SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Posts Tagged ‘Gara 4’

C Silver – Il CUS Genova vince nel finale al Palasprint in gara 4, e chiude la serie 3-1, storica doppietta per i genovesi! Terza sconfitta consecutiva in finale per gli spezzini

Posted by superbasketball su 18 Mag 2018

Se qualcuno seguendo la mia telecronaca diretta su Facebook di mercoledì sera si fosse collegato a inizio terzo quarto con Spezia avanti di 11, magari avrebbe anche staccato perché poteva legittimamente pensare che l’inerzia della gara 4 della serie di finale di C Silver fosse tale da consegnare il punto ai padroni di casa, e magari è andato a vedere se trovava l’orario di gara 5 per capire se fosse compatibile con la sua agenda. Sbagliato! Perché quando i bianconeri (Garibotto 18, Pipolo e Peychinov 14) hanno raggiunto il massimo vantaggio il CUS (Dufour 27, Bedini 24) ha scalato le marce, stretto i denti, e dopo aver recuperato tutto, ha messo il naso avanti, sparato i colpi del ko con i suoi cannoni più devastanti, e resistito ai tentativi di rientro degli increduli spezzini, le cui speranze sono durate sino agli ultimi secondi, ma sono state vane. Alla sirena il canestro della staffa di Steffanini serviva solo a ridurre il gap a 2 punti, ma i biancorossi hanno potuto esultare per la vittoria nella gara e per il TITOLO REGIONALE! Superlativo per tanti aspetti, ma anche storico back to back del titolo di C Silver per la società genovese!

Ma andiamo con ordine, perché la serata della gara infrasettimanale del Palasprint che ha deciso la finale di C Silver va raccontata per bene.

Innanzitutto, le due squadre si sono presentate con gli stessi roster di gara 3, incluso Mangione in stampelle, che si è accomodato (per quanto possibile) in panchina con un vistoso taping sul ginocchio sinistro ma era lì a dare supporto ai compagni. L’inizio stavolta ha visto il CUS più attivo, con massimi vantaggi comunque limitati a 4 punti, ma davanti praticamente per tutto il tempino, grazie a molti punti ottenuti arrivando a conclusioni ravvicinate a centro area, anche con i piccoli, sinché Visigalli e Garibotto non infilavano due triple che davano il +4 spezzino di fine frazione. Nel secondo quarto si proseguiva più o meno sulla stessa falsariga, anche se dopo metà frazione Spezia con Manzini toccava due volte il +8. CUS rientrava a -4, ancora Pipolo e Peychinov davano di nuovo 8 punti di vantaggio alla Tarros, ma i due liberi di Zavaglio mandavano tutti negli spogliatoi sul 40-34, buon punto di partenza per i bianconeri ma partita ancora ampiamente disponibile ad ogni epilogo. Come accennavo più sopra, alla ripresa delle ostilità Spezia saliva al massimo vantaggio, concretizzato da un libero di Bracci, il +11 al 22′ (45-34), con il CUS fermo al palo. Era Nicola Vallefuoco a sbloccare i biancorossi, mentre a loro volta si impantanavano gli spezzini e una tripla dello stesso numero sei in rosso valeva il -2; rispondeva Garibotto, ma Bedini portava a casa un gioco da 3 punti e l’antisportivo di Visigalli, e poco dopo l’under cussino Pampuro veniva colpevolmente dimenticato sotto canestro, sbagliava un rigore ma recuperava il rimbalzo e completava la rimonta degli ospiti. Colpo psicologicamente pesante: da lì è iniziata una partita letteralmente punto a punto, con il sorpasso CUS grazie ad un finger roll di Bedini in penetrazione di potenza, ma con 3 liberi di Garibotto successivi per Spezia avanti di 1 al 30′ (53-52). Equilibrio conservato all’inizio della quarta frazione: si andava avanti a braccetto sino al 59 pari a 6′ dalla fine, poi si accendeva la coppia Dufour/Bedini. Pipolo recuperava un rimbalzo in difesa ma inciampava incredibilmente su Garibotto, regalando una palla rubata al CUS e Dufour castigava dall’arco, per ripetersi poco dopo tirando da 8 metri, per il +6. Pipolo in sottomano accorciava, ma successivamente Dufour scaricava sul “gemello del canestro” che imbustava il +7 dai 6.75 metri. Il CUS sin lì aveva segnato solo 3 bombe, e in un paio di minuti altrettante. I ragazzi di Padovan, forse anche increduli della piega che stava prendendo la partita, tentavano di reagire, spinti anche dal pubblico: arrivavano due punti di Pipolo dalla lunetta per il -5, ma poi i bianconeri sbagliavano prima con Bracci che non tirava da sotto e poi con un pasticcio su rimbalzo offensivo che portava all’infrazione di campo. Spezia metteva un po’ di zona, Steffanini segnava il -3 di tabella, ma Bedini dal gomito sinistro tirava indisturbato per il nuovo +5. Bracci segnava, -3, poi Pipolo andava in lunetta a 21″ dalla sirena ma sbagliava il secondo libero, lasciando i genovesi avanti di 2. Spezia iniziava il fallo sistematico, ma mandava sulla linea del tiro libero proprio Dufour, che non sbagliava, con 14″ sul cronometro e malgrado la bolgia del palazzetto. Pipolo si lanciava a razzo e a -9.85″ segnava il -2, ma sulla rimessa cussina dopo l’ennesimo timeout arrivava il fallo, stavolta su Bedini. Il 12 rosso a sua volta non tremava, riportando i suoi al +4 con ancora circa 8″ da giocare. Ultima azione, ci provava Peychinov dalla lunga, non entrava, Canti tentava di ribadire sbagliando a sua volta, poi sulla stop light Steffanini segnava il 72-74, ma con il team di Pansolin e Taverna già ad esultare per il 3-1. Un’ultima frazione che ha messo a dura prova tutti, me compreso che facevo la cronaca, e nella quale 10 punti di Dufour e 12 di Bedini (hanno segnato solo loro) hanno stroncato le residue speranze dei bianconeri. Ancora un finale con 2 soli punti di scarto, come in gara 2, e quasi con lo stesso punteggio, e la stessa vincitrice. E come l’anno scorso la serie è finita a gara 4, in casa della squadra con lo svantaggio del campo, ma anche qui con la stessa vincitrice, il team di coach Pansolin e di coach Taverna: bravissimi!

A rivedere le statistiche del match, l’unico dato che salta agli occhi è la percentuale dalla lunetta: solo il 50% per gli spezzini contro il 90% dei campioni, con ben 10 conclusioni sbagliate dai padroni di casa, che avrebbero più che capovolto il risultato. Ma rispetto a gara 3 il CUS è cresciuto soprattutto nelle percentuali dall’arco e nei rimbalzi, stavolta quasi pari: insomma una prestazione in cui ha corretto i difetti della sfida precedente, e che ha portato al titolo.

Il back to back era ovviamente impossibile ai tempi della C regionale, quando chi vinceva l’anno dopo andava alle categorie nazionali, la C1 o la C dilettanti o la Divisione Nazionale C o la C Nazionale che fosse, e quindi non difendeva il titolo l’anno dopo, naturalmente: non ho gli albi d’oro del passato della C Regionale, di quando si chiamava C2, ma ho l’impressione che potrebbe essere quindi anche la prima volta assoluta. E’ invece un “threepeat” negativo quello della società spezzina, che con questa ha messo in fila tre finali perse, 2-3 con Sarzana e poi due volte 1-3 col CUS: dato che credo bruci molto. Certamente anche stavolta, malgrado un roster di alto livello, è mancato quel quid che invece il CUS ha dimostrato di avere. Mi aspetto però che l’anno prossimo il presidente Caluri metta insieme un altro tentativo più che valido di interrompere questa serie con una vittoria finale. Lo merita anche il folto pubblico visto in queste gare del Palasprint, e l’intero movimento spezzino.

Il CUS conquista questo secondo titolo dopo una stagione con qualche sbavatura, pur avendo perso in estate pedine importanti, come Bigoni, Macrì, e Fabio Bedini, nonché Pettineo: il recupero di Angelo Bedini, l’inserimento di Zavaglio e del “Vallefuoco piccolo”, Stefano, il contributo qua e là degli under, ma soprattutto la coesione di questo gruppo, che ha sopperito agli infortuni di Bestagno e in finale anche di Mangione, hanno fatto sì che al momento giusto, anche contro l’opinione comune, che dopo gara 3 li voleva in difficoltà seria e probabilmente costretti a giocarsi tutto in una gara 5 disperata in casa contro una squadra spezzina in controllo dell’inerzia della serie, il CUS abbia messo la prua sull’obbiettivo e l’abbia ottenuto ancora una volta! Ovviamente, i numeri dicono Dufour e Bedini su tutti, non solo l’altra sera, ma davvero il contributo posso dire, avendo visto quasi tutte le partite, è stato di tutti, a volte anche come punti, ma per tanti magari il lavoro è stato maggiore nella propria metacampo, e sappiamo quanto serva anche questo. Menzione per gli infortunati, Bestagno che si è fermato prima della fine della stagione regolare e Mangione che era on fire ma che ha pagato ancora una volta dazio, e non ha avuto modo, come era successo l’anno scorso, di rientrare per il gran finale. Menzione per il gruppo under che magari avrà più spazio nei prossimi anni, ma che qua e là hanno messo il loro mattoncino, oltre a fornire qualche minuto di ossigeno ai senior più spremuti. Naturalmente vanno menzionati i due tecnici, che evidentemente hanno trovato la giusta simbiosi con questo gruppo, e, come afferma Pansolin nell’intervista dell’altra sera, altrettanto evidentemente sono riusciti a “non fare danni”. Tutti bravi.

Foto stavolta azzerate, video invece presente, compresa l’intervista finale con entrambi i coach, Pansolin e Padovan. Che ringrazio sempre per la disponibilità e la voglia di raccontare tutto senza “allenatorese”.

.

.

Adesso ai genovesi tocca ancora una volta l’onore/onere di rappresentare tutta la Liguria, e di cercar gloria per sé e chissà-poi-magari-forse-anche-boh, negli spareggi promozione per la B. L’appuntamento è a Frosinone, dall’1 al 3 giugno, per il concentramento D, con Sicilia 1 (Alfa Catania) e Puglia 2 (Castellaneta o Francavilla, sono 1-1 e gara 3 si disputa domenica 20 a Francavilla). Queste due squadre si affronteranno nella prima giornata; il 2 giugno CUS giocherà contro la perdente e il 3 contro la vincente. Chi vince il raggruppamento è promosso in B; chi arriva secondo può ancora sperare nell’ulteriore spareggio tra le 4 seconde dei 4 raggruppamenti, una final four il 9-10 giugno in campo neutro che qualificherà un’altra promossa. Ovviamente con 2 vittorie si è in B, con una è difficile ma più facile andare al secondo spareggio, con 2 sconfitte sicuramente arrivederci e grazie.

Ma ne riparleremo a tempo debito, ora è il momento di festeggiare per il team biancorosso!

Situazione:

.

Annunci

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Spezia rialza la testa e in casa non sbaglia, CUS battuto e 1-2. Mercoledì gara 4

Posted by superbasketball su 14 Mag 2018

Se qualcuno aveva pensato che la finale di C Silver fosse ormai indirizzata, ceramente ieri sera si sarà dovuto ricredere, perché nella prima gara giocata al Palasprint, ovvero gara 3, la Tarros Basket Spezia Club ha tirato fuori una prestazione in ulteriore crescita e ha conquistato con ampio vantaggio e con merito il punto dell’1-2. Con gara 4 in arrivo dopodomani, la squadra del presidente Caluri ha ora psicologicamente rilasciato molta della pressione, trasferendola ai genovesi, che rischiano di dover ripiegare su gara 5.

Padovan è partito inserendo nei 10 Fazio e Manzini al posto di Coari e Dalpadulo, mentre Pansolin e Taverna hanno portato in panchina l’infortunato Mangione, che dalla panchina non ha potuto alzarsi per giocare, limitandosi in pratica a fare tifo da bordocampo, e aggiunto il 2000 Bilamour.

Il primo quarto dava già l’impressione di una Spezia più volitiva, e i bianconeri (Garibotto 16, Steffanini 13) partivano 7-0, continuando poi a spingere e mantenendo alla fine dei 10′ un vantaggio di 5 punti, mentre CUS (Dufour 15, Zavaglio 13) otteneva ben 9 punti da Dufour e altri 4 da Zavaglio, che per tutta la prima parte di gara era il più attivo dei cussini, sfruttando la sua rapidità nelle transizioni. I bianconeri subivano un po’ troppo in difesa, e quindi CUS riusciva a recuperare nella seconda frazione, e anche a passare davanti per qualche minuto, con un massimo vantaggio di 3 punti, ma un caparbio canestro sulla sirena di Pipolo mandava tutti negli spogliatoi sul 33-32 per la Tarros, con la partita ancora totalmente in bilico ma il CUS comunque a 2 punti e 20′ dal possibile titolo regionale. Nell’intervallo la strigliata del coach bianconero aveva il suo effetto: le maglie dei giocatori di casa si stringevano e alla ripresa delle ostilità la difesa faceva la differenza, dato che nei primi 7 minuti della frazione solo Dufour segnava un canestro per gli ospiti, che scivolavano al -10. Nel finale di terzo quarto i genovesi cercavano di restare in scia, ma Spezia colpiva anche dall’arco (persino con l’under Petani) e manteneva le distanze, anzi al 30′ il tabellone recitava 51-40. Alle preoccupazioni della panchina biancorossa si aggiungeva anche quella della situazione falli, che limitava Bedini e Dufour, e nell’ultimo quarto, in cui a lungo i genovesi rimanevano a secco in attacco, portava all’uscita per falli prima di Stefano Vallefuoco e poi di Zavaglio: si può certamente dire che il metro arbitrale ieri sera è stato più fiscale di quello visto nelle due gare precedenti. Spezia scappava via ulteriormente, con il contributo di tutti, del solito Steffanini ma anche di Visigalli, Garibotto, Pipolo e del già citato Petani, e il divario diventava via via più rassicurante, sino a toccare il ventello. CUS alzava bandiera bianca e lanciava nella mischia gli under, e alla sirena finale il team spezzino si imponeva con il massimo vantaggio della gara, 22 punti. Che valgono, purtroppo per loro, quanto i 2 di divario di gara 2, ovvero un punto nella serie. Però ora i bianconeri hanno la prova provata di poter battere i genovesi, e di poter quantomeno sfruttare l’altra gara casalinga in arrivo per annullare il secondo matchpoint dei cussini: in quel caso avremmo una gara 5, e quindi il massimo della suspense per questa finale. Prospettiva che naturalmente a Pansolin e Taverna non può piacere, perché se l’infortunio di Mangione gli impedirà di scendere in campo, come francamente temo, l’allungamento della serie in teoria aggiungerà tossine su tossine in modo pericoloso.

A fine gara non sono riuscito a fare le videointerviste che vi ho proposto ultimamente, ma posso dirvi appunto, come accennato nella cronaca, che coach Padovan nella conferenza stampa al Palasprint ha posto l’accento sugli errori di atteggiamento difensivo visti nella prima metà di gara, che hanno permesso canestri facili agli avversari, e che lo hanno costretto a ricorrere a severe reprimende negli spogliatoi; e anche sul fatto che molta della grinta della seconda parte è stata stimolata da prestazioni come quelle di Petani e anche di Visigalli (che anche il presidente Caluri ha voluto citare in quanto top player di fatto per mesi assente). Quanto a coach Pansolin, raggiunto oggi ha commentato: “È stata la prima partita senza Marcello quindi era per forza una ricerca di nuovi equilibri all’interno della squadra. Siamo rimasti in partita giocando con la solita garra e solidità spendendo però più energie del solito proprio per questa ricerca di equilibri difensivi e offensivi. In USA dicono che le serie iniziano con la prima vittoria in trasferta: quindi questa deve dire ancora molto e io penso che lotteremo e competeremo come sempre“. Correggo solo una cosa, qui in caso di vittoria in trasferta ormai la serie finisce 😉 , da un lato o dall’altro!

E allora via sulla A12 anche mercoledì, per un’altra telecronaca da via Parma: la palla a due sarà alle 20.30. Ieri ho avuto un’altra voce tecnica di grande spessore, quella di Marco Corsolini allenatore della Carispezia femminile, che non mi ha detto nulla ed è venuto al microfono malgrado la febbre alta. Grazie coach, non dovevi!

Foto sempre più scarne, video stavolta composto utilizzando la ripresa diretta per qualche problema di montaggio con il filmato della BraunCam, spero risulti comunque decente. Sicuramente lo avete già visto in tantissimi, e vi ringrazio.

2017-2018 C Silver Finale G3 Spezia-CUS 72-50.

.

Appuntamento a tutti dunque alle 20.30, anzi qualche minuto prima, per gara 4 da via Parma!

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS CAMPIONE LIGURE! 3-1 in una gara 4 dominata nella seconda parte

Posted by superbasketball su 22 aprile 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaCapolinea! La C Silver si è conclusa ieri sera con la vittoria, stavolta netta e in quindi ancor più meritata, del CUS Genova, che pertanto si laurea campione regionale 2016-2017 e acquisisce il diritto di giocarsi la chance promozione nel girone di spareggio interregionale che inizierà tra un paio di settimane!

Se eravate ieri sera al PalaCUS, e c’era tanta gente, o se avete seguito la mia diretta testuale su Facebook, la notizia e quanto vi racconterò adesso naturalmente sono tutte cose che sapevate già. Se seguite il basket ligure anche solo su Facebook penso che sappiate anche in questo caso già tutto. Beh, qualcuno che non saprà nulla ci sarà, possiamo aiutarlo nelle prossime righe.

E allora torniamo alle 20.44 di ieri sera, un attimo prima che si schierino in campo le squadre: la Tarros arriva a gara 4 con la classica situazione delle spalle al muro, un solo risultato utile e tra l’altro con una gara 3 persa in volata ma senza aver mostrato, fatto peggiore, la voglia degli avversari, mentre il CUS dall’alto del 2-1 conquistato e con il morale a 1000 riesce in extremis a giocarsi anche la carta Mangione, che fa il riscaldamento per la prima volta dopo 6 partite saltate (tutta la semifinale e le prime 3 gare di finale), senza allenamento nelle gambe e con una specie di bendaggio rigido. Al via è la squadra spezzina, come doveva, a prendere l’iniziativa, ma Pansolin dopo l’iniziale 0-4 ha subito fermato il gioco con il timeout. Mossa utile perché i cussini sono subito risaliti al 5-4 e poi al 10-7 dopo una tripla frontale di tabella di Bigoni; ma la reazione spezzina con Visigalli e Kuntic permetteva ai ragazzi di Padovan di stare davanti alla prima sirena sul 12-15. Punteggio bassino. Alla ripresa, la Tarros dava il meglio: Visigalli, poi Kuntic, e le triple di Russo e ancora di Visigalli scavavano un vantaggio di 9 punti (14-23) che, pur essendo solo il 13′, potevano far presagire un andamento della gara favorevole agli ospiiti. Invece…merito anche di CUS che ha proseguito senza stravolgere il proprio gioco, ma i bianconeri hanno a loro volta invece un po’ smesso di giocare, affidandosi alla propria capacità di tiro. Il risultato è stato che i biancorossi con una bomba di Dufour e 6 consecutivi di Macrì costringevano Padovan al timeout sul 23 pari; l’inerzia era però completamente annullata in soli 3′ (ho dedicato a questo un filmatino di highlights su Facebook). Sul finale di quarto faceva il suo ingresso in campo Mangione, dimostrando di poter stare in campo pur dovendo davvero stringere i denti. Proprio lui lanciava la “preghiera” (non a segno) sulla sirena e rientrava per primo (zoppicante) negli spogliatoi, col punteggio di 31-30 per il CUS. Menzione d’onore per lui, che ha dato il contributo anche nei minuti successivi. Era probabilmente importante per gli spezzini ripartire al meglio nel terzo quarto; e invece, dopo il sorpasso firmato Pipolo dapprima si andava avanti senza violare le retine per un po’, poi era Bigoni a colpire dalla lunga per il +2 interno, e poi ad innescare Dufour per il massimo vantaggio CUS sino allora (+4). Era Kuntic a riportare a livello lo score, ma qui la Tarros si fermava a lungo, e prima un fadeaway di Bigoni, poi un contropiede 3vs1 con Macrì a segno, e una nuova tripla del 7 bianco lanciavano i ragazzi di Pansolin e Taverna sul +7, con il pubblico genovese in delirio. Macrì e Mangione segnavano 3 punti dalla lunetta, poi Dufour piantava un altro missile di lunga gittata per un +13 che sembrava il de profundis per Santoni & C. CUS aveva anche la palla per il +15 nell’ultima azione del tempo, ma perdeva palla a metà campo e Pipolo limava a -11 il divario, riaccendendo un po’ la fiammella. La riavvivava ancora Visigalli a inizio ultimo quarto, ma arrivava il timbro pesante di Mangione, che segnava dall’arco, frontalmente, il suo tiro, un canestro importante anche mentalmente. Spezia non si arrendeva: con la tripla di Kuntic tornava a -8 (52-44 al 33′): in questa fase emergevano i singoli, con Dufour a intervallare i propri canestri con quelli di Visigalli, che firmava il -6, ma subito dopo era il cussino a riportare il vantaggio ad 8 lunghezze. Il pressing spezzino era asfissiante e i contatti moltiplicati, rendendo difficile il lavoro agli arbitri, ma è normale (tant’è vero che qualche fischio errato è venuto fuori, fisiologicamente). Col pressing si esaltava Pettineo, spesso liberato dai raddoppi (5 punti per lui alla fine). Si proseguiva, registrando nel frattempo un paio di assist da cineteca di Bigoni per Dufour (altro filmato di highlights su Facebook) e il divario in aumento sino all’ultimo minuto, affrontato da CUS sul +15. Partita ovviamente finita, pandemonio sugli spalti e abbracci in campo tra i biancorossi con tradizionale taglio della retina e premiazione con la coppa da parte di FIP Liguria, mentre i bianconeri lasciavano il parquet e la stagione a capo chino, dopo una partita discreta ma sfuggita nella seconda parte avendola forse avuta a disposizione nel secondo tempino.

IMG_3108CUS corona così un’ottima stagione, con qualche scivolone qua e là: a Sarzana (ma contro un’avversaria chiaramente complicata), a Sestri Levante (sconfitta che ha fatto perdere la testa della regular season), in gara 1 in semifinale in casa sempre con i ragazzi di Bertieri, e in gara 2 a Spezia in finale, più qualche gara vinta un po’ in extremis, ma sempre mostrando un po’ di quelle qualità di squadra che hanno poi permesso di arrivare sino in fondo, ovvero la capacità di continuare a giocare anche nei momenti difficili, e soprattutto negli uomini chiave la propensione ad uscire al di sopra degli altri nei momenti decisivi. Il tutto portando in panchina sempre da 2 a 4 ’99, un ’97 (Pettineo), e un ’96 (Vallefuoco), che secondo le loro possibilità hanno dato il loro contributo (Vallefuoco è stato a volte anche top scorer).

Dopo 3 anni dall’ultima vittoria in campionato quindi, quella ottenuta con un altro 3-1 ai danni di Sarzana a giugno 2014 e che aveva portato il CUS in C Nazionale, dalla quale poi è dovuto tornare due anni fa in C regionale per la cancellazione della categoria, i biancorossi hanno ora la chance, toccata l’anno scorso a Sarzana, di giocare per la promozione in B. La formula prevede l’inserimento dei genovesi in un girone a 4 (ce ne sono 3 in totale) contro Sardegna1 (Esperia Cagliari), Marche 1 (Janus Fabriano, come capitò l’anno scorso con Sarzana, o la vincente di Civitanova-Pisaurum) e Campania2 (in corso la finale tra Angri e Battipaglia). Il girone sarà su andata e ritorno e chi lo vince sarà promosso in B, mentre la seconda classificata avrà ancora un gironcino di spareggio con le altre 2 seconde degli altri gironi, e la terza classificata sarà eliminata ma le altre due saranno promosse. Ne passano quindi 5 su 12 in totale, il che non è nemmeno poco, ma comunque mi aspetto che la competizione sarà molto forte. In fondo, la stessa Sarzana l’anno prossimo aveva cominciato bene ma finì poi con solo 2 punti all’attivo, ben lontana dal rischiare di salire. Sarà anche un finale di stagione dipendioso, sia come energia sia come puri costi (basti pensare alle 3 trasferte decisamente lunghe!).

IMG_3116In ogni caso, bravissimo CUS, gran campionato e playoff ancora migliori; in subordine brava la Tarros, anche se questa finale l’ha giocata a mio parere “sotto livello” (credo parere condiviso dallo staff tecnico bianconero). Menzioni per Sarzana, che questo CUS è riuscita a batterlo due volte in stagione, unica a farlo in viale Gambaro, e per Vado, che con la sua energia e qualità giovane tutto sommato anche in finale non avrebbe sfigurato. Appuntamento per tutti (tranne CUS, diciamo) al via della nuova stagione, dove dovremmo avere Pro Recco al posto di Alcione Rapallo, e vedremo chissà quale altra squadra proveniente dai playoff di D.

Ecco anche l’integrale di gara 4 (se volete utilizzarne parti se non per uso personale per favore chiedetemelo prima almeno) e le foto dell’album di Flickr. In coda, gran parte dei festeggiamenti di fine partita!

E forza CUS per gli spareggi!!!

2016-2017 C Silver finale G4 CUS-Tarros

Playoff:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Il CUS in vantaggio dopo la vittoria in gara3: stasera si gioca il matchpoint in casa in gara4!

Posted by superbasketball su 21 aprile 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaMercoledì sera gara3 della finale di C Silver ha rotto l’equilibrio, almeno dal punto di vista del punteggio nella serie, dato che sul proprio parquet i biancorossi del CUS hanno saputo domare la Tarros, e stasera, sugli stessi legni, avranno addirittura a disposizione il matchpoint per chiuderla anzitempo sul 3-1!

Se gara 2 aveva avuto un andamento piuttosto monocorde e privo di speranze per i genovesi, gara 3 è stata piuttosto diversa. Per tutta la partita le due squadre si sono rincorse con vantaggi mai superiori ai 6 punti! Dai blocchi di partenza era partita leggermente meglio la squadra di Padovan (Kuntic 18, Visigalli 17), che sul 4-10 (tripla di Santoni) aveva ottenuto il massimo vantaggio, ma il CUS (Dufour 21, Macrì 17) non ha tardato a reagire e Bigoni ha segnato il pareggio a 10. La frazione ha visto avere la meglio i biancorossi, ma col minimo scarto (16-15). Nel secondo tempino per vari minuti le difese hanno prevalso, poi Bigoni (efficace per la verità più che altro a corto range l’altra sera) ha dato uno strappo e i genovesi sono saliti a +5. Anche qui non è mancata la reazione spezzina, coronata dal coast-to-coast di Coari per il 22-23. A metà quarto l’espulsione dello stesso Coari, dopo un contatto senza fischi con Pettineo e la sua reazione, stavolta fischiata dai direttori di gara. Il punteggio è poi rimasto in altalena, e la sirena di metà gara ha detto che si doveva andare a parlare negli spogliatoi in perfetta parità, quasi tennistica, sul 30-30. Al rientro toccava ancora alla Tarros vestirsi da lepre, salendo al +5: nel frangente un tecnico fischiato contro Pansolin non è stato sfruttato da Visigalli, e CUS è riuscito a limitare i danni, tornando sotto e chiudendo con un solo possesso di svantaggio la terza frazione (43-45). Ancora i ragazzi in canottiera nera a tentare l’allungo in inizio di 4° tempino, ma i padroni di casa, trascinati in questa frazione da Dufour (14 punti a referto negli ultimi 10′, andate a vedere il video su Facebook dedicato alla sua prestazione), hanno contenuto il distacco entro un solo possesso, per poi riagguantare gli ospiti sul 53 pari a 3′ dal termine. Qui cominciava un mini supplementare che doveva decidere il punto: il tutto però dopo l’uscita per falli di Santoni, mentre Bigoni riusciva a non commettere il suo quinto. Dufour attirava un antisportivo di Visigalli e lo trasformava, per poi aggiungere altri 2 punti da sotto, imbeccato proprio da Bigoni. Visigalli e Kuntic provavano a tenere a galla la barca spezzina, ma prima Macrì e poi ancora Dufour, glaciali, suggellavano la vittoria genovese dalla lunetta, col massimo vantaggio genovese raggiunto proprio dopo l’ultimo libero del 9 bianco.

Nei commenti del dopo partita ovviamente il risultato ha un peso preponderante: entusiasmo dal lato cussino, dove Pansolin e Taverna certamente non possono che gioire per una squadra che ogni volta sembra trovare energie insospettabili nei momenti critici (e ricordiamoci che Mangione ha già saltato ben 5 partite, di cui una sola persa dai biancorossi, gara 2 di finale) e per una situazione che stasera dà loro la chance di portarsi casa “tutto il cucuzzaro”, direi certamente contro il pronostico iniziale di settembre e anche di aprile; arrabbiatura notevole nello staff bianconero, che non ha visto durante la gara abbastanza da potersi dire di aver fatto tutto il possibile, e ora sa di non avere più margini d’errore. Alle 20.45 (arbitri De Angeli e Falletta) il PalaCUS stasera vedrà di nuovo incrociarsi le stesse squadre, ma stavolta i padroni di casa giocheranno per il ko, mentre agli spezzini la vittoria concederebbe “soltanto” di poter riportare la serie a casa per la bella. Auguriamoci che sia vibrante come e più di gara 3, e, magari complice anche il weekend incipiente, di fronte ad un pubblico ancor più numeroso: questi sono spot del nostro basket e non dobbiamo sprecarli! Chi può, per chiunque tifi, porti amici e conoscenti a vivere queste emozioni: credo che non essere trascinati sia difficile se ci si trova a condividere eventi di questo tipo. Ok, non è Cleveland-Golden State, ma per la Liguria sì!

Ovviamente io ci sarò e su Facebook (se ci siete e non avete ancora messo il like alla pagina, fatelo, così magari arriviamo a 500 ma soprattutto vi potranno arrivare le notifiche delle notizie che posto là, che sono più di quelle che trovate qui) cercherò di raccontarvela in tempo più o meno reale mediante un minimo di play-by-play testuale.

Sul canale Youtube mio (Braun1964) ho caricato ieri sera l’integrale di gara 3, godetene pure tutti (vi chiedo soltanto di chiedere prima se voleste utilizzarne degli estratti altrove, vista la fatica che faccio a fare queste cose). Ci sono anche alcune foto così, per completezza 😉 , su Flickr.

2016-2017 C Silver Finale G3 CUS-Tarros

Playoff:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia: capolinea, si scende

Posted by superbasketball su 13 aprile 2017

logo_cestistica_nuovoE stavolta mettiamo il punto. (punto)

La Carispezia perde la sua serie playout. Malino; tralasciando la sciagurata gara 3, anche gara 4 non è stata buona, salvo la voglia forse, ma male espressa, di recuperare la situazione quando i buoi erano ormai ampiamente scappati (di rimonte come quelle della partita precedente se ne vedono poche, figuriamoci due una dopo l’altra). Battipaglia ha travolto la resistenza bianconera proprio quando, sull’1-1, le cose sembravano mettersi bene per il team di Barbiero. Scherzi della psicologia e dello sport, e chissà che quell’esonero di Riga, all’indomani di gara 2, non sia stato davvero la svolta nella testa delle ragazze campane? E’ finita dunque 1-3, con la Treofan festeggiare in campo con i tifosi, e le bianconere mestamente a capo chino.

La gara (qua sotto il solito video integrale dello streaming dal sito della Lega Basket Femminile per chi volesse girare il dito nella piaga) ha visto di fatto le ospiti menare le danze sin dall’inizio, con Linguaglossa e compagne (Březinová 12, Striulli 9) in grado di arginarle nel primo quarto, ma in calo nel secondo, con le canotte nere a prendere il largo soprattutto a ridosso di metà gara, alla quale sono arrivate su un promettente (per loro) +12. E’ mancata la giusta reazione al rientro: le ragazze di Dragonetto hanno allungato ancora, e dal -21 a quel punto solo un miracolo sportivo avrebbe permesso alle spezzine di ribaltare la situazione. Ci hanno provato, tant’è vero che il divario è calato a -15 al 30′ e qualche altro punto qua e là è stato limato, ma col tiro pesante quasi completamente inceppato (2 triple su 20 tentativi contro un solo discreto 6/18 delle avversarie) non è facile recuperare. Alla fine la mannaia è calata inesorabile col passare dei minuti, e il 46-66, inequivocabile anche se forse un po’ punitivo, ha sancito la retrocessione delle ragazze.

Gara 4 poteva, nelle aspettative più rosee, essere quella della festa, e invece è stata quella delusione. D’altronde, tutto è coerente con una stagione nella quale le vittorie sono arrivate col contagocce (a parte lo sweep sulla evidentemente “predestinata” Broni, solo gara 2 a Battipaglia): far su 3 referti rosa in 5 gare dopo averne ottenuti 2 su 26 era forse troppo ottimistico da pensare.

Peccato: una stagione con tante sliding doors che apparentemente hanno sempre, o quasi, indirizzato nella direzione sbagliata. Tanti cambi in corsa, sia di panchina sia di giocatrici, alcuni forzati ma alcuni per scelta tecnica, un gioco che nel finale di stagione sembrava molto migliorato ma che evidentemente era “fragile” e non ha retto in questa sequenza finale. Sarà che c’era ancora in testa la cavalcata dell’anno scorso, ma la differenza è stata stridente. In alcune partite, mesi fa, si era colta la frustrazione e la sensazione di impotenza, sensazione che nelle ultime settimane non si avvertiva più, anche se i risultati restavano sfavorevoli, ma si lottava; nelle ultime gare qualche volta è apparso di nuovo un po’ di timore nell’esecuzione in attacco (quantomeno, questo ho avvertito io, e non vale per tutte le ragazze). Timore che non ho visto praticamente mai nelle battipagliesi, dalle più esperte sino alle più giovani, basti pensare a Verona. Peccato davvero, perché dopo il pareggio del PalaZauli, e l’inerzia tutta spezzina, sembrava che l’obbiettivo fosse lì, e si potesse afferrarlo.

Dunque, salvo stravolgimenti estivi, l’anno prossimo la Carispezia si ripresenterà al piano di sotto; vedremo con quali premesse e con quali ambizioni, credo che la voglia di tornare su ci sia, e “ci conto”. Speriamo. Nel frattempo, domani le più giovani iniziano la finale Under 20, chissà che qualche sassolino dalle scarpe non riescano a toglierselo. C’è anche Battipaglia!

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – SARZANA! Espugnato ancora il Palasprint, ora gli spareggi. Parliamone con coach Bertieri… Turno interlocutorio nei playout

Posted by superbasketball su 14 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C Silver ha trovato la sua regina! In gara4 tutto si decide nell’ultimo minuto, e sul filo di lana il Sarzana Basket si è ritrovato avanti di un’incollatura sulla Tarros Spezia, ha chiuso la serie di finale sul 3-1 e ha festeggiato sul parquet del Palasprint! Complimenti!!!

La cronaca dell’atto conclusivo dell’ennesimo derby stagionale racconta di una Tarros, che era spalle al muro, più efficace nel complesso, soprattutto all’inizio, e quasi sempre avanti nel punteggio ma con il gap che si allunga sino alla doppia cifra ma ritorna poi sempre a pochi punti se non al pareggio, a dimostrazione che i biancoverdi erano comunque sempre in partita. I ragazzi di Martini nel terzo quarto illudono tornando avanti in modo deciso, ma Sarzana è sempre lì. Nell’ultima frazione il copione non cambia ma i bianconeri arrivano davanti sull’ultimo rettilineo, e sembrano in grado di farcela: invece i ragazzi di Bertieri rosicchiano, e Dell’innocenti costruisce il vantaggio a pochi secondi dalla fine. I padroni di casa prendono un primo tiro, lo sbagliano e prendono il rimbalzo, ma anche la seconda conclusione esce e la palla finisce nelle mani dei biancoverdi, che si ritrovano campioni regionali!

Grande dunque l’equilibrio tra le due squadre, così come si era visto equilibrio nel campionato e nelle semifinali. Brava Sarzana a reagire in gara3 al mancato 2-0, e ieri a portare a casa il trofeo dalla tana della Tarros, che era una squadra appositamente costruita, e anche corretta in corsa, per andare sino in fondo, e invece si ritrova a ragionare sulle imperfezioni che hanno impedito di raggiungere l’obbiettivo. Giustamente il presidente Caluri è deluso dal risultato finale…

Stasera però bisogna parlare di Sarzana, e per celebrare il titolo ho trovato il tempo di sentire coach Michele Bertieri, il trionfatore di questo campionato!

SBB: Ciao coach, non ci siamo sentiti in questa stagione (ma sei in ottima compagnia!), ma dopo ieri sera non mi potevi sfuggire anche se ti hanno cercato sicuramente in tanti! Mi pare di capire che tu stesso faccia fatica ancora oggi a capire che cosa sia successo…

SAM_9426

Coach Michele Bertieri al PalaCus nella sconfitta della prima di ritorno

MB: Guarda, davvero bisogna realizzare. Capisci, era un’annata in in cui in fondo non ce l’aspettavamo, e come sai abbiamo anche una storia di stagioni giocate alla grande con finali poi perse. Davvero, inaspettata! Questa, forse, è stata la stagione più difficile, ma ci abbiamo creduto, ci abbiamo lavorato, ed è arrivato il premio. Tra l’altro con la Tarros, che dichiaratamente si sentiva, ed è, molto forte: loro probabilmente durante la stagione si sono resi conto che mancava qualcosa, ed infatti avevano fatto delle correzioni. Però il campo alla fine ha dato ragione a noi.

SBB: Com’è andata ieri sera?

MB: Anche ieri sera, come in fondo in gara2 anche se poi avevamo perso, la Tarros ha cercato di fare dei break per andar via, ma i loro strappi non hanno mai creato sbandamenti, forzature o individualismi da parte nostra. Li abbiamo così sempre ricuciti nel breve. Mentre giocavamo, con loro davanti, ci rendevamo conto che loro avevano percentuali ottime, altissime, eppure restavano avanti magari di 5 o 7 punti, senza mai fare un parziale importante, un vero break, e quindi noi a forza magari di liberi, di palle rubate, eravamo lì. Anche nel finale, mi pare mancassero meno di 3 minuti ed eravamo sotto di una decina di punti, ma l’abbiamo portata a casa: qualche canestro pesante, una palla rubata, qualche libero, poi abbiamo messo il tiro del +1 quando mancava una manciata di secondi, sono arrivati i due errori loro, e il recupero nostro…

SBB: Eh sembra facile! Io quest’anno vi ho visto solo con il Cus, quando peraltro avete perso; però, leggendo le cronache delle vostre partite e specialmente quelle delle ultime gare tra regular season e playoff, ho scritto più volte che dimostravate solidità, specialmente mentale. E’ merito del mix di esperienza dei giocatori che ti ritrovi (e dico Bencaster per restare sul banale e non dover elencare almeno tutto il quintetto base…)?

MB: Indubbiamente l’esperienza di certi giocatori ti dà equilibrio, specialmente quando ci si trova in situazioni complicate, nei momenti in cui non gira bene, perché ci sono stati durante l’anno varie volte, quei momenti in cui magari davanti non ti riesce granché e quindi ti devi aggrappare alla difesa piuttosto che farti trainare dall’attacco. E’ una questione di equilibrio del gruppo, di mentalità. Penso ad esempio alle partite con il Follo in semifinale, equilibratissime, in cui abbiamo brillato meno ma difeso sempre molto bene. E’ in questi momenti che deve venire fuori il gruppo, in modo da restare aggrappati alle partite, e non demoralizzarsi e tirare i remi in barca.

SBB: Ma in una stagione con 3 sconfitte soltanto, ti eri però forse reso conto che si poteva andare sino in fondo. Le sconfitte ti avevano preoccupato? Con chi avete sofferto di più?

MB: Indubbiamente con Ospedaletti e Cus sono state le partite peggiori. Ad Ospedaletti abbiamo avuto una bruttissima partenza, poi in realtà l’avevamo anche recuperata, ma lo sforzo fatto per ricucire l’abbiamo sentito, e siamo arrivati alla fine bolliti. Il Cus Genova l’abbiamo incrociato in un momento in cui erano davvero in palla, avevano appena battuto anche la Tarros. A dire il vero è la squadra che speravo proprio di non dover riincontrare nei playoff, perché ci si addice poco per caratteristiche; e poi è quadrata, coesa, organizzata e ben allenata. Ma l’abbiamo schivata! In confronto ci troviamo meglio con la Tarros. Ma devo dire che la nostra esperienza è che nei playoff si azzera tutto, e lo dico avendo avuto brutte esperienze passate. Stavolta direi che è la prima volta che arriviamo tutti sani alla fase finale: negli anni passati avevamo avuto tanti acciacchi o addirittura infortuni pesanti, come Bencaster che si è rotto un dito in semifinale con Chiavari, e gli infortuni di Tesconi, di Bianchini. Stavolta abbiamo posto molta attenzione anche in questo, ci abbiamo lavorato e ci siamo riusciti: non è che non abbiamo avuto acciacchi, ma siamo riusciti a riassorbirli, e anche la sosta prolungata dalla Pasqua devo dire che ha aiutato!

SBB: Ti costringo a guardare avanti ora, perché tra un paio di settimane inizierete gli spareggi per salire eventualmente in B. Come li affronterete?

MB: Semplicemente noi giocheremo per fare il nostro meglio. Da martedì, lasciateci qualche giorno per rifiatare e godere il momento, si torna in palestra per preparare il girone di spareggio. Faremo il massimo e poi vedremo che cosa otteniamo, valuteremo il discorso B o C Gold e si vedrà. Comunque prima lavoriamo per i risultati, poi ci ragioniamo su.

SBB: Cosa sai delle possibili avversarie? Dalla Toscana dovrebbe arrivare il Pino Dragons Firenze, dalle Marche Fabriano, mentre dalla Sardegna non sappiamo ancora chi vincerà la finale e sarà “Sardegna1”.

MB: Di Firenze so che è una squadra di talento ma anche molto giovane, quindi atleticamente molto forte, diciamo sulla falsariga di quelle che abbiamo più o meno qui in Liguria, penso al Follo, al Tigullio o al Vado. Il livello toscano è mediamente alto: però noi abbiamo fatto un’amichevole con la CMC che è seconda non molto staccata da Firenze, e che con Firenze se l’è giocata in entrambe le partite, e da quello che ho visto penso che anche noi possiamo pensare di giocarcela. Delle squadre sarde non so molto, qualcuno dice che il livello sia più basso, ma non so se siano considerazioni attendibili, vedremo. Invece mi dicono che sia molto forte Fabriano, e sto sguinzagliando i miei collaboratori per trovare qualcosa da visionare per capirne di più. Bene comunque che si cominci solo a fine mese, perché abbiamo il tempo di rifiatare, ricaricare le pile e fare del lavoro specifico per cercare di arrivarci brillanti.

SBB: Già, tra l’altro se si arrivasse secondi ci sarebbe ancora l’ulteriore coda dello spareggio incrociato con un altro girone, quindi senza pausa sarebbe stata davvero dura, si rischiava di dover fare tutto “in apnea”. Ti ringrazio coach, ti faccio l’in bocca al lupo e ci risentiamo tra un po’!

MB: Grazie a te!

Bene, archiviamo dunque questo campionato, ahimé, zoppo e con poche squadre (11): sarebbe bello poter salire un po’ con i numeri, ma come sapete negli anni magri come sono quelli che viviamo piuttosto ci sarà da essere contenti se manterremo l’attuale livello, quantitativo e qualitativo. Speriamo che il “campionato estivo” che nelle ultime stagioni fa più retrocessioni di quello invernale, sia clemente…

Visto che ci sono, e in fondo è già anche giovedì sera, mi sembra cosa buona e giusta presentare anche il weekend che ci aspetta, ovvero la quinta giornata dei gironcini playout, a dire la verità totalmente ininfluente sulla lotta salvezza, se non, eventualmente, per determinare miglioramenti o peggioramenti nell’umore delle squadre ancora in ballo. State tranquilli, faccio presto 😉 …

Nel nel girone A come sapete il Tigullio Basket è già salvo, ma va a far visita all’Ardita Juventus. Non è in realtà importante per la classifica, ma è chiaro che una vittoria dei genovesi, che li porterebbe non solo a pari ma già davanti al Pool Vado per gli scontri diretti sinora disputati, potrebbe spostare qualche paletto psicologico in vista della decisiva gara del 24 aprile, quando l’Ardita andrà a Vado.

Nel girone B tutto è già deciso, ma sabato si chiude il campionato del Sestri Levante che ospita il Red Basket in via Lombardia. Gli ovadesi devono preparare la serie finale con chi resterà del girone A, è una gara che servirà soprattutto a coach Brignoli e probabilmente ai più giovani dei sestrini per mettere su minuti nella massima serie.

Risultati e classifica:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Aurora campione regionale, battuta Sarzana 3-1!!!

Posted by superbasketball su 5 giugno 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaCon la vittoria di ieri sera in gara4, l’Aurora Chiavari ha risolto a proprio favore la serie di finale di C Regionale e conquistato il titolo regionale 2014-2015…l’unico che non porta, purtroppo per la società chiavarese, che peraltro assume il ruolo di pigliatutto a livello regionale, con il titolo maschile e quello femminile entrambi conquistati sul parquet (nuovo, anzi rilevigato e riverniciato) del Palacarrino, ad una promozione. Complimenti alla squadra gialloblù!

Come prevedibile, gara4 non è stata una fotocopia di gara3, in cui Sarzana aveva alzato praticamente bandiera bianca dopo 15′. I ragazzi di Bertieri (Profeti e Dell’innocenti 14) ci hanno provato, a ribaltare di nuovo il fattore campo, tentando a più riprese di prendere un vantaggio difendibile e mantenendo il naso davanti praticamente sino a metà dell’ultima frazione, quando nei minuti centrali l’Aurora (Garibotto 22, Vercellotti 18 ) ha prodotto lo strappo che le è valso il titolo, ribaltando quelli che sulla carta erano i valori delle due contendenti.

Grande festa al Palacarrino, dove la prima vittoria dell’Aurora è stata ovviamente una grande soddisfazione per società e tifosi. Peccato che sia avvenuta in un’annata in cui imporsi valeva solo per gli annali.

Simmetricamente magari non aver mancato la promozione nei campionati nazionali non sarà di gran sollievo per la società biancoverde, che perde la sua seconda finale regionale consecutiva dopo essere risalita dalla D dove era scesa volontariamente. L’anno scorso furono l’infortunio di Bencaster, e un Cus ispirato, a mettersi di traverso ai biancoverdi e a sbarrare la strada in finale; quest’anno l’infortunio l’ha subito l’avversaria (Podestà) ma il risultato non è cambiato, un 1-3 che significa ancora una volta secondo posto. Più che la mancata promozione, c’è da interrogarsi sui motivi che hanno portato alle due sconfitte, probabilmente diverse, e sulla difficoltà, una specie di allergia a questo punto, nelle partite con l’Aurora.

Si chiude qui la stagione della C e in generale dei campionati senior liguri. L’anno prossimo avremo una C “Silver”, che praticamente concederà alle migliori la possibilità di giocarsi la promozione in B lo stesso, ma, se capisco bene, con una selezione dura e forse anche con una “sovrattassa”. Staremo a vedere comunque con precisione che cosa sarà stabilito. E ora, fatti nuovamente i complimenti all’Aurora Chiavari…summer time!

Playoff:

C Reg/M 2014-2015 – Playoff
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 18/04/2015 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE ABATE E. (GE) – PINTUS M. (GE) 99 – 95 d1ts 1-0
Q1.2 16/04/2015 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S.D. BASKET SESTRI METTI N. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 71 – 68   1-0
Q1.3 19/04/2015 – 17:30 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B RED BASKET ABATE E. (GE) – BASSOLI A. (GE) 86 – 61   1-0
Q1.4 15/04/2015 – 20:00 A.D. Granarolo Basket Genova A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM BASSOLI A. (GE) – EMPOLDI G. (GE) 80 – 74   1-0
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 25/04/2015 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A. DIL. SARZANA BASKET METTI N. (GE) – EMPOLDI G. (GE) – [canestrelli p. (ge)] 76 – 80   0-2
Q2.2 24/04/2015 – 21:00 A.S.D. BASKET SESTRI A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI TULUMELLO D. (SV) – SCORZONI A. (SV) – [canestrelli p. (ge)] 74 – 81   0-2
Q2.3 26/04/2015 – 18:15 RED BASKET A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B DE ANGELI D. (GE) – RIGATO G. (GE) 55 – 75   0-2
Q2.4 25/04/2015 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A.D. Granarolo Basket Genova CANNATA S. (SP) – PINTUS M. (GE) 63 – 54   1-1
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.4 29/04/2015 – 20:00 A.D. Granarolo Basket Genova A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM TULUMELLO D. (SV) – SCORZONI A. (SV) 67 – 61   2-1
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 02/05/2015 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.D. Granarolo Basket Genova DE ANGELI D. (GE) – RIGATO G. (GE) 76 – 55   1-0
S1.2 03/05/2015 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B BOVA R. (SP) – ABATE E. (GE) 72 – 55   1-0
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 06/05/2015 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.D. Granarolo Basket Genova BOVA R. (SP) – TULUMELLO D. (SV) 92 – 70   2-0
S2.2 07/05/2015 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B DE ANGELI D. (GE) – RIGATO G. (GE) 77 – 66   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 09/05/2015 – 21:00 A.D. Granarolo Basket Genova A. DIL. SARZANA BASKET EMPOLDI G.A (GE) – PINTUS M. (GE) 79 – 88   0-3
S3.2 09/05/2015 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI TULUMELLO D. (SV) – BASSOLI A. (GE) 70 – 71   0-3
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 23/05/2015 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI BASSOLI A. (GE) – BOVA R. (SP) 52 – 61   0-1
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 27/05/2015 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI CANNATA S. (SP) – RIGATO G. (GE) 67 – 57   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 31/05/2015 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET TULUMELLO D. (SV) – EMPOLDI G. (GE) 71 – 31   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 04/06/2015 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET BASSOLI A. (GE) – ABATE E. (GE) – [canestrelli p. (ge)] 68 – 61   3-1

.

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – L’Aurora travolge Sarzana in gara3 e può chiudere in gara 4

Posted by superbasketball su 1 giugno 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIeri a Chiavari è andata in scena una gara3 di finale di C Regionale abbastanza inusuale.

Difficile immaginare infatti che tra due squadre arrivate all’ultimo turno del campionato si possa verificare una partita in cui una delle due vince con uno scarto di 40 punti, subendone appena più di 30.

Eppure al Palacarrino ieri pomeriggio la partita è durata, dal punto di vista dell’equilibrio, pochi minuti, dato che l’Aurora (Garibotto 29, Tealdi 11) ha infilato un break talmente ampio a cavallo tra primo e secondo quarto, un 25-0, che avrebbe ucciso qualsiasi sfida. Merito dei gialloblù ma certamente anche della serata negativa dei ragazzi di coach Bertieri (Bencaster 10, Profeti 8 ), scivolati dal 12-7 al 37-7 e di lì in poi sostanzialmente non pervenuti.

I chiavaresi si trovano ora sul 2-1, con la ghiottissima occasione di conquistare il titolo regionale in gara4, giovedì sera, di fronte ai propri tifosi. Ma non deve trarre in inganno l’andamento di gara3: nei playoff, complice la formula per cui ogni vittoria, sia una di 1 punti sia una di 90 punti di scarto valgono sempre 1 punto nella serie, è possibile che in una partita già persa il divario vada fuori controllo, ma anche che in quella successiva le parti si possano poi ribaltare. La pallacanestro è matematica, nel senso che chi vince normalmente ha giocato meglio dell’avversario, ma da un giorno all’altro le prestazioni cambiano, in funzione di gambe, testa e … altri attributi, e meno male, altrimenti i tornei si giocherebbero al computer o alla Play.

E quindi giovedì sarà probabilmente un’altra partita, con Sarzana spalle al muro, costretta a vincere a Sanpierdicanne, e la squadra di Marenco, sostenuta dal proprio tifo, a inseguire una vittoria storica. Speriamo, visto che in fondo si gioca solo per gli annali, che sia una gara equilibrata e divertente!

Playoff:

C Reg/M 2014-2015 – Playoff
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 18/04/2015 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE ABATE E. (GE) – PINTUS M. (GE) 99 – 95 d1ts 1-0
Q1.2 16/04/2015 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S.D. BASKET SESTRI METTI N. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 71 – 68   1-0
Q1.3 19/04/2015 – 17:30 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B RED BASKET ABATE E. (GE) – BASSOLI A. (GE) 86 – 61   1-0
Q1.4 15/04/2015 – 20:00 A.D. Granarolo Basket Genova A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM BASSOLI A. (GE) – EMPOLDI G. (GE) 80 – 74   1-0
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 25/04/2015 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A. DIL. SARZANA BASKET METTI N. (GE) – EMPOLDI G. (GE) – [canestrelli p. (ge)] 76 – 80   0-2
Q2.2 24/04/2015 – 21:00 A.S.D. BASKET SESTRI A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI TULUMELLO D. (SV) – SCORZONI A. (SV) – [canestrelli p. (ge)] 74 – 81   0-2
Q2.3 26/04/2015 – 18:15 RED BASKET A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B DE ANGELI D. (GE) – RIGATO G. (GE) 55 – 75   0-2
Q2.4 25/04/2015 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A.D. Granarolo Basket Genova CANNATA S. (SP) – PINTUS M. (GE) 63 – 54   1-1
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.4 29/04/2015 – 20:00 A.D. Granarolo Basket Genova A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM TULUMELLO D. (SV) – SCORZONI A. (SV) 67 – 61   2-1
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 02/05/2015 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.D. Granarolo Basket Genova DE ANGELI D. (GE) – RIGATO G. (GE) 76 – 55   1-0
S1.2 03/05/2015 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B BOVA R. (SP) – ABATE E. (GE) 72 – 55   1-0
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 06/05/2015 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.D. Granarolo Basket Genova BOVA R. (SP) – TULUMELLO D. (SV) 92 – 70   2-0
S2.2 07/05/2015 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B DE ANGELI D. (GE) – RIGATO G. (GE) 77 – 66   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 09/05/2015 – 21:00 A.D. Granarolo Basket Genova A. DIL. SARZANA BASKET EMPOLDI G.A (GE) – PINTUS M. (GE) 79 – 88   0-3
S3.2 09/05/2015 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI B A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI TULUMELLO D. (SV) – BASSOLI A. (GE) 70 – 71   0-3
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 23/05/2015 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI BASSOLI A. (GE) – BOVA R. (SP) 52 – 61   0-1
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 27/05/2015 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI CANNATA S. (SP) – RIGATO G. (GE) 67 – 57   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 31/05/2015 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET TULUMELLO D. (SV) – EMPOLDI G. (GE) 71 – 31   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 04/06/2015 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET BASSOLI ANDREA di GENOVA (GE), ABATE EMILIANO di GENOVA (GE), DE MARTINI MARIA CAMILLA di COGORNO (GE)      
Finale Gara5 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F5 07/06/2015 – ??:?? A. DIL. SARZANA BASKET A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI        

.

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Il Cus Genova vince anche gara 4 e vola nel campionato di C Nazionale! Sarzana si arrende ma potrebbe essere interessata ad un ripescaggio

Posted by superbasketball su 7 giugno 2014

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaMa quanto sono rimasto indietro? Credo che tra voi appassionati della pallacanestro ligure non ci sia praticamente più nessuno a non sapere che è terminata la finale della C regionale e che il Cus Genova di coach Maestri e del presidente Nasciuti ha potuto festeggiare mercoledì la promozione nella DNC 2014-2015! Vero? Probabile…ma qui esce la mia propensione a fare l’archivista, e allora anche se la notizia un po’ puzza dopo alcuni giorni, ne parliamo, ok?

Il Cus era arrivato a mercoledì sul 2-1 e con l’inerzia giusta: ma Sarzana era tutt’altro che “morta”. E così è stato: i biancorossi (Patria 22, Dufour 15) hanno condotto la gara con vantaggi anche consistenti ma senza mai ucciderla, e i biancoverdi di coach Bertieri (Dell’innocenti 26, Bianchini 17), sempre privi di Bencaster, hanno lottato sino all’ultimo arrivando purtroppo per loro solo vicini agli avversari, dovendo poi assistere al tripudio dei padroni di casa sulla sirena.

Dopo tanti anni dunque una squadra genovese conquista il diritto a confrontarsi a livello interregionale (nazionale, anche se limitato a un girone, come sappiamo, con Piemonte e un po’ di Lombardia),e per il Cus sarà una novità che imporrà probabilmente uno scatto in avanti organizzativo: oltre che un rinforzo dell’organico, io auspicherei anche una rinfrescata al Palaromanzi, chissà che non succeda… 😉 Quanto servirebbe una società genovese stabilmente nei campionati nazionali a trainare la pallacanestro nel capoluogo, magari coordinando le esigenze con l’altra società di alto livello che c’è, anche se nel femminile, la NBA-Zena: auguriamoci che il Cus possa assumere questo ruolo! Grande comunque il finale di stagione degli universitari: da un sesto posto causato solo in parte dalla penalizzazione (anche con i 4 punti in più avrebbero guadagnato solo una posizione, arivvando quinti), i ragazzi di Maestri sono scattati alla grande, pasasndo i primi due turni con il classico sweep (ovvero a zero) e cedendo solo a Sarzana in una gara 1 che avrebbero anche potuto vincere, rileggendo la serie a posteriori. Bravissimi!!!

A Sarzana c’è chiaramente delusione: la cavalcata della risalita dalla D si è almeno momentaneamente arenata sul più bello e fermarsi ad un passo dal sogno non è per nulla piacevole, ma se la società biancoverde proseguirà sulla strada intrapresa potrà l’anno prossimo fare ancora molto bene. Non escludendo nemmeno la possibilità, già esercitata in passato da altri, di salire anche lei al piano di sopra al posto di qualche sodalizio che lassù non ce la facesse…staremo a vedere…complimenti comunque anche per i biancoverdi, la stagione è stata eccezionale, è mancata solo la ciliegina!

Questo chiude i campionati regionali senior, e quindi l’attività ora si sposta nelle kermesse estive…ma il cestista non stacca mai, l’estate sarà lunga! 🙂

Playoff:

C Reg/M 2013-2014 – Playoff
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 13/04/2014 – 18:30 A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A A. DIL. SARZANA BASKET A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 90 – 62   1-0
Q1.2 13/04/2014 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.D. Granarolo Basket Genova A DE ANGELI D. (GE) – BASSOLI A. (GE) 68 – 61   1-0
Q1.3 12/04/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A MAZZELLA D. (SP) – BOVA R. (NA) 64 – 59   1-0
Q1.4 12/04/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A RED BASKET A REZZOAGLI L. (GE) – ROMANI C. (GE) 73 – 61   1-0
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 26/04/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A CANNATA S. (SP) – BORGIANI G. (SP) 76 – 48   1-1
Q2.2 26/04/2014 – 18:00 A.D. Granarolo Basket Genova A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MEDDA A. (SV) – REZZOAGLI L. (GE) 66 – 76   0-2
Q2.3 26/04/2014 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A FERRARI A. (GE) – BASSOLI A. (GE) 75 – 72   1-1
Q2.4 27/04/2014 – 18:30 RED BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A NUARA S. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 71 – 83   0-2
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.1 30/04/2014 – 21:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A ROMANI C. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 75 – 59   2-1
Q3.3 29/04/2014 – 20:30 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A NUARA S. (GE) – ABATE E. (GE) 82 – 86   1-2
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 03/05/2014 – 18:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MAZZELLA D. (SP) – ABATE E. (GE) 91 – 74   1-0
S1.2 03/05/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A ROMANI C. (GE) – BORGIANI G. (SP) 71 – 56   1-0
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 07/05/2014 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI BOVA R. (NA) – REZZOAGLI L. (GE) 57 – 58 d1ts 1-1
S2.2 07/05/2014 – 21:00 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A DE ANGELI D. (GE) – MOSCATELLI F. (SP) 61 – 57   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 10/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A DE ANGELI D. (GE) 62 – 74   1-2
S3.2 10/05/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A CUS GENOVA A.S. DIL. A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 52 – 65   0-3
Semifinali Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S4.1 15/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A MEDDA A. (SV) – BASSOLI A. (GE) 50 – 76   1-3
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 24/05/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A REZZOAGLI L. (GE) – NUARA S. (GE) 60 – 55   1-0
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 28/05/2014 – 21:00 A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A MOSCATELLI F. (SP) – DE ANGELI D. (GE) 49 – 72   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 31/05/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A A. DIL. SARZANA BASKET A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 70 – 56   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 04/06/2014 – 21:00 CUS GENOVA A.S. DIL. A A. DIL. SARZANA BASKET A ROMANI C. (GE) – BOVA R. (NA) 72 – 69   3-1

.

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | 1 Comment »

C Reg/M – La spunta ancora il Cus e va sul 2-1 su Sarzana. Domani gara 4…

Posted by superbasketball su 3 giugno 2014

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale della C regionale ora vede avanti il Cus: i genovesi si sono imposti in gara 3, e con il 2-1 e gara 4 ancora al PalaRomanzi, a questo punto hanno un chance del tutto concreta di portare a casa titolo e promozione!

I biancorossi (Capecchi 25, Bigoni 18 ) non hanno sprecato l’occasione di giocare sul parquet casalingo, e hanno tenuto dietro i biancoverdi di coach Bertieri (Dell’innocenti 15, Pené 13) per tutta la gara. Coach Maestri ora ha la chance di guidare i suoi al successo finale, domani sera alle 21, e sarebbe in quel caso la prima volta dopo tanti anni per una genovese in C1, o DNC come la si chiama ora: a occhio dalla stagione in cui c’erano sia il Granarolo sia l’Effe2000 (e Follo e Tarros), ovvero il 2005-2006.

Ma tra i genovesi e la promozione c’è un Sarzana che certamente vuole ancora portare la serie di nuovo in Lunigiana, conquistando il 2-2 e la possibilità di tornare davanti ai propri tifosi per lo spareggio finale di gara 5. Bertieri deve trovare il modo di ricaricare i suoi e forse inventare anche qualcosa per mettere in difficoltà gli universitari: purtroppo manca Bencaster ed è un’assenza pesante, ma i biancoverdi hanno ancora la possibilità fisica e tecnica di pareggiare i conti.

Dunque domani sera i cestomani liguri sono tutti inviati al Palacus di viale Gambaro!

Playoff:

C Reg/M 2013-2014 – Playoff
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 13/04/2014 – 18:30 A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A A. DIL. SARZANA BASKET A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 90 – 62   1-0
Q1.2 13/04/2014 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.D. Granarolo Basket Genova A DE ANGELI D. (GE) – BASSOLI A. (GE) 68 – 61   1-0
Q1.3 12/04/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A MAZZELLA D. (SP) – BOVA R. (NA) 64 – 59   1-0
Q1.4 12/04/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A RED BASKET A REZZOAGLI L. (GE) – ROMANI C. (GE) 73 – 61   1-0
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 26/04/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A CANNATA S. (SP) – BORGIANI G. (SP) 76 – 48   1-1
Q2.2 26/04/2014 – 18:00 A.D. Granarolo Basket Genova A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MEDDA A. (SV) – REZZOAGLI L. (GE) 66 – 76   0-2
Q2.3 26/04/2014 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A FERRARI A. (GE) – BASSOLI A. (GE) 75 – 72   1-1
Q2.4 27/04/2014 – 18:30 RED BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A NUARA S. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 71 – 83   0-2
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.1 30/04/2014 – 21:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A ROMANI C. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 75 – 59   2-1
Q3.3 29/04/2014 – 20:30 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A NUARA S. (GE) – ABATE E. (GE) 82 – 86   1-2
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 03/05/2014 – 18:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MAZZELLA D. (SP) – ABATE E. (GE) 91 – 74   1-0
S1.2 03/05/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A ROMANI C. (GE) – BORGIANI G. (SP) 71 – 56   1-0
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 07/05/2014 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI BOVA R. (NA) – REZZOAGLI L. (GE) 57 – 58 d1ts 1-1
S2.2 07/05/2014 – 21:00 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A DE ANGELI D. (GE) – MOSCATELLI F. (SP) 61 – 57   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 10/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A DE ANGELI D. (GE) 62 – 74   1-2
S3.2 10/05/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A CUS GENOVA A.S. DIL. A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 52 – 65   0-3
Semifinali Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S4.1 15/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A MEDDA A. (SV) – BASSOLI A. (GE) 50 – 76   1-3
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 24/05/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A REZZOAGLI L. (GE) – NUARA S. (GE) 60 – 55   1-0
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 28/05/2014 – 21:00 A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A MOSCATELLI F. (SP) – DE ANGELI D. (GE) 49 – 72   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 31/05/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A A. DIL. SARZANA BASKET A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 70 – 56   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 04/06/2014 – 21:00 CUS GENOVA A.S. DIL. A A. DIL. SARZANA BASKET A ROMANI CHIROLLOS di GENOVA (GE), BOVA RAFFAELE di ACERRA (NA),      
Finale Gara5 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F5 07/06/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A Designazione arbitri non presente., ,      

.

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Sarzana espugna anche Chiavari, e va in finale con il Cus Genova

Posted by superbasketball su 17 Mag 2014

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale della C regionale vedrà affrontarsi il Sarzana di coach Bertieri e il Cus Genova di coach Maestri!

Sarzana (Dell’Innocenti 19, Pené 13) ha infatti lasciato poco spazio ai gialloblù dell’Aurora (Garibotto 20, Podestà 7), benché questi ultimi potessero giocarsi gara 4 finalmente sul proprio parquet del Palacarrino. La partita è gradualmente scivolata sul piano inclinato biancoverde, soprattutto dopo il break del secondo quarto e aver respinto il tentativo di riaprire la gara dei ragazzi di coach Marenco. I quali lasciano questi playoff comunque dopo avere ben figurato: in una stagione in cui sembravano dover faticare molto, una semifinale persa non a zero, e vincendo in trasferta, contro la prima della classe è comunque un ottimo risultato.

Dunque ci aspetta una serie al meglio delle 5 giocata tra la lunigiana e Valletta Puggia, a partire dal prossimo weekend (naturalmente si era lasciato il tempo per un ‘eventuale gara 5): auguriamoci che sia una serie giocata al massimo e che rappresenti al meglio il movimento cestistico ligure. Se ce la facessero i biancoverdi, sarebbe la seconda promozione consecutiva dopo l’autoretrocessione di due stagioni fa, e il ritorno in un campionato nazionale. Se fosse il Cus a spuntarla, dopo tanti anni sarebbe una genovese a riaffacciarsi fuori Liguria in un campionato nazionale…

Playoff:

C Reg/M 2013-2014 – Playoff
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 13/04/2014 – 18:30 A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A A. DIL. SARZANA BASKET A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 90 – 62   1-0
Q1.2 13/04/2014 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.D. Granarolo Basket Genova A DE ANGELI D. (GE) – BASSOLI A. (GE) 68 – 61   1-0
Q1.3 12/04/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A MAZZELLA D. (SP) – BOVA R. (NA) 64 – 59   1-0
Q1.4 12/04/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A RED BASKET A REZZOAGLI L. (GE) – ROMANI C. (GE) 73 – 61   1-0
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 26/04/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A CANNATA S. (SP) – BORGIANI G. (SP) 76 – 48   1-1
Q2.2 26/04/2014 – 18:00 A.D. Granarolo Basket Genova A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MEDDA A. (SV) – REZZOAGLI L. (GE) 66 – 76   0-2
Q2.3 26/04/2014 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A FERRARI A. (GE) – BASSOLI A. (GE) 75 – 72   1-1
Q2.4 27/04/2014 – 18:30 RED BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A NUARA S. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 71 – 83   0-2
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.1 30/04/2014 – 21:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A ROMANI C. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 75 – 59   2-1
Q3.3 29/04/2014 – 20:30 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A NUARA S. (GE) – ABATE E. (GE) 82 – 86   1-2
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 03/05/2014 – 18:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MAZZELLA D. (SP) – ABATE E. (GE) 91 – 74   1-0
S1.2 03/05/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A ROMANI C. (GE) – BORGIANI G. (SP) 71 – 56   1-0
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 07/05/2014 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI BOVA R. (NA) – REZZOAGLI L. (GE) 57 – 58 d1ts 1-1
S2.2 07/05/2014 – 21:00 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A DE ANGELI D. (GE) – MOSCATELLI F. (SP) 61 – 57   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 10/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A DE ANGELI D. (GE) 62 – 74   1-2
S3.2 10/05/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A CUS GENOVA A.S. DIL. A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 52 – 65   0-3
Semifinali Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S4.1 15/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A MEDDA A. (SV) – BASSOLI A. (GE) 50 – 76   1-3
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 24/05/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A        
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 ? A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A        
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 ? CUS GENOVA A.S. DIL. A A. DIL. SARZANA BASKET A        
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 ? CUS GENOVA A.S. DIL. A A. DIL. SARZANA BASKET A        
Finale Gara5 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F5 ? A. DIL. SARZANA BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A        

.

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Cus in finale con il 3-0 sul Sestri Levante; Sarzana si riprende l’inerzia vincendo a Lavagna

Posted by superbasketball su 12 Mag 2014

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C regionale ha la sua prima finalista: è il Cus Genova (Patria 18, Bigoni 17), che ha rifilato il cappotto al Sestri Levante (Brega 13, Reffi 12) espugnando sabato la palestra di Via Lombardia! I genovesi hanno messo le basi della vittoria sopratutto nel terzo quarto, prendendo un vantaggio che i biancoverdi di coach Caorsi non sono riusciti più a colmare malgrado la spinta del pubblico di casa. E così i sestrini devono lasciare strada ai biancorossi, che attendono ora i verdetto dell’altra semifinale per sapere con chi si giocheranno la promozione nel campionato DNC. Complimenti a coach Maestri e ai suoi ragazzi!

Sarzana (Bencaster 21, Dell’Innocenti 13) ha nel frattempo fatto la voce grossa sul campo di Lavagna, dove l’Aurora (Tealdi 18, Bottino 12) è stata costretta a disputare la prima delle partite in casa. I biancoverdi hanno condotto dall’inizio e tenuto a bada i tentativi di rientro gialloblù: i ragazzi di Bertieri hanno quindi conquistato il punto del 2-1 ribaltando la serie nuovamente a proprio  favore, e pertanto giovedì sera a Chiavari in gara 4 avranno in mano il match point. Da parte chiavarese, al di là di quanto visto a cronometro in movimento, ci si è molto scandalizzati per una pallonata che pare Bencaster abbia rifilato a Sciutto a gioco fermo, fatto che evidentemente non può che essere stigmatizzato. Già è difficile, se poi ci pensano i giocatori a scaldare gli animi, andiamo bene.

Playoff:

C Reg/M 2013-2014 – Playoff
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 13/04/2014 – 18:30 A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A A. DIL. SARZANA BASKET A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 90 – 62   1-0
Q1.2 13/04/2014 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A.D. Granarolo Basket Genova A DE ANGELI D. (GE) – BASSOLI A. (GE) 68 – 61   1-0
Q1.3 12/04/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A MAZZELLA D. (SP) – BOVA R. (NA) 64 – 59   1-0
Q1.4 12/04/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A RED BASKET A REZZOAGLI L. (GE) – ROMANI C. (GE) 73 – 61   1-0
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 26/04/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A CANNATA S. (SP) – BORGIANI G. (SP) 76 – 48   1-1
Q2.2 26/04/2014 – 18:00 A.D. Granarolo Basket Genova A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MEDDA A. (SV) – REZZOAGLI L. (GE) 66 – 76   0-2
Q2.3 26/04/2014 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A FERRARI A. (GE) – BASSOLI A. (GE) 75 – 72   1-1
Q2.4 27/04/2014 – 18:30 RED BASKET A CUS GENOVA A.S. DIL. A NUARA S. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 71 – 83   0-2
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.1 30/04/2014 – 21:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET A ROMANI C. (GE) – DE ANGELI D. (GE) 75 – 59   2-1
Q3.3 29/04/2014 – 20:30 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A NUARA S. (GE) – ABATE E. (GE) 82 – 86   1-2
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 03/05/2014 – 18:00 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI MAZZELLA D. (SP) – ABATE E. (GE) 91 – 74   1-0
S1.2 03/05/2014 – 18:15 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A ROMANI C. (GE) – BORGIANI G. (SP) 71 – 56   1-0
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 07/05/2014 – 20:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI BOVA R. (NA) – REZZOAGLI L. (GE) 57 – 58 d1ts 1-1
S2.2 07/05/2014 – 21:00 CUS GENOVA A.S. DIL. A CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A DE ANGELI D. (GE) – MOSCATELLI F. (SP) 61 – 57   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 10/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A DE ANGELI D. (GE) 62 – 74   1-2
S3.2 10/05/2014 – 18:00 CENTRO BASKET SESTRI LEVANTE A CUS GENOVA A.S. DIL. A CATARSI U. (SV) – MEDDA A. (SV) 52 – 65   0-3
Semifinali Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S4.1 15/05/2014 – 21:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI A. DIL. SARZANA BASKET A MEDDA AMERIGO di SAVONA (SV), BASSOLI ANDREA di GENOVA (GE),      
Semifinali Gara5 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S5.1 17/05/2014 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET A A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI Designazione arbitri non presente., ,      

.

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Gara 4 decisa da un fischio, vince Follo e si va alla bellissima

Posted by superbasketball su 27 Mag 2011

Tutto il pathos possibile: se si voleva una serie combattuta per la finale, eccola servita!

Come dice il titolo, il risultato finale di gara 4 è stato risultato diretto di un fischio arbitrale (attenzione: ha deciso gli ultimi 2 punti del Follo ma le squadre ne hanno segnati e sbagliati tanti prima…certo a volte si dice che negli ultimi secondi sia meglio far decidere il risultato senza fischiare, ma è anche vero che se c’è un fallo o un’infrazione va fischiata): il tiro di Russo, che probabilmente non sarebbe entrato, è stato convalidato, praticamente sulla sirena e forse anche dopo, per un’interferenza a canestro della difesa sarzanese. Discussioni feroci e interminabili (proseguono tuttora sui vari forum, se qualcuno vuol proseguire anche qui…)…ma il succo è che il Follo espugna Sarzana e riporta la serie in casa sua e giocherà gara 5 con il vantaggio del campo, mentre Sarzana a pochi decimi dalla fine aveva un piede e 3/4 nella serie superiore e invece si ritrova a doversela giocare in trasferta, forse per un fischio sbagliato (e qualcuno dice maligno), forse per un’ingenuità.

Tutto rimandato dunque all’ultimo atto, e certo se il finale sarà thrilling come quello del penultimo, la partita sarebbe da vietare ai deboli di cuore. Palla a 2 domani alle 21, arbitri (importante questa designazione credo proprio) Falletta di Loano ed Empoldi di Genova. In bocca al lupo a entrambe le squadre (e ai grigi!), e, tanto per dire qualcosa di veramente (poco) originale, vinca la migliore!!!

Playoff: 

C Reg/M Playoff            
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 10/04/2011 – 18:00 Aurora Basket Chiavari Basket Follo GATTO S. (GE) – METTI N. (GE) 55 – 62   0-1
Q1.2 10/04/2011 – 18:30 A.C. Rapallo BK Red Basket EMPOLDI G. (GE) – PAU E. (SV) 75 – 78 d1ts 0-1
Q1.3 09/04/2011 – 21:00 G.S. Granarolo Sarzana Basket FALLETTA L. (SV) – BRACCO M. (GE) 72 – 68   1-0
Q1.4 09/04/2011 – 18:00 Spezia B.C. Cus Genova LANCIA D. (SP) – MAZZELLA D. (SP) 56 – 67   0-1
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 16/04/2011 – 21:00 Basket Follo Aurora Basket Chiavari LANCIA D. (SP) – PAU E. (SV) 68 – 50   2-0
Q2.2 17/04/2011 – 18:00 Red Basket A.C. Rapallo BK FALLETTA L. (SV) – RIZZI R. (IM) 77 – 66   2-0
Q2.3 16/04/2011 – 18:30 Sarzana Basket G.S. Granarolo EMPOLDI G. (GE) – MAZZELLA D. (SP) – [vaccarini r. (sp)] 63 – 44   1-1
Q2.4 16/04/2011 – 20:00 Cus Genova Spezia B.C. METTI N. (GE) – FALLETTA L. (SV) 62 – 54   2-0
Quarti di finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.3 20/04/2011 – 21:00 Sarzana Basket G.S. Granarolo FALLETTA L. (SV) – LANCIA D. (SP) 83 – 55   2-1
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 01/05/2011 – 18:00 Cus Genova Basket Follo EMPOLDI G. (GE) – PAU E. (SV) 49 – 62   0-1
S1.2 01/05/2011 – 18:30 Red Basket Sarzana Basket BRACCO M. (GE) – METTI N. (GE) 88 – 90   0-1
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 07/05/2011 – 21:00 Basket Follo Cus Genova METTI N. (GE) – FALLETTA L. (SV) 67 – 72   1-1
S2.2 07/05/2011 – 18:30 Sarzana Basket Red Basket MAZZELLA D. (SP) – RIZZI R. (IM) 84 – 71   2-0
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 11/05/2011 – 21:00 Basket Follo Cus Genova LANCIA D. (SP) 58 – 47   2-1
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 14/05/2011 – 21:15 Basket Follo Sarzana Basket BRACCO M. (GE) – PAU E. (SV) 75 – 70   1-0
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 18/05/2011 – 21:00 Basket Follo Sarzana Basket LANCIA D. (SP) – ROMANI C. (GE) 52 – 60   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 21/05/2011 – 18:30 Sarzana Basket Basket Follo EMPOLDI G. (GE) – FALLETTA L. (SV) 71 – 63   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 25/05/2011 – 21:00 Sarzana Basket Basket Follo MAZZELLA D. (SP) – LANCIA D. (SP) 62 – 63   2-2
Finale Gara5 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F5 29/05/2011 – 21:00 Basket Follo Sarzana Basket        

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Follo si riporta la finale in casa per gara5

Posted by superbasketball su 7 giugno 2010

Per chi la vive da fuori, la finale di C Regionale è davvero pirotecnica: fattore campo saltato 2 volte, partite equilibrate, decise di solito nell’ultimo quarto se non all’ultimo tiro, tutto a gara5. Per chi ci sta dentro, attenzione alle coronarie!

Infatti a Loano in un palazzetto che aveva una voglia matta di festeggiare una vittoria sensazionale, per il Pool2000 (Ciarlo e Mangione 14) è arrivata la doccia fredda di un Follo (Seminara 14, Bellavista 13) implacabile nel momento cruciale, che dopo una partita altalenante ed equilibrata prendeva un piccolo vantaggio nell’ultimo tempino, resisteva sbagliando nulla al ritorno del Loano (un po’ sottotono stavolta nelle percentuali di tiro) e poi allungava senza pietà dal +2 degli ultimi 2 minuti al +9 finale, per restare dentro la serie e con tutti e 2 i piedi, visto che mercoledì potrà giocarsi la promozione sul proprio campo, davanti ai propri tifosi.

Una partita sentitissima gara4, con polemiche durante e dopo per un po’ di nervosismo da parte del Follo, strascico di gara3 in cui si erano sentiti non tutelati dalla direzione di gara. Il tutto, speriamo, chiuso dalle scuse di coach Bonanni dopo la partita.

Delusione in campo loanese, ovviamente, ma anche consapevolezza che nulla è perduto e che come erano riusciti pochi giorni fa a vincerne una e a perdere la seconda si 1, così mercoledì si parte da 0-0 e chi segna di più vince. E va in C Dilettanti…

In ogni caso, una finale degna e tiratissima! Complimenti alle finaliste!

Tabellone playoff:

C Reg/M Playoff            
Ottavi di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
O1.1 10/04/2010 – 20:45 A.B. Sestri G.S. Granarolo BRACCO M. (GE) – FORTUNATO D. (GE) 73 – 81   0-1, -8
O1.2 10/04/2010 – 21:00 Villaggio Sport Pall. Cus Genova SCIBILIA G. (GE) – GATTO S. (GE) 55 – 78   0-1, -23
O1.3 10/04/2010 – 21:00 G.S. Pall. Imperia A.C. Alcione Rapallo FALLETTA L. (SV) – CAVALLARO A. (BS) – [de marco l. (sv)] 67 – 91   0-1, -24
O1.4 11/04/2010 – 18:30 Pro Recco Basket Aurora Bk Chiavari PAU E. (SV) – MORABITO M. (GE) – [fossati g. (ge)] 44 – 77   0-1, -33
Ottavi di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
O2.1 18/04/2010 – 18:00 Aurora Bk Chiavari Pro Recco Basket BRACCO M. (GE) – SANGUINETI L. (GE) 76 – 58   2-0, +26
O2.2 17/04/2010 – 21:00 A.C. Alcione Rapallo G.S. Pall. Imperia FORTUNATO D. (GE) – ROMANI C. (GE) 79 – 57   2-0, +45
O2.3 17/04/2010 – 20:00 Cus Genova Villaggio Sport Pall. METTI N. (GE) – MORABITO M. (GE) 65 – 58   2-0, +31
O2.4 17/04/2010 – 18:30 G.S. Granarolo A.B. Sestri EMPOLDI G. (GE) – CINGOLANI M. (GE) 77 – 57   2-0, +53
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 25/04/2010 – 18:00 Aurora Bk Chiavari Basket Follo DE ANGELI D. (GE) – GATTO S. (GE) 48 – 83   0-1
Q1.2 24/04/2010 – 21:00 A.C. Alcione Rapallo Sarzana Basket PUCCINI P. (GE) – FALLETTA L. (SV) – [manuguerra g. (sp)] 68 – 66   1-0
Q1.3 24/04/2010 – 18:15 Cus Genova Spezia B.C. GATTO S. (GE) – EMPOLDI G. (GE) 73 – 65   1-0
Q1.4 24/04/2010 – 18:30 G.S. Granarolo BK. Pool 2000 AZIMUT LANCIA D. (SP) – BELMONTE G. (SP) – [gamberini p. (ge)] 72 – 79   0-1
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 01/05/2010 – 18:30 Basket Follo Aurora Bk Chiavari BELMONTE G. (SP) – LANCIA D. (SP) 76 – 53   2-0
Q2.2 01/05/2010 – 21:15 Sarzana Basket A.C. Alcione Rapallo MUNDA M. (MS) – SANTARSIERO M. (LI) 86 – 43   1-1
Q2.3 01/05/2010 – 20:15 Spezia B.C. Cus Genova PUCCINI P. (GE) – METTI N. (GE) – [manuguerra g. (sp)] 54 – 51   1-1
Q2.4 02/05/2010 – 18:00 BK. Pool 2000 AZIMUT G.S. Granarolo BRACCO M. (GE) – [de marco l. (sv)] 85 – 78   2-0
Quarti di finale Gara3 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.2 05/05/2010 – 21:00 Sarzana Basket A.C. Alcione Rapallo FORTUNATO D. (GE) – METTI N. (GE) 83 – 70   2-1
Q3.3 05/05/2010 – 21:00 Spezia B.C. Cus Genova EMPOLDI G. (GE) – CINGOLANI M. (GE) 58 – 50   2-1
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 09/05/2010 – 18:00 BK. Pool 2000 AZIMUT Sarzana Basket BRACCO M. (GE) – METTI N. (GE) 49 – 66   0-1
S1.2 08/05/2010 – 21:00 Spezia B.C. Basket Follo PUCCINI P. (GE) – GATTO S. (GE) 82 – 86   0-1
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 15/05/2010 – 18:30 Sarzana Basket BK. Pool 2000 AZIMUT DE ANGELI D. (GE) – GATTO S. (GE) 74 – 78   1-1
S2.2 15/05/2010 – 21:15 Basket Follo Spezia B.C. BRACCO M. (GE) – FALLETTA L. (SV) 72 – 82   1-1
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 19/05/2010 – 21:00 Sarzana Basket BK. Pool 2000 AZIMUT EMPOLDI G. (GE) – PUCCINI P. (GE) 63 – 78   1-2
S3.2 19/05/2010 – 21:00 Basket Follo Spezia B.C. DE ANGELI D. (GE) – FERRARI A. (GE) 79 – 63   2-1
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 26/05/2010 – 21:00 Basket Follo BK. Pool 2000 AZIMUT BRACCO M. (GE) – FERRARI A. (GE) – [vaccarini r. (sp)] 60 – 73   0-1
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 29/05/2010 – 21:00 Basket Follo BK. Pool 2000 AZIMUT GATTO S. (GE) – PAU E. (SV) – [manuguerra g. (sp)] 77 – 76   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 01/06/2010 – 21:00 BK. Pool 2000 AZIMUT Basket Follo PUCCINI P. (GE) – EMPOLDI G. (GE) – [gavioli m. (sv)] 78 – 72   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 05/06/2010 – 21:00 BK. Pool 2000 AZIMUT Basket Follo DE ANGELI D. (GE) – METTI N. (GE) 56 – 65   2-2
Finale Gara5 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F5 09/06/2010 – 21:00 Basket Follo BK. Pool 2000 AZIMUT        

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Reg/M – Loano day o gara5?

Posted by superbasketball su 5 giugno 2010

Stasera la gara4 della finale di C Regionale, al palazzetto di Loano. Stante il risultato attuale della serie che è Pool2000 2 – Basket Follo 1, i bianconeri di Costagliola stasera hanno la chance di regalarsi la C Dilettanti, mentre i ragazzi di Bonanni quella di riportare tutto a casa loro per gara5.

La squadra spezzina era apparsa costruita con tutti i crismi per puntare alla promozione, senza strafare ma con una consistenza notevole sia dentro sia fuori; quella loanese invece era partita come se dovesse affrontare una stagione di transizione, con tanti ragazzi “sotto leva” che si pensava dovessero fare un ciclo più lungo prima di arrivare a questi livelli. Gli spezzini sono dove volevano essere, solo in svantaggio nella finale che avevano affrontato con il vantaggio teorico del campo subito perso in gara1, i loanesi sono sopra alle aspettative iniziali e hanno saputo tirare fuori nei playoff anche le capacità per superarsi, eliminando il Granarolo che a parte Follo e Sarzana era l’unica altra squadra da cui avevano perso, e ora battendo già 2 volte (e perdendo gara2 di un solo punto) Follo che in stagione li aveva superati entrambe le volte.

Ora il responso al campo, vediamo se da stasera la stagione della C regionale sarà terminata o se ci aspetterà un incredibile spareggione in quel di Romito Magra…comunque sia chi vincerà avrà, ritengo, dimostrato di essere degno della C Dilettanti.

Tabellone playoff:

C Reg/M Playoff            
Ottavi di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
O1.1 10/04/2010 – 20:45 A.B. Sestri G.S. Granarolo BRACCO M. (GE) – FORTUNATO D. (GE) 73 – 81   0-1, -8
O1.2 10/04/2010 – 21:00 Villaggio Sport Pall. Cus Genova SCIBILIA G. (GE) – GATTO S. (GE) 55 – 78   0-1, -23
O1.3 10/04/2010 – 21:00 G.S. Pall. Imperia A.C. Alcione Rapallo FALLETTA L. (SV) – CAVALLARO A. (BS) – [de marco l. (sv)] 67 – 91   0-1, -24
O1.4 11/04/2010 – 18:30 Pro Recco Basket Aurora Bk Chiavari PAU E. (SV) – MORABITO M. (GE) – [fossati g. (ge)] 44 – 77   0-1, -33
Ottavi di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
O2.1 18/04/2010 – 18:00 Aurora Bk Chiavari Pro Recco Basket BRACCO M. (GE) – SANGUINETI L. (GE) 76 – 58   2-0, +26
O2.2 17/04/2010 – 21:00 A.C. Alcione Rapallo G.S. Pall. Imperia FORTUNATO D. (GE) – ROMANI C. (GE) 79 – 57   2-0, +45
O2.3 17/04/2010 – 20:00 Cus Genova Villaggio Sport Pall. METTI N. (GE) – MORABITO M. (GE) 65 – 58   2-0, +31
O2.4 17/04/2010 – 18:30 G.S. Granarolo A.B. Sestri EMPOLDI G. (GE) – CINGOLANI M. (GE) 77 – 57   2-0, +53
Quarti di finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q1.1 25/04/2010 – 18:00 Aurora Bk Chiavari Basket Follo DE ANGELI D. (GE) – GATTO S. (GE) 48 – 83   0-1
Q1.2 24/04/2010 – 21:00 A.C. Alcione Rapallo Sarzana Basket PUCCINI P. (GE) – FALLETTA L. (SV) – [manuguerra g. (sp)] 68 – 66   1-0
Q1.3 24/04/2010 – 18:15 Cus Genova Spezia B.C. GATTO S. (GE) – EMPOLDI G. (GE) 73 – 65   1-0
Q1.4 24/04/2010 – 18:30 G.S. Granarolo BK. Pool 2000 AZIMUT LANCIA D. (SP) – BELMONTE G. (SP) – [gamberini p. (ge)] 72 – 79   0-1
Quarti di finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q2.1 01/05/2010 – 18:30 Basket Follo Aurora Bk Chiavari BELMONTE G. (SP) – LANCIA D. (SP) 76 – 53   2-0
Q2.2 01/05/2010 – 21:15 Sarzana Basket A.C. Alcione Rapallo MUNDA M. (MS) – SANTARSIERO M. (LI) 86 – 43   1-1
Q2.3 01/05/2010 – 20:15 Spezia B.C. Cus Genova PUCCINI P. (GE) – METTI N. (GE) – [manuguerra g. (sp)] 54 – 51   1-1
Q2.4 02/05/2010 – 18:00 BK. Pool 2000 AZIMUT G.S. Granarolo BRACCO M. (GE) – [de marco l. (sv)] 85 – 78   2-0
Quarti di finale Gara3 (Eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
Q3.2 05/05/2010 – 21:00 Sarzana Basket A.C. Alcione Rapallo FORTUNATO D. (GE) – METTI N. (GE) 83 – 70   2-1
Q3.3 05/05/2010 – 21:00 Spezia B.C. Cus Genova EMPOLDI G. (GE) – CINGOLANI M. (GE) 58 – 50   2-1
Semifinali Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S1.1 09/05/2010 – 18:00 BK. Pool 2000 AZIMUT Sarzana Basket BRACCO M. (GE) – METTI N. (GE) 49 – 66   0-1
S1.2 08/05/2010 – 21:00 Spezia B.C. Basket Follo PUCCINI P. (GE) – GATTO S. (GE) 82 – 86   0-1
Semifinali Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S2.1 15/05/2010 – 18:30 Sarzana Basket BK. Pool 2000 AZIMUT DE ANGELI D. (GE) – GATTO S. (GE) 74 – 78   1-1
S2.2 15/05/2010 – 21:15 Basket Follo Spezia B.C. BRACCO M. (GE) – FALLETTA L. (SV) 72 – 82   1-1
Semifinali Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
S3.1 19/05/2010 – 21:00 Sarzana Basket BK. Pool 2000 AZIMUT EMPOLDI G. (GE) – PUCCINI P. (GE) 63 – 78   1-2
S3.2 19/05/2010 – 21:00 Basket Follo Spezia B.C. DE ANGELI D. (GE) – FERRARI A. (GE) 79 – 63   2-1
Finale Gara1 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F1 26/05/2010 – 21:00 Basket Follo BK. Pool 2000 AZIMUT BRACCO M. (GE) – FERRARI A. (GE) – [vaccarini r. (sp)] 60 – 73   0-1
Finale Gara2 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F2 29/05/2010 – 21:00 Basket Follo BK. Pool 2000 AZIMUT GATTO S. (GE) – PAU E. (SV) – [manuguerra g. (sp)] 77 – 76   1-1
Finale Gara3 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F3 01/06/2010 – 21:00 BK. Pool 2000 AZIMUT Basket Follo PUCCINI P. (GE) – EMPOLDI G. (GE) – [gavioli m. (sv)] 78 – 72   2-1
Finale Gara4 Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F4 05/06/2010 – 21:00 BK. Pool 2000 AZIMUT Basket Follo DE ANGELI DAVIDE di GENOVA (GE), METTI NICOLO’ di GENOVA (GE)      
Finale Gara5 (eventuale) Casa Trasferta Arbitri Risultato Note Serie
F5 09/06/2010 – 21:00 Basket Follo BK. Pool 2000 AZIMUT        

Posted in C Reg M, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: