SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 6’

D Reg/M – My Basket, ora è fuga, ma domenica c’è il big match a Recco

Posted by superbasketball su 14 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaCon la sconfitta casalinga del Villaggio per mano del Cogoleto, il My Basket è ora ufficialmente in fuga, con 4 lunghezze di vantaggio sugli inseguitori. Non male per una squadra che è all’esordio nella categoria! E’ ovviamente presto, e domenica c’è una sfida a Recco che è insidiosissima per loro, ma con una partenza così i genovesi diventano una delle favorite per la promozione.

Opposti al Busalla di coach Tarantino (Negrini e Mazzorana S. 14), i ragazzi di Brovia (Calabrese 22, Macrì 15) hanno sudato più di quello che possono far pensare il punteggio finale e la differenza in classifica: sino all’ultima frazione il risultato non è stato chiaramente in pugno ai padroni di casa, e i busallesi hanno mostrato un certo miglioramento che può far bene sperare per il prosieguo del loro campionato. La capolista però ha ottenuto ancora una volta il referto del colore giusto e approfittato della battuta d’arresto del Villaggio per staccare tutti; se anche a Recco, in casa di una delle rivali più vicine, i genovesi dovessero mantenere l’imbattibilità, la fuga diventerebbe decisamente pericolosa per gli altri, anche se di giornate ne mancano tante. Busalla sabato proverà a concretizzare qualcosa, ad esempio l’aggancio in classifica all’ospitata Valpetronio.

Patatrac a Chiavari, dove il Villaggio (Setaro 15, Toschi 10) è stato sconfitto sul proprio campo dal Cogoleto di coach Dellarovere (Iannace 15, Ciarlo 12). Una sconfitta che impedisce ai villaggini di coach Terribile di mantenere il contatto con il My Basket: nel prossimo turno a Genova con l’Auxilium i cogornesi dovranno provare a ripartire, con un occhio al risultato di Recco. Quanto al Cogoleto, già l’anno scorso con l’accesso ai playoff e la cavalcata sino alla finale aveva sorpreso e quest’anno è in risalita dopo una partenza lenta (ha anche riposato): la controprova potrebbe essere domenica quando ospiterà la Diego Bologna.

La terza piazza è della Pro Recco (Acerni 11, Mariani 10), che ha approfittato della trasferta a Loano (Giulini 15, Borgna 11) e incamerato la quarta vittoria. I ragazzi di coach Ciccione non hanno neanche demeritato, partendo meglio e giocando alla pari per ampi tratti, ma nei restanti la Pro Recco ha fatto valere le sue caratteristiche (parliamo della vincitrice della D dell’anno scorso, peraltro) e ha portato a casa il referto rosa. Recchelini di coach Pizzonia ora chiamati al big match della settima giornata, quello che li oppone in via Vastato al My Basket: vedremo se il fortino di casa li aiuterà a sbarrare la strada alla capolista. Per i loanesi il prossimo turno è invece il loro di riposo.

A quota 8 insieme a Villaggio e Recco c’è anche la Diego Bologna, tornata a far la voce grossa in casa, stavolta nei confronti del BVC Sanremo. Gara dal punteggio molto alto soprattutto per i padroni di casa (Cirillo 23, Menoni 20) che si sono fermati solo all’ultimo punto prima di andare a 3 cifre, approfittando anche delle rotazioni corte per il team di coach Bonino (Gattino 17, De Rinaldo 14) a causa delle assenze. Gli spezzini di De Santis confermano comunque che hanno molto da dire per la classifica, però devono dare prova di maturità a Cogoleto per cercare di mantenersi nelle prime 4 posizioni. I matuziani devono domenica andare a Borzoli in casa della Pallacanestro Sestri.

A quota 6 resta proprio Sestri (riposava), ora agganciata da Cogoleto, e che domenica ospiterà appunto Sanremo; ancora sotto invece sale la Valpetronio (Bernardello 12, Callea 11), che è tornata alla vittoria davanti al proprio pubblico superando l’Auxilium (Grossi 16, Mortara 11). Una sfida tra due squadre che in questa stagione hanno finora raccolto poco, e che hanno raccolto poco anche al palazzetto di Casarza,  visto il punteggio basso: per i ragazzi di Podestà però il successo vale l’aggancio proprio ai genovesi, sperando di poter poi fare bene anche a Busalla. L’Auxilium di Pezzi tornerà invece in via Cagliari per ricevere domenica la visita della seconda in classifica Villaggio.

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 7

18/11/2017 – 20:30 ASD PALL. BUSALLA-ASD VALPETRONIO BASKET n.d.; Punti: 2+4=6
19/11/2017 – 18:30 PRO RECCO BASKET ASD-ASD MY BASKET GENOVA n.d.; Punti: 8+12=20
19/11/2017 – 18:30 ASD PALLACANESTRO SESTRI-BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO n.d.; Punti: 6+0=6
19/11/2017 – 18:30 ASD PGS AUXILIUM-ASD VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 4+8=12
19/11/2017 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS n.d.; Punti: 6+8=14

Situazione:

.

 

Annunci

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS prosegue in vetta, Spezia e Tigullio seguono, Vado scivola in casa

Posted by superbasketball su 13 novembre 2017

La vittoria nel derby di Pegli lascia il CUS Genova sempre da solo in vetta alla C Silver dopo la sesta giornata, imbattuto. Le inseguitrici si assottigliano: fa notizia il capitombolo casalingo del Vado contro quell’Ospedaletti che nelle ultime giornate aveva sorpreso, ma in negativo, che lascia solo Tarros e Tigullio alle spalle dei genovesi. Le squadre di coda perdono tutte.

Poche difficoltà per il CUS a Pegli, se si esclude un primo quarto in cui gli arancioblu hanno tenuto botta restando a contatto, ma finendo sotto di 9 con già 24 punti subiti dopo i primi 10 minuti, i ragazzi di Piastra (Brichetto M. 18, Zaio A. 7) hanno poi dovuto assistere all’allungo della capolista. A parte un Mangione preciso dall’arco, i cussini (Mangione 17, Dufour 14) hanno lucrato molti punti facili, sia con i mismatch in particolare di Dufour sotto canestro, sia con tagli chirurgici ben serviti dall’assistman di turno. Il pressing portato sull’inizio dell’azione pegliese ha consentito di recuperare molti palloni, e dall’altra parte il solo Brichetto junior trovava con continuità la via del canestro, supportato solo sporadicamente dai compagni. Respinto il tentativo pegliese a fine primo quarto di tornare sotto, il divario saliva già oltre il ventello a metà gara dopo il buzzer beater di Bedini; nella terza frazione i padroni di casa tenevano ancora botta, impattando il tempino, ma nell’ultimo quarto Pansolin e Taverna, pur ruotando tutti gli effettivi così come succedeva in campo pegliese, con ampio spazio sul parquet per tutti, vedevano il gap dilatarsi via via. Sirena sul +35, primato rimesso in frigo e testa ora all’impegno casalingo prossimo con il punto interrogativo Ospedaletti; quanto ai ragazzi di Piastra, il calendario li porterà a Sarzana dove troverà una squadra biancoverde in risalita.

Trovate tutto e di più sulla BraunTV, che vi fornisce, oltre alle solite pietose foto, una telecronaca completa, stavolta dopo un lungo lavoro di mixaggio nemmeno tanto ben riuscito, che fa sembrare che io trasmettessi dallo spazio profondo. Ve la beccate così, in attesa di capire come fare meglio 😉 .

Foto:

2017-2018 C Silver Pegli-CUS

Video:

.

Tiene il passo la Tarros Spezia (Peychinov e Steffanini 16), che sul proprio campo ha regolato l’Aurora Chiavari (Ferri 14, Calzolari 11). La partita ha visto le due squadre procedere punto a punto sino a metà del secondo quarto, quando i bianconeri hanno allungato, ma senza piazzare la botta definitiva, con punteggio molto basso; e allora i ragazzi di Marenco hanno mantenuto la quota di galleggiamento sino all’ultima frazione, quando gli spezzini hanno finalmente creato la distanza di sicurezza. Ora il team di coach Padovan, che, come si dice sempre in questi casi “vince ma non convince” del tutto, almeno offensivamente, deve giocare ancora in casa, una sfida di alta quota con la Pallacanestro Vado (e poi dovrà andare in trasferta a Santa Margherita, quindi una sequenza di due gare forse rivelatrici), mentre l’Aurora, che resta nel gruppo di coda col Follo e naturalmente l’Ardita sotto, giocherà a sua volta con il Tigullio: chiamiamolo pure derby.

Il Tigullio ha sfruttato il turno casalingo imponendosi sul proprio parquet sull’Ardita Juventus, che rimane quindi sempre sola in coda con 0 punti. I ragazzi di Annigoni e Pieranti (Arhangelski 24, Vexina A. 17) hanno cominciato bene e sono riusciti ad allargare la forbice con continuità, mentre i nerviesi (Pietronave 18, Lotti 10) non riuscivano a confezionare un break sufficiente a riportarli a contatto, e il ventello finale ha premiato i padroni di casa, ora rimasti soli insieme a Tarros a una lunghezza dalla capolista e chiamati al derby a Chiavari nel prossimo turno. Coach Chiesa deve invece ora riuscire a concentrare i suoi per preparare al meglio la sfida di coda, importantissima, contro il Follo, dove devono dare più del 100%, se possibile.

Potremmo agevolmente definire sorpresa il risultato di Vado, dove i biancorossi di casa si sono dovuti arrendere all’Ospedaletti. I ragazzi di Lupi (Cacace 19, Generale 14) arrivavano al Geodetico in emergenza fisica e forse anche mentale, a vedere le ultime disavventure, tra sconfitte e squalifiche: invece sono riusciti a convertire in agonismo il momento di difficoltà. Imporsi sul parquet vadese non è semplice, e lo è ancor di più senza Colombo. I vadesi (Pesce 19, Tsetserukou 15) però sono partiti male e gli ospiti al contrario sono scattati direttamente sul 10-0, mantenendo il controllo con un distacco sempre oltre la doppia cifra. Da valutare l’infortunio al ginocchio occorso a Prato. Per gli orange si alza l’asticella, ora c’è la sfida al CUS di Genova, ma si può dire lo stesso per i pappagallini che devono andare al Palasprint contro la Tarros.

A concludere l’analisi della giornata, parliamo del derby di Lerici tra Follo (Canini 16, Petani 14) e Sarzana (Casini e Ferrari 21), che la squadra biancoverde ha conquistato mantenendo il comando per tutta la gara. Per il team di Giannetti e Bencaster arriva dunque il terzo referto rosa e il consolidamento della posizione nelle prime 8, con la prospettiva della sfida casalinga del prossimo turno con Pegli; i ragazzi di Cristelli ne restano fuori, anche se a pari merito con l’Aurora, ma è soprattutto fondamentale per loro non sbagliare la trasferta di Genova con l’Ardita per non cascare all’ultimo posto.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Giornata di derby: Pegli-CUS e Follo-Sarzana

Posted by superbasketball su 9 novembre 2017

Nella sesta giornata di C Silver non sono previsti scontri diretti, però il calendario prevede due derby interessanti in quanto tali e anche ovviamente per la classifica.

La capolista CUS Genova andrà a far visita al Basket Pegli nella palestra di via Cialli. Il campo di dimensioni ridotte col pubblico praticamente in campo, e il fatto che i ragazzi di Piastra hanno appena espugnato un campo a sua volta difficile come quello di Ospedaletti, sono fattori che rendono la gara di sabato sera insidiosa per i cussini, che sono imbattuti sinora ma che l’anno scorso, ad esempio, avevano lasciato due importanti punti a Sestri Levante in modo inatteso. Pansolin e Taverna non fanno certo l’errore di considerare la differenza in classifica come una sicurezza assoluta. La palla a due sarà alle 21.15.

La Tarros Spezia torna sul proprio parquet e riceve la visita dell’Aurora Chiavari: i ragazzi di Marenco si sono sbloccati nel turno scorso ottenendo la prima W contro l’Ardita, ma va da sé che per ripetersi contro il team di Padovan servirà una prestazione ancora più convincente. I bianconeri tuttavia pur non essendo perfetti in diverse occasioni, hanno sempre fatto valere il fattore campo e certamente non temono il confronto con i chiavaresi, dal quale vogliono senz’altro i due punti. Qui la palla a due è prevista per domenica alle 18.

Il Tigullio di Annigoni e Pieranti riceve invece nel palazzetto di Santa la visita dell’Ardita Juventus di Chiesa. I biancorossi hanno ritrovato il feeling col canestro a Sarzana, portandosi via il referto rosa, e il pronostico è a loro favore, anche se i nerviesi ancora a zero moltiplicheranno gli sforzi per riuscire a muovere finalmente la classifica. Il salto a due è previsto per sabato alle 18.15.

La Pallacanestro Vado testerà invece domenica alle 18.15 lo stato psicofisico dell’Ospedaletti, che non potrà certamente schierare il centro Colombo a seguito della lunga squalifica (4 giornate) determinata dall’espulsione nella sconfitta casalinga con Pegli. Per coach Costa un problemino in meno di accoppiamenti nel pitturato, e una difficoltà in più per coach Lupi sulla strada per il riscatto.

Fa un po’ specie parlare in ultimo di un derby spezzino come quello che sabato sera alle 21 si disputerà a Lerici tra il Follo di Cristelli e il Sarzana di Giannetti e Bencaster: è che i biancocelesti sul campo per ora non hanno ancora vinto, e i biancoverdi hanno un record negativo, con 2 vinte e 3 perse. Una vittoria dei sarzanesi, oggettivamente un po’ favoriti nel pronostico, permetterebbe loro di riavvicinare la parte alta della graduatoria; i follesi cercheranno invece di fare un primo colpo, di prestigio tra l’altro.

Situazione e partite in programma:

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 6

11/11/2017 – 21:00 BASKET FOLLO AD-SARZANA BK LUNA ABRAVISI SRL n.d.; Punti: 2+4=6
12/11/2017 – 18:15 PALL. VADO AZIMUT CONSULENZA-B.C.OSPEDALETTI SASTRI SAM n.d.; Punti: 8+4=12
11/11/2017 – 21:15 AD BASKET PEGLI-CUS GENOVA ASD n.d.; Punti: 4+10=14
12/11/2017 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB AD-AD AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 8+2=10
11/11/2017 – 18:15 AS D.TIGULLIO SPORT TEAM-ASD ARDITA JUVENTUS n.d.; Punti: 8+0=8

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket, poi il Villaggio

Posted by superbasketball su 7 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa capolista della D Regionale è ancora la matricola My Basket, sola a non aver mai perso sinora, ed è ora inseguita dal Villaggio, che ha lasciato alle spalle un gruppetto di 3 squadre dopo aver vinto la sfida diretta di Spezia.

I ragazzi di Brovia (Grosso 13, Sobrero e Innocenti Mi. 12) sono andati a fare la voce grossa in via Cagliari, dove hanno vinto nettamente il derby con l’Auxilium di coach Pezzi (Grossi 12, Ferrando 10), andando via in progressione sino al trentello scarso di scarto finale. Una bella prova di forza, che lascia il My al comando in solitaria per almeno un’altra settimana, ma magari anche di più visto che alla Crocera sabato arriva un Busalla che sinora ha raccolto solo 2 punti. L’Auxilium andrà a sua volta a Casarza, contro la Valpetronio che è di fatto a pari punti con il Busalla.

Colpaccio del Villaggio, che è andato ad espugnare un campo ostico come quella della Diego Bologna (Cirillo 16, Lauriola 13), che era partita meglio ma che è stata rimontata e sorpassata, ma ha avuto la forza di rientrare sino al -2, per poi subire dai villaggini (Setaro 17, Terribile 13) i canestri decisivi. Per coach Terribile e i suoi il secondo posto è ora in solitaria: domenica andrà difeso perché a Chiavari arriva un insidioso Cogoleto. Per i ragazzi di De Santis il turno casalingo con Sanremo potrebbe consentire di muovere la classifica.

Nel gruppetto delle terze con 6 punti è la Pro Recco (Acerni 18, Moroni e Cipollina 10) a tenere il naso davanti: i ragazzi di Pizzonia hanno superato abbastanza ampiamente la Pallacanestro Sestri (Grazzi 14, Idili 9), ancora guidata da coach Calvia, agganciandola in classifica e appunto conquistandosi la preferenza nell’avulsa. Nel pallone di via Vastato i recchelini hanno fatto il break decisivo nel terzo quarto, controllando poi nell’ultima frazione, e ora hanno la possibilità di consolidare la posizione a Loano, anche se gli avversari vengono dalla prima vittoria stagionale. I sestresi invece riposeranno e torneranno in campo domenica 19 ospitando Sanremo.

Scendendo troviamo il Cogoleto di coach Dellarovere (Bruzzone e Muscella 12), che pur dopo un overtime ha comunque difeso il fattore campo nei confronti della Valpetronio (Maggi 13, Callea 10). I cogoletesi hanno riacciuffato la partita nel finale e sulle ali dell’entusiasmo hanno rifilato un cappotto ai ragazzi di coach Podestà nel supplementare. La finalista dell’anno scorso deve ora far vedere di aver ritrovato continuità in casa del Villaggio, mentre come già accennato per il team di Casarza ci sarà la visita dell’Auxilium: la classifica dice 2 punti contro 4 per due delle squadre protagoniste delle ultime annate della D.

Infine, la sfida di coda tra Busalla e Loano ha dato a quest’ultimo la soddisfazione del primo referto rosa stagionale, con i busallesi (Di Benedetto 20, Giacomini 13) messi subito sotto dagli ospiti (Borgna 28, Giulini e Bussone 16) e costretti ad inseguire, di fatto senza mai riuscire ad avvicinarsi seriamente ai ragazzi di coach Ciccione. Sbloccata la classifica, per i ragazzi del Garassini ora c’è da ospitare la Pro Recco, mentre per coach Tarantino c’è addirittura la trasferta di Genova in casa della capolista e non sarà facile migliorare l’attuale penultima posizione.

P.S.: come mai sul server FIP mancano ancora ben due risultati, quello di Recco e quello di Cogoleto? Che succede, torniamo a qualche anno fa quando il server faceva i giochi di prestigio? No, eh!!

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 6

11/11/2017 – 19:00 ASD MY BASKET GENOVA-ASD PALL. BUSALLA n.d.; Punti: 10+2=12
12/11/2017 – 18:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-PRO RECCO BASKET ASD n.d.; Punti: 2+6=8
12/11/2017 – 18:30 ASD VILLAGGIO SPORT PALL.-ASD CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 8+4=12
12/11/2017 – 17:00 ASD VALPETRONIO BASKET-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 2+4=6
11/11/2017 – 21:00 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO n.d.; Punti: 6+0=6

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F – La Carispezia travolge Orvieto; Cestistica Savonese sconfitta lottando a Palermo. Ora il derby…o forse no

Posted by superbasketball su 5 novembre 2017

Torna alla vittoria la Carispezia, e lo fa in modo incontrovertibile, salendo al quinto posto della classifica della A2 femminile girone Sud. Non va bene invece alla Cestistica Savonese, che ha lottato a lungo ma alla fine ha dovuto lasciare strada alla Andros Palermo.

La squadra di Corsolini doveva dimostrare che la débacle di Civitanova era un errore di percorso e non ha sbagliato il colpo, schiacciando la Ceprini Orvieto in modo inequivocabile e sin dalle prime battute, con un primo quarto da 27-6 (parzialone di 21-2 dal 4-4 iniziale). A parte una piccola pausa nella seconda frazione, le bianconere (Cadoni 18, Da Silva 16) hanno proseguito nell’opera di demolizione, che è diventata del tutto irreversibile nella terza frazione (espulsione per il coach avversario Romano). Decisamente pesante il gap alla sirena finale (e si è toccato anche il +48). Molto bene! La prestazione di ieri fa bene sperare per il resto della stagione, anche se ovviamente serve dare continuità a tutto ciò senza incappare in blackout come quello della settimana scorsa. La classifica è ora interessante, anche se le squadre davanti hanno 4 punti di vantaggio in questo momento le spezzine sono addirittura nel novero delle prime 6 (che accederanno al secondo turno dei playoff direttamente). E’ presto ovviamente, ma molto meglio questa della classifica di un mesetto fa!

La Cestistica Savonese (Skiadopoulou 20+19, Zanetti 19) non bissa la vittoria della settimana scorsa, perdendo in trasferta a Palermo contro una Andros che è tra le prime 4 senza particolari demeriti, se non quello di aver ceduto un po’ nel finale dopo aver ben giocato soprattutto nei primi 2 quarti. Nella prima parte di gara infatti il team di Pollari ha tenuto a lungo in scacco la squadra palermitana, stando davanti anche di 5 punti ma subendo poi un parziale che ha permesso alle ragazze di casa di andare negli spogliatoi sul +8. Le savonesi limavano qualcosa al rientro ma arrivavano solo al -4, subendo poi il contraccolpo e scivolando oltre la doppia cifra di scarto, per arrivare alla terza sirena con 9 punti da recuperare. L’ultimo quarto ha però spento le speranze delle verdi, il divario si è dilatato e alla fine si è cristallizzato sui 13 punti. Non era probabilmente una delle trasferte in cui cercare i punti con particolare determinazione, forse sarà più importante quella tra un mese ad Alghero, e comunque anche in questo caso non si è trattato di una partita completamente negativa, anzi.

Domenica era previsto il derby al Palapagnini tra le due liguri: come dicevo una volta, almeno siamo certi che una delle due vincerà…è da tempo che non mi capitava di commentare un derby in un campionato nazionale. E probabilmente dovrò aspettare ancora un po’, perché si parla di rinvio, probabilmente al 22 novembre. Attendiamo l’ufficialità, ovviamente: nel caso, nel prossimo weekend sarà riposo forzato per entrambe le liguri.

In vetta da sola Progresso Bologna, che ha battuto in casa Civitanova mentre Valdarno è caduta nel derby ad Empoli: quest’ultima è peraltro anch’essa imbattuta, come la squadra bolognese. Palermo resta nel gruppetto delle seconde insieme proprio alle due toscane summenzionate, che è seguito a distanza di due vittorie da quello in cui si trova la Carispezia, insieme a S. Raffaele e alla già battuta Faenza. Savona è nel gruppetto a 4 delle squadre con 2 punti, comunque ancora ad una sola vittoria dall’ottavo posto.

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia riceve Orvieto, Cestistica Savonese a Palermo

Posted by superbasketball su 3 novembre 2017

La sesta giornata della A2 manda la Cestistica Savonese sino a Palermo contro una delle squadre di vetta, mentre la Carispezia torna nella palestra di Montepertico per ospitare l’Orvieto.

La Carispezia riparte, speriamo, dal parquet di casa. C’è da riscattare una controprestazione, quella di Civitanova Marche, che dopo due vittorie ha bloccato quella che sembrava una emersione veloce in classifica. Per l’occasione sale a Spezia l’Azzurra Orvieto, 4 punti anche per lei, ottenuti vincendo nel primo turno a Campobasso e nel secondo in casa con Civitanova. In seguito solo sconfitte: pesantissima quella a Bologna, e poi è arrivata anche quella di Alghero (Manfrè 16, Rupnik e Lombardo 10) due settimane fa, dato che nel turno scorso le umbre hanno dovuto riposare. Sabato alle 18.30 le ragazze di Corsolini si troveranno davanti una squadra un po’ incognita dunque, perché proviene sì da due brutte sconfitte ma ha avuto un paio di settimane per riassestarsi e magari recuperare qualche situazione fisica. Speriamo però che giocare davanti al proprio pubblico possa fare la differenza in positivo per le bianconere spezzine! Forza Carispezia!

La Cestistica Savonese fresca del suo primo referto rosa affronta la trasferta più lunga dell’anno, a Palermo, dove troverà una Verga Andros attualmente a soli 2 punti dalla vetta della classifica. Le siciliane hanno perso sinora solo la gara casalinga con l’USE Empoli, per un punticino dopo un supplementare; altrimenti hanno battuto già Forlì, Faenza, Umbertide e Alghero (Miccio 13, Russo 12), a dir la verità non proprio le prime della classe. Sono comunque considerate una delle pretendenti alla vittoria finale, quindi una trasferta decisamente dura per le ragazze di Pollari (ex della società palermitana, come Zanetti e Aleo), che proveranno a rispondere, con, suppongo, una pressione psicologica relativamente bassa, come succede quando non si giocano i cosiddetti “scontri diretti”. Palla a due alle 17 al PalaMangano. Forza biancoverdi! P.S.: dovrebbe esserci la diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Andros Palermo.

Partite in programma:

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 6

04/11/2017 – 20:30 INFINITYBIO FAENZA-LA MOLISANA CAMPOBASSO n.d.; Punti: 4+4=8
05/11/2017 – 18:00 A.S.D. PALL. FEMM. UMBERTIDE-TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS FO n.d.; Punti: 2+2=4
04/11/2017 – 21:00 SCOTTI VASCO EMPOLI-RR RETAIL GALLI BK S.G.V. n.d.; Punti: 8+10=18
04/11/2017 – 18:00 PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA-INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE n.d.; Punti: 10+4=14
04/11/2017 – 18:30 CARISPEZIA LA SPEZIA-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO n.d.; Punti: 4+4=8
04/11/2017 – 16:00 SAN RAFFAELE BK ROMA-MERCEDE BK ALGHERO n.d.; Punti: 4+2=6
04/11/2017 – 17:00 ANDROS BASKET PALERMO-CESTISTICA SAVONESE n.d.; Punti: 8+2=10

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Battipaglia vince, per il CUS fine della stagione

Posted by superbasketball su 10 giugno 2017

C’èerano i presupposti per subire un divario pesante a Battipaglia, invece malgrado un inizio a senso unico il CUS ha chiuso la sua stagione 2016-2017, pur ovviamente perdendo, con una seconda parte di gara all’altezza e mostrando anche vitalità da parte dei suoi under. Girone compleatato con soli referti gialli, mentre Battipaglia attende di sapere cosa succederà a Civitanova, ma mal che vada sarà seconda.

Già prima di partire la situazione del CUS pare compromessa. Fuori Mangione, a rischio per impegni lavorativi la presenza di Bigoni, assenti Vallefuoco e Pettineo, nemmeno convocando gli under 18 disponibili si riesce a raggiungere il canonico numero di 10 giocatori: Bigoni viene recuperato al volo durante il tragitto ma si arriva solo a 9. Il viaggio dei biancorossi cussini da Genova a Battipaglia lascia il segno, perché il treno subisce anche un ritardo e così i genovesi arrivano quasi a 12 ore di scarrozzamento. Non un buon viatico per iniziare la gara al PalaZauli, e i ragazzi in campo ci metttono del loro a complicarsi la vita accettando di giocare sin dall’inizio a ritmi indiavolati che non fanno al caso loro malgrado Pansolin e Taverna consiglino più calma: il risultato è che il primo quarto è una specie di massacro con i genovesi (Bigoni 20, Ferraro 12) che non segnano e i padroni di casa che ringraziano e incamerano il ventello di vantaggio che di fatto chiude il discorso “colore del referto”. Anche all’intervallo lungo la storia non cambia e i battipagliesi sono in media per superare la tripla cifra. A questo punto i discorsi dell’intervallo fanno breccia e nella seconda parte si vede un altro CUS, che anche grazie all’apporto dei giovani (ben 16 punti segnati alla fine dagli under 18 con Ferraro mattatore a quota 12) ricuce parzialmente, raddoppiando il fatturato delle prime due frazioni e portando il gap a un meno pesante -25 (e vincendo l’ultima frazione). Qualche segnale positivo dunque: non ci si arrende neanche nelle difficoltà, e dietro ai senior qualcosa si muove.

Finisce qui dunque la lunga stagione cussina, certo con un anticlimax portato da questo girone senza vittoria: ma una stagione giocata sempre ad alto rendimento sin dalla prima giornata della C Silver, in cui le avversarie regionale si sono via via defilate, autoeliminate o battute direttamente, con il top della serie finale con Spezia vinta magistralmente. Complimenti alla società, ai tecnici e ai ragazzi! Tra l’altro, ieri sera il CUS è stata una delle società premiate in Stelle Nello Sport…

Il girone termina domani, domenica: alle 15 a Civitanova, la Rossella e l’Esperia “spareggiano”, con i marchigiani a giocare per la promozione diretta, mentre per l’Esperia l’obbiettivo è decisamente molto più complicato da raggiungere, servirebbe un exploit con uno scarto difficilmente ipotizzabile. Vedremo!

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Il CUS finisce la stagione a Battipaglia

Posted by superbasketball su 7 giugno 2017

La stagione 2016-2017 del CUS sta arrivando al termine: domani, in anticipo rispetto all’altra gara dell’ultimo turno, i genovesi vanno a Battipaglia a giocare con la Treofan.

I salernitani all’andata avevano praticamente già sbarrato la strada ai ragazzi di Pansolin e Taverna, facendo man bassa al PalaCUS con una dimostrazione di gioco superlativa. Stupisce un po’ che questa squadra, battuta nettamente poi a Civitanova e sconfitta nel weekend scorso a Cagliari (Ausiello 16, Fabiano, De Martino e Ambrosano 8), prima dell’ultimo turno ancora non sappia con certezza, nemmeno se battesse il CUS, quale sarà la sua sorte! Avendo perso a Cagliari, la lotta è a 3. In realtà, la Treofan è in svantaggio rispetto a Civitanova, ma in vantaggio rispetto all’Esperia negli scontri diretti. Supponendo che facciano 2 punti domani pomeriggio, se vincerà Civitanova saranno secondi; se invece vincerà l’Esperia, tutte e tre le squadre saranno a quota 8 e varrà l’avulsa. Qui ci sarà parità di vittorie e a decidere tutto sarà il quoziente punti: Battipaglia è a +4 in differenza canestri nell’avulsa, per cui di fatto si trova in una posizione buona, se l’Esperia vincesse di più di 20 punti (difficile) i sardi estrometterebbero la Virtus, e al limite passerebbero davanti alla Treofan che però resterebbe almeno seconda, ma se la vittoria sarda fosse meno ampia la classifica premierebbe Treofan e Rossella, eventualmente a ruoli invertiti. Il tutto, ovviamente, ammettendo che i nostri escano sconfitti dal PalaZauli, altrimenti perdendo i battipagliesi rischierebbero davvero l’harakiri.

Beh, difficile che non avvenga la vittoria dei padroni di casa: i ragazzibiancorossi che arriveranno a Battipaglia, dopo l’estenuante viaggio, daranno tutto, ma la situazione fisica è proprio al lumicino, tanto che anche per questa trasferta i tecnici genovesi hanno dovuto far ricorso alla convocazione di tanti Under 18. Insomma, un CUS ai minimi termini che cercherà di vender cara la pelle, come capitan Bestagno nel video che ho poco fa postato su Facebook! Magari si perde, ma si dà tutto. Tanto, poi si potrà riposare!

.

L’altra partita del girone si giocherà appunto domenica alle 15 a Civitanova, tra la Rossella e l’Esperia. In palio molto, favoriti i marchigiani ma i sardi sono stati capaci di partire perentoriamente e rimontare quasi tutto: e poi con un Pedrazzini in grande spolvero chissà, in una partita praticamente da dentro o fuori…

Girone spareggio A:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Ultima di andata: Sarzana ad Ospedaletti. Derby di recupero vinto dal Sestri

Posted by superbasketball su 9 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSiamo arrivati all’undicesima giornata di C Silver, che è l’ultima del girone di andata. Riposa l’Alcione, che pertanto chiuderà questa prima metà di regular season senza vittorie. Ma prima c’è da parlare di un recupero disputato ieri..

A Sestri Levante si è infatti disputato il derby tra il Centro Basket e il Tigullio che era stato rinviato un mese fa per l’allerta meteo sul levante ligure. L’ha vinto piuttosto nettamente la squadra di coach Canepa (Garibotto 19, Calzolari 16), che pochi giorni fa aveva fatto una buona gara per 7/8 anche al PalaCus e che non ha lasciato praticamente spazio al team di coach Pezzi (Caversazio 9, Zolezzi, Vexina e Zolesi 7), se non nella prima frazione. Per i biancoverdi questo successo significa aggancio e sorpasso ai danni dell’Ardita, ma soprattutto staccare le ultime 3, una delle quali, l’Aurora di coach Marenco che nelle ultime uscite si è decisamente tolta qualche soddisfazione, domani sarà in via Privata Lombardia per il turno regolare. Il Tigullio invece sta gestendo in questo fine settimana il Trofeo Emporio Armani, che impegna l’impianto full time, per cui la partita casalinga con Vado è spostata a mercoledì 14.

Venendo dunque al turno del weekend, parliamo prima di tutto della capolista Sarzana, che in effetti ad Ospedaletti giocherà il match clou. Gli orange di coach Lupi venivano da una sequenza di 3 vittorie, ma a Vado sono stati stoppati e di fatto respinti dalle prime posizioni: ci proveranno con i biancoverdi di Bertieri, ma è chiaro che la capolista, e campione in carica, va in via Isnart con l’obbiettivo di chiudere l’andata al comando da sola, e l’impressione è che abbia forti motivi per sperarlo. In fondo non perde dal terzo turno, ed ha una striscia aperta di 7 vittorie.

Le altre gare si disputano entrambe a La Spezia. Intanto domani alle 18.30 in casa del Follo, ovvero al Palamariotti, arriva il CUS Genova. La storia del team di Bonanni la sappiamo, con i tesseramenti di Bozickovic e Panaggio rigettati e, notizia recente, la rinuncia definitiva a tesserarli, entrambi. Nel turno scorso i follesi hanno perso malamente il derby con Sarzana, e se questa settimana non è intervenuto qualcosa che io non so (è possibile, la società è ufficialmente “sul mercato”) anche la sfida con il CUS, con tutta la buona volontà e la capacità comunque già sin qui dimostrata dai giovani biancocelesti, appare abbastanza improba. Per Pansolin e Taverna l’imperativo è certo quello di non sbagliare partita, e rimanere in corsa per il primo posto.

L’altra seconda in classifica, la Tarros Spezia, gioca in casa con l’Ardita: non da sottovalutare, perché il team di Chiesa sinora fuori casa ha reso relativamente bene (meglio che in via Allende, 2 vittorie su 3 fuori casa contro il 2/6 a Genova!), e da qualche settimana ha aggiunto un centro come Visca. E’ vero però che i bianconeri di coach Padovan sulla carta sono ancora di un altro livello e che, specialmente se potranno essere a ranghi completi, dovrebbero poter gestire l’impegno al meglio, magari con la speranza di poter giocare avendo avuto “buone” notizie da Ospedaletti il giorno prima.

Situazione dopo il recupero:

.

Partite in programma:

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Derby Sarzana-Follo; Tarros a Chiavari, Cus con Sestri. Sfida diretta Vado-Ospedaletti. Stasera recupero a Chiavari per Sarzana

Posted by superbasketball su 1 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaDopo il big match con finale thrilling della settimana scorsa in C Silver è tempo di derby a Spezia, uno dei tanti: stavolta c’è Sarzana-Follo.

Ma prima Sarzana deve giocare stasera alle 21 a Chiavari contro l’Aurora nel recupero del match rinviato tre settimane fa. I biancoverdi sono un po’ rimaneggiati, senza Bencaster e Polverini probabilmente: contro l’Aurora di quest’anno magari, non me ne vogliano gli amici chiavaresi, non sarà un problema per il risultato, però…non è una trasferta liscia liscia. Inoltre arriva a ridosso dell’incontro di sabato, che se sarà disputato contro il Follo che coach Bonanni ha avuto nelle ultime settimane, magari non sarà neanche in quel caso confrontabile con le passate edizioni. Per coach Bertieri 3 giorni che possono valere 4 punti e la vetta del campionato. Per i follesi, se non ci sarà Panaggio, forse un po’ di speranza verrà dal fatto che i sarzanesi saranno reduci dalla gara di stasera, ma immaginare che arrivi il secondo successo stagionale in trasferta contro i campioni in carica sembra difficile.

La capolista Tarros completerà invece la 4 giorni di coach Marenco, che si becca in sequenza le due spezzine di testa. I bianconeri hanno sinora azzeccato le sfide importanti, ma hanno lasciato punti a Santa: immagino che coach Padovan questa volta porrà molta attenzione a portare i suoi ragazzi al Palacarrino con gli “occhi della tigre”. I gialloblù credo che cercheranno soprattutto di dimostrare di non valere il penultimo gradino della classifica, e di mostrare i progressi da inizio stagione. Se poi venisse qualche punto credo che non lo disprezzerebbero!

Il CUS invece torna tra le mura amiche, da cui mancava da 4 settimane, per anticipare, domani sera, la sfida con il Sestri Levante. Il team di Canepa ha rotto la striscia gialla che perdurava dalla terza giornata proprio nel turno scorso facendo risultato in casa del Follo, per cui arriverà al Palaromanzi con le condizioni migliori per provare ad impensierire la squadra di Pansolin e Taverna. I biancorossi in casa però sono in striscia da quel dì, e se non avvertiranno troppi contraccolpi dalla sconfitta di domenica scorsa, sono abbastanza chiaramente favoriti dal pronostico. Palla a 2 alle 21 (salvo imprevisti) davanti all’obbiettivo della BraunCam 😉 .

La quarta in classifica, la giovane Pallacanestro Vado, sarà impegnata in casa sabato nella sfida tra le due squadre più a ponente del campionato contro l’Ospedaletti. Dagliano e Costa sono riusciti a concretizzare al meglio la sequenza di calendario favorevole, che sulla carta era già finita due settimane fa, ma Follo in questo frangente non è risultato un ostacolo, per poi sbattere in Sarzana (dopo averla spaventata). Gli orange di Lupi sembrano ripartiti ed essendo a pari con i vadesi arrivano al Geodetico con la voglia di sorpassare. Potrebbe uscirne un match interessante.

Con l’Ardita ferma per il turno di riposo, resta da parlare della gara di Rapallo, dove va in scena il derby classico del Tigullio tra i ruentini di Pieranti e i sammargheritesi di Pezzi. Gli ospiti arrivano con 4 vittorie all’attivo, ma l’Alcione a sprazzi ha fatto bene a dispetto dello 0 in classifica, e chissà che l’aria della sfida tra cittadine limitrofe non rimescoli un po’ le situazioni…

Partite in programma (vi ho messo anche la giornata 6 per il recupero):

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C/F – Savona batte Lavagna, l’Audax cade a Vado, classifica rivoluzionata in alto. In arrivo Poly-NBA

Posted by superbasketball su 30 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile nell’ultimo weekend ha vissuto alcuni momenti importanti per il campionato, e la classifica ne è uscita alquanto modificata, almeno per quanto riguarda le posizioni.

Il big match era senz’altro quello di Savona, dove si affrontavano Cestistica e Polysport, considerate abbastanza unanimemente le favorite per la vittoria finale. Ebbene, ne è uscita una gara decisa da due possessi, dopo quaranta minuti in cui in realtà le padrone di casa di coach Pollari (Moretti 24, Aleo 9) avevano dato l’impressione di poter chiudere molto meglio. Sempre largamente avanti, anche di 20 punti, a 2′ dalla fine erano ancora avanti di 14, ma le biancoblù (Principi 18, Fortunato 13) non avevano evidentemente ancora tirato fuori tutto. Le ragazze di Daneri hanno preso man mano fiducia fino a rientrare al -4, divario che però ha consegnato il referto rosa alle biancoverdi. In ogni caso le savonesi pur vincendo sono state “tenute” a circa metà del normale fatturato, indice di una buona prestazione difensiva lavagnese, che lascia tutto abbastanza aperto tra le due squadre in vista del ritorno. Intanto la Cestistica avrà il testa-coda di Genova con la Sidus, ma per la Polysport l’impegno al Cotonificio con l’altra genovese, l’NBA-Zena, sembra effettivamente più tosto.

Perché le rosanero di coach Grandi (Paleari 16, Policastro e De Mattei 11) zitte zitte si ritrovano al secondo posto, avendo ottenuto la quinta vittoria con lo Junior Rapallo (Figari 10, Gaiaschi 9). Non è stata un prestazione superlativa, con le genovesi a sprecare tantissimo e tenere in partita le ruentine di coach Orio. Non basterà certo a Lavagna, dove le maglie difensive biancoblù saranno ben strette, ma intanto l’NBA respira per una settimana l’aria di alta classifica. Lo Junior invece avrà la possibilità di giocare per lasciare l’ultimo posto, dato che arriva l’Alassio che lo precede di una sola vittoria.

Ad 8 punti insieme a Lavagna ci sono altre 2 squadre, l’Amatori e l’Audax: infatti le vadesi (Poggio 14, Riello 12) hanno compiuto l’impresa di giornata battendo le santerenzine (Russo C. e Canova 12) al Geodetico. Le “pappagalline” di coach Dagliano hanno preso vantaggio nel primo quarto, e sono riuscite di fatto a mantenerlo malgrado i tentativi delle ragazze di Rossi di ricucire il distacco. Pronostico sovvertito e biancorosse sugli scudi, con la prospettiva di poter allungare ospitando Loano. L’Audax, che ha avuto alquanto da ridire sulla direzione arbitrale, subisce il primo stop stagionale, e deve subito riscattarlo in casa con l’Aurora, squadra sulla carta più che alla portata.

Le chiavaresi di fatto tallonano le tre squadre suddette, dopo aver vinto in casa con la Sidus Genova. L’Aurora (Ortica E. 14, Vaccaro 12) ha preso vantaggio nella prima parte, ma le ragazze di Marco Rossi (Rossi 11, Rumbolo e De Ferrari 9) hanno fatto meglio nella seconda e quasi quasi riuscivano a rientrare sulle gialloblù. Aurorine ora in viaggio verso Lerici, dove troveranno un’Audax “irritata” e vogliosa di punti, un’avversaria non ideale. Le genovesi hanno di peggio, dato che in via Allende arriverà la Cestistica dei centelli.

Resta da raccontare quanto possibile del derby della riviera savonese: a Loano è uscito il 2, con l’Alassio a cogliere la prima gioia stagionale. Le ragazze di coach Ciravegna salgono quindi a 2, agganciando proprio quelle di coach Iannuzzi e la Sidus. Come sapete qui non si parla di retrocessioni, comunque credo sia un obbiettivo importante non restare col cerino in mano all’ultimo posto a fine stagione. Le loanesi andranno a giocare un’altro difficile derby savonese a Vado; per le alassine invece c’è una trasferta insidiosa a Rapallo in cui difendere la posizione in classifica.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – Amatori vince il recupero a Rapallo

Posted by superbasketball su 25 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaL’altra sera ci sarebbe voluto qualcuno che mi tirasse per l’orecchio: perché io vi ho fatto il recap della C femminile, presentando anche le gare del weekend in arrivo, ma “ciccando” completamente il fatto che negli stessi minuti a Rapallo si giocava il recupero tra Junior e Amatori! Se ricapitasse, vi prego di avvertirmi, non mi offendo!

Le due squadre avevano saltato la gara in programma a inizio novembre, quando un’altra allerta nel levante ne aveva impedito lo svolgimento, insieme alla succosa partita prevista a Lavagna tra Polysport e Audax (che si recupererà a sua volta il 21 dicembre). Mercoledì sera le biancorosse vadesi (Franchello 19, Poggio 17) hanno espugnato il campo del team ruentino (Gaiaschi 26, Rodríguez 12), con una prestazione non perfetta ma comunque relativamente tranquilla (+18) dopo un inizio un po’ lento. Questo permette alle ragazze di Dagliano di incamerare altri 2 punti e di staccarsi dal gruppo di quota 4, portandosi ad una sola vittoria dalle inseguitrici delle prime, e confermandosi come quinta forza del girone allo stato attuale (ma dovendo passare l’esame Audax nel turno in arrivo).

Lo Junior di coach Orio resta fermo a 0 punti, con la trasferta al Paladonbosco in programma.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C/F – Turno interlocutorio, ma domenica c’è Cestistica-Polysport

Posted by superbasketball su 23 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile prosegue senza particolari scossoni: le prime quattro vincono tutte, e ora hanno staccato le restanti, tra le quali l’unica a vincere (e formalmente è quinta) è stata l’Amatori. Ma domenica c’è lo scontro diretto tra l’imbattuta Cestistica Savonese e la Polysport Lavagna, derby ligure delle ultime annate ai piani di sopra: una delle partite che delineeranno la classifica finale del girone. Nelle posizioni di testa, ovviamente.

Partiamo dall’ennesimo centello infilato dalla Cestistica Savonese (Zanetti 20, Tosi 17) nei canestri dello Junior Rapallo. Le biancoverdi erano avanti di 20 dopo il primo quarto e sono andate via in progressione, con il top dei 41 segnati (a 5) nel terzo periodo. Poco è rimasto alle ragazze di coach Orio, che restano a 0 punti e devono andare a Genova contro un altro osso duro come l’NBA. Coach Pollari invece questa settimana un po’ avrà dovuto “serrare i ranghi” e magari alzare i ritmi perché con la Polysport Lavagna domenica alle 18 al PalaPagnini sarà finalmente partita vera, probabilmente una delle poche partite che in questo girone non hanno un pronostico certo! La Cestistica comunque ci arriva con quasi 100 (più di 94) punti segnati di media, e meno di 40 subìti. Forse, col vantaggio del campo, il pronostico dovrebbe pendere verso di loro…

Ci proverà comunque la Poly di coach Daneri, che non è sinora stata da meno, pur dovendo inseguire a causa della partita saltata per l’allerta alcune settimane fa. Le biancoblù (Principi 29, Annigoni 15) sabato hanno fatto man bassa anche a Chiavari, dove l’Aurora di Migliazzi (Vaccaro e Bonini 6) ha fatto la parte della vittima sacrificale: anche qui, 20 punti di scarto dopo i primi 10′ e partita solidamente in mano alle ospiti. Sarà battaglia a Savona, perché anche se poi ci saranno i playoff, comunque il primo posto in regular season potrebbe dare abbastanza sicurezza di giungere in finale da giustificare lo sforzo. Le lavagnesi hanno la qualità per giocarsela anche a Savona, magari sfruttando la loro arma tipica, l’intensità difensiva, per limitare le cannoniere savonesi. Quanto alle chiavaresi, avranno un turno più abbordabile, ancora in casa, con la Sidus.

La terza piazza è sempre solidamente in mano all’Audax San Terenzo: le lericine (Canova 31, Gili 8) hanno steso anche la Pallacanestro Loano (Casto 14, Lanari 8), nell’occasione priva anche di coach Iannuzzi e quindi “autogestita”, e messa sotto già dalla prima frazione dalle ragazze di casa, tanto che coach Rossi ha poi potuto gestire l’intera rosa pur ottenendo un trentello abbondante di scarto finale. Interessante la prossima trasferta per l’Audax, in quel di Vado, contro la squadra che al momento è in prima linea tra quelle che inseguono le prime. Loano ha invece il derby con Alassio, in casa, occasione per cercare di tornare al rosa.

Vince ancora anche l’NBA-Zena: ad Alassio (Ardoino 11, Munerol e Ottaviani 5) le rosanero (Carbonell 11, Policastro 10) hanno fatto la parte delle migliori andando subito via dopo i primi minuti di studio, anche in questo caso dando a coach Grandi la possibilità di concedere tempo sul campo a tutte. E per le genovesi c’è un turno potenzialmente favorevole, in casa con lo Junior Rapallo, che potrebbe portare il quinto referto del colore giusto; quanto all’Alassio, ancora a secco, coach Ciravegna dovrà come detto portarlo a Loano per uno scontro diretto che è anche derby.

Infine, seconda vittoria stagionale anche per l’Amatori di coach Dagliano (Raineri 13, Gatto 13), che si è portata via i 2 punti da via Allende lasciandosi dietro la Sidus di coach Rossi (Marco). Le genovesi (Zichinolfi 9, De Ferrari 8) hanno dovuto lasciare campo alle ospiti, che hanno mandato 4 ragazze in doppia cifra, abbastanza presto, e ora devono dedicarsi a provare a far meglio a Chiavari; per le pappagalline vadesi, che la avulsa pone ora al 5° posto, l’impegno sarà ancora più duro, ancorché in casa al Geodetico, dato che arriva l’Audax terza forza del girone.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Imperia a +4, big match domenica a Casarza

Posted by superbasketball su 16 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale sta assistendo ad un tentativo di fuga in vetta: l’Imperia ha infatto vinto per il rotto della cuffia a Vado mentre Valpetronio subiva la prima sconfitta stagionale a Borzoli, e ora ha 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici.

Il Riviera dei Fiori (Fossati L. 18, Giulini e Fossati A. 12) è infatti uscito col referto rosa dal Geodetico, dove l’Amatori (Damonte 20, De Marzi e Ghiga 14), pur in posizione di classifica decisamente agli antipodi rispetto agli imperiesi, non solo ha venduto cara la pelle ma ha anche rischiato di imporre il primo stop stagionale alla squadra di Damonte: davanti nell’ultimo minuto, dopo il vantaggio imperiese i biancorossi hanno avuto varie occasioni per tornare sopra, ma gli ospiti hanno potuto festeggiare la sesta vittoria, che li pone a questo punto in una posizione di buon vantaggio. Se domenica nel big match di Casarza con la Valpetronio, l’unica che ha finora subito una sola sconfitta, dovesse uscire ancora il 2, probabilmente si potrà parlare di vera fuga degli imperiesi. Coach Cacace più che rammaricarsi della grande occasione persa, cosa indubitabile, deve essere bravo a usarla per convincere i suoi che possono risalire la china, magari cominciando dalla trasferta in arrivo, a Cogoleto.

Dal ponente genovese è tornata con un referto giallo, il primo della stagione, la Valpetronio (Piazza 15, Comunello 14). Il Sestri di coach Mariotti (Grazzi 15, Zenobio 14) è partito meglio, ha subìto il rientro dei valligiani dal -12 nella terza frazione, per poi trovare gli spunti decisivi negli ultimi 10′ conquistando la quarta vittoria di questo campionato. I genovesi hanno così agganciato e formalmente lasciato dietro proprio Valpetronio, e sabato saranno a Chiavari sul campo del Villaggio; come detto invece i ragazzi di coach Benvenuto dovranno ricevere la visita dell’Imperia, con la quale daranno vita al big match del turno.

Prosegue invece la performance ondivaga del Busalla, che perde a Genova con l’Auxilium. I ragazzi di Tarantino sembravano poter tenere in mano la partita, con vantaggi anche in doppia cifra, ma i padroni di casa, trascinati dai più giovani, hanno recuperato e sorpassato nell’ultima frazione. In questo modo il team di Barbieri, ora quinto, ha sfruttato al meglio il fattore campo e ora ha un paio di turni che potrebbero lanciarlo più in alto, prima a Pegli e poi con Diego Bologna; i busallesi sulla carta dovrebbero a loro volta avere un turno favorevole in casa con Albenga.

Un bel colpo quello realizzato dagli spezzini del Diego Bologna (Menoni 24, Ceragioli 15), che hanno espugnato il parquet del Cogoleto (Gorini 28, Falappi e Guida 8). I ragazzi di Grassi hanno fatto un buon break nel primo tempino, per poi subìre un po’ la rimonta degli Sgrunters, che però non sono mai riusciti a ricucire del tutto il divario. Scontro diretto per gli spezzini con la Pro Recco, domenica; quanto ai cogoletesi, potranno cercare di tornare alla vittoria di nuovo al Paladamonte con l’Amatori.

Importante il successo della Pro Recco (Caddeo 34, Kourentis 14) sul campo degli Sharkers pegliesi (Prezioso 15, Zito 13). Gli arancioblu erano partiti meglio ma sono quasi subito calati, lasciando spazio ai ragazzi di Bertini, che hanno accumulato un vantaggio significativo, conservandolo essenzialmente sino agli ultimi minuti, quando i padroni di casa hanno tardivamente trovato il modo di accorciare un po’ le distanze. Recco di nuovo in trasferta a Spezia, ancora in uno scontro diretto, certamente con più fiducia per il futuro; per il gruppo di coach Di Chiara c’è il derby con l’Auxilium.

Ottima seconda vittoria della matricola BVC Sanremo (Bonino Ma. 29, Tacconi 19), che sul campo di casa ha sfiorato i 100 punti e superato ampiamente, in una gara dal punteggio alto, il Villaggio (Toschi 27, Magagnotti 15). I ragazzi di Bonino hanno preso il largo nella seconda parte di gara, dopo che le prime due frazioni erano state spartite quasi equamente tra le due squadre. Ora il BVC può respirare per qualche giorno dato che gli spetta il turno di riposo, mentre i ragazzi di Annigoni tornano in casa per ospitare la Pallacanestro Sestri.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Imperia sola, Valpetronio fermata dall’allerta

Posted by superbasketball su 8 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D regionale nella quinta giornata è saltata una sola partita per l’allerta arancione nel levante ligure, ma ha avuto un effetto diretto, quello di impedire alla Valpetronio di difendere la posizione di testa provando a battere il BVC Sanremo: e così Imperia è rimasta da sola al comando.

La squadra di Damonte (Borgna 16, Canobbio 13) ha superato ampiamente la sin qui positiva Pallacanestro Sestri di Mariotti (Celestri 16, Lando 10) sostanziando ulteriormente il proprio primato, che oltretutto è corroborato dal 5 su 5 nei primi turni. Il Riviera dei Fiori andrà domenica in casa dell’Amatori Savona, che dopo aver trovato la prima vittoria potrebbe essere un’avversaria insidiosa, ma per ora sembra andare davvero avanti decisa. I sestresi restano comunque al quarto posto, che sarà comunque messo a dura prova contro l’altra (ex) capolista Valpetronio.

E’ tornata alla vittoria la Pallacanestro Busalla (Giacomini 16, Parentini 15), che sul proprio campo ha avuto ragione, allungando soprattutto nella seconda parte di gara, della Pro Recco di coach Bertini (Kourentis 12, Belinghieri 8). I busallesi si sono così parzialmente riscattati dal passo falso di Cogoleto, e approfittando dell’allerta hanno riagganciato la Valpetronio sul secondo gradino. I ragazzi di Tarantino nel prossimo turno saranno impegnati a Genova con l’Auxilium. I gialloblù di Recco, che l’avulsa a quota 2 mette all’ultimo posto in classifica, dovranno invece andare a Pegli.

Proprio Pegli (Prezioso 21, Mozzone 18) si ritrova, in una classifica molto compressa in basso, addirittura al quinto posto, dopo aver superato in casa il Cogoleto (Guida 20, Boschetti e Gorini 14). I ragazzi di coach Di Chiara l’anno scorso si erano salvati negli ultimi turni, e vederli in zona playoff (anche se di fatto in 2 punti si va dai playoff alla retrocessione in questo momento) fa un po’ impressione. Tra l’altro se dovessero imporsi su Recco nel prossimo impegno, ancora casalingo, salirebbero ulteriormente. Quanto ai bianconeri di Bruzzone l’altalena potrebbe oscillare nuovamente a favore: giocheranno in casa con la matricola Diego Bologna.

A quota 4 con Pegli e Cogoleto c’è l’Auxilium, che riposava, e il Villaggio Sport di Annigoni, che invece ha battuto largamente l’Albenga di coach Accinelli. I villaggini non vincevano dal primo turno, e la stessa cosa valeva per Albenga, ma i padroni di casa hanno sparigliato i conti. Il Villaggio deve andare a Sanremo nel prossimo turno, mentre l’Albenga dovrà riposare.

Nella coda della classifica c’è da registrare, come accennato più sopra, la prima vittoria dell’Amatori Savona (De Marzi 26, Damonte 16), avvenuta in trasferta sul campo della Diego Bologna (Cirillo 14, Maestri e Ceragioli 13). I ragazzi di Cacace hanno trovato i punti buoni in un’ultima frazione giocata col risultato in equilibrio, e ora possono ricevere la capolista con un po’ meno tensione; quanto al team di Grassi, dovrà andare a Pegli a giocare uno scontro diretto importante.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: