SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 19’

A1/F – La Carispezia deve arrendersi alla Saces Napoli, ma dopo un buon match

Posted by superbasketball su 5 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoE’ chiaro, anche stasera i due punti non sono arrivati e quindi è difficile essere proprio felici, con la Carispezia (Premasunac 26, De Pretto 20) sconfitta in casa dalla Saces Napoli. Però, a parte lo scarto non enorme, il bicchiere oggi è davvero mezzo pieno più che mezzo vuoto, perché le bianconere hanno dato dimostrazione di tenacità e di voler lottare per tutta la gara, a tratti riuscendo anche ad impensierire delle avversarie che le precedono in classifica ora di ben 22 lunghezze. A consolare ulteriormente, il fatto che, mal comune mezzo gaudio, anche Battipaglia ha perso, e quindi si va allo scontro diretto sul -2: si può anche sognare l’aggancio.

Con Benić limitata fortemente da 2 falli commessi nei primi minuti, e Březinová non del tutto a posto fisicamente, oltre alla nota dipartita di Bocchetti, le spezzine di coach Barbiero hanno tuttavia fatto molto bene nella prima parte di gara, tenendo del tutto botta sia alla fisicità delle lunghe partenopee, sia come percentuali di tiro, arrivando anche, nel miglior momento a metà della seconda frazione, a condurre addirittura sul +6 (31-25) dopo due liberi di Striulli. Però le ospiti sotto pressione hanno dimostrato come mai sono nelle top 6 della classifica, e in un amen hanno ribaltato andando negli spogliatoi sul +1. La terza frazione è stata quella che ha di fatto deciso la partita: la Saces ha alzato l’asticella e tra le bombe di Gemelos e la grande presenza di Gray, match winner, ha spinto sull’acceleratore, salendo a +11 e poi al +14. Qui le spezzine riuscivano in parte a rientrare, sfruttando un’ispirata Premasunac e una sostanzialmente ritrovata De Pretto: il -8 di fine quarto, che poteva anche essere migliore se non fosse andato a vuoto l’ultimo possesso, era comunque tanta roba, visto il massimo svantaggio accumulato. Nell’ultima frazione saliva sulla ribalta Gonzalez, che colpiva in tutti i modi e impediva di fatto alle spezzine di ridurre il gap a distanza preoccupante, anzi lo riportava al -14; sino agli ultimissimi possessi, in cui le spezzine con 3 bombe consecutive tornavano a -6, due soli possessi, sul 71-77, con ancora una quarantina di secondi da giocare. Sul -7 la Carispezia provava più volte a ridurre ancora, ma sul contropiede Napoli puniva, riportando poi il divario a quel -10 che è stato registrato in fondo al referto grazie ai liberi guadagnati sul fallo sistematico spezzino.

Insomma, come si può capire una partita che forse era davvero difficile vincere, ma che è stata persa in modo dignitoso; certo, se le spezzine fossero riuscite a non cadere sino al -14 in quelle due occasioni, il finale avrebbe potuto essere ancor più interessante. Ma è positivo che in entrambi i casi le ragazze di Barbiero non si siano demoralizzate, che abbiano continuato a giocare e soprattutto con coraggio. In tale ottica va letta anche la partita, ad esempio, di Bacchini, che ha segnato 5 punti, tirando comunque senza remore anche quando la palla pesava (ok, sbagliando, ma ci sta); magari in altri momenti della stagione avremmo assistito a molti più tiri rifiutati, palle perse e infrazioni di 24″. Se leggiamo le statistiche poi, si nota come lo sbilanciamento si veda solo nelle percentuali di tiro dal campo (per le napoletane cresciute molto nella seconda metà di gara) e nel numero di viaggi in lunetta, oltre a qualche persa, un paio, in più. Ma ad esempio le spezzine hanno avuto gli stessi rimbalzi delle napoletane, e addirittura più rimbalzi in attacco (11 sui 37 disponibili nel pitturato napoletano, contro 7 su 29 per le ospiti in area bianconera).

Per chi vuole rivedersi la gara, ecco il link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile (visto che in diretta era un po’ saltellante, forse ora si vedrà più agevolmente).

.

Adesso c’è la trasferta di Battipaglia: non cambierà magari nulla, ma andare a vincere sul campo delle salernitane sarebbe importantissimo anche in ottica playout, per togliere certezze (e aggiungerne un po’ alle proprie!). Coraggio, c’è un’importante settimana di lavoro!

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia ospita la Saces Dike Napoli: ci proviamo?

Posted by superbasketball su 4 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia torna a giocare dopo la sosta che ha visto Schio imporsi in Coppa Italia. Lo fa al Palasprint, ospitando la Saces Napoli della ex Bocchetti, a questo punto ex di entrambe le squadre: ha mancato per pochi giorni la possibilità di giocare in questo match, accasandosi, come saprete ormai tutti, alla Fixi Piramis Torino. Lo fa anche con un “orecchio alla radiolina” per il risultato di Battipaglia-Lucca, che magari è scontata, ma…un po’ di tifo per il team di Diamanti in questo caso è bene farlo.

promo-sp-napAlle solite ore 18, con diretta streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile, le bianconere rimettono dunque piede sul parquet per una partita di campionato, con una Bocchetti in meno (la società sottolinea che questo sarà il roster definitivo), ma con immutate speranze di poter finire la stagione in crescendo. Non ci sono più tante occasioni in questa regular season, perché si tratta della quartultima giornata di ritorno, ma bisogna assolutamente tenere il ritmo giusto per conservarsi la possibilità di salvarsi nel playout. Obbiettivo principale ovviamente la penultima in classifica Battipaglia: obbiettivo comunque difficile, dovendo andare la settimana prossima proprio sul campo delle salernitane, peraltro domani impegnate appunto con Lucca, per cui difficilmente potranno fare passi avanti. Però sarebbe più semplice e bello se si facesse qualche punto anche altrove, magari in casa…

Quindi domani anche se Napoli guarda il team di Barbiero da 20 punti sopra, bisogna provare a fare risultato. Le partenopee sono anche in un buon momento: quinto posto, corroborato da un ruolino di marcia che nelle ultime 9 gare le ha viste perdere solo 2 volte, a Lucca e nel turno scorso a Schio (Gemelos 23, Plaisance 13), prima della parentesi per la Final Four di Venezia. Il trio di straniere e le giocatrici nazionali (Cinili e Carta) sono sicuramente una garanzia per il team di coach Molino, che viene a La Spezia per cercare di issarsi al quarto posto, oggi in mano alle padovane del S. Martino di Lupari. All’andata le bianconere ressero a lungo, prima di subire uno scarto finale di 17 punti. Nemmeno tantissimi, rispetto ad altre occasioni.

L’incognita ulteriore è proprio quella dell’impatto della sosta, che può aver cambiato un po’ i meccanismi delle varie squadre. Noi speriamo in meglio, ovviamente, per le spezzine!

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Cade la Pro Recco, Valpetronio sola davanti. In arrivo altro turno con scontri diretti al vertice

Posted by superbasketball su 1 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale ha di nuovo una capolista solitaria, ed è la Valpetronio. Ma il prossimo turno sarà di nuovo caratterizzato da scontri diretti e impegni difficili per le prime.

Il team di Benvenuto (Bernardello 16, Tealdi 14) si è infatti imposto sul campo di Casarza alla Pallacanestro Sestri (Zenobio A. 24, Vajra 12), ed ha contemporaneamente approfittato del passo falso casalingo della Pro Recco. La Valpetronio ha preso un buon vantaggio nel primo quarto; poi, malgrado la reazione sestrese che ha fatto fare un po’ l’elastico al punteggio, i padroni di casa hanno potuto condurre in porto la gara e conquistare la tredicesima W stagionale e la vetta solitaria. Ora i valligiani dovranno però andare a far visita all’Imperia, sesta ma tornata alla vittoria: non sarà facile portare via i 2 punti dalla palestra Maggi. La squadra di coach Mariotti invece si deve dedicare al consolidamento della posizione playoff, a cominciare dalla gara di sabato al Figoi con il Villaggio Basket.

In un ultimo quarto travolgente, il Basket Pegli di coach Di Chiara (Brichetto M. 17, Meneguz e Mozzone 11) ha espugnato il campo di via Vastato, e inflitto alla Pro Recco (Cipollina 13, Kourentis 11) una sconfitta che rischia di costare caro al team di coach Bertini. I recchelini infatti ora sono dietro a Valpetronio, con lo stesso numero di sconfitte e una partita giocata in meno, quindi potenzialmente pari, ma come sappiamo (lo sappiamo? Vi interrogo? 😉 ) i ragazzi di Benvenuto vantano il 2-0 su di loro e quindi se non sopravverrà altro al momento sarebbero davanti, e davanti significherebbe promozione diretta invece di dover giocare i playoff. Bertini nel prossimo turno vedrà arrivare a Recco un’altra bella gatta da pelare, la Diego Bologna. Quanto al Pegli, la classifica è sempre interessante, quinto posto e trasferta in via Cagliari nel prossimo turno. Ma soprattutto c’è un’altra vittima illustre nel carniere…

E’ tornata a vincere dopo due passaggi a vuoto anche la Scuola Basket Diego Bologna (Cirillo L. 13, Vernazza 9), che ha regolato in casa il Cogoleto di coach Dellarovere. La partita gli spezzini l’hanno indirizzata nelle prime due frazioni, per poi controllarla. Ora coach Grassi porta i suoi all’esame di Recco, dal quale si capirà se potrenno aspirare anche a qualcosa di più del terzo posto: se addirittura riuscisse loro di ribaltare il -6 subìto all’andata, strapperebbero la seconda piazza ai recchelini. Il Cogoleto deve ancora lottare se vuole tornare nei playoff, distanti al momento una sola vittoria: occasione importante lo scontro diretto di Vado con l’Amatori che lo precede di un solo punto.

A 22 punti c’è anche Busalla, che dopo quattro referti gialli in fila ha ritrovato il colore rosa con l’Auxilium di coach Barbieri. Buona la prestazione dei ragazzi di Tarantino (Arcolao 20, Parentini 13), che hanno stroncato il trentativo di rimonta genovese e controllato nell’ultimo quarto. Arriva ora la trasferta di Albenga, che potrebbe servire per consolidare la ripresa (e successivamente arriverà a Busalla il BVC), e la posizione, magari approfittando degli scontri diretti al vertice del prossimo turno. Per l’Auxilium il calendario propone, sul campo di casa, la visita del pericoloso Pegli: ci sono i playoff da difendere.

Un’altra squadra che ha ritrovato la vittoria è l’Imperia: i ragazzi di Damonte (Fossati 16, Giulini 12) hanno tenuto dietro sulla sirena finale un’Amatori Savona (Cacace 18, De Marzi 17) che era in serie positiva, e che ha lottato punto a punto per tutti i 40′ dimostrando di essere comunque in un buon momento, da provare a rinnovare sabato quando ci sarà lo scontro diretto con Cogoleto. Gli imperiesi potranno saggiare invece la loro ritrovata verve ospitando nientemeno che Valpetronio: in fondo con 2 punti in più possono agganciare le terze.

Rimane da raccontare la larga vittoria del Villaggio Sport (Gotelli 28, Ostigoni 16) sul BVC Sanremo (Bonino 16, Deda e Pistola G. 7). I cogornesi hanno travolto gli ospiti nei primi 20′, per poi gestire il vantaggio nei tempini residui: per i matuziani la trasferta è stata complicata anche dal roster ridotto davvero all’osso (7 effettivi). Coach Bonino ora deve far scontare ai suoi il turno di riposo, poi dovrà portare i suoi a Busalla: per Annigoni invece si tratta di andare a Borzoli a lottare con la Pallacanestro Sestri per un posto playoff che al momento i biancorossi vedono a una vittoria di distanza.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Pro Recco e Valpetronio si staccano

Posted by superbasketball su 22 febbraio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa diciottesima di D regionale ha visto il distacco del duo di testa: Pro Recco ha vinto la maratona con Busalla, Valpetronio è passata a Sanremo e le due hanno ora 4 punti sulle inseguitrici.

Il big match di Recco l’ha vinto la squadra di casa, una partita decisa dopo due supplementari e con alcuni episodi come l’espulsione di Carrara. I busallesi hanno anche avuto due volte il vantaggio a pochi secondi dalla sirena, ma non hanno concretizzato, mentre i recchelini ci sono riusciti al 50′, e proseguono la corsa di vetta in questa stagione decisamente sui generis. Per coach Bertini, che a questo punto vede decisamente la possibilità della promozione diretta, avendo un calendario apparentemente migliore di Valpetronio e avendo anche già scontato il turno di riposo a differenza dei ragazzi di Benvenuto, il prossimo turno porta la visita della Diego Bologna, mentre coach Tarantino, al quale è mancato l’apporto di un play di ruolo, deve ricompattare i suoi per respingere l’assalto dell’Auxilium e mantenere una posizione interessante nei playoff.

Si è impegnato il BVC Sanremo (Bonino e Tacconi 15), a corto di punti, per tentare di opporsi all’altra capolista Valpetronio (Podestà 14, Bernardello 13), riuscendo a prolungare l’incertezza anche fino al terzo periodo, ma il team di Casarza ha avuto la meglio con un parziale che ha ristabilito le distanze e portato i 2 punti a levante. La squadra del presidente Tasso resta formalmente prima, ma non può permettersi di sbagliare nulla se vuole rimanerlo, dato che come detto Recco avrà un turno in più in cui fare punti: e quindi sabato con Sestri urge ottenere il referto rosa. Il team di Bonino resta a rischio, anche per la vittoria dell’Albenga: certamente una vittoria a Chiavari con il Villaggio avrebbe molto peso per vari motivi, numerici per la classifica e psicologici per il morale.

Momento no per la Diego Bologna (De Ferrari 13, Giachi e Menoni 6), che dopo 8 vittorie consecutive ora ha inanellato il secondo referto giallo, e al contrario momento sì per l’Amatori Savona (La Rocca 15, Damonte 9), che invece con la vittoria del Geodetico sugli spezzini allunga a quattro referti rosa la sua striscia positiva. D’altronde dopo un primo quarto con soli 2 punti segnati, per giunta su autocanestro, era difficile raddrizzare la gara, che peraltro è filata via con miglioramenti non fenomenali nelle percentuali degli spezzini. Bene per coach Cacace e coach Dagliano: l’attuale ottavo posto è solo a 2 punti dal quinto! E se riuscisse lo scherzetto domenica ad Imperia… Quanto a coach Grassi, dato che le giornate storte al tiro magari non si ripetono, potrà provare a ripartire dalla sfida casalinga contro Cogoleto.

Proprio il Cogoleto di coach Dellarovere ha stoppato al Paladamonte il Pegli di coach Di Chiara. Una vittoria importante per la classifica dei padroni di casa, che al momento sono ancora fuori dai playoff ma che incalzano le posizioni all’interno della griglia (e senza penalizzazione sarebbero settimi). Battuta d’arresto per gli arancioblù, che sono ancora quinti ma che devono andare domenica nella tana del Recco. Per Cogoleto c’è invece la trasferta a La Spezia contro la quarta in classifica Diego Bologna.

Non ingrana l’Imperia di coach Damonte (Fossati 17, Carlucci 10), che lascia le penne anche al Figoi contro la Pallacanestro Sestri (Zenobio M. 14, Colangelo 12), subendo la seconda sconfitta consecutiva dopo quella nel derby casalingo. Ora la classifica la vede sesta, e nel prossimo turno dovrà difendersi dall’attacco dell’Amatori che alla Maggi verrà con l’obbiettivo di ribaltare il -1 subìto all’andata a Vado. Per coach Mariotti invece non è stato sufficiente lo scarto ottenuto a riequilibrare l’andata con gli imperiesi, ma più che altro c’è da preparare la complicata trasferta di Casarza.

Tiene invece accesa la fiammella della speranza l’Albenga, che al PalaMarco si regala il secondo referto rosa stagionale, ottenuto con 2 punticini di scarto sul Villaggio di coach Annigoni, e ritorna a 2 vittorie dalla penultima. Gli ingauni di coach Accinelli devono però riposare nel prossimo turno, e poi hanno un calendario che li porterà a giocare con molte squadre di alta classifica: per fare punti da qui in poi serviranno delle altre prestazioni importanti. Per i villaggini invece la sconfitta non è granché pericolosa per la salvezza ma certamente rende molto arduo il cammino verso un posto playoff: 4 punti di distacco dalla nona, l’ultima che va ai playoff, a questo punto sono pesanti. Sicuramente servono i prossimi 2, in casa con il BVC.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Tarros e Sarzana vincono, colpacci Ardita e Follo che lasciano l’Aurora nei guai: domani il recupero Alcione-Aurora

Posted by superbasketball su 21 febbraio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNella diciannovesima giornata di C Silver, complice il riposo del CUS Genova (e conseguentemente anche della Braun Cam 😉 ), la vetta della classifica si è sgranata e le prime 3 sono ora in fila indiana: ma sabato è big match, CUS-Tarros. Le sorprese di Follo e Ardita, oltre a ridimensionare un po’ le speranze di Vado e Ospedaletti, significano invece molto in chiave salvezza, visto che ora la penultima posizione è dell’Aurora, con 2 punti di distacco dal Follo e lo svantaggio negli scontri diretti, e quindi le probabilità che siano i chiavaresi a doversela vedere con l’Alcione in un eventuale playout aumentano. Fondamentale il recupero di domani a Rapallo!

La Tarros (Visigalli 31, Kuntic 26) non ha destato una grande impressione, ma ha comunque portato a casa i 2 punti contro un tenace Sestri Levante (Garibotto 30, Ferri E. 20), e si è issata al comando in solitaria. I bianconeri hanno lasciato a desiderare soprattutto nella prima parte di gara, in cui i ragazzi di Canepa sono anche riusciti a mettere il naso avanti. Dopo l’intervallo lungo gli spezzini di coach Padovan hanno allungato un po’, ma senza dilagare, tant’è vero che dal +8 di metà gara si è arrivati al +14 finale. Certamente rispetto al derby col Follo un passo indietro; d’altronde in una stagione capitano anche partite un po’ sottotono e va bene quando i 2 punti arrivano lo stesso…purché la Tarros ritrovi tutta la determinazione sabato, perché al Palacus ci si gioca anche il primo posto, visto lo scarto ridotto dell’andata. I biancoverdi sestrini sono sesti ora, e lo scenario migliore è al massimo quello del quinto posto: però sabato in via Lombardia arriva un rivitalizzato Follo.

Sarzana (Jonikas 21, Salazar 18) riceveva in casa il fanalino di coda Alcione (Giordano 13, Moscotto 12) e sarebbe davvero stato un risultato abbastanza clamoroso se i ragazzi di Bertieri non avessero sfruttato l’occasione. La vittoria è arrivata, in una partita indirizzata a favore dei sarzanesi già da una prima frazione perentoria, e poi mai in discussione. I biancoverdi quindi riavvicinano il CUS, e se riuscissero a farcela a Vado, potrebbero approfittare di un’eventuale sconfitta casalinga dei genovesi per scavalcarli (hanno gli scontri diretti a favore). Coach Pieranti deve ovviamente rimandare ad altre giornate l’ottenimento di qualche altro prezioso punto, e peraltro l’occasione arriva già domani: alle 21 in via Don Minzoni sfida “all’OK Corral” con l’Aurora Chiavari di coach Marenco. Una vittoria Alcione (all’andata vinse la banda di Marenco di 9 punti) potrebbe portare nei prossimi turni ad un clamoroso aggancio o anche sorpasso, una sconfitta potrebbe essere fatale. Nel turno regolare successivo i ruentini riceveranno l’Ospedaletti.

L’Azimut Vado di coach Dagliano (Vallefuoco 21, Prato 13) è scivolata in casa, interrompendo la lunga serie positiva, davanti a un volitivo Follo (Gogaladze 28, Favilli 19). Se sia stato semplicemente il cambio in panchina, o se a Vado si siano innescate altre dinamiche, lo vedremo nei prossimi turni: comunque i follesi sono partiti molto bene, stando davanti nel primo quarto. I vadesi sembravano aver ribaltato la partita, ma hanno sprecato un buon vantaggio dando agli ospiti la possibilità di iniziare l’ultima frazione a contatto: e qui propri i ragazzi di Cristelli sono stati più concreti nelle ultime azioni. Vado vede sfumare la possibilità di attaccare il terzo posto nella prossima sfida casalinga con Sarzana, ma può ancora difendere la posizione nei prossimi turni; quanto al Follo, lungi dal potersi dire salvo, ha però fatto un notevole passo avanti, anche se i progressi andranno confermati sabato a Sestri.

Il derby di Santa Margherita ha visto imporsi il Tigullio (Diouf 21, D’Acunto 10), che ha superato un’Aurora Chiavari (De La Cruz 14, Costacurta 11) il cui roster era di nuovo ai minimi termini. Il coach gialloblù Marenco ha dovuto infatti iniziare a fare a meno di Begiqi, che è andato a Pordenone, mentre Muzzi era indisponibile in quanto scavigliato. La partita pare sia stata piuttosto avara di conclusioni a bersaglio, e i ragazzi di Pezzi l’hanno controllata sin dal primo quarto. I biancorossi sono sempre quinti, ma devono difendere la posizione dalle contendenti dietro: iniziando col fare risultato sabato a Genova con l’Ardita, nerviesi permettendo. Per i chiavaresi invece, come annotato parlando dell’Alcione, il futuro passa dal risultato di domani sera a Rapallo. Una vittoria potrebbe anche scongiurare il playout, una sconfitta lo renderebbe molto probabile. Vedremo!

L’altro colpaccio esterno di giornata è stato quello dell’Ardita di coach Chiesa (Ferrari 24, Bongioanni 23), che è andata a fare la voce grossa ad Ospedaletti (Rossi 21, Zunino 12). Gara deludente degli orange di coach Lupi, messi sotto sin dall’inizio da una squadra genovese che ha interrotto la miniserie negativa con una prestazione convincente. Per l’Ospedaletti una battuta d’arresto che rischia di causare problemi per il mantenimento della posizione playoff, perché l’Ardita non solo si è praticamente tirata fuori dalla lotta per la salvezza, ma ora incalza a soli 2 punti e con il vantaggio negli scontri diretti, anche se deve riposare ancora nel penultimo turno. Sabato gli orange andranno a Rapallo, in una partita il cui significato probabilmente cambierà a seconda del risultato del recupero di domani; l’Ardita deve invece ospitare il Tigullio.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS riposa, Tarros e Sarzana possono approfittarne. Follo a Vado dopo il cambio in corsa tra Bonanni e Cristelli

Posted by superbasketball su 17 febbraio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaQuartultima giornata di C Silver: ormai sono pochi i punti in palio e quindi tutto diventa importante, sia in vetta sia in fondovalle. Ad esempio il CUS non gioca per il turno di riposo e quindi le due spezzine hanno l’opportunità di approfittarne.

I ragazzi di Padovan ospiteranno un team in buona forma, il Centro Basket Sestri Levante, e quindi dovranno certamente affrontare l’impegno con buona concentrazione. I biancoverdi di coach Canepa nel turno scorso hanno riposato, ma prima avevano infilato due referti rosa, e la classifica infatti ora li premia con un buon quinto posto, che qualche settimana fa forse sembrava un po’ lontano. La capolista ha certo le capacità per tenere in pugno il risultato, ma non deve sbagliare l’approccio. Arrivare al big match di sabato prossimo al PalaCUS con 2 punti di vantaggio è importante.

Anche Sarzana gioca in casa, e peraltro contro l’Alcione di coach Pieranti, un’avversaria che sulla carta, guardando la classifica, non dovrebbe rappresentare un problema. Ma i ruentini come sappiamo hanno grande fame di punti, aritmeticamente possono anche pensare di non arrivare ultimi se riescono a fare risultati nelle prossime giornate. Naturalmente la classifica non è casuale, e quindi in teoria non c’è molto spazio per voli pindarici (all’andata a Rapallo i sarzanesi vinsero con 36 punti di scarto). E i ragazzi di Bertieri vincendo riaprirebbero anche la lotta per il secondo posto.

La quarta in classifica, la Pallacanestro Vado, cerca in casa il sesto successo consecutivo, che potrebbe addirittura rendere aritmetica la conquista della parte alta del tabellone playoff. Al Geodetico scende un Follo che viene da un momento abbastanza complicato: prima il derby straperso in casa con la Tarros, e poi le dimissioni di coach Bonanni, che evidentemente ha cercato di dare una sferzata all’ambiente. LA società ha passato il testimone a coach Andrea Cristelli, assistente sinora, con esperienza di head coaching a Carrara gli anni scorsi, e che proverà a concludere al meglio (leggi: con la salvezza) questa stagione. E allora la partita di Vado può essere ancora più indecifrabile, perché i follesi vorranno tentare il possibile e l’impossibile. I biancorossi di Dagliano sono stati però capaci di stendere il CUS sul proprio parquet, e non si intimidiranno di certo.

A Santa Margherita domani la sesta in classifica Tigullio, un po’ maltrattata nel turno scorso dalla seconda in classifica, affronta stavolta la penultima della graduatoria, l’Aurora Chiavari di coach Marenco. I gialloblù sono messi meglio dell’Alcione, ma non possono sbagliare colpi e soprattutto sono eventualmente importanti queste giornate per cercare di arrivare terzultimi, almeno, in modo da evitare l’eventuale playout. I ragazzi di Pezzi invece dovendo giocare nell’ulntima giornata a Vado, possono ancora sperare nel quarto posto, ma certo non se lasciassero i punti agli ospiti chiavaresi. E poi è un derby!

Un po’ meno patemi nella gara che in via Isnart metterà a confronto le speranze dell’Ospedaletti, che oltre a poter mantenere il settimo posto può ancora pensare di impensierire le due squadre che lo precedono, e quelle dell’Ardita Juventus, ancora non certa della salvezza ma a pochi punti dalla stessa e dai playoff, che al momento avrebbe come ottava. I ragazzi di Lupi e quello di Chiesa si contenderanno i 2 punti, che potrebbero essere decisivi per questi obbiettivi.

Partite in programma:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Albenga scappa

Posted by superbasketball su 24 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D Regionale dopo la diciannovesima giornata vede ora l’Albenga in fuga, con 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici.

Gli ingauni hanno infatti regolato con un ventello la Pro Recco sul campo di casa, e capitalizzato al meglio lo stop forzato di Busalla per salire a quota 30, contro i 26 dei busallesi. E’ vero che la squadra di Romano dovrà poi anche lei riposare (nella terzultima giornata), ma il vantaggio, a parità degli altri risultati, rimarrebbe: possiamo dunque parlare di fuga. E la trasferta di Pegli in arrivo non sembra costituire un ostacolo troppo duro al proseguimento della corsa dell’Albenga…

E’ andata male anche alla Valpetronio, che ha pagato dazio alla squadra più on fire del momento, ovvero l’Alcione Rapallo, giunta al sesto referto rosa consecutivo, e risalita dal nono posto al quarto in un moto di “emersione rapida”. Nello scontro diretti ai ruentini è riuscito anche il ribaltamento della differenza canestri, che potrebbe venire utile se il trend della squadra di Gaiaschi la portasse a salire ulteriormente: però i rapallesi ora devono superarsi a Busalla. La squadra di Benvenuto invece ha un più rilassante impegno casalingo col Bordighera che sulla carta potrebbe riportare i 2 punti dopo 3 turni (2 sconfitte inframmezzate dal riposo) in cui è rimasta ferma a 24.

E’ ripartita anche l’Auxilium, che ha battuto l’Imperia (Michelis 29, Fossati L. e Rotomondo 11) in via Cagliari (Grazzi 18, Robello 14), agganciandola ma restando dietro a causa del -25 rimediato all’andata. I ragazzi di Barbieri hanno superato un Riviera dei Fiori a ranghi ridotti, e lo hanno risucchiato nel gruppetto a quota 22: ora si devono confermare a Chiavari con il Villaggio. Coach Risso porterà invece i suoi a Savona contro la Fortitudo.

Staccato di 4 punti c’è il Cogoleto (Gorini 17, Mastrosimini 11), che aveva al Paladamonte il Pegli (Zito 15, Brichetto 13) e non ha perso i 2 punti che il pronostico gli assegnava. I ragazzi di Bruzzone sono un po’ staccati ma ora hanno ben 6 punti di vantaggio dalla prima inseguitrice fuori dai playoff, e dato che anche queste devono ancora riposare, sono 6 lunghezze effettive. Il prossimo turno porta i cogoletesi a Vado in casa dell’Amatori, mentre il Pegli come detto deve ospitare la capolista.

A quota 16 c’è la Fortitudo Savona (Ghiga 14, Amedeo 13) di coach Morando, che domenica ha però perso a Vado il derby con l’Amatori (La Rocca 14, Vigliola 11). Il team di Dagliano va a corrente alternata, ma stavolta era nel ramo positivo e ha fatto la partita, vincendola negli ultimi minuti e conquistando punti importanti per avere una sostanziale tranquillità: 10 punti di vantaggio da Bordighera a 6 dal termine direi che sono sufficienti, mentre il treno playoff, anche se non lontano, richiede più continuità, a cominciare dalla sfida interna col Cogoleto, per l’aggancio. I savonesi invece ospiteranno un’ostica, anche se rimaneggiata, Imperia.

Una delle squadre ancora in zona playoff è poi il Villaggio, che ha portato via i 2 punti da Bordighera, tenendo i bordigotti a distanza per tutta la partita. La squadra di Arrigoni dovrà però vedersela nel prossimo turno con l’Auxilium, che ha sinora dimostrato ben altro spessore. Quanto al Bordighera, il tempo delle decisioni finali si avvicina e nella situazione attuale oltre a dover battere assolutamente Pegli nel ritorno la squadra di Colomba deve trovare almeno un altro paio di punti da qualche parte…magari non a Casarza, magari non con Busalla…ma da qualche parte li deve trovare.

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il weekend maschile del 20-21 febbraio

Posted by superbasketball su 19 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaStavolta il weekend è arrivato un po’ troppo presto per me, e non riesco a descrivervi nel dettaglio tutti i turni di tutti i campionati. Vi devo fare un lancio in forma ridotta: però almeno li divido tra maschi e femmine, sin lì ci arrivo.

Cominciamo dai maschietti, e in particolare dalla C Silver. Intanto c’è da dire che martedì si è giocato il recupero di Santa Margherita, in cui il Cus Genova (Bedini A. 15, Bigoni e Mangione 13) ha coronato la sua rincorsa andando a battere il Tigullio (Wintour 13, Somoye e Zolezzi 9), facendo valere la maggiore esperienza nelal seconda parte di gara, e conquistando, in virtù del vantaggio nell’unico scontro diretto disputato, il secondo posto a detrimento della Tarros, che è a pari ma appunto formalmente terza. Gran campionato quello del team di Pansolin e Taverna, comunque vada a finire!

Nel weekend spicca su tutte il terzo derby di ritorno spezzino, che non è l’ultimo perché ce ne saranno ancora diversi nei playoff, sicuramente: stavolta si affrontano Sarzana e Tarros (andata +5 per i biancoverdi). Ed ecco che il Cus potrebbe approfittarne ulteriormente perché domenica gioca ad Ovada (andata +41 Cus) e salvo partite da suicidio dei bookmaker i genovesi saliranno a 30. Anche il Follo ha un turno sulla carta favorevole, ma se gioca come ha fatto col Cus rischierà anche con l’Ardita (andata +9 Follo). L’altra partita importante è quella di Ospedaletti, dove gli orange e il Sestri Levante si giocano una bella fetta di salvezza diretta (andata +3 Sestri). Infine, a Santa Margherita il Tigullio riceve il Pool Vado rinfrancato dalla vittoria con l’Aurora. La quale riposa meditando sulla propria stagione…

Partite in programma in C Silver:
.

Passiamo alla D Regionale. Qui c’è Albenga che ospita la Pro Recco, e salvo sorprese che in questo campionato in realtà non sono rare, potrebbe andare in fuga approfittando del riposo del Busalla. Potrebbe approfittarne anche Valpetronio, ma deve proprio andare in casa dell’Alcione, nel mio personalissimo cartellino la squadra più in forma del momento. Anche l’Imperia ha una sfida durissima in trasferta, a Genova con l’Auxilium, che potrebbe agganciarla vincendo. Molto interessante e aperto il derby di Vado tra Amatori e Fortitudo, mentre il Cogoleto ospita il Pegli e il Villaggio fa visita al Bordighera, la Cenerentola del gruppo.

.

Buon basket a tutti!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Sarzana scappa, il Cus fa l’ammazzaspezzine e sale al terzo posto, bel colpo del Pool

Posted by superbasketball su 15 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl diciannovesimo turno di C Silver ha dato un notevole scossone alla classifica, in attesa dell’ultimo derby spezzino di regular season della settimana prossima.

Ne ha fatto le spese soprattutto il Follo (Rinaldi 14, Rege Cambrin 12), quasi non pervenuto a Genova, battuto, scavalcato e “ribaltato” (nel senso della differenza canestri negli scontri diretti) dai biancorossi genovesi (Bigoni 20, Bedini A. 15) al PalaCus, subendo un trattamento anche peggiore di quello riservato alle “cugine” spezzine: quest’anno in Viale Gambaro si sono arrese tutte, ma il Follo sabato ha subìto anche 23 punti di scarto che potrebbero pesare molto nella classifica finale. Complimenti dunque a Pansolin e Taverna, la cui striscia positiva ora comincia ad essere davvero lunga, un intero girone (dall’andata con il Follo, appunto) se dovesse arrivare un referto rosa anche a Santa dopodomani nel recupero della 14esima giornata. E con la trasferta di Ovada, che quest’anno non è certo a rischio come poteva essere nelle stagioni scorse, domenica prossima il Cus potrebbe addirittura trovarsi davanti alla Tarros! Quanto ai ragazzi di Padovan, stavolta hanno praticamente perso la gara già dal secondo quarto, in modo un po’ inopinato, e dovranno a questo punto dare il massimo nei tre turni rimanenti (con un calendario favorevole a dir la verità: Ardita-Pool-Aurora) ma potrebbe non bastare ormai per schiodarsi dal quarto posto, quello più scomodo per iniziare un playoff a quattro.

E l’avversaria potrebbe essere Sarzana (Polverini 21, Irving 19) che anche in questo weekend ha messo in bacheca una vittoria, e contro una contendente, l’Ospedaletti (Scala 29, Bonino 21), che si giocava le residue speranze di postseason. E che lo ha fatto anche alla grande, considerato che gli orange sono arrivati al Palarighe in sei, e malgrado ciò sono stati anche davanti per lunghi tratti. La capolista però ha saputo dare l’accelerata decisiva nel finale, quando gli ospiti erano anche evidentemente meno freschi. Coach Bertieri può ora contare su 4 punti di vantaggio sulla Tarros, con la quale incrocerà…le scarpe domenica, nella sfida che è l’ultima chance dei bianconeri di strappare ai biancoverdi il primo posto. I ragazzi di Lupi si arrendono per quanto riguarda i playoff, e ora devono guardarsi dal ritorno del branco (scusate il gioco di parole) dietro, perché il quinto posto, quello della “pace dei sensi”, è ancora tutt’altro che assegnato.

Si profila infatti minaccioso il Sestri Levante (Reffi 17, Conti Fra. 15), che ha approfittato della visita del Red (Barber 20, Ferrando 13) per incamerare altri 2 punti. Dopo un quarto appannaggio dei ragazzi di Brignoli, il team di Canepa ha spinto e fatto il buco con facilità, e ora con 10 punti negli ultimi sei turni si profila come candidato credibile alla salvezza diretta: però, dovrà dimostrarlo per la via più dura, ovvero nel prossimo turno proprio ad Ospedaletti, dove deve vincere e in tal caso sopravanzerebbe gli orange per gli scontri diretti (ha già vinto all’andata). Quanto ai reds, il salvataggio della stagione probabilmente potrà avvenire solo se faranno dei grandi playout: dura fare punti col Cus in arrivo anche se magari un po’ più stanco per gli impegni ravvicinati, sarebbe un bel segnale fare bene negli scontri diretti in sequenza, Ardita e Pool, delle ultime due giornate.

Queste due squadre hanno avuto rese ben diverse nel weekend. Piuttosto male è andata l’Ardita (Rovati 12, Manica 11), dalla quale ci si sarebbe aspettati, in casa e contro i giovani sammargheritesi di coach Pezzi (Pittaluga 17, Diouf 16), una partita più autorevole: invece i ragazzi di Chiesa sono andati sotto e non sono riusciti a rientrare, finendo con un deludente ventello sul groppone. Bene per i biancorossi: per loro praticamente impossibile rientrare sul quinto posto ormai, ma dovendo giocare con le altre due pericolanti nei turni che rimangono (riposeranno in quello finale), possono puntare al miglior ranking iniziale nei playout, o al secondo dove si trovano adesso.

Molto meglio il Pool Vado (Prato 16, Cognigni 14), che ha approfittato di un’Aurora Chiavari (Garibotto 19, Vercellotti e Toschi 9) sempre più molle (“Molle?” (cit.)) e pur avendo solo 7 effettivi in grado di scendere sul parquet, ha “espugnato” (pur provando a buttare via la partita negli ultimi minuti) il Geodetico e conquistato il terzo successo stagionale, riagganciando l’Ardita e lasciando Ovada da sola in castigo. I vadesi andranno ora a Santa, poi ospiteranno Follo e infine si giocheranno forse una parte di salvezza proprio ad Ovada. Quanto ai chiavaresi, coach Marenco ha un paio di settimane di tempo (c’è il turno di riposo) per preparare il derby di ritorno col Tigullio, e poi chiudere una regular season opaca a Spezia con il Follo.

Risultati e classifica:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – 19-0, Carispezia salta anche l’ostacolo Viareggio

Posted by superbasketball su 14 febbraio 2016

logo cestistica spezzina19a vittoria consecutiva in A2: la stagione della Carispezia sinceramente non so più come definirla. E non è perfetta: anche ieri Viareggio ha dato un po’ di filo da torcere alla bianconere. Però alla fine ci sono i 2 punti e c’è un ventello di differenza, e più o meno questo accade tutte le settimane. Dubito che sia un caso! Le avversarie spesso “reggono” in partenza ma poi tendono a perdere colpi alla distanza?

Le bianconere (Reke 19, Granzotto 18) hanno avuto il solito avvio diesel, almeno nel punteggio, e il primo quarto si è infatti chiuso in perfetta parità. Già dalla seconda frazione però la bilancia ha cominciato a pendere dal lato spezzino: le ragazze di Corsolini hanno preso una decina di punti di vantaggio e li hanno mantenuti dopo l’intervallo, riuscendo poi ad allungare nell’ultima frazione. Tutto sommato una prestazione buona, meno sudata di quella dell’andata. E comunque la striscia si allunga e le gare davanti a sè sono sempre meno, 19 disputate e vinte e 7 ancora da giocare, con il clou all’ultima giornata a Ferrara (che per ora non molla a sua volta, ieri si è imposta largamente a Viterbo).

Ancora 2 giornate però, cominciando dalla trasferta di sabato a Salerno contro la terzultima, e poi ci sarà la sosta per giocare la Final Four, un altro evento importante al quale la squadra spezzina dedicherà risorse mentali e fisiche: e speriamo che sia un investimento fruttuoso!

Qui potrete rivedere l’intero streaming andato in onda (non gravitazionale) ieri:

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Il clou stavolta è a Genova per Cus-Follo, ma c’è anche Sarzana-Ospedaletti

Posted by superbasketball su 12 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C Silver nel big match anche questa settimana è coinvolta una spezzina, ma per lo meno questa partita non si gioca a La Spezia, il che fa bene al “pluralismo”. Si gioca un bel sottoclou a Sarzana, comunque.

Nel palazzetto di Viale Gambaro si gioca infatti la sfida tra Cus Genova e Follo, una gara in cui formalmente si gioca per il terzo posto, ma di fatto chi vince, e in realtà tutt’e due comunque, potrebbe essere anche in grado di dire la sua anche per i posti sopra. Gli universitari arrivano alla partita dopo un turno di riposo dovuto al rinvio della partita di Santa, ma altrimenti in percorso netto sin dal 14 novembre scorso, quando persero proprio al Palamariotti contro la squadra di Padovan. La quale non è andata molto peggio nello stesso periodo, avendo di fatto perso solo a Sarzana, e dimostrandosi all’altezza delle avversarie che la precedono. A Genova già si sono dovute arrendere sia la Tarros sia Sarzana, e sicuramente Pansolin e Taverna hanno pensato in queste due settimane al modo di fare filotto…in ogni caso un’altro avvenimento cestistico importante nel capoluogo che credo faccia bene al movimento tutto.

Non è da meno il sottoclou di Sarzana, dove i ragazzi di Bertieri potrebbero assestare il colpo finale alle velleità di playoff dell’Ospedaletti, specialmente nel caso uscisse l’1 sulla ruota di Genova. La capolista quest’anno in casa ha fatto l’en plein e sicuramente ci tiene a proseguire, anche perché la lotta per il primo posto non è per nulla definita e uno stop del genere la settimana prima della sfida forse decisiva con la Tarros (che in questo weekend sta ferma) sarebbe un po’ rischioso, mentre prendere 4 punti di vantaggio creerebbe un indubbio vantaggio psicologico. Lupi ha avuto molti problemi nella gestione dell’organico, tra infortuni, assenze e squalifiche, ma se riuscisse a portare a Sarzana il gruppo al top potrebbe anche sperare nel colpaccio.

Le restanti gare servono per la lotta tra le aspiranti al quinto posto dell’Ospedaletti, e che si incrociano con quelle che lottano per la salvezza. A Sestri coach Canepa guiderà i suoi contro il Red Basket di Brignoli; l’Aurora di Marenco va a Vado a cercare di mettere in fila due vittorie contro i Pool di Prati-Dagliano-Guarnieri; e infine a Genova arriva il Tigullio di Pezzi, l’altra squadra che non ha giocato nel turno scorso, a far visita all’Ardita Juventus di coach Chiesa. Le tre più attardate hanno un gran bisogno di punti: non si lasceranno tanto facilmente portar via il referto rosa alle avversarie favorite nel pronostico.

Partite in programma:
.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia ospita Viareggio

Posted by superbasketball su 12 febbraio 2016

logo cestistica spezzinaLe ragazze di coach Corsolini tornano a giocare nell’impianto di Montepertico, finora inviolato in A2 (e in C peraltro), e ospitano domani alle 18 la Pallacanestro Viareggio per la 19esima giornata del girone B.

Le toscane sono state avversarie della Carispezia anche l’anno scorso in B Toscana: anzi, avevano vinto il girone imponendosi 2 volte sulle bianconere. Quest’anno nella serie superiore le cose stanno andando molto diversamente: Viareggio ha iniziato piuttosto male, con 0 punti dopo le prime sette giornate, ma poi ha recuperato vincendo ben 6 partite nelle rimanenti 11. Nel turno scorso ad esempio ha rifilato un ventello (Iannucci 22, Božić 15) alla Progresso Bologna, che è un’avversaria di tutto rispetto. Come vedete nelle fila viareggine c’è Ana Božić, che tanti ricorderanno a Genova, nonché Elena Bindelli, che a Genova c’era due anni fa. Non era stata una passeggiata all’andata, anche se in quel momento Viareggio era ancora a secco in classifica: a maggior ragione potrebbe non esserlo domani. Anche se nel frattempo non è che Reke e compagne siano andate peggiorando, anzi…e quindi siamo tutti in attesa di buone notizie, che dovrebbero arrivare anche in diretta streaming, come sempre nelle partite casalinghe spezzine. Forza ragazze!

Trasferta insidiosa per Ferrara a Viterbo, ma vabbé, si guarda avanti…

Partite in programma:


.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Toscana – La Cestistica torna alla vittoria a Prato nel posticipo, domani in casa con il fanalino di coda Massa e Cozzile

Posted by superbasketball su 13 marzo 2015

logo cestistica spezzinaLa Cestistica Spezzina ha dovuto aspettare di giocare ieri sera nel posticipo, ma con la vittoria di Prato, larga e praticamente mai in discussione, si è rimessa in marcia e ha ancora la possibilità di sopravanzare almeno Lucca e prendersi il terzo posto che permette di qualificarsi per i gironi promozione.

Con la Pallacanestro Prato le ragazze di Corsolini (Linguaglossa 16, Corgel 14) non hanno perso tempo a mettere le cose in chiaro, e a parte un terzo quarto un po’ meno spinto, hanno sempre condotto e alla fine hanno chiuso con un ventello scarso di vantaggio. Bene perché nel weekend Lucca aveva vinto in Valdarno e andava riagganciata.

Appena il tempo di rifiatare e domani sera a Lerici le bianconere dovranno ospitare, in una partita che non deve essere certo un problema, il fanalino di coda Massa e Cozzile (mentre Lucca riceve Pontedera). Serve vincere, e vincere col massimo scarto possibile, perché come sappiamo in caso di parità con le lucchesi conterà il quoziente canestri complessivo…

Risultati:

Giornata n. 19
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
31/12/2015 – 23:59 A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. Designazione arbitri visibile a partire dal giorno 26/12/2015 ore 12.00., n.d. Punti: 6+30=36
07/03/2015 – 18:30 A.DIL. FLORENCE BASKET POLISPORTIVA SIECI ASD CATARZI N. (FI) – CANISTRO M. (FI) 59 – 46  
07/03/2015 – 21:00 GMV MEET A.S.D. A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA LEONCINI F. (FI) – BACCIANTI F. (FI) 42 – 50  
07/03/2015 – 21:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA MENICATTI C. (AR) – LUONGO T. (PO) 63 – 42  
12/03/2015 – 21:30 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA BERNINI G. (AR) – PANELLI A. (PT) 52 – 71  
07/03/2015 – 21:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET FISIO 2005 LE MURA ZANZARELLA C. (SI) – DE LUCA M. (SI) 56 – 62  

.

Classifica:

Classifica aggiornata al 13/03/2015
Pos   Squadra Pt G V P PtF PtS DPt NBA Pt-U5 MI MI-U5 U5 QzPt
1   PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. 30 17 15 2 1000 759 +241 882 0.80 7 0.20 1.00 1.31752
2   A.DIL. FLORENCE BASKET 30 19 15 4 1107 996 +111 789 1.60 5 0.20 1.80 1.11145
3   FISIO 2005 LE MURA 26 19 13 6 1093 926 +167 684 0.80 4 0.00 0.80 1.18035
4   A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA 26 19 13 6 1147 999 +148 684 1.60 4 0.20 1.80 1.14815
5   G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. 22 19 11 8 1064 1018 +46 579 1.20 1 0.20 1.40 1.04519
6   A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA 20 19 10 9 996 990 +6 526 2.00 1 0.60 2.60 1.00606
7   GMV MEET A.S.D. 18 19 9 10 995 1029 -34 474 0.80 -1 0.00 0.80 0.96696
8   A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA 16 19 8 11 958 1030 -72 421 0.80 -2 0.00 0.80 0.93010
9   POLISPORTIVA SIECI ASD 14 19 7 12 987 1128 -141 368 0.80 -2 -0.20 0.60 0.87500
10   POL. DIL. A.GALLI BASKET 8 18 4 14 916 1044 -128 222 0.00 -5 -0.60 -0.60 0.87739
11   A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO 8 19 4 15 851 990 -139 211 0.40 -6 -0.40 0.00 0.85960
12   A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE 6 18 3 15 834 1039 -205 167 0.40 -6 -0.20 0.20 0.80269

.

Partite in programma:

Giornata n. 20
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
14/03/2015 – 18:30 PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. GMV MEET A.S.D. DE LUCA MARCO di SIENA (SI), ZANZARELLA COSIMO di SIENA (SI) n.d. Punti: 30+18=48
14/03/2015 – 21:00 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE CARLOTTI FRANCESCO di CALCINAIA (PI), MELAI MICHELE di SANTA MARIA A MONTE (PI) n.d. Punti: 26+6=32
14/03/2015 – 18:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET A.DIL. FLORENCE BASKET BACCIANTI FRANCESCO di SESTO FIORENTINO (FI), MONTALBETTI ROBERTO di EMPOLI (FI) n.d. Punti: 8+30=38
15/03/2015 – 20:00 POLISPORTIVA SIECI ASD A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO LEONCINI FILIPPO di SCARPERIA (FI), MENICATTI CARLO di SAN GIOVANNI VALDARNO (AR) n.d. Punti: 14+8=22
15/03/2015 – 15:45 A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. BERNINI GIANLUCA di PIAN DI SCO (AR), D’ANGELO GIOVANNI di SIENA (SI) n.d. Punti: 20+22=42
13/03/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA LUPPICHINI MATTEO di VIAREGGIO (LU), LUPPICHINI MARCO di VIAREGGIO (LU) n.d. Punti: 26+16=42

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F Toscana – La Cestistica superata in casa dalla Florence, niente secondo posto

Posted by superbasketball su 4 marzo 2015

logo cestistica spezzinaLa Cestistica Spezzina dopo la sconfitta con la capolista Viareggio purtroppo colleziona anche un rovescio casalingo con la seconda in classifica, la Florence, con l’aggravante di aver ceduto anche la differenza canestri rispetto alle fiorentine. Grazie alla contemporanea sconfitta di Lucca in casa con il Jolly Livorno, le spezzine restano terze a pari merito, però ora praticamente devono fare la corsa esclusivamente sulle lucchesi per entrare nelle prime 3.

Sabato scorso a Lerici le fiorentine hanno in effetti fatto la partita sin dall’inizio, prendendo già dalla seconda frazione un vantaggio di relativa sicurezza. Nel finale poi le ragazze di Corsolini (Evans 10, Corradino 8 ) hanno ceduto e il punteggio è purtroppo scivolato oltre i 17 punti della vittoria spezzina dell’andata. Peccato, era un’occasione da non buttare.

Ora mancano 4 giornate e sarà un testa a testa. Questi gli impegni delle due squadre, che devono giocare due volte in casa e due fuori entrambe:

07/03/2015 – 21:00 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO – A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA
14/03/2015 – 21:00 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA – A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE
21/03/2015 – 21:00 GMV MEET A.S.D. – A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA
28/03/2015 – 21:15 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA – G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D.

07/03/2015 – 21:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET – FISIO 2005 LE MURA
13/03/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA – A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA
20/03/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA – A.DIL. FLORENCE BASKET
28/03/2015 – 21:15 A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA – LE MURA SPRING BASKETBALL

Forse il calendario è un po’ più favorevole alle bianconere, che devono giocare con le ultime due, mentre le lucchesi dovranno ospitare la Florence.

Ricordo che se la parità verrà conservata anche all’ultima giornata, data la totale parità negli scontri diretti si dovrà ricorrere al quoziente canestri generale, che al momento premia Lucca…

Risultati:

Giornata n. 18
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
28/02/2015 – 18:30 PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO CORSO M. (PI) – SAMPAOLO G. (LI) 74 – 40  
28/02/2015 – 21:00 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA A.DIL. FLORENCE BASKET LUPPICHINI M. (LU) – LUPPICHINI M. (LU) 44 – 64  
01/03/2015 – 15:45 A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE CATARZI N. (FI) – BORSELLI G. (FI) 46 – 39  
27/02/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. PANICUCCI L. (PI) – MASCII F. (PT) 68 – 71  
01/03/2015 – 20:00 POLISPORTIVA SIECI ASD POL. DIL. A.GALLI BASKET MINNELLA E. (SI) – D’ANGELO G. (SI) 51 – 38  
28/02/2015 – 21:00 A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA GMV MEET A.S.D. FROSOLINI I. (GR) – GIUSTARINI I. (GR) 55 – 48  

.

Classifica:

Classifica aggiornata al 02/03/2015
Pos   Squadra Pt G V P PtF PtS DPt NBA Pt-U5 MI MI-U5 U5 QzPt
1   PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. 30 17 15 2 1000 759 +241 882 1.20 7 0.20 1.40 1.31752
2   A.DIL. FLORENCE BASKET 28 18 14 4 1048 950 +98 778 1.60 5 0.40 2.00 1.10316
3   FISIO 2005 LE MURA 24 18 12 6 1031 870 +161 667 0.80 3 -0.20 0.60 1.18506
4   A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA 24 18 12 6 1076 947 +129 667 1.20 3 0.00 1.20 1.13622
5   G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. 20 18 10 8 1001 976 +25 556 0.80 1 0.00 0.80 1.02561
6   GMV MEET A.S.D. 18 18 9 9 953 979 -26 500 1.20 0 0.20 1.40 0.97344
7   A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA 18 18 9 9 946 948 -2 500 2.00 0 0.40 2.40 0.99789
8   A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA 16 18 8 10 916 967 -51 444 1.20 -2 0.00 1.20 0.94726
9   POLISPORTIVA SIECI ASD 14 18 7 11 941 1069 -128 389 0.80 -2 -0.20 0.60 0.88026
10   POL. DIL. A.GALLI BASKET 8 17 4 13 860 982 -122 235 0.00 -4 -0.40 -0.40 0.87576
11   A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO 8 18 4 14 799 919 -120 222 0.40 -5 -0.20 0.20 0.86942
12   A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE 6 18 3 15 834 1039 -205 167 0.40 -6 -0.20 0.20 0.80269

.

Partite in programma:

Giornata n. 19
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
06/03/2015 – 21:15 A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. BONACCHI RAFFAELLO di PISTOIA (PT), NATUCCI GIACOMO di BAGNI DI LUCCA (LU) n.d. Punti: 6+30=36
07/03/2015 – 18:30 A.DIL. FLORENCE BASKET POLISPORTIVA SIECI ASD CATARZI NICCOLO’ di FIRENZE (FI), CANISTRO MATTEO di FIRENZE (FI) n.d. Punti: 28+14=42
07/03/2015 – 21:00 GMV MEET A.S.D. A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA LEONCINI FILIPPO di SCARPERIA (FI), BACCIANTI FRANCESCO di SESTO FIORENTINO (FI) n.d. Punti: 18+18=36
07/03/2015 – 21:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA MENICATTI CARLO di SAN GIOVANNI VALDARNO (AR), LUONGO TOMMASO di MONTEMURLO (PO) n.d. Punti: 20+16=36
07/03/2015 – 21:00 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA BERNINI GIANLUCA di PIAN DI SCO (AR), PANELLI ANDREA di MONTECATINI TERME (PT) n.d. Punti: 8+24=32
07/03/2015 – 21:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET FISIO 2005 LE MURA ZANZARELLA COSIMO di SIENA (SI), DE LUCA MARCO di SIENA (SI) n.d. Punti: 8+24=32

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – L’AGV sgambetta l’Albenga, Arcola allunga

Posted by superbasketball su 26 febbraio 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D regionale l’Arcola ha approfittato dello scivolone in trasferta dell’Albenga sul campo dell’ultima in classifica, e con questo è salita a 4 punti di vantaggio sugli ingauni: invece la lotta per non retrocedere diventa piuttosto serrata, con ben 5 squadre in 4 punti.

L’Arcola (Ceragioli 21, Cruz 19) ha forse sofferto più del preventivabile con l’Atena (Idili 20, Calabrese e Aragoni 14), ma ha messo in saccoccia altri 2 punti allungando la striscia positiva, e può andare alla volta di Recco abbastanza tranquilla (ma attenzione ai testa-coda che sono sempre pericolosissimi). L’Atena invece vede ancora più rischi, con la classifica dietro che si accorcia e dovendo anche ospitare Bordighera.

L’Albenga il giorno prima aveva subìto uno stop inopinato alla Crocera di Genova, dove il fanalino di coda Audace Gaiazza Valverde ha inflitto agli ingauni una sconfitta che fa perdere loro contatto con la vetta, e contemporaneamente permette ai genovesi di raggiungere in classifica Pro Recco e Pegli a quota 8, accendendo ancor di più la lotta per non retrocedere. Albenga è chiamata subito ad una prova del nove, ospitando la Valpetronio, mentre l’AGV andrà a far visita al Busalla.

Proprio il Busalla (Giacomini e Carrara 16) ha dovuto lasciare strada al Villaggio Sport (Gotelli 22, Sciutti e Setaro M. 13) nella cosiddetta “sfida dei cinghiali” (i loghi sono simili…). I busallesi si sono molto lamentati per l’arbitraggio; comunque sia i villaggini ora sono terzi a quota 22 e sabato andranno in casa della Virtus, mentre Busalla, rimasto dietro a 20 punti, potrebbe ripartire con l’AGV.

Sale a quota 22 anche l’Imperia, raggiungendo la Valpetronio che riposava. Il Riviera dei Fiori (Carlucci 16, Fossati A. 11) si è imposto a Bordighera (Zunino 12, Cartellà 10) nel derby ponentino. La squadra di Risso ospiterà ora il Pegli, mentre il Bordighera di Veneziano andrà a Genova con l’Atena.

Ieri sera nel posticipo di via Cagliari l’Auxilium ha superato la Pro Recco, salendo a quota 20 e raggiungendo il Busalla, a soli 2 punti dalla terza piazza, in questa classifica cortissima che in 4 punti comprime tutte le posizioni dalla terza all’ottava. I genovesi devono però ora rispettare il proprio turno di stop; la Pro Recco ospiterà la capolista Arcola nel più classico dei testa-coda.

Infine, nel derby genovese (sorry, ma Pegli è a Genova 😉 ) di via Cialli, la Virtus si è imposta sui giovanissimi Sharkers in una partita piuttosto accidentata, combattuta e costellata di falli tecnici (gli arancioblù si ritengono penalizzati). In questo modo la squadra di Carraro si trova a quota 12, abbastanza avanti rispetto alla zona rossa, mentre quella di Torchia si ritrova in piena zona pericolo. I pegliesi dovranno ora viaggiare alla volta di Imperia, mentre per la Virtus c’è il “sabato del Villaggio”.

Risultati:

Giornata n. 19
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
21/02/2015 – 18:00 POL. AUDACE GAIAZZA VALVERDE A.S.DIL. BASKET ALBENGA FORTUNATO D. (GE) – CELANO B. (GE) 81 – 73  
21/02/2015 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. A.S.D. PALL. BUSALLA GALLO N. (SP) – ARTO A. (SP) 77 – 61  
21/02/2015 – 21:00 RARI NANTES BORDIGHERA A.S.D. ASD IM. BK RIVIERA DEI FIORI DE MARCHI D. (GE) – REGOLI A. (SV) 44 – 52  
25/02/2015 – 21:15 A.S.DIL. PGS AUXILIUM PRO RECCO BASKET A.S.D. DE MARCHI D. (GE) – METTI N. (GE) 73 – 52  
22/02/2015 – 18:30 A.DIL. BASKET PEGLI A.S.D. VIRTUS GENOVA ABATE E. (GE) – SCIBILIA G. (GE) 62 – 68  
22/02/2015 – 18:30 ARCOLA BASKET ASD A.S.D. PALLACANESTRO ATENA ARTO A. (SP) – BOVA R. (SP) 81 – 71  

.

Classifica:

Classifica aggiornata al 25/02/2015
Pos   Squadra Pt G V P PtF PtS DPt NBA Pt-U5 MI MI-U5 U5 QzPt
1   ARCOLA BASKET ASD 30 18 15 3 1288 1131 +157 833 2.0 6 0.4 2.4 1.13882
2   A.S.DIL. BASKET ALBENGA 26 18 13 5 1307 1127 +180 722 1.2 4 0.2 1.4 1.15972
3   AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. 22 17 11 6 1060 965 +95 647 1.2 2 0.2 1.4 1.09845
4   A.S.D. VALPETRONIO BASKET 22 17 11 6 1007 936 +71 647 0.8 2 0.0 0.8 1.07585
5   ASD IM. BK RIVIERA DEI FIORI 22 17 11 6 1014 917 +97 647 0.8 3 0.0 0.8 1.10578
6   A.S.D. PALL. BUSALLA 20 18 10 8 1232 1201 +31 556 0.8 1 0.0 0.8 1.02581
7   A.S.DIL. PGS AUXILIUM 20 18 10 8 1154 1146 +8 556 1.2 1 0.0 1.2 1.00698
8   RARI NANTES BORDIGHERA A.S.D. 18 17 9 8 1101 1083 +18 529 0.8 0 -0.2 0.6 1.01662
9   A.S.D. VIRTUS GENOVA 12 17 6 11 909 984 -75 353 0.4 -2 0.0 0.4 0.92378
10   A.S.D. PALLACANESTRO ATENA 10 17 5 12 978 1134 -156 294 0.8 -3 0.0 0.8 0.86243
11   A.DIL. BASKET PEGLI 8 18 4 14 1098 1282 -184 222 0.4 -5 -0.4 0.0 0.85647
12   PRO RECCO BASKET A.S.D. 8 17 4 13 998 1102 -104 235 0.8 -4 0.0 0.8 0.90563
13   POL. AUDACE GAIAZZA VALVERDE 8 17 4 13 968 1106 -138 235 0.4 -5 -0.2 0.2 0.87523

.

Partite in programma:

Giornata n. 20
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
28/02/2015 – 20:00 A.S.D. VIRTUS GENOVA AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. SCIBILIA GABRIELE di GENOVA (GE), DE BENEDICTIS ALBERTO di GENOVA (GE) n.d. Punti: 12+0=12
28/02/2015 – 20:45 A.S.DIL. BASKET ALBENGA A.S.D. VALPETRONIO BASKET ANDREINI MARCO di DIANO SAN PIETRO (IM), REGOLI ANGELO di ALBISOLA SUPERIORE (SV) n.d. Punti: 26+22=48
28/02/2015 – 21:00 A.S.D. PALL. BUSALLA POL. AUDACE GAIAZZA VALVERDE DE MARCHI DANIEL di GENOVA (GE), DE CANDIA FRANCESCO di GENOVA (GE) n.d. Punti: 20+8=28
01/03/2015 – 18:00 ASD IM. BK RIVIERA DEI FIORI A.DIL. BASKET PEGLI FORTUNATO DIEGO di COGORNO (GE), PINTUS MATTIA di RAPALLO (GE) n.d. Punti: 22+8=30
01/03/2015 – 18:00 A.S.D. PALLACANESTRO ATENA RARI NANTES BORDIGHERA A.S.D. RIGATO GABRIELE di RAPALLO (GE), DE MARCHI DANIEL di GENOVA (GE) n.d. Punti: 10+18=28
01/03/2015 – 18:15 PRO RECCO BASKET A.S.D. ARCOLA BASKET ASD ABATE EMILIANO di GENOVA (GE), BASSOLI ANDREA di GENOVA (GE) n.d. Punti: 8+30=38

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: