SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 7’

C/F – Vetta invariata. In coda primo rosa Sidus, recupero vinto da Auxilium. Big match a Lerici

Posted by superbasketball su 6 dicembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile finalmente ha disputato di nuovo una giornata completa, con 5 partite, e stasera si è anche giocato un recupero. Troppa grazia!

La Cestistica Spezzina (Lucca 25, Tosi A. 16) non ha fatto sconti all’Aurora Chiavari (Copello 13, De Martini 9), e pur da fuori quota teoricamente “al ribasso” conferma di viaggiare ad altri ritmi. Un po’ di equilibrio nel primo tempino, poi via col vento e divario molto ampio alla sirena finale. Per coach Corsolini la domenica propone la trasferta a Diano con il Blue Ponente che chiude la classifica, mentre coach Straffi deve resettare tutto e riportare sabato le sue in zona, ma al PalaBiagini di Lerici, per affrontare l’Audax.

L’Amatori Savona tiene la seconda piazza, che varrebbe la prima senza le Under 20 bianconere, e lo fa mettendo tra sé e il Marola di coach Martini una quarantina di punti, che non è poco. Buona vittoria contro una possibile concorrente diretta, ora attardata; per coach Dagliano sabato c’è da far visita all’Auxilium, trasferta insidiosa perché le genovesi pur indietro possono pensare di impegnare le biancorosse. Per il Marola c’è invece un turno casalingo, sempre sabato, con la Sidus Genova.

Al terzo posto, ma in fuga insieme alla altre due capoliste, c’è sempre l’Audax San Terenzo (Canova 15, Pescetto 12), che si è imposta in casa all’Auxilium (Picasso 14, Ferrando 6), arrivata a Lerici con un roster ridottissimo e che ha provato a sopperire con la difesa, senza però impensierire troppo le ragazze di Rossi se non nella rimonta dell’ultima frazione, poi rintuzzata dalle padrone di casa. L’Audax si appresta ad una nuova sfida casalinga, con l’Aurora, il big match della giornata in base alla somma dei punti, per mantenere la vetta. L’Auxilium di coach Grandi è invece tornata stasera sul parquet di via Cagliari per recuperare la partita rinviata nella prima giornata con Cairo, e si è imposta di misura dopo un overtime, aggiungendo quindi 2 punti nella classifica globale (ma forse non dovrebbero contare nella classifica delle non-Under), e sabato ospita l’Amatori.

Nel turno già disputato le cairesi di coach Piccardo si erano invece appropriate del secondo referto rosa stagionale, imponendosi sul team del Blue Ponente. Le ragazze di coach Piccardo (i cui risultati devo ancora capire se contano o meno nel computo della classifica per i playoff, al momento le mie tabelle sono doppie, con e senza) sono ora alla pari con Marola, avendo poi perso stasera a Genova con l’Auxilium, e nel prossimo turno, che però è posticipato a mercoledì 13, andranno a far visita al Villaggio.

La Sidus Genova (Zichinolfi 11, De Ferrari 10) ha tolto lo 0 dalla colonna vittorie, superando in casa il Villaggio Basket (Vaccaro 9, Parodi 8) di coach Canepa e contestualmente agganciandolo e scavalcandolo. Vittoria anche ampia, non fosse per il timore di vincere dell’ultimo quarto: soddisfazione per coach Carraro (referti rosa alla Sidus di C non ne arrivavano, se non erro, da gennaio) che ora porterà le sue a Marola. Il VIllaggio invece riceverà il Cairo mercoledì a Cogorno.

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 8
10/12/2017 – 19:00 BLUE PONENTE BASKET-A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA n.d.; Punti: 2+12=14
09/12/2017 – 18:30 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 12+8=20
09/12/2017 – 18:30 A. DIL. BASKET MAROLA-SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D n.d.; Punti: 4+2=6
13/12/2017 – 21:00 AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL.-A.S.DIL. BASKET CAIRO n.d.; Punti: 2+4=6
09/12/2017 – 21:00 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA n.d.; Punti: 6+12=18

Annunci

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

B/F – La Polysport espugna Le Mura di Lucca

Posted by superbasketball su 6 dicembre 2017

Finalmente la Polysport Lavagna è tornata al rosa, e malgrado la situazione infortuni ha portato a casa i 2 punti dalla partita di Lucca contro le Spring Le Mura, team giovanile della società satellite della Gesam di serie A, in quello che era un fondamentale scontro diretto per cercare di lasciarsi alle spalle le ultime posizioni.

Le ragazze di coach Daneri (Aldrighetti 21, Annigoni e Fantoni 10) hanno trovato da subito un buon feeling e i parziali raccontano di una gara condotta praticamente sin dall’inizio, e definitivamente indirizzata nella terza frazione conclusa con un +14 che ha permesso un ultimo quarto più tranquillo. “Siamo riusciti ad avere finalmente solidità per 40′ cercando di limitare i momenti di sbandamento”, racconta coach Daneri. “Loro sono una squadra parecchio giovane, siamo stati bravi a non farle correre eccessivamente e a mettere la partita sui binari a noi più congeniali. Poi abbiamo avuto una serata positiva al tiro da fuori che ha facilitato la gestione offensiva. Per la classifica attuale sono due punti che valgono tanto, vediamo se sabato riusciamo a vincere una partita in casa…“. Uno sguardo dunque anche all’immediato futuro, alla prossima gara di sabato al Cotonificio con la Named Valdarno, ma ne riparleremo, intanto festeggiamo questa seconda vittoria stagionale che interrompe una serie negativa! Bene! Certo, la parte alta della classifica ora è distante, con la vittoria non è cambiata la posizione in graduatoria, servirebbe una rimonta epocale. Mai dire mai però, intanto si può mettere qualche altro mattoncino e poi, se l’infermeria si svuotasse un po’…

Situazione:

.

 

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F – La Polysport a Lucca

Posted by superbasketball su 3 dicembre 2017

La B Femminile Toscana della Polysport Lavagna propone stavolta, in posticipo lunedì sera, un vero e proprio scontro diretto, importante, contro il Le Mura Spring Lucca, in trasferta. Una gara che le biancoblu dovranno affrontare con una situazione emergenziale, dato che alle lungodegenti Principi e Fortunato si è aggiunta dalla settimana scorsa anche Sara De Scalzi.

E dire che quella di Lucca sarebbe un’occasione ghiotta: le ragazze della Spring, gruppo molto giovane della società satellite di quella che disputa la A1, hanno sinora sempre perso, con scarti medi piuttosto alti; la settimana scorsa si sono arrese in trasferta al Nico (Mandroni 10, Puccini 5). In altre situazioni ci sarebbero più certezze; visto il periodaccio bisognerà che coach Daneri chieda davvero gli straordinari alle ragazze che scenderanno in campo. Nonostante ciò, si può far bene.

Palla a due domani sera alle 21.15. E forza Lavagna!

Partite in programma:

B Femminile Toscana 2017-2018 – Giornata n. 7

02/12/2017 – 21:00 A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA-IL PALAGIACCIO P.F. FIRENZE 36 – 72;
03/12/2017 – 18:00 NAMED N. 8 S.G.VALDARNO-ORZA RENT – NICO BASKET FEMMIN n.d.; Punti: 4+8=12
02/12/2017 – 21:00 GMV BASKET A.DIL.-A.DIL. FLORENCE BASKET 69 – 37;
03/12/2017 – 18:00 IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE-A.S.D AVVENIRE 2000 RIFREDI n.d.; Punti: 8+6=14
03/12/2017 – 18:00 A.S.D.BASKET DON BOSCO FIGLINE-G.S. JOLLY ACLI BASKET A.S.D. n.d.; Punti: 4+10=14
04/12/2017 – 21:15 LE MURA SPRING BASKETBALL-POLYSPORT BASKET LAVAGNA A.D. n.d.; Punti: 0+2=2
.

Situazione:

.

Posted in B F Tosc, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia corsara nel derby di Savona, in viaggio per Palermo. Savona ospita Orvieto per ripartire

Posted by superbasketball su 1 dicembre 2017

Il derby ligure di andata della A2 femminile, disputatosi mercoledì sera a Savona e valido come recupero della settima giornata, ha visto imporsi la squadra ospite della Carispezia, che sale al quinto posto in classifica e ora può anche concretamente sognare l’assalto alla qualificazione in Coppa Italia.

In presenza del vostro blogger preferito (era la mia prima telecronaca/audiocronaca di una partita di un campionato nazionale, una specie di esordio 😉 ), la Carispezia (Templari 21, Linguaglossa 18) ha messo le mani sul derby sin dalle prime battute: in pochi minuti il vantaggio delle bianconere era già in doppia cifra. Le savonesi (Zanetti 25, Skiadopoulou 18), che nelle prime fasi hanno praticamente perso il contributo di Aleo per un problema muscolare, hanno fatto una prestazione quasi sovrapponibile a quella di pochi giorni prima con Bologna, andando sotto di un ventello nella prima frazione, in cui non arrivavano rifornimenti a Skiadopoulou a difesa schierata e non si creavano le occasioni in transizione, e poi cercando gradualmente di recuperare, riuscendoci più significativamente però solo nell’ultimo tempino. Le ragazze di Corsolini sono sempre riuscite a limitare i controbreak biancoverdi: ogni volta che le padrone di casa riuscivano a infilare una serie positiva, al rientro dal tempestivo timeout la Carispezia trovava i colpi che la riportavano nuovamente verso i 20 punti di scarto, sfruttando una discreta serata dall’arco (4 triple di Linguaglossa, sua quella tagliagambe nell’ultimo quarto sull’ultimo tentativo di rimonta delle ragazze di Pollari, 3 per Templari) e una certa prevalenza in area, almeno nella prima parte. I 10 punti di scarto sulla sirena finale ieri sera c’erano, Savona lottava ma Spezia ha sempre dato l’impressione di poter controllare le sfuriate di Zanetti & C.

Qui le poche foto e soprattutto il video integrale, e vi ricordo che sul canale Youtube della Cestistica Savonese era disponibile il live streaming e suppongo sarà poi visibile la loro ripresa (senza commento, se vi sto antipatico 😉 ). Il plus del mio video è l’intervista a Susanna Bonfiglio, una ligure che ha fatto la storia nella pallacanestro femminile (WNBA, titolo italiano, Nazionale, medaglie, chi offre di più?), e che mi ha gentilmente concesso 2 parole nell’intervallo: non sapeva che le concedeva a un intervistatore dilettante 😉 …grazie Susanna e grazie a coach Franceri che mi ha fatto materializzare l’opportunità!

2017-2018 A2F Sud Cestistica SV - Carispezia 59-69.

Con i 2 punti di ieri sera la Carispezia aggancia e scavalca Faenza in classifica, e riavvicina proprio quella Palermo sulla quale deve fare la corsa se vuole provare ad entrare nelle prime 4 che andranno a fare la Coppa Italia, e alla quale farà visita sabato, nello scontro diretto della prossima giornata: appena il tempo di rifiatare (e ricordate che le spezzine vengono dalla trasferta di Alghero!). Un vero tour de force per le ragazze di Corsolini, per ora del tutto positivo, speriamo bene! Le palermitane hanno sinora perso soltanto in casa con la capolista imbattuta USE Empoli nella quarta giornata, e nel turno scorso come la Carispezia hanno vinto in Sardegna, ma a Cagliari con la Surgical (Preskienyte 17, Verona 16). Una squadra davvero ostica, e a leggere il nome di Costanza Verona tornano alla memoria brutti ricordi di qualche mese fa. Forza bianconere!

Per coach Pollari il calendario è un po’ più benigno, e propone un’altra gara casalinga, stavolta contro Orvieto. L’Azzurra Ceprini arriva domenica forte di 4 vittorie stagionali, l’ultima delle quali ottenuta nel turno scorso contro Umbertide (Rupnik 22, Manfrè 20). Squadra con alti e bassi, che in trasferta ha fatto risultato sinora solo a Campobasso all’esordio, e ad esempio a Spezia ha subito una discreta batosta (-50). Potrebbe essere l’occasione per riscattarsi e ripartire, ma certo occorre non finire sotto subito come è successo nelle ultime partite. Forza Cestistica, che la classifica è corta e con un paio di vittorie si può salire molto!

Partite in programma:

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 10
02/12/2017 – 18:30 RR RETAIL GALLI BK S.G.V.-TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS FO n.d.; Punti: 16+2=18
02/12/2017 – 18:00 PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA-A.S.D. PALL. FEMM. UMBERTIDE n.d.; Punti: 16+4=20
02/12/2017 – 18:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE n.d.; Punti: 8+6=14
02/12/2017 – 19:00 SAN RAFFAELE BK ROMA-INFINITYBIO FAENZA n.d.; Punti: 6+10=16
02/12/2017 – 16:30 ANDROS BASKET PALERMO-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 14+10=24
02/12/2017 – 20:00 SCOTTI VASCO EMPOLI-SURGICAL CAGLIARI n.d.; Punti: 16+2=18
03/12/2017 – 18:00 CESTISTICA SAVONESE-CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO n.d.; Punti: 4+8=12

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

C/F – Amatori e Audax agganciano Spezia, Aurora stende Auxilium. Dubbio classifica. Clou a Spezia

Posted by superbasketball su 30 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile avanza all’80% della velocità: anche in questo turno una partita non disputata, la sfida tra le Under 20, ovvero Cestistica Spezzina – Cairo. In realtà, attendo (e credo attendano tutti) di sapere se i risultati delle partite disputati dalla squadre “senior” contro quelle Under 20 (e a maggior ragione gli scontri diretti tra Under 20) contino o meno, perché le DOA non chiariscono se ai fini della classifica tali partite vanno o no considerate, sia nel computo dei punti in classifica, sia di differenze e quozienti canestri. In passato nei campionati ibridi di fatto valeva la classifica “avulsa” delle squadre “di categoria”, senza che contassero i risultati fatti con le squadre aggiunte. Se così fosse, la classifica andrebbe ricalcolata, e sarebbe bene chiarirlo al più presto, e la giornata andata in archivio sarebbe in realtà praticamente piena. Vedremo, nel dubbio ho calcolato anche la classifica denominata “Avulsa Senior”, in cui i risultati delle, e con le, Under 20 non sono calcolati. La trovate nelle tabelle.

La Cestistica Spezzina di coach Corsolini ha dunque di fatto riposato, e tornerà in campo domenica ospitando l’Aurora Chiavari, in quello che in base alla classifica complessiva sarebbe il clou della giornata. Con le spezzine ferme, ne ha approfittato la coppia Amatori-Audax. Le vadesi (Cambiaso 12, Franchello 10) hanno completato la rincorsa alla vetta con l’ampio successo in trasferta sul Villaggio (Parodi 13, Vaccaro 6), e ora coach Dagliano spera che le sue ragazze si impongano in casa sul Marola; in quel caso potrebbero approfittare di passi falsi delle altre senior con le quali sono in lotta. Coach Terribile invece porterà le sue in trasferta a Genova sponda Sidus, dove si giocherà per cercare di evitare l’ultimo posto. Molto più combattuta la vittoria nel derby spezzino dell’Audax San Terenzo (Gili 14, Canova 13), che ha espugnato il campo del Marola (Morselli 19, Mori 11). Le ragazze di Rossi si sono imposte per 4 lunghezze in una partita equilibrata, raggiungendo a loro volta la vetta: nel prossimo turno devono però ospitare un’insidiosa Auxilium. Per coach Martini c’è, come accennato, la difficile trasferta di Vado.

L’Aurora Chiavari di coach Straffi (Comunello 16, Copello 15) ha colto una vittoria molto importante contro un’Auxilium (Picasso 12, Policastro 8) mai in partita, e che nell’ultimo quarto ha patito anche l’espulsione di Policastro e di coach Grandi. Le gialloblu nell’avulsa sarebbero con le prime: domenica giocano a Spezia con la Cestistica (chissà se conta) e si misureranno con la formazione bianconera. Il team genovese, che ha perso un’occasione di recupero, è invece ben più indietro, e deve andare in casa dell’Audax e poi recuperare la gara con Cairo della prima giornata (e non ripeto il ragionamento).

Ad Alassio è arrivata la prima vittoria per le ragazze del Blue Ponente (Reale 12, Manzella e Arduino 7), che hanno regolato, in una partita tirata e in bilico che sarebbe anche potuta andare diversamente, le genovesi della Sidus (Pieri 10, Zichinolfi 9). Coach Carraro malgrado una buona prestazione complessiva non vede ancora il rosa, ma ha la chance casalinga nel “sabato del Villaggio”; bene per le ragazze di coach Bracco e coach Ciravegna, che dovranno affrontare la trasferta di Cairo ma in condizioni di parità in classifica.

Situazione:

.

Partite in programma:

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 7
03/12/2017 – 18:00 A.S.D. SOC CESTISTICA SPEZZINA-A.DIL. AURORA BASKET CHIAVARI n.d.; Punti: 10+8=18
03/12/2017 – 19:00 SIDUS LIFE & BASKET GENOVA A.D-AS DIL. VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 0+2=2
02/12/2017 – 19:15 A.S.D. AMATORI PALL.SAVONA-A. DIL. BASKET MAROLA n.d.; Punti: 10+4=14
04/12/2017 – 19:30 A.S.DIL. BASKET CAIRO-BLUE PONENTE BASKET n.d.; Punti: 2+2=4
02/12/2017 – 19:00 A.S. DIL. AUDAX SAN TERENZO-A.S.DIL. PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 10+4=14

C Femminile 2017-2018 – Giornata n. 1 – recupero
06/12/2017 – 20:00 A.S.DIL. PGS AUXILIUM-A.S.DIL. BASKET CAIRO n.d.; Punti: 4+2=6

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia facile ad Alghero, Cestistica Savonese battuta in casa da Bologna. Mercoledì derby!

Posted by superbasketball su 27 novembre 2017

Secondo pronostico, la nona giornata di A2 femminile, girone Sud, dà 2 punti alla Carispezia, che ad Alghero spegne le speranze delle sarde e sale a quota 8, e non li dà alla Cestistica Savonese, che non riesce ad impensierire la capolista Progresso Bologna. Ma bisogna archiviare tutto in fretta, nel bene e nel male, perché mercoledì si torna a giocare per recuperare proprio il derby ligure, a Savona.

La Carispezia (Stoichkova 15, Templari 14) ha fatto tesoro della trasferta in terra sarda, partendo bene e concedendo alle padrone di casa di restare in partita solo sino al secondo quarto, quando le bianconere, già toccavano la doppia cifra di vantaggio, per poi dover accontentarsi del +8 dell’intervallo lungo. Ma dopo la sosta e una prima fiammata della Mercede che arrivava al -4, le ragazze di Corsolini mettevano definitivamente la freccia e arrivavano alla sirena con un tranquillizzante +19. Nell’ultima frazione la spinta non si esauriva, e soprattutto la difesa restava molto ben chiusa, cosicché dopo aver toccato il massimo vantaggio sul +34 finalmente le spezzine potevano gestire gli ultimi minuti portandosi via il quarto referto rosa stagionale, che significa la sesta piazza, grazie alla migliore avulsa con Orvieto e Campobasso che sono appaiate. Era una gara delicata per la trasferta lunga e la mancanza dello stimolo agonistico da 3 settimane: prova superata!

Purtroppo invece la partenza della biancoverdi savonesi (Skiadopoulou 12, Zanetti 10) al cospetto della Progresso Bologna è stata decisamente negativa: -15 dopo pochi minuti, e partita compromessa velocemente. La capolista, rintuzzato un primo tentativo di rientro delle ragazze di Pollari che si fermava sul -9, ha potuto giocare in tranquillità, sfruttando una buona precisione e qualche recupero con relativo contropiede, andando al riposo già sul +22; e soltanto nell’ultima frazione le savonesi hanno ricucito sino al -13, per poi però incassare i colpi del ko delle ospiti. Magari con un inizio meno pesante qualche speranza in più le liguri l’avrebbero avuta, ma certamente il valore dell’avversaria in questo caso era comunque elevato, e il pronostico è stato ampiamente rispettato, anche se a tratti qualche sprazzo positivo si è visto. Edit: per chi volesse vedere la gara e non l’ha già fatto dal vivo o online in diretta, ecco da Youtube il video della Cestistica Savonese:

Continua la corsa in vetta per Empoli (ancora imbattuta), Valdarno e Progresso Bologna, con la sola Palermo ancora a tallonare, e Faenza quinta staccata di 6 punti, con Carispezia appena sotto. La Cestistica Savonese resta a 4 punti, undicesima, insieme ma davanti ad Umbertide, esattamente come dopo il turno scorso.

Ora tocca al derby! Mercoledì sera alle 21.15 si alzerà la palla a due del primo derby ligure di A2 dai tempi delle due Spezia (5 anni fa, era il 2012-2013). Chiaramente la classifica assegna una preferenza dei pronosticatori alle ospiti bianconere, che arrivano col doppio delle vittorie in carniere rispetto alle biancoverdi: ma la Cestistica Savonese può cercare di far valere il fattore campo del PalaPagnini per provare a colmare la differenza di risultati sinora ottenuti. Peraltro, le savonesi hanno, anche nelle sconfitte, giocato a lungo alla pari anche con formazioni che ora sono molto più avanti, e questo potrebbe certamente succedere anche mercoledì. Insomma, una partita che speriamo sia interessante, uno spot per la nostra pallacanestro femminile se possibile, e che SUPERBASketball cercherà di raccontarvi al meglio!

Partita in programma:

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 7 – recupero
29/11/2017 – 21:15 CESTISTICA SAVONESE-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 4+8=12

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket stoppato a Recco

Posted by superbasketball su 21 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl My Basket è rimasto in fuga per una settimana: infatti a Recco è arrivata la prima sconfitta per i genovesi, e le inseguitrici, proprio la Pro Recco e il Villaggio, si sono riavvicinate.

Alla settima fatica i ragazzi di Brovia hanno dunque preso un referto di colore diverso: i recchelini di coach Pizzonia (Acerni 23, Mariani 16) si sono ricordati che il fattore campo di via Vecchia Vastato è noto per essere uno dei più potenti, e si sono imposti sui genovesi (Macri 18, Di Paco e Grosso 11) con un’ottima seconda parte di gara. Non molto di compromesso per il My, se non fosse che nel turno in arrivo deve riposare, per rientrare in gioco solo a dicembre nel derby di Borzoli, il che può servire a metabolizzare la sconfitta e recuperare convinzione ma tiene inchiodato il punteggio; e allora la Pro Recco se dovesse tornare vincente dalla trasferta di Casarza con Valpetronio potrebbe, dopo la cavalcata dell’anno scorso, completare l’aggancio e il sorpasso in vetta con una serie positiva che è già adesso è di 5 gare e diventerebbe di 6, e ritrovarsi di nuovo prima in serie D.

Dopo lo stop della settimana scorsa in casa con Cogoleto, anche il Villaggio ha approfittato dello stop del My Basket e si è riavvicinato alla capolista andando a vincere a Genova in casa Auxilium. Un bel riscatto per i ragazzi di Terribile, che ora riceveranno il Busalla e hanno anche loro la possibilità di aggregarsi in vetta battendo il team di Tarantino. Quanto ai genovesi, coach Pezzi deve tentare la risalita per evitare di rischiare di andar fuori dal gruppo playoff: è che la prossima partita è a Spezia con la Diego Bologna, non è banale immaginarsi uno scatto qualitativo che permetta di espugnare il campo spezzino.

Al quarto posto sale la Pallacanestro Sestri (Lando 32, Zenobio 28), che ha vinto la gara di tiro del PalaFigoi con il BVC Sanremo (Tacconi 34, Cerutti 20), quasi 200 punti totali ma chiaramente le due difese hanno lasciato ampiamente a desiderare, un po’ meno quella dei padroni di casa, stavolta tornati a ad avere coach Mariotti in panchina, che hanno incamerato 2 preziosi punti. Nel prossimo turno a Loano contro l’altra squadra dei quartieri bassi i sestresi potrebbero fare ancora bottino: quando ai ragazzi di Bonino, dopo tante partite in trasferta tornano a casa sabato per ricevere però un pericoloso Cogoleto.

Proprio il Cogoleto di coach Dellarovere ha fatto lo sgambetto alla Diego Bologna (ce ne ha parlato coach De Santis nell’intervista di oggi che trovate nel post precedente). Al Paladamonte non si passa quest’anno, sono 3 su 3 per la squadra rivierasca sul parquet di casa, e tre le vittorie consecutive che hanno portato il Cogoleto a riagganciare proprio gli spezzini: ora c’è la trasferta di Sanremo, che sulla carta potrebbe significare allungare la serie positiva. Quanto ai ragazzi di De Santis, arriva un’Auxilium quest’anno sinora al di sotto delle prestazioni delle scorse stagioni, ma sempre insidiosa.

Fa un po’ specie lasciare per ultima la gara di Busalla tra i valligiani e l’altra valle, la Valpetronio, ma così vuole la logica di classifica, negli anni scorsi sarebbe stata invece una delle partite principali. E’ stata una gara equilibrata, in cui i padroni di casa si sono imposti al termine per un paio di possessi: vittoria che permette ai ragazzi di Tarantino di raggiungere e scavalcare nella graduatoria a 4 punti proprio quelli di Podestà. I destini delle due squadre proseguono accoppiati, in quanto Busalla domenica deve scendere a Chiavari in casa del lanciato Villaggio, mentre Valpetronio deve ospitare Recco: due sfide difficili perché entrambe contro le inseguitrici della capolista.

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 8

26/11/2017 – 18:30 BK LOANO GARASSINI PASTA FRESC-ASD PALLACANESTRO SESTRI n.d.; Punti: 2+8=10
26/11/2017 – 17:00 ASD VALPETRONIO BASKET-PRO RECCO BASKET ASD n.d.; Punti: 4+10=14
26/11/2017 – 18:30 ASD VILLAGGIO SPORT PALL.-ASD PALL. BUSALLA n.d.; Punti: 10+4=14
25/11/2017 – 21:00 BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO-ASD CFFS COGOLETO BASKET n.d.; Punti: 0+8=8
26/11/2017 – 18:00 SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS-ASD PGS AUXILIUM n.d.; Punti: 8+4=12

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – CUS scavalca anche l’ostacolo Ospedaletti, Spezia rischia con Vado, Tigullio scivola a Chiavari. L’Ardita sopravanza il Follo in coda

Posted by superbasketball su 20 novembre 2017

La settima giornata della C Silver non cambia molto in vetta, anche se la classifica si sgrana un po’, con la Tarros che resta sola dietro al CUS; dietro bel colpo Ardita che si schioda dallo 0 battendo proprio il Follo, agganciato e quindi superato. Bene anche Sarzana e Aurora.

L’Ospedaletti reduce dalla bella vittoria di Vado sulla carta poneva molti grattacapi a Pansolin e Taverna; tuttavia, gli orange sono arrivati a Genova sabato in formazione rimaneggiata, perché oltre all’assenza scontata di Colombo e a quella già preventivata di Zunino si è aggiunto il brutto colpo di un piccolo infortunio a Michelis che lo ha costretto a fare la statuina durante il riscaldamento e a restare seduto in panca per tutto l’incontro. Coperta cortissima per Lupi, ma malgrado ciò Ospedaletti (Generale 16, Carlucci 15), dopo un inizio favorevole al CUS (Dufour 22, Bedini 16), ha trovato con continuità la via del canestro nel primo quarto, con Carlucci, Generale e Revetria, piazzando un parziale che fissava alla prima sirena il risultato sul +5 esterno.  A inizio secondo quarto CUS riagganciava gli ospiti, sul flopping fischiato a Picerno tornava davanti (22-21) e con l’Under Ferraro che segnava 5 punti in fila saliva al +6. La zona orange permetteva di recuperare qualche punto e si tornava al -1 e dopo poco anche +1. Qui CUS risorpassava, e nel finale di quarto segnava 5 punti in una trentina di secondi, con Bedini in entrata, e con una tripla sulla sirena di Mangione (raccogliendo la palla e sparando da 8 metri, pressato): 30 punti a segno per i biancorossi nella frazione e +7, con la gara ancora non decisa assolutamente. L’equilibrio della prima metà purtroppo non proseguiva nella seconda, perché gli ospiti, vuoi per le rotazioni, vuoi per la continua pressione dei cussini, riducevano di molto la produzione offensiva, segnando solo 11 punti e poi 9 nelle due frazioni, mentre i genovesi pian piano allungavano, col +13 del 30′, e pur frenando a loro volta nell’ultimo quarto riuscivano a tenere le distanze sempre oltre la doppia cifra. La quasi schiacciata di Dufour in contropiede valeva il +17 a circa metà tempo, e di lì in poi la partita sembrava abbastanza segnata, il +19 di Nicola Vallefuoco su assist flash a una mano di Zavaglio dava il via ai cambi, e di lì in poi si segnava ben poco. Finale 74-57, CUS ancora imbattuto e Ospedaletti di nuovo a secco. Gli orange però sono stati per circa due tempi alla pari e a ranghi completi possono probabilmente ambire davvero a giocare con profitto con le prime della graduatoria: sabato, se riusciranno a recuperare qualche pedina importante di quelle assenti sabato, con Sarzana in casa propria potranno dire la loro. La capolista sabato prossimo giocherà di nuovo in casa contro la Pallacanestro Vado.

La BraunCam ha lavorato, poco sulle foto, di più sul video. Stavolta ho evitato il mixaggio con la voce delle dirette audio (grazie a chi le segue su Facebook), dato che il video mi sembrava abbastanza intelligibile già così. Ecco qua tutto.

Foto:

2017-2018 C Silver CUS-Ospedaletti

Video:

.

La Tarros Spezia (Pipolo 23, Peychinov e Steffanini 12) ha rischiato abbastanza contro la Pallacanestro Vado (Tsetserukou 30, Ottone 13). I biancorossi, privi di Prato per l’infortunio al ginocchio patito la settimana scorsa, hanno giocato alla pari con i ragazzi di Padovan, e anche davanti, sino a metà gara, poi i bianconeri, che a loro volta potevano lamentare l’assenza di una pedina importante come Visigalli, hanno preso un po’ di vantaggio, arrivando sino al +11: ma nel finale i vadesi si sono pian piano rifatti sotto. A una quarantina di secondi dal termine Tsetserukou schiacciava in transizione per il -2: per fortuna degli spezzini era Bracci a riallungare con due liberi per il +4, poi Vado cercava più volte il canestro dalla lunga distanza senza fortuna, e la gara si chiudeva così a favore della Tarros. Sesto referto rosa per gli spezzini, con soddisfazione dello staff bianconero per la buona partita pur con qualche inciampo causato dall’altrettanto buona prestazione avversaria; ora i ragazzi del presidente Caluri sono chiamati alla trasferta di Santa Margherita. Altro stop per il Vado di coach Costa, che ci è però andato vicino a fare il ribaltone: la squadra biancorossa scivola un po’ indietro in classifica, e a sua volta deve andare addirittura nella tana del CUS.

Il Tigullio (Wintour 13, Radchenko 11) ha invece dovuto cedere di misura nel derby di Chiavari con l’Aurora (Ferri 14, Pantic 11). I padroni di casa, pur privi di Poltroneri, hanno condotto la gara quasi sempre, senza però riuscire a piazzare la botta decisiva, e i ragazzi di Annigoni e Pieranti sono rimasti in partita sino all’ultimo. Gara a punteggio basso, con le difese sugli scudi (o gli attacchi un po’ scentrati) decisa solo negli ultimi possessi. Per coach Marenco il secondo referto rosa significa il sorpasso ai danni del Pegli; e ora per i chiavaresi ci sarà l’importantissima trasferta di Follo e poi la gara in casa con Pegli nell’ultima di andata. I sammargheritesi perdono terreno dalla vetta ma restano comunque soli al terzo posto, posizione di tutto rispetto per un team così giovane: per i biancorossi la chiusura del girone di andata è però impegnativa, con Spezia in casa e poi la trasferta di Vado,

Sale in classifica Sarzana (Tesconi 21, Casini 20), che sul proprio terreno ha messo una buona distanza tra sé e il Pegli (Brichetto M. 11, Poggi 10) nel secondo quarto, in cui sotto la guida di Bencaster il vantaggio ha raggiunto i 20 punti. Dopo l’intervallo poca partita tra il team di Giannetti e Bencaster e quello arancioblu, nell’occasione ancora più giovane del solito per vari infortuni: il gap è salito anche oltre i 30 punti e il risultato finale è stato appena sotto. Seconda vittoria consecutiva per Sarzana, che deve andare ora ad Ospedaletti, mentre Pegli, che invece perde da due giornate, ospiterà l’Ardita per cercare di mettere ancora un po’ più di luce tra sé e la zona rischiosa.

Importantissimo quello che è successo al PalAllende di Genova, dove l’Ardita Juventus ha battuto il Follo di coach Cristelli (Petani 14, Canini 13), sbloccando la propria classifica e ottenendo l’aggancio e il sorpasso proprio ai danni dei biancocelesti. I quali avevano illuso, con una seconda frazione monstre per il 32-46 dell’intervallo: qui, come si dice in questi casi, si è spenta la luce: i ragazzi di Chiesa hanno macinato invece bene, ribaltato la situazione già al 30′, e staccato gli ospiti nell’ultima frazione per conquistare il primo referto rosa di questa stagione di C Silver. Ora per i nerviesi c’è il derby di Pegli, mentre i follesi ospiteranno l’Aurora, altra sfida con una squadra delle zone basse che potrebbe pesare nel prosieguo del torneo.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – Doppio clou, Cus-Ospedaletti e Tarros-Vado; in coda Ardita-Follo

Posted by superbasketball su 16 novembre 2017

Nella settima giornata di C Silver ecco vari incontri che assomigliano tantissimo a scontri diretti e che penso risulteranno interessanti oltre che adesso, anche sul campo.

Con il solito giochino della somma dei punti, sono due i big match della giornata, a quota 18.

A Genova la capolista CUS riceve al PalaRomanzi l’Ospedaletti, in una sfida che dopo l’ultimo turno ha assunto ancora maggiore valenza: se le azioni della ditta Pansolin&Taverna sono stabili dopo la sesta vittoria sul parquet di Pegli, quelle della squadra ponentina di coach Lupi sono schizzate in alto dopo la vittoria di Vado, ottenuta senza il totem Colombo (che non ci sarà neanche sabato a causa della lunga squalifica) e dopo una sconfitta abbastanza sconcertante in casa con lo stesso Pegli. Riusciranno gli orange a confermare i pronostici di inizio stagione che li davano come competitor insidioso, e mettere in crisi i biancorossi in casa loro, come o addirittura più della Tarros qualche settimana fa? Vedremo sabato! Per l’occasione ho raccolto il pensiero, sintetico, sia di coach Andrea Lupi, sia di coach Giovanni Pansolin. Eccoli qui:

IMG_2105GP: Ci aspettano due partite casalinghe consecutive contro due avversari da prendere con le molle (la settimana prossima c’è CUS-Vado, N.d.SBB). Ospedaletti in questo momento ha un buon ritmo e una buona dose di imprevedibilità: dovremo essere bravi e accorti a imporre il nostro gioco e la nostra difesa per difendere il fattore campo e continuare il nostro campionato.

IMG_2107AL: Sabato per noi una partita importante ma non decisiva, vogliamo confermare il buon lavoro in palestra di queste ultime settimane contro una squadra vera, che non per caso occupa il primo posto del girone.

Palla a due in viale Gambaro alle 18.45.

Non è da meno la gara che opporrà al Palasprint di Spezia la Tarros e la Pallacanestro Vado: solo due punti dividono i bianconeri dai vadesi, che vengono appunto da un rovescio interno abbastanza sorprendente e arriveranno sicuramente nel Golfo dei Poeti con la voglia di dimostrare di non essere quelli usciti sconfitti nel turno scorso. I ragazzi di Padovan però hanno nel mirino sempre il CUS (tra l’altro giocheranno domenica sapendo già il risultato di Genova), e nel prossimo turno dovranno andare anche a Santa Margherita: se infileranno al meglio queste due porte prenderanno una buona velocità per arrivare al meglio all’importantissimo incontro del ritorno con i genovesi. Coach Costa invece porta i suoi a Spezia sapendo peraltro di dover anche andare al PalaCUS la settimana prossima, calendario “duretto” nel quale ci si deve anche riscattare da una partita no. Salto a due alle 18.

Il Tigullio di Annigoni e Pieranti potrebbe avere un compito un po’ meno rischioso, anche se il derby di Chiavari, contro un’Aurora abbastanza assetata di punti, non è una passeggiata di salute. I gialloblu hanno raccolto meno di quello che forse potevano sinora, e coach Marenco può sperare in una buona prova sul parquet di casa. L’età media delle due squadre è comunque molto bassa, fatto che non permette di esprimere un pronostico molto definito, se non in base alla classifica pregressa, e allora i sammargheritesi, che sinora si sono arresi di fatto solo alla capolista in una partita con tante difficoltà in attacco, devono comunque avere il favore dei previsori. Anche qui si giocherà domenica alle 18.

Interessante anche la gara di Sarzana, tra due squadre con provenienze abbastanza disomogenee: i biancoverdi l’anno scorso giocavano la semifinale, ma quest’anno hanno sofferto un po’ l’inizio e ora sono riusciti a mettere in fila un po’ di vittorie e salire a metà classifica, anche se sono attardati rispetto alle prime, mentre i pegliesi di coach Piastra, che l’anno scorso erano in D, forse se avessero immaginato di avere già 2 vittorie a questo punto della stagione, con altrettante di vantaggio sull’ultima, avrebbero firmato ad occhi chiusi. Favore del pronostico qui per i ragazzi di Giannetti e Bencaster, ma la vittoria degli Sharkers ad Ospedaletti è lì, a ricordare che i pronostici sono fatti anche per essere, a volte, sovvertiti anche in modo sorprendente.

E benché si tratti di una sfida il cui totale dei punti sia solo 2, e tra due formazioni che in realtà sul campo non hanno mai vinto (apro la parentesi, ah, sì, l’ho già fatto 😉 : in settimana si è discusso il ricorso vadese per lo 0-20 a favore del Follo, e il risultato è stato confermato. Ecco, chiudo la parentesi), grande interesse per il salto a due di sabato alle 18 in via Allende, quando l’Ardita Juventus di coach Chiesa e il Follo di coach Cristelli si incroceranno in una gara che potrebbe contare tantissimo nella lotta per la salvezza. Non manca poco alla fine della prima fase, quando sarà decisa la retrocessione, ma un risultato positivo, specialmente se netto in termini numerici, potrebbe dare un vantaggio importantissimo alla squadra vincente e mettere molta pressione sul team sconfitto.

Situazione e partite in programma:

C Silver Liguria 2017-2018 – Giornata n. 7

19/11/2017 – 18:00 AD AURORA BASKET CHIAVARI-AS D.TIGULLIO SPORT TEAM n.d.; Punti: 2+10=12
18/11/2017 – 18:45 CUS GENOVA ASD-B.C.OSPEDALETTI SASTRI SAM n.d.; Punti: 12+6=18
18/11/2017 – 18:30 SARZANA BK LUNA ABRAVISI SRL-AD BASKET PEGLI n.d.; Punti: 6+4=10
19/11/2017 – 18:00 SPEZIA BASKET CLUB AD-PALL. VADO AZIMUT CONSULENZA n.d.; Punti: 10+8=18
18/11/2017 – 18:00 ASD ARDITA JUVENTUS-BASKET FOLLO AD n.d.; Punti: 0+2=2

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – My Basket, ora è fuga, ma domenica c’è il big match a Recco

Posted by superbasketball su 14 novembre 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaCon la sconfitta casalinga del Villaggio per mano del Cogoleto, il My Basket è ora ufficialmente in fuga, con 4 lunghezze di vantaggio sugli inseguitori. Non male per una squadra che è all’esordio nella categoria! E’ ovviamente presto, e domenica c’è una sfida a Recco che è insidiosissima per loro, ma con una partenza così i genovesi diventano una delle favorite per la promozione.

Opposti al Busalla di coach Tarantino (Negrini e Mazzorana S. 14), i ragazzi di Brovia (Calabrese 22, Macrì 15) hanno sudato più di quello che possono far pensare il punteggio finale e la differenza in classifica: sino all’ultima frazione il risultato non è stato chiaramente in pugno ai padroni di casa, e i busallesi hanno mostrato un certo miglioramento che può far bene sperare per il prosieguo del loro campionato. La capolista però ha ottenuto ancora una volta il referto del colore giusto e approfittato della battuta d’arresto del Villaggio per staccare tutti; se anche a Recco, in casa di una delle rivali più vicine, i genovesi dovessero mantenere l’imbattibilità, la fuga diventerebbe decisamente pericolosa per gli altri, anche se di giornate ne mancano tante. Busalla sabato proverà a concretizzare qualcosa, ad esempio l’aggancio in classifica all’ospitata Valpetronio.

Patatrac a Chiavari, dove il Villaggio (Setaro 15, Toschi 10) è stato sconfitto sul proprio campo dal Cogoleto di coach Dellarovere (Iannace 15, Ciarlo 12). Una sconfitta che impedisce ai villaggini di coach Terribile di mantenere il contatto con il My Basket: nel prossimo turno a Genova con l’Auxilium i cogornesi dovranno provare a ripartire, con un occhio al risultato di Recco. Quanto al Cogoleto, già l’anno scorso con l’accesso ai playoff e la cavalcata sino alla finale aveva sorpreso e quest’anno è in risalita dopo una partenza lenta (ha anche riposato): la controprova potrebbe essere domenica quando ospiterà la Diego Bologna.

La terza piazza è della Pro Recco (Acerni 11, Mariani 10), che ha approfittato della trasferta a Loano (Giulini 15, Borgna 11) e incamerato la quarta vittoria. I ragazzi di coach Ciccione non hanno neanche demeritato, partendo meglio e giocando alla pari per ampi tratti, ma nei restanti la Pro Recco ha fatto valere le sue caratteristiche (parliamo della vincitrice della D dell’anno scorso, peraltro) e ha portato a casa il referto rosa. Recchelini di coach Pizzonia ora chiamati al big match della settima giornata, quello che li oppone in via Vastato al My Basket: vedremo se il fortino di casa li aiuterà a sbarrare la strada alla capolista. Per i loanesi il prossimo turno è invece il loro di riposo.

A quota 8 insieme a Villaggio e Recco c’è anche la Diego Bologna, tornata a far la voce grossa in casa, stavolta nei confronti del BVC Sanremo. Gara dal punteggio molto alto soprattutto per i padroni di casa (Cirillo 23, Menoni 20) che si sono fermati solo all’ultimo punto prima di andare a 3 cifre, approfittando anche delle rotazioni corte per il team di coach Bonino (Gattino 17, De Rinaldo 14) a causa delle assenze. Gli spezzini di De Santis confermano comunque che hanno molto da dire per la classifica, però devono dare prova di maturità a Cogoleto per cercare di mantenersi nelle prime 4 posizioni. I matuziani devono domenica andare a Borzoli in casa della Pallacanestro Sestri.

A quota 6 resta proprio Sestri (riposava), ora agganciata da Cogoleto, e che domenica ospiterà appunto Sanremo; ancora sotto invece sale la Valpetronio (Bernardello 12, Callea 11), che è tornata alla vittoria davanti al proprio pubblico superando l’Auxilium (Grossi 16, Mortara 11). Una sfida tra due squadre che in questa stagione hanno finora raccolto poco, e che hanno raccolto poco anche al palazzetto di Casarza,  visto il punteggio basso: per i ragazzi di Podestà però il successo vale l’aggancio proprio ai genovesi, sperando di poter poi fare bene anche a Busalla. L’Auxilium di Pezzi tornerà invece in via Cagliari per ricevere domenica la visita della seconda in classifica Villaggio.

Partite in programma (le designazioni arbitrali le trovate nelle tabelle sotto):

D Reg/M Liguria 2017-2018 – Giornata n. 7

18/11/2017 – 20:30 ASD PALL. BUSALLA-ASD VALPETRONIO BASKET n.d.; Punti: 2+4=6
19/11/2017 – 18:30 PRO RECCO BASKET ASD-ASD MY BASKET GENOVA n.d.; Punti: 8+12=20
19/11/2017 – 18:30 ASD PALLACANESTRO SESTRI-BASKET & VOLLEY CLUB SANREMO n.d.; Punti: 6+0=6
19/11/2017 – 18:30 ASD PGS AUXILIUM-ASD VILLAGGIO SPORT PALL. n.d.; Punti: 4+8=12
19/11/2017 – 18:30 ASD CFFS COGOLETO BASKET-SCUOLA BK DIEGO BOLOGNA TARROS n.d.; Punti: 6+8=14

Situazione:

.

 

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A2/F – Derby rimandato al 29/11

Posted by superbasketball su 9 novembre 2017

La settima giornata della A2 si giocherà nel weekend, ma l’atteso (da noi sicuramente) derby ligure è stato rimandato e si giocherà il 29/11 prossimo.

La motivazione è che la lunga portoghese della Carispezia, Lavinia da Silva, sabato 11 giocherà con la sua nazionale contro la Grecia per le qualificazioni agli Europei 2019: dunque è stato concesso di rinviare la gara. Speriamo che la ricollocazione in ambito infrasettimanale, di mercoledì, permetta comunque di avere un buon pubblico.

Dunque niente liguri in campo, e giocoforza entrambe potrebbero scivolare un po’ indietro in attesa di recuperare l’incontro. Cestistica Savonese tornerà in campo sabato 18 a Roma contro il San Raffaele, mentre nel turno prossimo le spezzine dovevano già riposare, per cui per loro il ritorno alle sfide agonistiche sarà ad Alghero sabato 25, per poi venire al PalaPagnini: dunque per loro classifica ferma per un bel po’.

Turno interessante per la parte alta della classifica, con Valdarno-Bologna!

Partite in programma:

A2/F 2017-2018 – Giornata n. 7

11/11/2017 – 20:30 TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS FO-INFINITYBIO FAENZA n.d.; Punti: 2+6=8
11/11/2017 – 21:00 RR RETAIL GALLI BK S.G.V.-PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA n.d.; Punti: 10+12=22
12/11/2017 – 18:00 INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE-A.S.D. PALL. FEMM. UMBERTIDE n.d.; Punti: 4+4=8
11/11/2017 – 18:30 LA MOLISANA CAMPOBASSO-SAN RAFFAELE BK ROMA n.d.; Punti: 4+6=10
11/11/2017 – 19:30 MERCEDE BK ALGHERO-SCOTTI VASCO EMPOLI n.d.; Punti: 2+10=12
11/11/2017 – 16:00 CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO-SURGICAL CAGLIARI n.d.; Punti: 4+2=6
29/11/2017 – 21:15 CESTISTICA SAVONESE-CARISPEZIA LA SPEZIA n.d.; Punti: 2+6=8

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C/F – Cestistica, poi 4 a pari punti. L’Audax fa visita alle biancoverdi

Posted by superbasketball su 8 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile dopo 7 giornate la situazione sembra abbastanza delineata: c’è la Cestistica Savonese, davanti a tutte, ed è seguita, ma con distacco, da un gruppo di 4 squadre. Il gruppo comprende Lavagna ed Audax, che già prima del campionato sarebbero state inserite in un’ipotetica “prima fascia”, ma anche NBA-Zena e Amatori, e soprattutto nel caso delle vadesi forse la posizione non è quella immaginata a priori. Attenzione: stando così le cose, se questo trenino andasse via e si arrivasse a fine stagione con queste 5 vicine vicine, una finirebbe comunque fuori dai playoff.

Le biancoverdi di coach Pollari (Moretti 25, Tosi 20) hanno per l’ennesima volta segnato 100 punti, precisi, stavolta in trasferta in casa della Sidus Genova (Zichinolfi 7, Patrone 5), “vittima sacrificale” della giornata. Le genovesi hanno fatto quello che potevano ma è chiaro che si tratta di due squadre costruite con obbiettivi molto diversi, e le ospiti l’hanno concretizzato già nei primi 10′. La Cestistica dovrà difendere il vantaggio in classifica domenica al PalaPagnini contro un’avversaria di livello diverso, l’Audax San Terenzo, ed è possibile che come con Lavagna la gara sia nettamente più equilibrata nel punteggio. Le genovesi di coach Rossi andranno sabato al Paladonbosco a giocare il derby contro l’NBA-Zena.

La Polysport Lavagna (Principi 18, Fortunato 12) ha sudato un po’ di più per battere al Cotonificio una buona NBA-Zena (Policastro 12, Giacchè 11) in quello che era di fatto il match clou del turno. Le rosanero avevano persino rinverdito i fasti di qualche stagione fa partendo davanti; poi le biancoblù di coach Daneri hanno chiuso il proprio canestro e ribaltato il risultato con un parziale record, toccando anche il +20, salvo poi subire nel resto della gara e concedere il parziale rientro delle ospiti. Domenica ad Alassio l’impegno dovrebbe essere un po’ meno insidioso per le lavagnesi, ma anche le genovesi di coach Grandi sulla carta potrebbero tornare a sorridere giocando in casa con la Sidus.

Non si fermano le “pappagalline” di Dagliano e Faranna (Poggio 13, Riello e Cambiaso 12), che sul parquet del Geodetico non hanno avuto il braccino con la Pallacanestro Loano (Casto 16, Lanari 10), avendo il solo difetto di non aver chiuso la partita prima, accelerando davvero solo nell’ultimo tempino: se si vuole far corsa di vertice bisogna capitalizzare meglio i vantaggi. Le loanesi di Iannuzzi restano così invischiate in fondo, e devono provare a tirarsi fuori d’impiccio domenica a Rapallo contro lo Junior. Le vadesi sono invece chiamate ad una prova di maturità a Chiavari, dove devono dimostrare di poter stare nella parte alta della graduatoria.

Le aurorine (Ortica E. 25, Ortica I. 12) sono state battute secondo pronostico dall’Audax (Canova 21, Pescetto 18) a Lerici: però il gap è stato accumulato definitivamente solo nella seconda parte di gara, dopo che nel terzo tempino le gialloblù erano riuscite a rientrare sulle ragazze di Rossi, annullando quasi del tutto (sino a un possesso di distanza) il vantaggio che le padrone di casa avevano costruito nella prima metà di gara. Coach Migliazzi prepara ora una sfida più abbordabile con l’Amatori, mentre per le santerenzine c’è la trasferta sulla carta più dura, quella di Savona, dove servirà tutto: mestiere dalle più esperte, e verve dalle più giovani, altrimenti da quelle parti i punti fioccano.

A Rapallo si è poi giocato tra Junior e Alassio, e sono state le gialloblù di coach Ciravegna ad uscire dal parquet con il referto rosa. Due punti che per le alassine significano lasciare quota 2 e salire un gradino sopra: ora però devono ospitare Lavagna. Per coach Orio invece diventa sempre più fondamentale far bene contro Loano domenica, sfruttando stavolta magari per davvero il fattore campo.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – Savona batte Lavagna, l’Audax cade a Vado, classifica rivoluzionata in alto. In arrivo Poly-NBA

Posted by superbasketball su 30 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa C femminile nell’ultimo weekend ha vissuto alcuni momenti importanti per il campionato, e la classifica ne è uscita alquanto modificata, almeno per quanto riguarda le posizioni.

Il big match era senz’altro quello di Savona, dove si affrontavano Cestistica e Polysport, considerate abbastanza unanimemente le favorite per la vittoria finale. Ebbene, ne è uscita una gara decisa da due possessi, dopo quaranta minuti in cui in realtà le padrone di casa di coach Pollari (Moretti 24, Aleo 9) avevano dato l’impressione di poter chiudere molto meglio. Sempre largamente avanti, anche di 20 punti, a 2′ dalla fine erano ancora avanti di 14, ma le biancoblù (Principi 18, Fortunato 13) non avevano evidentemente ancora tirato fuori tutto. Le ragazze di Daneri hanno preso man mano fiducia fino a rientrare al -4, divario che però ha consegnato il referto rosa alle biancoverdi. In ogni caso le savonesi pur vincendo sono state “tenute” a circa metà del normale fatturato, indice di una buona prestazione difensiva lavagnese, che lascia tutto abbastanza aperto tra le due squadre in vista del ritorno. Intanto la Cestistica avrà il testa-coda di Genova con la Sidus, ma per la Polysport l’impegno al Cotonificio con l’altra genovese, l’NBA-Zena, sembra effettivamente più tosto.

Perché le rosanero di coach Grandi (Paleari 16, Policastro e De Mattei 11) zitte zitte si ritrovano al secondo posto, avendo ottenuto la quinta vittoria con lo Junior Rapallo (Figari 10, Gaiaschi 9). Non è stata un prestazione superlativa, con le genovesi a sprecare tantissimo e tenere in partita le ruentine di coach Orio. Non basterà certo a Lavagna, dove le maglie difensive biancoblù saranno ben strette, ma intanto l’NBA respira per una settimana l’aria di alta classifica. Lo Junior invece avrà la possibilità di giocare per lasciare l’ultimo posto, dato che arriva l’Alassio che lo precede di una sola vittoria.

Ad 8 punti insieme a Lavagna ci sono altre 2 squadre, l’Amatori e l’Audax: infatti le vadesi (Poggio 14, Riello 12) hanno compiuto l’impresa di giornata battendo le santerenzine (Russo C. e Canova 12) al Geodetico. Le “pappagalline” di coach Dagliano hanno preso vantaggio nel primo quarto, e sono riuscite di fatto a mantenerlo malgrado i tentativi delle ragazze di Rossi di ricucire il distacco. Pronostico sovvertito e biancorosse sugli scudi, con la prospettiva di poter allungare ospitando Loano. L’Audax, che ha avuto alquanto da ridire sulla direzione arbitrale, subisce il primo stop stagionale, e deve subito riscattarlo in casa con l’Aurora, squadra sulla carta più che alla portata.

Le chiavaresi di fatto tallonano le tre squadre suddette, dopo aver vinto in casa con la Sidus Genova. L’Aurora (Ortica E. 14, Vaccaro 12) ha preso vantaggio nella prima parte, ma le ragazze di Marco Rossi (Rossi 11, Rumbolo e De Ferrari 9) hanno fatto meglio nella seconda e quasi quasi riuscivano a rientrare sulle gialloblù. Aurorine ora in viaggio verso Lerici, dove troveranno un’Audax “irritata” e vogliosa di punti, un’avversaria non ideale. Le genovesi hanno di peggio, dato che in via Allende arriverà la Cestistica dei centelli.

Resta da raccontare quanto possibile del derby della riviera savonese: a Loano è uscito il 2, con l’Alassio a cogliere la prima gioia stagionale. Le ragazze di coach Ciravegna salgono quindi a 2, agganciando proprio quelle di coach Iannuzzi e la Sidus. Come sapete qui non si parla di retrocessioni, comunque credo sia un obbiettivo importante non restare col cerino in mano all’ultimo posto a fine stagione. Le loanesi andranno a giocare un’altro difficile derby savonese a Vado; per le alassine invece c’è una trasferta insidiosa a Rapallo in cui difendere la posizione in classifica.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Valpetronio stoppa Imperia

Posted by superbasketball su 22 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa settima giornata di D regionale ha dato uno scossone alla classifica, accorciandola in alto e apparentemente scongiurando, per ora, la fuga dell’Imperia.

Il big match di Casarza ha infatti, in un finale tirato e deciso di fatto da un fischio di infrazione di passi, decretato la prima sconfitta dell’Imperia Riviera dei Fiori (Fossati A. 21, Giulini 12), bloccata dall’inseguitrice Valpetronio (Piazza 26, Bernardello 18), che contestualmente quindi ritorna a ridosso degli imperiesi. Il team di Damonte era riuscito a recuperare dal -16, ma forse, dopo che era andata bene alla capolista la settimana scorsa a Vado, questa volta la ruota è girata a favore dei valligiani di coach Benvenuto. E proprio a Vado giocherà domenica la Valpetronio, mentre Imperia ospiterà in casa il Villaggio.

A 2 soli punti dall’Imperia sale anche il Busalla, che non poteva sbagliare il colpo con l’Albenga e così è stato: pur privi di Arcolao e subendo un infortunio di Villani, i ragazzi di Tarantini hanno indirizzato da subito la gara a loro favore. Niente da fare per gli ingauni di coach Accinelli, che ora hanno però una delle gare più alla portata: al PalaMarco arriverà infatti il Pegli che li precede di una sola vittoria. Busalla invece andrà a Sanremo contro il BVC: partita sulla carta con pronostico a loro favore ma che non può essere sottovalutata.

Scendendo in classifica troviamo al quarto posto l’Auxilium (Bovone 21, Oneto e Grazzi 20), che nel derby di via Cialli, in cui hanno senz’altro prevalso gli attacchi sulle difese, ha sfiorato il centello e preso i 2 punti. Il Pegli di coach Di Chiara (Prezioso 22, Mozzone 18) ha iniziato l’ultima frazione in sostanziale parità, ma poi ha dovuto lasciare il passo ai biancoblù: i ragazzi di Barbieri tornano ora in via Cagliari per ospitare gli spezzini della Diego Bologna, mentre i pegliesi dovranno andare ad Albenga dove per loro sarebbe importante fare risultato.

L’Auxilium ha così riagganciato la Pallacanestro Sestri, che è stata sconfitta a Chiavari dal Villaggio. I villaggini (Toschi 24, Chiartelli 21) hanno preso un vantaggio di una decina di punti nella seconda frazione, che hanno poi difeso dal ritorno dei sestresi (Zenobio 18, Grazzi 14) dopo l’intervallo lungo: i genovesi di coach Mariotti sono arrivati un paio di volte al -4, ma non di più. Sestri deve ora riposare, mentre ai ragazzi di Annigoni, ora in zona più tranquilla a metà classifica, tocca la trasferta in casa della capolista.

Sfrutta il turno casalingo stavolta il Cogoleto (Gorini 18, Guida 15), battendo l’Amatori (Vigliola 16, De Marzi e Damonte 12). I padroni di casa hanno preso il vantaggio decisivo proprio quando ai vadesi era apparentemente riuscito l’aggancio: i biancorossi erano tornati a -1 e qui per l’Amatori sono arrivate diverse decisioni arbitrali avverse, e contestate, con tanto di tecnici. Buon per i ragazzi di Della Rovere che incassano due preziosi punti per salire a quota 6 prima della sfida diretta con Recco, lasciandosi alle spalle proprio i ragazzi di Cacace, che invece dovranno vedersela con Valpetronio al Geodetico.

A quota 6 è arrivata anche la Pro Recco, battendo in trasferta la Scuola Basket Diego Bologna: vittoria importante perché ottenuta fuori casa contro una squadra a pari punti. Se domenica dovessero fare bottino anche a Cogoleto, i recchelini di coach Bertini si troverebbero addirittura in vista dei playoff; i ragazzi di Grassi invece sono un po’ più attardati e devono anche andare nel fortino dell’Auxilium.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Imperia a +4, big match domenica a Casarza

Posted by superbasketball su 16 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale sta assistendo ad un tentativo di fuga in vetta: l’Imperia ha infatto vinto per il rotto della cuffia a Vado mentre Valpetronio subiva la prima sconfitta stagionale a Borzoli, e ora ha 4 punti di vantaggio sulle inseguitrici.

Il Riviera dei Fiori (Fossati L. 18, Giulini e Fossati A. 12) è infatti uscito col referto rosa dal Geodetico, dove l’Amatori (Damonte 20, De Marzi e Ghiga 14), pur in posizione di classifica decisamente agli antipodi rispetto agli imperiesi, non solo ha venduto cara la pelle ma ha anche rischiato di imporre il primo stop stagionale alla squadra di Damonte: davanti nell’ultimo minuto, dopo il vantaggio imperiese i biancorossi hanno avuto varie occasioni per tornare sopra, ma gli ospiti hanno potuto festeggiare la sesta vittoria, che li pone a questo punto in una posizione di buon vantaggio. Se domenica nel big match di Casarza con la Valpetronio, l’unica che ha finora subito una sola sconfitta, dovesse uscire ancora il 2, probabilmente si potrà parlare di vera fuga degli imperiesi. Coach Cacace più che rammaricarsi della grande occasione persa, cosa indubitabile, deve essere bravo a usarla per convincere i suoi che possono risalire la china, magari cominciando dalla trasferta in arrivo, a Cogoleto.

Dal ponente genovese è tornata con un referto giallo, il primo della stagione, la Valpetronio (Piazza 15, Comunello 14). Il Sestri di coach Mariotti (Grazzi 15, Zenobio 14) è partito meglio, ha subìto il rientro dei valligiani dal -12 nella terza frazione, per poi trovare gli spunti decisivi negli ultimi 10′ conquistando la quarta vittoria di questo campionato. I genovesi hanno così agganciato e formalmente lasciato dietro proprio Valpetronio, e sabato saranno a Chiavari sul campo del Villaggio; come detto invece i ragazzi di coach Benvenuto dovranno ricevere la visita dell’Imperia, con la quale daranno vita al big match del turno.

Prosegue invece la performance ondivaga del Busalla, che perde a Genova con l’Auxilium. I ragazzi di Tarantino sembravano poter tenere in mano la partita, con vantaggi anche in doppia cifra, ma i padroni di casa, trascinati dai più giovani, hanno recuperato e sorpassato nell’ultima frazione. In questo modo il team di Barbieri, ora quinto, ha sfruttato al meglio il fattore campo e ora ha un paio di turni che potrebbero lanciarlo più in alto, prima a Pegli e poi con Diego Bologna; i busallesi sulla carta dovrebbero a loro volta avere un turno favorevole in casa con Albenga.

Un bel colpo quello realizzato dagli spezzini del Diego Bologna (Menoni 24, Ceragioli 15), che hanno espugnato il parquet del Cogoleto (Gorini 28, Falappi e Guida 8). I ragazzi di Grassi hanno fatto un buon break nel primo tempino, per poi subìre un po’ la rimonta degli Sgrunters, che però non sono mai riusciti a ricucire del tutto il divario. Scontro diretto per gli spezzini con la Pro Recco, domenica; quanto ai cogoletesi, potranno cercare di tornare alla vittoria di nuovo al Paladamonte con l’Amatori.

Importante il successo della Pro Recco (Caddeo 34, Kourentis 14) sul campo degli Sharkers pegliesi (Prezioso 15, Zito 13). Gli arancioblu erano partiti meglio ma sono quasi subito calati, lasciando spazio ai ragazzi di Bertini, che hanno accumulato un vantaggio significativo, conservandolo essenzialmente sino agli ultimi minuti, quando i padroni di casa hanno tardivamente trovato il modo di accorciare un po’ le distanze. Recco di nuovo in trasferta a Spezia, ancora in uno scontro diretto, certamente con più fiducia per il futuro; per il gruppo di coach Di Chiara c’è il derby con l’Auxilium.

Ottima seconda vittoria della matricola BVC Sanremo (Bonino Ma. 29, Tacconi 19), che sul campo di casa ha sfiorato i 100 punti e superato ampiamente, in una gara dal punteggio alto, il Villaggio (Toschi 27, Magagnotti 15). I ragazzi di Bonino hanno preso il largo nella seconda parte di gara, dopo che le prime due frazioni erano state spartite quasi equamente tra le due squadre. Ora il BVC può respirare per qualche giorno dato che gli spetta il turno di riposo, mentre i ragazzi di Annigoni tornano in casa per ospitare la Pallacanestro Sestri.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: