SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 4’

C/F – Cestistica Spezzina vince e resta davanti. Audax e Aurora seguono, risale Auxilium

Posted by superbasketball su 15 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNel solito campionato di C femminile pieno di rinvii, continua la corsa della capolista che non c’è, la Cestistica Spezzina che come sapete non potrà fare i playoff. Dietro, prime delle altre, ci sono l’Audax e l’Aurora, quest’ultima ancora imbattuta.

La squadra di coach Corsolini prosegue nell’inanellare referti rosa: stavolta la vittima è stata l’Amatori Savona. Le bianconere (Lucca 18, Corradino 15) hanno praticamente chiuso la gara nel secondo quarto, in cui le ragazze di Dagliano (Dagliano 14, Lanari 11) hanno raccolto solo 8 punti. Testa-coda a Genova con la Sidus per le spezzine nel prossimo turno, mentre le vadesi giocheranno in casa con il Blue Ponente, e in settimana recupereranno la gara con Cairo rinviata alla prima giornata: una sequenza che può permetter loro di recuperare posizioni.

La seconda (prima) piazza è dunque sempre dell’Audax (Canova 14, Gili 13), che è andata a vincere a Diano sul Blue Ponente di coach Bracco (Bordonaro 16, Ardoino 8). Le ragazze di Rossi sono partite meglio delle dianesi e hanno praticamente doppiato le avversarie. Le santerenzine nel prossimo turno ospitando il Villaggio possono sperare di proseguire la serie positiva, mentre per il Blue Ponente, dopo la partita di stasera di cui dico più sotto, ci sarà una difficile trasferta a Vado.

Terza, ma a pari con l’Audax, è l’Aurora Chiavari di coach Straffi: le gialloblu (Comunello 19, Copello 12) si sono imposte sul Marola (Mori 18, Morselli 12) al Palacarrino, creandosi un largo vantaggio che poi è stato sufficiente a stoppare il tentativo di rientro delle ragazze di Martini. Il calendario dell’Aurora per ora è benigno (trasferta a Cairo), poi verranno anche le sfide dirette (recupero di Vado, Auxilium, Audax in fila) e lì si “vedrà” la mano gialloblu. Per il Marola uno stop alla vigilia di un altro turno complicato per la trasferta a Genova con Auxilium (vedi sotto però).

Proprio le genovesi di coach Grandi risalgono la china vincendo due gare ravvicinate: prima quella ampia di Chiavari (Carbonell 18, Picasso 16) con il Villaggio di coach Canepa (Vaccaro e Celano 8), in progressione con soprattutto una difesa molto efficace, e proprio stasera quella netta con il Blue Ponente nel recupero della terza giornata, della quale ancora non si hanno notizie dettagliate [eccole qua, buon inizio delle dianesi (Munerol 10, Bordonaro 8), nella seconda metà allungo dell’Auxilium (Picasso 19, Pescio 9)]. Le genovesi hanno dunque recuperato molte posizioni (irreale lo zero in classifica che avevano solo pochi giorni fa, in effetti), e ora se battessero Marola potrebbero lanciarsi del tutto nelle parti alte (attenzione, ultim’ora: a causa di problemi di roster Marola ha ottenuto il rinvio della gara, prevista ora per il 10 gennaio 2018 alle 20. Mò me lo segno, diceva uno divertente: ecco un’altro buco nel tabellone da riempire tra un bel po’). Il Villaggio resta a 2 punti, e ora deve andare in casa dell’Audax, non una prospettiva tranquillizzante.

Niente di fatto tra Cairo e Sidus: la gara è stata rinviata al 19 febbraio prossimo, il che significa che per i prossimi 3 mesi avremo un “buco” da recuperare, tra l’altro una sfida diretta delle zone basse che magari sarebbe stato bello veder disputare.

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 5
19/11/2017 – 19:00 SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA n.d.; Punti: 0+8=8
18/11/2017 – 19:00 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 6+2=8
18/11/2017 – 19:15 A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA-BLUE PONENTE BASKET n.d.; Punti: 4+0=4
19/11/2017 – 18:00 A.S.DIL. BASKET CAIRO-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 0+6=6
10/01/2018 – 20:00 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A. DIL. BASKET MAROLA n.d.; Punti: 4+4=8

Annunci

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F – La Polysport illude, poi cede in casa al Ghezzano

Posted by superbasketball su 13 novembre 2017

La Polysport Lavagna nella quarta giornata della B femminile toscana ha purtroppo buttato un’ottima occasione facendosi rimontare e sorpassare in casa dal GMV Ghezzano.

Le ragazze di coach Daneri (De Scalzi 25, Bianchino 10) erano infatti riuscite a prendere un buon vantaggio nella prima parte di gara, un +10 all’intervallo lungo che sembrava preludere ad una seconda parte di gara se non in discesa almeno magari in controllo. Invece al rientro ancora una volta le lavagnesi hanno beccato un parziale pesantissimo, 8-25, e le pisane hanno completamente rovesciato il punteggio, che hanno poi difeso nella quarta frazione.

Ennesima occasione buttata via“, racconta coach Daneri. “Avanti in doppia cifra a metà riusciamo a buttare via tutto negli ultimi due quarti, prendendo un parziale incredibile. Su ogni errore difensivo ci hanno punito. Siamo poco solide, e il campionato molto impegnativo. Bisogna iniziare a girare delle viti soprattutto difensive“.

E allora speriamo che l’operazione riesca, perché per fortuna la classifica è ancora corta e con poco si può ancora arrivare a contatto con le prime, ma non si possono lasciare punti in giro impunemente troppo a lungo. Ad esempio, a Figline con il Don Bosco sabato sarà uno scontro diretto contro una squadra che ha anch’essa 2 punti, sarebbe bene lasciarla dietro.

Situazione:

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F – Lavagna ospita il Ghezzano

Posted by superbasketball su 10 novembre 2017

La Polysport Lavagna sabato sera alle 20.30 torna sul parquet del Cotonificio per la quarta giornata, e riceve la visita del GMV Ghezzano.

Le lavagnesi, come ricorderete, malgrado le assenze illustri di Principi e Fortunato, nel turno scorso hanno finalmente mosso la classifica vincendo a Firenze, e arrivano quindi in modo positivo a questo impegno, nel quale devono cercare di “espugnare” il proprio campo per la prima volta in stagione in campionato.

Le toscane avversarie condividono con la Polysport i 2 punti in classifica, che hanno ottenuto nel primo turno, in casa con il Valdarno; in seguito hanno subito sconfitte, anche molto ampie, a Pontedera e nell’ultimo turno in casa con il Nico (Luciani 19, Giglio Tos 10). Credo sia possibile pensare ad un referto rosa, se le biancoblu saranno concrete  e consapevoli delle proprie chances. Dice coach Daneri: “Dobbiamo sbloccarci in casa e cercare di stare più vicino possibile alle prime. Ghezzano è una squadra che corre molto, con 2/3 buone individualità: bisognerà coprire il contropiede e gestire i ritmi con molta attenzione“.

E allora forza Lavagna!

Nel resto del programma importante soprattutto la sfida di Firenze tra capoliste, ovvero la Palagiaccio e la Jolly Livorno. Già giocata la gara tra Nico e Figline, con la vittoria delle padrone di casa che arrivano ad agganciare la vetta.

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2017-2018 – Giornata n. 4

12/11/2017 – 18:00 NAMED N. 8 S.G.VALDARNO-LE MURA SPRING BASKETBALL n.d.; Punti: 2+0=2
11/11/2017 – 20:30 A.S.D AVVENIRE 2000 RIFREDI-A.DIL. FLORENCE BASKET n.d.; Punti: 2+0=2
08/11/2017 – 21:00 ORZA RENT – NICO BASKET FEMMIN-A.S.D.BASKET DON BOSCO FIGLINE 55 – 50;
11/11/2017 – 21:00 A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE n.d.; Punti: 6+4=10
12/11/2017 – 20:30 IL PALAGIACCIO P.F. FIRENZE-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 6+6=12
11/11/2017 – 20:30 POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.D.-GMV BASKET A.DIL. n.d.; Punti: 2+2=4

.

Situazione:

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C/F – Cestistica Spezzina batte anche Audax, bene Amatori, Aurora e Marola. Sabato big match Cestistica-Amatori

Posted by superbasketball su 8 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl mercoledì non è stato sufficiente alla FIP per far comparire tutti i risultati del campionato regionale di C femminile: ne mancano ben 3 su 5, diciamo 2 su 4 perché una delle partite è rinviata al 15/11, quella tra Auxilium e Blue Ponente. Una delle mancanti però si è disputata addirittura mercoledì 1/11, ovvero una settimana fa, quella tra Amatori e Cairo. Meno male che da qualche parte i risultati si trovano, ma certo se andate a informarvi sul server FIP ci trovate poco o nulla.

La partita clou ed effettivamente risultata più interessante era quella di Lerici tra l’Audax di coach Rossi (Canova 11, Bertella e Pescetto 7) e la Cestistica Spezzina di coach Corsolini (Mazza 14, Lucca e Maiocchi 8). La formazione Under 20 della Carispezia ha confermato la propria grande qualità vincendo la gara, ma le santerenzine hanno fatto una bella partita, che hanno tenuto aperta sino alla fine cedendo poi per 12 lunghezze. Audax raggiunta al secondo gradino: domenica a Diano per la trasferta contro Blue Ponente però c’è la possibilità di tornare a vedere rosa. Cestistica che invece resta davanti a tutte (ma come sapete gioca senza possibilità di proseguire poi nella seconda fase, che disputerà nel campionato Under 20) sabato riceverà la visita di un’altra squadra di buone prospettive, ovvero l’Amatori Savona, in quello che sarà il big match della quarta giornata.

Le ragazze di Dagliano e Faranna sono infatti attualmente al secondo posto, pur a pari merito con Aurora (le chiavaresi e le vadesi sono anche imbattute ancora come la capolista), Audax e Marola: la seconda vittoria stagionale è arrivata nell’anticipo di mercoledì scorso al Geodetico, una partita (che il server FIP appunto ancora ignora) senza storia in cui hanno disposto (Poggio 16, Raineri e Gatto 15) in lungo in largo delle 7 giocatrici di un Cairo (Irgher e Brusco 7) ai minimi termini pervenute a Vado. Le ragazze di coach Piccardo nulla hanno potuto e restano a quota 0; vedremo come se la caveranno nel posticipo casalingo di lunedì contro l’altro fanalino di coda Sidus. Le vadesi hanno il probantissimo test di Spezia contro le bianconere.

Terza piazza dell’avulsa che rimane dell’Aurora Chiavari (Grigoni 17, Comunello 16), che ha strappato i due punti domenica a Genova con la Sidus di coach Carraro (Zichinolfi 18, De Ferrari 7), anche se la FIP centrale “non lo sa”. Coach Straffi ha visto le sue ragazze imporsi con un po’ di fatica pur con un paio di assenze importanti, perché le genovesi nei primi minuti erano partite meglio, anche se già all’intervallo lungo le gialloblu erano poi passate a condurre. Con una prestazione più solida la Sidus può sperare di andare magari a fare risultato a Cairo; quanto alle chiavaresi, a loro tocca lo scontro diretto casalingo contro il Marola nel quale probabilmente dovranno alzare un po’ di più il tono generale.

A quota 4 è salito appunto anche il Marola di coach Martini (Morselli 18, Valle 17), che si è imposto abbastanza largamente sul Villaggio di coach Canepa (Vaccaro 10, Ostigoni 7). Le maroline scontano in classifica il fatto di aver già dovuto giocare con Cestistica Spezzina, ma nel turno prossimo con Aurora e ancor più poi nella sequenza Auxilium-Audax-Amatori che il calendario prevede potranno mostrare se possono ambire alle prime posizioni. Il Villaggio deve ospitare domenica un’Auxilium che un po’ scalpita perché a sua volta sinora ha giocato una sola gara (in questo turno come sapete la partita con Blue Ponente è stata rinviata causa derby calcistico) e anche lei con la Cestistica, e si ritrova ancora a quota 0.

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 4
12/11/2017 – 19:00 BLUE PONENTE BASKET-A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO n.d.; Punti: 0+4=4
12/11/2017 – 18:00 A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI-A. DIL. BASKET MAROLA n.d.; Punti: 4+4=8
11/11/2017 – 18:30 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 6+4=10
13/11/2017 – 20:30 A.S.DIL. BASKET CAIRO-SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D n.d.; Punti: 0+0=0
12/11/2017 – 16:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 2+0=2

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket sempre sola davanti

Posted by superbasketball su 31 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D Regionale è ancora guidata dal My Basket, unica imbattuta, anche se alle spalle le avversarie incalzano e con tanti scontri diretti i ribaltoni sono sempre possibili.

I ragazzi di Brovia (Sobrero 18, Pastorino 14) hanno vinto infatti la sfida casalinga con il Cogoleto di coach Dellarovere (Mastrosimini 17, Bruzzone 13). Dopo un ottimo inizio degli ospiti, i padroni di casa hanno dapprima limato lo svantaggio e poi nella terza frazione sono riusciti a ribaltare; Cogoleto è riuscita poi a tornare ad un possesso, ma la capolista ha poi avuto la meglio nelle azioni decisive e conservato l’imbattibilità. Domenica in via Cagliari il My andrà a giocarsi un derby interessante contro l’Auxilium, mentre per il Cogoleto alla stessa ora sarà alzata la palla a due al Paladamonte con la Valpetronio.

Dietro a My Basket c’è ancora la Diego Bologna (Vukoja 18, Cirillo 17), che ha ottenuto una vittoria importante e forse a tratti insperata in casa della Valpetronio (Bernardello e Callea 14), segnando a tempo scaduto dalla lunetta il punto decisivo. Gli spezzini di coach De Santis riscattano così la sconfitta patita la settimana prima dal My Basket, e restano a tiro della capolista: dovranno però domenica giocare un altro scontro diretto in casa contro il Villaggio. Per coach Podestà il weekend porta come detto a Cogoleto, per una specie di rivincita del quarto di finale perso dalla Valpetronio qualche mese fa.

Proprio il Villaggio di Terribile (Toschi 21, Tealdi 14) è terzo dopo aver espugnato anche il campo del BVC Sanremo (Cerutti 15, Fiore 13), anche senza la “punta” Garibotto, rimontando un iniziale vantaggio dei matuziani e facendo poi bottino ampio. I villaggini avranno un’altra trasferta molto dura domenica a La Spezia; coach Bonino a Spezia ci andrà tra due settimane, mentre nel weekend il BVC riposerà.

A quota 6 insieme a Diego Bologna e Villaggio c’è la Pallacanestro Sestri (Grazzi 16, Colangelo 15), che ha vinto una gara combattuta con Busalla (Arcolao 21, Negrini 10), recuperata dopo un pessimo inizio. I sestresi, guidati ancora da coach Calvia, sono a un passo dalla capolista ma domenica dovranno andare  sul difficile campo di Recco; per coach Tarantino è in arrivo a Busalla, nell’unica partita che si disputerà di sabato, il Loano.

I loanesi (Giulini 14, Bussone 10) nel turno appena disputato hanno lasciato il referto rosa in casa all’Auxilium (Ferrando 14, Mortara e Castello 9), con i genovesi bravi ad approfittare di un calo dei padroni di casa nell’ultima frazione per allungare definitivamente. Garassini ancora a quota 0 e in viaggio per Busalla: i genovesi si devono invece preparare per il derby con la capolista.

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 5

04/11/2017 – 20:30 ASD PALL. BUSALLA-BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC n.d.; Punti: 2+0=2
05/11/2017 – 18:30 PRO RECCO BASKET ASD-ASD PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 4+6=10
05/11/2017 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-ASD VALPETRONIO BASKET n.d.; Punti: 2+2=4
05/11/2017 – 18:30 ASD PGS AUXILIUM-ASD MY BASKET GENOVA n.d.; Punti: 4+8=12
05/11/2017 – 18:00 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-ASD VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 6+6=12

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS espugna Santa e resta solo, il derby spezzino è della Tarros

Posted by superbasketball su 30 ottobre 2017

Dopo 4 turni di C Silver, gli ultimi due dei quali con sfide dirette tra capoliste, chiaramente la scrematura è stata efficace, e i risultati hanno espresso una capolista solitaria…che è la squadra campione in carica, ovvero il CUS Genova, che ha vinto anche a Santa Margherita e ha lasciato dietro tutti.

Il big match Tigullio-CUS, che come forse avrete già visto su YouTube è stato da me coperto in diretta (la diretta audio però ha fatto di nuovo cilecca, speriamo nella prossima che forse ho trovato l’inghippo 😉 ) è risultato in una partita dal punteggio bassissimo, soprattutto a causa dell’insterilimento degli attacchi nella seconda parte della gara. Dopo lo spavento iniziale per Mangione, uscito dopo 8″ per un problema alla caviglia ma poi recuperato, CUS (Dufour 19, Bedini 11) ha cominciato discretamente, trascinato dal solito Dufour ma anche dai punti di Bedini e dell’under Ferraro (in un caso liberato da un dietroschiena di Zavaglio), mentre per coach Annigoni era soprattutto Aldrighetti a trovare due bombe consecutive che davano la possibilità ai padroni di casa (Wintour 11, Aldrighetti 10) tenere il ritmo. I genovesi però erano più efficaci soprattutto nel pitturato e producevano già un primo vantaggio che alla prima sirena era di 5 punti. La seconda metà della seconda frazione produceva lo strappo decisivo, con i rossi di Pansolin e Taverna a trovare punti anche dall’arco, con Bestagno e con la tripla inconsueta di Zavaglio a suggellare il +16, 22-38, dell’intervallo lungo. Al rientro andava in scena un tempino da minibasket, che i padroni di casa vincevano 12-7 riuscendo a tornare sotto i 10 punti di divario, ma la situazione peggiorava di molto nell’ultimo quarto (pareva impossibile), con tantissimi errori e i cussini che conducevano in porto l’impresa pur segnando solo 5 punticini, perché la pressione dei padroni di casa produceva soltanto 4 canestri: e se non segni, non recuperi. Alla fine il gioco diventava ancora più concitato e gli errori arrivavano anche per quello. Alla sirena finale il vantaggio cussino di 8 punti permetteva ai genovesi comunque di mantenere il comando della classifica, con la prospettiva di ospitare il Follo nel turno prossimo e in quello successivo la “trasferta” a Pegli, un calendario piuttosto favorevole. Per il Tigullio uno stop forzato da una giornata di scarsa vena al tiro, ma comunque comprensibile per una squadra molto giovane (tutti ’94 e successivi a parte Belingheri): per Annigoni e Pieranti nel weekend prossimo c’è l’insidiosa trasferta a Sarzana dove provare a ribadire le proprie qualità più positive.

E per chi non avesse ancora visto nulla, ecco qua foto (poche) e telecronaca della BraunTV!

Foto:

2017-2018 C Silver Tigullio-CUS 42-50

Video:

.

In seconda posizione, prima di un gruppetto di 3 inseguitrici, c’è la Tarros Spezia, che ha vinto l’altro clou della giornata, ovvero il derby del Palasprint, con buona partecipazione di pubblico, con Sarzana. I bianconeri (Visigalli 20, Peychinov 17) e i biancoverdi (Casini 20, Dell’Innocenti 14) hanno giocato più o meno allo stesso livello per i primi 2 quarti, una prima metà di gara dal punteggio piuttosto alto: dopo l’intervallo però il team di Padovan ha mantenuto il ritmo offensivo ma migliorato nella propria metà campo, prendendo un vantaggio prossimo al ventello, che è arrivato poi nell’ultima frazione. Un passaggio comunque importante per gli spezzini, che devono mantenere il passo per restare il più possibile attaccati al CUS: sabato saranno a Genova con l’Ardita. I ragazzi di Bencaster e Giannetti dovranno invece vedersela con il Tigullio in cerca di riscatto.

La terza piazza è appannaggio del Tigullio, ma sempre a pari merito in quarta posizione sale la Pallacanestro Vado (Brignolo, Cerisola e Tsetserukou 12) , che finalmente è riuscita a giocare sul campo di casa e ha sfruttato l’occasione con i Pegli di coach Piastra (Meneguz 12, Brichetto S. 11). I biancorossi sono partiti a razzo (11-0) e al 10′ avevano già un vantaggio rassicurante di 17 punti. Pegli ha trovato punti dall’arco nella seconda frazione, ma è riuscito solo a limare il gap, che poi nella seconda parte è nuovamente lievitato, arrivando oltre i 20. I ragazzi di Costa e dei due Dagliano senza l’intoppo dello 0-20 di due settimane fa ora potrebbero essere insieme al CUS, per cui sono sicuramente insidiosi per tutti: domenica a Chiavari dovranno però confermarsi. Per gli Sharkers c’è un’altra trasferta abbastanza dura, quella di Ospedaletti.

Proprio la squadra orange si trova al quinto posto dopo aver espugnato il campo del Follo (Langone 16, Canini 15). A Lerici coach Lupi ha potuto schierare Zunino, e i suoi ragazzi (Generale 17, Cacace 15) hanno risposto con una vittoria in controllo e nel finale di ampie dimensioni, il secondo referto rosa stagionale per i ponentini che ora dovranno affrontare Pegli, poi avranno in sequenza due gare fondamentali a Vado e Genova sponda CUS. Coach Cristelli la trasferta al Palacus la deve invece già preparare per sabato prossimo.

A Chiavari si giocava per la prima vittoria in campionato tra l’Aurora e l’Ardita: l’ha spuntata la squadra di casa (Ferri 13, Costacurta 10), che dopo una prima frazione ad elastico ha fatto un po’ di buco nel secondo tempino. I ragazzi di Chiesa (Visca 13, Pietronave 11) non riuscivano a ingranare nel terzo quarto e scivolavano al -17, sul quale i gialloblu di Marenco pur finendo al ralenti riuscivano a lucrare i primi 2 punti, anche se il divario di 9 resta pericoloso per il ritorno in quel di Genova. L’Aurora potrà giocare domenica ancora in casa ma dovrà ricevere il Vado; analogo impegno gravoso casalingo per l’Ardita, perché in via Allende scenderà (salirà, meglio) la Tarros.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Altra sfida di vetta, tutta biancorossa: Tigullio-CUS. Derby Tarros-Sarzana

Posted by superbasketball su 26 ottobre 2017

La C Silver ligure tutte le settimane non si fa mancare un big match: anche questa volta, si affrontano (le) due capoliste, ovvero Tigullio e CUS. Contestualmente al Palasprint si giocherà il derby tra Tarros e Sarzana, che è sempre sentito.

Si guarda dunque al palazzetto di via Generale Liuzzi, dove sabato alle 18.15 i ragazzi di Annigoni e Pieranti proveranno a mettere sotto quelli di Pansolin e Taverna. Chi vince sarà primo da solo, qualunque cosa succeda dietro: e il pronostico è tutt’altro che scontato, visto che dopo aver fatto risultato contro due squadre al momento più accessibili come Follo e Pegli, i sammargheritesi nel turno scorso sono andati a far bottino con autorità ad Ospedaletti, sul campo di una squadra quotata e con caratteristiche probabilmente ostiche per la maggior parte delle compagini del girone. E che dire dei cussini, che a loro volta dopo i primi due turni sabato scorso hanno battuto nientemeno che la Tarros? Auguriamoci che sia una bella partita, magari combattuta sino alla fine, che è sempre un bello spot per il nostro sport, e poi vedremo chi la spunterà!

Quello che andrà in scena al Palasprint è quasi sempre stato un derby da alta classifica, e benché nessuna delle due sia in testa al momento, Tarros e Sarzana sono a quota 4, a una vittoria dalla vetta, e con la chance di agganciare la perdente della partita di Santa Margherita. In Supercoppa la semifinale era andata nettamente ai bianconeri, ma già sabato scorso il precedente di qualche settimana fa è stato smentito: allora i biancoverdi non avevano avuto a disposizione Bencaster, che invece è stato decisivo con l’Aurora. Se i sarzanesi saranno ispirati potranno provare a mettere in difficoltà i ragazzi di Padovan, che devono riprendere il bandolo della matassa dopo la sconfitta in volata del PalaCUS. Palla a due domenica alle 18.

Scendendo in termini di somma di punti delle contendenti, ecco la partita del Geodetico, dove il Vado attende il Pegli, quest’ultimo fresco della prima vittoria stagionale ai danni del Follo. I vadesi senza quei 3 minuti di ritardo del medico di riserva oggi sarebbero in testa e con la partita di domenica (18.15), superando i ragazzi di Piastra, avrebbero potuto rimanerci: coach Costa non vorrà comunque sprecare il turno casalingo e il pronostico pende dalla parte dei padroni di casa. Ma gli arancioblu ci metteranno la nuova consapevolezza acquisita con il primo referto rosa.

A Lerici si incrociano il Follo e l’Ospedaletti, entrambe battute nel turno scorso e con la voglia di invertire la rotta. Probabilmente il team di Cristelli e quello di Lupi hanno obbiettivi diversi e magari finiranno anche abbastanza separati in classifica, ma al momento sono a pari punti, a quota 2, per cui si tratta di uno scontro diretto, la cui palla a due verrà alzata sabato sera alle 21.

La somma dei loro punti fa zero, ma non lo farà più domenica sera: l’Aurora e l’Ardita, a secco ma nei turni scorsi capaci di mettere in difficoltà le avversarie e arrivate a breve distanza dal conquistare la prima vittoria, si scontreranno a Sanpierdicanne, anche in questo caso domenica alle 18. Marenco o Chiesa?

Situazione e partite in programma:

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 4

28/10/2017 – 18:15 AS D.TIGULLIO SPORT TEAM-CUS GENOVA ASD n.d.; Punti: 6+6=12
28/10/2017 – 21:00 BASKET FOLLO AD-B.C.OSPEDALETTI SASTRI SAM n.d.; Punti: 2+2=4
29/10/2017 – 18:15 PALL. VADO AZIMUT CONSULENZA-AD BASKET PEGLI n.d.; Punti: 4+2=6
29/10/2017 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB AD-SARZANA BK LUNA ABRAVISI SRL n.d.; Punti: 4+4=8
29/10/2017 – 18:00 AD AURORA BASKET CHIAVARI-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 0+0=0

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket vince a Spezia e resta sola davanti

Posted by superbasketball su 24 ottobre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa matricola della D Regionale My Basket ci ha messo poco ad ambientarsi: tre giornate e la troviamo da sola in testa alla graduatoria, unica sinora imbattuta!

I genovesi di coach Brovia (Calabrese 35, Macrì 13 e Di Paco 13) hanno dato notevoli segnali di sicurezza andando infatti a vincere sull’ostico campo dell’altra capolista Diego Bologna (Vukoja 17, Maestri 11). Il ventello con cui i genovesi hanno strappato il referto rosa ai ragazzi di De Santis, stando sempre avanti e scappando via nella terza frazione, rappresenta un bel test passato. Tra l’altro il calendario ora trattiene i genovesi a Genova per tre turni, visto che hanno la sfida casalinga con Cogoleto, il derby di via Cagliari con Auxilium, e poi ancora l’altra sfida in casa con Busalla. Gli spezzini dopo una partita probabilmente interpretata male si ritrovano nel gruppo a 4 punti e devono ripartire dalla trasferta di Casarza in casa della Valpetronio.

Dietro a My Basket e Diego Bologna risale la Pro Recco (Acerni 19, Ermirio 14), che in via Vastato ha steso senza appello il BVC Sanremo (Tacconi 10, Fiore 9) dopo aver messo al sicuro il risultato già a metà gara. I recchelini ci coach Pizzonia dopo due turni casalinghi ben sfruttati devono ora riposare e torneranno a giocare solo tra una decina di giorni, ancora in casa, contro Sestri. Per coach Bonino l’appuntamento con i 2 punti è rinviato, e anche sabato in casa con il Villaggio sarà un impegno difficile per suoi ragazzi.

I villaggini (Terribile 16, Garibotto 14) hanno tenuto il ritmo nel derby con la Valpetronio (Callea 11, Maggi 10), superando sul proprio campo i ragazzi di coach Podestà in modo piuttosto netto. I biancorossi di coach Terribile hanno sinora perso solo con la capolista, e nel prossimo turno vanno a Sanremo con qualche seria chance, mentre i petroniani hanno in casa una Diego Bologna che vorrà dimenticare la sconfitta appena subita, e non sarà facile far valere il fattore campo a Casarza.

L’altra squadra a 4 punti è la Pallacanestro Sestri (Lando 19, Ndiaye e Garaventa 13), che si è imposta nel derby di via Cagliari con l’Auxilium (Ferrando 15, Mortara 14), allungando gradualmente dal secondo quarto in poi e tenendo il comando a distanza di sicurezza sino alla fine. I sestresi riceveranno domenica la visita del Busalla, che stavolta riposava, al Figoi; per i ragazzi di Pezzi ci sarà invece la trasferta a Loano in casa del fanalino di coda Garassini, dove provare a rimettere fieno in cascina.

Infine, nella sfida tra squadre a 0 punti del Paladamonte è stato il Cogoleto (Bruzzone 14, Mastrosimini e Boschetti 11) a strappare il primo referto rosa stagionale ai danni del Loano Garassini. Nel prossimo weekend per i ragazzi di Dellarovere ci sarà la trasferta di Genova con la capolista dove sarà difficile fare altri 2 punti, mentre coach Accinelli spera di poter usare il fattore campo contro l’Auxilium.

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 4

29/10/2017 – 18:30 ASD PALLACANESTRO SESTRI-ASD PALL. BUSALLA n.d.; Punti: 4+2=6
28/10/2017 – 19:00 ASD MY BASKET GENOVA-ASD CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 6+2=8
28/10/2017 – 21:00 BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO-ASD VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 0+4=4
29/10/2017 – 18:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 0+2=2
29/10/2017 – 17:00 ASD VALPETRONIO BASKET-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS n.d.; Punti: 2+4=6

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F – La Carispezia stende anche Forlì

Posted by superbasketball su 22 ottobre 2017

Nella quarta giornata della serie A2 femminile la Carispezia ha trovato il secondo referto rosa dopoiuna gara dominata con Forlì; la Cestistica Savonese che riposava invece si ritrova da sola a 0 perché tutte le altre squadre che erano alla pari hanno vinto.

La squadra spezzina ha sfruttato al meglio l’occasione casalinga, travolgendo al Palasprint una Libertas Forlì poco consistente. La Carispezia (Da Silva 18, Cadoni e Innocenzi 9) ha preso subito il largo, con da Silva decisiva sotto le plance, segnando quasi 30 punti e proseguendo anche nella seconda frazione sullo stesso ritmo, arrivando all’intervallo lungo con le Tigers più che doppiate sul 50-24. Corsolini ne ha approfittato per fare giocare tutte (e tutte sono andate a referto), dando riposo alle più sfuttate sinora, e malgrado ciò il divario nella ripresa è salito oltre il trentello, sino al finale quando poi si è chiuso sul +27. I 4 punti in classifica danno ragione al tecnico bianconero quando prima dell’inizio del campionato diceva che in caso di una partenza 2-0 la Carispezia sarebbe diventata una delle squadre da battere: ora sarebbe in effetti in vetta imbattuta. Non è stato così, ma le spezzine sono nelle prime 6 posizioni, che significano playoff “alti”. Ora l’impegno a Civitanova.

Quanto a Cestistica Savonese, ovvio che trovarsi a 0 era probabilmente prevedibile; magari la speranza era di essere a pari con qualche altro team. Non cambia molto, anche se la vittoria di Cagliari con Civitanova rende un po’ più alta l’asticella della prossima gara casalinga delle ragazze di Pollari proprio con la Surgical.

A punteggio pieno restano Progresso Bologna (che ha travolto Campobasso) e Valdarno (in volata a Roma), con 8 punti: imbattuta anche Empoli (anche lei vittoriosa di 1 a Palermo) che però ne ha 6 perché ha già riposato.

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia ospita Forlì, Cestistica Savonese riposa

Posted by superbasketball su 20 ottobre 2017

La quarta giornata della A2 vede solo la Carispezia impegnata, visto che la Cestistica Savonese deve osservare il turno di riposo.

L’appetito vien mangiando, e la Carispezia finalmente a Faenza si è seduta a tavola e si è persino un po’ abbuffata, tanto è stato il divario. Speriamo che la mangiata non abbia appesantito le ragazze di Corsolini, perché domani al Palasprint (eccezionalmente per l’indisponibilità della palestra di Montepertico) arriva Forlì, che rappresenta una concreta chance di proseguire la neonata striscia positiva. Le forlivesi in realtà sono nella stessa condizione delle spezzine, perché nel weekend scorso hanno ottenuto il loro primo referto rosa: le Tigers (Missanelli 23, Pieraccini 22) hanno battuto infatti in casa Cagliari, dopo aver perso in casa largamente con Palermo all’esordio, e riposato nella seconda giornata. Sono molto giovani: occorrerà “impattare” con autorità sin dalla prima frazione. Tra le file della Libertas gioca quest’anno in prestito la sorella di Isabella Olajide, Beatrice. Forza Carispezia!

La Cestistica Savonese dopo le prime 3 giornate è ancora a zero punti malgrado abbia mostrato ampie parti di gara di alto livello. E’ mancata la finalizzazione, spesso anche intesa proprio come percentuali di tiro: si lavora dunque in preparazione della sfica casalinga con la Surgical Cagliari, che condivide l’ultimo gradino in classifica ma ha anche subito passivi più pesanti delle biancoverdi sinora. Le sarde giocano sabato alle 15.30 con casa contro Civitanova Marche.

Nel resto della giornata spiccano le gare Progresso Bologna-Magnolia Campobasso e Verga Palermo-USE Empoli, mentre Valdarno va in trasferta a Roma col S. Raffaele.

Situazione e partite in programma:

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 4
21/10/2017 – 18:30 CESTISTICA SPEZZINA-TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS FO n.d.; Punti: 2+2=4
22/10/2017 – 18:00 A.S.D. PALL. FEMM. UMBERTIDE-INFINITYBIO FAENZA n.d.; Punti: 2+2=4
21/10/2017 – 18:00 PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA-MAGNOLIA BK CAMPOBASSO n.d.; Punti: 6+4=10
21/10/2017 – 19:00 SAN RAFFAELE BK ROMA-RR RETAIL GALLI BK S.G.V. n.d.; Punti: 2+6=8
21/10/2017 – 16:00 MERCEDE BK ALGHERO-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.; Punti: 0+4=4
21/10/2017 – 16:30 G.VERGA PALERMO-USE ROSA EMPOLI n.d.; Punti: 6+4=10
21/10/2017 – 15:30 SURGICAL CAGLIARI-FE.BA CIVITANOVA n.d.; Punti: 0+2=2

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS perde in casa anche con Esperia

Posted by superbasketball su 29 maggio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaTutte le residue speranze di classifica nel girone spareggio di C Silver, e forse anche molte di quelle di ottenere in assoulto almeno una vittoria nel girone, sembrano essersi dissolte ieri pomeriggio nella quarta frazione con l’Esperia, che grazie soprattutto al tiro pesante nel momento clou è riuscita ad espugnare il PalaCUS, lasciando il CUS Genova staccato a quota 0.

La partita, nell’insolita cornice di un PalaCUS accaldato per il clima estivo, non gremito causa la giornata balneare, e illuminato da uno spietato sole, era anche cominciata bene: i biancorossi (Dufour 20, Bigoni 15), per l’occasione presenti in 12 ma con ben 5 under in panchina, scoprivano un rinnovato feeling con il tiro dall’arco e salivano addirittura sul 9-2, e poi sull’11-4. Qui però i sardi ritrovavano la via del canestro e i genovesi la smarrivano: 0-10 in poche azioni e Esperia davanti. Ma in questo primo quarto i biancorossi trovavano ancora il modo di ripartire, e Bigoni e Mangione rimettevano il segnalino del CUS davanti per il 15-14 della prima sirena. Partenza favorevole ai sardi nel secondo quarto, ma una doppia bomba di Dufour ridava il vantaggio di 3 punti ai liguri. L’Esperia continuava a lavorare e portava a casa un nuovo sorpasso con il tiro dalla lunetta, poi saliva in intensità Musiu che ridiventava il cecchino dell’andata a con due conclusioni dall’arco, mentre i ragazzi di Pansolin e Taverna trovavano la retina solo dalla linea, produceva il 30-32 dell’intervallo lungo. Sin qui, gara equilibrata, e CUS con buone speranze, visti anche i molti errori evitabili commessi in conclusioni che apparivano quasi già dentro. Ci pensava l’inizio di terzo quarto a far suonare il primo allarme, con gli ospiti a mettere a segno uno 0-7 che portava il vantaggio esterno a 9 punti, mentre i padroni di casa rimettevano in moto il tabellone solo al 24′ con un pregevole movimento di Macrì. In questo frangente l’Esperia saliva sino al +11 (35-46 al 26′ dopo un canestro dell’highlander Pedrazzini), poi Bestagno trovava il threepointer dall’ala e di lì in poi CUS rosicchiava di nuovo: grazie alla bomba frontale di Dufour e al suo successivo appoggio su assist di Vallefuoco arrivava un promettente -5 (44-49 al 29′). Qui un’azione che, per carità, nel computo complessivo non sposta abbastanza ma lì per lì qualche grattacapo ai sardi l’avrebbe dato se le decisioni fossero state diverse: Angius si liberava con braccio esterno di Bedini a metacampo in azione che sembrava evidente, niente fischio, il sardo cambiava lato e sparava la tripla a segno mentre il 16 bianco gli faceva fallo. Angius sbagliava il libero, però da fallo fatto e palla persa, con CUS in recupero a -5 e palla in mano ai bianchi, si tornava al +8 Esperia. Macrì poi trovava un long 2 quasi alla sirena e chiudeva il tempino su un -6 (46-52) che lasciava qualche spiraglio, malgrado il quarto tempino, con una squadra in crescente difficoltà fisica per i tanti acciacchi non completamente recuperati, fosse ovviamente un ostacolo arduo da affrontare. Per la verità in avvio Dufour dalla lunetta faceva 2 e siglava il -4, ma un nuovo allungo sardo firmato Fois e Salone portava presto al 48-56. Bigoni accorciava ancora, ma ci pensava sempre Musiu, chiurgico nelle sue “accensioni”, a spaccare la partita: 2 dalla linea e poi 2 bombe consecutive per il 50-64 al 34′. Pedrazzini e Fois chiudevano il discorso referto rosa, e malgrado qualche canestro di Bigoni e Dufour, Mangione si infortunava ricadendo male dopo un tentativo di allungo al ferro e doveva uscire, e si arrivava così agli ultimi giri di lancette con un gap tale che l’ultimo minuto il CUS lo giocava con tutti under in campo, un quintetto composto dal “veterano” Pettineo e da 4 under 18 (di cui uno andava peraltro poi a segno). Musiu trovava modo di arrotondare e segnare la sua quarta tripla (22 punti per lui, miglior marcatore dell’incontro), e il fischio finale vedeva il CUS soccombere di 19 punti. L’aritmetica a questo punto sancisce per i genovesi l’impossibilità di lottare per le prime 2 posizioni, mentre i cagliaritani sono rientrati sull’isola sapendo invece di potersi giocare le proprie chances nei residui due turni, con Battipaglia in casa e a Civitanova.

Complimenti all’Esperia, davvero cinica nell’affondare il bisturi nei momenti di appannamento dei biancorossi: non sarà un’avversaria facile nel resto del girone. Peccato per Bestagno & C., perché questa, almeno sulla carta, era l’occasione più alla portata per fare i 2 punti: il prossimo turno porterà a Genova una Virtus Civitanova con la possibilità di chiudere o quasi il discorso promozione, e poi ci sarà una trasferta a Battipaglia che alla luce dell’andata è arduo immaginare “rosea”. Ma i ragazzi si sono meritati la chance di giocare in questo girone, e lo onoreranno, se le forze, ormai con la barra prossima allo zero, li sosterranno.

Ecco le solite poche foto della partita, e il video, con qualche intoppo tecnico sia per la luce maligna sia per qualche “incaglio” che ha fatto perdere qualche azione!

2016-2017 C Silver spareggi gir A Cus-Esperia.

.

Nell’altra gara disputata Civitanova ha perso di 8 a Battipaglia conservando il vantaggio negli scontri diretti: a questo punto la Treofan per la promozione diretta ha la strada molto in salita, mentre i marchigiani verranno a Genova con una specie di matchpoint. Ne parleremo più in là.

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Inizia il ritorno, il CUS riceve l’Esperia Cagliari. Audiointervista con coach Pansolin: “Lo dobbiamo a noi stessi, proviamo a vincere”

Posted by superbasketball su 27 maggio 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl girone di spareggi per la B gira la boa e incomincia la sequenza delle partite di ritorno, che per il CUS propone subito la rivincita della partita persa sabato scorso in terra sarda contro l’Esperia Cagliari.

Gli esperini vengono in continente certamente con qualche velleità in più: avendo vinto la sfida con i ragazzi di Pansolin e Taverna possono ancora immaginare un percorso netto o quasi che li porti a lottare con le prime due, pur avendo perso con entrambe all’andata. E’ chiaro che al PalaCUS si giocano un buon 50% delle residue speranze di promozione, parola che ricorre molto nei loro discorsi e che apertamente è sempre stato un obbiettivo. Non così si può probabilmente dire del CUS, che questo obiettivo non lo sperava a inizio stagione, ma che lo ha costruito e legittimato, come validamente e giustamente ribadisce coach Pansolin, con la vittoria nel torneo regionale. E allora anche se forse questo obbiettivo ulteriore è ormai off limits, resta quello di ottenere qualche soddisfazione in questa fase nazionale, oltre al diritto di divertirsi in giro per l’Italia e con avversari di questo calibro.

E allora domenica arriverà in viale Gambaro (alle 14.30, si è anticipato rispetto all’iniziale orario delle 15.00) Maurizio Pedrazzini, che probabilmente l’ultima volta ci era venuto quando giocava in B contro la Cambiaso & Risso nelle fila della Russo Cagliari nel 2007-2008, e ancora prima con l’Eutelia Arezzo, nella stagione 2006-2007, mentre Gionata Putignano (che come sapete è infortunato) giocava in entrambe le stagioni nella Russo (c’ero anch’io quelle sere, per inciso, prima di diventare il vostro blogger di fiducia). Con loro tutto il team dell’Esperia, che sabato scorso si è dimostrato più quadrato e determinato dei cussini almeno nei momenti topici. Speriamo che i biancorossi abbiano recuperato quegli acciacchi dovuti a scontri di gioco e possano disimpegnarsi al meglio, c’è sicuramente da provare a cancellare quel passivo subìto da Battipaglia, e a regalarsi un bel referto rosa, finalmente.

Coach Pansolin è stato così gentile da fare un’altra chiacchierata con me sulla partita di Cagliari, su quella di domani con gli stessi avversari, e più in generale sullo stato d’animo del CUS in questa fase nazionale. Io sono gentile e ve la porgo tramite Youtube, approfittatene!

E appuntamento a tutti gli appassionati con il basket nazionale domani alle 14.30 al PalaCUS! No, Bergoglio non viene, ha da fare altrove; in compenso se venite da fuori trovate tutto pulito pulito, è un’occasione.

Nell’altra partita del girone, la Treofan Battipaglia deve provare a ribaltare al PalaZauli il -17 subìto a Civitanova. Le qualità ci sarebbero, le abbiamo ammirate qui a Genova; il passivo però è ampio e potrebbe essere più saggio “accontentarsi” di una vittoria che potrebbe trasformare la successiva partita a Cagliari in una specie di match point, quantomeno per l’accesso allo spareggio promozione che spetta alle seconde.

 

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

C/F – Nessuna sorpresa, sempre Savona davanti

Posted by superbasketball su 16 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile vede ancora al comando la Cestistica Savonese, dopo un turno in cui tutte le favorite hanno vinto: le tre davanti sono ancora a punteggio pieno. Nel frattempo è uscita la formula degli spareggi per l’eventuale promozione in A2, che potete leggere con dovizia di particolari nella pagina dedicata, ma che in sintesi dice che solo la vincitrice di questo campionato potrà provare a salire (e quindi ci sarà chi resterà deluso nelle proprie ambizioni alla fine dei playoff), spareggiando prima con la vincitrice del Piemonte, poi in una semifinale contro Toscana2 o Marche 1, ed eventualmente poi contro o Lombardia1 o una tra Emilia-Romagna2 e Veneto/Trentino/FriuliVeneziaGiulia3. Un percorso duro, soprattutto per la presenza di Lombardia1, direi. Ma…arrivarci intanto! Torniamo a noi.

Procede la corsa senza macchia del team di coach Pollari (Tosi 32, Zanetti 15), che ha inflitto un cinquantello alla Pallacanestro Alassio sul campo del PalaPagnini: le gialloblu hanno resistito per un quarto, poi le biancoverdi, gradualmente, hanno preso il largo come al solito. La trasferta a Rapallo contro lo Junior fanalino di coda a 0 punti non sembra rappresentare un ostacolo particolare per le savonesi, che probabilmente pensano più al weekend successivo quando ospiteranno la Polysport; le alassine di coach Ciravegna tornano invece al Palaravizza dove devono affrontare la quarta forza del torneo, l’NBA-Zena.

Dietro a Savona c’è appunto la Polysport, che pur non avendo sinora raggiunto le vette realizzative biancoverdi, tuttavia ha addirittura un miglior quoziente canestri. Anche a Vado, con l’Amatori di coach Dagliano, le biancoblù (Principi 23, Fortunato 14) sono soprattutto riuscite a limitare i punti segnati dalle biancorosse (Poggio 18, Franchello 5), tenute a 40 punti di cui 16 nell’ultimo tempino, dimostrando di impostare le gare, come d’abitudine, soprattutto con l’attenzione alla fase difensiva. Le ragazze di Daneri, che recupereranno la gara con l’Audax il 21 dicembre, sabato andranno in trasferta a pochi chilometri di distanza, al PalaCarrino di Chiavari. Le vadesi sono invece di scena in casa della Sidus Genova.

La terza piazza (ovviamente in base all’avulsa a quota 6) resta appannaggio dell’Audax San Terenzo (Canova 15, Russo M. 8), che non ha lasciato scampo alla Sidus Genova (Zichinolfi 15, Rossi 6), nell’occasione priva anche di De Ferrari e che durante la gara ha visto anche scavigliarsi Smith (mentre per le lericine c’è da lamentare il naso rotto di Martina Russo). Nella sfida tra i due coach Rossi i due punti sono quindi andati, come da pronostico, a quello dell’Audax, che ora deve preparare la sfida con il Loano di sabato, mentre quello genovese ospiterà in via Allende l’Amatori.

Convincente la vittoria in trasferta dell’NBA-Zena di coach Grandi. Le rosanero (Paleari 16, Policastro 14), che hanno anche aggiunto al roster l’altra ex-savonese De Mattei, hanno espugnato il campo della Pallacanestro Loano di coach Iannuzzi (Lanari 18, Zappatore V. 6), in una gara sempre condotta con vantaggi tranquillizzanti. Le genovesi sono attese, come dicevo, ad una nuova trasferta, probabilmente alla loro portata, ad Alassio, dopo la quale (e dopo la successiva gara in casa con Rapallo) potrebbero aver consolidato la loro posizione; per le loanesi invece il programma prevede una gita a Lerici che sembra decisamente più ostica.

Resta da parlare della vittoria dell’Aurora Chiavari (Ortica E. 23, Ortica I. e Bonini 8) con lo Junior Rapallo (Gaiaschi 11, Rodríguez E. 8). Le ruentine hanno tenuto botta sino all’intervallo lungo, ma le gialloblù di Migliazzi hanno avuto una seconda parte di gara in crescendo e hanno conquistato un secondo referto rosa che le pone a questo punto al centro della classifica. Le aurorine avranno un sabato sera impegnativo in casa con Lavagna; non andrà meglio alle ragazze di coach Orio, che devono ospitare la Cestistica…

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – L’allerta lascia la Cestistica sola al comando

Posted by superbasketball su 9 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo una terza giornata giocata solo al 60% a causa dell’allerta meteo nel levante ligure, e con tutte vittorie in trasferta, la C femminile vede da sola al comando la Cestistica Savonese. Infatti, non si è giocato né a Lavagna, dove era attesa l’Audax San Terenzo, né a Rapallo dove lo Junior avrebbe dovuto ricevere l’Amatori: in questo modo né la Polysport né la squadra spezzina hanno potuto tenere il passo delle biancoverdi. Vedremo quando potranno essere recuperate queste partite: teoricamente prima del campionato era stato indicato l’8 dicembre come data utile per recuperi di questo tipo…

Il team di coach Pollari in settimana aveva dovuto subire l’infortunio (frattura composta del mignolo sinistro, qualche settimana di stop) di Skiadopoulou, ma questo non l’ha frenato più di tanto, per quanto stavolta non ci sia stato il terzo centello. Al Paladonbosco l’NBA-Zena di coach Grandi (Policastro 15,  Carbonell, Giacché e Dagliano 9) si è ritrovata sotto già dal primo quarto, e le savonesi (Moretti 24, Aleo 14) hanno potuto ruotare tutto il roster, subendo qualcosa solo nella terza frazione. Le biancoverdi torneranno domenica al PalaPagnini per affrontare l’Alassio, mentre le rosanero andranno sabato a Loano.

Ferme la Poly e l’Audax, a quota 4 resta un terzetto con la già citata NBA, ma sotto si è creato un gruppo di 4 squadre a 2 punti.

Infatti domenica l’Aurora Chiavari di coach Migliazzi è andata ad espugnare il Palaravizza, imponendo la terza sconfitta alla Pallacanestro Alassio di coach Ciravegna, e portandosi a casa il primo referto rosa stagionale (niente tabellini, sorry!). Parimenti la Pallacanestro Loano di coach Iannuzzi (Zappatore V. 17, Lanari 12) ha rotto il ghiaccio in questo campionato andando a vincere in casa della Sidus Genova di coach Rossi (De Ferrari 12, Rossi 7). Le chiavaresi nel quarto turno ospiteranno lo Junior, mentre Loano come detto avrà in casa l’NBA; Alassio va a far visita alla capolista, mentre le genovesi andranno a Lerici in casa dell’Audax.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Resistono Imperia e Valpetronio

Posted by superbasketball su 1 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D regionale la quarta giornata ha fatto dimagrire il gruppetto in testa, che è ora composto dalle sole Imperia e Valpetronio.

L’Imperia Riviera dei Fiori (Borgna 29, Fossati L. 14) è andata a segno anche nel derby disputato a Sanremo con il BVC (Bonino 20, Pistola 19). Gli imperiesi hanno ribaltato nell’ultima frazione un -11, in un frangente che ha fatto molto arrabbiare (per la direzione arbitrale) il coach sanremese Bonino. Coach Damonte aggiunge 2 punti in bacheca e prepara i suoi per il big match della quinta giornata, quello casalingo con la Pallacanestro Sestri, mentre per i matuziani c’è la trasferta in casa dell’altra capolista Valpetronio.

I valligiani di coach Benvenuto hanno a loro volta vinto in trasferta sul campo dell’Albenga, confermando da un lato che il team di quest’anno, rinforzato con gli arrivi dalla vicina Chiavari, può probabilmente puntare agli obbiettivi “grossi”, e dall’altro che per l’Albenga di coach Accinelli la stagione sarà abbastanza diametralmente opposta a quella scorsa, quando gli ingauni avevano vinto la regular season. A Casarza si attende ora l’arrivo del BVC, mentre per Albenga c’è un importante scontro diretto in casa del Villaggio.

Busalla (Giacomini 15, Dibenedetto 11) ha incassato la prima sconfitta stagionale a Cogoleto (Bruzzone 20, Gorini 17). Pur essendo partiti molto bene, i ragazzi di coach Tarantino sono stati riagganciati e poi nell’ultimo quarto anche staccati dai bianconeri di casa, che con questa vittoria salgono a ridosso delle prime 4. Se il team di Bruzzone sfrutterà la trasferta di Pegli, potrà salire ulteriormente; Busalla ospiterà a sua volta la Pro Recco nella speranza di aver metabolizzato la lezione del Paladamonte.

Prosegue la marcia della matricola sinora più positiva, la Pallacanestro Sestri di coach Mariotti, che è andata ad imporsi a Vado sull’Amatori Savona. I sestresi (Celestri 19, Grazzi e Zenobio 14) hanno preso il controllo della partita soprattutto dopo l’intervallo lungo, lasciando i biancorossi di coach Cacace (Amedeo 11, De Marzi e Vigliola 10) a quota 0. I vadesi devono cercare di uscire dal tunnel nel quale sono entrati alla prima giornata e ci proveranno ancora in casa della Diego Bologna; invece i genovesi sono chiamati alla trasferta lunga e difficilissima in casa della capolista Imperia, dove vincere significherebbe aggancio e sorpasso. Niente male per una squadra che aveva perso la finale promozione della Promozione qualche mese fa…

Segnali di risveglio per i genovesi dell’Auxilium; in via Cagliari sono arrivati 2 punti che mancavano dalla prima giornata. Al team di Barbieri è stato necessario un overtime per superare la resistenza dei villaggini di coach Annigoni, che avevano bisogno di punti tanto quanto i genovesi. L’Auxilium ora riposerà, mentre per il Villaggio come già accennato c’è da riscattarsi in casa con l’Albenga, che potrebbe essere alla portata.

Per la Scuola Basket Diego Bologna (Cirillo L. 19, Giachi 11) c’è stata la prima vittoria in serie D. E’ arrivata a spese degli arancioblù pegliesi, tenuti sotto per tutta la gara con buona autorità. Il team spezzino deve ora ospitare un’altra squadra concorrente diretta, l’Amatori, mentre i pegliesi di coach Di Chiara riceveranno in via Cialli il Cogoleto.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: