SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 10’

C/F – Vincono tutte le prime, NBA-Zena si aggrega

Posted by superbasketball su 11 gennaio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile la classifica sembra semplificarsi: dietro alle prime due, Cestistica e Polysport, c’è la coppia Audax-NBA, che ha preso 4 punti di vantaggio sulle quinte.

Come da pronostico, la Cestistica Savonese (Moretti 24, Zanetti 16) non ha avuto particolari difficoltà a Chiavari (Parodi 9, Ortica I. 7), pur con la quinta in classifica. Poca storia al Palacarrino, dove le ragazze di Pollari hanno archiviato il referto rosa già dal primo quarto; e nel weekend le biancoverdi avranno a che fare con Loano, un’altra avversaria con poche speranze. Le gialloblù di Migliazzi invece proveranno a insidiare la quarta in classifica NBA-Zena, al Paladonbosco.

Proprio il Loano di Iannuzzi (Zappatore F. 10, Bellenda 8) ha dovuto lasciare il passo alla seconda in classifica, la Polysport di coach Daneri (Principi 27, Fantoni 10). Punteggi simili a quelli di Chiavari, per un match anche qui sostanzialmente non in discussione. Difficile che le lavagnesi incontrino particolari ostacoli nella Sidus sabato al Cotonificio, mentre le loanesi come sappiamo devono ospitare la capolista.

Trentello di scarto per la terza in classifica, l’Audax San Terenzo (Russo C. e Lucignani 13), che ha regolato in maniera abbastanza agevole la Pallacanestro Alassio di coach Ciravegna (Ardoino 16, Bordonaro 8), andando via in progressione. Coach Rossi dovrebbe avere buon gioco nella trasferta prossima di Rapallo; le alassine dovranno invece ospitare l’Amatori Savona.

C’era abbastanza attesa per la gara del Paladonbosco, che si preannunciava interessante, tra le genovesi di coach Grandi e le vadesi di coach Dagliano. L’hanno spuntata le rosanero di casa (De Mattei 18, Dagliano 14), che hanno trovato punti pesanti nei momenti critici, respingendo una rimonta vadese che aveva portato le biancorosse (Franchiello 20, Cambiaso 10) al -6 nell’ultima frazione. Le genovesi restano quindi in zona playoff e se batteranno anche Aurora consolideranno la posizione; l’Amatori torna al Geodetico per ricevere Alassio.

In coda si giocava in via Allende la sfida diretta tra Sidus e Junior Rapallo: come all’andata hanno vinto le ragazze di Rossi (Rossi 13, De Ferrari e Saturnino 8). Non è stato un grande match come testimoniato dai parziali: le ruentine di coach Orio (Rodriguez 13, Figari 7) erano partite meglio, ma dopo che le genovesi sono ripassate davanti non sono riuscite a rimontare completamente. Sidus scavalca quindi la coppia Loano-Alassio e saluta per ora la zona più bassa. Impegni proibitivi però per entrambe le squadre nel prossimo turno: Sidus a Lavagna, Junior in casa con Audax.

Situazione (e partite in programma):

.

Annunci

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – Inizia il girone di ritorno, Cestistica a Chiavari

Posted by superbasketball su 6 gennaio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile il 2016 si è concluso con la Cestistica Savonese da sola davanti, e la Polysport Lavagna unica a concedere solo una vittoria in più alle biancoverdi. Il 2017 ricomincia dal giorne di ritorno, in cui al momento sembra si debba guardare soprattutto a ciò che succederà l’11 febbraio, quando si giocherà il ritorno tra le due summenzionate squadre, in quel di Lavagna. Non è ovviamente solo così: anche perché la corsa per le altre 2 piazze nei playoff comprende ben 4 formazioni, tutte comprese in 2 punti.

La prima di ritorno vede la capolista impegnata a Chiavari, in casa dell’Aurora. Le gialloblù di Migliazzi sono quinte, appena fuori dai playoff; chiaramente faranno del loro meglio ma sembra difficile possano arrestare la corsa delle girls di coach Pollari. All’andata fu centello.

In trasferta anche la Polysport di coach Daneri, in quel di Loano, contro il team di coach Iannuzzi. Le biancoblù non segnano quanto le savonesi ma il divario all’andata fu comunque oltre i 50 punti…e se si vuole tenere sottopressione la Cestistica, non si può sbagliare un colpo.

Non dovrebbe avere particolari problemi anche l’Audax San Terenzo, che giocherà in casa contro la Pallacanestro Alassio: il trentello abbondante dell’andata al Palaravizza orienta nettamente il pronostico a favore delle ragazze di Rossi, le gialloblù di Ciravegna dovrebbero decisamente superarsi.

La sfida più interessante sulla carta è quella che si svolgerà lunedì al Paladonbosco tra l’NBA-Zena di coach Grandi e l’Amatori di coach Dagliano, ovvero quarta contro sesta. All’andata si imposero le genovesi a Vado con 13 punti di scarto; nel frattempo però le savonesi hanno recuperato molte posizioni e dopo la sosta arriveranno fresche al cospetto delle rosanero.

In coda alla classifica infine si gioca tra Sidus e Junior Rapallo: le ragazze di Rossi hanno già vinto 2 volte, la prima proprio a Rapallo all’esordio, mentre quelle di Orio sono ancora a secco.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Busalla espugna Imperia e resta sola al comando

Posted by superbasketball su 13 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaCon Valpetronio ferma per il turno di riposo, c’era un vero big match tra Imperia e Busalla, e la vincente è ora la capolista solitaria. La curiosità è che tutte le partite della nona giornata hanno registrato il 2 in schedina! Non credo succeda tanto spesso, no?

Dunque anche ad Imperia si è imposta la squadra ospite: il Busalla di coach Tarantino ha superato il Riviera dei Fiori, ed ha inflitto la seconda sconfitta stagionale ai ragazzi di Damonte. I busallesi hanno spinto meglio nel secondo quarto, e sono poi riusciti a resistere al ritorno degli imperiesi, salendo al primo posto solitario, in una gara molto combattuta. Ma non è finita, nel prossimo turno la capolista dovrà affrontare l’altra seconda in classifica, la Valpetronio; per l’Imperia invece c’è una trasferta a Pegli che forse qualche settimana fa sarebbe apparsa un po’ meno insidiosa.

Al quarto posto da sola c’è la sorprendente Pro Recco, che è uscita vittoriosa anche dalla trasferta del Palauxilium, dove i ragazzi di Barbieri hanno collezionato il terzo referto giallo consecutivo. Grande sequenza rosa invece per i ragazzi di Bertini: sono 5 di fila, e, incredibilmente, sempre in trasferta! Dovendo domenica andare ad Albenga, sembra abbastanza probabile che la serie si allunghi ulteriormente. Invece i genovesi ospiteranno l’Amatori, altra squadra in un momento difficile quanto a risultati.

Continuando con le belle sorprese del campionato, al quinto posto troviamo la Scuola Basket Diego Bologna. Gli spezzini (Cirillo 17, Ceragioli e Vernazza 14) non si sono fatti schiantare dalla lunghissima trasferta a Sanremo e hanno espugnato Villa Citera, dove il BVC di coach Bonino (Tacconi D. 27, Bonino Mar. 23) ha subito la quarta sconfitta casalinga stagionale. I ragazzi di Grassi sono ora a soli 2 punti dai playoff, e possono ora tornare sul proprio campo per ospitare la Pallacanestro Sestri; per i sanremesi invece c’è la trasferta di Cogoleto.

Non male anche  la crescita del Basket Pegli di coach Di Chiara, che sembra aver trovato una vera quadra: gli arancioblù (Brichetto S. 22, Brichetto M. 21) sono riusciti anche nell’impresa di vincere in trasferta il derby con Pallacanestro Sestri, anche se c’è voluto un overtime, perché i ragazzi di coach Mariotti (Zenobio 24, Celestri 16) erano riusciti ad agguantare il pareggio nei regolamentari. Per gli Sharkers punti importanti, ma l’appetito vien mangiando e ora arriva l’Imperia che certamente è un’avversaria stimolante. I sestresi devono invece andare a far visita alla Diego Bologna.

Altra vittoria esterna è stata quella del Cogoleto, che ha rispettato il pronostico in casa dell’ultima in classifica Albenga, registrando la terza vittoria nelle ultime 4 partite. Se i ragazzi di Dellarovere si ripeteranno con Sanremo saliranno ulteriormente e potrebbero agganciare la zona playoff che è ad una sola vittoria; gli ingauni invece devono ricevere al Palamarco la Pro Recco, a questo punto davvero temibile.

A quota 8 sale il Villaggio di coach Annigoni (Toschi 20, Setaro 13), che ha vinto al fotofinish (per l’Amatori anche oltre la sirena) la sfida di Vado. Sono state due triple, di cui l’ultima di tabella, a dare i 2 punti ai cogornesi, lasciando i vadesi, che nell’occasione avevano il roster decimato da squalifiche e infortuni, tanto da dover far scendere in campo coach Cacace, nella precaria situazione di classifica che li vede sopravanzare solo l’Albenga. Per i pappagallini, il riscatto passa dalla trasferta di Genova con l’Auxilium; il Villaggio invece sconterà il suo turno di riposo.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia battuta dalle Lupe, luci ed ombre

Posted by superbasketball su 11 dicembre 2016

logo_cestistica_nuovoOk, sulla carta la trasferta era proibitiva, ma mitigata dalle assenze nelle padovane. Sì, alla fine la Carispezia ha subìto un ventello, ma al 25′ era sotto di 1. Insomma, le bianconere tornano da San Martino con un altro referto giallo, ma l’analisi non è né bianca né nera.

Dopo una partenza lenta, le spezzine (De Pretto 23, Mc Intyre 14) hanno imbarcato una decina di punti di scarto. Però a cavallo della sosta, in parte nella seconda frazione chiusa già sotto di solo 5, e poi dopo l’intervallo quando due volte è riuscita a rientrare sino a -1, la Carispezia ha fatto vedere il meglio di sé: combinando il tiro da fuori con qualche buona iniziativa di Mc Intyre nel pitturato e di De Pretto in penetrazione, hanno costretto il tecnico delle Lupe Abignente ad un timeout che si è poi dimostrato un vero spartiacque della partita. Al rientro sul parquet le padrone di casa hanno messo a segno un primo ko, dal +1 al +11, poi arrotondato al +15 di fine frazione, che è stato come subire un montante d’incontro mentre le nostre avanzavano intravvedendo la possibilità del colpo decisivo. Le bianconere hanno perso il contatto e l’ultimo tempino di fatto ha solo sancito il divario finale, che sembra un po’ punitivo vista la situazione del 25′ (42-41) ma di fatto sottolinea con la penna rossa, impietosamente, gli errori delle spezzine. Anche nel momento migliore molte occasioni sono state sprecate, e se gli errori continuano a fioccare prima o poi l’avversaria, specie se di razza (Bailey in 1vs1 ha creato molto scompiglio, e Sulciute e Gianolla sono state micidiali quando la palla pesava), ne approfitta. Guardando le statistiche, si pagano molto i soli 4 liberi tirati, tutti da De Pretto, contro i 23 (16 segnati) dalle avversarie, e la differenza non credo stia nell’arbitraggio. Mc Intyre ha segnato ma molti passaggi a lei indirizzati non sono andati a buon fine, per errore suo al tiro o perché la difesa riusciva ad anticipare spesso, e la ricezione diventava difficile. Inoltre, Premasunac, per la prima volta in stagione, è rimasta a secco. Discreto l’esordio di Striulli, 4 punti, un paio di bei assist e 3 recuperate.

Se volete rivedere il match, ecco il link allo streaming della Lega Basket Femminile.

.

Insomma, c’è lavoro per coach Barbiero, a La Spezia domenica arriva Umbertide che di fatto è un osso un po’ meno duro, sulla carta: potrebbe essere l’occasione di far vedere anche al proprio pubblico che può esserci la luce in fondo al tunnel, ripartendo da quanto di buon visto oggi nei momenti migliori.

In testa da segnalare la sconfitta di Venezia a Napoli; in coda perde Broni, ma vince Battipaglia ai danni di Torino, e così la Carispezia resta da sola a quota 2.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Arriva anche Striulli! Carispezia a S. Martino dopo la settimana dei cambiamenti

Posted by superbasketball su 10 dicembre 2016

logo_cestistica_nuovoSui cambiamenti in cabina di regia avvenuti questa settimana in casa Carispezia vi ho già informati: ma oggi c’è un’altra novità.

Di fatto, è un altro ritorno come quello di Barbiero: si tratta della brava playmaker Erika Striulli, vista, e vista giocare anche molto bene, in A1 con la Virtus di Brunetto e, appunto, Barbiero (tra l’altro sponsorizzata Carispezia), nella stagione 2013-2014. Erika aveva lasciato la Virtus per accasarsi nella stagione successiva a Napoli, alla Dike, dove tra le compagne aveva anche Sara Bocchetti, arrivando con le partenopee sino alla semifinale con Ragusa. Nella stagione scorsa ha giocato praticamente a casa, nelle Giants di Marghera, in A2 (quarti di finale), dove stava giocando anche quest’anno (14.4 punti e 6.5 assist di media in ben 39′ a partita, direi che fiato ne ha!). Un ottimo innesto in un reparto in cui sinora si soffriva un po’: e oltretutto una ragazza con una certa quantità di punti nelle mani, e che conosce il posto. Benvenuta, o meglio bentornata Erika!

Domenica la “nuova” Carispezia deve però andare a San Martino di Lupari, in casa della quarta in classifica, che viaggia ad una sola vittoria dal terzetto di testa, dopo aver perso, in realtà in modo molto pesante, nel “derby” di Venezia con la Reyer (Keys 12, Bailey 9), anche a causa delle gravi assenze (Mahoney, Filippi, Sulciute e Tonello). Vedremo se le “Lupe” recupereranno le assenze nell’occasione, nel qual caso il pronostico sarebbe chiaramente piuttosto a favore delle padrone di casa. Ma soprattutto noi siamo curiosi di vedere come reagirà la squadra spezzina a tutto quanto successo in settimana, sia per i fattori emotivi, sia per le oggettive differenze che avranno sperimentato in questi giorni, come allenamenti e impostazione di gioco. Fermo restando che in pochi giorni difficilmente si fanno i miracoli, a volte questi ultimi succedono lo stesso…

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Valpetronio, Busalla, Imperia: di nuovo un trio in testa. Domenica c’è Imperia-Busalla

Posted by superbasketball su 7 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSono tre le squadre in testa a pari merito in D regionale: Valpetronio, Busalla e Imperia. C’è da dire però che mentre le prime due hanno 2 sconfitte (e devono ancora scontare il turno di riposo dell’andata), gli imperiesi, che riposavano in questo turno, hanno perso una sola volta sinora e quindi sulla carta hanno ancora un vantaggio.

L’avulsa pone davanti il team di coach Benvenuto, che sabato aveva vinto a Chiavari in casa del Villaggio di coach Annigoni, e ieri sera nel recupero in casa con Sanremo ha completato il riaggancio delle prime rifilando un trentello scarso (Podestà e Piazza 16) ai matuziani (Bonino Mar. 16, Tacconi D. 9). Ottima dunque la reazione della Valpetronio alla sconfitta della settimana prima a Vado, e primo posto provvisorio, dovendo però riposare nella prossima tornata e con la trasferta di Busalla tra dieci giorni…ma con Imperia-Busalla ancora più alle porte, se è certo che una delle 2 andrà davanti, l’altra resterà comunque ferma. I villaggini restano invece a quota 6, e il loro campionato ancora non decolla: coach Annigoni dovrà provare a espugnare il Geodetico di Vado nel prossimo turno. Quanto ai sanremesi di coach Bonino, purtroppo domenica a Pegli avevano perso (Bonino Mar. 22, Ez Zahidi 15) una sfida molto importante per la classifica, che gli arancioblù di coach Di Chiara (Zaio 23, Brichetto M. 20) hanno tenuto in pugno per tutta la gara. I matuziani giocheranno ora a Villa Citera con la Diego Bologna, mentre i pegliesi, in serie positiva, andranno a Borzoli per il derby con il Sestri con il quale condividono quota 8.

L’altra neocapolista è la Pallacanestro Busalla, che ha regolato proprio il succitato Sestri sul proprio campo, dopo che i sestresi avevano approcciato decisamente meglio la gara. Per coach Tarantino i 2 punti significano vetta ripresa dopo un periodo con alcune sconfitte: però ora viene la parte più dura, con gli scontri diretti in sequenza, prima ad Imperia contro i ragazzi di coach Damonte e poi in casa con Valpetronio (e i busallesi devono ancora riposare, e lo faranno nell’ultimo turno di andata). Quanto ai genovesi di coach Mariotti, restano comunque ad un passo dai playoff, e possono giocare in casa con Pegli sabato e avvicinarsi ancora, naturalmente vincendo.

Gran colpo della Pro Recco (Belingheri 16, Iacovelli 11), che è arrivata all’ottava partita in trasferta in nove giornate (in una ha già riposato) ma pare che giochi meglio che in casa, e ha sfruttato al meglio la situazione a Vado, con una Amatori (De Marzi 22, Mazzucchelli 12) innervosita dall’arbitraggio e staccata nella terza frazione. I vadesi di coach Cacace nelle ultime giornate hanno già avuto diversi screzi con i “grigi” e stavolta probabilmente peggiori; devono però ricompattarsi e respingere l’assalto del Villaggio per non perdere ancora terreno. I recchelini di Bertini andranno ancora in trasferta, contro l’Auxilium: e questa volta arrivano in via Cagliari forti del quarto posto.

Vince ancora anche la Diego Bologna (Menoni 15, Giachi 14), che aveva il vantaggio di affrontare in casa l’Albenga di coach Accinelli (Bestoso 18, Tassara 11), ovvero l’ultima in classifica. I ragazzi di Grassi hanno ottenuto così il 4° referto rosa stagionale, e se capitalizzeranno anche la trasferta di Sanremo si ritroveranno in orbita playoff. Gli ingauni tornano invece in casa con Cogoleto.

Proprio Cogoleto è l’altra squadra che ha festeggiato nel weekend, superando al Paladamonte l’Auxilium di coach Barbieri. Per coach Dellarovere una buona vittoria che permette di restare nel gruppone a quota 8, e agganciare tra le altre proprio la squadra genovese. I cogoletesi dovranno andare ad Albenga, con un pronostico sulla carta favorevole, mentre l’Auxilium ospiterà i pericolosi “recchelini erranti”.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Sorpresa a Chiavari: Tarros ko. Sarzana sola in testa. Domani il recupero Sestri-Tigullio

Posted by superbasketball su 6 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa decima di C Silver ha registrato un’altra sorpresa: a Chiavari, pochi giorni dopo aver vinto il big match col CUS, la Tarros ha subìto la seconda sconfitta stagionale, e in vetta rimane da sola Sarzana.

L’ultima gara della giornata è stata infatti quella “col botto”: la capolista spezzina (Visigalli 32, Santoni 8) è stata battuta, e soprattuto tenuta dietro per tutta la gara, anche con svantaggi importanti ben oltre la doppia cifra, dalla giovane gang di coach Marenco (Baiardo 25, Muzzi 12). Qualche attenuante per problemi fisici coach Padovan la può vantare, ma il team bianconero ha dovuto riconoscere di aver giocato decisamente sottotono. Il contrario sicuramente va detto dell’Aurora, che ha fatto certamente la gara migliore di questo campionato: lontana davvero quella prima frazione dell’esordio con il CUS che i gialloblù avevano chiuso con 0 sul tabellone! E visto che 3 giorni prima sullo stesso parquet Sarzana non aveva avuto soverchi problemi, pesantissimi i punti (in quanto sostanzialmente insperati) incamerati dai chiavaresi, per i quali c’è ora il derby di Sestri in cui confermare i progressi: intanto è riuscito l’aggancio al Follo, e i biancoverdi sono nel mirino. La Tarros, che paradossalmente pur avendo battuto tutte le concorrenti dirette non è al primo posto a causa di due sconfitte simili, quella a Santa e questa del Palacarrino, tornerà invece tra le mura di casa per difendere il Palasprint dall’assalto dell’Ardita: ovviamente obbligatorio tornare al successo.

Ne ha approfittato in primis la truppa di coach Bertieri. Sarzana (Jonikas 26, Salazar 16) aveva intanto fatto suo il recupero proprio in casa dell’Aurora (Baiardo 28, Costacurta 13), tenendo la partita in mano in modo da non consentire ribaltoni come quello poi capitato alla Tarros, pur non disponendo di Bencaster, il cui infortunio gli farà saltare altre gare anche nelle prossime settimane, e nell’occasione anche di Polverini. I biancoverdi (Jonikas 22, Salazar 21) sabato hanno poi travolto il Follo (Baldoni 18, Giambrocono 16), malgrado l’impegno ravvicinato, in un derby dal risultato ampio e punitivo per i giovani di coach Bonanni, ora terzultimi in classifica. Partita senza storia dopo il +20 del primo quarto. E così in 2 giorni i sarzanesi fanno l’en plein e la “dama” biancoverde salta a più pari le altre contendenti, installandosi al primo posto. Sarzana è ora chiamata alla trasferta più lunga dell’anno, ad Ospedaletti, su un campo insidioso che ai più attenti ricorderà la recente stagione di D in cui le due squadre si contendevano la vetta; Follo invece resta in posizione decisamente scomoda, e con il CUS Genova in arrivo al PalaMariotti urgerebbe davvero inserire Panaggio, o insomma fare qualcosa 😉 , altrimenti si farà davvero dura poi risalire.

Al PalaCUS è andato invece in scena l’anticipo della giornata tra i biancorossi cussini e il Centro Basket Sestri Levante. Una partita un po’ sottotono, con poco pubblico sugli spalti anche a causa della collocazione al venerdì sera magari. In realtà l’idea di tono basso deriva dalla quantità industriale di errori visti, perché se si badasse all’andamento del punteggio forse l’impressione di chi non c’era sarebbe diversa. Se il pronostico era a favore dei ragazzi di Pansolin e Taverna (Bigoni 19, Vallefuoco 15), bisogna infatti dire che Sestri (Garibotto 16, Acerni 9) è rimasta praticamente sempre a contatto, e addirittura davanti nel primo quarto, subendo poi alcune accelerazioni dei genovesi nella terza frazione (+9), ma riuscendo a riassorbirle completamente nell’ultimo periodo, quando Poltroneri trovava il pareggio a 53 punti a circa 6′ dal termine. Si prospettava un finale con un po’ di emozioni, e invece, inopinatamente, di lì in poi i verdi di coach Canepa non trovavano più la retina, subendo un punitivo 13-0 dai cussini. 2 punti in saccoccia per i genovesi, ringraziando, rammarico per i sestrini che durante la gara hanno dovuto riportare in panchina Acerni che nei primi minuti aveva dato una buona mano nel momento migliore ospite, e che restano abbastanza indietro nella graduatoria. Domani i biancoverdi proveranno a rianimare la classifica nel recupero casalingo con il Tigullio. Quanto al CUS, la trasferta in casa del Follo di sabato prossimo sappiamo tutti che potrebbe diventare un po’ più critica se in settimana ai follesi riuscisse di riportare in campo il proprio americano.

Come avevo preannunciato SUPERBAsketball presidiava la tribuna dell’impianto universitario e vi fa gradito omaggio di foto e video della gara.

2016-2017 C Silver Cus-Sestri.

.

Dietro alle prime tre c’è comunque vivacità, e non c’è un “buco” che possa dare loro tranquillità.

Intanto al quarto posto solitario c’è la Pallacanestro Vado, che diligentemente sinora ha perso con le prime 3 ma battuto tutte le altre. L’ultima è l’Ospedaletti (Zunino 16, Generale 15), che la giovane truppa di Dagliano e Costa (Prato 21, Zavaglio 14) ha regolato al Geodetico, approfittando un po’ anche delle assenze negli orange (Rossi, Revetria, Cabrini). I vadesi continuano quindi a stupire: quest’anno la loro stagione promette di essere disputata sino in fondo anche nei playoff, invece di dover difendere la categoria nei playout. Nel prossimo turno i ragazzi di Lupi come detto ospiteranno la capolista, un impegno difficile, mentre i biancorossi (che disputeranno però la gara il 14 per evitare la concomitanza con il Trofeo Armani a Santa Margherita) dovranno andare a far visita all’altrettanto interessante Tigullio.

Proprio gli altri biancorossi di coach Pezzi sono stati i vincitori dell’altro derby di giornata, quello vinto in trasferta a Rapallo sull’Alcione di coach Pieranti. I sammargheritesi si sono così riscattati dallo scivolone interno con l’Ardita, e ora hanno la chance, domani sera a Sestri Levante, di agguantare il Vado al quarto posto, per poi giocarsi la posizione proprio con loro sul parquet di casa. I ruentini continuano a restare a secco: e nel prossimo turno sicuramente non potranno far meglio, dovendo riposare (per celia, dirò che faranno sicuramente meglio, non potendo perdere 😉 ), e al rientro dovranno andare a far visita alla Tarros.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Derby Sarzana-Follo; Tarros a Chiavari, Cus con Sestri. Sfida diretta Vado-Ospedaletti. Stasera recupero a Chiavari per Sarzana

Posted by superbasketball su 1 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo il big match con finale thrilling della settimana scorsa in C Silver è tempo di derby a Spezia, uno dei tanti: stavolta c’è Sarzana-Follo.

Ma prima Sarzana deve giocare stasera alle 21 a Chiavari contro l’Aurora nel recupero del match rinviato tre settimane fa. I biancoverdi sono un po’ rimaneggiati, senza Bencaster e Polverini probabilmente: contro l’Aurora di quest’anno magari, non me ne vogliano gli amici chiavaresi, non sarà un problema per il risultato, però…non è una trasferta liscia liscia. Inoltre arriva a ridosso dell’incontro di sabato, che se sarà disputato contro il Follo che coach Bonanni ha avuto nelle ultime settimane, magari non sarà neanche in quel caso confrontabile con le passate edizioni. Per coach Bertieri 3 giorni che possono valere 4 punti e la vetta del campionato. Per i follesi, se non ci sarà Panaggio, forse un po’ di speranza verrà dal fatto che i sarzanesi saranno reduci dalla gara di stasera, ma immaginare che arrivi il secondo successo stagionale in trasferta contro i campioni in carica sembra difficile.

La capolista Tarros completerà invece la 4 giorni di coach Marenco, che si becca in sequenza le due spezzine di testa. I bianconeri hanno sinora azzeccato le sfide importanti, ma hanno lasciato punti a Santa: immagino che coach Padovan questa volta porrà molta attenzione a portare i suoi ragazzi al Palacarrino con gli “occhi della tigre”. I gialloblù credo che cercheranno soprattutto di dimostrare di non valere il penultimo gradino della classifica, e di mostrare i progressi da inizio stagione. Se poi venisse qualche punto credo che non lo disprezzerebbero!

Il CUS invece torna tra le mura amiche, da cui mancava da 4 settimane, per anticipare, domani sera, la sfida con il Sestri Levante. Il team di Canepa ha rotto la striscia gialla che perdurava dalla terza giornata proprio nel turno scorso facendo risultato in casa del Follo, per cui arriverà al Palaromanzi con le condizioni migliori per provare ad impensierire la squadra di Pansolin e Taverna. I biancorossi in casa però sono in striscia da quel dì, e se non avvertiranno troppi contraccolpi dalla sconfitta di domenica scorsa, sono abbastanza chiaramente favoriti dal pronostico. Palla a 2 alle 21 (salvo imprevisti) davanti all’obbiettivo della BraunCam 😉 .

La quarta in classifica, la giovane Pallacanestro Vado, sarà impegnata in casa sabato nella sfida tra le due squadre più a ponente del campionato contro l’Ospedaletti. Dagliano e Costa sono riusciti a concretizzare al meglio la sequenza di calendario favorevole, che sulla carta era già finita due settimane fa, ma Follo in questo frangente non è risultato un ostacolo, per poi sbattere in Sarzana (dopo averla spaventata). Gli orange di Lupi sembrano ripartiti ed essendo a pari con i vadesi arrivano al Geodetico con la voglia di sorpassare. Potrebbe uscirne un match interessante.

Con l’Ardita ferma per il turno di riposo, resta da parlare della gara di Rapallo, dove va in scena il derby classico del Tigullio tra i ruentini di Pieranti e i sammargheritesi di Pezzi. Gli ospiti arrivano con 4 vittorie all’attivo, ma l’Alcione a sprazzi ha fatto bene a dispetto dello 0 in classifica, e chissà che l’aria della sfida tra cittadine limitrofe non rimescoli un po’ le situazioni…

Partite in programma (vi ho messo anche la giornata 6 per il recupero):

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Altra doppietta! Si mette bene: Lavagna vola in semifinale, Savona risale

Posted by superbasketball su 25 gennaio 2016

logo fip rpiB Femminile Piemonte: questo 2016 promette bene! La Polysport Lavagna ha steso anche al ritorno il Teen secondo in classifica, prosegue imbattuta e ormai è certa della semifinale, mentre la Cestistica ha vinto anche a Beinasco e si ritrova sesta (che poi per i playoff vale come il 5° posto visto che Pianezza non li fa).

logo lavagna nuovoLa Polysport Lavagna (Morselli 18, Principi 13) ha vinto dunque il big match contro il Teen Torino, e ora ha ben 6 punti di vantaggio sulle torinesi, e 10 sulle terze, il che a 4 turni dalla fine significa qualificazione certa alla semifinale playoff! Dato che in fase di presentazione lo avevo già scocciato, ho disturbato coach Daneri per farmi descrivere la partita: “Abbiamo giocato una buona partita, abbastanza solida. Nei primi due quarti abbiamo fatto buone cose in attacco, ma abbiamo subito alcuni canestri sicuramente evitabili, che hanno tenuto la partita in equilibrio. Poi nel terzo quarto siamo riusciti a romperla del tutto con un parziale importante e a gestire il vantaggio fino in fondo. Loro hanno inserito Montanaro, ex Torino in A1, e sicuramente quando lei sarà a posto diventano una squadra davvero fastidiosa. Adesso dobbiamo mettere da parte la felicità per la buona prova fatta e iniziare a pensare a domenica, che sarà senza dubbio una trasferta insidiosa a Pianezza!” Ottimo!

logo SavonaAnche la Cestistica Savonese (Giacchè 15, Dagliano 13) va a punti, in trasferta, in casa della Beinaschese, e per la prima volta infila due vittorie consecutive, che le permettono di mettere luce tra sé e la Beinaschese stessa, rimasta ultima, e di salire a quota 8, dove resta dietro alla Pasta per gli scontri diretti ma che significa playoff, a soli 2 punti dalla terza posizione. In assenza di cronache, ecco come ci racconta la gara Francesca De Mattei: “Siamo state punto a punto tutta la partita! È un campo difficile e faticoso, nonostante questo nell’ultimo quarto abbiamo aumentato l’intensità e siamo riuscite a segnare qualche canestro in più che ci ha dato la possibilità di avanzare con il punteggio!“. Bene, e pensare che il campo con Beinasco avrebbe decretato il 2-0 per Savona, che ora sarebbe appunto insieme a Pianezza (davanti!) e Moncalieri, la prossima avversaria, sempre in trasferta, delle biancoverdi. Comunque la possibilità di avere entrambe ai playoff si sta facendo davvero concreta.

Situazione:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Big match Lavagna-Teen, ce ne parla coach Daneri; Savona va a Beinasco

Posted by superbasketball su 22 gennaio 2016

logo fip rpiLa B Femminile Piemonte finora ci sta dando in media delle soddisfazioni: abbiamo Lavagna al top, anzi supertop, imbattuta com’è, e Savona con la vittoria su Pianezza ora è comunque nei playoff (e a quanto pare essendo Pianezza esclusa dalla seconda fase per mancanza di settore giovanile, probabilmente potrebbe non essere difficile rimanerci). E con la giornata di questo weekend è possibile migliorare ancora.

logo lavagna nuovoLe biancoblù di coach Daneri giocano quella che sulla carta, guardando la classifica, dovrebbe essere la sfida clou non solo della giornata, ma di tutto il girone di ritorno. Il Teen Torino è infatti secondo in classifica, con 4 punti di distacco (più la sconfitta dell’andata), e ha 4 punti di vantaggio a sua volta sulla terza, Moncalieri. Se le lavagnesi riuscissero a battere nuovamente il Teen, blinderebbero praticamente la semifinale (e ne sarebbero certe se per caso Moncalieri perdesse a Rivalta) e de facto probabilmente anche il primo posto, con tutti i vantaggi del caso nella seconda fase. Teen che nel turno scorso ha superato la Pasta Rivalta sul proprio parquet (Martire 13, Valguarnera 11). Visto che c’ero, ho chiesto a coach Daneri un piccolo bilancio della stagione e qualche considerazione sulla gara di domani: “Per ora la stagione è andata molto bene, anche se devo dire che sembrerà difficile da sostenere per quello che si vede nella classifica, ma c’è molto più equilibrio di quello che appare. Noi certamente ci siamo rinforzati, rispetto a due stagioni fa in cui eravamo proprio contati oggi posso contare su una rotazione molto più lunga e questo fa molto. Però come dicevo il campionato è molto più livellato di quanto sembra e quindi mi aspetto che i playoff saranno molto duri: alcune squadre hanno pagato qualche infortunio e assenza, ma al completo e in giornata possono tutte essere insidiose, compresa la stessa Savona che ha delle individualità di tutto rispetto. Credo che nei playoff tutte possano pensare di passare il turno dei quarti, e tutte saranno pericolose in semifinale“. Già domani sarà una sfida non semplice: “Sì, sarà dura anche domani: all’andata vincemmo partendo bene, facendoci recuperare ma tutto sommato poi nel terzo quarto riuscendo a rompere l’equilibrio, e poi a gestire abbastanza bene. Devo dire che non siamo in un momento super, tra acciacchi e malanni di stagione non siamo riusciti ad allenarci al meglio. Tra l’altro Annigoni potrebbe stare fuori per un po’…oggi facciamo il punto e vediamo in che stato siamo. In ogni caso domani ce la giocheremo sino in fondo e possiamo farcela“. Ok, andiamo avanti giorno per giorno e speriamo che il trend non cambi! Intanto, la palla a due al Cotonificio verrà alzata alle 20.30, forza ragazze!

logo SavonaLa Cestistica Savonese di coach Pollari domani alla stessa ora ha un’ottima occasione, intanto di mettere due referti rosa in fila, e poi di bissare l’andata, quando con la Beinaschese il risultato del campo era stato favorevole alle biancoverdi (ma poi il giudice sportivo aveva comminato lo 0-20). Battendo di nuovo le piemontesi, anche se a domicilio sarà ovviamente meno facile, le savonesi potrebbero ritrovarsi piuttosto in alto, considerato che la posizione del Pianezza non conta più. Ma serve confidenza nei propri mezzi! Le avversarie nel turno scorso hanno perso a Moncalieri (Porceddu 13, Fontana e Baruffaldi 7), e non vincono da novembre, quando batterono in casa il Teen. Forza ragazze, si può fare, o meglio…si deve fare!!!

Partite in programma:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C/F – Cestistica Savonese battuta dall’Audax, è fuga per le Girls

Posted by superbasketball su 14 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile allunga la Termomeccanica Girls Golfo dei Poeti (o la chiamo TMGGdP o non ce la faccio 😉 ) di coach Corsolini (Valente 22, Tosi 18), che non ha lasciato scampo alla Pallacanestro Loano (Lanari 17, Casto 12) nel posticipo di lunedì, ed ha approfittato di quanto era successo a Lerici sabato, quando l’Audax S. Terenzo si era imposta sulla Cestistica Savonese, infliggendo alle biancoverdi il secondo stop del campionato (peraltro consecutivo) e consolidando il primato tra le squadre senior.

Dietro l’Aurora Chiavari (Bonini 14, Ortica I. 11) ha confermato con un finale più deciso la supremazia sulla Polysport Lavagna Under 20 (Di Antonio 14, Devoto 13) espugnando il Cotonificio e mantenendo il passo dell’Ospedaletti (Pesante 15, Bestagno 14), uscito vincente dalla sfida di Genova con una Sidus (Pieri 13, Mercole 13) registrata però in crescita.

Nel prossimo turno ci sarà l’interessante derby spezzino tra TMGGdP ( 😉 ) e Audax, mentre la Cestistica riceve la Sidus (ma la gara si gioca il 27, quindi dopo le partite del turno successivo, purtroppo nelle prossime settimane i turni saranno un po’ confusi). Loano va a Chiavari, mentre l’Ospedaletti aspetta l’Alassio (e riposa Lavagna).

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | 7 Comments »

C/F – Inizia il ritorno con Termomeccanica davanti a tutte: sfide tra le prime

Posted by superbasketball su 8 gennaio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile ricomincia il giro: al termine dell’andata la supersfida tra le prime ha lasciato davanti le spezzine delle Girls, che precedono l’altra Under 20, la Cestistica Savonese. E chi sarà davanti alla fine della qualificazione andrà ai concentramenti interregionali dell’Under 20. In campo senior però la lotta è più serrata, con Loano e Audax a lottare per il primato: come sapete solo le senior disputeranno i playoff e i primi 2 posti andranno direttamente alle semifinali

E il calendario propone sfide incrociate tra queste quattro: domani a Lerici è di scena la Cestistica, mentre lunedì a Loano arrivano le ragazze di coach Gioan.

Domani pomeriggio a Lavagna c’è il derby tra la Polysport e l’Aurora Chiavari, mentre a Genova arriva l’Ospedaletti per una partita che ricorda ben altri momenti della C femminile degli anni scorsi…

Partite in programma:


.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – La Carispezia e Lauma Reke fanno un pezzetto di storia a Castelsanpietro!

Posted by superbasketball su 10 dicembre 2015

logo cestistica spezzinaLa Carispezia per la decima vittoria, in quel di Castelsanpietro, non si porta solo a casa i 2 punti, e già sarebbe impresa abbastanza importante per la sequenza di imbattibilità e per l’avversaria superata, ma addirittura scrive il proprio nome nell’almanacco della pallacanestro femminile!

La partita di martedì sera infatti è stata una di quelle epocali, che a buon diritto le partecipanti e gli astanti potranno raccontare alle generazioni di là da venire! Sono infatti stati ben 5 i supplementari, record assoluto per la femminile, necessari a dirimere la parità tra Magika e Carispezia: 65 minuti in gran parte giocati punto a punto! E in cui era sempre presente Lauma Reke, da martedì recordwoman ufficiale della pallacanestro italiana per il maggior numero di minuti giocati in una singola partita! E giocati alla grande!

Già all’intervallo lungo si poteva presagire qualcosa? Le due squadre sono infatti andate negli spogliatoi sul 28 pari benché le spezzine (Reke 32+23, Granzotto 16) fossero partite meglio nel primo quarto. Provava la fuga la Carispezia nel terzo quarto, e sembrava riuscire a mettere l’ipoteca sul successo finale salendo anche oltre la doppia cifra di gap, ma le bolognesi non demordevano e nell’ultimo tempino trovavano la parità a 57 che Spezia non riusciva a rompere nell’ultimo assalto. E qui cominciava la parte epica, con le forze via via a calare. Nei prolungamenti erano sempre le bianconere a provare ad allungare per vincere, con le padrone di casa tenacemente abbarbicate alle caviglie: 65, 74, 80 e 86 pari i parziali di questi primi 20′ di overtime. Nell’ultimo, decisivo tempino finalmente i punteggi si sparigliavano: Costa apriva il varco e per la Magika non ce n’era più questa volta. Negli ultimi secondi si decideva di finire tra gli applausi, anzi con una bella standing ovation di tutti i presenti, in un no contest che significa rispetto reciproco. Bello, bello. Ovviamente complimenti a tutte, alla Magika (tra le cui file va senz’altro citata la ex-Genova Visconti, autrice di una prestazione comparabile con quella di Lauma Reke), ma soprattutto alle ragazze di Corsolini che hanno saputo restare dure sino alla fine!

Benché da più parti si gridi al raggiungimento della Final Four, l’aritmetica ancora non lo consentirebbe, serve un’altra vittoria, però certamente l’obbiettivo è ora ad un passo. C’è sempre il problemino Ferrara, che continua imperterrita a fare corsa parallela e certamente non a caso. L’ultima di andata a Montepertico sarà davvero un big match! Ma sarà più memorabile di quello dell’altra sera?

Nel frattempo incombe il prossimo turno, con una Viterbo in arrivo a La Spezia dopo la sconfitta di Castellamare di Stabia. Ci sarà da riassorbire la stanchezza e da cancellare l’aura di invincibilità che può dare alla testa, per entrare sul parquet come se si dovesse ancora dimostrare tutto. E prendersi la qualificazione per la Coppa Italia, intanto!

Ah, e dimenticavo, dovete riempire il palazzetto di caramelle, giocattoli e quant’altro! Ci sono da aiutare gli orfani di Padre Dionisio! Come si può dire di no alle ragazze dopo questo promovideo?!?

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Nel weekend scivolano indietro Imperia e Fortitudo

Posted by superbasketball su 8 dicembre 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa decima giornata di D Regionale vedeva in programma vari scontri di alta classifica.

Cominciamo da Busalla, dove la squadra di Tarantino (Parentini 20, Pinceti 13) ha ottenuto un’importante vittoria contro l’Imperia di Risso (Michelis 21, Fossati L. 17) fermandone l’inseguimento e mantenendo la vetta della classifica. E dire che il Riviera era partito bene, andando avanti nella seconda frazione: i busallesi hanno però recuperato e messo la freccia dopo l’intervallo lungo. Trasferta insidiosa ora per Busalla, a Chiavari contro il Villaggio, mentre gli imperiesi, ora quarti, tornano in casa contro la Pro Recco.

Continua la sua corsa anche l’Albenga (Borgna 20, Berra 19), che espugna il campo della Fortitudo Savona (Amedeo 17, Ghiga 15). Gli ingauni di coach Romano hanno infilato il quinto successo consecutivo e quindi restano appaiati al Busalla, ma dovranno ora riposare, e quindi potrebbero essere staccati e/o riagganciati dalla Valpetronio che segue. I fortitudini di Morando sono tornati al referto giallo dopo due W consecutive, e ora dovranno far visita proprio alla suddetta Valpetronio.

La squadra di Casarza prosegue al terzo posto dopo aver battuto il Villaggio in una gara complicata, risolta solo dopo un supplementare. Per la squadra di casa, che veniva dalla sconfitta di Imperia, una buona ripartenza, da confermare in casa con Fortitudo, ma anche il Villaggio, sconfitto solo in volata, ha dimostrato di poter dire la sua: può riaffermarlo ospitando Busalla…

A Recco giocavano due quadre in “buona”, ovvero quella di Bertini e l’Auxilium di Barbieri. E’ stata proprio quest’ultima ad imporsi, e i genovesi con questo salgono addirittura al quinto posto, frutto delle 5 vittorie nelle ultime 7 disputate. Dovendo ora giocare un derby con il Pegli, potrebbero proseguire la serie e infilarsi ancora più in su; quanto ai recchelini, restano quori dalla zona playoff e devono anche andare a far visita al Riviera dei Fiori.

Buon passo avanti dell’Amatori Savona (De Marzi 29, Longagna 19), che ha messo sotto l’Alcione Rapallo (Pieranti 15, Giordano 13) e ha contemporaneamente raggiunto la Pro Recco, staccato le squadre “pericolanti” di 2 vittorie (e nel turno prossimo se vincesse a Bordighera potrebbe staccarle ancor di più), e avvicinato addirittura la zona playoff che ne dista una sola. Zona in cui si trova ancora l’Alcione, che però nel prossimo weekend ospiterà il Cogoleto per uno scontro diretto difficile.

Infine c’era lo scontro tra le due “cenerentole”: l’ha spuntata il Pegli, che battendo Bordighera si è tolta dal fondo classifica scavalcando proprio i bordigotti e ha cancellato lo 0 nella colonna “vittorie” e “punti”.

Scusate solo un appunto finale: faccio un appello alle squadre perché forniscano almeno i tabellini e i parziali al più presto almeno all’addetto stampa FIP. Magari sarà colpa del weekend lungo, ma stavolta siamo abbastanza al minimo sindacale…un grazie a chi lo fa regolarmente…

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Soffrendo nella prima parte, ma la Carispezia batte anche Empoli e infila la nona vittoria. Ora rotta su Castel S. Pietro

Posted by superbasketball su 6 dicembre 2015

logo cestistica spezzinaLa Carispezia continua come Curry & Co. ;-), ovvero infila la nona vittoria consecutiva, e resta, ancorché appaiata alla PFF Ferrara che sta facendo la stessa strada, in vetta alla classifica della A2/F girone B.

Le bianconere (Reati 20, Reke 17) hanno vinto alla fine con uno scarto anche piuttosto ampio, 16 punti, ma non è stata una passeggiata. Non tutto ha funzionato per il meglio, soprattutto nella seconda frazione, quando il vantaggio vicino alla doppia cifra conquistato nella prima e ancora mantenuto per alcuni minuti della seconda si è poi assottigliato sino al pericoloso +4, due soli possessi, dell’intervallo lungo. Meglio dopo averci parlato su negli spogliatoi: le ragazze di Corsolini hanno riallungato e gestito bene anche il finale malgrado la protagonista della serata, Reati, avesse dovuto accomodarsi in panca per falli. Capitano anche le serate non perfette, ed è bene portare a casa i due punti soprattutto in quelle, per poi lavorare con calma sugli errori.

E sarà importante farlo, perché martedì alle 18 si torna già in campo, contro la Magika, a Castel S. Pietro, Bologna. Le bolognesi sono il vero terzo incomodo, sono le uniche che sono rimaste a ruota del magnifico duo Spezia-Ferrara, avendo perso proprio con la PFF nel primo turno, per 2 punti, in casa. E’ evidente che uscire indenni dal palazzetto bolognese sarebbe davvero un imprimatur per le possibilità della Cestistica prima di tutto di qualificarsi per la Coppa Italia, e soprattutto per le speranze di…non lo dico. 😉 La Magika ieri ha vinto (Gianolla 18, Pianella 14) a Viterbo su un campo difficile, in rimonta dopo un inizio pesantissimo, -16 all’intervallo lungo, dimostrando grande carattere. Sarà dura ma bisogna provarci!! Forza Carispezia!

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: