SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 20’

A1/F – La Carispezia c’è, ma all’overtime vince Battipaglia

Posted by superbasketball su 13 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoDavvero un peccato, la Carispezia ottiene solo l’obbiettivo più piccolo possibile, ovvero quello di mettere paura all’avversaria Battipaglia, sul parquet del PalaZauli, perché alla fine esce col referto giallo dopo 45′ di vera battaglia. Se sarà playout, sarà certamente da ultima in classifica, ovvero con lo svantaggio del campo. Non è nemmeno detto che sia con Battipaglia, ricordiamolo.

Le spezzine (De Pretto 22, Březinová 20) hanno approcciato la partita al meglio. Pur senza la croata Benić, le bianconere hanno mostrato grinta e voglia di giocare sino alla fine per la vittoria, partendo poi anche in un modo che aveva fatto davvero ben sperare, addirittura +11 sul 2-13 e con le padrone di casa un po’ sulle gambe, forse bloccate dalla posta in palio. Dura poco però, perché Battipaglia torna in pareggio già a fine frazione. Barbiero deve tenere in panchina Březinová per i falli, e la coperta sotto diventa più corta del solito: di lì in poi infatti sono le salernitane a tenersi avanti per 1-2 possessi, con un vantaggio che per fortuna le bianconere vedono aumentare sino al -9 (33-24), ma mitigano con la bomba di Bacchini proprio a metà gara. Al rientro partono meglio le spezzine, che in tre azioni pareggiano, poi ritornano sotto però anche di 8 punti. Potrebbe essere il tracollo, magari un paio di mesi fa lo sarebbe stato, invece le nostre reagiscono, tengono botta in difesa e pian piano con De Pretto e Březinová rinvengono, e rientrano sul 45 pari, sprecando anche qualche occasione di sorpasso. La frazione vede le nostre sotto solo di 1, dopo un tempino vinto quindi di 5. Si lotta all’inizio del quarto quarto, poi un dubbio fallo di Březinová quando Williams tenta di tirare da 3 per non vedersi fischiati i 24″ porta l’americana in lunetta per 3 liberi che valgono il +4 interno: azione pesante, che porta poi le battipagliesi addirittura al +5 poco dopo, a metà tempino. De Pretto si carica sulle spalle le responsabilità realizzative, e con una tripla e 2 liberi pareggia. Williams e Striulli segnano due liberi a testa, e si va all’overtime. Tempo aggiuntivo che si gioca in apnea, con lo stesso copione dei minuti precedenti: Battipaglia davanti e Carispezia a cercare di non mollare l’osso. Březinová vanifica l’ennesimo -5 e riporta sotto le bianconere con una tripla frontale, poi Striulli sempre dall’arco inquadra il ferro ma il canestro risputa la sfera scagliata dalla play bianconera, rimbalzo campano e André con 1″ da giocare sbaglia entrambi i liberi impedendo alla Carispezia di tentare la “preghiera”. Finisce dunque così la battaglia, persa dalle liguri ma sbagliando di un niente il tiro della vittoria, e decisamente con l’onore delle armi da parte delle vincitrici.

Chissà se sarà proprio Battipaglia a questo punto l’eventuale (bisogna evitare di scivolare al -8, ricordiamolo!) avversaria playout: se sì, oggi si è visto che bastava poco in più per portare a casa i 2 punti. Magari con Tina Benić e una rotazione più lunga e più esperta si poteva arrivare con più lucidità nel finale (Riga per esempio ha ruotato 11 ragazze). Amen, vediamo ora se tornando al Palasprint, anche se contro una ostica S. Martino, si potrà vedere qualcosa di più concreto di un losing effort.

Per chi vuole rivedersi la gara, ecco il solito link allo streaming sul canale Youtube dalla Lega Basket Femminile.

.

Situazione:

.

Annunci

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Arriva anche la trasferta cruciale di Battipaglia: che Carispezia vedremo?

Posted by superbasketball su 11 marzo 2017

logo_cestistica_nuovoLa Carispezia prosegue il suo girone di ritorno della speranza, e arriva ad uno dei punti miliari del percorso: la trasferta in casa dell’unica (sensatamente, l’artimetica dice che si può ancora arrivare a 10 punti ma, anche se sarei felice di essere smentito, mi pare improbabile) squadra raggiungibile, e soprattutto la squadra contro la quale le bianconere potrebbero dover giocare la definitiva serie playout: Battipaglia.

Alle 18, con diretta streaming sul canale Youtube della Lega Basket Femminile, il PalaZauli ospiterà la sfida tra la Treofan penultima e la Carispezia ultima, una sfida che non decide comunque ancora la salvezza ma che potrebbe spostare gli equilibri, anche nella testa delle ragazze, per le sfide finali. All’andata le salernitane portarono via i 2 punti da La Spezia rifilandone 25 alle liguri: il che, oltre a dare loro il vantaggio di poter eventualmente anche solo gestire questo tesoretto per mantenere il vantaggio negli scontri diretti che potrebbe anche bastare per avere, in caso di parità dopo l’ultima di regular season, il vantaggio del campo nella serie playout, certamente è un precedente “importante”. E’ vero che da allora molto è cambiato, soprattutto in casa bianconera, che allora (era il 4 dicembre) vedeva ancora la presenza di coach Corsolini, di Costa e Reke, di Mc Intyre e ovviamente di Bocchetti: oggi la squadra è sensibilmente diversa per 3/5 del quintetto base e anche oltre, ma soprattutto allora stava imboccando il tunnel negativo, mentre oggi sembra in altra salute. Le campane, che dopo aver vinto a La Spezia avevano poi vinto anche in casa con Torino, speravano a loro volta di aver scollinato, e di poter risalire la classifica: invece anche loro, dopo aver battuto ancora anche Broni in casa, hanno visto allungarsi via via una nuova striscia negativa, arrivata a questo punto a 5 sconfitte consecutive, l’ultima delle quali in casa con Lucca, netta (Andrè 14, Verona 12), per cui sono in realtà rimaste lì, solo 2 punti sopra alla squadra bianconera.

Se la partita di domani fosse una vittoria di Battipaglia, permetterebbe alle campane addirittura di immaginare ancora la possibilità di salvezza diretta (se riuscissero a vincere però entrambe le successive e le spezzine perdessero tutte le altre, oppure se riuscissero a raggiungere una delle squadre davanti, specialmente Torino, con la quale devono ancora giocare ma hanno vinto appunto all’andata, e/o Broni, con la quale sono in vantaggio negli scontri diretti per differenza canestri, lasciando a loro il “cerino” del penultimo posto), cosa che alle spezzine è ormai sostanzialmente preclusa. Con una loro vittoria, le ragazze di Barbiero, anche ammettendo di non poter ribaltare il -25, metterebbero invece un bel po’ di pressione alle salernitane, che saprebbero di non poter, tra l’altro, essere neanche sicure di potersi accontentare del fattore campo nei playout. Per questo è importantissimo almeno fare molto bene, vincere, o comunque giocarsela sino in fondo! Speriamo dunque di vedere una Carispezia attiva, reattiva, e resiliente; capace, come nelle ultime uscite, di non abbattersi nei momenti in cui le avversarie sembrano andar via, e di ricucire sempre, lavorando bene in difesa e con pazienza e buone scelte in attacco, senza troppa paura di sbagliare e con voglia di prendere iniziative, anche da parte delle più giovani.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Vincono le prime tre, stop per Diego Bologna e Pegli

Posted by superbasketball su 8 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale ha visto vincere tutte e tre le prime, e di fatto la classifica nelle posizioni più alte si è solo sgranata. La prossima giornata, senza veri e propri scontri diretti, potrebbe agevolare le prime, ma questo campionato qualche sorpresa ce l’ha già riservata sinora, e potrebbe confermarsi abbastanza imprevedibile.

La Valpetronio (Podestà 18, Piazza e Tealdi 16) è riuscita a portarsi via i 2 punti dalla Maggi, imponendosi all’Imperia di coach Damonte e conservando la testa della classifica in solitario. La squadra ponentina era in situazione di emergenza anche a causa del turbolento finale della gara precedente con Amatori (Giulini e Borgna, più Arrobbio, più 3 giocatori Amatori), ma la gara ha tutto sommato avuto una andamento equilibrato, dal quale i “petroniani” sono usciti comunque vincenti. Il team di Benvenuto non può certo dormire sugli allori da qui alla fine, perché il vantaggio su Recco e le altre dietro è comunque minimo dovendo ancora riposare un turno, iniziando dalla gara casalinga in arrivo con l’Amatori; l’Imperia, che avrà diverse giornate da affrontare con tanti under, nel prossimo turno andrà a Chiavari con il Villaggio, sperando di non dovere pagare dazio, per non scendere ulteriormente in classifica.

E’ andata a punti anche la Pro Recco, tornata al successo dopo lo stop casalingo del turno scorso con Pegli. Eppure in via Vastato era arrivata una Diego Bologna altrettanto, se non più, pericolosa: ma la partenza bruciante dei recchelini non ha permesso ai ragazzi di coach Grassi (Menoni 16, Cirillo 11), con qualche assenza importante, di entrare davvero in partita. Coach Bertini ora ha un calendario in cui non incrocia più le prime, per cui conservare il secondo posto, pur dovendo ancora riposare, sembra abbastanza alla portata: intanto domenica arriva Cogoleto. Per gli spezzini nel prossimo turno c’è da ricevere l’Auxilium.

Al terzo posto resta dunque da sola Busalla (Parentini 16, Arcolao 9), che pur senza fare sfracelli ha vinto sul campo dell’Albenga (Volpi 10, Arienti 8) e messo finalmente di nuovo due vittorie di fila, risolvendo la partita nel secondo quarto e poi riuscendo a gestire il vantaggio pur dando spazio a molti giovani. I busallesi di coach Tarantino nel prossimo turno ospiteranno la penultima BVC Sanremo, mentre gli ingauni di Accinelli, che senza vittorie ulteriori vedono la loro situazione diventare vieppiù critica, andranno a Pegli.

Dietro alla Diego Bologna, al quinto posto, resta al palo anche il Pegli (Prezioso 21, Zito 14), fermato in Via Cagliari dall’Auxilium  (Bovone 19, Grazzi 18), che tra l’altro aveva pesantemente sconfitto i pegliesi anche all’andata. La partita è stata di fatto decisa nelle ultime azioni, dopo che gli arancioblù avevano recuperato lo svantaggio e messo anche il naso avanti, ma i ragazzi di coach Barbieri hanno trovato i punti decisivi mentre gli ospiti hanno fallito il tiro del pareggio. I ragazzi di coach Di Chiara tornano ora in via Cialli, dove ospiteranno domenica l’Albenga; i biancoblù sono invece attesi a La Spezia dalla Diego Bologna.

Approfitta un po’ dei passaggi a vuoto delle squadre sopra la Pallacanestro Sestri (Zenobio M. 19, Barnini 15), che ha ottenuto una rassicurante vittoria casalinga contro il Villaggio Basket (Sciutti 24, Gotelli 11). I ragazzi di Mariotti hanno dato la spallata alla gara nel terzo quarto, creando quasi tutto il divario finale con un tempino da 30 punti segnati, e con questo successo hanno agganciato Pegli ed Imperia a quota 20, pur essendo settimi a causa dell’avulsa (Pegli ha 2 vittorie, Imperia il vantaggio negli scontri diretti). Ora i sestresi devono riposare, e il prossimo impegno sarà di nuovo al Figoi con Busalla. Coach Annigoni, che vecde allontanarsi la quota playoff, deve invece ricevere la visita dell’Imperia.

Lo scontro diretto di Vado tra l’Amatori (La Rocca 19, Mazzucchelli 11) e il Cogoleto (Ciarlo e Iannace 14) è stato appannaggio di quest’ultimo, che ha trovato un’APS decimata, come già accennato, dai provvedimenti disciplinari del turno precedente. Fermati Cacace, De Marzi e Amedeo, i biancorossi hanno ceduto prima nel terzo quarto, poi malgrado siano riusciti a tornare a -1 nell’ultimo tempino, hanno dovuto definitivamente lasciare strada ai ragazzi di Dellarovere. Pur con queste lunghe squalifiche, il campionato continua e i vadesi andranno a far visita nientemeno che alla capolista Valpetronio, mentre il Cogoleto va in casa della seconda, la Pro Recco.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Cade la Pro Recco, Valpetronio sola davanti. In arrivo altro turno con scontri diretti al vertice

Posted by superbasketball su 1 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale ha di nuovo una capolista solitaria, ed è la Valpetronio. Ma il prossimo turno sarà di nuovo caratterizzato da scontri diretti e impegni difficili per le prime.

Il team di Benvenuto (Bernardello 16, Tealdi 14) si è infatti imposto sul campo di Casarza alla Pallacanestro Sestri (Zenobio A. 24, Vajra 12), ed ha contemporaneamente approfittato del passo falso casalingo della Pro Recco. La Valpetronio ha preso un buon vantaggio nel primo quarto; poi, malgrado la reazione sestrese che ha fatto fare un po’ l’elastico al punteggio, i padroni di casa hanno potuto condurre in porto la gara e conquistare la tredicesima W stagionale e la vetta solitaria. Ora i valligiani dovranno però andare a far visita all’Imperia, sesta ma tornata alla vittoria: non sarà facile portare via i 2 punti dalla palestra Maggi. La squadra di coach Mariotti invece si deve dedicare al consolidamento della posizione playoff, a cominciare dalla gara di sabato al Figoi con il Villaggio Basket.

In un ultimo quarto travolgente, il Basket Pegli di coach Di Chiara (Brichetto M. 17, Meneguz e Mozzone 11) ha espugnato il campo di via Vastato, e inflitto alla Pro Recco (Cipollina 13, Kourentis 11) una sconfitta che rischia di costare caro al team di coach Bertini. I recchelini infatti ora sono dietro a Valpetronio, con lo stesso numero di sconfitte e una partita giocata in meno, quindi potenzialmente pari, ma come sappiamo (lo sappiamo? Vi interrogo? 😉 ) i ragazzi di Benvenuto vantano il 2-0 su di loro e quindi se non sopravverrà altro al momento sarebbero davanti, e davanti significherebbe promozione diretta invece di dover giocare i playoff. Bertini nel prossimo turno vedrà arrivare a Recco un’altra bella gatta da pelare, la Diego Bologna. Quanto al Pegli, la classifica è sempre interessante, quinto posto e trasferta in via Cagliari nel prossimo turno. Ma soprattutto c’è un’altra vittima illustre nel carniere…

E’ tornata a vincere dopo due passaggi a vuoto anche la Scuola Basket Diego Bologna (Cirillo L. 13, Vernazza 9), che ha regolato in casa il Cogoleto di coach Dellarovere. La partita gli spezzini l’hanno indirizzata nelle prime due frazioni, per poi controllarla. Ora coach Grassi porta i suoi all’esame di Recco, dal quale si capirà se potrenno aspirare anche a qualcosa di più del terzo posto: se addirittura riuscisse loro di ribaltare il -6 subìto all’andata, strapperebbero la seconda piazza ai recchelini. Il Cogoleto deve ancora lottare se vuole tornare nei playoff, distanti al momento una sola vittoria: occasione importante lo scontro diretto di Vado con l’Amatori che lo precede di un solo punto.

A 22 punti c’è anche Busalla, che dopo quattro referti gialli in fila ha ritrovato il colore rosa con l’Auxilium di coach Barbieri. Buona la prestazione dei ragazzi di Tarantino (Arcolao 20, Parentini 13), che hanno stroncato il trentativo di rimonta genovese e controllato nell’ultimo quarto. Arriva ora la trasferta di Albenga, che potrebbe servire per consolidare la ripresa (e successivamente arriverà a Busalla il BVC), e la posizione, magari approfittando degli scontri diretti al vertice del prossimo turno. Per l’Auxilium il calendario propone, sul campo di casa, la visita del pericoloso Pegli: ci sono i playoff da difendere.

Un’altra squadra che ha ritrovato la vittoria è l’Imperia: i ragazzi di Damonte (Fossati 16, Giulini 12) hanno tenuto dietro sulla sirena finale un’Amatori Savona (Cacace 18, De Marzi 17) che era in serie positiva, e che ha lottato punto a punto per tutti i 40′ dimostrando di essere comunque in un buon momento, da provare a rinnovare sabato quando ci sarà lo scontro diretto con Cogoleto. Gli imperiesi potranno saggiare invece la loro ritrovata verve ospitando nientemeno che Valpetronio: in fondo con 2 punti in più possono agganciare le terze.

Rimane da raccontare la larga vittoria del Villaggio Sport (Gotelli 28, Ostigoni 16) sul BVC Sanremo (Bonino 16, Deda e Pistola G. 7). I cogornesi hanno travolto gli ospiti nei primi 20′, per poi gestire il vantaggio nei tempini residui: per i matuziani la trasferta è stata complicata anche dal roster ridotto davvero all’osso (7 effettivi). Coach Bonino ora deve far scontare ai suoi il turno di riposo, poi dovrà portare i suoi a Busalla: per Annigoni invece si tratta di andare a Borzoli a lottare con la Pallacanestro Sestri per un posto playoff che al momento i biancorossi vedono a una vittoria di distanza.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS regola Tarros e si issa al comando, Vado stende Sarzana. Alcione in D

Posted by superbasketball su 27 febbraio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa ventesima giornata di C Silver ha dato delle risposte importanti sia in vetta sia in coda. In particolare, l’Alcione ha purtroppo 6 punti di distacco e una solo partita a disposizione per fare punti, e quindi ormai in base alla formula è retrocesso direttamente in D. In vetta invece dopo il big match del PalaCUS troviamo la coppia CUS-Tarros, con i genovesi davanti per il ribaltamento della differenza canestri; Sarzana è stata travolta a Vado e ora non può più riavvicinarle, anzi deve stare attenta alla rimonta dei biancorossi.

La squadra di Pansolin e Taverna (Bigoni 25, Dufour 13) ha dunque vinto la sfida diretta ottenendo anche il risultato massimo, ovvero il ribaltamento del -3 dell’andata, e in virtù della parità ristabilita nella classifica, le spetta il primo posto momentaneo, in attesa che gli ultimi 2 turni definiscano del tutto la graduatoria. Malgrado i primi punti siano stati proprio spezzini, la partenza della Tarros (Kuntic 26, Pipolo e Visigalli 13) è stata piuttosto difficile, con i cussini abili a giocare in penetrazione e con giochi a due-tre che liberavano le proprie punte per appoggi facili, mentre i ragazzi di Padovan, che in difesa soffrivano, in attacco erano costretti a cercare soluzioni dalla distanza. A metà quarto i biancorossi hanno fatto un piccolo break che si è dilatato sino al 21-11 del 10′, per poi salire al +14 dopo la sosta. C’era ancora molto tempo e la squadra in divisa nera, vuoi col tiro pesante (Kuntic alla fine avrà 5 triple a referto), vuoi portando sotto le guardie, vuoi con il tiro dalla media di Visigalli, ha concretizzato quanto il pressing permetteva di strappare, tornando a -5 e riaprendo la gara. CUS ha reagito con Dufour, ma Pipolo dall’angolo ha mandato a segno la bomba sulla sirena che ha portato tutti negli spogliatoi sul 39-32. La terza frazione faceva capire ulteriormente che la partita era importante: batti e ribatti e gioco anche molto fisico, con qualche contatto che scaldava gli animi. CUS arrivava nuovamente al +11, ma un gioco da 4 di Kuntic siglava il minimo svantaggio spezzino sul 48-44, e il tempino si chiudeva sul 54-48, con la partita ancora tutta da definire. Il quarto periodo però vedeva un CUS ancora più efficace, con Bigoni a colpire più volte dall’angolo e il vantaggio addirittura nuovamente in doppia cifra (+13). La Tarros cercava di tenere duro, e rosicchiava man mano punti, pressando e poi cercando di limitare gli avversari con la zona. E così tornava a due possessi di distanza nell’ultimo minuto, prima -6 e poi -5, ma Mangione non tremava dalla lunetta, e suggellava la vittoria cussina garantendo anche il vantaggio negli scontri diretti ai genovesi. Complessivamente una buona prova dei padroni di casa, praticamente sempre avanti se non nei primi secondi di gara e capaci di mantenere l’imbattibilità dell’impianto universitario, mentre da parte bianconera si è vista una difesa un po’ permissiva nella prima frazione, in generale poca incisività nei momenti cruciali, e forse un po’ troppo nervosismo negli uomini chiave: l’unico che ha segnato in tutti i modi e in tutti i quarti è stato in effetti Kuntic, che ha conteso al top scorer Bigoni la palma dell’MVP della serata.

La prima posizione non è ancora definita, ovviamente, ma ai biancorossi ora è sufficiente non perdere nella prossima uscita a Sestri Levante e poi in casa con un Follo ormai salvo, mentre i bianconeri, comunque certi almeno del secondo posto perché Sarzana non può più scalzarli, nemmeno in un arrivo a tre, proveranno a tenerli sotto pressione giocando con Aurora al Palasprint e poi al Palallende con l’Ardita.

La BraunCam sabato ha lavorato realizzando come al solito l’integrale della partita (e anche un highlight dedicato a un bel canestro dopo un gioco spezzacaviglie di Macrì che chi ha Facebook ha sicuramente già visto).

2016-2017 C Silver CUS-Tarros.

.

Sarzana (Salazar 15, Dell’Innocenti 12) è andata a Vado Ligure in nove effettivi, ma soprattutto con i nervi abbastanza tesi, evidentemente. E così di fronte ai biancorossi di Dagliano e Costa che aggredivano e attaccavano ogni pallone, i biancoverdi dopo un vantaggio iniziale sono andati sotto, e quando il divario è salito oltre il livello di guardia nell’ultimo quarto sotto le bordate vadesi, sono crollati, collezionando sanzioni che potranno avere strascichi, in particolare l’espulsione di Salazar. Il team biancorosso ha dunque conquistato altri 2 punti contro le big del campionato, e torna ad insidiare il terzo posto sarzanese (l’ampio scarto finale ha totalmente ribaltato anche in questo caso la differenza canestri e in classifica la distanza è ora di una sola vittoria). Coach Bertieri deve ristabilizzare il gruppo, e cercare di ottenere i 4 punti che restano, fuori casa ma di poco nel derby con Follo e poi in casa con Ospedaletti, mentre i vadesi cercheranno innanzitutto di difendere la quarta piazza in casa ad Ospedaletti (arbitro di questa parte di classifica, di fatto) e infine nello scontro diretto con Tigullio al Geodetico.

I sammargheritesi hanno decriticizzato velocemente la trasferta in casa di un’Ardita pericolosa, reduce da una convincente vittoria ad Ospedaletti: i biancorossi hanno preso il largo già nella prima frazione, e i ragazzi di Chiesa non hanno saputo più trovare il bandolo della matassa, lasciando strada a quelli di Pezzi di lì sino alla sirena finale. Due punti preziosi per il Tigullio, che resta a tiro del quarto posto, da attaccare innanzitutto facendo punti con l’Alcione retrocesso nel derby casalingo, e andando poi a Vado per lo scontro diretto, in cui basterebbe la vittoria (+3 Tigullio l’andata). I nerviesi invece rischiano ora la posizione playoff: oggi sono ancora ottavi, ma non possono attaccare il settimo e rischiano grosso perché devono riposare e poi ospitare nientemeno che la Tarros, difficile dunque migliorare il punteggio in classifica.

Non si è confermato neanche il Follo (Baldoni 22, Langone 16), che aveva stupito nel turno precedente a Vado: di fronte al Sestri Levante i ragazzi di coach Cristelli non hanno ripetuto la prestazione della settimana scorsa, pur lottando sino alla fine contro i padroni di casa biancoverdi. I ragazzi di Canepa hanno avuto la capacità di risolvere la gara negli ultimi minuti, e con questa vittoria possono ancora sperare di attaccare il quinto posto del Tigullio, sul quale hanno il 2-0 negli scontri diretti: devono però ospitare il CUS nel prossimo turno, e poi andare a Chiavari per la chiusura. Abbastanza duretto invece il calendario residuo dei follesi, che sono salvi ma devono ospitare Sarzana e poi andare a Genova col CUS.

E veniamo dunque alla gara decisiva per la retrocessione dell’Alcione Rapallo. I ruentini (Ermirio 15, Moscotto e Giordano 13) hanno tenuto accesa la fiammella sino a circa metà, poi gli orange di coach Lupi (Cruz Salas 28, Generale 18), pur infarciti di under, hanno preso il largo e resistito anche quando hanno perso Michelis per falli nel terzo quarto. Si chiude così di fatto, dopo la sconfitta nel recupero casalingo con l’Aurora e quella di sabato, la porta della salvezza dell’Alcione, perché avendo 6 punti di scarto dalle penultime e potendo giocare ormai solo nel prossimo turno a Santa Margherita, nemmeno una vittoria permetterebbe ormai di rientrare a soli 2 punti di distanza: con 4 punti o più di scarto si retrocede direttamente. E quindi dopo un solo anno e un campionato con due soli referti rosa (sinora ovviamente) il team di Pieranti riprende la via della D. Quanto ad Ospedaletti, è certo del settimo posto perché è +4 su Ardita che anche lei ha solo 2 punti a disposizione; può ancora attaccare il sesto posto del Sestri (ha il vantaggio negli scontri diretti), ma deve cercare punti contro le due contendenti per il 3° e 4° posto, ospitando Vado e poi andando a Sarzana.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Big match a Genova: CUS-Tarros può decidere il primo posto. Ma c’è anche Vado-Sarzana! Nel recupero l’Aurora ha espugnato Rapallo e l’Alcione rischia grosso

Posted by superbasketball su 23 febbraio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaTerzultima giornata di C Silver: è quella del big match, atteso ormai da settimane, tra le prime due della graduatoria. Ma contemporaneamente c’è anche Vado-Sarzana, il che non rende tanto automatico che i biancoverdi terzi possano approfittare della sconfitta di una delle due davanti…

Ma prima di parlare della giornata in arrivo, torniamo a mercoledì sera: in via Don Minzoni l’Aurora Chiavari (Dmitrovic 26, Costacurta 19) ha inferto un brutto colpo alle speranze dell’Alcione (Vexina 16, Giordano 11), vincendo il recupero-spareggio salvezza. La gara è stata vibrante: vantaggio ruentino, poi recupero e sorpasso chiavarese, nuovo rush dei padroni di casa ad inizio quarta frazione, poi gioco punto a punto sino agli ultimi giri di lancette, anzi all’ultima azione, nella quale i chiavaresi hanno ottenuto la vittoria con due liberi a segno di Costacurta. Grande soddisfazione per coach Marenco e i suoi ragazzi, che non sono ancora del tutto salvi (in questo weekend devono anche riposare), ma al momento avrebbero addirittura evitato il playout. Brutta situazione invece per la squadra di coach Pieranti, che malgrado gli sforzi si ritrova addirittura nello status di retrocessa diretta, con solo 2 turni a disposizione per rimediare. Non facile.

Ora possiamo parlare delle gare di sabato (caso raro, nessuna coda domenicale).

Coach Padovan porta dunque i suoi ragazzi, sinora perfetti negli scontri diretti, a disputare l’ultimo, quello che se vinto significherebbe certezza del primo posto (+4, scontri diretti a favore, eventualmente anche rispetto a Sarzana, e 2 sole giornate da disputare), e che viceversa, se perso, e magari con più di 4 punti di scarto, significherebbe aggancio e sorpasso da parte del CUS Genova. All’andata finì con gli spezzini un po’ in affanno per il recupero un po’ tardivo dei genovesi nell’ultima frazione. Difficile dire se sabato il pronostico debba privilegiare il cammino sin qui fatto, favorevole quindi agli spezzini, o se ad esempio il fattore campo, e la voglia di conservarne l’imbattibilità da parte dei ragazzi di Pansolin e Taverna, lo facciano pendere dalla parte biancorossa. I bianconeri non hanno fatto una gran partita nel turno scorso, i cussini però non hanno nemmeno giocato. Certo ci aspettiamo una partita degna del livello delle due squadre, e della gara dell’andata, specialmente degli ultimi minuti: speriamo sia anche ben amministrata, sarebbe bello non dover parlare dell’arbitraggio (l’arbitro migliore è quello di cui nessuno si ricorda che c’era, dopo). Palla a due alle 18.45, e vediamo se l’incontro di cartello riuscirà a riempire gli spalti dell’impianto di Albaro. Di sicuro ci sarà la Braun Cam (piccolo spoiler 😉 ), ma ricordatevi che dal vivo è un’altra cosa! E poi è gratis, cosa che a Genova non guasta 😛

A Sarzana lo scontro diretto di quelle davanti teoricamente viene bene, ma c’è da fare i conti con una Pallacanestro Vado che al Geodetico ha appeso già, tra gli altri, lo scalpo del CUS. I ragazzi di Dagliano e Costa vengono da uno scivolone casalingo, altrimenti nella partita di sabato avrebbero potuto addirittura puntare al terzo posto, ma hanno le carte in regola per provare a mettere sotto stress anche una squadra esperta (vedi CUS). Coach Bertieri però se vuole tenere vive le speranze di attaccare i playoff da una posizione più alta, oltre a difendere almeno i suoi 8 punti di scarto ottenuti all’andata sui vadesi deve cercare di fare risultato al Pallone. Si parte alle 18.15, anche qui ci auguriamo un bel match senza strascichi successivi.

Con l’interesse concentrato sui primi quattro posti, non dobbiamo dimenticare però che i playoff coinvolgeranno 8 squadre, e che questi ultimi 3 turni devono ancora definire le posizioni anche dal quinto all’ottavo posto.

La quinta piazza è al momento occupata dal Tigullio Basket, che però deve andare a far visita all’Ardita, decisamente rinvigorita dalla bella vittoria in trasferta ad Ospedaletti. I genovesi lottano per essere almeno ottavi, essendo sostanzialmente salvi: dovendo ancora riposare, se lasciassero spazio al Tigullio dovrebbero poi eventualmente cercare di fare punti nell’ultima giornata con la Tarros…facile immaginare che invece i ragazzi di Chiesa cercheranno di non ridursi così, per non dover sperare nelle disgrazie altrui per restare nella griglia. I ragazzi di Pezzi hanno però la chance di consolidare la posizione con i 2 punti conquistabili in via Allende.

Qualche settimana fa si sarebbe detto che per il Sestri Levante la sfida casalinga col Follo rappresentava una grande occasione di scalare ulteriormente la classifica (con il 2-0 su Tigullio, se i sammargheritesi perdessero verrebbero scavalcati). Il fatto è che i follesi la settimana scorsa a Vado hanno vinto con grande merito, e quindi per coach Canepa la gara non è certo tranquilla. Coach Cristelli proverà a dare il colpo del ko: la vittoria significherebbe probabilmente salvezza, col possibile +8 sull’Alcione! Anche perché poi ci sarà da giocare con Sarzana e CUS, mica pizza e fichi.

I ragazzi di Pieranti devono invece sfruttare la penultima cartuccia a disposizione: toccherà a loro infatti riposare nell’ultimo turno, quindi possono fare punti solo ora con Ospedaletti e nel prossimo weekend nel derby di Santa Margherita. Gli orange vengono da un’altra pesante sconfitta casalinga, oltretutto con una squadra, l’Ardita, che è dietro in classifica; coach Lupi vuol provare a conservare almeno il settimo posto, e poiché nei turni successivi ci saranno Vado e Sarzana anche per i ponentini sembra questo il momento di far punti. Chi avrà più fame?

Partite in programma:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Busalla ferma l’Alcione, Albenga sempre in fuga

Posted by superbasketball su 1 marzo 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D Regionale dopo venti giornate ha sempre una squadra al comando da sola, ed è sempre l’Albenga, la cui mano non ha tremato sul parquet del Palasharkers, lasciando al Pegli ben poco spazio. Purtroppo questo andazzo per cui non si mandano i tabellini alla FIP ci priva di molte informazioni (non è una critica alla sola Pegli, ci mancherebbe), comunque i ragazzi di Romano continuano a veleggiare verso un obbiettivo che si chiama promozione (diretta) e che a 6 giornate dalla fine non è più tanto un miraggio. Domenica gli ingauni ospiteranno l’Amatori in uno dei derby del savonese.

Busalla (Pinceti 23, Giacomini e Carrara 18) ha invece stoppato sul proprio campo la remuntada dell’Alcione Rapallo (Vexina 20, Ermirio 14) in quello che era, ed è stato anche in termini di interesse, il big match di giornata. I ragazzi di Tarantino hanno saputo rimettere il naso avanti quando i rapallesi (avanti di 7 a 3 minuti dalla fine) erano in predicato di portare a casa la settima vittoria consecutiva. Con questi 2 punti Busalla consolida il secondo posto, anche visto il prossimo impegno con Bordighera, mentre per i ragazzi di Gaiaschi c’è sempre la possibilità di ripartire, a cominciare dalla sfida casalinga con la Pro Recco.

Si è schiodata da quota 24 la Valpetronio: l’occasione con Bordighera era ghiotta ed è stata colta, anche se la Rari Nantes era arrivata al finale ancora in partita, cosa che i 14 punti di divario sulla sirena non farebbero immaginare. Coach Benvenuto quindi mantiene i suoi al terzo posto, ma la gara di domenica a Genova con l’Auxilium chiarirà se si possa parlare o meno di risveglio. I genovesi infatti hanno vinto in trasferta un’altra delle partite significative del turno, battendo col minimo scarto il Villaggio, e hanno sopravanzato sia l’Alcione sia l’Imperia e ora, quarti,  tallonano proprio la Valpetronio.

L’Imperia di coach Risso invece è tornata a casa senza punti dalla trasferta di Savona, dove la Fortitudo, squadra a corrente alternata, ha messo sotto i ponentini ottenendo 2 punti preziosissimi per la corsa playoff. Il Riviera dei Fiori deve ora ospitare il Villaggio, mentre la Fortitudo di Morando avrà un scontro diretto a Cogoleto.

Quest’ultimo è invece uscito vincitore (Mastrosimini 12, Ciarlo 10) dal Geodetico di Vado, dove l’Amatori (De Marzi 12, Fazio 7) ha fatto nuovamente un passo indietro e vede allontanarsi la possibilità di disputare la postseason (ora deve anche andare ad Albenga); per il team di Bruzzone invece il vantaggio sulla decima, proprio l’Amatori, e l’undicesima, Recco, comincia ad essere significativo (4 punti).

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Busalla prova a fermare l’Alcione; Albenga a Pegli per confermare la fuga

Posted by superbasketball su 26 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D regionale mancano ancora un po’ di giornate: sette compresa quella che speriamo si disputi in questo weekend. Dunque non è ancora tempo di verdetti, ma certo alcune situazioni cominciano a diventare sempre meno reversibili.

Ad esempio Albenga viene a Pegli e vincendo come da pronostico manterrebbe quantomeno le 4 lunghezze di vantaggio su Busalla, che non sono tantissime dovendo anche riposare ma che settimana dopo settimana diventano in percentuale sempre più significative. Tra l’altro i ragazzi di Tarantino hanno un impegno un po’ più pericoloso, dovendo arrestare un treno in corsa, quello dell’Alcione di Gaiaschi, sei vittorie di fila, e va già bene che possono provarci sul campo di casa. Questo è senz’altro il match clou se guardiamo la classifica.

Si presume che invece Valpetronio, proveniente da un periodo in cui la sua classifica è rimasta ferma, possa approfittare della visita del Bordighera per rimettere in moto la macchine e chissà, non si fermasse il treno di cui sopra, magari potrebbe scapparci il riaggancio al Busalla.

Entrambe a quota 22, entrambe in trasferta, entrambe contro squadre che hanno 16 punti: è la giornata parallela dell’Imperia di Risso e dell’Auxilium di Barbieri, rispettivamente chiamate a Savona sponda Fortitudo e a Chiavari sponda Villaggio. Due avversarie che daranno probabilmente filo da torcere agli ospiti.

Infine la partita prevista a Vado, dove ovviamente si fanno gli scongiuri che non venga prorogata l’allerta altrimenti non si giocherà come succede già per la C Silver domani: coach Dagliano spera di sfruttare il buon momento per dare l’assalto al Cogoleto di Bruzzone e tenere accesa la fiammella della speranza playoff.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – La Tarros riapre la corsa per il primo posto. Ospedaletti salvo

Posted by superbasketball su 22 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C Silver ha deciso già il destino di tutte le squadre: si sa chi farà i playoff, chi si salva senza ulteriori fatiche (Ospedaletti), chi farà i playout. Però rimangono da decidere i piazzamenti che genereranno le griglie per la seconda fase, e nel turno appena concluso la situazione in vetta si è decisamente riaperta.

Il derby spezzino infatti ha detto Tarros: i bianconeri (Jonikas 18, Santoni 12) hanno avuto la meglio sulla capolista Sarzana (Dell’Innocenti 16, Irving 15), in volata, e ora tallonano i biancoverdi insieme al Cus, con la prospettiva di poter agganciare Sarzana già nel prossimo weekend, approfittando del turno di riposo del team di Bertieri. Potremmo anche avere 3 squadre appaiate in vetta a giocarsi il primo posto nell’ultimo turno! Tornando al derby, l’andamento è stato abbastanza serrato, dominato dalle difese, con vantaggi non enormi da una parte e dall’altra. Spezia sembrava aver fatto il break decisivo ma Sarzana è arrivata al 61 pari. Marchini ha però segnato dalla media e poi dopo il timeout nei 5″ rimanenti Sarzana è andata al layup, sbagliato, con Irving.

L’esiguità dello scarto fa sì che i biancoverdi restino avvantaggiati negli scontri diretti, ma la cosa si complica per la presenza del Cus che ha battuto entrambe una volta e che con Sarzana è in assoluta parità. Cus (Bigoni 19, Bedini A. 17) che nel frattempo, pur non facendo sfracelli e subendo un po’ troppo, ha portato a casa i due punti che il pronostico gli assegnava ad Ovada con il Red (Barber 25, Ferrando 20), che addirittura ha accarezzato la possibilità di arrivare ad un finale punto a punto prima di cedere, e si è mantenuto al secondo posto, accorciando a sua volta su Sarzana. Vediamo cosa succederà nel prossimo turno, anche se sia la Tarros a Sestri Levante, sia il Cus in casa con un “sazio” Ospedaletti, hanno il vantaggio del pronostico e quindi l’evento più probabile sembra proprio essere il terzetto a quota 32, pronto per la volata, e con il Follo dietro; quest’ultimo, se così fosse, non potrebbe più guadagnare alcuna posizione, essendo in svantaggio rispetto a tutte le altre 3.

Il Follo (Rege Cambrin 20, Russo e Steffanini N. 13) non ha sbagliato il colpo con l’Ardita (Negrini 15, Ferrari 10): i 24 punti di vantaggio sono praticamente quelli che i biancocelesti hanno di vantaggio sui nerviesi in classifica. Tuttavia per la squadra di Padovan la possibilità di guadagnare una posizione passa non solo per due vittorie a Vado e con l’Aurora nelle restanti giornate, ma anche per qualche scivolone delle contendenti. A dir la verità però l’equilibrio è tale che in fondo pescare l’una o l’altra in semifinale potrebbe non cambiare molto, anzi essere terzi potrebbe anche risultare peggio che essere quarti, paradossalmente…

Completata la “tirata” sulle squadre interessate ai playoff, vediamo cosa è successo sul campo di Ospedaletti, dove gli orange (Rossi 23, Scala 18) hanno messo al sicuro il quinto posto e la salvezza con una vittoria nettissima ai danni della rivale diretta Sestri Levante (Reffi 14, Conti Fa. 11). Gli uomini di Lupi, che nelle ultime settimane ha dovuto letteralmente “spremere le rape”, hanno approcciato la gara meglio degli ospiti, prendendo vantaggio e dilagando poi nella seconda parte di gara. Il quinto posto significa “vacanze” tra due settimane, il che ad Ospedaletti e dintorni con il trend di riscaldamento globale che ci ritroviamo potrebbe anche permettere di andare già alla spiaggia 😉 .

Sestri invece dovrà fare la trafila dei playout: potrebbe arrivarci da primo del ranking, visto che il Tigullio, pur con il vantaggio degli scontri diretti, ha solo una freccia al proprio arco, la partita di Chiavari del prossimo weekend, e poi dovrà riposare. Quindi a coach Canepa servono solo 2 punti, il fatto è che i biancoverdi prima andranno a Spezia con la Tarros e poi ospiteranno Sarzana, due squadre che i punti, per quanto esposto sopra, non li lasceranno per strada facilmente. E quindi paradossalmente il Tigullio, che sabato è stato battuto in casa (Somoye 14, Caversazio 13) da un Pool Vado (Olowu 14, Cognigni e Prato 13) “redivivo”, potrebbe, vincendo a Chiavari, finire davanti ai sestrini.

Il Pool in questo momento merita un discorso a parte: è in serie positiva da 2 giornate (il minimo sindacale per definirla serie, ok), ed entra nella volata finale tra le ultime 3 con 2 punti di vantaggio sull’Ardita e 4 sul Red, che sabato si toglieranno punti tra loro in via Allende. E’ vero che deve ospitare il Follo, ma ha poi la trasferta di Ovada dove da un lato può mettere al sicuro il tutto, dall’altro rischia perché il Red all’andata aveva vinto a Vado. E anche qui non è impossibile un arrivo a pari punti di 3 squadre…

Beh insomma, tutto deciso un bel niente, in fondo…come piace a noi 😉

Risultati e classifica:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – 20-0: la Carispezia vince anche a Salerno!

Posted by superbasketball su 21 febbraio 2016

logo cestistica spezzinaLa Carispezia non sbaglia neanche la trasferta di Salerno, sale a quota 40 in classifica in 20 imbattute giornate e incassa anche il bonus della sconfitta all’overtime di Ferrara, che le regala a questo punto 6 lunghezze di vantaggio sulle estensi.

Per una volta possiamo anche raccontare di un avvio deciso delle spezzine (Reke 24, Granzotto 16), che diversamente dal solito hanno chiuso in notevole vantaggio già dopo la prima frazione. Nel secondo quarto le campane sfoderavano la parte migliore della loro prestazione tornando a -8, ma reazione delle ragazze di Corsolini non si faceva attendere e in pratica di lì in poi la gara è stata saldamente in mano alle bianconere, che hanno allungato e creato il gap di oltre trenta punti con cui è stato chiuso il referto di cui hanno avuto la solita copia rosa.

E così a 6 giornate dal termine la classifica parla di un dominio ormai difficilmente contrastabile: la Magika potenzialmente di punti ne può fare 14 e quindi arrivare a pari; Ferrara è più vicina ma anche recuperare 6 punti in 6 turni non sembra facile.

Dunque ora ci si prepara per ospitare Palermo, che in fondo è quarta e non viene a Montepertico come scusa per mangiarsi poi i panigacci: dopodiché ci si potrà concentrare al meglio sulla Final Four di Coppa!

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il weekend femminile del 20-21 febbraio

Posted by superbasketball su 19 febbraio 2016

Passiamo a parlare dei campionati femminili: della C regionale vi ho già detto, qui vi parlo di A2 e B Piemonte.

logo cestistica spezzinaLa capolista imbattuta della A2 femminile va in cerca della ventesima vittoria consecutiva: stavolta la trasferta porta la Carispezia a Salerno.

In questa stagione la Basket 92 ha vinto solo 4 partite, anche se per dirla tutta metà di queste vittorie sono venute nelle ultime settimane, due W di fila in casa con Brindisi ed Empoli, e di conseguenza occupa un pericolosissimo terzultimo posto in classifica. Tuttavia, nell’ultimo turno si è presentata in forma molto rimaneggiata a Palermo rimediando una ripassata molto pesante, un cinquantello di scarto (Dentamaro e Fabbricini 8). Per la partita di sabato il team campano sta cercando di recuperare alcune delle ragazze, in modo da presentarsi un po’ più competitivo.

Quasi un testa-coda dunque, una di quelle partite che fanno un po’ sudare freddo, e che devono far sempre temere l’eccessiva tranquillità d’approccio; tra l’altro, proprio l’inizio delle gare sembra essere al momento il “difetto” delle bianconere, dato che nelle ultime uscite le ragazze di Corsolini sono partite un po’ sotto alle aspettative (ma poi hanno recuperato sempre alla grande). Per l’occasione pare ce la faccia di nuovo anche Linguaglossa, bene!

Partite in programma in A2/F:

La B femminile Piemonte è invece arrivata all’ultima giornata del girone di qualificazione!

logo lavagna nuovoLa Polysport Lavagna gioca per le statistiche e per il proprio morale a Rivalta contro la Polisportiva Pasta già battuta di 15 all’andata, e poi dovrà mettersi alla finestra (tra un allenamento e l’altro!!!) ad aspettare che dai quarti escano le altre due semifinaliste. Sarà una tra la Cestistica Savonese, che qualunque risultato faccia a Torino con il Teen sarà comunque quinta, e una tra Moncalieri e proprio la Pasta. logo SavonaMoncalieri ha il vantaggio negli scontri diretti, per cui se vincesse a Cuneo e raggiungesse la Pasta battuta da Lavagna relegherebbe quest’ultima al quarto posto, e quindi al quarto con il team di Pollari. La terza invece giocherà con la sesta, che sarebbe Pianezza, ma essendo quest’ultima esclusa dai playoff per l’assenza di giovanili, il suo posto lo prenderà Cuneo. Ma noi guardiamo alle nostre! Chiudiamo bene questa fase e poi godiamoci i playoff, che per inciso significano anche salvezza certa!

.

Buon basket a tutti!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Il weekend maschile del 20-21 febbraio

Posted by superbasketball su 19 febbraio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaStavolta il weekend è arrivato un po’ troppo presto per me, e non riesco a descrivervi nel dettaglio tutti i turni di tutti i campionati. Vi devo fare un lancio in forma ridotta: però almeno li divido tra maschi e femmine, sin lì ci arrivo.

Cominciamo dai maschietti, e in particolare dalla C Silver. Intanto c’è da dire che martedì si è giocato il recupero di Santa Margherita, in cui il Cus Genova (Bedini A. 15, Bigoni e Mangione 13) ha coronato la sua rincorsa andando a battere il Tigullio (Wintour 13, Somoye e Zolezzi 9), facendo valere la maggiore esperienza nelal seconda parte di gara, e conquistando, in virtù del vantaggio nell’unico scontro diretto disputato, il secondo posto a detrimento della Tarros, che è a pari ma appunto formalmente terza. Gran campionato quello del team di Pansolin e Taverna, comunque vada a finire!

Nel weekend spicca su tutte il terzo derby di ritorno spezzino, che non è l’ultimo perché ce ne saranno ancora diversi nei playoff, sicuramente: stavolta si affrontano Sarzana e Tarros (andata +5 per i biancoverdi). Ed ecco che il Cus potrebbe approfittarne ulteriormente perché domenica gioca ad Ovada (andata +41 Cus) e salvo partite da suicidio dei bookmaker i genovesi saliranno a 30. Anche il Follo ha un turno sulla carta favorevole, ma se gioca come ha fatto col Cus rischierà anche con l’Ardita (andata +9 Follo). L’altra partita importante è quella di Ospedaletti, dove gli orange e il Sestri Levante si giocano una bella fetta di salvezza diretta (andata +3 Sestri). Infine, a Santa Margherita il Tigullio riceve il Pool Vado rinfrancato dalla vittoria con l’Aurora. La quale riposa meditando sulla propria stagione…

Partite in programma in C Silver:
.

Passiamo alla D Regionale. Qui c’è Albenga che ospita la Pro Recco, e salvo sorprese che in questo campionato in realtà non sono rare, potrebbe andare in fuga approfittando del riposo del Busalla. Potrebbe approfittarne anche Valpetronio, ma deve proprio andare in casa dell’Alcione, nel mio personalissimo cartellino la squadra più in forma del momento. Anche l’Imperia ha una sfida durissima in trasferta, a Genova con l’Auxilium, che potrebbe agganciarla vincendo. Molto interessante e aperto il derby di Vado tra Amatori e Fortitudo, mentre il Cogoleto ospita il Pegli e il Villaggio fa visita al Bordighera, la Cenerentola del gruppo.

.

Buon basket a tutti!

Posted in Generale | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

B/F Toscana – Travolgente la Cestistica con Massa e Cozzile, ora a Ghezzano per attaccare Lucca

Posted by superbasketball su 18 marzo 2015

logo cestistica spezzinaLa Cestistica Spezzina (Evans 25, Manfrè 17) non ha granché rischiato sabato con l’ultima in classifica della B femminile Toscana, Massa e Cozzile: 2 punti subìti dopo 10′, 9 all’intervallo lungo dove il gap era già di 37 punti. Alla fine le bianconere hanno registrato il record stagionale dello scarto in tutto il girone, 52 punti, che prima era detenuto da Lucca nella vittoria dell’ottava giornata sul Valdarno. Questo scarto aggiunge ai 2 punti conquistati, mai in discussione, anche un sensibile miglioramento del quoziente canestri, che si avvicina molto a quello del Le Mura:1.200 per le lucchesi, 1.193 per le spezzine. Una differenza del 7 per mille che significa una decina di punti, ora quindi facilmente recuperabile con qualche risultato adatto.

Arriva adesso la penultima giornata, in cui le ragazze di Corsolini possono sferrare un doppio attacco a Lucca. Si tratta di espugnare Ghezzano (all’andata vinsero di 5 le spezzine, mentre in questo turno il GMV Meet ne ha presi 30 a Viareggio) e se Lucca dovesse venerdì sera aver pagato dazio in casa con la Florence, in quel caso la Cestistica scatterebbe al terzo posto; ma potrebbe anche bastare vincere con un buono scarto e sperare che almeno le fiorentine possano giocare punto a punto a Lucca, in modo da peggiorare il quoziente del Le Mura e ottenere il sorpasso anche a parità di punti. Ricordo che poi nell’ultima giornata Lucca giocherà a Siena con il Costone, mentre la Cestistica sarà a Lerici con il Jolly Livorno.

Risultati:

Giornata n. 20
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
14/03/2015 – 18:30 PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. GMV MEET A.S.D. DE LUCA M. (SI) – ZANZARELLA C. (SI) 60 – 30  
14/03/2015 – 21:00 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE CARLOTTI F. (PI) – MELAI M. (PI) 84 – 32  
14/03/2015 – 18:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET A.DIL. FLORENCE BASKET BACCIANTI F. (FI) – MONTALBETTI R. (FI) 45 – 46  
15/03/2015 – 20:00 POLISPORTIVA SIECI ASD A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO LEONCINI F. (FI) – MENICATTI C. (AR) 47 – 43  
15/03/2015 – 15:45 A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. BERNINI G. (AR) – D’ANGELO G. (SI) 47 – 50  
13/03/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA LUPPICHINI M. (LU) – LUPPICHINI M. (LU) 81 – 52  

.

Classifica:

Classifica aggiornata al 15/03/2015
Pos   Squadra Pt G V P PtF PtS DPt NBA Pt-U5 MI MI-U5 U5 QzPt
1   PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. 32 18 16 2 1060 789 +271 889 0.80 7 0.00 0.80 1.34347
2   A.DIL. FLORENCE BASKET 32 20 16 4 1153 1041 +112 800 1.60 6 0.40 2.00 1.10759
3   FISIO 2005 LE MURA 28 20 14 6 1174 978 +196 700 1.20 4 0.00 1.20 1.20041
4   A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA 28 20 14 6 1231 1031 +200 700 1.60 4 0.20 1.80 1.19399
5   G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. 24 20 12 8 1114 1065 +49 600 1.60 2 0.40 2.00 1.04601
6   A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA 20 20 10 10 1043 1040 +3 500 1.60 0 0.20 1.80 1.00288
7   GMV MEET A.S.D. 18 20 9 11 1025 1089 -64 450 0.40 -1 -0.20 0.20 0.94123
8   POLISPORTIVA SIECI ASD 16 20 8 12 1034 1171 -137 400 1.20 -2 0.00 1.20 0.88301
9   A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA 16 20 8 12 1010 1111 -101 400 0.80 -2 0.00 0.80 0.90909
10   POL. DIL. A.GALLI BASKET 8 19 4 15 961 1090 -129 211 0.00 -6 -0.60 -0.60 0.88165
11   A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO 8 20 4 16 894 1037 -143 200 0.00 -6 -0.40 -0.40 0.86210
12   A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE 6 19 3 16 866 1123 -257 158 0.40 -6 0.00 0.40 0.77115

.

Partite in programma:

Giornata n. 16
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
19/03/2015 – 20:30 PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. POL. DIL. A.GALLI BASKET PANELLI ANDREA di MONTECATINI TERME (PT), LUPORINI STEFANIA di LUCCA (LU) n.d.  

.

Giornata n. 21
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
21/03/2015 – 21:00 GMV MEET A.S.D. A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA TOSCANO GABRIELE di ASCIANO (SI), MINNELLA ENRICO di SOVICILLE (SI) n.d. Punti: 18+28=46
21/03/2015 – 21:00 A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA CORSO MARCO di PISA (PI), CARLOTTI FRANCESCO di CALCINAIA (PI) n.d. Punti: 16+20=36
20/03/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA A.DIL. FLORENCE BASKET BONACCHI RAFFAELLO di PISTOIA (PT), DI SALVO EDOARDO di SAN GIULIANO TERME (PI) n.d. Punti: 28+32=60
21/03/2015 – 21:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. BORSELLI GHERARDO di FIRENZE (FI), BACCIANTI FRANCESCO di SESTO FIORENTINO (FI) n.d. Punti: 24+32=56
31/03/2015 – 21:30 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO POL. DIL. A.GALLI BASKET Designazione arbitri visibile a partire dal giorno 26/03/2015 ore 12.00., n.d. Punti: 8+8=16
20/03/2015 – 21:15 A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE POLISPORTIVA SIECI ASD LUONGO TOMMASO di MONTEMURLO (PO), MASCII FEDERICO di PISTOIA (PT) n.d. Punti: 6+16=22

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F Toscana – La Cestistica torna alla vittoria a Prato nel posticipo, domani in casa con il fanalino di coda Massa e Cozzile

Posted by superbasketball su 13 marzo 2015

logo cestistica spezzinaLa Cestistica Spezzina ha dovuto aspettare di giocare ieri sera nel posticipo, ma con la vittoria di Prato, larga e praticamente mai in discussione, si è rimessa in marcia e ha ancora la possibilità di sopravanzare almeno Lucca e prendersi il terzo posto che permette di qualificarsi per i gironi promozione.

Con la Pallacanestro Prato le ragazze di Corsolini (Linguaglossa 16, Corgel 14) non hanno perso tempo a mettere le cose in chiaro, e a parte un terzo quarto un po’ meno spinto, hanno sempre condotto e alla fine hanno chiuso con un ventello scarso di vantaggio. Bene perché nel weekend Lucca aveva vinto in Valdarno e andava riagganciata.

Appena il tempo di rifiatare e domani sera a Lerici le bianconere dovranno ospitare, in una partita che non deve essere certo un problema, il fanalino di coda Massa e Cozzile (mentre Lucca riceve Pontedera). Serve vincere, e vincere col massimo scarto possibile, perché come sappiamo in caso di parità con le lucchesi conterà il quoziente canestri complessivo…

Risultati:

Giornata n. 19
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
31/12/2015 – 23:59 A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. Designazione arbitri visibile a partire dal giorno 26/12/2015 ore 12.00., n.d. Punti: 6+30=36
07/03/2015 – 18:30 A.DIL. FLORENCE BASKET POLISPORTIVA SIECI ASD CATARZI N. (FI) – CANISTRO M. (FI) 59 – 46  
07/03/2015 – 21:00 GMV MEET A.S.D. A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA LEONCINI F. (FI) – BACCIANTI F. (FI) 42 – 50  
07/03/2015 – 21:00 G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA MENICATTI C. (AR) – LUONGO T. (PO) 63 – 42  
12/03/2015 – 21:30 A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA BERNINI G. (AR) – PANELLI A. (PT) 52 – 71  
07/03/2015 – 21:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET FISIO 2005 LE MURA ZANZARELLA C. (SI) – DE LUCA M. (SI) 56 – 62  

.

Classifica:

Classifica aggiornata al 13/03/2015
Pos   Squadra Pt G V P PtF PtS DPt NBA Pt-U5 MI MI-U5 U5 QzPt
1   PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. 30 17 15 2 1000 759 +241 882 0.80 7 0.20 1.00 1.31752
2   A.DIL. FLORENCE BASKET 30 19 15 4 1107 996 +111 789 1.60 5 0.20 1.80 1.11145
3   FISIO 2005 LE MURA 26 19 13 6 1093 926 +167 684 0.80 4 0.00 0.80 1.18035
4   A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA 26 19 13 6 1147 999 +148 684 1.60 4 0.20 1.80 1.14815
5   G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. 22 19 11 8 1064 1018 +46 579 1.20 1 0.20 1.40 1.04519
6   A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA 20 19 10 9 996 990 +6 526 2.00 1 0.60 2.60 1.00606
7   GMV MEET A.S.D. 18 19 9 10 995 1029 -34 474 0.80 -1 0.00 0.80 0.96696
8   A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA 16 19 8 11 958 1030 -72 421 0.80 -2 0.00 0.80 0.93010
9   POLISPORTIVA SIECI ASD 14 19 7 12 987 1128 -141 368 0.80 -2 -0.20 0.60 0.87500
10   POL. DIL. A.GALLI BASKET 8 18 4 14 916 1044 -128 222 0.00 -5 -0.60 -0.60 0.87739
11   A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO 8 19 4 15 851 990 -139 211 0.40 -6 -0.40 0.00 0.85960
12   A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE 6 18 3 15 834 1039 -205 167 0.40 -6 -0.20 0.20 0.80269

.

Partite in programma:

Giornata n. 20
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
14/03/2015 – 18:30 PALL. FEMMINILE VIAREGGIO A.D. GMV MEET A.S.D. DE LUCA MARCO di SIENA (SI), ZANZARELLA COSIMO di SIENA (SI) n.d. Punti: 30+18=48
14/03/2015 – 21:00 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA A.S.DIL. BK MASSA E COZZILE CARLOTTI FRANCESCO di CALCINAIA (PI), MELAI MICHELE di SANTA MARIA A MONTE (PI) n.d. Punti: 26+6=32
14/03/2015 – 18:15 POL. DIL. A.GALLI BASKET A.DIL. FLORENCE BASKET BACCIANTI FRANCESCO di SESTO FIORENTINO (FI), MONTALBETTI ROBERTO di EMPOLI (FI) n.d. Punti: 8+30=38
15/03/2015 – 20:00 POLISPORTIVA SIECI ASD A.S.DIL. PALL. FEMM. PRATO LEONCINI FILIPPO di SCARPERIA (FI), MENICATTI CARLO di SAN GIOVANNI VALDARNO (AR) n.d. Punti: 14+8=22
15/03/2015 – 15:45 A.DIL. PALL.FEMM.COSTONE SIENA G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. BERNINI GIANLUCA di PIAN DI SCO (AR), D’ANGELO GIOVANNI di SIENA (SI) n.d. Punti: 20+22=42
13/03/2015 – 19:20 FISIO 2005 LE MURA A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA LUPPICHINI MATTEO di VIAREGGIO (LU), LUPPICHINI MARCO di VIAREGGIO (LU) n.d. Punti: 26+16=42

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Situazione invariata in testa e in coda

Posted by superbasketball su 5 marzo 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaGiornata interlocutoria in D regionale, con situazione sostanzialmente invariata nelle posizioni che contano, cioè in alto e in basso nella graduatoria.

L’Arcola (Stefanini 17, Vernazza 15) ha espugnato il campo di via Vastato, rispettando il pronostico che la vedeva avvantaggiata rispetto alla Pro Recco. Prima del proprio turno di riposo, gli arancioneri, sempre avanti di 4 lunghezze rispetto all’Albenga, dovranno ospitare domenica l’Auxilium al PalaMaggiani. La Pro Recco invece andrà a Bordighera.

L’Albenga (Giulini Dan. 17, Grimaldi 10) è tornata alla vittoria con la  Valpetronio, andando avanti sino ad un ventello di vantaggio e poi reagendo al tentativo di rientro dei petroniani. Gli ingauni così restano secondi con 4 punti di vantaggio sulle terze, e così potrano riposare senza rischiare di essere agganciati. La Valpetronio si giocherà invece in casa un importante scontro diretto con il Busalla.

Proprio il Busalla (Giacomini e Carrara 16) ha dovuto lasciare strada al Villaggio Sport (Gotelli 22, Sciutti e Setaro M. 13) nella cosiddetta “sfida dei cinghiali” (i loghi sono simili…). I busallesi si sono molto lamentati per l’arbitraggio; comunque sia i villaggini ora sono terzi a quota 22 e sabato andranno in casa della Virtus, mentre Busalla, rimasto dietro a 20 punti, potrebbe ripartire con l’AGV.

L’Imperia (Rotomondo 17, Spinelli e Fossati A. 9) ha superato il Pegli (Mozzone 10, Accolito e Bricchetto M. 8 ) sul proprio campo, partendo un po’ lenta ma alla fine staccando gli arancioblù come da pronostico. I ragazzi di Risso però ora devono andare a Chiavari per giocare contro il Villaggio, l’altra terza a pari punti. Per il Pegli sfida altrettanto importante: al Palasharkers arriva l’Atena, solo 2 punti in più in classifica, e l’obbiettivo sarà risucchiarla in zona salvezza.

Il Villaggio (Borella 19, Setaro L. e Chiartelli 9) infatti è andato a vincere sul campo della Virtus Genova (Sobrero 20, Scala 9) in un match deciso sostanzialmente dall’ultima frazione. I chiavaresi come detto hanno lo scontro diretto con il Riviera dei Fiori; la Virtus invece in casa dell’AGV dovrà giocare una partita delicata, in cui una sconfitta potrebbe risultare pericolosissima.

Il Busalla (Mistretta A 21, Mistretta M. 20) non ha lasciato scampo all’Audace Gaiazza, vendicando (e ribaltando) la sconfitta dell’andata. Non facile per i busallesi l’impegno a Casarza, e come detto l’AGV avrà in casa una sfida da vincere per provare a togliersi dalla zona pericolosa.

Buona vittoria del Bordighera (Bedini 33, Paradisi 12) in casa dell’Atena (Calabrese e Grazzi 10), che dà a i bordigotti un vantaggio assai rassicurante sulla nona in classifica, la Virtus, e proprio sull’Atena, decima. Vantaggio che può consolidare in casa con la Pro Recco, mentre l’Atena deve andare a Pegli per un incontro delicato.

Risultati:

Giornata n. 20
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
28/02/2015 – 20:00 A.S.D. VIRTUS GENOVA AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. SCIBILIA G. (GE) – DE BENEDICTIS A. (GE) 51 – 57  
28/02/2015 – 20:45 A.S.DIL. BASKET ALBENGA A.S.D. VALPETRONIO BASKET ANDREINI M. (IM) – REGOLI A. (SV) 63 – 47  
28/02/2015 – 21:00 A.S.D. PALL. BUSALLA POL. AUDACE GAIAZZA VALVERDE DE MARCHI D. (GE) – DE CANDIA F. (GE) 78 – 60  
01/03/2015 – 18:00 ASD IM. BK RIVIERA DEI FIORI A.DIL. BASKET PEGLI FORTUNATO D. (GE) – PINTUS M. (GE) 64 – 40  
01/03/2015 – 18:00 A.S.D. PALLACANESTRO ATENA RARI NANTES BORDIGHERA A.S.D. RIGATO G. (GE) – DE MARCHI D. (GE) 52 – 63  
01/03/2015 – 18:15 PRO RECCO BASKET A.S.D. ARCOLA BASKET ASD ABATE E. (GE) – BASSOLI A. (GE) 53 – 80  

.

Classifica:

Classifica aggiornata al 01/03/2015
Pos   Squadra Pt G V P PtF PtS DPt NBA Pt-U5 MI MI-U5 U5 QzPt
1   ARCOLA BASKET ASD 32 19 16 3 1368 1184 +184 842 2.0 7 0.6 2.6 1.15541
2   A.S.DIL. BASKET ALBENGA 28 19 14 5 1370 1174 +196 737 1.6 4 0.2 1.8 1.16695
3   ASD IM. BK RIVIERA DEI FIORI 24 18 12 6 1078 957 +121 667 1.2 3 0.0 1.2 1.12644
4   AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. 24 18 12 6 1117 1016 +101 667 1.6 3 0.4 2.0 1.09941
5   A.S.D. VALPETRONIO BASKET 22 18 11 7 1054 999 +55 611 0.8 2 0.0 0.8 1.05506
6   A.S.D. PALL. BUSALLA 22 19 11 8 1310 1261 +49 579 0.8 1 -0.2 0.6 1.03886
7   RARI NANTES BORDIGHERA A.S.D. 20 18 10 8 1164 1135 +29 556 0.8 1 0.0 0.8 1.02555
8   A.S.DIL. PGS AUXILIUM 20 18 10 8 1154 1146 +8 556 1.2 1 0.2 1.4 1.00698
9   A.S.D. VIRTUS GENOVA 12 18 6 12 960 1041 -81 333 0.4 -3 -0.2 0.2 0.92219
10   A.S.D. PALLACANESTRO ATENA 10 18 5 13 1030 1197 -167 278 0.4 -4 -0.2 0.2 0.86048
11   A.DIL. BASKET PEGLI 8 19 4 15 1138 1346 -208 211 0.0 -5 -0.4 -0.4 0.84547
12   PRO RECCO BASKET A.S.D. 8 18 4 14 1051 1182 -131 222 0.4 -5 -0.2 0.2 0.88917
13   POL. AUDACE GAIAZZA VALVERDE 8 18 4 14 1028 1184 -156 222 0.4 -5 -0.2 0.2 0.86824

.

Partite in programma:

Giornata n. 21
Data – Ora Casa Trasferta Arbitri Ris. Note
07/03/2015 – 21:00 RARI NANTES BORDIGHERA A.S.D. PRO RECCO BASKET A.S.D. MEDDA AMERIGO di SAVONA (SV), SCORZONI ANDREA di SAVONA (SV) n.d. Punti: 20+8=28
08/03/2015 – 18:30 A.DIL. BASKET PEGLI A.S.D. PALLACANESTRO ATENA BASSOLI ANDREA di GENOVA (GE), EMPOLDI GUGLIELMO di GENOVA (GE) n.d. Punti: 8+10=18
07/03/2015 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. ASD IM. BK RIVIERA DEI FIORI DE MARCHI DANIEL di GENOVA (GE), ALTAMURA MATTEO di GENOVA (GE) n.d. Punti: 24+24=48
07/03/2015 – 20:30 A.S.D. VALPETRONIO BASKET A.S.D. PALL. BUSALLA ORO STEFANO di GENOVA (GE), FALLETTA LUCA di LOANO (SV) n.d. Punti: 22+22=44
07/03/2015 – 18:00 POL. AUDACE GAIAZZA VALVERDE A.S.D. VIRTUS GENOVA SCIBILIA GABRIELE di GENOVA (GE), FORTUNATO DIEGO di COGORNO (GE) n.d. Punti: 8+12=20
08/03/2015 – 18:30 ARCOLA BASKET ASD A.S.DIL. PGS AUXILIUM DE GIORGI MARIO di LA SPEZIA (SP), CAMPAGNOLO DAVIDE di LA SPEZIA (SP) n.d. Punti: 32+20=52

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: