SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Giornata 8’

C/F – Cestistica sopra a tutte, battuta anche Audax. Derby savonese, e Audax-NBA i clou del weekend

Posted by superbasketball su 15 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile la Cestistica Savonese dopo avere superato anche l’Audax continua da sola davanti a tutte con 4 punti di vantaggio sulla seconda (che però ha una partita da recuperare), Lavagna. Nel weekend si conclude il girone di andata (a parte il recupero Lavagna- S. Terenzo che si gioca mercoledì): Savona sarà sicuramente prima anche se dovesse perdere e Lavagna vincere entrambe le restanti gare (a pari punti le savonesi farebbero valere lo scontro diretto).

Niente da fare per le avversarie infatti anche questa volta al Palapagnini: le biancoverdi di coach Pollari (Moretti 25, Tosi 15) non hanno messo a segno il solito centello, ma non è cambiato il colore del referto. Il team di coach Pierluca Rossi (Canova 26, Pescetto 10) ha subìto 30 punti nel primo quarto, poi è riuscito a fermare l’emorragia nel secondo quarto, ma ha ulteriormente dovuto concedere nella seconda metà di gara. Nel complesso i 2 punti non sono mai stati in discussione. Per la Cestistica arriva il momento della trasferta minimale, quella al Geodetico in casa dell’Amatori; le santerenzine devono invece ribadire di essere almeno da podio nella sfida casalinga contro NBA-Zena, l’altro big match della giornata in arrivo.

Al secondo posto tiene la Polysport Lavagna (Principi 24, Fantoni 17), che è andata a doppiare l’Alassio (Ardoino 9, Re 8) in trasferta. Dopo un primo quarto equilibrato, le biancoblù di Daneri hanno messo il turbo, specialmente in un terzo quarto chiuso senza subire punti. Per la Poly, l’unica che sinora sia riuscita ad andare a Savona e uscirne con un passivo minimo, c’è ora un turno apparentemente tranquillo in casa con lo Junior; coach Ciravegna invece porta le sue ragazze a Genova a sfidare la Sidus in uno scontro diretto significativo.

La terza piazza, tra l’altro a pari punti con Lavagna, è detenuta dalla NBA-Zena (Policastro 18, De Mattei 15), che si è imposta facilmente nel derby con la Sidus di coach Marco Rossi (Rumbolo 6, Rossi e Saturnino 3), messa fuori partita già dal primo tempino. Il team di Grandi soprattutto non ha subìto quasi canestri, e metà della scarna “produzione” delle ospiti è arrivata nell’ultima frazione. Le rosanero avranno tutt’altra avversaria sabato a Lerici: in palio il terzo posto, o chissà. Invece le ragazze della Sidus devono ricompattarsi e cercare punti contro Alassio.

Si è fermata invece la corsa dell’Amatori Savona (Franchello 16, Saturni 10), che a Chiavari è stata sconfitta e riavvicinata in classifica dall’Aurora di coach Migliazzi (Ortica E. 21, Bonini 16). Le pappagalline erano in serie positiva da 3 giornate ma le gialloblù sono state sempre davanti e nel terzo quarto hanno impresso la svolta. Duro l’impegno con la Cestistica che attende il team di Dagliano; le aurorine che vanno a Loano potrebbero pertanto perfezionare l’aggancio.

Infine a Rapallo c’è da registrare la vittoria della Pallacanestro Loano di coach Iannuzzi: le ruentine di coach Orio pertanto restano a quota 0, mentre le loanesi salgono a 4 insieme all’Alassio e lasciano dietro la Sidus. Per Loano il prossimo impegno è in casa con l’Aurora: c’è da far vedere se si può progredire ancora. Pronostico molto chiuso per lo Junior, che va a Lavagna.

Situazione (e partite in programma):

.

Annunci

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C/F – Cestistica, poi 4 a pari punti. L’Audax fa visita alle biancoverdi

Posted by superbasketball su 8 dicembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile dopo 7 giornate la situazione sembra abbastanza delineata: c’è la Cestistica Savonese, davanti a tutte, ed è seguita, ma con distacco, da un gruppo di 4 squadre. Il gruppo comprende Lavagna ed Audax, che già prima del campionato sarebbero state inserite in un’ipotetica “prima fascia”, ma anche NBA-Zena e Amatori, e soprattutto nel caso delle vadesi forse la posizione non è quella immaginata a priori. Attenzione: stando così le cose, se questo trenino andasse via e si arrivasse a fine stagione con queste 5 vicine vicine, una finirebbe comunque fuori dai playoff.

Le biancoverdi di coach Pollari (Moretti 25, Tosi 20) hanno per l’ennesima volta segnato 100 punti, precisi, stavolta in trasferta in casa della Sidus Genova (Zichinolfi 7, Patrone 5), “vittima sacrificale” della giornata. Le genovesi hanno fatto quello che potevano ma è chiaro che si tratta di due squadre costruite con obbiettivi molto diversi, e le ospiti l’hanno concretizzato già nei primi 10′. La Cestistica dovrà difendere il vantaggio in classifica domenica al PalaPagnini contro un’avversaria di livello diverso, l’Audax San Terenzo, ed è possibile che come con Lavagna la gara sia nettamente più equilibrata nel punteggio. Le genovesi di coach Rossi andranno sabato al Paladonbosco a giocare il derby contro l’NBA-Zena.

La Polysport Lavagna (Principi 18, Fortunato 12) ha sudato un po’ di più per battere al Cotonificio una buona NBA-Zena (Policastro 12, Giacchè 11) in quello che era di fatto il match clou del turno. Le rosanero avevano persino rinverdito i fasti di qualche stagione fa partendo davanti; poi le biancoblù di coach Daneri hanno chiuso il proprio canestro e ribaltato il risultato con un parziale record, toccando anche il +20, salvo poi subire nel resto della gara e concedere il parziale rientro delle ospiti. Domenica ad Alassio l’impegno dovrebbe essere un po’ meno insidioso per le lavagnesi, ma anche le genovesi di coach Grandi sulla carta potrebbero tornare a sorridere giocando in casa con la Sidus.

Non si fermano le “pappagalline” di Dagliano e Faranna (Poggio 13, Riello e Cambiaso 12), che sul parquet del Geodetico non hanno avuto il braccino con la Pallacanestro Loano (Casto 16, Lanari 10), avendo il solo difetto di non aver chiuso la partita prima, accelerando davvero solo nell’ultimo tempino: se si vuole far corsa di vertice bisogna capitalizzare meglio i vantaggi. Le loanesi di Iannuzzi restano così invischiate in fondo, e devono provare a tirarsi fuori d’impiccio domenica a Rapallo contro lo Junior. Le vadesi sono invece chiamate ad una prova di maturità a Chiavari, dove devono dimostrare di poter stare nella parte alta della graduatoria.

Le aurorine (Ortica E. 25, Ortica I. 12) sono state battute secondo pronostico dall’Audax (Canova 21, Pescetto 18) a Lerici: però il gap è stato accumulato definitivamente solo nella seconda parte di gara, dopo che nel terzo tempino le gialloblù erano riuscite a rientrare sulle ragazze di Rossi, annullando quasi del tutto (sino a un possesso di distanza) il vantaggio che le padrone di casa avevano costruito nella prima metà di gara. Coach Migliazzi prepara ora una sfida più abbordabile con l’Amatori, mentre per le santerenzine c’è la trasferta sulla carta più dura, quella di Savona, dove servirà tutto: mestiere dalle più esperte, e verve dalle più giovani, altrimenti da quelle parti i punti fioccano.

A Rapallo si è poi giocato tra Junior e Alassio, e sono state le gialloblù di coach Ciravegna ad uscire dal parquet con il referto rosa. Due punti che per le alassine significano lasciare quota 2 e salire un gradino sopra: ora però devono ospitare Lavagna. Per coach Orio invece diventa sempre più fondamentale far bene contro Loano domenica, sfruttando stavolta magari per davvero il fattore campo.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Cade anche Valpetronio, prime posizioni sgranate

Posted by superbasketball su 29 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa D regionale non ha rispetto per le prime della graduatoria: stavolta è toccato a Valpetronio scivolare, e Imperia ha riguadagnato la supremazia solitaria, davanti a Busalla con la quale si incrocerà nel turno successivo a quello che si giocherà nel weekend prossimo.

Il team di coach Benvenuto (Podestà e Piazza 15) ha dovuto pagare dazio in quel di Vado, dove l’Amatori (Vigliola 18, Amedeo 17) ha dato lo strappo decisivo nell’ultima frazione, dopo l’espulsione per proteste di coach Cacace, e dopo che i valligiani avevano riallineato il punteggio che nelle prime battute era invece già stato nettamente favorevole ai biancorossi di casa. Un colpaccio per i vadesi, che avevano bisogno di punti ma forse non immaginavano che proprio contro una delle prime potessero arrivare quelli utili ad agganciare il BVC a quota 4: la nuova gara interna con Recco (che come sapete inverte per mancanza del campo di casa) potrebbe ora essere ancora più interessante. La Valpetronio ha incassato la seconda sconfitta stagionale proprio dopo l’impresa con Imperia; ora deve ritornare in in trasferta sul campo del Villaggio.

Ne ha approfittato l’Imperia, non sbagliando il colpo in casa proprio contro il team di coach Annigoni (Magagnotti e Toschi 17). La squadra di Damonte (Fossati L. e Carlucci 17) non ha dilagato, ma era importante tornare al referto rosa dopo la sconfitta di Casarza (e il rischio a Vado!), e così è stato. I ponentini devono ora riposare, ma sanno già che al più verranno raggiunti in vetta da Busalla per poi giocarsi il primo posto alla Maggi la settimana successiva. Quanto ai villaggini, come detto dopo Imperia devono giocare anche con Valpetronio (poi riposeranno).

Sale al secondo posto solitario il Busalla: i ragazzi di Tarantino (Giacomini 23, Mazzorana e Parentini 17) hanno interpretato al meglio la potenzialmente insidiosa trasferta a Sanremo, imbrigliando il BVC di coach Bonino (Bonino 17, Tacconi 14) sin dal primo tempino, rischiando poco e chiudendo con un eloquente trentello di scarto. In attesa della sfida di Imperia, i busallesi torneranno sul campo di casa contro la Pallacanestro Sestri, mentre i matuziani dovranno andare a Pegli per uno scontro diretto importante, da non sbagliare, perché le vittorie dell’Amatori e degli arancioblù hanno alzato la criticità della posizione attuale.

Passo falso invece per l’Auxilium (Pera 18, Robello 16), che si è arresa in casa di fronte alla Diego Bologna (Menoni 33, Giachi 14). Gli spezzini hanno saputo imporsi su un parquet ostico andando via nella seconda parte di gara in una sfida ad alto punteggio, e con il morale chiaramente alto ora aspettano l’Albenga, che è certamente alla portata dei ragazzi di Grassi, per fare addirittura capolino nei piani alti. I genovesi hanno sprecato una giornata sulla carta favorevole, e ora devono ripartire da Cogoleto.

Ferma a quota 8 anche la Pallacanestro Sestri per il proprio turno di riposo, a pari merito c’è ora anche la Pro Recco, che pur in un frangente di difficoltà per le problematiche di impianti e quindi anche di allenamento (oltre alla necessità di giocare fuori casa), ha agguantato il sesto posto andando ad espugnare proprio il campo del Cogoleto. I due punti pesanti sono andati ai ragazzi di Bertini, mentre a quelli di Dellarovere è rimasto il rammarico per aver perso uno scontro diretto. A Cogoleto ora arriva l’Auxilium, mentre i recchelini dovranno andare a far visita ad una ringalluzzita Amatori.

L’altro bel colpo esterno l’ha fatto il Pegli: è vero che l’Albenga (Bestoso 15, Angelucci 10) era l’avversaria sulla carta più abbordabile, ma vincere largamente al PalaMarco è comunque importante anche dal punto di vista mentale. I ragazzi di coach Di Chiara (Bricchetto M.20, Zaio 19) possono così guardare allo scontro diretto che disputeranno in via Cialli con Sanremo con maggiore fiducia; quanto a coach Accinelli, il calendario lo porta purtroppo a La Spezia dove i suoi dovranno vedersela con un team a sua volta reduce da una bella vittoria.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia illude a Napoli, ma la battaglia delle straniere la vince Plaisance

Posted by superbasketball su 27 novembre 2016

logo_cestistica_nuovoA leggere il mero risultato della Carispezia a Napoli, verrebbe da pensare ad una sconfitta pesante e stop. Invece le cronache riferiscono una realtà più complessa, in cui le bianconere (e soprattutto le due straniere entrambe in doppia doppia) hanno fatto una prestazione più che buona, almeno sino a dopo l’intervallo lungo, ma hanno ceduto di fronte alla Dike nell’ultima parte, in cui il divario si è dilatato. Certo, non cambia l’effetto: le liguri restano a 2 punti in posizione molto precaria. E domenica arriva la sfida importante se non già dirimente con Battipaglia…

De Pretto purtroppo deve restare seduta a guardare le evoluzioni delle compagne, e la partita se possibile è diventata più in salita. Ma le bianconere (Premasunac 23, McIntyre 18) erano salite sui pedali aggredendo la rampa iniziale meglio delle partenopee, chiudendo davanti nella prima frazione e rimanendo ben attaccate alle padrone di casa, o anche davanti, anche nel secondo quarto, chiuso sotto di 2. Nella seconda parte di gara Plaisance si trasformava in una macchina da punti (36 per lei!) e questo spostava del tutto gli equilibri: Napoli avanti di 11 al 30′, e l’inizio dell’ultimo tempino vedeva la fuga inarrestabile delle campane, sino ad un abbastanza punitivo ventello scarso finale.

Tutto sommato oltre alle straniere buona gara di Bocchetti, nella partita per lei più impegnativa emotivamente.

Era probabilmente troppo immaginare di uscire col referto rosa dal palazzetto di Cercola, ma sino al riposo tutto sommato il sogno non è stato poi così irreale. Segno che con qualche cosa in più, a partire da De Pretto che ovviamente fa male dover vedere associata alla particella “ne” nel tabellino, e per proseguire magari con un’aggiunta di mercato, la tanto agognata terza straniera…certe cose non sarebbero poi così lontane per il gruppo di coach Corsolini. Nel frattempo c’è da ricompattarsi per Battipaglia, rimasta al palo e assolutamente da tenere dietro, contemporaneamente agganciando l’importante quota 4 dove qualche squadra resterà ferma. Mi raccomando!

Qui il video integrale della gara dal canale Youtube della Lega femminile:

.

Intanto in vetta perde solo Ragusa, battuta proprio da Schio, mentre vincono Reyer, San Martino, Lucca (che dopo aver rullato la Carispezia ha riservato democraticamente lo stesso trattamento a Battipaglia) e ovviamente Napoli.

Situazione:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A1/F – Carispezia riparte da Napoli

Posted by superbasketball su 26 novembre 2016

logo_cestistica_nuovoSi torna a giocare nei palazzetti della A1 femminile, dopo una sosta per la nazionale che ha regalato la qualificazione ai prossimi Europei. La Carispezia riparte da una trasferta, lunga ed impegnativa, quella che la porta al palazzetto di Cercola, Napoli, per affrontare la Dike Basket.

Il team allenato da coach Molino è al momento sesto a pari con Ragusa, con 8 punti (4 vittorie e 3 sconfitte), e si trova nelle posizioni che a fine regular season permetteranno il passaggio diretto ai quarti playoff. Nel turno scorso Schio ha interrotto la sua serie rosa che durava da 3 giornate, espugnando il palazzetto partenopeo con soli 2 punti di scarto (Plaisance 23, Gray 15). Non sorprende che la prima della classe abbia rischiato, perché la Saces Mapei Dike ha un roster di tutto rilievo, che oltre a due straniere molto prolifiche come Gray e Plaisance, tra le prime nella classifica marcatrici (rispettivamente prima e quarta), include anche l’ala azzurra Cinili e il play/guardia Pastore (però ancora infortunata, come l’altra guardia greca Gemelos). Contro la Carispezia Napoli certamente conta di poter tenersi i 2 punti per proseguire un campionato messosi discretamente dopo una partenza con 2 sconfitte (a Broni e S. Martino) che l’avevano vista un po’ attardata, come peraltro Ragusa.

E’ compito delle bianconere, che partono col pronostico avverso, sicuramente far quantomeno loro sudare il referto rosa, e magari approfittare di qualche piccolo granello di polvere che durante la sosta potrebbe essere entrato nei meccanismi delle padrone di casa. Una buona notizia è il fatto che Valeria De Pretto dovrebbe essere disponibile, avendo recuperato dalla scavigliata di due settimane fa (accidenti però per lei, avendo visto sfumare la possibilità di giocare con la nazionale…). Mancherà invece Reke, olrte ad Aldrighetti. Sarà poi senz’altro una partita speciale per Sara Bocchetti, che di fatto la sua vita cestistica l’ha svolta tutta lì, partendo proprio da Cercola! Speriamo che riesca a trasformare la comprensibile emozione in efficacia. Ma in generale alle ragazze di Corsolini questo match deve anche servire per staccare dall’incubo del passivo subito contro Lucca, e preparare la prossime fondamentale sfida con l’altra campana, Battipaglia.

Palla a due domani alle 18, con la possibilità di seguire tutto in streaming sul canale Youtube della Lega femminile. Forza bianconere!

Partite in programma:

.

Posted in A1 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Valpetronio stoppa Imperia

Posted by superbasketball su 22 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa settima giornata di D regionale ha dato uno scossone alla classifica, accorciandola in alto e apparentemente scongiurando, per ora, la fuga dell’Imperia.

Il big match di Casarza ha infatti, in un finale tirato e deciso di fatto da un fischio di infrazione di passi, decretato la prima sconfitta dell’Imperia Riviera dei Fiori (Fossati A. 21, Giulini 12), bloccata dall’inseguitrice Valpetronio (Piazza 26, Bernardello 18), che contestualmente quindi ritorna a ridosso degli imperiesi. Il team di Damonte era riuscito a recuperare dal -16, ma forse, dopo che era andata bene alla capolista la settimana scorsa a Vado, questa volta la ruota è girata a favore dei valligiani di coach Benvenuto. E proprio a Vado giocherà domenica la Valpetronio, mentre Imperia ospiterà in casa il Villaggio.

A 2 soli punti dall’Imperia sale anche il Busalla, che non poteva sbagliare il colpo con l’Albenga e così è stato: pur privi di Arcolao e subendo un infortunio di Villani, i ragazzi di Tarantini hanno indirizzato da subito la gara a loro favore. Niente da fare per gli ingauni di coach Accinelli, che ora hanno però una delle gare più alla portata: al PalaMarco arriverà infatti il Pegli che li precede di una sola vittoria. Busalla invece andrà a Sanremo contro il BVC: partita sulla carta con pronostico a loro favore ma che non può essere sottovalutata.

Scendendo in classifica troviamo al quarto posto l’Auxilium (Bovone 21, Oneto e Grazzi 20), che nel derby di via Cialli, in cui hanno senz’altro prevalso gli attacchi sulle difese, ha sfiorato il centello e preso i 2 punti. Il Pegli di coach Di Chiara (Prezioso 22, Mozzone 18) ha iniziato l’ultima frazione in sostanziale parità, ma poi ha dovuto lasciare il passo ai biancoblù: i ragazzi di Barbieri tornano ora in via Cagliari per ospitare gli spezzini della Diego Bologna, mentre i pegliesi dovranno andare ad Albenga dove per loro sarebbe importante fare risultato.

L’Auxilium ha così riagganciato la Pallacanestro Sestri, che è stata sconfitta a Chiavari dal Villaggio. I villaggini (Toschi 24, Chiartelli 21) hanno preso un vantaggio di una decina di punti nella seconda frazione, che hanno poi difeso dal ritorno dei sestresi (Zenobio 18, Grazzi 14) dopo l’intervallo lungo: i genovesi di coach Mariotti sono arrivati un paio di volte al -4, ma non di più. Sestri deve ora riposare, mentre ai ragazzi di Annigoni, ora in zona più tranquilla a metà classifica, tocca la trasferta in casa della capolista.

Sfrutta il turno casalingo stavolta il Cogoleto (Gorini 18, Guida 15), battendo l’Amatori (Vigliola 16, De Marzi e Damonte 12). I padroni di casa hanno preso il vantaggio decisivo proprio quando ai vadesi era apparentemente riuscito l’aggancio: i biancorossi erano tornati a -1 e qui per l’Amatori sono arrivate diverse decisioni arbitrali avverse, e contestate, con tanto di tecnici. Buon per i ragazzi di Della Rovere che incassano due preziosi punti per salire a quota 6 prima della sfida diretta con Recco, lasciandosi alle spalle proprio i ragazzi di Cacace, che invece dovranno vedersela con Valpetronio al Geodetico.

A quota 6 è arrivata anche la Pro Recco, battendo in trasferta la Scuola Basket Diego Bologna: vittoria importante perché ottenuta fuori casa contro una squadra a pari punti. Se domenica dovessero fare bottino anche a Cogoleto, i recchelini di coach Bertini si troverebbero addirittura in vista dei playoff; i ragazzi di Grassi invece sono un po’ più attardati e devono anche andare nel fortino dell’Auxilium.

Situazione:

.

Partite in programma:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Tarros e Sarzana scalano, Vado corsaro anche in casa del Follo

Posted by superbasketball su 21 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa giornata di riposo del CUS ha permesso alle inseguitrici di accorciare la classifica in vetta in C Silver: CUS e Spezia ora se la dividono, con Sarzana e la sorprendente Vado a ridosso. Il tutto in attesa di una nona giornata con tanti scontri diretti, incluso quello della coppia di testa.

La Tarros Spezia (Kuntic 26, Santoni 18) ha sfruttato al meglio la giornata, andando a vincere in trasferta sul campo del Sestri Levante (Garibotto e Poltroneri 19). I bianconeri hanno capitalizzato l’ottima serata al tiro dei loro frombolieri, pur non riuscendo a chiudere la partita con anticipo per la strenua resistenza offerta dai ragazzi di coach Canepa (privi di Calzolari che in settimana è stato operato per appendicite, buona convalescenza!), che tirando bene a loro volta hanno sempre mantenuto il distacco a livelli recuperabili, salvo non riuscire a colmarlo e doversi arrendere. Una prova rassicurante per i ragazzi di Padovan, dopo la vittoria nel derby e in attesa di incrociare le…scarpe con i biancorossi del CUS per il big match che più big match non si può di domenica prossima al PalaSprint! I biancoverdi invece giocheranno sull’altro campo spezzino, il PalaMariotti, contro il Follo: anche qui, scontro diretto tra squadre a pari punti, ma parecchi piani più sotto.

Dietro alla coppia di testa, ma, ricordiamo, con una gara in meno, sale ulteriormente Sarzana (Salazar 27, Maffei 18) che come da pronostico (e pur priva di Bencaster) a Rapallo è passata con largo distacco. C’è da dire che il divario si è generato nella seconda parte di gara, perché prima i ragazzi dell’Alcione di Pieranti (Gardella 18, Mariani 13) hanno provato a tenere botta, e nel primo quarto ci erano riusciti piuttosto bene. I biancoverdi però hanno poi imposto le loro capacità e soprattutto Salazar da fuori ha aperto la scatola ruentina. Bene per coach Bertieri, che sabato prossimo avrà l’insidioso impegno casalingo con la Pallacanestro Vado, sfida tra inseguitrici. L’Alcione, ancora a secco, andrà invece ad Ospedaletti.

I biancorossi di Dagliano e Costa (Prato 15, Milosevic 12) hanno anche loro vinto in trasferta, e allungato a 4 la loro serie positiva. Il Follo di coach Bonanni (Gogaladze 16, Baldoni 12) che era ancora privo di Panaggio e Bonanni jr. (Bozickovic pare non rientri nemmeno più nei piani dei biancoblù) ha inizialmente beneficiato di una certa difficoltà dei vadesi ad attaccare la zona, ma gli ospiti dopo l’intervallo lungo hanno trovato diverse conclusioni pesanti e fatto il break decisivo, accumulando un notevole gap a fine partita. Il team follese si ritrova così ancora a quota 4, posizione in cui sicuramente non sarebbe se non fosse stato stravolto dalle vicissitudini “amministrative”; ora deve ospitare Sestri Levante. I giovani vadesi sono riusciti a mettere in cascina un bottino notevole: vedremo se nella prossima sequenza, che comincia con la trasferta di Sarzana, riusciranno a collezionare qualche altro referto rosa.

Il derby dei giovani disputato a Chiavari è andato agli ospiti del Tigullio (Wintour 13, Caversazio e Ferrando 12). Partita dai due volti, ben approcciata dall’Aurora (Baiardo 23, Dmitrovic 19) nei primi 2 quarti, in cui i gialloblù hanno raggiunto anche la doppia cifra di vantaggio, ma poi virata nella ripresa a favore dei ragazzi di Pezzi quando il gioco dei padroni di casa si è un po’ chiuso su se stesso. Bene per i biancorossi, che riscattano la sconfitta casalinga con il CUS e salgono a quota 8, a un passo dai posti importanti; meno per i ragazzi di Marenco, sempre bloccati a quota 2. Oltretutto i chiavaresi devono ora riposare; per i sammargheritesi c’è invece la sfida casalinga con l’Ardita Juventus.

I nerviesi hanno fatto filotto: non quello ideale, infatti le tre gare in casa consecutive hanno portato un tris di referti gialli. Nell’occasione esordiva nelle file biancoblù quel Valerio Visca che ricordiamo backup di “Teo” Diana nell’Effe2000 di Vaccaro e Pansolin nell’annata della promozione in B2 (ma fermo dalla stagione successiva disputata a Costa Volpino, a quanto mi consta), venuto a dar man forte al team di Chiesa. I nerviesi (Dallorso 23, Negrini 11) hanno però da subito lasciato il passo all’Ospedaletti di coach Lupi (Rossi 24, Generale 19), ben determinato a sfruttare la possibilità per risalire un po’ la corrente. Obbiettivo centrato dagli orange in una gara sempre condotta; e ora per i ponentini c’è la possibilità di creare un po’ di ulteriore inerzia ospitando l’Alcione. L’Ardita invece proverà a vedere se fuori da via Allende si può fare di nuovo qualcosa di meglio, anche se il Tigullio a Santa è avversario ostico.

Situazione:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C Silver – La Tarros cerca l’aggancio in vetta

Posted by superbasketball su 17 novembre 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C Silver la Tarros, prima dello scontro diretto della settimana prossima, ha l’occasione di riagganciare in vetta il CUS Genova, che in questo weekend riposa.

Il team del presidente Caluri va infatti a Sestri Levante, dove in caso di vittoria tornerebbe al primo gradino della classifica, dal quale è scivolata indietro di fatto solo a causa del proprio turno di riposo due settimane fa. Padovan ha sinora ottenuto il massimo risultato ovunque tranne che a Santa, inclusa la trasferta di Sarzana, e da pronostico, per quanto magari possa lamentare qualche acciacco vario, la sua squadra dovrebbe poter far risultato anche sabato pomeriggio in via Lombardia. Il Sestri di coach Canepa aveva cominciato con 2 vittorie ma da allora si è di fatto arenato, tra sconfitte e turni saltati o di riposo, ed è vero che in casa può contare sulla vicinanza fisica dei propri sostenitori, ma al momento difficile immaginare che possa stoppare i campioni in carica, anche se…Tigullio docet.

La terza in classifica, la Pallacanestro Vado, inizia invece la fase più delicata del suo girone di andata, andando a far visita al Follo. In casa follese le problematiche delle ultime settimane sono in gran parte legate all’assenza di due pedine fondamentali come Panaggio e Bozickovic, in presenza dei quali probabilmente sarebbero in altra posizione di classifica, e si è dovuto sopperire con l’utilizzo degli Under 20. Se sarà ancora così di fatto sarà una sfida tra squadre molto giovani, visto che i ragazzi di Dagliano e Costa sono anche loro sostanzialmente Under 20 con un paio di aggiunte.  E’ chiaro che con un’ulteriore vittoria il Vado assumerebbe un profilo ancora più di sostanza; ma coach Bonanni vuole senz’altro tornare a vedere rosa per non perdere troppo terreno.

L’altra spezzina, Sarzana, scende a sua volta nel Tigullio, ma a Rapallo, ad affrontare il fanalino di coda Alcione nella palestra di via Don Minzoni. Anche i ragazzi di Bertieri sono stati penalizzati, sulla carta, dall’allerta meteo di due settimane fa: in realtà al momento insieme a Cus e Tarros costituirebbero il triangolo di testa, essendo per ora le uniche squadre con una sola sconfitta (per i curiosi, un’avulsa a parità di punti al momento metterebbe davanti la Tarros, poi Sarzana e solo terzo il CUS). I biancoverdi quindi vanno a far visita alla squadra di coach Pieranti con il vantaggio abbastanza netto nel pronostico, per quanto i ruentini abbiano già ben giocato contro le altre due capoliste.

Scontro diretto magari non prevedibile a settembre quello che andrà in scena in via Allende sabato alle 19, dove l’Ardita riceve l’Ospedaletti. Entrambe hanno 6 punti, anche se i nerviesi li hanno fatti in tre giornate consecutive, dalla terza alla quinta, mentre i ragazzi di Lupi dopo aver vinto all’esordio con Follo avevano avuto diversi passaggi a vuoto, e nelle ultime 3 poi hanno recuperato vincendo 2 volte. Coach Chiesa ha sprecato due cartucce consecutive, leggi partite in casa, negli ultimi 2 turni, e sarebbe bene non sprecasse anche la terza; gli orange sono invece ancora alla ricerca della prima W on the road. Entrambe però sono abbastanza lontane dalla zona pericolosa da potersi giocare con una certa tranquillità i 2 punti in palio dopodomani.

Interessante anche il derby di Chiavari tra l’Aurora e il Tigullio: due squadre giovani, con i padroni di casa attardati in classifica ma comunque spesso in grado di far sudare le avversarie. I sammargheritesi di coach Pezzi vengono da una sconfitta casalinga con il CUS, e devono provare a rilanciarsi (tra l’altro hanno, come peraltro l’Aurora, una gara da recuperare, e quindi al momento potrebbero anche essere alla pari con le inseguitrici di cui sopra, pur con 2 sconfitte, come Vado) a scapito dei gialloblù di coach Marenco: dovrebbe venirne fuori una partita divertente anche se magari caratterizzata dalla gioventù delle due compagini…

Partite in programma:

.

 

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Anche nel 2016 Lavagna vince e Savona perde

Posted by superbasketball su 12 gennaio 2016

logo fip rpiB Femminile Piemonte, anno nuovo, risultati vecchi: e se possiamo essere contenti perché la Polysport Lavagna prosegue imbattuta, non possiamo esserlo per la sesta sconfitta della Cestistica.

logo lavagna nuovoLa Polysport Lavagna (Morselli 15, Copello 13) ha infatti vinto a Beinasco, aprendo la forbice con le piemontesi dopo il primo mini intervallo, consolidando quindi il proprio primo posto in graduatoria. Le biancoblù hanno ben 8 punti di vantaggio sulla terza, e 12 sulla settima, per cui con un’altra vittoria potrebbero già essere certe di non fare i playout nemmeno perdendole tutte, e a breve potrebbero festeggiare anche la certezza della semifinale playoff! Considerato che nel prossimo turno a Lavagna arriverà Cuneo, per le ragazze di Daneri il primo obbiettivo potrebbe essere piuttosto probabile…Stagione davvero positiva sinora!

logo SavonaAnche la Cestistica Savonese ha iniziato il 2016 come aveva finito il 2015, ovvero con una sconfitta, stavolta a Rivalta contro la Polisportiva Pasta, con la quale a questo punto ha totalizzato uno 0-2. La classifica dice sempre ultimo posto con 4 punti, ora appaiata però solo con la Beinaschese. Se vogliamo una nota positiva potrebbe essere quella del programma del prossimo turno, quando a Savona arriverà una squadra già battuta, la Pianezza delle ex. Speriamo, anche perché, ricordiamolo sempre, con il girone di quest’anno basta infilare giusto un paio di risultati per balzare in avanti di molte posizioni.

Situazione:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B/F Piemonte – Si riparte, Lavagna a Beinasco e Savona a Rivalta

Posted by superbasketball su 7 gennaio 2016

logo fip rpiLa B Femminile Piemonte riparte dalla prima del ritorno, che è anche la prima giornata del 2016: come ricorderete, le due nostre rappresentanti aprono e chiudono la classifica.

logo lavagna nuovoLe biancoblù di coach Daneri guardano tutti dall’alto e con 4 punti di vantaggio sulla seconda e da imbattute possono probabilmente pensare alle 7 partite del ritorno con una certa tranquillità; ma certamente senza dare nulla per scontato. E così anche la trasferta in casa della Beinaschese, travolta all’esordio al Cotonificio, non può essere derubricata a semplice scrimmage fuori porta. Anche perché le piemontesi, dopo aver beneficiato del famoso 0-20 in casa della Cestistica, poi sono riuscite a battere il Teen davanti al proprio pubblico. Nell’ultimo turno anche Pianezza però è passata (nota: non è colpa mia, ma il server FIP prima di Natale indicava il risultato inverso!) sul campo in cui si giocherà sabato (Baruffaldi e Pozzato 10). Forza Poly!

logo SavonaLa Cestistica Savonese di coach Pollari ha bisogno di ancor più incoraggiamento, perché è sì ultima ma a pari punti con la Beinaschese (sappiamo perché) e proprio con la Pasta Rivalta, che all’andata si impose a Savona. Ci sarebbe un -16 da recuperare, ma anche solo strappare i 2 punti potrebbe far guadagnare diverse posizioni. Le piemontesi nel turno scorso, prima di Natale, avevano subìto la “cura” Lavagna (Pignetti 13, Tarantino 10) e di fatto oltre a Savona hanno battuto solo Beinasco (e infatti nell’avulsa sono avanti ad entrambe). Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in B F Piem, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

C/F – Poche sorprese, le prime sempre imbattute: in arrivo lunedì lo scontro diretto

Posted by superbasketball su 16 dicembre 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn C femminile ieri sera si è completata l’ottava giornata, penultima del girone di andata, che si chiuderà (a parte i soliti recuperi che si giocheranno ben più in là) nel turno prenatalizio di questo weekend, poi le ostilità riprenderanno il 9 gennaio.

Le due capoliste procedono come rulli compressori, 7 partite – 7 vittorie, entrambe: lunedì però la parità si scioglierà, perché le Girls Golfo dei Poeti ospiteranno la Cestistica Savonese nell’assoluto big match non della giornata ma del girone. Le spezzine (Aldrighetti 20, Valente 14) infatti hanno travolto l’Ospedaletti (La Sacra 16, Bestagno 9) a domicilio, lasciando alle orange solo le briciole nei primi 3 quarti. Le savonesi di Ghione invece ieri sera hanno battuto in casa la Pallacanestro Loano, tenendo lo stesso ritmo delle ragazze di Corsolini. Come detto, lunedì si spareggia.

Dietro riposava l’Audax (che, ricordo, al momento resta la prima delle “non Under 20”), e non ne hanno approfittato Loano, né Ospedaletti; si avvicina un po’ l’Aurora Chiavari (Diana 13, Ortica I., Vaccaro e Bonini 8), che in casa ha battuto con agio la Sidus Genova (Gatto 5, Zichinolfi e Mercole 4), rimasta a quota 0.

La sfida tra penultime di Lavagna è stata vinta dalla Pallacanestro Alassio (Vittone 25, Benso 17), che ha staccato dunque la Polysport e tenuto il passo dell’Aurora.

Nel weekend, in attesa della partita clou di lunedì, spicca la sfida di Lerici tra Audax ed Ospedaletti, mentre Loano ospita la Polysport Lavagna. Ad Alassio andrà in scena il remake della finale dell’anno scorso (quest’anno con un po’ meno posta in palio), la sfida tutta gialloblù tra le ragazze di Ciravegna e Devia e le aurorine di Migliazzi e Staffi. La Sidus riposa.

Situazione (e partite in programma):

.

Posted in C F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Anche a Palermo la Carispezia non delude!

Posted by superbasketball su 29 novembre 2015

logo cestistica spezzinaLa Carispezia continua imperterrita la sua marcia! Anche a Palermo impone la propria legge e si porta via i 2 punti.

Le spezzine (Reke 26, Granzotto 14) hanno fatto la partita da subito, conquistando quel vantaggio di una decina di punti che poi sarebbe stato anche il gap finale. Sempre avanti, le bianconere hanno mantenuto il divario sostanzialmente su quel valore, tenendo a distanza le palermitane della Maddalena Vision, sino alla sirena dell’ultimo quarto, riuscendo a dosare tra l’altro anche l’utilizzo delle più giovani, come previsto in fase di presentazione, e infatti in doppia cifra è andata anche Alesiani (10). Ottimo!

Anche Ferrara continua a vincere, e resta agganciata; dietro il derby bolognese l’ha vinto la Magika, per cui tra le prime 3 e le altre (Progresso BO e Viterbo, a quota 10) ora c’è un buco di 4 punti. Il programma consente alla squadra di Corsolini di tornare tra le mura amiche per ospitare l’USE Empoli, ben piazzata in classifica (oggi però sconfitta in casa da Viterbo), ma d’altronde per Ferrara ci sarà un impegno ancor più duro, la trasferta di Bologna in casa della quarta in classifica. Chissà.

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A2/F – Trasferta insidiosa a Palermo per la capolista Carispezia

Posted by superbasketball su 27 novembre 2015

logo cestistica spezzinaNell’ottava giornata la Carispezia di coach Corsolini deve scendere sino in Sicilia per una delle trasferte più impegnative dell’anno.

La Maddalena Vision Palermo infatti ha perso sinora solo contro Ferrara, contro la Magika e nel turno scorso a Viterbo (Bungaite 14, Verona C. 12), dunque è squadra insidiosissima per le bianconere. Visti anche il lungo viaggio e l’orario insolito (16.30) occorrerà tutta la concentrazione possibile e nel prepartita si fa riferimento anche al presumibile maggior impegno da chiedere alle senior rispetto alle partite precedenti. Vedremo, magari qualche giovane potrà comunque risultare decisiva: certamente se a La Spezia si raccomanda cautela, a Palermo le preoccupazioni sono quantomeno doppie, visto che arriva la capolista e che sinora contro le squadre di alta classifica sono arrivate sconfitte casalinghe.

Forza ragazze!

Partite in programma:

.

Posted in A2 F, Campionati, Impiantistica | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D Reg/M – La classifica si sgrana, Busalla sempre avanti

Posted by superbasketball su 24 novembre 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIn D Regionale in mia assenza si sono giocate la settima e l’ottava giornata: avevo lasciato Busalla al comando, e ce la ritrovo, nel contempo la classifica si è molto sgranata e si estende quasi al massimo.

La capolista infatti ha fatto 4 punti, andando a vincere (Giacomini 22, Parentini 21) in casa dell’Alcione Rapallo (Gardella 16, Bogliardi 10) e poi rispettando il pronostico (Giacomini 30, Parentini 22) in casa con Bordighera (Artesiani 22, Cartella 19). La squadra di Tarantino deve ora scendere a Genova ad incontrare l’Auxilium.

Al secondo posto c’è l’Albenga, anche lei a punteggio pieno in questi due turni: vittoria larga (Giulini Dan. 15, Bertolino 12) col Pegli (Mazzorana 10, Meneguz 9) e ventello rifilato (Borgna 22, Giulini Dan. e Bertolino 9) a Vado all’Amatori Savona (Longagna 15, Chiapella 8). Gli ingauni domenica ospiteranno il Cogoleto.

Al terzo posto, ma con 12 punti e una sola sconfitta, c’è la Valpetronio. I ragazzi di Benvenuto hanno dapprima portato via il referto rosa a Bordighera, e poi steso l’Auxilium a Casarza. Nel weekend ci sarà però una trasferta insidiosa ad Imperia, contro un Riviera che potrebbe tentare l’aggancio.

Gli imperiesi avevano battuto largamente (Fossati L. 19, Michelis 16) nel settimo turno la Fortitudo Savona (Apicella 15, Alessi 9), ma nel turno scorso hanno dovuto arrendersi (Fossati L. 12, Bongioanni 8) sul campo del Villaggio (Sciutti 23, Gotelli e Setaro M. 12). Il Riviera ospiterà come detto la Valpetronio.

Il Villaggio ha fatto il percorso opposto, perdendo (Setaro L. 12, Arzeno 10) 10 giorni fa sul campo dell’Auxilium Genova (Robello 20, Pera e Grazzi 14), e poi come detto rifacendosi in casa con l’Imperia. Sabato scontro diretto con la Fortitudo.

La Fortitudo di cui sopra come spiegato era andata sotto malamente ad Imperia, ma nel weekend appena passato ha ritrovato la vittoria con il Cogoleto, e sabato a Chiavari proverà a tornare davanti al Villaggio.

Il Cogoleto si ritrova a quota 8 dopo aver vinto bene (Ciarlo 18, Valle 17) contro l’Amatori (Vigliola 18, Damonte 17) ma aver perso a Savona con la Fortitudo: dura la trasferta di Albenga con la seconda in classifica.

Anche per l’Alcione il bilancio è 1-1: sconfitta con Busalla, diremmo preventivabile, e vittoria a Recco. Sabato i ragazzi di Gaiaschi ospiteranno il Pegli e proveranno a proseguire sulla pista rosa. Stesso discorso per l’Auxilium, referto rosa con il Villaggio e referto giallo con Valpetronio, però il programma porta Busalla in via Cagliari.

Dietro ci sono Pro Recco, Amatori, Bordighera e Pegli: io vadesi devono riposare, mentre la Pro Recco andrà proprio a Bordighera e il Pegli sarà di scena a Rapallo.

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

C Silver – Sarzana batte Tarros e rimane sola

Posted by superbasketball su 23 novembre 2015

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaAnche per quanto riguarda la C Silver sono rimasto fermo un giro e devo recuperare: tra l’altro, le due giornate da raccontare sono state piuttosto interessanti.

Nel turno scorso erano successe diverse cose: innanzitutto riposava la Tarros, ma Sarzana non ne aveva approfittato, dato che aveva perso ad Ospedaletti. E così le due spezzine si erano ritrovate appaiate proprio prima del big match. Il Follo aveva respinto l’assalto del Cus, mentre Chiavari aveva regolato Vado e il Tigullio tenuto dietro l’Ardita.

Nel weekend appena trascorso invece il clou era senza dubbio il derby di Sarzana, che i biancoverdi (Irving 18, Bencaster e Penè 17) hanno fatto loro in una partita altalenante, che nell’ultimo quarto era sostanzialmente pari a metà tempino ma che i ragazzi di Bertieri hanno saputo chiudere, ricacciando i tentativi di recupero dei bianconeri di De Santis (Cota 25, Ferrari 12). Nell’occasione gli spezzini hanno fatto esordire il lituano Jonikas, subentrato nel roster ad Eracle Mozzi ma ancora non completamente integrato. Sarzana in testa da sola ma ora chiamata al turno di riposo; la Tarros proverà a riagganciarla sfruttando l’impegno casalingo con il Sestri Levante.

La terza spezzina, il Follo (Russo 14, Chelli 13), incalza, avendo portato a casa i 2 punti dalla trasferta genovese con l’Ardita Juventus (Ferrari 16, Manica 13), dimostratasi pericolosa dato che i ragazzi di Chiesa hanno mollato solo nell’ultimo quarto, iniziato sul 45 pari, a dimostrazione che in questa C nessuna partita è scontata. Bene per i ragazzi di Padovan, che ora dovranno ospitare il Vado; per i nerviesi c’è la trasferta di Ovada.

Il Cus Genova (Bedini A. 18, Dufour 16) è tornato al rosa strapazzando sul parquet di casa il Red Basket (Barber 20, Ferrando 12). I genovesi hanno tenuto saldamente in mano le redini della gara dopo i primi minuti di equilibrio. Per il Cus il weekend prossimo c’è la trasferta lunga ad Ospedaletti per lo scontro diretto; il Red avrà il suo scontro diretto con l’Ardita.
Qui (sono così scombussolato in questi giorni che mi ero dimenticato di aggiungerlo prima, scusate), ecco un album di fotografie relative al riscaldamento e ai primi minuti di gara. Fanno schifo e non sono complete, in pratica ;-). Comunque, se cliccate potete aprire l’album direttamente su flickr, a vostro rischio e pericolo!

C Silver 2015-2016 Cus-Red

L’Ospedaletti di Lupi (Rossi 24, Scala 18), che aveva fatto l’impresa la settimana scorsa, stavolta è scivolato a Sestri Levante (Reffi 25, Conti Fa. 16). Gli orange restano in corsa per il quarto posto ma non devono sbagliare la sfida casalinga col Cus, mentre i sestrini incassano il terzo referto rosa ma dovranno andare a Spezia contro una Tarros piuttosto vogliosa di rifarsi.

Infine la sfida di Vado tra Pool (Prato 22, Cognigni 14) e Tigullio (Diouf 18, Caversazio 8) si è risolta a favore dei sammargheritesi, che hanno costretto i padroni di casa ad inseguire per quasi tutto il match. Importante nella lotta nelle posizione di mezzo, la vittoria dei ragazzi di Pezzi li porta al derby con Chiavari a portata di tiro dei gialloblù; per i vadesi invece in casa del Follo sarà una trasferta complicata.

Risultati e classifica:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: