SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 1’

B/F – Lavagna quasi fa lo scherzetto al Rifredi, poi subisce e perde di poco

Posted by superbasketball su 23 ottobre 2017

La Polysport Lavagna in trasferta a Firenze contro l’Avvenire 2000 Rifredi ha fatto una partita splendida per due quarti, poi purtroppo si è fatta rimontare un vantaggio ampio e le fiorentine si sono poi aggiudicate i primi due punti in palio. Peccato!

Le ragazze di coach Daneri (De Scalzi 23, Bianchino 8) erano infatti riuscite a lungo ad imbrigliare le padrone di casa, tenendole ampiamente sotto standard grazie alla difesa (6 punti subiti nel primo quarto, 7 nel secondo e vantaggio di 11 punti all’intervallo). Purtroppo il terzo quarto è stato esiziale, l’Avvenire ha ribaltato tutto portandosi in vantaggio di 5 punti, nell’ultimo quarto le biancoblu si sono anche riportate avanti, ma poi le fiorentine hanno saputo finire meglio alla sirena del 40′.

Coach Daneri ha commentato così: “In quel terzo quarto non siamo riusciti a tenere botta alla loro reazione, abbiamo perso organizzazione e lucidità. Poi nel finale abbiamo ripreso la partita in mano, ritornando anche in vantaggio, ma abbiamo sbagliato possessi decisivi che purtroppo ci hanno condannato. Erano due punti pesanti, bisogna crescere e diventare molto più cinici e consistenti“.

Bisogna ricordare comunque che Rifredi è di buon livello e che le lavagnesi giocavano senza Principi e Fortunato…speriamo vada meglio sabato prossimo all’esordio in casa, anche se il calendario porta al cotonificio la forte Jolly Livorno.

Situazione:

.

Annunci

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C/F – La C femminile parte, 10 in corsa ma 2 sono Under 20. Presentazione con audiointervista a coach Grandi

Posted by superbasketball su 19 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaParte anche il campionato regionale di C femminile, l’unico che abbiamo. Quest’anno, nel novero delle partecipanti abbiamo 10 squadre, 2 delle quali però partecipano in qualità di Under 20, e sono addirittura ufficialmente escluse dai playoff: sono Basket Cairo e Cestistica Spezzina. Essendo i playoff a 8, tutte le altre li disputeranno al termine della prima fase.

Nel gruppo c’è anche qualche novità, al netto dell’assenza, rispetto all’anno scorso, delle squadre “ammazzatutti” della Cestistica Savonese e della Polysport Lavagna, in questa stagione impegnate ai piani di sopra, e speriamo che ci restino con profitto!

Ad esempio la Blue Ponente Basket, società di Diano che sfrutta la collaborazione con Alassio (che difatti quest’anno non si schiera ai blocchi di partenza), Imperia e Bordighera. Le ponentine esordiranno in trasferta in casa del Villaggio, altra novità, anche se la società cogornese è ben nota nel settore maschile.

A La Spezia quest’anno sono ben 3 le partecipanti: all’Audax San Terenzo e alla già nominata Under 20 della Cestistica Spezzina, con le ragazze che partecipano al gruppo di A2, va aggiunta anche Marola, che ritorna a far capolino a questo livello. Le santerenzine partono in casa con la Sidus Genova, ormai di casa in questo campionato, mentre Marola e Cestistica si sfideranno nel primo derby stagionale.

Non sorprenda troppo invece l’Auxilium Genova: quest’anno la collaborazione tra la società di via Cagliari e l’NBA-Zena prende infatti i colori biancoblu, ma si tratta dello stesso sodalizio di fatto, ne parliamo più sotto. Alle genovesi toccherà il compito di ospitare al Palauxilium l’altra esordiente, il Basket Cairo Under 20, che origina dalla collaborazione con Cestistica Savonese (ultim’ora, e qui è vero e non come è successo nel paragrafo sotto, è stato comunicato da Auxilium: la partita è spostata, su richiesta di Cairo, al 6 novembre, e al Paladonbosco!).

Infine, due squadre che c’erano e ci sono ancora: l’Amatori Savona e l’Aurora Chiavari, che l’anno scorso già avevano fatto una bella stagione, e che partono dall’incrociarsi a Vado nel primo turno. (Attenzione! Mi è stato appena confermato che la gara prevista per domenica è RINVIATA, pare a metà novembre!)(Attenzione, mi è stato appena confermato che sono un…tonno! La data della gara era GIÀ il 22/11/2017, e non il 22/10 come mi ero sognato di leggere. Quindi il rinvio se vogliamo c’è, ma sin da prima che io pensassi di parlare della fantomatica gara di domenica 22 ottobre! Sono tonno o no?)

Per presentare meglio questa stagione ho chiamato coach Andrea Grandi, che sono sicuro tutti conoscete e che quest’anno guida, ovviamente, l’Auxilium Genova. Grazie ai potenti mezzi di SUPERBAsketball (a livello qualitativo audio credo di essere poco oltre la tecnologia degli anni ’60), potete sentire quello che mi ha raccontato. Che grazie alla disponibilità del coach non si limita alla C femminile, ma spazia a tutti i livelli: spero che abbiate la possibilità di stare ad ascoltare per una decina di minuti!

.

Dunque, grazie ancora a coach Andrea Grandi, e in bocca al lupo a tutte!

Situazione (e partite in programma):

.

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 1

22/10/2017 – 18:30 A. DIL. BASKET MAROLA-A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA n.d.
21/10/2017 – 19:00 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D n.d.
21/10/2017 – 18:30 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-BLUE PONENTE BASKET n.d.
22/11/2017 – 19:45 AMATORI PALL.SAVONA-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.
21/10/2017 – 21:00 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A.S.DIL. BASKET CAIRO n.d.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Prom/M – E’ venuto il momento del campionato “minors” più minors!

Posted by superbasketball su 18 ottobre 2017

Parte anche l’ultimo campionato ligure senior maschile, la Promozione!

Quest’anno potremmo mettere fuori il cartello “tutto esaurito”, perché rispetto all’anno scorso, quando erano al via 19 formazioni divise in due gironi, quest’anno i gironi sono 3 e le partecipanti ben 22!

Sette squadre sono state raggruppate nel girone A, concentrato a ponente: da Taggia, passando per l’autoretrocessa Imperia, a Maremola, per arrivare alle due savonesi, la Scuola Basket che origina dall’Amatori di D dell’anno scorso e la Fortitudo che aveva vinto e ha scelto di non salire, e infine alla Juvenilia Varazze.

Il girone B annovera 8 partecipanti: un gruppone di genovesi, ovvero, lungo la costa da ponente, il Pegli, il Sestri, l’Uisp Rivarolo, la Futura, la Scat, l’Athletic e l’Auxilium, più dall’entroterra, anzi addirittura dal Piemonte, il “redivivo” Red Ovada, che torna alla pallacanestro senior dopo un anno sabbatico.

Nel girone C di nuovo 7 squadre: le altre due genovesi CUS e Meeting, l’Aurora, il Tigullio, l’Alcione autoretrocessa e il Villaggio, con l’aggiunta dei sempre aggregati toscani della Pontremolese,a completare un arco che via autostrada assomma a 258 km e 2 ore e 47 minuti di macchina (Arma di Taggia-Pontremoli, fonte Google Maps).

La formula? Intanto la notizia è che c’è! Si inizia sapendo dove si va a parare: si gioca tutta la prima fase, poi ci saranno alcuni turni di orologio (6 in A e C e 4 nel B in modo che alla fine tutte le squadre abbiano giocato lo stesso numero di incontri) e poi passeranno ai playoff le prime 8 del ranking complessivo, avendo escluso dalla classifica le seconde squadre delle società che giocano in C Silver e in D. Poi quarti, semifinali e finale come normale, sperando che quest’anno chi vince abbia poi le forze per salire davvero!

Stasera alla Crocera alle 20.10 si parte con Athletic-Scat, anticipo della prima giornata del girone B.

Buon campionato a tutti!

Promozione 2017-2018:

Posted in Campionati, Prom M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F – Lavagna vince con Nico ma esce dalla Coppa Toscana. Sabato esordio a Firenze, due chiacchiere con coach Daneri

Posted by superbasketball su 17 ottobre 2017

La Coppa Toscana femminile della Polysport Lavagna si è fermata alla fase a gironi, malgrado la vittoria ottenuta sabato al Cotonificio con la squadra qualificata per la final four, il Nico Basket.

Le biancoblù avevano perso a Lucca, ma con un’ampia vittoria avrebbero potuto ancora scavalcare tutte nell’avulsa e volare alla fase finale. Purtroppo le lavagnesi, come sapete prive di Principi, ci sono andate solo vicine, salendo oltre la doppia cifra di vantaggio nel terzo quarto; poi le avversarie, che nella gara con Lucca avevano vinto largamente, hanno rosicchiato negli ultimi 3 minuti quel tanto che bastava per restare davanti alle ragazze di Daneri e alle lucchesi, terze nella classifica avulsa. Peccato, anche per non aver potuto affrontare l’impegno a ranghi completi, ma questa è una situazione che per il coach durerà abbastanza a lungo.

Sabato infatti inizia il campionato vero e proprio, e la Polysport sarà già in trasferta a Firenze, alle 20.30 contro l’Avvenire 2000 Rifredi (che nel suo girone si è piazzata a sua volta al secondo posto dietro alla Pallacanestro Firenze e davanti alla Florence).

Per parlare della partita di sabato e del campionato che incombe, conoscendo chiaramente poco e niente della realtà toscana, ho rivolto qualche domanda al sempre disponibile coach Daneri.

SBB: Ciao! Raccontami intanto qualcosa della partita di sabato scorso.

ND: Ciao Bruno! Sabato abbiamo giocato agonisticamente una buona partita, riuscendo a reagire dopo la sconfitta della settimana precedente. Siamo tecnicamente ancora un po indietro su alcuni aspetti, ma tutto sommato sono soddisfatto anche perché loro sono forse la squadra più attrezzata del girone. Potevamo girare il quoziente canestri per andare alle final four ma siamo stati poco attenti nella gestione degli ultimi possessi.

SBB: Che partita ti aspetti sabato per l’esordio a Firenze in casa del Rifredi?

ND: Per quanto riguarda sabato, sarei felice se riuscissimo a riproporre lo spirito e l’atteggiamento che abbiamo avuto in casa. Siamo in un brutto periodo per gli infortuni, perché oltre a Principi saremo senza Fortunato almeno per un mesetto per il riacutizzarsi di un problema al ginocchio. Dovremo fare di necessità virtù… Ma questo non ci spaventa. Rifredi ha 3 giocatrici di buon livello che bisognerà osservare con attenzione. Iniziare con due punti fuori sarebbe davvero un colpaccio!

SBB: Quali sono, secondo quello che sapete, i valori del girone toscano? Quali le squadre migliori?

ND: Per quanto riguarda il campionato, posso dirti che Nico basket, Jolly Livorno e Pallacanestro Firenze dovrebbero essere le squadre più accreditate. Hanno roster completi, con giocatrici che hanno militato in categoria superiore. Poi anche Florence è squadra competitiva. Sarà un campionato lungo, faticoso e credo anche equilibrato, non credo che ci siano partite scontate. E il livello fisico è notevolmente alto!

Beh, quando c’è da lottare lo “spirito Poly” di solito vien fuori! Speriamo davvero che le lavagnesi riescano a fare una buona partenza: tra l’altro, le due partite successive saranno in casa con Florence e in trasferta a Livorno, contro due delle squadre citate da coach Daneri…calendario duretto! Forza ragazze!

Coppa Toscana, girone A:

.
Partite in programma:

B FemminileToscana 2017-2018 – Giornata n. 1

22/10/2017 – 18:15 A.DIL. FLORENCE BASKET-A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA n.d.; Punti: 0+0=0
21/10/2017 – 21:00 GMV BASKET A.DIL.-A.S.D. Number 8 San Giovanni V n.d.; Punti: 0+0=0
21/10/2017 – 21:15 A.S.D.BASKET DON BOSCO FIGLINE-LE MURA SPRING BASKETBALL n.d.; Punti: 0+0=0
22/10/2017 – 18:00 IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-PALLACANESTRO FEMMINILE FIRENZ n.d.; Punti: 0+0=0
22/10/2017 – 18:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D.-ORZA RENT – NICO BASKET FEMMIN n.d.; Punti: 0+0=0
21/10/2017 – 20:30 A.S.D AVVENIRE 2000 RIFREDI-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.D. n.d.; Punti: 0+0=0

.

Situazione:

.

Posted in B F Tosc, Campionati, Eventi | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Primo turno con una sola vittoria esterna

Posted by superbasketball su 10 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D Regionale ha celebrato la prima giornata, e ovviamente è ancora prematuro cercare di capire le gerarchie dato che il risultato della prima partita può essere stato influenzato da tanti fattori transitori. Però una classifica c’è già e quindi la analizziamo dall’alto verso il basso, in attesa che almeno una seconda giornata possa chiarire qualcosa.

Il quoziente canestri mette in cima il Villaggio, che ha doppiato sul proprio campo la matricola Loano Garassini. Il team di coach Terribile (Garibotto 18, Terribile S. 10) ha lasciato poche speranze ai ragazzi di Accinelli, e con il +34 finale ovviamente occupa il primo posto, in attesa di test più significativi, come la trasferta in casa My Basket che l’attende sabato prossimo, sfida tra squadre che hanno vinto la prima. Il Loano avrà in casa un’altra vincente, la spezzina Diego Bologna.

La seconda piazza, per un’inezia, è dell’Auxilium. Contro la squadra campione della D dell’anno scorso, la squadra quest’anno affidata a coach Pezzi (Ferrando 20, Pera 14) ha messo a segno un bell’acuto in cui il secondo quarto è stato decisivo. Recco (Ermirio 15, Mariani 13), quest’anno allenata da coach Pizzonia, domenica avrà l’esordio casalingo contro il sempre ostico Busalla; i genovesi invece devono già rispettare il turno di riposo.

Per qualche millesimo di quoziente canestri il terzo posto è del Busalla (Giacomini 20, Mazzorana S. 17), vincente in casa sul BVC Sanremo di coach Bonino (Fiore 19, Tacconi 13). Per coach Tarantino ora c’è la trasferta a Recco, mentre i matuziani andranno a far visita alla Valpetronio il cui campo è già stato violato.

Infatti a Casarza è uscito vincitore il My Basket (Calabrese 22, Macrì 14), che ha espugnato il campo della Valpetronio (Callea 14, Maggi 12) del neo coach Podestà. I genovesi di coach Brovia partono dunque lanciati vincendo su un campo storico della D, unico 2 in schedina del weekend, e ora attendono alla Crocera il Villaggio per giocarsi la vetta della classifica. I petroniani invece hanno una prova d’appello, ancora in casa, con Sanremo.

Riparte con una vittoria anche la Diego Bologna (Cirillo P. 32, Longo 14), che ha avuto la meglio con scarto esiguo sulla Pallacanestro Sestri (Idili 20, Lando 18) di coach Calvia, che a pochi minuti dalla fine era davanti. I sestresi dovranno testare l’esordio del Cogoleto (che riposava) domenica al Figoi, mentre coach De Santis porterà i suoi a Loano.

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Vincono Spezia, CUS, Ospedaletti, Vado e Tigullio

Posted by superbasketball su 9 ottobre 2017

Al primo weekend di C Silver è mancata forse una vera sorpresa: qualche risultato magari l’anno scorso non sarebbe stato uguale, ma le indicazioni del precampionato credo siano state abbastanza rispettate questa volta.

Per seguire formalmente la classifica, che oggi è ovviamente dominata praticamente dalla differenza canestri, cominciamo proprio dall’ultima gara disputata, quella di Pegli, che permette alla Tarros di scattare già al comando. I bianconeri (Peychinov 17, Steffanini 12) non hanno di fatto lasciato granché agli esordienti arancioblù (Brichetto M.16, Tanzi 7): i ragazzi di Piastra e Griffanti Bartoli hanno visto scappare via gli ospiti quarto per quarto, e coach Padovan ha potuto poi gestire il roster con ampie rotazioni portando comunque a casa il referto rosa con il massimo scarto giornaliero. Se si voleva una conferma di solidità, Spezia l’ha data: magari sarà più significativa la seconda giornata quando al Palasprint arriverà l’Ospedaletti. Pegli andrà invece a far visita al Tigullio.

I sammargheritesi occupano la seconda piazza grazie anche nel loro caso ad un’ampia vittoria in trasferta. Poco ha potuto la squadra di coach Cristelli (Canini 16, Langone 9) di fronte ai biancorossi di Annigoni (Wintour e Vexina A. 14), che sono scappati via abbastanza presto e a metà gara avevano già un rassicurante +15, poi arrotondato ulteriormente anche se nel finale Follo ha recuperato qualcosa. I ragazzi di Annigoni ora possono tornare tra le mura amiche e potranno farlo contro una compagine altrettanto giovane come il Pegli; per il Follo invece la seconda giornata porta a Vado, contro una formazione apparsa già in buon tiro.

Nel primo derby stagionale il CUS ha confermato una maggiore compattezza rispetto all’Ardita Juventus, riuscendo a prendere il comando della gara sin dai primi minuti. I biancorossi (Bedini 16, Mangione 12) hanno avuto molto dal rientrante Bedini, addirittura top scorer della gara, e da un Mangione da highlights (imperiosa l’inchiodata del 34-18 dopo aver lasciato sul posto il difensore), andando in vantaggio grazie al tiro pesante e poi finendo la prima frazione sul +6. Ardita (Lotti 12, Pietronave 11), quasi sempre con vari giovani in campo, malgrado la combattività trovava raramente il canestro, e Pansolin e Taverna potevano inserire anche alcuni under mentre il divario si allargava; dopo la schiacciata di cui sopra i padroni di casa chiudevano un secondo quarto decisivo da 20-8 per il 38-20 di metà gara. Al rientro in campo purtroppo Dufour atterrava male a rimbalzo e doveva poi uscire per il resto della gara: questo e forse un minimo di rilassamento permettevano un po’ di recupero biancoblu, che però si arrestava al -14, quando al rientro da un timeout i biancorossi mettevano in atto un pressing a tutto campo che fruttava varie rubate, e il gap saliva oltre i 20 punti, per poi assestarsi al +17 con cui iniziava l’ultimo quarto. In questo tempino i nerviesi riuscivano un paio di volte a tornare a -15, poi però con lo scorrere del tempo non riuscivano a far di meglio, e gli ultimi giri di lancette permettevano di vuotare le panchine dai residui n.e., mentre si assisteva anche a qualche giocata spettacolare. Finiva 71-51, con l’incognita della caviglia di Dufour sulle prossime settimane cussine (domenica devono andare a Chiavari) e Ardita a ricapitolare quanto accaduto per farne tesoro nella prima casalinga, sabato con Sarzana.

Dato che SUPERBAsketball c’era, ecco qua il prodotto della BraunCam.

Foto:

2017-2018 C Silver CUS-Ardita

Video:

.

A Ospedaletti si è confermata l’ipotesi di una squadra orange rinforzata e abbastanza pericolosa per le zone alte della classifica. A fronte di un’Aurora (Costacurta 14, Calzolari 13) a sua volta più navigata della versione dell’anno scorso, i padroni di casa (Colombo 25, Generale 19) hanno subito spinto forte sul pedale dell’acceleratore, guadagnando un vantaggio di 15 punti nella prima frazione, e nel terzo quarto sospinti dal tiro pesante hanno ottenuto un +24 che poteva sembrare definitivo; invece i ragazzi di Marenco (quest’anno coadiuvato dell’ex-tecnico della Valpetronio Benvenuti) sono riusciti a sfruttare un calo di tensione avversario per tornare a -9, per poi però rifarsi sfuggire l’inerzia. Bene per coach Lupi, che domenica come già accennato avrà ben altro test in quel di Spezia. Discrete prospettive per i chiavaresi, che però a loro volta domenica dovranno ospitare il CUS.

L’altra vittoria in trasferta della giornata è quella della Pallacanestro Vado, che ha espugnato il campo del Sarzana bissando il successo di una settimana fa in finalina di Supercoppa, pur avendo stavolta davanti un Sarzana più completo, ovvero con Ferrari e Bencaster. E la gara è stata sicuramente più equilibrata, tanto che è stata decisa dall’ultimo quarto, dopo che i biancoverdi (Tesconi 17, Casini e Ferrari 13) avevano ribattuto colpo su colpo. Nell’ultima frazione i ragazzi di Costa e dei due Dagliano (Prato 20, Pelegi 10) hanno trovato i punti pesanti nel finale, stroncando la resistenza dei padroni di casa e cogliendo un successo prezioso. Giannetti e Bencaster sono ora attesi sabato in casa Ardita, mentre Vado riceverà il Follo.

Situazione e partite in programma:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Comincia anche il secondo campionato maschile

Posted by superbasketball su 6 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D Regionale “pazzerella, con tanti risultati difficilmente prevedibili, la bella storia della Pro Recco raminga e promossa, e quella di una finale playoff tra squadre esplose in postseason che poi ha premiato Imperia; e col saluto all’Albenga che scende al piano di sotto e, spoiler ma ne parlerò a breve,…omissis… una Fortitudo Savona in entrata da sotto e un Alcione in ritorno da sopra”. Questo scrivevo qualche mese fa, all’indomani della conclusione del campionato.

Ecco, di tutto quello che ho scritto…potete dimenticare tutto, a parte le prime considerazioni sull’imprevedibilità dei risultati, e la retrocessione dell’Albenga.

Infatti, al via della D 2017-2018 quasi nessuno dei movimenti di promozioni e retrocessioni di cui parlavo si è verificato. Recco e Imperia hanno rinunciato alla C, e la squadra ponentina addirittura è scesa in Promozione: cosa che di fatto ha scelto anche l’Alcione Rapallo. La Fortitudo ha rinunciato alla D, e al suo posto dalla Promozione ha scelto di salire il My Basket, mentre ci sono un Pegli (salito in C) e anche un’Amatori Savona (farà la Promozione come Scuola Basket Team) in meno, e un Loano Garassini, new entry che l’anno scorso non faceva nemmeno la Promozione, in più.

Insomma, un rimescolamento completo che ha portato ad un campionato ad 11 squadre, per il quale vale la stessa formula dell’anno scorso: prima diretta in C Silver, playoff dalla seconda alla nona con un altro posto in palio per salire, retrocessione per l’ultima (eventualmente con playout con la penultima se il distacco sarà meno di 4 punti).

I movimenti di mercato della D non sono riuscito a “tracciarli”, anche se qualche notizia indiretta ve l’ho data con le notizie della C. Aggiungo che lo scioglimento delle squadre di Sestri Levante e Imperia ha portato alla ridistribuzione di vari giocatori anche in D (per esempio, Garibotto al Villaggio). Non è facile su questa base molto labile parlare di squadre favorite: pertanto credo che lascerò parlare i campi e darò valutazioni solo cammin facendo, considerato anche che probabilmente questo è il campionato più equilibrato.

Vediamo dunque come si presenta la prima giornata dell’andata. Innanzitutto riposa il Cogoleto, finalista playoff in modo sorprendente l’anno scorso, praticamente la prima delle non promosse. Sabato il Villaggio, ora affidato a coach Terribile, testerà la consistenza della novità Loano. Domenica il resto delle gare: l’altro esordio del My Basket a Casarza contro Valpetronio, la Diego Bologna che inizia con Pallacanestro Sestri, l’Auxilium che riceve la Pro Recco, Busalla che ospita il BVC Sanremo.

In bocca al lupo a tutti!

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 1 –
08/10/2017 – 17:00 A.S.D. VALPETRONIO BASKET-A.S.D. MY BASKET GENOVA n.d.; Punti: 0+0=0
07/10/2017 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-ASD BASKET LOANO E. GARASSINI n.d.; Punti: 0+0=0
08/10/2017 – 18:30 A.S.D. PALL. BUSALLA-BASKET AND VOLLEY CLUB SANREM n.d.; Punti: 0+0=0
08/10/2017 – 18:30 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 0+0=0
08/10/2017 – 18:00 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA SP-A.S.D.PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 0+0=0

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Si ricomincia! Nuova stagione, nuova formula, nuovi roster, li analizziamo con qualche contributo direttamente dalle squadre

Posted by superbasketball su 6 ottobre 2017

Abbiamo avuto l’assaggino il weekend scorso con la Supercoppa (se ancora non l’avete fatto vi ricordo che nel post relativo ci sono tutti e 4 i video integrali della manifestazione), ma da questo si fa sul serio con la C Silver ligure 2017-2018!

Cambiano le partecipanti, non a causa di promozioni purtroppo; e cambia la formula, anche a causa del cambio di formula degli spareggi promozione a livello nazionale.

Delle squadre che avevano ottenuto la qualifica per la C Silver di quest’anno, molte hanno infatti rinunciato.

Innanzitutto il Centro Basket Sestri Levante: la società del presidente Conti ha resettato tutto, e riparte dalle giovanili. Una perdita importante perché i biancoverdi, anche solo nell’arco di esistenza di questo blog, hanno giocato anche in C Dilettanti, C1 o C Nazionale che dir si voglia, ed erano una presenza più che fissa. In bocca al lupo per il progetto di ripartenza!

Poi il capitolo neopromosse: sia Pro Recco che aveva vinto la regular season della D con quel campionato che forse ricorderete, stravolto dalla bufera che si era portata via il pallone di via Vastato, sia l’Imperia, che aveva prevalso nella serie playoff, hanno declinato l’invito al piano di sopra e si sono ricollocate di sotto, la Pro Recco in D e l’Imperia addirittura in Promozione. Il mix di motivazioni forse non serve nemmeno ricordarlo, triste che negli ultimi due anni in C Silver di fatto sia salito, su 4 aventi diritto, il solo Alcione Rapallo (peraltro già sceso di nuovo, e addirittura ora in Promozione).

A conti fatti, restano le 10 squadre che vedete nella classifica iniziale qui sotto, e sono 10 perché nel frattempo Pegli, l’anno scorso uscita dai playoff della D nei quarti di finale (l’anno prima si era salvata da penultima!) ha accettato di completare il girone.

Dato che contemporaneamente a livello nazionale si è scelto di tagliare la fase di promozione trasformandola da girone a 4 in concentramento (che si risolve in pochi giorni invece che in 6 settimane), la FIP Liguria è intervenuta sulla formula in modo da allargarla, con una prima fase ovvia di girone all’italiana che però essendo su 18 giornate finisce entro febbraio, e una seconda fase con due gironi a 4, ai quali sono cooptate le prime 8 divise in modo più o meno equo (prima, quarta, quinta e ottava in uno; seconda, terza, sesta e settima nell’altro) e nei quali saranno anche conservati i risultati degli scontri diretti già avvenuti nella prima fase, che arriverà a metà aprile. Solo le prime 2 dei gironi passeranno alle semifinali, e a queste seguirà la finale, che intorno al 20 maggio dovrebbe decretare la squadra campione della Liguria che poi parteciperà agli spareggi promozione. La retrocessione sarà invece decisa dal playout tra nona e decima classificata della prima fase. Una formula non solita per la C, che speriamo mantenga interesse sino in fondo.

Per quanto riguarda gli effetti del “mercato” estivo, devo dire che mentre su alcune quadre le informazioni sono abbastanza ampie, per altre temo che dovremo un po’ lasciare alla prima giornata l’onere di “scoprirne” le caratteristiche. Delle quattro partecipanti alla Supercoppa infatti sappiamo molto, abbiamo visto giocare 2 partite che ovviamente non sono completamente rappresentative delle loro possibilità, sia per assenze sia per le problematiche legate alla preseason, però la sensazione è che il ranking tra loro non sia diverso da quello visto sabato e domenica e diciamo che in questa presentazione le “salto” un po’. Meno chiaro è poi se queste 4 siano in effetti le Top 4 o no. Il primo turno propone già il bis della finalina, lo scontro tra Sarzana e Vado, e vedremo se si confermerà la vittoria dei biancorossi (che in Supercoppa hanno avuto una prestazione balistica superlativa), mentre per il CUS ci sarà il derby, subito così a freddo, in casa con l’Ardita Juventus.

I nerviesi si ripresentano in campionato con un nucleo quasi invariato, incluso l’arrivato a stagione in corso Valerio Visca, con un ragazzo in meno, una sostituzione e qualche innesto “dal basso”, come ci racconta coach Fulvio Chiesa:

FC: Ciao Bruno, fondamentalmente quest’anno abbiamo Manica via per tutta la stagione per studi e un Negrini (a Busalla in D, N.d.SBB) in meno con il quale abbiamo deciso di prender strade diverse, gli auguriamo un buon proseguimento di carriera! In entrata abbiamo Davide Bovone dal campionato di D (da Auxilium, N.d.SBB). E 5 under 20/18 che completano il roster e proseguono il nostro inserimento di under che ci ha sempre contraddistinto. Su tutti Demarte Luca e Cevasco Filippo classe ’99. Come sai noi abbiamo sempre perseguito quello che altri ora fanno e seguono. Nel segno della linea verde.

Il primo test è direttamente con i campioni in carica, abbastanza probante dunque…

La prima gara della Tarros Spezia di coach Padovan, al momento la più quotata dopo il successo nella kermesse del PalaFigoi, sarà invece in trasferta a Pegli, sul campo della “neopromossa” formazione della presidentessa Traversa. Gli arancioblu si schiereranno agli ordini di coach Piastra e coach Griffanti Bartoli. Proprio coach Piastra ci racconta chi farà parte del roster della C Silver:

GP: Ciao Bruno! Rispetto all’anno scorso non ci sono più Mazzorana e Zito che sono andati rispettivamente a Busalla e Pallacanestro Sestri. E’ rientrato Nicoletti, dopo tre anni di esperienza in serie B (Bakery Piacenza e Crema) anche se ora è infortunato e ne avrà ancora per un mese abbondante. Aggiunti al roster Matteo De Stefano che l’anno scorso ha giocato in serie D a Cogoleto, Bryant Corba e Luca Poggi, da sempre nostri tesserati che hanno sempre giocato nella nostra serie D, ma negli ultimi anni in Promozione. Aggiunto anche Daniele Nsesih, classe 2001, che sta disputando anche il campionato U18 eccellenza. Tutto il resto del roster confermato: capitan Grillo, anche se ancora in riabilitazione per il crociato, Stefano e Matteo Bricchetto, Alessandro Zaio, Davide Prezioso, Alessandro Mozzone, Riccardo Tansi e Francesco Meneguz.

Squadra dunque giovane ma con aggiunte importanti che possono aiutare i più giovani in un campionato di categoria superiore. L’approccio con la “corazzata” Spezia non è dei più soft, magari il Palasharker aiuterà un po’.

A ponente si dice bene di Ospedaletti: gli orange hanno innestato vari “colpi” di mercato, come il rientro alla casa base del centro Luca Colombo e della guardia Giacomo Cacace, e l’arrivo delle guardie/ali Vincenzo Picerno dalla B di Ruvo di Puglia e Michele Carlucci dall’Imperia, il che in aggiunta al nucleo dell’anno scorso capitanato da Michelis, eliminato nei quarti dal CUS e con vari giovani in crescita, rende la formazione ospedalettese una possibile competitor, anche se gli obbiettivi della società sono “Playoffs ed avere la palestra sempre piena per il bel gioco espresso“, per usare le parole testuali di coach Lupi. Già l’anno scorso Ospedaletti era stato pronosticato in alto, poi tra infortuni e indisponibilità varie il piazzamento era stato giusto nei playoff, con l’uscita al primo turno contro la squadra che poi avrebbe vinto.

Il campionato degli orange inizia in via Isnart con l’Aurora Chiavari, che l’anno scorso era riuscita a conquistare la salvezza e addirittura i playoff pur avendo iniziato la stagione con una squadra di soli under e avendo perso varie pedine importanti in corsa. Come sarà quest’anno l’ho chiesto a Fabio Crovo, dirigente gialloblu:

FC: La squadra conferma Giuliano Marenco in panchina, che sarà affiancato da Fabrizio Benvenuto che lascia la serie D della Valpetronio per tornare in Aurora. Obbiettivo della stagione, in linea con la precedente, la crescita dei giovani e il miglioramento della posizione in classifica in vista dei play-off. Roster parzialmente rinnovato: con Dmitrovic che vola in prestito in C Gold a Fidenza e Frulli con impegni universitari, l’Aurora pesca nel fu Sestri Levante una colonna storica dei biancoverdi come Calzolari e riporta a Chiavari il fromboliere Poltroneri, che proprio nello storico Alcione mosse i primi passi. Nonché il gradito ritorno di Edoardo Ferri, che vestì la casacca gialloblu due stagioni fa. Ma non si esclude un ultimo colpo di mercato dell’Aurora, intenzionata comunque a pescare nel territorio per creare un’identità ben precisa, per un giusto mix di esperienza e gioventù.

E allora ad Ospedaletti vedremo se questa Aurora con l’innesto di alcuni elementi esperti sul nucleo dell’anno scorso potrà fare da test interessante in questa prima giornata sia delle velleità degli orange, sia, perché no, delle proprie.

In casa Tigullio c’è stato l’arrivo di una nuova coppia in panchina: a guidare i biancorossi saranno infatti coach Marco Annigoni, in uscita da Villaggio, e coach Leonardo Pieranti, l’anno scorso con Alcione in C Silver e in estate annunciato a Diego Bologna ma poi riaccasato a Santa Margherita. Per quanto riguarda il roster, già a luglio si sapeva del rientro da Rapallo di Adriano Vexina e dell’ingaggio del play estone Artur Arhangelski (proveniente dalla A1 finlandese, andate qui se siete fluenti in finlandese!). Ma facciamo ci raccontare tutto da coach Annigoni:

MA: Ciao Bruno! Allora, gruppo molto giovane e con tanto entusiasmo! Con l’aggiunta di Marco Belinghieri da Recco, Barnini da Sestri Ponente ma di proprietà Tigullio e il ritorno di Vexina cresciuto in quel di Santa! Inoltre si è definito l’acquisto del playmaker estone classe 97 Arthur Arhangelski, che potrebbe essere determinante in questa categoria! Per il resto il gruppo è quello dello scorso anno con l’intento di inserire con il tempo qualche under 18 meritevole! È una squadra estremamente giovane che ha bisogno di difendere forte e giocare ad alti ritmi. L’aspetto positivo è che ho trovato ragazzi estremamente motivati e abituati a lavorare sodo. Faremo di tutto per crescere allenamento dopo allenamento per provare a dare filo da torcere a chiunque, sapendo di non avere nulla da perdere! Per un gruppo così acerbo l’aspetto principale è quello di migliorare soprattutto individualmente e prendere consapevolezza di poter stare a questo livello, per qualcuno, e invece di diventare assoluti protagonisti e dare continuità a questi livelli per altri (per esempio Caversazio, già ampiamente uno dei leader del gruppo nonostante i 19 anni, ma che deve crescere sotto tanti aspetti per diventare un giocatore di livello assoluto). 

Per il Tigullio l’esordio è in casa del Follo, che quest’anno a causa dell’indisponibilità del Palamariotti è rimasta a lungo in dubbio sulla propria partecipazione al campionato. La soluzione è stata trovata poi e la squadra biancoceleste disputerà le partite casalinghe nell’impianto della Landini Lerici, come mi ha raccontato il presidente Amadori, che ringrazia la società lericina per la disponibilità, altrimenti… Quanto al roster, confermato coach Andrea Cristelli, Follo si affida ad una squadra di ragazzi Under 20 che solo 2 senior proveranno a “indirizzare”: Giuliani e la vecchia conoscenza Davide Canini. Dopo un campionato difficile come quello dell’anno scorso, anche qui dunque un roster molto verde e semmai futuribile.

Dunque fiato alle trombe! Buon basket a tutti! E domenica sera potremo tirare le prime somme e vedere se ci sarà stata qualche sorpresina…

Situazione e partite in programma:

.

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 1
07/10/2017 – 21:00 BASKET FOLLO A. DIL.-A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM n.d.; Punti: 0+0=0
07/10/2017 – 18:30 A. DIL. SARZANA BASKET-asd PALLACANESTRO VADO n.d.; Punti: 0+0=0
07/10/2017 – 18:00 A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 0+0=0
08/10/2017 – 18:30 A.DIL. BASKET PEGLI-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 0+0=0
07/10/2017 – 18:45 CUS GENOVA A.S. DIL.-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 0+0=0

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Sconfitte entrambe le liguri nella prima giornata

Posted by superbasketball su 3 ottobre 2017

La prima giornata della serie A2 è stata avara con le nostre due rappresentanti, entrambe sconfitte in trasferta!

La prima a giocare è stata la Carispezia. Purtroppo la trasferta a San Giovanni in Valdarno è stata indigesta alle ragazze di Corsolini (Templari 17, Cadoni 14), che hanno compromesso la gara già nella prima frazione, vinta dalla Galli per 22-13. A complicare la situazione nel secondo tempino è arrivata l’esclusione dalla gara di Linguaglossa rea di due antisportivi, e il divario è quasi raddoppiato all’intervallo lungo. Nemmeno la sosta ha portato vantaggio alle bianconere, che hanno visto le avversarie arrivare al ventello di vantaggio , e poi gestire la partita nell’ultima frazione. E’ mancata la coesione necessaria e speriamo che le motivazioni risiedano soprattutto nelle difficoltà di allenamento evidenziate dal coach prima dell’inizio del campionato: bisognerà ovviare strada facendo, ormai. E il calendario propone sì l’esordio a Montepertico sul parquet di casa, ma anche un’avversaria come la Progresso Bologna, che l’anno scorso si era conquistata la A1 per poi rinunciarvi in estate.

La Cestistica Savonese (Skiadopoulou 25, Zanetti 10) ha forse un po’ pagato l’emozione dell’esordio, perché a Civitanova hanno iniziato in totale digiuno, fino al 19-0 per la Feba. Ovvio che il parziale della prima frazione fosse pesante; e il secondo tempino pareggiato non permetteva alle biancoverdi di ridurre il gap (41-23 al momento di rientrare negli spogliatoi). Molto meglio però la seconda parte di gara: nella terza frazione le ragazze di Pollari facevano un bel break e tornavano addirittura a -6, per poi riscendere al 49-39 della terza sirena, ma nel quarto tempino le savonesi tenevano a secco a lungo le padrone di casa e arrivavano addirittura a un possesso (51-49 al 35′). Sprecate purtroppo alcune occasioni di sorpasso, il finale premiava le marchigiane che punivano le biancoverdi in contropiede e conquistavano il referto rosa. Peccato, ma se l’approccio della seconda parte verrà ripetuto regolarmente, qualche risultato arriverà. Domenica storica prima al PalaPagnini, dove però ci sarà anche l’esordio nel campionato dell’avversaria, una USE Empoli data per molto pericolosa.

Situazione:

.

 

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Ci siamo, A2 al via con Savona e Spezia in trasferta

Posted by superbasketball su 29 settembre 2017

La serie A2 è ai blocchi di partenza, e ci sono due squadre liguri. Dai tempi delle due Spezia, non era più successo: godiamoci la cosa!

La prima a scendere in campo sarà la Carispezia. Il team bianconero, reduce da due stagioni quasi speculari, quella quasi perfetta della A2 di due anni fa e quella quasi sempre negativa della stagione scorsa in A1, terminata con una retrocessione che sembrava a un certo punto si potesse scongiurare, visto come si stava mettendo il playout con Battipaglia, nonché da un colpo di scena estivo che quasi quasi la escludeva anche da questo campionato, parte sabato fuori casa, a San Giovanni in Valdarno contro quella Galli che l’anno scorso aveva fermato la corsa alla promozione della Cestistica Savonese, per poi arenarsi in finale con Cavezzo ma conquistare il salto di categoria nelle “sessione estiva”. Le toscane si sono rinforzate con l’arrivo di Sarni, Innocenti, Ortolani, Iannuzzi, dell’Emanuela Moretti in uscita da Savona e dell’italo-canadese Rondinelli, e sono considerate nel novero delle formazioni più accreditate del girone (per basketinside.com addirittura la più accreditata). Coach Corsolini è finalmente riuscito ad avere tutte le sue a disposizione in settimana per gli allenamenti, fare un buon inizio in casa della RR Retail Galli sarebbe davvero tanta roba. Forza bianconere!!

La Cestistica Savonese si affaccia alla serie A2 invece domenica: sarà l’unica gara “in posticipo”, con palla a due alle 18, e le biancoverdi andranno a far visita all’insidiosa Civitanova Marche. Il team di Pollari ha fatto bene in preparazione, con belle prestazioni nelle ultime uscite: nelle Marche non sarà però facile, sia per la lunga trasferta e magari l’emozione dell’esordio, ma anche perché la Feba di coach Matassini è una squadra di tutto rispetto (si veda il ranking di basketinside già linkato più sopra), che punta ai playoff e che davanti al pubblico di casa ci terrà sicuramente a partire con il piede giusto. Le marchigiane hanno disputato varie amichevoli perdendo con Umbertide ed Orvieto, e vincendo con Forlì, tutte del girone B. Nelle ultime settimane il capitano, il play Perini, era alle prese con problemi fisici dai quali sembra aver recuperato. In bocca al lupo alle nostre savonesi!

Situazione e partite in programma:

.

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 1

30/09/2017 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.G.V.-CESTISTICA SPEZZINA n.d.

30/09/2017 – 18:30 MAGNOLIA BK CAMPOBASSO-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.

30/09/2017 – 18:00 PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA-SAN RAFFAELE BK ROMA n.d.

30/09/2017 – 20:30 SCUOLA BASKET FAENZA-MERCEDE BK ALGHERO n.d.

30/09/2017 – 15:30 LIBERTAS BASKET ROSA FORLI-G.VERGA PALERMO n.d.

30/09/2017 – 15:00 A.S.D. PALL. FEMM. UMBERTIDE-VIRTUS CAGLIARI n.d.

01/10/2017 – 18:00 FE.BA CIVITANOVA-CESTISTICA SAVONESE n.d.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Europei slovacchi, 1-1 e palla al centro. Oggi la Spagna per chiudere il girone

Posted by superbasketball su 1 agosto 2017

L’Under 18 maschile di coach Capobianco (e del nostro Miaschi) ha iniziato con un vittoria e una sconfitta l’Europeo di Bratislava e Piestany (Slovacchia).

La squadra azzurra è partita bene nel suo girone: nel primo turno doveva innanzitutto mettersi dietro l’Ucraina, che nel pronostico era la più abbordabile delle tre compagne di viaggio. Missione compiuta, con i nostri (Trapani 14, Caruso 12; Miaschi 3) avanti già alla fine del primo quarto e capaci di chiudere la partita già dopo l’intervallo lungo. Importante perché tenere dietro gli ex-sovietici dovrebbe permettere di incrociarsi con una squadra un pochino meno impegnativa, sulla carta, negli ottavi.

Qui l’integrale della gara con gli ucraini.

Il giorno successivo però l’asticella si è alzata. L’avversaria era la Serbia, fisicamente impegnativa per i nostri (Ebeling 15, Dieng 7; Miaschi 4), che peraltro hanno fatto una prima parte di gara molto positiva, andando anche avanti con un vantaggio importante. I serbi però avevano la possibilità di alzare i giri, e lo hanno fatto dopo l’intervallo lungo, prima raggiungendo gli azzurri e poi staccandoli.

Oggi ci tocca giocare con la squadra sinora imbattuta nel girone, la Spagna. Sarà difficile scalzarla dal primo posto; ovviamente ci si proverà. In diretta streaming, alle 18. Dovreste vederla qui:

In ogni caso, domani ci sarà il nostro ottavo di finale contro una squadra del girone A, probabilmente Russia o Montenegro; sperando di entrare nelle 8 che giocheranno per i posti migliori.

Quanto a Federico, ecco i suoi numeri sinora: circa 13 minuti di utilizzo per gara, con 3.5 punti e 1 rimbalzo, che da sottoleva sono numeri normali (l’anno scorso in Under 16 erano rispettivamente 29 min, 18 pt, 4.4 r, più 3 assist). Speriamo che ci siano occasioni in cui farsi valere ancor di più!

Forza ragazzi, forza Federico!!

Posted in Europei, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Miaschi agli Europei slovacchi con la nazionale di Capobianco

Posted by superbasketball su 28 luglio 2017

Lo stakanovista Capobianco sta allenando anche l’Under 18 maschile all’Europeo di Bratislava e Piestany (Slovacchia), che inizia domani e terminerà il 6 agosto.

La notizia per noi è soprattutto che Federico Miaschi, fresco campione d’Italia con la sua Reyer, è nei 12! Da sottoleva, può dunque aiutare il gruppo azzurro a far bene nella competizione, in cui solo pochi mesi fa Tommaso Oxilia e i suoi compagni avevano ottenuto un ottimo terzo posto in Turchia (poi addirittura migliorato ai mondiali Under 19 di poche settimane fa).

Il girone B in cui è inserita l’Italia comprende Ucraina, Serbia e Spagna. Si parte domani alle 13.30 contro gli ex sovietici; domenica si gioca con gli ex jugoslavi e martedì si chiude il raggruppamento con gli iberici. Girone impegnativo, dove la Spagna è data come favorita. In ogni caso come sapete si va agli ottavi, qualunque sia la posizione nel gironcino.

Qui dovrebbe vedersi domani lo streaming dei nostri:

Forza ragazzi, forza Federico!!

Posted in Europei, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Under 20/M – L’Italia chiude all’ultimo posto il girone iniziale agli Europei di Creta

Posted by superbasketball su 17 luglio 2017

nazionaliItaliaL-top-bkgL’estate delle nazionali prosegue a spron battuto e abbiamo in corso l’Europeo Under 20 maschile di Creta, in cui coach Buscaglia guida un gruppo di ’97 e ’98: tra questi ultimi è presente il “nostro eroe” della prima parte d’estate, ovvero Tommaso Oxilia, fresco dell’argento mondiale Under 19 e del riconoscimento nel quintetto migliore della manifestazione.

A dire il vero il gruppo maschile under 20 sta facendo sinora sensibilmente peggio di quello più giovane appena visto in Egitto, e anche delle ragazze pari età appena arrivate seste nel loro Europeo. Durante la preparazione i ragazzi, sotto la guida di Sacripanti, e per la verità con vari elementi diversi da quelli presenti oggi in Grecia, avevano vinto un torneo con Olanda, Ungheria e Repubblica Ceca a Roseto; poi a Domegge invece nel Memorial De Silvestro erano arrivate le battute d’arresto, una pesante con l’Ucraina, una più promettente con Israele, e un’altra larga con la Grecia. Dopo il trasferimento a Creta gli azzuri aveva disputato un torneo (durante il quale si sono aggregati anche gli Under 19 in arrivo dall’Egitto tra cui il nostro Tommy) perdendo in modo netto con la Grecia e la Spagna; sconfitte solo parzialmente alleviate dal successo di misura sull’Islanda.

Nel girone di qualificazione i nostri hanno trovato come primo ostacolo la Serbia. L’esordio non è stato fortunato, con i nostri (Okeke 20, Moretti 12; Oxilia 3) a perdere terreno nella prima parte, e malgrado l’impegno profuso in una seconda parte tutto sommato migliore di quella degli avversari, incapaci di ribaltare lo svantaggio.

La seconda gara riproponeva gli avversari già incrociati in preparazione, ovvero gli spagnoli. E’ andata un po’ meglio, ma è arrivata la seconda sconfitta, maturata suprattutto nella seconda parte, dopo che gli azzurri (Okeke 16, Timperi 12; Oxilia) erano riusciti a rimanere a contatto sino all’intervallo lungo.

Oggi con la Slovenia è andata forse un po’ peggio, perché il gap finale è stato di poco meno di 20 punti, e a parte un minimo recupero nella terza frazione, i nostri (Totè 15, Caroti 14; Oxilia 5) non hanno mai dato l’impressione di essere in partita.

Con 3 sconfitte ovviamente non si può che chiudere quarti il girone: la formula, contrariamente ad annate precedenti, permette comunque un riscatto, che per una quarta classificata passa però per un ottavo di finale in salita, contro la prima di un altro girone. Ci tocca Israele, mercoledì alle 15.45: gli israeliani hanno infatti vinto a punteggio pieno il gruppo C davanti a Lituania, Ucraina e Lettonia. Li abbiamo incontrati a Domegge qualche settimana fa e avevano vinto loro; chissà che stavolta non tocchi a noi. Gli ottavi sono un punto di svolta: con l’inizio difficile avuto serve davvero uno scatto di orgoglio, anche perché finire nel tabellone basso, quello dal 9° al 16° posto, significa poi dover anche lottare per evitare le ultime 3 posizioni che portano alla Division B. Non sia mai! Speriamo che la squadra trovi un po’ di convinzione perché arrivi finalmente un risultato positivo.

Tommy? Da sottoleva, ovviamente non ha lo spazio che ha avuto al Cairo; tuttavia con circa 12′ di media utilizzo, 2.7 punti e 1.7 rimbalzi sta dando qualche buon segnale a Buscaglia. Bravo, speriamo che anche lui possa finalmente esaltarsi per una vittoria anche in questa categoria.

Posted in Eventi, Giovanili, Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Under 19/M – Oxilia brilla in una Nazionale capace di entrare nelle 4 al Mondiale! E non è finita!

Posted by superbasketball su 7 luglio 2017

Nel Mondiale Under 19 del Cairo, in Egitto, grande Italia e grande Tommaso Oxilia! No, un attimo, grande è poco. ENORME Italia, ENORME Oxilia!

Gli azzurri di Capobianco, che nel giro di pochi giorni è dovuto passare dagli Europei femminili a questa manifestazione, sabato 1 luglio hanno battuto l’Angola faticando moltissimo (Okeke 14, Visconti 11; Oxilia 10), dopo un overtime, superando anche l’infortunio a Visconti. Domenica 2 l’Iran si è dimostrato più arrendevole, e gli azzurri (Oxilia 16, Okeke 15 ) hanno messo su un bel ventello di scarto scarso, con Tommy top scorer dell’incontro. Lunedì 3 semaforo rosso invece contro gli USA: dopo due quarti in cui i nostri (Denegri 14, Okeke 11; Oxilia 5) sono stati anche avanti, gli americani hanno piazzato un paio di allunghi e sono scappati via grazie ad una fisicità straripante. Secondo posto nel girone, e incrocio con la terza del girone D, ovvero il Giappone, negli ottavi.

Malgrado i giapponesi storicamente non siano quotatissimi, gli asiatici ci hanno messo in difficoltà: dopo un nostro buon avvio, i nipponici, trascinati dal collegiale americano Hachimura, hanno completamente ribaltato la situazione andando negli spogliatoi sul +8. Ripresa la linea di galleggiamento nel terzo quarto, il resto della gara è stato un punto a punto che proprio il nostro Tommy, nuovamente top scorer dei nostri (Oxilia 19, Bucarelli 13), ha risolto a circa 3″ dalla fine con un tiro spettacolare dal mezz’angolo di sinistra, in movimento e quasi da dietro alla tabella. Gioco, partita, incontro! Fantastico, e accesso ai quarti ottenuto, e già entrare nelle prime 8 ad un mondiale è roba che a livello senior non vado neanche a vedere l’ultima volta che è successa…

Oggi c’era la sfida ad una Lituania vice campione d’europa l’anno scorso come Under 18, sin qui imbattuta e capace di vincere tutto con scarti abissali. Pronostico? Beh…Ebbene, gli azzurri (Denegri 18, Oxilia 16) non si sono fatti intimidire, e dopo un primo quarto chiuso sotto di un possesso hanno letteralmente messo la freccia e tenuto ben ben dietro gli avversari sino al terzo quarto, quando i lituani hanno infine tirato fuori le unghie e recuperato tiro su tiro (e fallo a favore su fallo a favore, a dir la verità) sino ad un finale de paura, ma in fondo ben gestito (peggio dai lituani, esemplare l’azione frettolosa sul -3 a 19 secondi dalla fine, in cui hanno cercato la bomba nei primi secondi dopo la propria rimessa invece che giocarsi l’ultimo tiro) e chiuso da Denegri dalla lunetta. Grandissima vittoria, che lancia i nostri ragazzi a un passo dal podio! Stupendo! E bravo anche Tommy che ha dato un contributo importantissimo anche oggi!

Naturalmente sul canale Youtube della FIBA trovate tutti gli highlights e i video integrali delle partite. Io vi linko solo questa Top 5 degli ottavi, andate a vedere chi c’è al numero 1! 😉

.

Domani si gioca per entrare nella storia: alle 18 semifinale con la Spagna. Anche lei imbattuta, capace di battere anche il Canada nel girone; oggi ha rifilato un ventello all’Argentina. Difficile, difficilissima. Dall’altra parte sfida nordamericana tra USA e Canada. Chissà che cosa faranno i ragazzi, ormai possono tutto. Ricordatevi la diretta video sul canale FIBA!

E forza Tommy!!!

 

Posted in Nazionali | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Under 14 – A Bormio Pegli femminile praticamente già nelle 8, Vado maschile lotta

Posted by superbasketball su 27 giugno 2017

Nelle finali nazionali del campionato Under 14 a Bormio, sia per la categoria maschi sia per quella femmine, le nostre rappresentanti stanno lottando e nel caso del Pegli femminile è già arrivata la certezza di entrare nelle 8 migliori d’Italia, mentre per il Vado maschile il girone si sta dimostrando più impegnativo.

II ragazzi di coach Prati hanno esordito lunedì contro la Stella Azzurra di coach Giovanni Baiardo subendo una sconfitta, che è per fortuna è stata parzialmente compensata da una buona vittoria oggi contro College Basketball, il Basket Ragusa, e infine l’Accademia di Isernia. “Ieri contro la Stella abbiamo subìto fisicamente, contro ragazzi già molto strutturati, cosa che temo un po’ possa succedere anche domani con Ragusa, con la quale ci giochiamo di fatto l’accesso nelle prime 8“, racconta coach Prati. “Oggi invece contro College la gara inizialmente era abbastanza equilibrata, poi però gli avversari erano un po’ più arrendevoli e piano piano siamo riusciti ad aumentare il vantaggio sino al divario finale“. Speriamo che i biancorossi domani abbiano una buona giornata con Ragusa, che oggi ha perso a sua volta con Stella Azzurra; poi chiuderanno contro Isernia che sembra abbastanza fuori dai giochi.

Nel torneo femminile, il Basket Pegli di coach Torchia è partito molto bene lunedì mattina vincendo con il Basket S. Salvatore, e poi oggi è proseguito meglio con Volorosa Brindisi, ed è riuscito a conquistare la non aritmetica ma ragionevole certezza di essere nel tabellone principale, quello delle prime 8. Ma sentiamo com’è andata dalle parole del coach arancioblu:

Comincia bene l’esperienza delle Sharkers a Bormio, con le ragazze che ci mettono un po’ a rompere il ghiaccio, ma che una volta presa in mano la partita, non la mollano più. E così si vince all’esordio, cosa che ovviamente aiuta il morale e la consapevolezza.

Nella seconda gara iniziamo con il piglio giusto tenendo in mano le redini della gara, anche se all’intervallo il punteggio dice solo 29 a 28 per noi. Al rientro le avversarie provano con la zona a prendere l’inerzia, ma con buone soluzioni torniamo avanti e accumuliamo un vantaggio che nel finale, nonostante i tanti errori dalla lunetta e il tentativo di rimonta, è sufficiente a regalarci la vittoria.

Ora viene il bello e vediamo di farci trovare pronti.

Domani con il S. Raffaele Roma c’è la possibilità di chiudere il girone in testa, il che farebbe giocare contro la seconda del girone A, che potrebbe risultare Porto S. Giorgio anche se ovviamente domani lo scontro diretto potrebbe premiare magari Chieti. Forza ragazze!

Posted in Eventi, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: