SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

"la passione, solo la passione"

Posts Tagged ‘Giornata 11’

C Silver – Ultima di andata: chi sarà campione d’inverno?

Posted by superbasketball su 13 dicembre 2018

La C Silver nel weekend gioca l’ultima di andata e assegna il titolo d’inverno: ci sarà l’appendice del recupero Pegli-Recco di mercoledì però, prima di avere la classifica definitiva della prima parte di regular season.

Il primo posto se lo giocano le prime tre: Tigullio e Spezia si affrontano tra loro, mentre Sarzana riceve Ospedaletti. Il pronostico vede i biancoverdi e una delle altre due appaiate a quota 18: se sarà Spezia la squadra bianconera sarà anche prima (scontro diretto favorevole), se sarà il Tigullio sarà prima Sarzana (anche qui per lo scontro diretto). Se invece i biancoverdi perdessero, una chance l’avrebbe anche il Tigullio, perché la vincente della gara di Santa sarebbe prima, da sola, ma questo è un ramo che nell’albero delle probabilità è decisamente più esile.

Il big match è con tutta evidenza quello di sabato (18.15), in cui i biancorossi di coach Annigoni, appena resisi protagonisti del colpaccio in casa del CUS che li ha proiettati in vetta, proveranno a togliere anche l’imbattibilità in trasferta ai bianconeri di Padovan. Spezia sinora ha perso solo con il CUS nel weekend in cui non aveva Kibildis, e nel turno scorso si è abbastanza ritrovata anche se ha accusato qualche problema fisico specialmente in Visigalli; Tigullio ha definitivamente posto anche la propria candidatura, e in casa, davanti ai propri sostenitori, tenterà di regalarsi un Natale da capolista, magari appoggiandosi al capocannoniere Ouandie (21.2 punti a gara). Partita difficile da prevedere, e decisiva per l’assegnazione del titolo dell’andata.

Il sabato (18.30) vedrà scendere in campo anche Sarzana, sul campo di casa: come già detto l’avversaria del team di Ricci sarà l’Ospedaletti. Gara che a me ricorda un’annata in D in cui proprio i sarzanesi, appena autoretrocessi, dominavano la serie, e solo gli orange erano rimasti più o meno a contatto con loro: quell’anno questo sarebbe stato il big match di tutta la stagione. Situazione piuttosto diversa quest’anno, e simmetrica rispetto all’anno scorso, in cui i ragazzi di Lupi puntavano alle prime posizioni mentre Sarzana si ritrovava a lottare più indietro. Battendo Ospedaletti i padroni di casa chiuderebbero alla prima boa almeno secondi; gli ospiti, che nel turno scorso si sono rinfrancati battendo un’altra concorrente diretta, cercheranno di render loro la cosa almeno faticosa.

Il CUS, quarto in classifica, gioca invece domenica (ore 18) a Chiavari, contro l’Aurora. I genovesi non possono puntare al primato d’inverno, ma certamente Pansolin e Taverna vogliono vedere il team reagire al ko con Tigullio con una prestazione senza tentennamenti al PalaCarrino. I gialloblu di Marenco hanno a loro volta subito una sconfitta importante, a Ospedaletti, che li relega in terzultima posizione: nelle tabelle di marcia ipotetiche non credo prevedessero di fare punti con il CUS, ma è sempre necessario tentare e se riusciranno daranno del filo da torcere ai campioni in carica, per cercare nel caso di approfittare di eventuali sbandamenti.

Pallacanestro Vado riposa e tornerà in campo a gennaio, e allora dietro proverà a riavvicinarsi la Pallacanestro Sestri. I ragazzi di Mariotti sarebbero in trasferta, ma giocando contro Pegli di fatto si ritrovano al PalaFigoi: una buona occasione dunque di migliorare la propria “media inglese”. Coach Costa ha davanti a sé ancora due gare da preparare: dopo quella con i Seagulls, gli arancioblu dovranno anche recuperare mercoledì prossimo la gara con Pro Recco che non si disputò per la querelle sull’altezza dei ferri dell’impianto di Borzoli. Sabato alle 18 il derby deciderà, almeno per ora, quale delle due potrà ambire a guidare il “secondo troncone” della classifica.

In coda anche in questa giornata si gioca una sfida diretta di grande peso per la lotta per la salvezza: sabato alle 19.15 al PalaMajorana l’Ardita riceve la visita del Recco. I ragazzi di Chiesa non hanno ancora visto da vicino un foglio rosa in questa stagione, ma battendo quelli di Bertini potrebbero lasciare l’ultima posizione, almeno momentaneamente (Recco potrebbe poi espugnare Borzoli nel recupero e risorpassare). I recchelini viceversa con la seconda vittoria stagionale potrebbero (se Ospedaletti e Chiavari restassero al palo come i pronostici prevederebbero) salire all’ottavo posto, per poi eventualmente attaccare anche la posizione del Pegli nel recupero. Palla piuttosto pesante sul parquet di San Gottardo dunque!

Partite in programma:

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 11

16/12/2018 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-CUS GENOVA A.S. DIL. n.d.; Punti: 4+14=18
15/12/2018 – 18:30 LUNA ABRASIVA SARZANA BK-A.S.D. BASKET C. OSPEDALETTI n.d.; Punti: 16+4=20
15/12/2018 – 18:00 A.DIL. BASKET PEGLI-A.S.D. PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 6+8=14
15/12/2018 – 18:15 A.S. D.TIGULLIO SPORT TEAM-SPEZIA BASKET CLUB A.DIL. n.d.; Punti: 16+16=32
15/12/2018 – 19:15 ASD ARDITA JUVENTUS-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 0+2=2

C Silver Liguria 2018-2019 – Giornata n. 4 (recupero)

19/12/2018 – 21:30 A.DIL. BASKET PEGLI-PRO RECCO BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 6+2=8

Situazione:

.

Annunci

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket vince all’overtime a Cogoleto e resta sola. Ora l’ultima dell’andata

Posted by superbasketball su 12 dicembre 2018

La sfida al vertice della D regionale tra Cogoleto e My Basket ha visto imporsi quest’ultimo, che pertanto affronterà l’ultima giornata del girone di andata con 2 punti di vantaggio: per il titolo d’inverno però la lotta è aperta, intanto perché c’è My-Loano questa domenica, e poi perché sono ben 5 le squadre coinvolte, che in un’eventuale parità potrebbero dare luogo a classifiche avulse direi “disparate”, con la complicazione dei recuperi ancora da giocare (My-Athletic, Loano-Diego Bologna).

Al Paladamonte è uscito dunque il 2, ma c’è voluto un overtime per definire il vantaggio in classifica dei genovesi sui ragazzi di coach Dellarovere (Pelegi Scalfi 19, Ciarlo 18). I ragazzi di casa erano riusciti ad impattare alla fine dei tempi regolamentari, ma il team di coach Brovia ha gestito meglio i 5 minuti successivi e portato a casa lo scontro diretto. My in testa, ma con un altro test importante da passare, perché alla Crocera arriverà domenica (ore 19) il Loano, contro il quale non fare il risultato potrebbe costare il primo posto alla fine dell’andata. Il Cogoleto è indietro di una vittoria ora, ma nell’ultimo turno andrà a giocare in casa del Blue Sea, a Sestri Levante, con la possibilità di approfittare dei passi falsi di chi avrà scontri diretti.

Dietro al My c’è un bel gruppone, in cui altre 4 squadre seguono a soli 2 punti di distacco.

La seconda piazza grazie all’avulsa (ha vinto due gare con le squadre a pari punti, ovvero con Cogoleto e Athletic) è il Loano, che tenendo il Villaggio (Setaro 14, Baratelli e Chiartelli 8) sotto i 60 punti ha conquistato il referto rosa al PalaGarassini. I loanesi (Cacace 17, Giulini 13) sono partiti molto bene e dopo aver subito una rimonta nella seconda frazione hanno poi ripreso il timone saldamente e condotto in porto la gara assorbendo anche l’espulsione di Cavallaro. Come detto per i ragazzi di Ciccione c’è ora la trasferta importante di Genova contro l’attuale capolista; poi però ci sarà anche il recupero prenatalizio casalingo con Diego Bologna. I ragazzi di Pieranti hanno anche loro due gare ancora a disposizione, sabato al S. Martino di Cogorno con lo Scat, e mercoledì 19 ancora in casa contro l’Auxilium.

La terza piazza, sempre a pari merito, è dell’Athletic. Il team di coach Bosio (Carpenè 15, Pera, Toscano, Carrara e D’Erba 10) ha sfruttato l’impegno della Crocera con il BVC Sanremo (Tacconi 26, Deda 21). Partita già in ghiaccio dopo il secondo quarto, contro un team matuziano anche in versione a roster ridotto. I genovesi domenica alle 17 avranno una gara probabilmente più impegnativa, quando ospiteranno la Valpetronio nell’altro scontro diretto tra squadre di alta classifica della giornata, e martedì dovranno anche giocare alla Crocera il derby di recupero (questo potremmo chiamarlo “derby di via Eridania”). I ragazzi di Deda hanno invece chiuso così il proprio girone d’andata a quota 2, e torneranno in campo nella trasferta di Cogorno del 12 gennaio prossimo.

Quarto è Cogoleto di cui ho già parlato, ma la quinta piazza è del team della “Valle” (Callea 14, Calzolari 12), che a Casarza ha regolato l’Auxilium, che veniva da una serie positiva di 3 giornate. I ragazzi di Vaccaro con questa vittoria, a proposito di serie positive, infilano la sesta consecutiva: una corsa che ha permesso loro di recuperare posizioni su posizioni dopo un inizio senza successi, e infilarsi ora nel gruppo delle seconde, con la chance di andare a Genova contro l’Athletic e chiudere ancora meglio, ma non sarà assolutamente facile. Coach Pezzi deve invece preparare la gara interna, complicata, con una Diego Bologna che è a pari merito: chi vince aggancerà chi scivolerà al piano di sopra. L’Auxilium sa poi di dover giocare mercoledì 19 anche il recupero a Cogorno.

Rimane da raccontare la netta vittoria della Scuola Basket Diego Bologna (Madiotto 15, Fincato e Lauriola 13) ai danni del Blue Sea Lavagna (Borselli 21, Doccini 16). Due squadre giovani: i leggermente più esperti ragazzi di De Santis hanno fatto la differenza nel secondo quarto, in cui hanno doppiato i  lavagnesi, che di lì in poi non hanno avuto più molto spazio. Gli spezzini possono ancora progredire in classifica nello scontro diretto in casa dell’Auxilium, mentre il recupero a Loano sembra complesso. Il team di coach Carbonell ospiterà invece nell’ultima sua partita del 2018 il Cogoleto.

Risultati:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 10

PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. 77 – 59
A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET-INTERGLOBO MY BASKET GENOVA 87 – 94
ECD ATHLETIC GENOVA-P.ESSENZE BVC SANREMO 87 – 74
PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE-A.S.DIL. PGS AUXILIUM 67 – 56
ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA-BLU SEA BASKET 88 – 59

Situazione:

.

Partite in programma:

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 11

16/12/2018 – 17:00 ECD ATHLETIC GENOVA-PIZZERIA I DUE GABBIANI VALPE n.d.; Punti: 12+12=24
16/12/2018 – 19:00 INTERGLOBO MY BASKET GENOVA-PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO n.d.; Punti: 14+12=26
15/12/2018 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.S.D. POL. SANTA CATERINA n.d.; Punti: 6+2=8
16/12/2018 – 18:00 BLU SEA BASKET-A.S.D. CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 2+12=14
16/12/2018 – 18:30 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA n.d.; Punti: 10+10=20

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 6 (recuperi)

18/12/2018 – 19:50 INTERGLOBO MY BASKET GENOVA-ECD ATHLETIC GENOVA n.d.;
21/12/2018 – 21:15 PASTA FRESCA BUSSONE BK LOANO-ASD SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA LA n.d.;

D Reg/M Liguria 2018-2019 – Giornata n. 4 (recupero)

19/12/2018 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.;

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F – Riscatto Carispezia a San Giovanni Valdarno, harakiri savonese a Forlì

Posted by superbasketball su 10 dicembre 2018

Se nell’undicesima giornata del girone Sud della A2 la CA Carispezia ha ripreso la sua corsa andando ad espugnare, con qualche patema, il PalaGalli di S. Giovanni Valdarno, bisogna purtroppo riscontrare l’ennesimo ko della Cestistica Savonese, e a questo punto sarà colpa mia che ho più volte ricordato come Forlì non avesse ancora vinto in stagione. Scusate :-/ .

La Carispezia (Templari 18, Pačkovski 14) torna dall’aretino con 2 punti preziosi, che forse valgono più del loro valore nominale, utili a voltare pagina dopo il ko con Palermo, e che momentaneamente la proiettano in seconda posizione in attesa della decisione sulla rinuncia della Fe.Ba a giocare a Palermo che dovrebbe dare 2 punti a tavolino alle sicule. Le bianconere possiamo dire che abbiano fatto la gara, perché le toscane hanno fatto capolino davanti nel punteggio solo nel primo quarto, poi sono riuscite a riassorbire un primo strappo delle ragazze di Corsolini, comunque davanti al riposo anche se di un misero punticino. La terza frazione ha dato l’idea di poter essere decisiva, perché le bianconere sono man mano scappate via sino al +12: invece no, perché nel quarto quarto l’RR Retail ha dato tutto ed è tornata sotto con un parziale di 16-5, sino al -1 che rimetteva in gioco la partita. Per fortuna la Carispezia ha interrotto la rimonta avversaria appena in tempo e malgrado la palla pesantissima ha segnato i punti decisivi dalla lunetta per il +4 finale. Andata! Nemmeno il tempo di gioire però che già dopodomani Linguaglossa & C. devono volare in Sardegna a recuperare la gara rinviata con il Selargius a causa degli impegni in nazionale di Pačkovski. Mercoledì alle 16 sul campo del S. Salvatore le spezzine potrebbero anche riprendersi la seconda posizione, che come detto nel frattempo potrebbe essere tornata a Palermo: ma non sarà una passeggiata. Le sarde (non mi chiedete come si chiamano gli abitanti di Selargius! Probabilmente selargini) occupano al momento il decimo posto, e hanno perso nell’ultimo turno a Roma con l’Elite (Arioli 15, Lussu 13): sono una squadra insidiosa, che in casa ha battuto quasi tutte le avversarie (tranne Bologna), e con le ex Arioli (storica) e Stoichkova. Bisogna stringere i denti e cercare di portare via il referto rosa anche dalla Sardegna, sarebbe un bel punto di partenza per la volata che porterà alle prime 4 posizioni del girone di andata!

Sconfitta sconcertante invece per la Cestistica Savonese quella di Forlì. Le biancoverdi sono riuscite a perdere una gara che stavano già indirizzando a proprio favore, con una prima parte positiva che le vedeva nei parziali precedere le padrone di casa rispettivamente di 9 e di 11 punti, andando negli spogliatoi sul 25-36. Con una terza frazione disarmante le savonesi mettevano insieme 4 miserevoli punti, frutto di 4 liberi, e si facevano addirittura sorpassare: al 30′ il tabellone indicava 45-40, e prima che le ragazze di Pollari sbloccassero il proprio punteggio si ritrovavano sotto addirittura di 12, per un 27-4 complessivo a favore della Medoc. Difficile riprendere l’inerzia di una gara così, con le forlivesi che vedevano il primo successo profilarsi all’orizzonte: la Cestistica dava qualche segno di vita e rientrava sul -7, ma la rimonta non si concretizzava e così sfuggiva l’occasione per il terzo successo, con i 2 punti che andavano ad una concorrente che ora diventa minacciosa. 2 punti che sarebbero stati utilissimi: a parti invertite ora le savonesi sarebbero insieme alla Nico, una posizione più su, con l’undicesimo posto a una vittoria di distanza. Niente da fare, stavolta il blackout è stato davvero micidiale: immaginarsi cosa potrebbe voler dire ripetere un tale “buco” nel weekend prossimo quando le biancoverdi ospiteranno Faenza!

In vetta, resta imbattuta Campobasso, 10 su 10 sinora per la Magnolia con la gara di Civitanova da recuperare mercoledì 19. Fa notizia la sconfitta di Faenza, battuta dalla Nico.

Risultati:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 11

ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS 61 – 55
RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-CARISPEZIA LA SPEZIA 48 – 52
MATTEIPLAST BOLOGNA-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 66 – 52
GRUPPO STANCHI ROMA-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 87 – 63
ELITE BASKET ROMA-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 61 – 48
ANDROS BASKET PALERMO-FE.BA CIVITANOVA MARCHE n.d. (rinuncia Fe.Ba)
MEDOC FORLI’-CESTISTICA SAVONESE 63 – 55
LA MOLISANA CAMPOBASSO-CUS CAGLIARI 67 – 48

Situazione:

.

Recupero:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 8

12/12/2018 – 16:00 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 10+16=26

Prossimo turno:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 12

16/12/2018 – 18:00 CARISPEZIA LA SPEZIA-ELITE BASKET ROMA n.d.; Punti: 16+10=26
15/12/2018 – 21:00 MATTEIPLAST BOLOGNA-ORZA RENT PONTE BUGGIANESE n.d.; Punti: 16+6=22
16/12/2018 – 18:00 BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE-GRUPPO STANCHI ROMA n.d.; Punti: 12+8=20
16/12/2018 – 18:00 FE.BA CIVITANOVA MARCHE-MEDOC FORLI’ n.d.; Punti: 8+2=10
15/12/2018 – 16:00 BASKET S.SALVATORE SELARGIUS-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 10+20=30
15/12/2018 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-ANDROS BASKET PALERMO n.d.; Punti: 14+16=30
16/12/2018 – 18:00 CESTISTICA SAVONESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS n.d.; Punti: 4+16=20
15/12/2018 – 16:30 CESTISTICA AZZURRA ORVIETO-CUS CAGLIARI n.d.; Punti: 4+10=14

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Trasferte per entrambe, Spezia va in Valdarno, Savona a Forlì

Posted by superbasketball su 7 dicembre 2018

In A2 femminile si marcia verso la fine del girone di andata, e la lotta in alto sembra ristretta alle posizioni dopo la prima, dato che Campobasso è imbattuta e la migliore delle altre di sconfitte ne ha già 2 (ci sono dei recuperi da disputare ovviamente). Per quelle posizioni combatte la Carispezia, chiamata a riscattarsi dopo la sconfitta interna con Palermo, mentre la Cestistica Savonese più umilmente cerca punti per sottrarsi alla coda del gruppo, e potrebbe essere la volta buona.

La squadra di coach Pollari viaggia infatti alla volta di Forlì, in casa della Medoc che è l’unica compagine a non aver ancora vinto una partita in stagione sinora. Fatti i debiti scongiuri (come dico sempre, nel caso fate che sia colpa mia), il ruolino delle forlivesi parla appunto di tutti referti gialli, l’ultimo dei quali arrivato il weekend scorso nella trasferta di Orvieto, malgrado la prestazione monstre di Gramaccioni (Gramaccioni 40, Pieraccini 12). La Medoc ha cambiato guida tecnica un paio di settimane fa, con coach Bagnoli che è subentrato a coach Balistreri, per ora senza riuscire a sbloccarsi in classifica (aridaje 😉 ). Le biancoverdi hanno avuto una battuta a vuoto con Valdarno, gara che speravano di poter far propria ma compromessa molto presto: a Forlì serve invece una prestazione decisa e se possibile concreta e perentoria sin dalle prime battute, in modo da ridurre al minimo le chances delle padrone di casa. Le savonesi hanno dimostrato proprio ad Orvieto che partite così le possono produrre e queste sono le sfide da portare a casa. Palla a due sabato alle 18. Forza Savona!

La CA Carispezia invece, per cercare di riprendere il cammino dopo il capitombolo del PalaMariotti con Palermo, si scambia avversaria proprio con Savona e va a San Giovanni in Valdarno per affrontare la Galli. Diversamente dal caso della gara di cui sopra, qui parliamo di uno scontro diretto di alta classifica che di fatto per somma dei punti delle contendenti è il clou del turno, per cui si tratta di un viaggio tutt’altro che di piacere per le bianconere: lo sarà se ne torneranno col referto rosa, naturalmente. Le toscane della RR Retail hanno giocato una gara in più delle spezzine (che il 12 recupereranno la trasferta sarda col Selargius), ma forse sono state un po’ favorite dal calendario, dovendo giocare praticamente ancora con tutte le migliori: nell’ultimo turno ovviamente hanno espugnato Savona (Orsini e Giordano 17). Al PalaGalli servirà una gara intensa delle ragazze di Corsolini, soprattutto per riprendere fiducia nei propri mezzi dopo la seconda sconfitta stagionale, la prima in casa, perché ripartendo, e mettendosi dietro un’avversaria diretta (e magari proseguendo poi a Selargius il 12), gli obbiettivi restano tutti a tiro, a cominciare dalla qualificazione per la Coppa Italia. Forza Spezia!

Oggi si sarebbe dovuto disputare l’anticipo tra Palermo e Fe.Ba Civitanova, ma c’è stato il rinvio per l’ormai noto incidente subito dal pulmino con tante ragazze marchigiane durante il rientro da Spezia. Da notare quindi che Palermo resterà ferma forzatamente; un altro aspetto significativo è che per regolamento tutti questi recuperi andranno disputati prima della fine dei girone di andata. D’altronde la classifica del girone dopo il 15° turno del 12-13 gennaio deve permettere di definire le prime 4 che si giocheranno la Coppa insieme alle migliori 4 del girone Nord. A parte la difficoltà di trovare le date, per Civitanova questo vantaggio di rinviare ora si trasformerà in un notevole peso dovendo giocare tante gare ravvicinate per forza. (Edit, ultim’ora: in realtà Civitanova oggi, venerdì 7, ha rinunciato al rinvio e quindi sarà assegnata la vittoria per 20-0 a Palermo. Peccato, sempre meglio che si possa giocare, evidentemente i problemi a Civitanova sono complicati).

Nel turno, oltre al rientro in campo di Campobasso contro Cagliari, importante l’altro scontro praticamente alla pari tra Faenza e Umbertide.

Partite in programma:

A2/F Sud 2018-2019 – Giornata n. 11

08/12/2018 – 21:00 ORZA RENT PONTE BUGGIANESE-FAENZA BASKET PROJECT GIRLS n.d.; Punti: 4+16=20
08/12/2018 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 14+14=28
08/12/2018 – 15:00 MATTEIPLAST BOLOGNA-BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE n.d.; Punti: 14+12=26
09/12/2018 – 18:00 GRUPPO STANCHI ROMA-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.; Punti: 6+4=10
08/12/2018 – 18:00 ELITE BASKET ROMA-BASKET S.SALVATORE SELARGIUS n.d.; Punti: 8+10=18
07/12/2018 – 15:30 ANDROS BASKET PALERMO-FE.BA CIVITANOVA MARCHE n.d.; Punti: 16+8=24
08/12/2018 – 18:00 MEDOC FORLI’-CESTISTICA SAVONESE n.d.; Punti: 0+4=4
09/12/2018 – 15:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-CUS CAGLIARI n.d.; Punti: 18+10=28

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C/F – Sempre Amatori davanti dopo la vittoria nel posticipo di stasera

Posted by superbasketball su 24 gennaio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile ha disputato l’undicesimo turno, che si è concluso proprio stasera con il posticipo di Genova tra Sidus e Amatori, in cui le vadesi hanno confermato il passo da capolista. Non lamentiamoci per lo spezzatino perché il prossimo turno è peggio.

Stasera infatti le pappagalline di coach Dagliano (Poggio 26, Lanari 19) hanno congelato le genovesi della Sidus (Saturnino 12, De Ferrari 7) con un -20 iniziale che ha permesso loro di affrontare il resto della gara senza patemi, e di chiuderla con un vantaggio di ben 44 punti, dimostrando di non occupare a caso la prima posizione sia nella graduatoria delle “senior”, quella che conta per i playoff, sia al momento in quella complessiva (dove però la Cestistica Spezzina le precede “idealmente” avendo 0 sconfitte e avendo vinto lo scontro diretto dell’andata). Nulla da fare per coach Carraro, che domenica porterà le sue a Chiavari; l’Amatori invece giocherà ancora in posticipo mercoledì 31, a pochi chilometri da casa, ovvero a Cairo Montenotte.

La seconda nella complessiva è come dicevo sempre la Cestistica Spezzina (Olajide 20, Mazza 12), che domenica a Genova contro l’Auxilium (Ajmar 12, Policastro 8) non ha faticato troppo ad imporsi in modo ampio. Il 6-32 della prima frazione credo sia eloquente: le genovesi hanno poi fatto una discreta seconda frazione, ma negli altri tempini hanno subito ancora molto dalle spezzine. Coach Corsolini nell’attesa del recupero della sfida con Cairo Under 20, che è prevista per il 12 febbraio, nel turno prossimo doveva ospitare il derby con l’Audax, ma anche quello è rinviato, in questo caso all’8 marzo: e allora le bianconere giocheranno la prossima il 4 febbraio a Vado, dove ci si aspetta una partita interessante. Per coach Grandi invece c’è la trasferta sabato 27 al Palacanepa di Diano contro il Blue Ponente.

L’Audax (Bertella 12, Pescetto 9) ha sudato abbastanza per aver ragione del Cairo (Bianconi 12, Villa 9). Le cairesi erano in parità sostanziale sino all’ultima frazione, poi le ragazze di Rossi hanno fatto meglio nel finale e conquistato i 2 punti che permettono loro, nella complessiva, di restare nelle prime 3 con distacco. Le santerenzine devono saltare a loro volta il turno per i motivi già citati, per tornare in campo contro il Blue Ponente a Lerici il 3 febbraio, mentre Cairo come detto giocherà il 31 in casa con l’Amatori.

L’Aurora Chiavari di coach Straffi (Copello 15, Comunello e De Martini 13) ha vinto anche il derby di ritorno in casa del Villaggio Sport (Vaccaro 8, Ostigoni 7), e si candida come terza forza della classifica senior. Le gialloblu hanno gestito il vantaggio ottenuto nei primi 10′ sino all’ultima frazione, quando le ragazze di coach Canepa hanno poi trovato il canestro aurorino “chiuso” e sono state lasciate praticamente sul posto. In questo modo l’Aurora resta ben attaccata alle prime 2 senior, e guida il gruppo centrale nella classifica complessiva: domenica può sperare, ospitando la Sidus, di incrementare il proprio punteggio. Il Villaggio resta sul fondo: sabato riceve in casa il Marola.

Proprio il team di coach Martini è l’altro vincente del turno, avendo battuto con ampio margine il Blue Ponente sul proprio campo. Marola ha sfruttato la propria fisicità, e il team ponentino ha patito anche l’assenza di Ardoino, subendo il 2-0 complessivo dalle maroline. Per le spezzine la trasferta a Chiavari potrebbe essere foriera di un nuovo progresso in classifica, con l’altra chiavarese Aurora nel mirino: le dianesi sabato sera invece proveranno a tendere una trappola all’Auxilium, che le precede di una sola vittoria nella classifica senior e quindi è “a tiro”.

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 12

08/03/2018 – 19:45 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO n.d.;
28/01/2018 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D n.d.;
27/01/2018 – 18:30 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A. DIL. BASKET MAROLA n.d.;
31/01/2018 – 21:00 A.S.DIL. BASKET CAIRO-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.;
27/01/2018 – 19:00 BLUE PONENTE BASKET-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.;

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C/F – Amatori vince anche a Chiavari e prosegue davanti

Posted by superbasketball su 17 gennaio 2018

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile ha disputato una giornata in cui la classifica non si è modificata sostanzialmente: in testa, sia in quella complessiva sia ovviamente in quella “depurata” dalle due Under 20, resta l’Amatori, imbattuta.

A Chiavari infatti le ragazze di coach Dagliano (Dagliano 13, Zappatore e De Mattei 11) pur con una partenza diesel che ha lasciato spazio alle ragazze dell’Aurora (Comunello 15, Copello 9), hanno poi messo la gara sui binari a loro più congeniali e nell’ultimo quarto il gap si è poi allargato sino al ventello finale. Le biancorosse sono chiamate ad un’altra trasferta, stavolta a Genova in casa Sidus, nel posticipo del 24, mentre coach Straffi deve preparare il derby chiavarese di sabato 20, in trasferta, con il Villaggio, attualmente ultimo in graduatoria.

Non ha perso colpi anche la Cestistica Spezzina (Innocenzi 15, Lucca 10) nel derby con il Marola (Morselli 16, Mori 9), vinto in progressione con ampio scarto finale nei confronti delle ragazze di coach Martini. Per le maroline il prossimo incontro è quello casalingo con il Blue Ponente, sabato, mentre le giovani bianconere di coach Corsolini giocheranno domenica a Genova contro l’Auxilium.

Con una certa qual fatica, anche l’Audax (Lucignani 11, Cattoi 10) ha proseguito il suo cammino, ma espugnare il campo di via Allende non è stato banale perché la Sidus (Daneri 10, Zichinolfi e Mercole 6) ha dato del filo da torcere alle santerenzine. Alla fine il divario è stato di 8 punti (all’andata 19), con le genovesi capaci di giocare alla pari nelle ultime due frazioni, e le ragazze di Rossi a difendere il vantaggio accumulato prima dell’intervallo lungo, dovendo però lottare. L’Audax è di fatto seconda tra le senior: l’anticipo di venerdì con il Cairo non conta per quella classifica, ma è stimolante. Coach Carraro incassa un altro giallo e con l’Amatori in arrivo, giovedì 24, proverà a far salire ulteriormente l’intensità delle sue.

Battendo ieri sera nel posticipo l’Auxilium, il Cairo ha agguantato a quota 8 proprio le genovesi e anche il Marola, restando dietro per l’avulsa complessiva ma con 2 gare disputate in meno (Spezia e Sidus). La vittoria con un solo possesso di vantaggio per le gialloblu non ha permesso di ribaltare infatti la differenza canestri con il team di coach Grandi. Venerdì coach Piccardo porterà le sue giovani a casa dell’Audax, mentre l’Auxilium, che non riesce a dare continuità al suo campionato, deve ospitare la Cestistica Spezzina.

Scendendo in classifica, è il Blue Ponente a trovare una bella vittoria sul proprio campo nei confronti del Villaggio, con una seconda parte di gara decisiva. Si tratta del secondo referto rosa stagionale, ma soprattutto di un importante scontro diretto conquistato, girando a proprio favore anche la differenza canestri nei confronti del team di coach Canepa. Le villaggine giocheranno il derby di ritorno al Centro Acquarone con l’Aurora, mentre coach Bracco guiderà le sue a Marola su un campo difficile.

Situazione:

.

Partite in programma:

 

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 11

20/01/2018 – 18:30 A. DIL. BASKET MAROLA-BLUE PONENTE BASKET n.d.; Punti: 8+4=12
20/01/2018 – 18:30 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 2+10=12
24/01/2018 – 19:50 SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 4+18=22
19/01/2018 – 20:00 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-A.S.DIL. BASKET CAIRO n.d.; Punti: 16+8=24
21/01/2018 – 17:30 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA n.d.; Punti: 8+16=24

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F – La Polysport si arrende con onore alla capolista Palagiaccio Firenze

Posted by superbasketball su 16 gennaio 2018

L’ultima gara del girone d’andata della Polysport Lavagna era la trasferta difficile in casa della capolista Palagiaccio Firenze, e pur concludendosi con una prevedibile sconfitta, possiamo dire che le biancoblu non hanno demeritato, visto anche l’ormai cronico problema “infermeria” che limita alquanto l’arsenale a disposizione di coach Daneri.

A Firenze infatti le lavagnesi (Aldrighetti 12, Belfiore 10) non solo hanno tenuto botta nella prima frazione, ma continuando nell’azione hanno recuperato le avversarie nella seconda frazione, andando al riposo in vantaggio, minimo ma comunque vantaggio. Purtroppo nel terzo quarto la capolista ha crivellato da lontano la retina della Poly, spaccando la gara a proprio favore, e pur con una buona reazione ligure nell’ultimo tempino, il discorso referto rosa non è stato più riaperto, lasciando alle padrone di casa lo 0 alla voce “sconfitte” nelle statistiche di questa prima parte del girone.

Abbiamo fatto una buona partita“, racconta il coach lavagnese. “Nel terzo quarto purtroppo abbiamo preso 5 bombe che ci hanno fatto particolarmente male, tra l’altro due consecutive di tabella. Appena ci si spegne un attimo la luce sono guai. Però tutto sommato siamo state brave a gestire il ritmo e abbiamo fatto una buona prestazione, anche perché loro sono particolarmente buone“. E’ chiaro che la coperta è un po’ corta, speriamo almeno che da qui in poi la situazione fisica migliori gradualmente.

Si chiude così il girone di andata con solo 6 punti all’attivo e il decimo posto, salvo il recupero della gara con la Nico, che come ricorderete era stata portata sino al terzo quarto e poi interrotta per la scivolosità del parquet umido. Purtroppo le prime sono molto lontane e anche se le lavagnesi riuscissero, magari recuperando qualcuna delle infortunate, a risalire un po’ la china, sarà molto improbabile riuscire a colmare tutto il gap. Intanto la settimana prossima si riparte al Cotonificio contro il Rifredi, per poi giocare con Nico in infrasettimanale. Già andare a punti in almeno una di queste due sarebbe una bella cosa! Forza!

Situazione:

.

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F – Ultima di andata: trasferta proibitiva per la Polysport

Posted by superbasketball su 12 gennaio 2018

La Polysport Lavagna chiude il proprio girone di andata (con l’asterisco sulla gara non completata della settimana scorsa contro il Nico Basket, che a quanto pare sarà recuperata da zero mercoledì 24 alle 20.45, e non giocando solo il tempo mancante) andando domenica nella tana della capolista della B femminile toscana, ovvero la Palagiaccio Firenze.

Forza Lavagna come sempre, ma certamente immaginare di fare risultato al Palacoverciano contro le gigliate del Fotoamatore Florence, 10 partite disputate e 10 referti rosa, miglior attacco e miglior difesa, e la Coppa Toscana già in saccoccia, sembra un po’ difficile! Coach Corsini ha un gruppo che di media rifila 18 punti alle avversarie, e ha già battuto tutte le più dirette inseguitrici (alla seconda Livorno ne ha rifilati 21) segnando più di 60 punti di media. Nel turno scorso sotto al tallone delle viola è finita la malcapitata Figline Valdarno, travolta in casa propria (dove le biancoblu hanno invece purtroppo perso) con 39 punti di scarto (Evangelista 23, Corsi 17). Con i problemi di infermeria della Polysport oggi il viaggio a Firenze appare davvero periglioso: chi andrà in campo farà il massimo e speriamo che le fiorentine non siano in serata, ma è “duretta”. Forza ragazze, bisogna tenere duro, e prima o poi qualcosa dovrà anche girare nel modo giusto!

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2017-2018 – Giornata n. 11

13/01/2018 – 21:00 ORZA RENT – NICO BASKET FEMMIN-A.S.D AVVENIRE 2000 RIFREDI n.d.; Punti: 10+8=18
14/01/2018 – 18:00 NAMED N. 8 S.G.VALDARNO-A.DIL. FLORENCE BASKET n.d.; Punti: 8+8=16
13/01/2018 – 21:15 LE MURA SPRING BASKETBALL-GMV BASKET A.DIL. n.d.; Punti: 0+10=10
14/01/2018 – 18:00 IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-A.S.D.BASKET DON BOSCO FIGLINE n.d.; Punti: 10+4=14
13/01/2018 – 21:00 A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 16+18=34
14/01/2018 – 20:30 IL PALAGIACCIO P.F. FIRENZE-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.D. n.d.; Punti: 20+6=26

Situazione:

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Alla sosta col My Basket di nuovo solo davanti e campione d’inverno

Posted by superbasketball su 19 dicembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale alla fine dell’andata ha una sola capolista: è il My Basket, rimasto di nuovo solo dopo che il Cogoleto ha stoppato la Pro Recco e l’ha agganciata e superata al secondo posto. Si va alla sosta e si riprenderà nel secondo weekend di gennaio con la prima di ritorno.

La tensostruttura di via Vastato stavolta non ha protetto la Pro Recco dalla prorompente rimonta del Cogoleto Basket di coach Dellarovere (Gorini 21, Bruzzone 18), che si è imposto nel big match del turno, fermando la serie positiva dei recchelini che era iniziata alla seconda giornata, e proseguendo la propria, che ora dura da ben 7 partite. I cogoletesi l’anno scorso fecero un super playoff partendo dal nono posto, quest’anno sembrano ben più lanciati e nel 2018 dopo aver subito scontato il turno di riposo torneranno in campo il 21 gennaio, tra più di un mese, in casa contro Sestri. Per coach Pizzonia, che al rientro dovrà guidare i suoi i casa con l’Auxilium, uno stop che non pregiudica un buon proseguimento del campionato se resterà isolato.

Il My Basket (Calabrese 41, Innocenti 12) ha sfruttato, davanti a un pubblico che ha gremito l’impianto della Crocera, il potenzialmente favorevole turno casalingo con il BVC Sanremo (Massa 13, Deda 11). Nel leggere il +35 del finale, si potrebbe pensare ad una partita completamente indirizzata sin da subito, e invece i ragazzi di Bonino a metà gara erano ancora a ruota dei genovesi. I ragazzi di Brovia hanno poi dilagato nella seconda parte contro un team matuziano ai minimi termini per numerose assenze, e si sono issati sul trono d’inverno del campionato, con 9 vittorie e 1 sconfitta. Il My chiude un 2017 da sogno, con un ambiente gasatissimo, e nell’anno nuovo ripartirà in casa contro la Valpetronio, mentre il BVC deve iniziare il suo ritorno di fuoco in casa con Busalla: servono punti, punti, punti, altrimenti…

La quarta piazza è del Villaggio, che ha messo a segno uno dei colpi esterni della giornata andando ad espugnare il PalaFigoi. Il team di Terribile (Gotelli 17, Toschi, Setaro e Terribile S. 13) torna alla vittoria e si riavvicina alla parte alta, mantenendo 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici, e al rientro dovrà a andare a Loano dove potrebbe anche proseguire la striscia rosa. Per i ragazzi di Mariotti (Lando 20, Zito 13) seconda sconfitta consecutiva, che li tiene lontani dai primi 4 posti (devono però recuperare la gara di Casarza, ancora non è nota la data): a gennaio ospiteranno la Diego Bologna per lo scontro diretto.

Ha vinto a sua volta in trasferta un importante scontro diretto l’Auxilium Genova (Castello 19, Ferrando 17), che si è imposta a Busalla contro i ragazzi di Tarantino (Giacomini 15, Mazzorana F. e Mazzorana S. 13), in una partita equilibrata risolta a favore dei genovesi solo nell’ultima frazione. I due team si trovano entrambi nella parte bassa della zona playoff, ma mentre il gruppo di Pezzi è vicino a quelle davanti, quello busallese è più a rischio verso il basso, con solo 3 vittorie, ed è stato agganciato e superato anche dal Loano. L’Auxilium però riparte dalla difficile Recco, mentre Busalla può sperare a Sanremo.

Il Loano Garassini (Giulini 17, Borgna 15) ha compiuto la terza impresa stagionale, battendo in casa la Valpetronio (Callea 20, Maggi 16). Dopo un inizio favorevole ai padroni di casa, i ragazzi di coach Podestà avevano recuperato, ma il team di Ciccione ha trovato lo spunto decisivo nell’ultimo tempino, scavalcando sia i petroniani sia Busalla. Ma forse la vittoria più importante è quella del Teddy Bear Toss destinato al Gaslini! Bravi! A gennaio il Garassini riceve il Villaggio, mentre Valpetronio riparte dalla visita sul campo della capolista My Basket.

 

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Vincono le prime, colpaccio Ardita

Posted by superbasketball su 19 dicembre 2017

La C Silver ha quasi chiuso il 2017: resta solo il recupero di mercoledì di Ardita-CUS. Poco è cambiato in classifica, anche se per un paio d’ore la Tarros è stata da sola in testa poi il CUS si è riappaiato, mentre Vado vinceva a Lerici e domenica il Tigullio ha fatto lo stesso a Pegli. Vittoria insperata e potenzialmente importantissima per Ardita a Sarzana.

La partita del PalaCUS tra i ragazzi di Pansolin e Taverna e l’Aurora Chiavari è stata la tipica gara dai due volti. Equilibrata la prima metà, in cui i chiavaresi (Ferri e Calzolari 17), sorretti da un tiro dall’arco fenomenale (9 le triple a segno per loro dopo i primi 20′, e non ho il dato dei tiri tentati, ma le percentuali da 3 erano ben oltre il 50%), non solo hanno rintuzzato ogni tentativo genovese (Dufour 29, Vallefuoco S. e Zavaglio 13) di allungare, ma addirittura hanno avuto nel secondo quarto il comando del punteggio, andando anche sul +8 prima che CUS tornasse avanti, ma di uno solo punticino, alla sosta di metà partita. I 10′ di interruzione consegnavano allo scarso pubblico del palazzetto tutt’altro andazzo: per lunghi minuti segnava solo il CUS, che saliva difensivamente e rispondeva da par suo alla prestazione balistica ospite della prima parte con le sue bombe (5 a segno nella frazione), con un 27-10 perentorio scacciava i fantasmi della prima metà e approcciava l’ultimo tempino con un molto più rilassante 72-54. Nella frazione finale il vantaggio biancorosso saliva ancora anche a 24 punti, poi i cambi permettevano ai ragazzi di Marenco e Benvenuto di ridurre il gap, sino anche al -15, per poi chiudere, in una gara dal punteggio alto, sul 91-76 che va agli archivi. Buona gara sino al 20′ per i gialloblu, che oggi hanno ceduto quando il tiro è “tornato sulla Terra” ma che davvero sino alla pausa lunga avevano dato ottima impressione, e se riusciranno a giocare così contro le avversarie dirette potranno anche fare buoni risultati: per loro dopo la sosta natalizia pare possa esserci dapprima il recupero della gara saltata con Ospedaletti (si vocifera dell’11 gennaio), poi nel primo turno del 2018 dovranno ospitare Sarzana. I genovesi mantengono l’imbattibilità, si godono la prestazione super di Dufour (29 con 5 triple a segno per il numero 9 biancorosso, e 2 schiacciate) e ben 5 in doppia cifra, e se riusciranno a confermarsi anche al Palamajorana mercoledì sera con l’Ardita faranno Natale e Capodanno ancora in testa da soli, in attesa della trasferta per la supersfida del Palasprint del 14 gennaio con la Tarros.

Ecco foto, poche e statiche, e cronaca video della gara dai potenti mezzi del sottoscritto!

2017-2018 C Silver CUS-Aurora.

.

Netta la vittoria dell’altra capolista Tarros Spezia in quel di Ospedaletti, almeno per quanto riguarda il divario finale: però la gara non è stata scontata, tutt’altro. I ragazzi di Lupi (Colombo 22, Generale 13) hanno tenuto testa alla Tarros per 30′ (57-58 al 29′), poi nell’ultima frazione gli ospiti (Peychinov 40, Pipolo 19), trascinati da una prova monstre del bulgaro Peychinov, hanno dilagato e banchettato sui padroni di casa limitati da rotazioni e falli. Da notare tra i ragazzi di Padovan, privi di Visigalli e di Steffanini, l’esordio di Gianluca Garibotto, un’aggiunta importante che ha già fornito 16 punti nella trasferta di Ospedaletti. Per gli spezzini, un buon finale di 2017, e ora testa alla sfida con il CUS in cui devono non solo vincere ma ribaltare il -9 dell’andata. Per gli orange il 2018 dovrebbe portare a quanto pare il recupero di Chiavari di cui sopra, e poi l’altra trasferta a Santa Margherita.

Follo-Vado era la “rivincita” della partita mai giocata all’andata: lo 0-20 era figlio del ritardo del medico (sostituto) arrivato al Geodetico con 180″ di ritardo sul massimo consentito. A Lerici è finita in modo ben diverso: un Vado (Fazio 14, Pelegi 13) pur menomato dalle assenze (a parte Prato infortunato che probabilmente ha già chiuso la stagione, ben 3 pedine importanti come Tsetserukou, Pesce e Ottone erano a casa per influenza) ha avuto la meglio del Follo (Langone 15, Mazzi 14), andando via in progressione. I padroni di casa recriminano per qualche decisione nell’ultimo quarto che ha tagliato le gambe definitivamente alle loro chances: alla fine i vadesi hanno vinto esattamente di 20, e pareggiato anche la differenza canestri (servisse). Per il team di Cristelli la situazione si fa un po’ critica ora, con l’Ardita avanti nei punti e con lo scontro diretto a favore: nel prossimo turno arriva il Pegli. I biancorossi di coach Costa consolidano la posizione e ora dopo la sosta natalizia devono ospitare l’Ardita.

Il Tigullio (Caversazio 20, Wintour 17) ha espugnato via Cialli, imponendo al Pegli (Prezioso 18, Nicoletti 12) un nuovo stop casalingo e mantenendo la posizione sul terzo gradino della classifica, in realtà al quarto posto per lo svantaggio nello scontro diretto rispetto al Vado. I sammargheritesi di Annigoni e Pieranti avevano già accumulato un vantaggio in doppia cifra nelle prime battute, in parte limato da i padroni di casa già all’intervallo lungo. Mini svolta al rientro quando i pegliesi di coach Piastra sono riusciti a ribaltare il punteggio grazie ad un parziale di 8-0, senza però consolidare il trend: e così nella gara punto a punto dell’ultimo tempino l’hanno poi spuntata di nuovo i biancorossi, più solidi nel finale. Nel primo turno del 2018 gli arancioblu andranno in casa del Follo, gara da vincere per garantirsi una sicurezza aggiuntiva, mentre il Tigullio tornerà sul proprio parquet dove arriverà la visita dell’Ospedaletti.

Ho lasciato per ultima la gara di Sarzana, che forse risulta la più importante però di questo turno. E’ stata una partita che i biancoverdi di casa (Casini 15, Ferrari e Pizzanelli 12) pareva avessero ampiamente messo al sicuro, malgrado l’assenza di Dell’innocenti che sconta ancora la squalifica, avanti di 15 a metà gara sull’Ardita Juventus (Pietronave 27, Ferrari 17) e +18 oltre la metà della terza frazione; qui però, complici anche i cambi, Sarzana si disuniva e l’Ardita passando a zona insteriliva l’attacco del team di Giannetti e Bencaster. I ragazzi di Chiesa ricucivano tutto il gap e addirittura passavano davanti in quei pochi minuti restanti del tempino. L’ultima frazione era sostanzialmente pari ma premiava i nerviesi, che con questi 2 punti, inattesi alla vigilia, conquistano un vantaggio significativo sul Follo e addirittura riavvicinano l’Aurora ad una sola vittoria, e tra l’altro ribaltano anche la differenza canestri sul Sarzana. Per l’Ardita il 2017 non finisce qui perché c’è il recupero infrasettimanale, piuttosto difficile anche se in casa, con il CUS; i sarzanesi devono recuperare energie fisiche e mentali e puntare alla rimonta nella seconda parte del girone, a cominciare dalla trasferta a Chiavari.

Dunque mercoledì alle 20.15 ultimo appuntamento con la C Silver per il 2017: il CUS cerca di confermarsi solo al comando, l’Ardita non ci sta a lasciare il derby di ritorno ai biancorossi e sul proprio campo darà tutto, tanto poi si tornerà a giocare solo a metà gennaio. Stay tuned!

Situazione:

.

Partita in programma:

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 10 – recupero
20/12/2017 – 20:15 ASD ARDITA JUVENTUS-CUS GENOVA ASD n.d.; Punti: 4+20=24

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Seconda di ritorno, clou Ospedaletti-Tarros, il CUS ospita l’Aurora

Posted by superbasketball su 15 dicembre 2017

La C Silver gioca l’ultima giornata del 2017 (ci sarà in verità almeno l’appendice del recupero del derby Ardita-CUS mercoledì), che è il secondo turno del girone di ritorno di questa prima fase. Ci sono due squadre davanti, il CUS imbattuto e la Tarros: gli spezzini saranno impegnati fuori casa e i genovesi in casa.

I ragazzi di coach Padovan sabato sono di scena ad Ospedaletti: in via Isnart gli orange sperano di aver preparato una buona trappola per i bianconeri, dopo aver perso di misura all’andata (59-54 per gli spezzini). La squadra di Lupi ha fatto buoni risultati nelle ultime giornate (tre vinte su quattro, non disputata l’ultima a Chiavari, che sarà da recuperare prima o poi) e può schierare anche Colombo dopo la squalifica: sono ingredienti interessanti per poter dare magari almeno fastidio alla capolista, che però non può perdere punti altrove se vuole arrivare al big match di metà gennaio, il ritorno col CUS, con la possibilità di balzare davanti, supponendo che i genovesi riescano a fare 4 punti nelle gare che chiuderanno il 2017 questo significa vincere anche nell’estremo ponente. Palla a 2 alle 18.

Il CUS dal canto suo torna a giocare dopo un turno di riposo forzato, causato dal rinvio del derby di cui sopra, e prima di recuperarlo mercoledì sera in via Allende, sabato sera alle 21 gioca il ritorno con l’Aurora Chiavari, a sua volta ferma nel turno scorso per l’allerta meteo. Al di là delle ruggini accumulate nell’umido weekend scorso, il pronostico pende dalla parte dei ragazzi di Pansolin e Taverna, anche se i gialloblu rispetto all’andata hanno mostrato miglioramenti, quantomeno nei risultati, e prima della sconfitta ai supplementari con Pegli non avevano sbagliato le gare fondamentali con Ardita e Follo: coach Marenco proverà a mettere un po’ di sabbia negli ingranaggi biancorossi.

Trasferta lunga, ma sulla carta abbordabile visto lo status del Follo in queste prime 10 giornate, quella della Pallacanestro Vado. Ironicamente, gli unici due punti del team di Cristelli sono arrivati proprio a Vado nella gara decisa dal ritardo del medico, e se vogliamo un po’ di desiderio di rivincita per i biancorossi ci sarà. Il pronostico pende a favore dei ragazzi di Costa, che manterrebbero in caso di vittoria il terzo posto. Per i follesi l’intero girone di ritorno andrebbe giocato all’arma bianca, perché potrebbe anche non bastare, nemmeno per avere il vantaggio del campo nel potenziale playout, vincere la gara di ritorno con l’avversaria diretta Ardita, se questa facesse risultato in qualche altro momento. Si parte sabato sera alle 21.

Nell’unica gara in programma di domenica (ore 18.30) la quarta in classifica Tigullio va a far visita al Basket Pegli di coach Piastra. Il team di Annigoni e Pieranti si era imposto anche all’andata, ma per il Pegli vale un po’ quanto detto per l’Aurora: gli arancioblu hanno ottenuto diverse vittorie anche su campi difficili, e se hanno voglia di riscattare la prestazione da dimenticare di Spezia quantomeno si potrà vedere una gara interessante, tra due squadre che non hanno particolari ambizioni se non quelle di far crescere i propri ragazzi in un campionato senior.

Infine, il Sarzana di coach Giannetti, un po’ corto nel roster per la squalifica di capitan Dell’innocenti, riceve sabato alle 18.30 l’Ardita di coach Chiesa, che viene anche lei da un turno sul divano. I nerviesi hanno bisogno di punti, che servirebbero per mettersi al riparo dal possibile ritorno del Follo (fermo restando che ci sarà il playout, ricordiamolo sempre), e proveranno a fare lo scherzetto ai biancoverdi di casa, che stavano risalendo la classifica ma poi hanno subito l’1-2 in casa col CUS e in trasferta a Vado, e certamente non vorranno allungare la serie gialla specialmente di fronte al proprio pubblico e nell’ultima dell’anno per loro.

Situazione e partite in programma:

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 11

16/12/2017 – 21:00 BASKET FOLLO AD-PALL. VADO AZIMUT CONSULENZA n.d.; Punti: 2+12=14
16/12/2017 – 21:00 CUS GENOVA ASD-AD AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 18+6=24
17/12/2017 – 18:30 AD BASKET PEGLI-AS D.TIGULLIO SPORT TEAM n.d.; Punti: 8+12=20
16/12/2017 – 18:00 B.C.OSPEDALETTI SASTRI SAM-SPEZIA BASKET CLUB AD n.d.; Punti: 10+18=28
16/12/2017 – 18:30 SARZANA BK LUNA ABRAVISI SRL-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 8+2=10

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Capoliste avanti tutta, Cogoleto insegue. Domenica il clou Pro Recco-Cogoleto

Posted by superbasketball su 12 dicembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNel penultimo turno di andata della D regionale Recco e My Basket vincono, e al terzo posto resta solo il Cogoleto. Domenica i recchelini ospiteranno proprio i ragazzi di Dellarovere.

La Pro Recco (Ermirio e Cipollina 16) è andata a punti su un campo difficile come quello spezzino della Diego Bologna (Menoni 15, Tringale e P. Cirillo 12), prendendo vantaggio sui ragazzi di De Santis, contenendo il loro ritorno nel terzo quarto, e conducendo in porto la gara nell’ultimo. Prosegue la serie rosa dei recchelini, e sono 8 dopo la sconfitta dell’esordio: ma gli esami continuano, l’ultima di andata porta a Recco l’insidiosissimo Cogoleto, terzo e a tiro dei ragazzi di Pizzonia. Per gli spezzini, scivolati indietro nelle ultime giornate, l’andata è finita perché il prossimo è il turno di riposo: torneranno in campo addirittura a metà gennaio a Borzoli.

Il My Basket (Calabrese 28, Pastorino 12) ha un po’ sofferto la sfida, che sembrava relativamente scontata, contro il Loano Garassini (Giulini 32, Borgna 11) ma davanti al proprio pubblico della Crocera e alle telecamere della diretta TV (complimenti al My Basket per la prémiere, d’altronde queste cose sono abbastanza alla portata ormai anche per budget ridottissimi, ma certo vedere una ripresa con più telecamere nella D ligure è quasi surreale!) il team di Brovia ha comunque mantenuto il comando della gara, e conquistato il referto rosa. Per i genovesi l’ultima di andata è il testa-coda con il Sanremo di sabato; coach Ciccione può registrare una buona partita ma per i punti deve provare a vincere la gara interna di domenica con Valpetronio.

Non si ferma il Cogoleto (Bruzzone 19, Gorini 15), che per il rotto della cuffia ha espugnato il campo di Busalla (Giacomini e Negrini 19): ci sono voluti 45′ ma gli ospiti hanno anche loro allungato la serie positiva, e sono sei, e ora sono a un passo dalla coppia di testa. Occasionissima, ma difficilissima, la sfida che coach Dellarovere farà giocare ai propri ragazzi a Recco: anche per coach Tarantino l’ultimo turno di andata con l’Auxilium è uno scontro diretto, ma in palio c’è solo la settima posizione.

Fermo il Villaggio per il riposo, fermato dall’allerta meteo il Sestri che doveva giocare a Casarza con Valpetronio (ancora non comunicata la data del recupero), e i due team si troveranno sabato proprio al Palafigoi, l’altra vittoria del turno è quella dell’Auxilium (Pescio 20, Grossi 13), che ha ottenuto il terzo successo stagionale con il BVC Sanremo (Tacconi 23, Cerutti 15). I ragazzi di coach Pezzi hanno ora lo scontro diretto con Busalla per dirimere la parità attuale a 6 punti, mentre per il BVC, ancora a 0 quando manca un turno alla fine dell’andata, arriva una delle trasferte più impossibili, quella di Genova in casa del My Basket.

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 11

17/12/2017 – 18:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-ASD VALPETRONIO BASKET n.d.; Punti: 4+4=8
17/12/2017 – 18:30 PALLACANESTRO SESTRI Studio GI-ASD VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 10+12=22
17/12/2017 – 18:30 PRO RECCO BASKET ASD-ASD CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 16+14=30
16/12/2017 – 19:00 ASD MY BASKET GENOVA-BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO n.d.; Punti: 16+0=16
16/12/2017 – 20:30 PALL. BUSALLA S.A.R.-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 6+6=12

Situazione:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F – Le liguri piazzano il primo 2-0 stagionale!

Posted by superbasketball su 10 dicembre 2017

E dopo 10 giornate, finalmente all’undicesima di A2 le due liguri vincono entrambe, e risalgono la classifica: Spezia quinta e ancora in corsa anche per la Coppa, Savona decima e ora ben lontana dal fondo della graduatoria. Bene così!

Hanno cominciato bene sabato ad Alghero le savonesi di coach Pollari (Skiadopoulou e Zanetti 19), anche se i primi minuti le avevano viste pasticciare un po’ con le palle perse. Un allungo in doppia cifra nel secondo quarto e il break decisivo del terzo, in cui le avversarie hanno ottenuto soli 7 punti, hanno deciso la partita, lasciando gli ultimi 10′ agli addetti alle statistiche e al tentativo sardo di limitare i danni. Dopo una trasferta abbastanza avventurosa (il traghetto è dovuto andare ad Olbia per la situazione del mare) un bel referto rosa in premio, che ripaga di tutto. E ora le biancoverdi sono decime, con la chance di giocare in casa contro una malleabile Forlì e quindi magari salire ancora, o almeno allontanarsi ancor di più dalla zona pericolosa, il che renderebbe la stagione, credo, un bel successo sul quale non era facile scommettere a luglio, quando da un momento all’altro si è aperta la chance di giocare nella serie superiore!

Netto successo anche per le bianconere di coach Corsolini (Da Silva e Linguaglossa 13), davanti al proprio pubblico: anche le spezzine con Cagliari hanno concesso un quarto iniziale in quasi sostanziale equilibrio, poi hanno lasciato alla Surgical solo 4 punti nei secondi 10′, e all’intervallo sul +11 è seguito il colpo da ko, un run di 14-0, e 16-2 nella frazione, che ha messo la parola fine alla questione del colore del referto. Nell’ultimo tempino la CA Carispezia ha ulteriormente allungato, per poi “accontentarsi” del +27 finale, con le sarde però quasi doppiate. Ottimo, perché nel frattempo Palermo è caduta a Civitanova, e ha riacceso la speranza di poter agguantare il quarto posto (serve però recuperare ancora non solo 4, ma 6 punti alle siciliane). D’altro canto la prossima avversaria, Campobasso, sembra in notevole crescita, avendo battuto in casa propria le capolista Valdarno. Tutta da vedere la sfida di Montepertico della settimana prossima!

In testa il trio è diventato un duo, Empoli a punteggio pieno e Progresso Bologna, dietro c’è Valdarno e poi ancora Palermo: CA Carispezia, Faenza e Campobasso sono a quota 12, e proprio la Magnolia arriverà appunto a Spezia sabato.

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Giornata potenzialmente favorevole alle liguri

Posted by superbasketball su 8 dicembre 2017

Il turno di A2 femminile, che vede finalmente di nuovo entrambe le nostre rappresentanti in campo, è anche sulla carta uno di quelli più promettenti per le nostre, che sono impegnate entrambe contro squadre (entrambe sarde) che si trovano dietro nella graduatoria. Una specie di sfida incrociata di sapore un po’ sabaudo.

Domani pomeriggio alle 16 la prima a scendere in campo è la Cestistica Savonese, che affronta in Sardegna uno dei tre fanalini di coda, l’Alghero, già superata brillantemente proprio sullo stesso campo anche dalla Carispezia un paio di settimane fa. Le sarde (anche se vengono definite catalane) sono ferme dalla vittoria con Orvieto del 21 ottobre scorso, avendo poi inanellato sconfitte, sino a quella appunto con la Carispezia della nona giornata (Beretta 16, Dzikhova 9), avendo riposato nel weekend scorso. Per le ragazze di coach Pollari c’è ovviamente il fardello della trasferta e del campo avverso, ma speriamo che sulle ali dell’entusiasmo per la buona vittoria della settimana scorsa con Orvieto le biancoverdi scendano in campo senza timore e possano indirizzare la gara per il meglio, una vittoria ulteriore le porterebbe addirittura in zona playoff. Forza Cestistica!

Anche la Carispezia affronta una delle squadre a 2 punti, quella Surgical Cagliari  che era caduta anche al PalaPagnini il 28 ottobre, quando Savona ottenne il suo primo referto rosa stagionale. A Montepertico le spezzine hanno una concreta chance di arrotondare la classifica, le cagliaritane non vincono dalla gara con Civitanova Marche del 21 ottobre (anche loro?!?), e oltre ad aver perso pesantemente ad Orvieto nelle ultime giornate hanno collezionato referti gialli contro le migliori del lotto, compreso l’ultimo ad Empoli (Georgieva 22, Puggioni 21). Se le ragazze di Corsolini non hanno subito troppo il contraccolpo della delusione di Palermo, domani c’è la possibilità di agguantare la sesta vittoria e approfittare del riposo di Faenza per agganciarla e scavalcarla (avendola battuta largamente a domicilio a suo tempo). Palla a due alle 20.30. Forza bianconere!

Le tre capoliste sono tutte in trasferta: sulla carta l’impegno più gravoso è quello del Valdarno a Campobasso, contro la Molisana che ieri nel recupero ha pareggiato la classifica della Carispezia battendo S. Raffaele e appare in rimonta dopo un inizio incerto, e che sarà avversaria proprio delle spezzine nel prossimo turno.

Partite in programma:

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 11
09/12/2017 – 18:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-RR RETAIL GALLI BK S.G.V. n.d.; Punti: 10+18=28
09/12/2017 – 20:30 TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS FO-PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA n.d.; Punti: 2+18=20
10/12/2017 – 18:00 A.S.D. PALL. FEMM. UMBERTIDE-SCOTTI VASCO EMPOLI n.d.; Punti: 4+18=22
09/12/2017 – 18:30 CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO-SAN RAFFAELE BK ROMA n.d.; Punti: 8+6=14
09/12/2017 – 19:00 INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE-ANDROS BASKET PALERMO n.d.; Punti: 8+16=24
09/12/2017 – 20:30 CARISPEZIA LA SPEZIA-SURGICAL CAGLIARI n.d.; Punti: 10+2=12
09/12/2017 – 16:00 MERCEDE BK ALGHERO-CESTISTICA SAVONESE n.d.; Punti: 2+6=8

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C/F – La classifica si allunga, ma nel weekend si affrontano tra loro le prime quattro

Posted by superbasketball su 18 gennaio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile è proseguita la tendenza alla semplificazione della classifica: hanno vinto tutte le prime 5, e così la graduatoria si è ulteriormente “stirata”. Sicuramente non sarà del tutto così nel prossimo turno, visto che ci sono tutte sfide incrociate: ad esempio, prima contro quarta e terza contro seconda, ma anche varie sfide dirette nella parte bassa della graduatoria.

La Cestistica Savonese non ha fatto il record di punti segnati nella sfida con la Pallacanestro Loano, ma ha stabilito il proprio best stagionale di scarto, visto che le ragazze di Pollari hanno staccato di ben 86 punti quelle di Iannuzzi. Che dire, evidentemente non si tratta di un campionato omogeneo: lo dimostra il primo quarto dell’altro giorno, finito 40-2. Le biancoverdi probabilmente avranno un po’ più di filo da torcere domenica, quando ospiteranno al PalaPagnini l’NBA-Zena, l’unica squadra oltre a Lavagna che all’andata ha perso con meno di 30 punti di scarto. Le loanesi ospiteranno invece la Sidus alla quale devono recuperare lo scontro diretto e il -7 dell’andata.

Non fa centelli, ma continua ad inanellare referti del colore giusto con ampi margini anche la Polysport Lavagna (Principi 28, Copello 11). La Sidus di coach Rossi (De Ferrari 9, Patrone 5) ha opposto una certa resistenza nel primo quarto, poi è rimasta molto indietro e ha rialzato un po’ la testa nell’ultima frazione, ma la partita tra le lavagnesi e le genovesi rientrava comunque nella categoria di cui sopra, tra una squadra oggettivamente candidata alla finale e una in cui si lavora per far crescere le proprie giocatrici. La Poly di coach Daneri sabato sera andrà a Lerici in una delle trasferte più insidiose, perché l’Audax, pur battuta nettamente all’andata, ha le potenzialità per crearle problemi. Le genovesi, come detto vanno a Loano a difendere la propria posizione.

Anche le santerenzine (Russo M. 13, Lucignani 12) hanno fatto il loro bottino pieno, nel loro caso a Rapallo sul campo della Junior (Rodriguez E. 11, Barresi 5) ultima in classifica. Dopo un primo periodo equilibrato, le ospiti hanno premuto sull’acceleratore e non c’è stato molto da fare per il team di coach Orio. Ben altro impegno sarà quello di sabato con la Polysport, in cui le ragazze di coach Rossi (Pierluca) vorranno dimostrare di poter fare meglio dell’andata, in cui oltre a subire un trentello avevano realizzato la miseria di 26 punti. Le ruentine, ancora a secco in campionato, andranno a Vado contro l’Amatori.

Rischiava forse qualcosa di più l’NBA-Zena di coach Grandi (Dagliano 19, Policastro 15), che ospitava l’insidiosa Aurora Chiavari (Ortica E. 10, Parodi e Bonini 8). Le rosanero hanno invece sempre condotto, e nella seconda parte dilagato, disinnescando ogni rischio e mettendo un altro mattoncino importante nella costruzione del ponte verso i playoff: le genovesi hanno ora il 2-0 rispetto a entrambe le inseguitrici più vicine, Amatori e Aurora. Certamente a Savona con la Cestistica ci sarà da vender cara la pelle, e magari evitare la terza cifra alle biancoverdi, almeno. Per le ragazze di Migliazzi arriverà al Palacarrino l’Alassio.

L’Amatori di coach Dagliano (Franchello 20, Gatto 16) ha fatto il suo andando a vincere in modo netto, in progressione, sul campo della Pallacanestro Alassio (Ottaviani 11, Re e Benso 7). Le biancorosse hanno preso il largo soprattutto dopo l’intervallo lungo, vincendo la resistenza delle ragazze di coach Ciravegna, e restano ora quinte da sole, teoricamente ancora con i playoff alla portata, anche se recuperare 6 punti alla quarta sembra difficile. Intanto possono farne due al Geodetico contro Junior, se rispettano il pronostico; per l’Alassio invece il programma prevede la trasferta a Chiavari.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: