SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Posts Tagged ‘Final Four’

SuperCoppa Liguria – Ancora Spezia!

Posted by superbasketball su 2 ottobre 2018

E’ stato un weekend impegnativo per me al PalaFigoi, ho cercato di darvi in diretta tutto l’evento SuperCoppa Liguria di C Silver e ho dovuto lottare con la connessione video entrambe le sere. Ma questo è secondario: eravamo in astinenza di basket giocato e credo che la sfida a 4 di Borzoli abbia un po’ placato questa sete. Finalmente!

Dalla due giorni genovese è uscita con la coppa della seconda edizione ancora una volta la squadra del presidente Caluri, ancora una volta battendo in finale, con un certo agio, il CUS Genova, e con Pallacanestro Vado terza. Al quarto posto quest’anno non Sarzana, che non è stata semifinalista nella stagione scorsa, ma Ospedaletti. E così Nell’albo d’oro della manifestazione lo Spezia Basket Club succede a se stesso, complimenti!

Ma andiamo con ordine, premettendo che per i video su Youtube dovrete ancora pazientare, per cui vi esorto ad andare sulla pagina Facebook di SUPERBAsketball e guardare gli streaming video che trovate. Alcuni sono spezzettati, perché la lotta impari con il 4G (magari, a volte non era nemmeno 3G il segnale) mi ha costretto più volte a riconnettermi creando un nuovo video. Scusate, e scusate la qualità delle immagini trasmesse che spesso sembravano quadri astratti. Ringrazio comunque gli amici che mi hanno dato una grande mano per la parte di commento tecnico: coach Mariotti, coach Pansolin, e Marco Morandi! Magari nei prossimi giorni metterò su i video su Youtube, e allora li linkerò anche qui (per ora c’è infatti quello della semifinale CUS-Ospedaletti).

Al sabato erano previste le due semifinali, e la prima gara ha visto incrociarsi CUS e Ospedaletti. Mentre i ponentini si sono presentati alla prima palla a due stagionale con il roster completo, ma come sapete con molti cambi rispetto all’anno scorso, i genovesi lamentavano varie assenze: oltre a quella di Mangione, che ha ancora bisogno di qualche mese per rientrare dall’intervento al crociato, quelle di Zavaglio (piccolo incidente motociclistico) e di Nicola Vallefuoco (piccolo intervento chirurgico) lasciavano a Pansolin e Taverna la possibilità di convocare solo 3 senior (Dufour, Bedini e Bestagno, che a sua volta era al rientro) più Stefano Vallefuoco che essendo classe ’98 è ancora considerato under. Malgrado la lista piena di giovanissimi, i biancorossi (Vallefuoco 21, Dufour 20) hanno trovato una certa resistenza iniziale dei ragazzi di Lupi (Colombo 15, Revetria 12), ma nei quarti centrali hanno fatto il buco: 15 i punti di vantaggio all’intervallo lungo, ben 23 nella terza frazione, poi ridotti a 14 dalla reazione orange, che nell’ultimo tempino ha riportato lo svantaggio sotto la doppia cifra, ma non si è completata del tutto, lasciando strada libera per la finalissima al CUS. Paura negli ultimi 30″ per l’infortunio di Leporati, scontratosi testa contro testa con Gilardino e finito poi ancora contro il tavolo degli ufficiali di campo e il cubo dei cambi: partita sospesa e terminata solo dopo molti minuti, e il numero 51 cussino trasportato al pronto soccorso in ambulanza per accertamenti (negativi, nel senso che non è stato riscontrato nulla di particolare, e quindi il giovane neoacquisto del CUS dovrebbe cavarsela con un po’ di giorni di cautela e basta, meno male).

A seguire è stata la volta dell’altra semifinale tra Spezia Basket Club e Pallacanestro Vado. Spezzini (Šuliauskas 24, Kibildis 22) al completo, vadesi (Anaekwe 16, Pintus 12) con vari ragazzi out e alcuni in panchina poi non entrati: vista la disparità di roster, età e prospettive, ci si sarebbe potuti immaginare una partita senza storia, e invece il team di Imarisio ha tenuto duro sino alla fine davanti a quello di Padovan. Dopo un primo quarto in sostanziale equilibrio, Spezia ha preso il largo nella seconda frazione, trascinata dai due lituani (30 punti sui 49 di metà gara, 17 in due nella seconda frazione vinta 25-11). Il +17 di metà gara, poi rimpolpato ad inizio terzo quarto, sembrava aver definito del tutto la questione, ma non è stato così, Vado serrava le file e costringeva i bianconeri a fare punti quasi solamente dalla lunetta, anche se questo costava il caricare di falli soprattutto i lunghi biancorossi, e recuperava man mano tornando a -7 al 30′. Non era però sufficiente, Spezia ritornava a segnare nell’ultimo quarto e teneva i pappagallini sotto, sino all’epilogo sul 78-68. Come da pronostico, bianconeri alla finalissima, come nella prima edizione contro il CUS, e vadesi al sottoclou della finalina con gli orange di coach Lupi.

Senza coppa in palio, chiaramente la finale 3°-4° posto di metà pomeriggio della domenica è di fatto un’amichevole ufficiale, e serve più che altro come rodaggio ulteriore per l’inizio del campionato che incombe. Entrambe le contendenti si sono presentate alla palla a 2 con roster ulteriormente decimati, Ospedaletti con Michelis e Cologgi stoppati dalla febbre, e per i vadesi l’indisponibilità ulteriore di Anaekwe (in panchina senza entrare), che riduceva di fatto a 7 i ruotabili dalla panchina biancorossa. Ne è uscito un match equilibrato, che è andato ai ragazzi di Imarisio (Lo Piccolo e Tsetserukou 20) soprattutto grazie ad una migliore ultima frazione, dato che in tutta la gara il massimo vantaggio per i giovani vadesi era stato di 6 punti. Gli orange (Colombo 22, Rossi 17) malgrado un certo progresso rispetto alla sconfitta del giorno prima hanno trovato punti soprattutto da Colombo, difficile da contenere per il pacchetto lunghi biancorosso, e da Rossi autore di una gran prova dall’arco (a me risultano 5 bombe a segno), ma nell’ultimo quarto non sono riusciti a ribaltare il divario malgrado gli avversari avessero le rotazioni quasi azzerate dopo l’uscita per falli di Cerisola. Vado terza come l’anno scorso, Ospedaletti quarto al posto della Sarzana dell’anno scorso.

Restava da assegnare la Supercoppa 2018 nella finalissima, l’ennesimo testa a testa tra il CUS Genova e lo Spezia Basket Club, e chissà se come l’anno scorso questa risulterà la prima di una lunghissima serie di match tra le due squadre. I genovesi erano costretti a sostituire ovviamente Leporati con l’altro giovanissimo Capone, mentre i bianconeri si ripresentavano con gli stessi effettivi della sera prima. Nelle prime due frazioni c’è stata una leggera supremazia spezzina, che si è materializzata nei 5 punti di vantaggio del primo tempino poi conservati perfettamente all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Pansolin e Taverna (Vallefuoco 21, Bedini 14) si sono però un po’ piantati: per lungo tempo l’unico canestro realizzato è stato quello di Vallefuoco, mentre Spezia (Kibildis 18, Šuliauskas 17) gradualmente saliva alla doppia cifra di vantaggio e dopo il +19 di fine terzo quarto aveva un piede già sul gradino più alto del podio. Anche -24 a un certo punto lo svantaggio cussino, con il solo Vallefuoco jr a tenere su la baracca per lunghi periodi (il 15 biancorosso ha chiuso la due giorni con un doppio 21 a tabellino), poi nel finale il divario si è addolcito ma i ragazzi del presidente Caluri non hanno avuto particolari difficoltà a chiudere sul +15 e a posare poi con la seconda Supercoppa Liguria, due su due dalla sua istituzione. Complimenti! Nelle prestazioni bianconere ha lasciato una buona impressione sicuramente la coppia lituana, efficace in attacco e con una buona dose di esperienza, soprattutto in Kibildis (che non a caso ha anche già avuto una buona stagione nella C Silver marchigiana, come sapete), la solidità di Steffanini e Fazio, ma anche il fatto che siano riusciti a vincere il titolo risparmiando anche molto Visigalli e Garibotto, a testimonianza del fatto che la panchina è lunga e tiene botta. Insomma, sempre una Spezia che nella competizione della C Silver sicuramente dirà la sua, mi sbilancio, sino all’ultimo. CUS limitato dalle assenze e molto impreciso in finale, come dimostrato dai soli 56 punti realizzati, con la possibilità di riassorbire le problematiche fisiche da qui al kickoff della propria stagione, tra un paio di settimane nel derby in casa dell’Ardita.

2018-09-29/30 Supercoppa Liguria

E ora sotto col campionato, da sabato si torna ai 2 punti in palio!

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Semifinali – Gara Unica

29/09/2018 – 18:30 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI 78 – 66
29/09/2018 – 20:30 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-PALL VADO AZIMUT WEALTH MANAG 78 – 68

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Finale 3°-4° – Gara Unica

30/09/2018 – 16:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-PALL VADO AZIMUT WEALTH MANAG 68 – 75

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Finale 1°-2° – Gara Unica

30/09/2018 – 18:00 CUS GENOVA A.S. DIL.-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. 56 – 71

I Braun-Tabellini:

Semifinali

CUS Genova Basket – Basket Ospedaletti 78 – 66 (25-21, 24-13, 14-15, 15-17)
CUS: Bestagno 5, Camperi, Vallefuoco 21, Dufour 20, Costacurta 4, Bedini 14, Ferraro 4, Bertini, Barbini 2, Leporati 8.
OSP: Gilardino 2, Zunino 10, Revetria 12, Carlucci 5, Colombo 15, Michelis 7, Olivari, Rossi 11, Formica 2, Vivo, Cologgi.

Spezia Basket Club – Pallacanestro Vado 78 – 68 (24-22, 25-10, 11-21, 18-15)
SBC: Petani G., Pipolo, Visigalli 11, Dalpadulo 2, Kibildis 22, Garibotto 3, Fazio 7, Petani C. 1, Šuliauskas 24, Steffanini 8.
VAD: Bondì 3, Jancic 10, Cerisola 2, Cito ne, Cirillo 5, Pesce ne, Anaekwe 16, Lo Piccolo 9, Tsetserukou 11, Pintus 12.

Finale 3°-4° posto

Basket Ospedaletti – Pallacanestro Vado 68-75 (9-12, 17-17, 25-23, 16-23)
OSP: Gilardino 3, Zunino 7, Revetria 10, Carlucci 7, Colombo 22, Olivari, Rossi 17, Formica 2, Vivo.
VAD: Brignolo ne, Bondì 7, Jancic, Cerisola 4, Cito ne, Cirillo 11, Anaekwe ne, Lo Piccolo 20, Tsetserukou 20, Pintus 13.

Finale 1°-2° posto

CUS Genova Basket – Spezia Basket Club 56-71 (12-17, 16-16, 11-25, 17-13)
CUS: Bestagno 3, Camperi, Vallefuoco 21, Dufour 10, Costacurta 2, Bedini 14, Ferraro 2, Bertini, Capone, Barbini 4.
SBC: Petani G. 1, Pipolo 4, Visigalli 6, Dalpadulo 2, Kibildis 18, Garibotto 10, Fazio 6, Petani C., Šuliauskas 17, Steffanini 7.

Classifica finale:

1° Spezia Basket Club
2° CUS Genova Basket
3° Pallacanestro Vado
4° Basket Ospedaletti

Albo d’oro:

Anno Vincitrice
2017 Spezia Basket Club
2018 Spezia Basket Club

 

Annunci

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

SuperCoppa Liguria – Domani le semifinali Cus-Ospedaletti e Spezia-Vado

Posted by superbasketball su 28 settembre 2018

Eccoci, il basket giocato irrompe anche quest’anno a fine settembre con la seconda edizione della SuperCoppa Liguria di C Silver. Finalmente!

Anche quest’anno al PalaFigoi la FIP Liguria ha organizzato, ancora in stile Final Four, la riedizione dei playoff di C Silver della stagione appena conclusa. Stavolta, diversamente dall’anno scorso in cui gli incroci erano diversi da quelli dei playoff della C della stagione precedente, abbiamo proprio gli stessi: CUS contro Ospedaletti e Spezia contro Vado.

L’anno scorso si aggiudicò il primo trofeo lo Spezia Basket Club, che superò in semifinale Sarzana e in finale il CUS (che in semifinale aveva regolato Vado), in quella che è stata solo la prima di tante sfide tra le due squadre (1 in Supercoppa, 2 in regular season, 4 in finale, e fanno ben 7).

Come l’anno scorso dunque avremo un anticipo di campionato, che partirà la settimana prossima (non per il CUS che inizia riposando). Sarà interessante vedere come l’estate possa aver eventualmente modificato degli equilibri: in realtà non è probabile che le squadre siano al completo (anzi so per certo che ci saranno defezioni), quindi resteremo comunque nel dubbio.

Per chi è in astinenza di basket ligure, appuntamento a Borzoli per due giorni di aperitivo, prima che cominci il pasto vero e proprio del campionato! E chi non riuscisse forse riuscirà a seguire sulla pagina Facebook di SUPERBAsketball: se la connessione aiuterà, ovviamente…e vedremo chi alzerà la coppa domenica sera!

Partite in programma:

SuperCoppa Liguria 2018 – Final Four – PalaFigoi (GE) – Semifinali – Gara Unica

29/09/2018 – 18:30 CUS GENOVA A.S. DIL.-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.
29/09/2018 – 20:30 SPEZIA BASKET CLUB A.DIL.-PALL VADO AZIMUT WEALTH MANAG n.d.

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

SuperCoppa Liguria – Vince Spezia, CUS battuto in finale. Vado regola Sarzana per il terzo posto

Posted by superbasketball su 2 ottobre 2017

Il weekend di Supercoppa consegna il primo titolo stagionale ai bianconeri dello Spezia Basket Club, e fornisce alcune indicazioni preliminari sulla consistenza delle formazioni che hanno disputato la due giorni del Figoi.

La giornata di sabato con le semifinali presentava un incrocio diverso dalle semifinali playoff della primavera scorsa, ma a conti fatti sabato sera si poteva affermare che “invertendo l’ordine dei fattori”, i risultati non erano cambiati.

Nella prima infatti si sono incrociate CUS e Vado: campione ligure contro eliminata in semifinale (dalla Tarros). Dopo un inizio con mani freddissime per entrambe le squadre, i genovesi (Dufour 21, Bestagno e Ferraro 10) hanno trovato il primo allungo: l’ormai proverbiale buzzer beater di Dufour da 3 dava il 18-8 di fine quarto. Nella seconda frazione Vado (Prato 13, Gualandi e Brignolo 9) vedeva il divario dilatarsi sino al 12-35 del 17′, poi riusciva a recuperare qualcosa e il 38-22 di metà gara non sembrava ancora una sentenza. Nella terza frazione lo scarto andava un po’ ad elastico, ma i ragazzi di Dagliano e Costa producevano un parziale che li riportava sotto, sino al 43-52, quando Pansolin chiedeva minuto e al rientro Bestagno forniva i 3 punti al 24″ che consentivano agli “universitari” di respirare meglio: 55-43 al 30′. Malgrado un paio di infortuni (Tsetserukou e Brignolo, entrambi caviglia, più serio quello del bielorusso) un paio di rubate permettevano a Prato & C. di tornare al -8, ma qui si esauriva la rimonta ed erano Dufour, e poi un no look dell’ex Zavaglio per Nicola Vallefuoco a dare il via all’ultimo allungo dei campioni in carica, che fiaccava le speranze dei vadesi, per il 69-55 finale.

Di seguito un po’ di foto e il video integrale della gara.

2017-2018 SuperCoppa SF CUS-Vado.

.

La serata del sabato proponeva la sfida spezzina tra Spezia Basket Club (finalista) e Sarzana Basket, semifinalista sconfitta da CUS qualche mese fa. I biancoverdi in questo weekend hanno avuto Bencaster nell’unica veste (benché avesse la canotta numero 7 canonica) di coach, stante un ginocchio gonfio che consigliava riposo: malgrado l’assenza dell’esperto leader in campo , i sarzanesi (Casini 20, Stagnari 10) partivano meglio, addirittura 13-4, per poi subire il risveglio spezzino (Visigalli 20, Bracci 14), culminato con il primo lampo di Peychinov, una schiacciata rovesciata sulla linea di fondo che ha dato il 14-17 di fine quarto, e un’idea della potenza del nuovo straniero bianconero. Nella seconda frazione Spezia perfezionava il sorpasso, anche grazie ad un’altra inchiodata del 20 in bianconero, che poi segnava in tap-in e forniva un assist a Bracci. Il vantaggio spezzino arrivava ai 10 punti di metà gara, 39-29, per poi crescere ancora dopo il riposo: Peychinov trovava il modo di piantare una bimane stavolta, ma poi Sarzana trovava alcune conclusioni dall’arco e delle buone iniziative di Casini per il -7. Momento che si trasformava però nel punto di svolta, Spezia reagiva e prima della fine del quarto dilagava fino al 61-43 del 30′. Niente miracoli nell’ultimo tempino: il divario saliva oltre i 20 punti e diventava vieppiù punitivo sino all’81-54 con cui si chiudeva il referto.

Anche qui, ecco foto e video.

2017-2018 SuperCoppa SF Spezia-Sarzana.

.

Domenica pomeriggio, sono le 16 e va in scena la prima delle finali, quella che decide il gradino più basso del podio. Nel riscaldamento si notava già l’assenza di Ferrari nelle file biancoverdi, mentre Vado non schierava gli infortunati del giorno prima. Contrariamente al giorno prima, Vado () partiva subito bene, e Sarzana (Casini 19, Bardi 11) restava indietro. I biancorossi sembravano da subito in giornata di tiro speciale (se non ho contato male le triple a buon fine sono state 17 o 18!) e il primo quarto, malgrado i tentativi sarzanesi di mantenere il ritmo. si chiudeva sul 23-12. Sotto le bordate vadesi il vascello biancoverde imbarcava acqua anche nella seconda frazione, che andava a referto sul 47-24, dando l’impressione di dover attendersi 20 minuti restanti di garbage time. La prima parte della terza frazione confermava questa sensazione, col vantaggio che saliva ancora sino al +28; qui era Sarzana a trovare finalmente una sequenza positiva, trascinata dal solito Casini, e con 8 punti di fila si tornava al -20, poi corretto in fine tempino al 40-61 del 30′. Altro sforzo supplementare biancoverde nell’ultima frazione, che faceva quasi pensare ad un’insperata rimonta: ma questa si arenava al -15, ed erano Cerisola e Gualandi a colpire alternativamente con i pugni del K.O., ristabilendo il massimo vantaggio e assegnando ai pappagallini la terza posizione grazie al netto 84-56.

Foto e video qua sotto.

2017-2018 SuperCoppa Fin3-4 Vado-Sarzana.

.

E così si arrivava all’atto conclusivo della manifestazione, la finalissima tra CUS Genova e Basket Spezia Club. Nelle file cussine tornava per l’occasione dopo il lungo stop per infortunio Angelo Bedini (poi anche a segno), mentre gli spezzini si presentavano nella stessa formazione del giorno prima. Anche in questo caso l’avvio è stato l’opposto di quanto visto il giorno prima nelle semifinali, perché i bianconeri (Visigalli 30, Peychinov 22) andavano subito avanti, sino al 13-5. CUS (Dufour 21, Vallefuoco S. e Zavaglio 10) tentava di restare in scia ma anche per alcune palle perse sotto il proprio canestro regalava punti e il parziale di 27-16 per gli spezzini sembrava già aver indirizzato la gara. Nella seconda frazione Spezia riusciva anche a correre, con Visigalli e Peychinov (schiacciata con and one!), ma CUS trovava ben 5 bombe e riusciva ad imporsi nel parziale, tornando al -8 (35-43) del 20′ e mantenendo aperta la questione. Al rientro anzi Zavaglio faceva 6 punti di fila e portava i suoi al -4, ma qui si generava il break decisivo, con Visigalli e Peychinov (altra bimane sempre in contropiede) a scavare il solco, dal +4 al +22, e al +25 a fine tempino. Gli ultimi 10′ di fatto sono un batti e ribatti in cui il divario non cambia granché, entrano tutti quelli che possono giocare e anche se CUS accorcia un po’ le distanze alla sirena finale il 90-69 certifica una vittoria bianconera ampia e fuori discussione. Coach Padovan porta a casa la Coppa per la gioia del presidente Caluri, e per quanto vale questo trofeo certamente le due prestazioni viste a Borzoli sono ottime credenziali per il campionato: credo sia difficile a questo punto non dare a Spezia la pole position nella corsa ai playoff della C Silver. E i nuovi acquisti Peychinov, in particolare, e Bracci, hanno dato segnali molto positivi.

CUS e Vado pagano certamente molta gioventù, e nel caso dei genovesi c’è chiaramente ancora da lavorare sulla coesione, che l’anno scorso era molto più immediata visto che il gruppo era rimasto abbastanza invariato. Sarzana deve ovviamente poter avere in campo Ferrari e Bencaster per essere competitiva con le suddette squadre. Il tutto ovviamente secondo il mio umilissimo parere.

Qui le foto e il video della finale, con le mie scuse perché dopo una domenica di intense riprese la batteria, pur essendo stata ricaricata a sprazzi negli intervalli tra le partite e tra i tempi di gioco, si è ammosciata (come l’indicatore della benzina quando improvvisamente crolla nel giro di qualche chilometro e rischi di restare a piedi) proprio nel finale della finale, e ho potuto riprendere a filmare solo dopo aver connesso la BraunCam ad una provvidenziale presa…sorry, bisognerà che mi doti di una batteria supplementare in queste occasioni. Ma non vi siete persi granché! 😉

2017-2018 Supercoppa Finale Spezia-CUS.

.

E ora, sotto con il campionato!

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

SuperCoppa Liguria – Domani le semifinali Cus-Vado e Tarros-Sarzana

Posted by superbasketball su 29 settembre 2017

E allora arriviamo al basket giocato anche nel maschile: con la novità SuperCoppa Liguria parte la stagione dei gruppi senior di C Silver.

Nella cornice del PalaFigoi, la FIP Liguria ha organizzato una versione veloce, in stile Final Four, dei playoff di C Silver della stagione appena conclusa. Altra differenza, gli incroci: perché in primavera il CUS poi campione aveva giocato in semifinale con Sarzana, mentre la Tarros Spezia poi finalista si era scontrata con Vado. Una novità che sostituisce la Coppa Liguria, recentemente poco partecipata: vediamo se questa scelta si rivelerà intrigante.

L’evento si incastona in un weekend in cui sono programmati anche gli Oscar e il Cavaleri, dimodoché chi ne ha voglia potrà farsi una vera full immersion.

E soprattutto si tratterà di un anticipo di campionato, pur con la considerazione ovvia che siamo ancora a settembre (almeno domani) e che le squadre possono essere ancora un po’ nella fase “cantiere”. In fondo sono cambiate abbastanza queste 4 squadre, e la chimica può essere ancora un po’ lenta ad instaurarsi. Se siano ancora le 4 che alla fine si ritroveranno a disputarsi la Silver, non è ancora detto, però certamente tra queste ci saranno alcune delle protagoniste del girone che inizierà tra una settimana.

CUS ha salutato diversi senior: Bigoni (a Serravalle in C Silver Piemonte), Fabio Bedini (motivi di lavoro) e Macrì (al My Basket in D). In entrata ci sono i due ragazzi provenienti da Vado, ovvero Zavaglio e Stefano Vallefuoco che si affianca al fratello Nicola, e va considerato anche il ritorno al parquet di Angelo Bedini: si sono aggiunti ai veterani Dufour e Mangione. Poi tanti giovani, dall’Under 18 dell’annata scorsa, che proveranno a tenere il campo quando i senior avranno bisogno di boccate d’ossigeno. Tanti giovani si troveranno anche dall’altra parte del campo: come ha raccontato coach Dagliano nella videointervista di oggi, i biancorossi vadesi hanno una squadra Under 18 rinforzata solo da un paio di senior, Prato e Ottone (comunque non “anziani”), ragazzi giovani che si fanno le ossa per fare al meglio l’Under 18 d’Eccellenza e metteranno in campo tutta la loro energia.

Nell’altra semifinale abbiamo l’altra finalista Tarros, che ha perso Kuntic e Melley, ma ha aggiunto il bulgaro Angel Peychinov, guardia/ala oltre i 2 metri, il centro Jonas Bracci, un ’96 l’anno scorso in serie B a Valdiceppo, e il rientrante Niccolò Steffanini, mantenendo alla guida coach Padovan e l’assistente Lanza. Dall’altra parte, ovvero in casa Sarzana, l’estate ha portato alla fine del rapporto con coach Bertieri (ora al Versilia in D Toscana), che da quando scrivo su questo blog era sempre stato lì: il suo posto è stato preso da un’altra colonna biancoverde, Alessandro Bencaster, nel ruolo doppio di allenatore e giocatore. Altro volto noto di ritorno a Sarzana è Manuel Ferrari, proveniente dalla C Gold Toscana (Carrara), mentre si è fatto il nome del lungo Simone Maggiani che al momento però non sono in grado di confermarvi.

Il programma, come pubblicato da FIP Liguria:

Prima edizione della “Super Coppa Liguria”, torneo tra le prime quattro squadre classificate del Campionato di Serie C Regionale 2017.

Programma:
Sabato 30 Settembre
18.30 CUS Genova – Pallacanestro Vado
20.30 Spezia BC – Sarzana Basket

Domenica 1 Ottobre
16.00 Finale 3°-4° posto
18.00 Finale 1°-2° posto

Dunque se avete voglia di rituffarvi nella stagione, prendete la strada per Borzoli e sedetevi domani e dopodomani sulle tribune del PalaFigoi. E’ pure gratis! (nota speciale per i genovesi)

Posted in Campionati, Eventi, SuperCoppa Liguria | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

A1/F – Martina Bestagno alza la Coppa Italia!

Posted by superbasketball su 27 febbraio 2017

E vai!

Prima di correre al raduno di Montegrotto Terme con la nazionale, che è in corso, la nostra “Best” si è tolta il lusso di festeggiare la sua Coppa Italia, vinta con la sua Famila Schio nella finale contro Lucca (e in semifinale superando la Reyer Venezia mentre le toscane avevano steso Ragusa).

Beh, una bellissima soddisfazione che si aggiunge allo scudetto dell’anno scorso, alla qualificazione ai quarti di finale dell’Eurolega di qualche giorno fa, ma anche alla coppa di A2 conquistata nel 2010, da MVP, quando era a Bologna a neanche vent’anni, battendo in finale la Virtus Spezia.

Brava la nostra Martina da Bordighera!

Posted in Campionati, Coppa Italia | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Under 20/F – La Girls Golfo dei Poeti TERZA assoluta in Italia!!!

Posted by superbasketball su 29 marzo 2016

scuolambgiovanNel podio finale dell’Under 20 femminile, d’accordo, sul gradino più basso ma provate a far di meglio, c’è il team spezzino delle Girls Basketball Golfo dei Poeti!!!

Nella Final Four di Bologna le ragazze di Corsolini affrontavano in semifinale, il giorno di Pasqua, la Reyer Venezia: purtroppo dopo aver resistito in partita ben oltre il 30′, dietro ma di pochi punti, le bianconere hanno dovuto cedere alle venete, che hanno staccato il pass per la finale, non senza soffrire (nel sito reyerino si parla letteralmente di battaglia); nell’altra semifinale in precedenza il Minibasket Battipaglia aveva invece letteralmente travolto il S.Raffaele Roma.

E così il lunedì nella finalina le nostre si sono trovate opposte alle romane, alle quali non hanno nemmeno permesso di provarci, con una partenza sprint che ha portato il divario velocemente verso (e poi oltre) il ventello. Nella seconda metà di gara il controllo è stato efficace e il terzo posto messo in bacheca in scioltezza! Molto bene, anche se a ben vedere con un accoppiamento diverso di semifinale magari una posizione in più poteva scapparci…Ma probabilmente questo responso è coerente con quanto visto sui campi: nella finalissima Battipaglia ha poi beffato la Reyer recuperando da un passivo pesante (16 punti al 30′!) e conquistando il titolo italiano.

Dunque la stagione delle Girls, passata a dividersi tra la C regionale ligure e la panchina, ma anche tanto campo, in A2 con le senior della Carispezia, si è conclusa con un risultato fantastico! Che non succede tutti i giorni: tralasciando il Join the Game, l’ultimo risultato di questo genere per squadre femminili liguri è stato quello dell’allora Fulgor Spezia, quarta in Under 17 nel 2011-2012.

Quindi tanti complimenti alle ragazze e allo staff tecnico! Ottimo lavoro!

E speriamo che sia di buon auspicio per altre nostre rappresentanti in questa stagione!

Posted in Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/F – La Girls Golfo dei Poeti parte per la Final Four di Bologna

Posted by superbasketball su 25 marzo 2016

scuolambgiovanNell’Under 20 femminile siamo praticamente alla vigilia della finale nazionale, che quest’anno sarà piuttosto sbrigativa, dato che non è altro che una Final Four, che si disputa a Bologna, una citta in cui in questi giorni ci sono migliaia di ragazzi che disputano il Trofeo delle Regioni. A queste finali la Liguria porta una squadra imbattuta in stagione, pur avendo giocato a livello regionale anche contro squadre senior, ovvero, come ricorderete, la Girls Basketball Golfo dei Poeti allenata dallo stesso coach Marco Corsolini che sta guidando la Carispezia, anch’essa imbattuta, ai playoff della A2; e dalla A2 provengono anche molte delle ragazze di questa formazione. Le spezzine si sono qualificate pochi giorni fa nel concentramento interregionale numero 3 di Borgo Pace (PU) battendo tutte le avversarie, e ora possono giocare per il titolo italiano. Così, nientemeno!!! E mal che vada potranno dire di essere state nelle migliori 4 d’Italia, e scusate se è poco.

La semifinale domenica sarà contro la temibile Reyer Venezia, alle 18.30 al PalaDozza; mentre nell’altra semifinale avranno già giocato, alle 16.30, Minibasket Battipaglia e S.Raffaele Roma. Le finali sono previste per lunedì 28 alle 10.30 (3°-4° posto), e alle 16.15 (1°-2° posto).

Sono  3 avversarie molto forti, perché sono le vincitrici degli altri concentramenti e la selezione, molto più che quando alle finali arrivano 8 o 16 squadre, è stata dunque molto severa; sarà difficile imporsi, ma ci si deve provare! Forza Girls!!!

Posted in Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Broni insormontabile, alla Carispezia non basta Reke e la Coppa sfuma. L’analisi di Corsolini

Posted by superbasketball su 7 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webFinal Four di Coppa Italia di A2 femminile: la Carispezia di coach Marco Corsolini subisce purtroppo la prima sconfitta stagionale ad opera di Broni, e perde la finale, vedendo alzare la coppa dalle avversarie, oggi decisamente più brave. Peccato.

A Broni finisce infatti 48-77, con l’ultimo quarto purtroppo gradualmente trasformato in garbage time e il divario dilatato sino a un punitivo quasi trentello. Chi segue la pagina Facebook di SUPERBAsketball o ha visto direttamente lo streaming, o era là, sa che le bianconere (Reke 26, Costa 8) sono rimaste bene agganciate al treno pavese solo per un quarto, chiuso sul 22-21 per le ragazze di casa. Dal secondo quarto è cominciata l’emorragia, contrastata da una monumentale Reke parzialmente supportata da Valentina Costa, e solo sporadicamente dalle compagne. Senza la tripla di Pavia, che ha portato il divario a metà partita al -7, si sarebbe potuta ritenere la gara ancora in sostanziale parità. Tuttavia i segnali di difficoltà c’erano tutti: nettamente impari la lotta al rimbalzo, nessun tiro libero per le bianconere nei primi 18′, mentre le pavesi in lunetta c’erano andate spesso e con profitto, Reke in campo senza un istante di riposo e con più di metà dei punti della squadra. Serviva uno scatto al rientro, e invece le cose sono gradualmente peggiorate sotto le spallate, più che metaforiche, delle lunghe del Broni: Richter e Bratka hanno impazzato e allargato gradualmente il buco, mentre Reke giocoforza calava, e nell’ultimo quarto finiva anche per innervosirsi per le piccole e scaltre attenzioni riservatele. Purtroppo ieri la Carispezia non è riuscita più a reagire, e l’ultimo quarto, iniziato significativamente con una sequenza di airball delle spezzine, è stato un calvario. Nel tripudio del pubblico biancoverde, le beniamine di casa, ieri davvero più forti, hanno alzato il trofeo, mentre a capitan Linguaglossa è toccato sollevare mestamente quello più piccolo che spettava alle sconfitte. Per la prima volta in stagione, e quindi fa davvero male.

Questa la cronaca; per l’analisi mi sono rivolto direttamente a chi ieri ha provato a guidare le sue contro la OMC, ovvero coach Corsolini.

SBB: Allora coach, quali sono le sensazioni del day after?

MC: Devo ancora rivedere la partita, però il punto principale è che Broni ha una taglia fisica con la quale non possiamo accoppiarci. Diciamo che loro sono taglia grande, e parlo soprattutto delle interne, Ferrara taglia media e noi taglia piccola. Noi con Ferrara possiamo giocare, Ferrara può giocare con Broni, noi con Broni…non stiamo in campo. Hanno una fisicità che noi non avremo mai, specialmente quando possono schierare contemporaneamente Richter, che lusso farla partire dalla panchina, e Bratka. Aggiungi le esterne che hanno esperienza da vendere. Poi ovviamente noi giochiamo con tante under e solo 4 senior. E se queste 4 senior pensano di risolvere la partita da sole, non non andiamo da nessuna parte. Tant’è vero che anche quando eravamo vicini nel punteggio, la sensazione da fuori penso che fosse che da un momento all’altro noi saremmo stati staccati. Al top con Broni credo che potremmo chiudere al momento sotto di 10 o 15 punti, però non come abbiamo giocato in questa Final Four.

SBB: Anche in semifinale non ti sono piaciute?

MC: Sono più arrabbiato per la semifinale che per ieri. Anche là non abbiamo giocato come dobbiamo, non abbiamo fatto il nostro gioco, non abbiamo attaccato in 5, non abbiamo fatto tutto al 100% come serve. E infatti di media in queste 2 partite abbiamo fatto 50 punti, ce ne mancano una ventina! Poi la semifinale con Crema lottando l’abbiamo portata a casa, ma comunque non bene nemmeno sabato. Mancava fluidità offensiva, abbiamo forzato troppo, ieri senza risultato.

SBB: Cosa può aver portato a questo?

riscaldamento_finale_coppa

Riscaldamento delle spezzine prima della finale

MC: Come dicevo, i roster non sono confrontabili. Prima di tutto fisicamente, poi le nostre giovani non hanno l’abitudine a giocare gare così importanti, sicuramente erano intimidite dalla situazione, direi che si notava fin dal riscaldamento. Noi siamo una squadra mediamente molto giovane che finora ha fatto una stagione decisamente al di sopra delle aspettative…se Broni aggiungesse un paio di straniere in ruoli chiave a questo gruppo, per me potrebbe tranquillamente andare a fare i playoff in A1.

SBB: Guardiamo avanti…si torna al campionato, prossima tappa ad Empoli.

MC: Empoli, e la successiva con Magika, saranno fondamentali. Sia perché con 6 punti e 5 giornate al termine ovviamente con un paio di vittorie metteremmo abbastanza in ghiaccio il primo posto, sia proprio psicologicamente. Bisogna uscire da questo momento. Il problema è che queste partite si intrecciano con il concentramento Under 20, che comincia lunedì prossimo, non sappiamo tra l’altro ancora dove perché Orvieto ha rinunciato ad organizzarlo: ciò vuol dire che per preparare la partita con Magika di fatto avremo due giorni. Faremo del nostro meglio. Comunque da questa Final Four un po’ di cose le abbiamo imparate: intanto a giocare ad un livello di agonismo superiore, che nel girone molte volte non c’è, e poi che è davvero consigliabile vincerlo il girone, perché ripescare Broni nell’incrocio finale per la promozione…

Eh già, per quando visto a Broni le biancoverdi sono la candidata numero uno, e sarebbe davvero una beffa finire contro quel “muro” proprio a un passo dal traguardo. Ma le bianconere hanno dimostrato sinora di avere una marcia in più, se si ricordano ancora come fare possono davvero portare a termine questa prima parte di obbiettivo, fermo restando che i playoff andranno giocati anch’essi, e con ancor maggiore determinazione. Dunque, speriamo che questa due giorni di Broni sia utile per “ritararsi”. Coraggio!

Ringrazio coach Corsolini per la disponibilità, ormai è fregato e lo disturberò ancora… 😉

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Crema indigesta, ma la Carispezia oggi gioca la finale con Broni!

Posted by superbasketball su 6 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webFinal Four di Coppa Italia di A2 femminile: la Carispezia di coach Marco Corsolini, come si sperava, è approdata alla finale di oggi pomeriggio! Battuta Crema, oggi lo scontro “definitivo” con Broni.

Il coach aveva predicato chiaramente cautela, perché l’equilibrio in questa Final Four non era così sbilanciato a favore delle due imbattute, Spezia e Broni, da non far temere possibili problemi in semifinale. Crema infatti ha messo a durissima prova le chances delle spezzine: nella prima parte le bianconere hanno sofferto, e molto, ritrovandosi ad un certo punto sotto di 11, una situazione inusuale in questa stagione, da affrontare in campo neutro oltretutto. Qui è venuto pian piano fuori il carattere di questa squadra: pazienza, e ricostruzione partendo dalle proprie caratteristiche. Ridotto lo svantaggio prima dell’intervallo, nel terzo quarto un bel break ha permesso di ribaltare la situazione. Iniziata la volata degli ultimi 10 giri di lancette avanti di 5, le bianconere hanno dovuto resistere al ritorno delle cremasche, che hanno in effetti giocato una bella gara intensa sino alla fine, e che sono riuscite a rientrare sino al -1 e con la palla in mano. Qui però Reke e Granzotto hanno segnato punti pesanti, mentre dall’altra parte Conti ha provato a mantenere il contatto. La Carispezia avrebbe avuto la possibilità di chiudere la partita dalla lunetta ma Costa ha fatto un pericoloso 0/4 e così si è sofferto ancora un po’, ma alla fine Crema ha rinunciato anche a fare fallo e per le spezzine è stata finale!! Olé!!!

Nell’altra semifinale la OMC Broni (Galbiati 13, Pavia 10) ha rispettato il pronostico, non senza soffrire a sua volta nella prima parte di gara contro una PFF Ferrara che nei primi 10′ aveva segnato ben punti. Nel terzo quarto però le pavesi hanno cominciato ad allungare e portato il divario nell’ultima frazione sino al +16 che ha di fatto significato la vittoria. Nel complesso, una buona prova di forza ma comunque anche Ferrara esce abbastanza a testa alta dallo scontro con le padrone del girone A, la cui forza non è nemmeno difficile da spiegare, basta guardare il roster che può schierare sul parquet: a questo va aggiunta anche la possibilità di avere il sostegno di un pubblico che definire caldo è sminuente.

E quindi oggi pomeriggio alle 18 andrà in scena la finale pronosticata da tutti, quella tra le due cosiddete “corazzate”, le due squadre imbattute da inizio campionato, 22 vittorie incluse quelle di ieri. Solo una resterà imbattuta, solo una alzerà la Coppa. E allora speriamo di rivedere le scene di quel 21 aprile di 5 anni fa, a Chieti, quando una strepitosa Valentina Costa, unica reduce di quella Coppa Italia…e beh se non ve lo ricordate non ve lo dico, andate a cercare indietro nel blog o sul link che vi ho messo!

Diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile:

http://www.legabasketfemminile.it/final-4-coppa-italia-a2-dirette-streaming/

Forza Carispezia!

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – La Carispezia con Crema: seguitela in streaming!

Posted by superbasketball su 5 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webFinal Four di Coppa Italia di A2 femminile: la Carispezia di coach Marco Corsolini oggi affronta la Tecmar Crema in semifinale.

Resta poco da dire, tutto è pronto e oggi pomeriggio alle 18 la palla a due toglierà il tappo alle emozioni che si stanno accumulando nell’attesa.

Per chi resta a casa, c’è comunque modo di seguire in streaming le evoluzioni delle bianconere. E’ prevista infatti la diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile:

http://www.legabasketfemminile.it/final-4-coppa-italia-a2-dirette-streaming/

nonché, pare, sul sito www.cittadellaspezia.com.

Forza Carispezia!

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia A2/F – Sabato la Carispezia sfida Crema nella semifinale della Final Four: quattro chiacchiere con coach Marco Corsolini

Posted by superbasketball su 3 marzo 2016

Logo-Ufficiale-Final-Four-Broni-2016-per-webCi siamo, sabato a Broni inizia la Final Four di Coppa Italia di A2 femminile, che quest’anno vede una squadra ligure partecipare con ottime chances!

Come sapete infatti la Carispezia di coach Marco Corsolini ha acquisito il diritto di partecipare vincendo il girone di andata del suo raggruppamento B, o Sud, e avendo ottenuto il primo posto dovrà incrociarsi con la seconda del girone A, ovvero la Tecmar Crema, mentre nell’altra semifinale l’altra squadra imbattuta della A2, la OMC Cignoli Broni, padrona di casa, affronterà la PFF Group Ferrara, che si è piazzata seconda dietro alle spezzine (e lo è ancora). Una Final Four che si preannuncia molto interessante perché il livello delle contendenti è molto buono: i due gironi sembrano quasi fotocopia l’uno dell’altro, con la prima a punteggio pieno, la seconda con 3 sconfitte, e le altre anni luce dietro. Queste quattro sono in effetti le top 4 per davvero, anche se…

Anche se secondo me non c’è tutta questa differenza di cui si parla in giro“, dice coach Corsolini al telefono con il vostro blogger in uno dei pochi momenti liberi della sua giornata. “Anche con molte altre squadre del nostro girone in effetti non c’è molta differenza, figuriamoci tra queste quattro…tutti dicono che la finale annunciata sia tra noi e Broni ma guardate che sia Crema sia Ferrara sono due signore squadre e non è per nulla scontato che noi si vinca con Crema o che Broni batta Ferrara così facilmente. Crema ad esempio con Broni ha giocato praticamente punto a punto (e poi ha perso di 5, N.d.SBB)”.

Ecco, parliamo di Crema, l’avversaria di sabato. Voi l’avete studiata? “Certo, ho visto forse 8-9 partite della Tecmar. Loro hanno un gioco molto fisico, molto agonistico, che si addice molto al loro gruppo. Giocano però all’incirca in 7, con diversi punti di riferimento fissi. Se riescono a reggere le rotazioni ridotte, sono molto efficaci, tant’è vero che hanno una serie di vittorie consecutive impressionante, 12 (e 17 delle ultime 18, N.d.SBB): forse hanno un roster un po’ corto. Ma d’altronde vorrei dire che più di tanto non vogliamo occuparci di cosa fanno le altre squadre, anche perché magari in un evento del genere vengono introdotte comunque delle novità tattiche non prevedibili del tutto. Piuttosto preferiamo concentrarci su quello che vogliamo fare noi, sul fare al meglio le nostre cose“.

final4Ad esempio, che si fa per preparare una Final Four? “Chiaramente non si può preparare davvero bene l’eventuale partita della domenica, di fatto la prepari in 24 ore. Poi per le sorprese di cui dicevamo prepari magari 2/3 adeguamenti tattici. Ma questa settimana noi l’abbiamo in realtà in gran parte dedicata a quello che è successo con Palermo. Avrò rivisto, non scherzo, una decina di volte la partita, e direi che ho trovato degli spunti positivi, ne usciamo rinfrancati. Con Palermo abbiamo avuto, direi per la prima volta, un blocco offensivo prolungato, che viene dal fatto che eseguivamo i nostri giochi, ma non al 100%, forse al 70%. Se non porti il blocco al 100%, non esci al 100% da dietro ai blocchi, non scatti al 100%, non riesci a fare la differenza. Il gioco lo fai ma non prendi mai vantaggio e la differenza tra segnare e non segnare sta in quel pizzico di determinazione in più. Quando l’abbiamo fatto, nei primi 2 quarti, abbiamo segnato 44 punti al Palermo. Quindi credo che sia bene concentrarsi di più su sé stessi. E poi bisogna far lavorare molto le ragazze per accrescere le loro conoscenze e migliorare le loro letture. Perché secondo me il basket femminile si sta evolvendo, e oggi, anche se fisicamente rispetto al maschile c’è sempre differenza, sta diventando sempre più importante l’aspetto delle letture rispetto all’esecuzione dei giochi: le partite sono sempre meno giochi di scacchi e le ragazze usano sempre di più le soluzioni basate sulle letture. Psicologicamente però le ragazze hanno bisogno di trovarsi in situazioni conosciute, per sapere già razionalmente quale cosa fare, e per inciso sono molto più precise nell’eseguire gli schemi: un ragazzo invece di solito fa più fatica a stare in uno schema, ma in una situazione nuova sceglie di fare le cose in modo più ‘spensierato’, si spaventa meno. Quindi per ovviare a questo alle ragazze bisogna presentare in allenamento più situazioni possibili. Lavorare tanto.” E le due partite in circa 24 ore? “Guarda, io credo che paradossalmente noi rischiamo di più nella partita del sabato. Batterci è possibile, si è visto anche con Palermo dove abbiamo rischiato; ma credo che alla seconda partita sia molto molto più difficile, perché noi siamo estenuanti“.

Siete tenaci e si è visto anche in quell’interminabile gara di Castel San Pietro: “Sì, beh, quella poi era stata una partita tecnicamente non bella, ma dal punto di vista sia fisico sia mentale noi al 5° supplementare eravamo pronte a giocare anche il 6°, no problem, mentre le avversarie ad un certo punto sono crollate. E devo dire che su questo sono felicissimo di essere tornato dopo alcuni anni a lavorare con Scarpellini, che per me è il numero 1. Si lavora benissimo, la preparazione direi che sta venendo fuori e tra l’altro lui ci fa fare tanto lavoro fisico ma sempre molto applicato al basket, molto finalizzato, poca attività generica e tanta specifica. Direi che paga!“.

Grazie coach Corsolini, buon lavoro!

E allora mi pare che siamo belli carichi per provare a giocarsi questa Coppa. Che sarebbe un bel colpo, e ricordiamoci sempre: 12 mesi fa questa società era in B Femminile Toscana. E nemmeno prima, essendo partita maluccio. Oggigiorno si gioca un “titulo” nazionale, in attesa di giocarsi l’altro sogno, quello della promozione nella massima serie.

Quindi, se pensate che Broni, provincia di Pavia, uscita della A21 TO-PC Broni-Stradella, dista 1 ora e 56 minuti di macchina da La Spezia e 1 ora e 12 minuti da Genova (da maps.google.it, in assenza di traffico, per la precisione), e se avete un po’ di tempo libero sabato e magari anche domenica, fateci un pensierino, fatecene due, e poi andate a sostenere una squadra ligure, e a vedere il top della pallacanestro femminile di A2, con tante giovani tra l’altro!

E Forza Carispezia!

Posted in Coppa Italia, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Coppa Liguria 2015 – L’Alcione regola il Red in finale e alza la Coppa

Posted by superbasketball su 3 aprile 2015

Ieri sera sul campo di casa è stato l’Alcione ad alzare la Coppa Liguria 2015, battendo il Red nella finale: è la seconda volta consecutiva che gli ovadesi si devono arrendere ad un passo dal trofeo, che si erano aggiudicati nel 2011.

Ma facciamo un passo indietro, dato che l’altro giorno, martedì, non ero riuscito a commentare per mancanza di tempo.

Nella prima semifinale i reds (Cruder 13, Gaido, Ferrando e Palmesino 12) si erano imposti sulla Valpetronio (Piazza 15, Bernardello 13), controllando la gara con buon vantaggio e facendo valere la differenza di categoria sui ragazzi di Benvenuto. Nella seconda semifinale invece vittoria dei padroni di casa dell’Extrafin Alcione Rapallo di coach Gaiaschi, che hanno avuto la meglio sulla Pallacanestro Vado di coach Dagliano.

Ieri appunto l’epilogo, sempre nella cornice di via Don Minzoni. Il Red di coach Brignoli (Palmesino 15, Gaido 13) è partito meglio, e nel secondo quarto è arrivato al massimo vantaggio sul +13, poi limato a 10 all’intervallo. Meno incisivi gli ovadesi nella ripresa, e allora i ruentini (Moscotto 21, Gardella 19) si sono rifatti sotto e dopo un paio di minuti dell’ultimo quarto hanno messo il naso avanti. Da lì la gara è diventata una corsa testa a testa, con i ragazzi dell’Alcione forse più determinati nel finale, quando i reds hanno sbagliato palloni importanti mentre i ragazzi di casa hanno saputo trasformare le occasioni in punti, e pur con un solo possesso di vantaggio hanno potuto festeggiare.

Nel mio breve albo d’oro, che parte dal 2008 (si accettano “dritte” per le annate precedenti), questo è il terzo titolo che va all’Alcione, che è anche l’unica squadra che ha vinto più di una volta in questo periodo. Complimenti a coach Gaiaschi e ai ragazzi di Rapallo!

Final Four:

Coppa Liguria/M – Final Four – Via Don Minzoni 1, Rapallo
Semifinali Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 31/03/2015 – 19:45 RED BASKET A.S.D. VALPETRONIO BASKET ABATE E. (GE) – BOVA R. (SP) 70 – 44  
S2 31/03/2015 – 21:15 ATHLETIC CLUB ALCIONE asd PALLACANESTRO VADO REZZOAGLI L. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 72 – 61  
Finale Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
F12 02/04/2015 – 20:30 RED BASKET ATHLETIC CLUB ALCIONE METTI N. (GE) – BASSOLI A. (GE) 60 – 63  

.

Albo d’oro
Anno Vincitrice
2008 Pool 2000 Loano
2009 Alcione Rapallo
2010 Granarolo
2011 Red Basket
2012 Alcione Rapallo
2013 CUS Genova
2014 CB Sestri Levante
2015 Athletic Club Alcione Rapallo

.

Posted in Campionati, Coppa Liguria Seniores | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Coppa Liguria 2015 – Stasera a Rapallo la finale Alcione-Red

Posted by superbasketball su 2 aprile 2015

Anche qui velocemente e senza commenti, che lasciamo a dopo, ma in modo da poter lanciare ciò che accade stasera: la Final Four di Coppa Liguria si concluderà infatti a Rapallo proprio dopo cena, con la finale tra i padroni di casa dell’Alcione, che si sono imposti sul Vado, e gli sconfitti della finale dell’anno scorso, il Red di Ovada, che ha battuto la Valpetronio nell’altra semifinale.

Final Four:

Coppa Liguria/M – Final Four – Via Don Minzoni 1, Rapallo
Semifinali Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 31/03/2015 – 19:45 RED BASKET A.S.D. VALPETRONIO BASKET ABATE E. (GE) – BOVA R. (SP) 70 – 44  
S2 31/03/2015 – 21:15 ATHLETIC CLUB ALCIONE asd PALLACANESTRO VADO REZZOAGLI L. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 72 – 61  
Finale Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
F12 02/04/2015 – 20:30 RED BASKET ATHLETIC CLUB ALCIONE METTI NICOLO’ di GENOVA (GE), BASSOLI ANDREA di GENOVA (GE)    

.

Posted in Campionati, Coppa Liguria Seniores | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coppa Liguria 2015 – Domani la Final Four a Rapallo!

Posted by superbasketball su 30 marzo 2015

E’ il momento della Final Four di Coppa Liguria, che fa da intermezzo nella settimana pasquale. Quest’anno la Final Four si disputa a Rapallo, nella palestra di Via Don Minzoni: domani, a partire dalle 19.45, si giocheranno le 2 semifinali.

Non c’è il Sestri Levante, che non avendo partecipato nemmeno alle qualificazioni non ha difeso la vittoria di Ovada dell’anno scorso. Si inizierà con Red-Valpetronio, sfida tra i delusi della finale del 2014 e l’unica squadra di D arrivata a questa fase finale. A seguire sarà il turno dei padroni di casa dell’Alcione, che la coppa l’avevano alzata nel 2012: avversaria la Pallacanestro Vado. Facile la formula, chi vince va in finale, chi perde va a casa.

In bocca al lupo!

Final Four:

Coppa Liguria/M – Final Four – Via Don Minzoni 1, Rapallo
Semifinali Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 31/03/2015 – 19:45 RED BASKET A.S.D. VALPETRONIO BASKET ABATE EMILIANO di GENOVA (GE), BOVA RAFFAELE di LA SPEZIA (SP)    
S2 31/03/2015 – 21:15 ATHLETIC CLUB ALCIONE asd PALLACANESTRO VADO REZZOAGLI LUCA di RAPALLO (GE), DE ANGELI DAVIDE di GENOVA (GE)    

.

Posted in Campionati, Coppa Liguria Seniores | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Sestri Levante vince la Coppa Liguria! E ora la seconda giornata del ritorno

Posted by superbasketball su 17 gennaio 2014

foto

Il Sestri Levante festeggia la Coppa Liguria 2014 conquistata sul campo del PalaGeirino

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl primo argomento di stasera è stavolta la Coppa Liguria, dato che ieri sera ad Ovada c’è stato l’epilogo, la finale tra i padroni di casa del Red e gli ospiti del Sestri Levante. Sono stati proprio questi ultimi (Mariani 22, Reffi 17) ad imporsi, recuperando da un passivo di 10 punti della seconda frazione, mentre i reds (Gay 22, Mossi 11) subivano soprattutto l’impatto nel pitturato della batteria di lunghi biancoverde. Dunque il Sestri Levante scrive il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione, che negli ultimi 6 anni ha avuto 6 vincitrici diverse. Complimenti!!!

Final Four Coppa Liguria:

Coppa Liguria/M – Final Four – PalaGeirino Ovada (AL)
Semifinali Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
S1 14/01/2014 – 19:00 Red Basket AD Sarzana Basket ? 93 – 82  
S2 14/01/2014 – 21:00 CB Sestri Levante B.C. Ospedaletti ? 87 – 63  
Finale Data – Ora Squadra 1 Squadra 2 Arbitri Risultato Note
F12 16/01/2014 – 21:00 Red Basket CB Sestri Levante ? 65 – 72  

.

Albo d’oro:

Anno Vincitrice
2008 Pool 2000 Loano
2009 Alcione Rapallo
2010 Granarolo
2011 Red Basket
2012 CUS Genova
2013 CB Sestri Levante

.

Domani subito il secondo turno del girone di ritorno della C Regionale, ironicamente con la gara Red-Sestri Levante a fare subito da rivincita. Sarzana invece avrà una partita più “tranquilla”, sulla carta, con l’Alcione, e potrebbe approfittare di un eventuale passo falso dell’altra capolista Tigullio, impegnata nel “derby” con l’Aurora a Chiavari, il vero match clou della giornata in base alla classifica. Il Granarolo ha una buona occasione casalinga con il Vado, mentre il Cus ce l’ha in trasferta a Chiavari sponda Villaggio, e il Cogoleto a Sanpierdarena con l’AB Sestri. C’è poi il coast-to-coast di Ospedaletti tra i ragazzi di Lupi e la Pontremolese.

Risultati:

Giornata n. 15
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
18/01/2014 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. CUS GENOVA A.S. DIL. A REZZOAGLI LUCA di RAPALLO (GE), ABATE EMILIANO di GENOVA (GE) n.d. Punti: 2+14=16
19/01/2014 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A ROMANI CHIROLLOS di GENOVA (GE), DE ANGELI DAVIDE di GENOVA (GE) n.d. Punti: 20+24=44
18/01/2014 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI A A.S.D. POL. PONTREMOLESE A ANDREINI MARCO di DIANO SAN PIETRO (IM), VICARI DAVIDE di IMPERIA (IM) n.d. Punti: 14+8=22
18/01/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A ATHLETIC CLUB ALCIONE A BORGIANI GIULIA di LA SPEZIA (SP), MOSCATELLI FABIO di ARCOLA (SP) n.d. Punti: 24+10=34
18/01/2014 – 18:00 A.D. Granarolo Basket Genova A asd PALLACANESTRO VADO A GALLO NUNZIO di LA SPEZIA (SP), NUARA STEFANO di BUSALLA (GE) n.d. Punti: 20+4=24
18/01/2014 – 18:00 A.S.D. BASKET SESTRI A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A CATARSI ULDERICO di SAVONA (SV), MEDDA AMERIGO di SAVONA (SV) n.d. Punti: 4+14=18
19/01/2014 – 18:30 RED BASKET A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A MEDDA AMERIGO di SAVONA (SV), BEVILACQUA MATTEO di SAVONA (SV) n.d. Punti: 20+14=34

.

Posted in C Reg M, Campionati, Coppa Liguria Seniores | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: