ma alla fine dietro di 9 punti.

Bene, ora dopodomani a S. Martino di Lupari (20.30, si vedrà anche questa su SkySport) sbarca la Croazia, sconfitta a sua volta in casa dalla Svezia all’esordio: batterla potrebbe voler dire molto nell’economia del girone.

Per Martina Bestagno qualche minuto in campo nel primo quarto, con 2 punti; ha avuto in realtà molto più spazio la giovane esordiente Andre. Va beh, ci sono altre gare davanti alle azzurre, forza Martina!

 

Posted in Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Nazionale/F – Domani a Skopje Macedonia-Italia, Martina Bestagno nel gruppo

Posted by superbasketball su 10 novembre 2017

Macedonia-Italia apre domani il discorso qualificazioni per gli Europei femminili 2019 (Serbia e Lettonia, nella ormai normale formula dei due paesi ospitanti che non sono neanche confinanti). L’Italia del nuovo coach Marco Crespi sfida a Skopje le ex-jugoslave, e poi il 15 a S. Martino di Lupari riceverà la visita della Croazia, in un doppio turno che già dirà molto sulle possibilità di qualificazione nel girone H (ci sono 8 gironi, passano le prime e le 6 migliori seconde, più le 2 nazioni ospitanti, per un totale di 16), mentre la Svezia l’incontrerà a domicilio il 10 febbraio 2018.

Nel gruppo delle 14 portate in Macedonia c’è anche la nostra Martina Bestagno (e c’è anche l’ex spezzina De Pretto): speriamo che Martina, una delle lunghe convocate, possa avere molto spazio in campo e magari contribuire ad una prestazione vincente delle azzurre!

Palla a due alle ore 17.00, diretta SkySport3HD.

Forza azzurre, forza Martina!

Posted in Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Martina Bestagno ancora convocata in Nazionale

Posted by superbasketball su 31 ottobre 2017

Martina Bestagno, la nostra ponentina che quest’anno si è accasata a Venezia dopo qualche stagione di successi a Schio, incasella un’altra convocazione in nazionale nel gruppo che preparerà le partite di qualificazione per gli Europei del 2019 agli ordini di coach Marco Crespi che è subentrato a Capobianco.

Il raduno inizia il 5 novembre a Roma, e le partite, le prime due del girone di andata, saranno l’11 a Skopje con la Macedonia e il 15 a S. Martino di Lupari con la Croazia (con la Svezia si giocherà a febbraio).

Nel gruppo delle 16 anche l’ex spezzina De Pretto.

Brava Martina, avanti così e speriamo di vederti in campo!

Posted in Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

EUSA 2017 – Il Cus Genova sesto in Europa nel 3vs3!

Posted by superbasketball su 2 agosto 2017

Il basket universitario ha dato spesso soddisfazioni alla nostra regione, molte più di quelle che otteniamo dal normale circuito cestistico. Di fatto, anche quest’anno è stato così!

Non era cominciata bene perché il Cus Genova (che, ripeto per chi non fosse addentro alla cosa, è squadra formalmente disgiunta da quella che quest’anno ha vinto la C Silver, anche se panchina e vari giocatori di fatto sono in comune, ma qui il requisito per giocare è essere studenti dell’ateneo in questione) dopo un primo turno agevole era stato eliminato con una doppia sconfitta dal Cus Modena nella sfida andata-ritorno che qualificava per le finali nazionali CNU di Catania, poi vinte dal Cus Milano. Peccato perché il Cus Genova negli anni scorsi ha vinto diverse volte il titolo assoluto e conquistato molte medaglie; d’altronde in questo tipo di torneo il risultato dipende molto dalla disponibilità di giocatori di alta categoria per i vari atenei e può capitare di incappare contro squadre molto forti o molto deboli.

Nell’ambito delle attività del CUSI ci sono inseriti anche sport “promozionali”, e tra questi il basket 3vs3, che come sapete ora ha anche trovato spazio ai giochi olimpici, per cui pian piano avrà altrettanto spazio anche nei programmi nazionali. Proprio a Modena, l’anno scorso, il Cus Genova si era imposto nella categoria maschile, conquistando il diritto ad andare agli Europei EUSA (io il link lo metto anche se al momento il sito risulta non raggiungibile…speriamo che si riprenda) di Spalato di quest’anno.

Ebbene, sul lungomare della città croata i ragazzi (Angelo Bedini, che doveva fare l’accompagnatore in quanto in rientro da un infortunio che lo ha tenuto fermo tutta la stagione ma che poi si è “immolato” per la causa, Nicola Vallefuoco, Mattia Marchetti ed Edoardo Caversazio) hanno dato spettacolo, pur essendo magari meno fisicati di altri team. Su 25 squadre il sesto posto finale è da considerarsi una prestazione notevole! Dopo aver perso con Ljubljana, magari patendo anche l’esordio, le vittorie contro Budapest, gli spagnoli di Girona, i portoghesi di Minho e i francesi di Bordeaux hanno lanciato i liguri al secondo posto del proprio girone. Negli ottavi bel successo con i montenegrini di Podgorica, che dovreste riuscire a vedere nel video pubblicato dagli organizzatori su Facebook (andate a circa 3h 17′ dall’inizio). Nei quarti si poteva andare a sperare nelle medaglie, ma i nostri hanno incrociato la corazzata serba Kragujevac e incassato una sconfitta, poi bissata da quella nella finale per il quinto posto contro i polacchi di Wroclaw dopo aver risuperato nella semifinale del tabellone 5°-8° la già battuta in precedenza Girona. 6 vittorie, 3 sconfitte, un buon ruolino. E immagino un’incredibile esperienza visto che l’EUSA non era solo basket 3vs3 ma una specie di miniuniversiade europea con atleti e atlete di tutto il continente che sicuramente hanno reso Spalato una città vivacissima con la loro presenza!

Bravi ragazzi!

Edit: grazie a Luca Lavagetto e a Telegenova, ecco la video intervista ad Angelo Bedini!

Posted in Campionati, CNU2017, Europei, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – L’Italia è tredicesima e resta in Division A!

Posted by superbasketball su 26 luglio 2017

nazionaliItaliaL-top-bkgL’Europeo Under 20 maschile di Creta poteva essere una vera Caporetto per l’Italia, ma i ragazzi di Buscaglia sono riusciti a dare quel colpo di coda in extremis che ha fatto tirare a tutti un gran sospiro di sollievo: vincendo le ultime 2 gare a disposizione gli azzurri hanno agguantato il 13° posto, l’ultimo ancora buono per restare in Division A e passare il testimone al gruppo Under 19 di quest’anno che oggettivamente non meritava di finire a giocare la Division B l’anno prossimo pur essendo vicecampione mondiale.

Con la sconfitta nei quarti del tabellone basso contro la Svezia i nostri erano infatti con un record negativissimo di 0 vinte e 5 perse, e nelle ultime 2 partite si giocavano tutto: per salvarsi non c’era che una strada, vincerle entrambe. Sabato scorso il primo ostacolo era la Repubblica Ceca, sin lì a secco quanto i nostri. Che paura: la gara è stata decisa per fortuna a favore nostro da due tiri liberi, dopo che gli azzurri (Okeke 11 , Totè 10; Oxilia 3) erano riusciti a prendere un vantaggio nella prima parte. I cechi l’avevano annullato completamente, arrivando davanti nelle ultime azioni ma facendosi recuperare a loro volta (tripla di Bolpin a un minuto dalla fine) e poi sorpassare, commettendo fallo in attacco, con relativi liberi (insaccati entrambi glacialmente da Timperi), con 1 secondo e mezzo sul cronometro, e dovendo accomodarsi con certezza in Division B. Primo pericolo scampato, ma restava ancora un ostacolo!

Era un ostacolo…ostico, anche perché c’era il precedente del girone in cui gli sloveni ci avevano battuti in una gara piuttosto a senso unico. Venendo da una semifinale vinta in modo risicato, il pronostico non era granché favorevole. Invece i nostri l’hanno infilata bene: con un inizio positivo hanno messo sotto gli avversari, prendendo un margine che anche con la prevedibile reazione non si è azzerato e che gli azzurri (Moretti 30, Totè 22; Oxilia 2) sono riusciti a riaprire in modo definitivo nell’ultima frazione, fiaccando la convinzione slovena e portando ad una vittoria anche ampia e rassicurante. Salvi!

Da questo tredicesimo posto ora speriamo di risalire davvero alla grande l’anno prossimo: se non arriviamo agli Europei con troppa sicurezza, sulla carta siamo la squadra da battere…ma ovviamente ne parleremo a tempo debito. Per ora chiudiamo questa pagina con il sollievo di non dover raccontare cose troppo negative! Sarebbe stata veramente una disdetta.

Il nostro osservato speciale Tommaso Oxilia, che finalmente ora si può prendere un po’ di vacanza dopo un’inizio estate davvero impegnativo, sportivamente e scolasticamente, ma pieno di soddisfazioni (prima di tuffarsi nella sua nuova squadra, l’Assigeco Piacenza, in prestito), chiude con circa 13′ di utilizzo medio, che hanno fruttato 1.9 punti e 2.9 rimbalzi. Cifre da giocatore sottoleva: il suo Under 20 Tommy se possibile lo giocherà l’anno prossimo, e, anche qui, sulla carta, da protagonista!

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – L’Italia rischia grosso, ora deve vincere 2 gare per evitare la retrocessione in Division B

Posted by superbasketball su 20 luglio 2017

nazionaliItaliaL-top-bkgL’Europeo Under 20 maschile di Creta si sta rivelando purtroppo un calvario per i nostri ragazzi. Gli azzurri di Buscaglia sono stati sconfitti negli ottavi da Israele e oggi purtroppo anche nei quarti di finale del tabellone basso dalla Svezia, e si trovano a dover giocare per i posti dal 13° al 16°. Dato che gli ultimi 3 retrocedono in Division B, i nostri devono assolutamente vincere le prossime due gare, altrimenti l’Italia scenderà di categoria e, paradosso dei paradossi, l’Under 20 dell’anno prossimo ovvero i vicecampioni del mondo Under 19 di quest’anno, si ritroveranno a non poter giocare con i migliori per il titolo continentale assoluto, che sulla carta sarebbe alla portata, ma solo per il titolo “B” e la promozione per l’anno successivo di nuovo in Division A. Sarebbe piuttosto triste.

Dopo il girone chiuso in ultima posizione con 3 sconfitte, l’ottavo era sulla carta già difficile, contro la prima del girone C, Israele. Paradossalmente i nostri (Totè 27, Okeke 13; Oxilia) hanno fatto forse la partita più positiva, costringendo gli israeliani a lottare sino agli ultimi possessi dopo essere riusciti a tornare ad un solo possesso di distanza a metà ultima frazione. Non è andata bene, ma magari finire nelle 8 dopo una prima fase così deludente era davvero troppo.

La sconfitta negli ottavi ha relegato il gruppo di Buscaglia a giocare per la metà bassa del tabellone, dove comunque si può ancora arrivare ad un dignitoso nono posto. Per far bene, e evitarsi rischi di retrocessione, ai ragazzi si offriva l’occasione d’oro, contro una Svezia che aveva vinto due gare nel girone iniziale, ma che l’altroieri negli ottavi era stata spazzata via 39-73 da quell’Islanda con la quale i nostri avevano giocato e vinto in preparazione. E’ finita male anche oggi invece, con i nostri (Moretti 23, Okeke 20; Oxilia) avanti nella prima parte in modo promettente, poi pian piano recuperati e sorpassati dagli scandinavi in un terzo quarto da quasi 30 punti subìti. Alla fine le lunghezze a favore degli avversari sono state 10, e per gli azzurri ora le prospettive sono piuttosto grigie.

Ora siamo spalle al muro: una sconfitta in una qualsiasi delle prossime due gare ci condannerebbe alla Division B. La semifinale per i posti dal 13° al 16° si gioca sabato alle 15.45 contro la Repubblica Ceca, ancora a secco in questi Europei come gli azzurri. In fondo, è anche giusto che chi non riesce a vincerne una in 6 partite debba accomodarsi nel secondo vagone l’anno prossimo. Vincendo, poi si dovrebbe ancora giocare contro Lettonia o Slovenia, e bisognerebbe vincere anche quella finale. Incrociamo le dita, una retrocessione sarebbe una delusione notevole, soprattutto per l’anno prossimo, come dicevo più sopra.

In queste ultime due gare le medie di Oxilia sono un po’ calate, speriamo che almeno in queste due gare finali possano rimigliorare e Tommy possa contribuire, finalmente, a queste due vittorie che ci servono come il pane.

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – L’Italia chiude all’ultimo posto il girone iniziale agli Europei di Creta

Posted by superbasketball su 17 luglio 2017

nazionaliItaliaL-top-bkgL’estate delle nazionali prosegue a spron battuto e abbiamo in corso l’Europeo Under 20 maschile di Creta, in cui coach Buscaglia guida un gruppo di ’97 e ’98: tra questi ultimi è presente il “nostro eroe” della prima parte d’estate, ovvero Tommaso Oxilia, fresco dell’argento mondiale Under 19 e del riconoscimento nel quintetto migliore della manifestazione.

A dire il vero il gruppo maschile under 20 sta facendo sinora sensibilmente peggio di quello più giovane appena visto in Egitto, e anche delle ragazze pari età appena arrivate seste nel loro Europeo. Durante la preparazione i ragazzi, sotto la guida di Sacripanti, e per la verità con vari elementi diversi da quelli presenti oggi in Grecia, avevano vinto un torneo con Olanda, Ungheria e Repubblica Ceca a Roseto; poi a Domegge invece nel Memorial De Silvestro erano arrivate le battute d’arresto, una pesante con l’Ucraina, una più promettente con Israele, e un’altra larga con la Grecia. Dopo il trasferimento a Creta gli azzuri aveva disputato un torneo (durante il quale si sono aggregati anche gli Under 19 in arrivo dall’Egitto tra cui il nostro Tommy) perdendo in modo netto con la Grecia e la Spagna; sconfitte solo parzialmente alleviate dal successo di misura sull’Islanda.

Nel girone di qualificazione i nostri hanno trovato come primo ostacolo la Serbia. L’esordio non è stato fortunato, con i nostri (Okeke 20, Moretti 12; Oxilia 3) a perdere terreno nella prima parte, e malgrado l’impegno profuso in una seconda parte tutto sommato migliore di quella degli avversari, incapaci di ribaltare lo svantaggio.

La seconda gara riproponeva gli avversari già incrociati in preparazione, ovvero gli spagnoli. E’ andata un po’ meglio, ma è arrivata la seconda sconfitta, maturata suprattutto nella seconda parte, dopo che gli azzurri (Okeke 16, Timperi 12; Oxilia) erano riusciti a rimanere a contatto sino all’intervallo lungo.

Oggi con la Slovenia è andata forse un po’ peggio, perché il gap finale è stato di poco meno di 20 punti, e a parte un minimo recupero nella terza frazione, i nostri (Totè 15, Caroti 14; Oxilia 5) non hanno mai dato l’impressione di essere in partita.

Con 3 sconfitte ovviamente non si può che chiudere quarti il girone: la formula, contrariamente ad annate precedenti, permette comunque un riscatto, che per una quarta classificata passa però per un ottavo di finale in salita, contro la prima di un altro girone. Ci tocca Israele, mercoledì alle 15.45: gli israeliani hanno infatti vinto a punteggio pieno il gruppo C davanti a Lituania, Ucraina e Lettonia. Li abbiamo incontrati a Domegge qualche settimana fa e avevano vinto loro; chissà che stavolta non tocchi a noi. Gli ottavi sono un punto di svolta: con l’inizio difficile avuto serve davvero uno scatto di orgoglio, anche perché finire nel tabellone basso, quello dal 9° al 16° posto, significa poi dover anche lottare per evitare le ultime 3 posizioni che portano alla Division B. Non sia mai! Speriamo che la squadra trovi un po’ di convinzione perché arrivi finalmente un risultato positivo.

Tommy? Da sottoleva, ovviamente non ha lo spazio che ha avuto al Cairo; tuttavia con circa 12′ di media utilizzo, 2.7 punti e 1.7 rimbalzi sta dando qualche buon segnale a Buscaglia. Bravo, speriamo che anche lui possa finalmente esaltarsi per una vittoria anche in questa categoria.

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: