SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 4’

C/F – Nessuna sorpresa, sempre Savona davanti

Posted by superbasketball su 16 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile vede ancora al comando la Cestistica Savonese, dopo un turno in cui tutte le favorite hanno vinto: le tre davanti sono ancora a punteggio pieno. Nel frattempo è uscita la formula degli spareggi per l’eventuale promozione in A2, che potete leggere con dovizia di particolari nella pagina dedicata, ma che in sintesi dice che solo la vincitrice di questo campionato potrà provare a salire (e quindi ci sarà chi resterà deluso nelle proprie ambizioni alla fine dei playoff), spareggiando prima con la vincitrice del Piemonte, poi in una semifinale contro Toscana2 o Marche 1, ed eventualmente poi contro o Lombardia1 o una tra Emilia-Romagna2 e Veneto/Trentino/FriuliVeneziaGiulia3. Un percorso duro, soprattutto per la presenza di Lombardia1, direi. Ma…arrivarci intanto! Torniamo a noi.

Procede la corsa senza macchia del team di coach Pollari (Tosi 32, Zanetti 15), che ha inflitto un cinquantello alla Pallacanestro Alassio sul campo del PalaPagnini: le gialloblu hanno resistito per un quarto, poi le biancoverdi, gradualmente, hanno preso il largo come al solito. La trasferta a Rapallo contro lo Junior fanalino di coda a 0 punti non sembra rappresentare un ostacolo particolare per le savonesi, che probabilmente pensano più al weekend successivo quando ospiteranno la Polysport; le alassine di coach Ciravegna tornano invece al Palaravizza dove devono affrontare la quarta forza del torneo, l’NBA-Zena.

Dietro a Savona c’è appunto la Polysport, che pur non avendo sinora raggiunto le vette realizzative biancoverdi, tuttavia ha addirittura un miglior quoziente canestri. Anche a Vado, con l’Amatori di coach Dagliano, le biancoblù (Principi 23, Fortunato 14) sono soprattutto riuscite a limitare i punti segnati dalle biancorosse (Poggio 18, Franchello 5), tenute a 40 punti di cui 16 nell’ultimo tempino, dimostrando di impostare le gare, come d’abitudine, soprattutto con l’attenzione alla fase difensiva. Le ragazze di Daneri, che recupereranno la gara con l’Audax il 21 dicembre, sabato andranno in trasferta a pochi chilometri di distanza, al PalaCarrino di Chiavari. Le vadesi sono invece di scena in casa della Sidus Genova.

La terza piazza (ovviamente in base all’avulsa a quota 6) resta appannaggio dell’Audax San Terenzo (Canova 15, Russo M. 8), che non ha lasciato scampo alla Sidus Genova (Zichinolfi 15, Rossi 6), nell’occasione priva anche di De Ferrari e che durante la gara ha visto anche scavigliarsi Smith (mentre per le lericine c’è da lamentare il naso rotto di Martina Russo). Nella sfida tra i due coach Rossi i due punti sono quindi andati, come da pronostico, a quello dell’Audax, che ora deve preparare la sfida con il Loano di sabato, mentre quello genovese ospiterà in via Allende l’Amatori.

Convincente la vittoria in trasferta dell’NBA-Zena di coach Grandi. Le rosanero (Paleari 16, Policastro 14), che hanno anche aggiunto al roster l’altra ex-savonese De Mattei, hanno espugnato il campo della Pallacanestro Loano di coach Iannuzzi (Lanari 18, Zappatore V. 6), in una gara sempre condotta con vantaggi tranquillizzanti. Le genovesi sono attese, come dicevo, ad una nuova trasferta, probabilmente alla loro portata, ad Alassio, dopo la quale (e dopo la successiva gara in casa con Rapallo) potrebbero aver consolidato la loro posizione; per le loanesi invece il programma prevede una gita a Lerici che sembra decisamente più ostica.

Resta da parlare della vittoria dell’Aurora Chiavari (Ortica E. 23, Ortica I. e Bonini 8) con lo Junior Rapallo (Gaiaschi 11, Rodríguez E. 8). Le ruentine hanno tenuto botta sino all’intervallo lungo, ma le gialloblù di Migliazzi hanno avuto una seconda parte di gara in crescendo e hanno conquistato un secondo referto rosa che le pone a questo punto al centro della classifica. Le aurorine avranno un sabato sera impegnativo in casa con Lavagna; non andrà meglio alle ragazze di coach Orio, che devono ospitare la Cestistica…

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – L’allerta lascia la Cestistica sola al comando

Posted by superbasketball su 9 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo una terza giornata giocata solo al 60% a causa dell’allerta meteo nel levante ligure, e con tutte vittorie in trasferta, la C femminile vede da sola al comando la Cestistica Savonese. Infatti, non si è giocato né a Lavagna, dove era attesa l’Audax San Terenzo, né a Rapallo dove lo Junior avrebbe dovuto ricevere l’Amatori: in questo modo né la Polysport né la squadra spezzina hanno potuto tenere il passo delle biancoverdi. Vedremo quando potranno essere recuperate queste partite: teoricamente prima del campionato era stato indicato l’8 dicembre come data utile per recuperi di questo tipo…

Il team di coach Pollari in settimana aveva dovuto subire l’infortunio (frattura composta del mignolo sinistro, qualche settimana di stop) di Skiadopoulou, ma questo non l’ha frenato più di tanto, per quanto stavolta non ci sia stato il terzo centello. Al Paladonbosco l’NBA-Zena di coach Grandi (Policastro 15,  Carbonell, Giacché e Dagliano 9) si è ritrovata sotto già dal primo quarto, e le savonesi (Moretti 24, Aleo 14) hanno potuto ruotare tutto il roster, subendo qualcosa solo nella terza frazione. Le biancoverdi torneranno domenica al PalaPagnini per affrontare l’Alassio, mentre le rosanero andranno sabato a Loano.

Ferme la Poly e l’Audax, a quota 4 resta un terzetto con la già citata NBA, ma sotto si è creato un gruppo di 4 squadre a 2 punti.

Infatti domenica l’Aurora Chiavari di coach Migliazzi è andata ad espugnare il Palaravizza, imponendo la terza sconfitta alla Pallacanestro Alassio di coach Ciravegna, e portandosi a casa il primo referto rosa stagionale (niente tabellini, sorry!). Parimenti la Pallacanestro Loano di coach Iannuzzi (Zappatore V. 17, Lanari 12) ha rotto il ghiaccio in questo campionato andando a vincere in casa della Sidus Genova di coach Rossi (De Ferrari 12, Rossi 7). Le chiavaresi nel quarto turno ospiteranno lo Junior, mentre Loano come detto avrà in casa l’NBA; Alassio va a far visita alla capolista, mentre le genovesi andranno a Lerici in casa dell’Audax.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Resistono Imperia e Valpetronio

Posted by superbasketball su 1 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D regionale la quarta giornata ha fatto dimagrire il gruppetto in testa, che è ora composto dalle sole Imperia e Valpetronio.

L’Imperia Riviera dei Fiori (Borgna 29, Fossati L. 14) è andata a segno anche nel derby disputato a Sanremo con il BVC (Bonino 20, Pistola 19). Gli imperiesi hanno ribaltato nell’ultima frazione un -11, in un frangente che ha fatto molto arrabbiare (per la direzione arbitrale) il coach sanremese Bonino. Coach Damonte aggiunge 2 punti in bacheca e prepara i suoi per il big match della quinta giornata, quello casalingo con la Pallacanestro Sestri, mentre per i matuziani c’è la trasferta in casa dell’altra capolista Valpetronio.

I valligiani di coach Benvenuto hanno a loro volta vinto in trasferta sul campo dell’Albenga, confermando da un lato che il team di quest’anno, rinforzato con gli arrivi dalla vicina Chiavari, può probabilmente puntare agli obbiettivi “grossi”, e dall’altro che per l’Albenga di coach Accinelli la stagione sarà abbastanza diametralmente opposta a quella scorsa, quando gli ingauni avevano vinto la regular season. A Casarza si attende ora l’arrivo del BVC, mentre per Albenga c’è un importante scontro diretto in casa del Villaggio.

Busalla (Giacomini 15, Dibenedetto 11) ha incassato la prima sconfitta stagionale a Cogoleto (Bruzzone 20, Gorini 17). Pur essendo partiti molto bene, i ragazzi di coach Tarantino sono stati riagganciati e poi nell’ultimo quarto anche staccati dai bianconeri di casa, che con questa vittoria salgono a ridosso delle prime 4. Se il team di Bruzzone sfrutterà la trasferta di Pegli, potrà salire ulteriormente; Busalla ospiterà a sua volta la Pro Recco nella speranza di aver metabolizzato la lezione del Paladamonte.

Prosegue la marcia della matricola sinora più positiva, la Pallacanestro Sestri di coach Mariotti, che è andata ad imporsi a Vado sull’Amatori Savona. I sestresi (Celestri 19, Grazzi e Zenobio 14) hanno preso il controllo della partita soprattutto dopo l’intervallo lungo, lasciando i biancorossi di coach Cacace (Amedeo 11, De Marzi e Vigliola 10) a quota 0. I vadesi devono cercare di uscire dal tunnel nel quale sono entrati alla prima giornata e ci proveranno ancora in casa della Diego Bologna; invece i genovesi sono chiamati alla trasferta lunga e difficilissima in casa della capolista Imperia, dove vincere significherebbe aggancio e sorpasso. Niente male per una squadra che aveva perso la finale promozione della Promozione qualche mese fa…

Segnali di risveglio per i genovesi dell’Auxilium; in via Cagliari sono arrivati 2 punti che mancavano dalla prima giornata. Al team di Barbieri è stato necessario un overtime per superare la resistenza dei villaggini di coach Annigoni, che avevano bisogno di punti tanto quanto i genovesi. L’Auxilium ora riposerà, mentre per il Villaggio come già accennato c’è da riscattarsi in casa con l’Albenga, che potrebbe essere alla portata.

Per la Scuola Basket Diego Bologna (Cirillo L. 19, Giachi 11) c’è stata la prima vittoria in serie D. E’ arrivata a spese degli arancioblù pegliesi, tenuti sotto per tutta la gara con buona autorità. Il team spezzino deve ora ospitare un’altra squadra concorrente diretta, l’Amatori, mentre i pegliesi di coach Di Chiara riceveranno in via Cialli il Cogoleto.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Sempre in 3 davanti

Posted by superbasketball su 26 ottobre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLe 3 capoliste della D regionale insistono e anche dopo il terzo turno restano a punteggio pieno.

L’Imperia Riviera dei Fiori (Bornia 17, Giulini 14) non ha sbagliato neanche il turno casalingo con l’Albenga (Fumagalli 15, Giromini 13), superando gli ospiti con un break dopo l’intervallo lungo. Al team di Damonte tocca ora la trasferta più breve, quella ad ovest, in casa del BVC Sanremo, mentre gli ingauni di Accinelli riceveranno al Palamarco un ospite indigesto, la Valpetronio..

Busalla (Giacomini 20, Parentini 13) non ha passeggiato in casa con la matricola Scuola Basket Diego Bologna (Ceragioli 17, Vernazza 12), forse anche perché la compagine spezzina ha tanti elementi con lunga esperienza in realtà nella categoria, e anche sopra. Di fatto c’è stato equilibrio e i padroni di casa l’hanno fatta propria solo nell’ultimo quarto. Coach Tarantino ora porterà i suoi a Cogoleto; per il team di coach Grassi invece arriva il Pegli, per una sfida che dovrebbe essere alla portata ed è uno scontro diretto, al momento.

Sempre vittoriosa anche la Valpetronio (Bernardello 22, Podestà 20): stavolta l’avversaria poteva essere complicata, perché si trattava dell’Auxilium di coach Barbieri (Grazzi 11, Oneto 10), e invece i valligiani hanno portato a casa i 2 punti mettendo un ventello tra sé e i genovesi. L’ottimo inizio del team di coach Benvenuto va confermato nelal trasferta di Albenga, mentre l’Auxilium avrà uno scontro diretto con il Villaggio.

Sale in classifica la Pallacanestro Sestri di coach Mariotti (Celestri 19, Zenobio 15), e anche qui parliamo di una matricola infarcita di giocatori di categoria e anche di categoria superiore; in questo turno la seconda vittoria è arrivata battendo nettamente il BVC Sanremo di coach Bonino (Bonino e Tacconi 15). I sestresi dovranno ora andare in casa dell’Amatori, mentre i matuziani giocheranno in casa il derby con la capolista Imperia.

Prima vittoria per la Pro Recco di coach Bertini, che ha espugnato il campo chiavarese del Villaggio Sport di coach Annigoni: exploit notevole per la società gialloblù che come sapete è in difficolta negli allenamenti a causa dei problemi al pallone di via Vastato. Proprio i recchelini ora (opportunamente) riposeranno, mentre il Villaggio deve andare a cercare riscatto a Genova sponda Aux.

A Pegli si giocava per i primi due punti da entrambi i lati del campo, tra gli arancioblù di Di Chiara (Mazzorana 18, Prezioso 17) e i biancorossi dell’Amatori di Cacace (Damonte 18, Vigliola 16). L’hanno spuntata i padroni di casa, andando via dopo il rientro dagli spogliatoi e chiudendo sul +13. Pegli lascia così l’ultimo gradino e nel prossimo turno andrà a far visita alla Scuola Diego Bologna che è una delle due rimaste a 0; l’altra è proprio l’Amatori, che proverà a sbloccarsi domenica con la Pallacanestro Sestri.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS e Tarros in fuga

Posted by superbasketball su 26 ottobre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaCerto 4 giornate non bastano, mancano ancora tantissimi scontri diretti (tra cui uno imminente) e c’è l’effetto dei turni di riposo da calcolare, ma la classifica dopo il turno del weekend di C Silver ci racconta di 2 squadre imbattute e solitarie, con 4 punti di distacco dalle inseguitrici.

Pansolin e Taverna hanno potuto tirare un sospiro di sollievo negli ultimi giri di lancette, quando alcuni canestri provvidenziali hanno risolto una partita che si era decisamente complicata: il CUS infatti a poco più di 2′ dal termine della sfida interna con l’Azimut Vado si trovava sotto di 1 dopo aver guidato nel punteggio per tutta la gara, e anche con vantaggi in doppia cifra. I biancorossi di casa, con Macrì ai box e Mangione mascherato (e uscito per un ulteriore colpo subito al volto nel quarto quarto) avevano menato le danze, andando via a sprazzi, come a fine primo quarto, quando alcune conclusioni pesanti avevano aperto il gap sino al +12 della sirena, e a fine terzo quarto, con identico scarto. In mezzo i ragazzi di Dagliano e Costa avevano sempre ricucito, pur sbagliando molto e concedendo molto in termini di falli. Nell’ultima frazione, in parte anche sfruttando l’uscita anticipata di Mangione, sembravano addirittura poter ribaltare risultato e soprattutto pronostico, ma in quel momento è venuta fuori la maggiore freddezza dei cussini, con Vallefuoco, Dufour e Bedini a sbarrare la strada definitivamente. E così i genovesi salgono a quota 8, in attesa di confrontarsi nella dura trasferta di Sarzana, mentre per i vadesi resta l’impressione di poter fare molto di più in termini di risultati, magari a partire dalla gara di sabato in casa con l’Aurora, se la prestazione sarà tenace e concentrata soprattutto nei momenti decisivi.

Come mai una cronaca così dettagliata? Perché SUPERBAsketball c’era, quindi vi cuccate un inutile album di foto (da cliccare per aprirlo su Flickr, lo dico sempre per chi è distratto) ma anche il video integrale.

2016-2017 C Silver CUS-Vado 74-67.

.

La Tarros di coach Padovan (Visigalli 27, Kuntic 20) ha travolto invece in casa l’Ospedaletti di coach Lupi (Scala 16, Michelis e Generale 11) con un trentello che ha tratto origine quasi totalmente da un terzo quarto travolgente dei padroni di casa, usciti evidentemente più determinati dagli spogliatoi, e che ha fiaccato la resistenza degli orange, probabilmente anche mentalmente. Questa Tarros a detta del coach non esprime ancora un gioco particolarmente bello, ma si trova a punteggio pieno dopo aver passato un primo duro esame a Sarzana, e quindi si candida (come quasi tutti gli anni) ad arrivare sino in fondo, specialmente se recupererà tutti gli assenti (questa volta Russo e Dalpadulo). Ospedaletti dopo un buon inizio e il credito dei commentatori prestagionali sta ora segnando il passo. Preoccupa soprattutto il subìre pesanti break senza riuscire più a reagire: reazione che il team ponentino deve mostrare contro Sestri nel prossimo weekend.

La meglio messa nell’avulsa a quota 4 punti è Sarzana (Jonikas 23, Dell’innocenti 17), che proprio contro il suddetto Sestri Levante (Ferri 15, Conti 14), in via Lombardia, ha prodotto forse la gara più positiva di questo incipit stagionale. Eppure, reduci da una cocente sconfitta casalinga con la Tarros, i ragazzi di Bertieri sembravano in difficoltà a metà gara, con parziali sempre sotto di 10 punti: qui però c’è stata una risposta adeguata, che nel terzo tempino ha completamente ribaltato le sorti della partita, e spianato la strada per un epilogo in discesa. Sarzana dunque torna in carreggiata, e avendo alle porte la visita del CUS ciò è un buon segnale per i campioni in carica. Quanto al team di Canepa, il calendario lo mette alla prova con la trasferta di Ospedaletti, che ha avuto sinora una traiettoria simile, bene all’inizio ma poi difficoltà.

A quota 4 insieme a Sarzana e Sestri c’è anche il Tigullio di Pezzi, che riposava, e ci è arrivata anche l’Ardita Juventus di coach Chiesa, che dopo essersi sbloccata con l’Aurora domenica si è tolta lo sfizio di stendere in via Allende anche il Follo (Bonanni M. 18, Gogaladze 13). Assenti  Favilli, Panaggio (per i noti problemi di tesseramento) e Bozickovic, i follesi hanno subìto anche l’infortunio di Bonanni che sin lì era già a 18, e nel finale i nerviesi hanno trovato il canestro della vittoria, resistendo, forse anche grazie a un non-fischio, sull’ultimo assalto dei ragazzi di coach Bonanni. Ardita in momento sì, con la ghiotta occasione di andare a Rapallo e scavare un fossato tra sé e l’ultimo posto; Follo in momento no, al palo a quota 2 dopo lo 0-20 di Santa, costretto a riposare (ma almeno dovrebbe recuperare tutti per il turno successivo).

In coda la sfida di Chiavari, derby del levante, è andata ai ragazzi di casa (Baiardo e Begiqi 18), che hanno quindi tolto lo 0 dalla colonna delle vittorie. Tra due formazioni giovanissime, è stata partita piuttosto fisica, e a farne le spese sono stati Giordano e Vexina dell’Alcione: il secondo è rientrato ma entrambi hanno subìto colpi al volto. Il team di Pieranti (Vexina 23, Mariani 16) non è riuscito a impedire ai gialloblù di Marenco di prendere il vantaggi decisivo nell’ultimo quarto, e così i 2 punti i palio sono rimasti al Palacarrino. Aurora chiamata ora ad un altro scontro diretto tra giovani a Vado, mentre l’Alcione ha una gara topica, possibilmente da non “cannare”, con l’Ardita.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Come da pronostico, ko Carispezia in casa con la Reyer

Posted by superbasketball su 23 ottobre 2016

logo_cestistica_nuovo4 giornate, 0 punti: questo il bilancio dell’inizio del campionato di A1 della Carispezia. Al Palasprint è passata anche la Reyer, come ci si attendeva, e così la pesantissima sequenza iniziale si è conclusa con un filotto di referti gialli. A dir la verità a Torino poteva anche uscire di un altro colore, e a folate si è anche visto qualcosa di buono nelle altre partite, ma tant’è.

Oggi le bianconere (De Pretto 21, Premasunac e Reke 8) hanno dovuto lasciare il passo praticamente da subito alle avversarie, e l’uscita anticipata per due antisportivi di Bocchetti ha ulteriormente scompensato un reparto che già era stato stravolto in settimana dalle vicende già raccontate. Costa e Reke sono risultate ancora abbastanza poco amalgamate col resto del team e per le orogranata è stato relativamente facile prendere un buon vantaggio che hanno portato avanti per tutta la gara.

Come al solito, vi linko qui il video integrale della partita dal canale Youtube della Lega femminile:

.

La classifica si è ulteriormente allungata, con le prime 3 a correre, mentre le spezzine sono in compagnia di Vigarano, prossima avversaria al Palasprint, e Battipaglia. Chiaramente la partita contro le ferraresi deve essere un punto di svolta, perché almeno un paio di squadre vanno lasciate dietro se si vuole star fuori dai guai: speriamo davvero che in settimana si possano risolvere un po’ di problemi, inglobare McIntyre nel pacchetto lunghe e magari trovare qualche soluzione (attenzione, i visti per le americane sono stati già spesi tutti, per cui il cambio di Hrynko deve essere quantomeno europea) anche per un’esterna di qualità.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Il giudice sportivo cambia il risultato di Tigullio-Follo

Posted by superbasketball su 22 ottobre 2016

Logo Comitato Regionale FIP Liguria

In settimana è cambiata la classifica della C Silver.

Nella terza giornata del campionato il Follo Basket di coach Bonanni aveva espugnato il palazzetto di via Generale Liuzzi, a Santa Margherita. Sono però arrivate le decisioni del giudice sportivo, e in seguito ad una segnalazione al Follo è stata contestata un’irregolarità nel tesseramento dell’americano Panaggio, con la conseguenza della perdita a tavolino della gara con il punteggio di 20-0.

Al di là dell’irregolarità, è sempre spiacevole vedere cambiare un risultato a tavolino: auguriamo al Follo di non dover ritrovarsi magari a fine campionato con proprio questi 2 punti in meno decisivi…

Dunque di fatto il Tigullio si scambia di posto proprio con il Follo salendo a quota 4 a pari con Sestri Levante, mentre il team degli Amadori scivola nel gruppo a quota 2 (la classifica aggiornata la trovate nella mia pagina dedicata, nel menù in alto), e affronta la gara di domani in casa dell’Ardita a parità di punti con i genovesi. Uno scontro diretto che diventa ancora più importante per i follesi…

Partite in programma:

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia finalmente in casa, ma con la capolista Reyer. Ma che colpi di scena nel roster!

Posted by superbasketball su 21 ottobre 2016

logo_cestistica_nuovoFinalmente arriva anche il momento dell’esordio della Carispezia in casa, ovvero nella cornice del Palasprint. Peccato solo che l’impegno sia lo stesso abbastanza proibitivo, visto che sul parquet spezzino arriverà domenica la capolista Reyer Venezia! D’altro canto, il richiamo del grande nome aiuterà certamente a mettere insieme un pubblico bello fitto sulle poltroncine dell’impianto di via Parma, mi auguro.

La Reyer nel turno scorso si è concessa il lusso di rifilare una sonora scoppola, un ventello abbondante, nientemeno che alla Passalacqua Ragusa (Fontenette 18, Carangelo e Walker 12), che all’esordio aveva lasciato al palo le spezzine in quel di Lucca, e condivide la testa della classifica con Schio e l’altra capolista S. Martino di Lupari. Tra le file orogranata Favento, che a La Spezia c’è stata, anche se da parte Virtus, mentre la Mićović è Milica e non Maria.

La palla a 2 di domenica alle 18 permetterà di riportare l’attenzione al parquet, dopo che la settimana è stata a dir poco pirotecnica. Era iniziata con la notizia ottima dell’arrivo della terza straniera, in sostituzione della croata Šesnić: veramente un prospetto inusuale, un centro di 205 cm, Vicky McIntyre. Vicky ha stabilito una sfilza di record di rimbalzi e stoppate nel campionato universitario, ed ha avuto anche qualche esperienza in WNBA con Seattle e Sanantonio. Speriamo sia davvero un’aggiunta determinante nel roster, anche se non potrà esserlo da subito, perché le formalità impediscono di vederla in campo già al Palasprint con Venezia. In ogni caso, welcome Vicky!!!

E qui viene in aiuto una delle altre notizie della settimana, abbastanza inaspettata perché non se ne era parlato: Lauma Reke (bisogna presentarla?!? Nah!!!) darà una mano al team! Bentornata sul parquet Lauma! Sicuramente avrà un impatto anche emotivo, vista la sua militanza di lunga data! Lauma è ufficialmente aggregata per il periodo dell’emergenza, vedremo quanto durerà questa emergenza…

L’altra aggiunta era attesa da tempo, ed è Valentina Costa, play di razza, che finalmente ha sciolto gli indugi e deciso di aggregarsi, e sappiamo quanto bisogno ci fosse di una mano esperta là dietro, a menare il gioco. Bentornata in campo Valentina!!!

Quello che invece lascia un po’ di amaro in bocca è che la squadra dovrà fare a meno di Brittany Hrynko, che è in stato interessante. Fatti i doverosi e calorosissimi auguri e congratulazioni a Brittany, anche se avremmo gradito vederla di più sul parquet, chiaramente tappata una falla se ne crea un’altra, e di nuovo nel settore delle esterne che con Costa poteva forse dirsi completato: tra l’altro l’americana era stata la più prolifica realizzatrice spezzina in queste prime giornate. Si torna dunque sul mercato…

Ma intanto, forza ragazze, testa alla Reyer!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Quarta giornata, Tarros e Cus in casa sperando di allungare

Posted by superbasketball su 20 ottobre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNella quarta giornata del campionato di C Silver entrambe le capoliste giocheranno in casa: un’occasione per proseguire la corsa e forse riuscire a sgranare le inseguitrici. Il tutto quando è stata resa nota finalmente la formula del campionato, con i playoff a 8 ed eventuale playout solo se tra penultima e ultima ci saranno meno di 4 punti.

La capolista più prolifica, e quindi davanti per quoziente canestri, è il Cus Genova, che nel turno in arrivo torna a giocare sul proprio campo per ospitare l’Azimut Vado. Senza Macrì, e con Mangione ancora in rientro dopo la frattura nasale che ha richiesto un piccolo intervento, il team di Pansolin e Taverna dovrà un po’ arrangiarsi con gli uomini disponibili e affrontare i vadesi, che sabato scorso hanno ottenuto il primo referto rosa stagionale contro la capolista (di allora) Sestri Levante, con rotazioni piuttosto ridotte. I ragazzi di Dagliano e Costa potranno fare un po’ più platoon system, probabilmente, e puntare a sfruttare la situazione, anche se il pronostico pende probabilmente sempre dalla parte dei cussini.

L’altra capolista Tarros Spezia a sua volta ospiterà al Palasprint l’Ospedaletti. Gli orange di coach Lupi hanno già fatto tutto: vittoria all’esordio, sconfitta, e turno di riposo…devono dunque far dimenticare lo scivolone di Santa Margherita e dimostrare di poter puntare ai primi posti. A sua volta il team di coach Padovan, che peraltro nel turno scorso ha ottenuto un risultato notevole come espugnare Sarzana, non può perdere il ritmo e soprattutto giocando in casa deve far valere le proprie ambizioni.

Ho già nominato sia Sestri sia Sarzana, che daranno origine al derby biancoverde di sabato pomeriggio in via Lombardia. Sia i ragazzi di Canepa sia quelli di Bertieri, fatte eventualmente le opportune proporzioni, arrivano da sconfitte che bruciano e che potrebbero significare un ridimensionamento delle aspettative: la sfida diretta darà ad una delle due la possibilità di rialzare la testa e tornare in ritmo positivo.

Sulla carta potrebbe essere una trasferta utile quella del Follo: i ragazzi di Bonanni arrivano infatti a Genova, dove sfidano l’Ardita di Chiesa che pur avendo vinto la prima partita con Chiavari domenica scorsa, contro il Cus non ha dato l’impressione di poter impensierire un team come quello follese che vuole lottare per la promozione, e che dopo la batosta di Ospedaletti è poi sempre andato a punti.

C’è poi il classico derby del levante del Palacarrino, dove l’Aurora di coach Marenco sfida l’Alcione di coach Pieranti. Entrambe a 0 punti, ma da domenica sera il digiuno di una delle due formazioni sarà finito. Chiavaresi e ruentini hanno perso entrambe gare piuttosto equilibrate nel turno scorso, e vogliono mostrare di poter concretizzare e non solo fare buone prestazioni senza vittoria.

Partite in programma:

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Sarzana, sogno promozione sfumato

Posted by superbasketball su 24 maggio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaC’era solo un risultato davvero utile per Sarzana a Firenze con l’Enic, ed era la vittoria. E’ arrivata una beffarda sconfitta per un punto, con recriminazioni, e il giorno dopo il Su Stentu ha dato l’ultima mazzata alle residuali speranze biancoverdi andando a vincere, anche qui con un finale che poteva anche andare diversamente, a Fabriano: l’aritmetica ora dice basta, Sarzana può giocare solo per chiudere bene il girone e salutare magari i suoi tifosi con un paio di buone prestazioni.

Infatti, con i sardi a quota 8, i fiorentini a 6, e 2 partite da giocare, i primi sono assolutamente irraggiungibili; e anche se capitasse di vincere le restanti 2 gare e che l’Enic le perdesse entrambe, quest’ultima starebbe davanti per gli scontri diretti. Quindi, fine della corsa ai primi 2 posti, che saranno appannaggio di Su Stentu ed Enic, vedremo in quale ordine (non è ininfluente perché la prima sale ma la seconda deve fare un ulteriore spareggio con la seconda dell’altro girone).

A Firenze il team di Bertieri (Irving 14, Casini 10) ha fatto una gara molto migliore di quella di una settimana fa al Palasprint con gli stessi avversari. Sempre vicini ai fiorentini nel punteggio, i biancoverdi sono arrivati pari sino agli ultimi istanti di gioco, in cui un fallo fischiato a favore dei fiorentini ha permesso a questi ultimi di segnare il libero del definitivo vantaggio, mentre sull’azione disperata successiva gli arbitri non hanno ravvisato alcuna azione fallosa su Bencaster. Non avendo visto, non mi sento di dare giudizi, ma i sarzanesi ce li hanno e sono molto decisi. Però, anche nel basket, “fallo è quando arbitro fischia”…

Finisce dunque con questo referto giallo la speranza dei campioni liguri di affacciarsi fuori regione l’anno prossimo: tuttavia, restano due gare da onorare al massimo, la prima domenica contro i primi della classe sardi, da battere per dimostrare che questo girone poteva davvero finire diversamente (guardate la differenza canestri di Sarzana malgrado l’imbarcata casalinga con Firenze), e l’ultima a Fabriano contro la Janus. Forza ragazzi!

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Sarzana a Firenze: ora o mai più

Posted by superbasketball su 20 maggio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo la sconfitta casalinga con l’Enic Firenze, Sarzana va a Firenze per la rivincita che a questo punto diventa praticamente un dentro-fuori.

Infatti se per caso il Su Stentu vincesse anche a Fabriano, e i biancoverdi non riuscissero a strappare il referto rosa al Palacoverciano, i sardi diventerebbero irraggiungibili, e i toscani raggiungibili ma insuperabili per gli scontri diretti: i primi 2 posti sarebbero praticamente piombati. La promozione possibile diventerebbe impossibile.

Certo, anche con una vittora in quel di Firenze per i ragazzi di Bertieri la strada resterebbe irta di difficoltà: intanto la differenza canestri con i gigliati, che a meno di una vittoria travolgente sabato resterà negativa, li penalizzerebbe, e poi anche vincendole tutte potrebbe non bastare addirittura arrivare a 8 se la combinazione dei risultati portasse Firenze, Fabriano e Sarzana tutte a quella quota (6 punti molto difficilmente possono bastare, a meno che Fabriano non tolga punti alle due di testa), a causa dello sbilanciamento del quoziente nell’avulsa. Ai biancoverdi probabilmente a questo punto conviene sperare in qualche passo falso dei sardi, battendoli al Palasprint intanto, per giocarsi tutto nell’ultima giornata. Ma in questo ritorno i 6 punti sarebbero “consigliabili”, e soprattutto i 2 di Firenze e quelli con Cagliari (ribaltando la differenza canestri possibilmente!).

Dunque, credo, una partita da affrontare col coltello tra i denti, metaforicamente; sperando di convertire in agonismo quel nervosismo che martedì ha un po’ complicato la partita. Cosa che spesso in trasferta riesce meglio. Dài ragazzi, prolungate il sogno!

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Botta e risposta, Sarzana torna avanti sul 2-1. Tigullio salvo

Posted by superbasketball su 11 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa finale playoff della C Silver si sta rivelando interessante come speravamo: le due squadre hanno finora tenuto in relativamente poco conto il fattore campo, visto che sulle 3 gare disputate ben 2 sono state vinte dalla squadra ospitata!

In gara2 mercoledì scorso la Tarros (Delibasic 18, Santoni 15) aveva ruggito, andando a vincere al Palarighe contro il team di Bertieri (Bencaster 18, Dell’innocenti e Bianchini 10) e potenzialmente riportando a proprio favore il fattore campo. Una partita in cui i bianconeri hanno avuto quasi sempre il vantaggio sul tabellone, per quanto Sarzana fosse riuscita poi a ricucire, e anche quasi lo svantaggio di una decina di punti con cui aveva chiuso la terza frazione.

Tuttavia, proprio quando i ragazzi di Martini avrebbero teoricamente dovuto avere gioco più facile nell’ottenere la vittoria, dovendo giocare gara3 sul campo di casa del Palasprint, ecco che Sarzana (Dell’innocenti 21, Penè 12), che non scopriamo oggi, ha sfoderato nuovamente una prestazione superlativa, e ha immediatamente ricambiato il dispiacere ai rivali (Ferrari 15, Pipolo 12), andando a prendersi il punto del 2-1. A dir la verità il primo quarto era iniziato benissimo per il team del presidente Caluri; ma da lì in poi sono stati gli ospiti ad imporre il proprio gioco, ribaltando il punteggio tanto da chiudere sulla sirena di metà gara sul +9. L’intervallo non ha modificato troppo l’inerzia, tant’è vero che i ragazzi di Bertieri hanno iniziato l’ultimo tempino sul +11 e hanno saputo difendere questo vantaggio anche contro l’ultimo sforzo spezzino. Notevole prova di solidità mentale della capolista della regular season, proprio nel momento in cui la serie sembrava pendere a favore della Tarros: c’è da dire che gara4, mercoledì sera, sarà di nuovo in via Parma, e quindi pur se i biancoverdi avranno un matchpoint a disposizione, per i bianconeri ci sono tutte le possibilità di impattare di nuovo, e poi giocarsi tutto a Sarzana. Dove, visti i precedenti, il pronostico sarebbe nuovamente fifty-fifty. Bene, un bel finale di stagione!

Nei playout l’interesse resta concentrato nel girone A, in cui c’è da registrare l’ottenimento della salvezza aritmetica da parte del Tigullio Basket (Somoyne 19, Diouf 14), che ha sfruttato il turno casalingo con il Pool Vado (Cognigni 22, Zavaglio 19) per salire a quota 10 e chiudere definitivamente il discorso. I bianconeri di Prati se la sono giocata sino all’ultimo tiro, anzi gli ultimi due, ma i ragazzi di Pezzi sulla sirena hanno potuto festeggiare. E quindi a questo punto resta decisiva la gara del 24 aprile, quando l’Ardita andrà al Geodetico: e i vadesi devono assolutamente vincerla, indipendentemente dal fatto che i ragazzi di Chiesa facciano risultato o meno col Tigullio sabato prossimo. Infatti, sia con l’Ardita alla pari sia con l’Ardita sconfitta dai sammargheritesi e quindi due punti sotto, senza la vittoria il Pool finirebbe dietro ai nerviesi per gli scontri diretti (o avendo 2 punti in meno). Ci sono dunque ancora una dozzina di giorni di incertezza.

Nel girone B invece si è giocato a Chiavari un derby sempre sentito tra Aurora (Garibotto 18,  Tealdi 14) e Sestri Levante (Reffi 31, Ferri 10), in cui la competizione c’è stata malgrado la classifica non avesse alcun effetto sul futuro delle squadre. L’ha spuntata la squadra di Marenco, in leggero recupero d’umore dopo una stagione sotto tono. Registriamo la vittoria del gironcino da parte dei gialloblù, che chiuderanno nell’ultima giornata ad Ovada dopo che Sestri avrà ospitato il Red sabato prossimo.

Risultati e classifica:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Weekend ligure maschile

Posted by superbasketball su 9 aprile 2016

Il fine settimana maschile è facile, ci sono solo 2 campionati, in questo caso è meglio…

In C Silver si disputerà domani gara3 della finale, in cui si parte dall’1-1 dopo la vittoria della Tarros a Sarzana nel secondo atto. Andranno in vantaggio i bianconeri, o riusciranno i biancoverdi ad espugnare il PalaSprint? E’ stata poi ufficializzata anche gara4 (il 13 sempre al PalaSprint).

Nei playout abbiamo Tigullio-Pool Vado nel girone A, che è l’unico raggruppamento in cui si gioca ancora per qualcosa: spettatrice interessata l’Ardita. Una vittoria vadese non basterebbe per decidere tutto (resterebbe possibile addirittura l’arrivo con tutte pari!), una tigullina invece salverebbe i ragazzi di Pezzi. Nel girone B derby di ritorno tra Aurora e Sestri Levante.

Partite in programma (scartabellate e trovate anche le partite in programma nei playout):

.

In D siamo alla penultima giornata, in cui si giocano diverse gare importanti per definire la griglia playoff dietro alla promossa Albenga. Spicca Valpetronio-Busalla, ma è importante anche Villaggio-Recco.

Partite in programma:

.

Posted in C Silver, Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Lavagna batte anche Pianezza, Savona espugnata da Moncalieri

Posted by superbasketball su 30 novembre 2015

logo fip rpiLe squadre liguri di B Femminile Piemonte anche nella quarta giornata hanno avuto risultati divergenti.

logo lavagna nuovoMolto bene la Polysport Lavagna  (Fortunato 19, Principi 17), che ha battuto largamente le ospiti del Pianezza, infarcita di nostre conoscenze come le sorelle Scrignar, Selene Caputo e coach Caputo. Le biancoblù son partite fortissimo mettendo subito un buon gap tra sé e le avversarie, doppiate all’intervallo. Sinora le ragazze di Daneri hanno avuto poche difficoltà: vedremo se la trasferta di Moncalieri, nel big match della prossima giornata, sarà più impegnativa. Per ora godiamocele lassù in vetta…

logo SavonaLa Cestistica Savonese invece ha nuovamente dovuto accettare un referto giallo, ancora sul parquet di casa, per la seconda volta perdendo sul campo. Stavolta è stata Moncalieri a fare sua la posta, facendo il buco nell’ultima frazione dopo che le biancoverdi di Pollari (Dagliano 22, De Mattei 12) avevano inizialmente condotto le danze per poi giocare sostanzialmente alla pari sino agli ultimi 10′. A questo punto arriva la trasferta di Cuneo che si spera possa essere fruttuosa e magari rappresentare un’inversione di tendenza…perché al momento la classifica dice ottavo ed ultimo posto.

Situazione:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Savona, 0-20 con Beinasco. Nella quarta giornata arrivano Pianezza e Moncalieri

Posted by superbasketball su 26 novembre 2015

logo fip rpiIn B Femminile Piemonte è arrivata purtroppo una doccia fredda per la Cestistica, ma le nostre possono giocare la quarta giornata tra le mura amiche, anche se in un turno difficile.

logo lavagna nuovoLa Polysport Lavagna che guida la classifica sabato alle 20.30 ospita al Cotonificio la Pallacanestro Pianezza, che nel turno scorso è tornata alla vittoria contro Cuneo (Scrignar S. 19, Scrignar D. 17) dopo la sconfitta casalinga con la Cestistica. La squadra di Daneri ha le carte in regola per mettere sotto anche le verdi piemontesi, ma attenzione che il livello di talento delle ospiti non è trascurabile.

logo SavonaSettimana negativa per la Cestistica Savonese, che ha visto cancellata la vittoria con la Beinaschese per un’irregolarità nel tesseramento dell’assistente Ghione. Con lo 0-20 deciso dal giudice sportivo piemontese le biancoverdi scivolano purtroppo direttamente al penultimo posto: bisogna reagire subito, cominciando col superare una rivale di sempre come il Moncalieri. Le ospiti sinora hanno perso solo con Pianezza, e nel turno scorso hanno battuto il Pasta Rivalta (Chiabotto e Penz 14). Palla a due in via Tardy e Benech domenica alle 18.

Partite in programma:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: