SUPERBAsketball – Basket di Genova e Liguria

Notizie, notiziole e baggianate

Posts Tagged ‘Quarti’

C Silver – Gara 2 chiude tutti i quarti! Le semifinali sono dunque Tarros-Vado, CUS-Sarzana

Posted by superbasketball su 26 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaPlayoff di C Silver: spietate le prime 4, tutte le serie dei quarti si sono chiuse sabato sul 2-0, e le semifinaliste a quanto risulta dovrebbero già trovarsi per gara 1 del turno mercoledì sera. Come il pronostico avrebbe predetto, la Tarros ospiterà Vado, mentre il CUS se la vedrà con Sarzana, prima contro quarta e seconda contro terza.

Cominciamo, noblesse oblige, dalla capolista Tarros Spezia (Visigalli 27, Santoni 19): i bianconeri di Padovan non hanno sprecato il loro matchpoint a Chiavari, e dopo la sfuriata iniziale dell’Aurora (Dmitrovic 16, Costacurta 14), encomiabile nel rendere credibile la gara sino a dopo l’intervallo lungo, tanto da andare avanti anche di 8 lunghezze nella seconda frazione, hanno messo la freccia e rispettato il pronostico. I 20 di scarto finali sono la fotografia della differenza in campo, ma sono lievitati nell’ultimo tempino, quando i ragazzi di Marenco non ce l’hanno fatta proprio più. Salutiamo i gialloblu, positivissimi nel portare a termine una stagione difficile da totali sfavoriti, una scommessa vinta. Magari meglio rischiare un po’ meno l’anno prossimo eh! Quanto alla Tarros, arriva alla semifinale e si ritroverà davanti un’altra gang di ragazzi, oggettivamente più temibile, quella dei biancorossi del Vado.

Neanche il CUS (Bigoni 25, Macrì 18) ha gettato al vento l’occasione, uscendo da via Isnart con il secondo punto e la qualificazione, anche se la preoccupazione maggiore è per il diametro della caviglia di Mangione, schiantatosi sul muretto laterale della palestra ospedalettese per intercettare un passaggio alto a partita virtualmente già conclusa: in forse la sua presenza nelle gare che arriveranno adesso. Come prevedibile gli orange (Cruz Salas 29, Rossi 19), senza pressioni, hanno approcciato molto bene la gara, scappando via anche sul +8, con Revetria e Cruz Salas a tirare la carretta davanti. I genovesi hanno ricucito, ma con percentuali rivedibili soprattutto dall’arco e anche alcuni errori non forzati da sotto, e anche la seconda frazione è stata sostanzialmente in equilibrio. La gara si è spostata verso i rossi ospiti dopo metà della terza frazione, in cui molti punti dei padroni di casa sono arrivati dalle mani di Rossi (4 triple e 14 nel tempino), mentre i genovesi si affidavano spesso a soluzioni spalle a canestro per poi sfruttare una ritrovata precisione da fuori sugli scarichi, quando dal 53 pari i cussini con un 7-0 hanno rotto il bilanciamento, per poi salire al -12 e chiudere il quarto sul +9. La spallata definitiva è arrivata all’inizio dell’ultimo tempino, con 4 punti di Bigoni e una tripla di Bedini (ispirato in molti frangenti, fondamentali ambedue i play genovesi) per il +16 che ha quasi ucciso la gara. Dopo l’infortunio di Mangione, la coltellata finale è stata la bomba frontale di Macrì per il +19, poi le ostilità sono sostanzialmente terminate e da ambo le parti si sono svuotate le panchine per far giocare tutti. Applausi per i ragazzi di casa di coach Lupi, ieri privi anche di Michelis, che hanno sviluppato comunque un’ottima gara restando in partita sin dopo il 30′, e che ora possono dedicarsi all’Under 20. Pansolin e Taverna incassano la qualificazione, che era chiaramente l’obbiettivo minimo partendo dalla seconda posizione di stagione, ma devono preparare una sfida con Sarzana per la quale uno come Mangione era importante.

Sapete che c’ero: ed ecco foto e video integrale della gara.

2016-2017 C Silver QF2 Ospedaletti-Cus
.

Pur senza Casini e con Dell’innocenti in panchina per far numero, il Sarzana di coach Bertieri (Jonikas 22, Salazar 17) è uscito indenne dalla palestra di via Lombardia, dove pure poche settimane fa era caduto il CUS, e ha eliminato il Sestri Levante (Garibotto 18, Calzolari 14) regalandosi l’accesso all’agognata semifinale proprio con i genovesi, da affrontare però con lo svantaggio del campo. I ragazzi di Canepa non hanno demeritato: pari dopo 10′, sotto di poco negli altri due parziali, i padroni di casa hanno tenuto botta sin lì, per poi soccombere alla determinazione degli ospiti, trascinati dai due stranieri Jonikas e Salazar. Giusto coronamento del campionato sarzanese, che non poteva certo fermarsi a questo turno, e che ora proverà a sovvertire il pronostico con il team cussino. Nei quarti si ferma invece la squadra sestrina, che ha fatto un campionato un po’ a corrente alternata, con ottime prestazioni e punti persi in giro (basti ricordare quelli dell’ultima giornata a Chiavari che sono costati il quinto posto) che non hanno permesso di andare oltre il sesto posto in regular season, sempre buono ma non d’eccellenza.

Un bel po’ di stress e fatica i ragazzi del Vado di coach Dagliano e Costa (Prato 28, Canepa 10) l’hanno sicuramente accumulata nel superare il blocco autostradale di ieri (niente a confronto di quello di oggi, peraltro), che li ha ritardati fino ad arrivare al palazzetto di Santa Margherita solo mezz’ora prima della palla a 2. L’inizio del Tigullio di Pezzi (Zolezzi 14, Diouf 11), forse anche a causa di questo, sembrava far pensare a una gara2 destinata a pareggiare la serie: i vadesi scivolavano sino al 20-9 interno nel secondo quarto. Poi gli ospiti mettevano il tappo al proprio canestro (25 punti subìti nei restanti 25 minuti) e gradualmente recuperavano, per mettere decisamente la freccia dopo l’intervallo lungo e lasciare decisamente dietro i sammargheritesi. 2-0 e Vado accoppiata con la capolista Tarros, mentre i tigullini si consolano con una stagione comunque positiva, con la solita squadra giovanissima.

La notizia che mi è stata passata è che le semifinali dovrebbero iniziare subito (per evitare un ingorgo di partite nella settimana dopo Pasqua), ovvero già mercoledì. Aspettiamo però a vedere l’ufficializzazione delle date delle gare 1! Di sicuro sappiamo che si giocherà al Palasprint e al PalaCUS…

Playoff:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Gare 2 dei quarti: quanti 2-0?

Posted by superbasketball su 23 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaSabato sera la C Silver potrebbe avere i nomi di molte, se non tutte, le qualificate alle semifinali. Come sapete tutte le gare 1 hanno visto vincere le squadre favorite, e pertanto queste quattro squadre, ovvero le prime della regular season, hanno di fatto se possibile aumentato le percentuali di qualificazione a proprio favore .

La Tarros Spezia in realtà giocherà la gara 2 che chiuderà il programma, in quanto al Palacarrino di Chiavari si giocherà solo alle ore 21: il suo quarto sembra uno di quelli che più probabilmente potrebbe chiudersi subito. L’Aurora di coach Marenco, oltre a pagare dazio in termini di esperienza e abitudine a giocare partite a questo livello, è anche ai minimi termini come roster, e anche a La Spezia ha resistito relativamente poco alla pressione bianconera. Per coach Padovan la sfida maggiore è probabilmente quella di tenere i suoi concentrati, anche perché all’andata a Chiavari finì male, e dover anche solo giocare gara 3, magari vincendo comunque, sarebbe un allungamento del percorso piuttosto imprevisto. Quindi i bianconeri me li aspetto ben determinati a saldare il conto con i gialloblu, per i quali i playoff sono comunque un gran premio dopo una stagione iniziata con tante paure di non farcela.

Ad Ospedaletti arriva un CUS apparentemente piuttosto conscio dei propri mezzi, che ha avuto qualche inceppamento solo quando gli orange di coach Lupi hanno messo in campo il 100% dell’agonismo; non è bastato perché i biancorossi hanno poi reagito riportando la gara su binari più consoni, ma in via Isnart questo potrebbe essere lo spiraglio per avere una gara 2 contesa. Fermo restando che anche per i ragazzi di Pansolin e Taverna vale il discorso fatto qui sopra riguardo alla Tarros: il pronostico pende dalla loro parte anche sul parquet avversario. Ospedaletti non ha nascosto che l’aver raggiunto i playoff è probabilmente l’obiettivo di classifica migliore ottenibile, e che la crescita dei giovani al momento conta più dell’effettivo risultato in questa postseason, anche se scommetterei che se se ne presentasse l’occasione, vincere con i genovesi almeno in gara 2 varrebbe da “ciliegina”. Palla a 2 alle 18.

Avendo visto di persona la bolgia che può esserci in via Privata Lombardia quando Sestri Levante gioca gare di cartello, e sicuramente coach Bertieri conosce quella sensazione molto bene avendovi allenato per tre stagioni, se fossi nel coach sarzanese avrei preparato davvero molto bene la trasferta di Sestri (e così sicuramente è stato). Sia per la difficoltà in cui ci si può trovare quando si va sotto nella caldera sestrina, sia perché i ragazzi di Canepa già a Sarzana, almeno all’inizio, un po’ di sale nella serie l’hanno messo, soccombendo poi comunque, ma facendo un primo quarto “stimolante”. In ogni caso, in campionato Sarzana passò nella tana del Centro Basket, e se bissasse avrebbe entrambi i piedi in semifinale, pronta per CUS (o Ospedaletti, ovviamente). Anche qui la palla verrà alzata alle sei “de la tarde”.

Come è ragionevole trattandosi del quarto tra la quarta e la quinta classificata, la gara 2 di Santa Margherita probabilmente in un’ipotetica schedina del basket ligure è quella che si meriterebbe almeno la tripla. I biancorossi di Pezzi hanno perso a Vado pur senza essere travolti, anzi hanno tenuto in apprensione i biancorossi vadesi sino al termine. In casa i sammargheritesi devono trovare altri stimoli per tenere sotto, come in regular season, i ragazzi di Dagliano e Costa. Nei playoff basta un punticino sulla sirena per pareggiare anche una sconfitta pesante: questa nonlinearità permette di tenere vive le serie sino alla sirena definitiva dell’eventuale bella: vediamo se questa serie, oltre che sulla carta, sarà equilibrata anche nel punteggio, oppure se i vadesi sfrutteranno il matchpoint per chiuderla qui e volare a semifinale (risultato credo proprio “da firma” a inizio anno per i “pappagallini”, e anche per i tigullini, certamente).

Playoff:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Quarti, nessuna sorpresa in gara 1

Posted by superbasketball su 21 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaTra sabato e domenica si sono giocate le gare 1 dei quarti di finale playoff di C Silver, nelle quali non si sono registrate particolari sorprese, dato che hanno vinto le favorite, ovvero quelle che giocavano in casa essendosi piazzate meglio in regular season. Nel prossimo fine settimana con le gare 2 (tutte sabato, a dire il vero), potremmo avere già qualche verdetto per le semifinaliste.

La capolista Tarros Spezia (Visigalli 18, Santoni 15) non ha avuto soverchi problemi ad imporsi contro l’ottava Aurora Chiavari (De La Cruz 12, Frulli 7) sul parquet del Palasprint. Un po’ di equilibrio sino probabilmente a metà del secondo quarto: i bianconeri di Padovan sono andati negli spogliatoi sul +15, e dopo aver analizzato nell’intervallo quanto visto, al rientro in campo hanno dato la spallata decisiva concedendo solo 12 punti ai ragazzi di coach Marenco nel resto dell’incontro. Sabato al Palacarrino sembra difficile immaginarsi un ribaltamento delle parti che scongiuri la fine della serie con il canonico 2-0 per gli spezzini: i gialloblu davanti al pubblico di casa daranno le residue energie, ma servirebbe una controprestazione della Tarros oltre che un exploit dei ragazzi di casa.

Anche la gara del PalaCUS ha avuto un epilogo allineato con i pronostici, con i ragazzi di Pansolin e Taverna (Bigoni 26, Mangione 18) nettamente avanti rispetto agli orange di coach Lupi (Michelis 13, Cruz Salas 12). La gara è iniziata nel segno del tiro pesante: 7 a segno per CUS e di queste ben 4 di Bigoni nel 33-15 dei primi 10′. La reazione ospedalettese di inizio seconda frazione, alzando decisamente ritmo e agonismo, portava al -9, e la gara sembrava potersi in qualche modo riaprire, ma il recupero si spegneva lì e i genovesi ricominciavano a macinare, +20 a metà partita. La seconda metà dell’incontro ha visto il vantaggio genovese non scendere mai significativamente sotto i 20 punti, salendo anche al +28 nell’ultimo tempino. Gli arancioneri di fatto non riuscivano ad opporre ai biancorossi particolare resistenza, anche perché sbagliavano vari tiri aperti. Finiva sul +27 per il Cus, che spera ora di chiudere i discorsi sabato in via Isnart. Quanto ai ponentini, le speranze sono abbastanza flebili, ma comunque le cose più significative per lo staff arancionero vengono dalle prestazioni dei tanti under schierati.

Qua sotto, foto e video integrale della partita dal PalaCus.

2016-2017 C Silver QF1 Cus-Ospedaletti
.

Il risultato dei primo quarto di Sarzana avrebbe certamente costituito la sorpresa della giornata, se fosse stato confermato nel resto della gara. Invece il 12-23 con cui il Sestri Levante (Ferri E. 29, Calzolari 16) è tornato alla panchina dopo i primi 10′ è stato ribaltato dalla seconda frazione dei sarzanesi di coach Bertieri (Jonikas 19, Casini e Salazar 14), una frazione da 33 punti segnati. Pur senza poi dilagare, i biancoverdi di casa hanno sopperito a qualche problema fisico (Dell’innocenti fermo, Casini in forse) con la determinazione e hanno messo a segno il punto dell’1-0. A Sestri i ragazzi di Canepa proveranno a fare un’altra partita perfetta, come quella sfoderata con CUS, ma i sarzanesi nei playoff raramente perdono di vista l’obbiettivo, e con il matchpoint a disposizione certamente non vorranno sprecarlo.

Il quarto più aperto a livello di pronostico era quello del Geodetico, dove però l’Azimut Vado (Dzigal 18, Olowu 13), pur dovendo soffrire un po’ anche nel finale per la reazione del Tigullio (Caversazio 16, Zolezzi 12), ha portato a casa il primo punto della serie. Punteggio basso a causa dei “palloni pesanti” dei playoff e dell’aggressività difensiva; biancorossi di casa avanti dalla prima frazione in poi, con un allungo nel terzo quarto che ha deciso la gara ma non l’ha “uccisa”, visto che i ragazzi di Pezzi hanno recuperato dal -17 al -8 e anche nell’ultimo minuto di gara sono tornati sotto pericolosamente. Buon per Dagliano e Costa che sono arrivati i punti della sicurezza. Vedremo sabato a Santa Margherita se i tigullini riusciranno a fare quello che avevano fatto in regular season, ovvero far rispettare il fattore campo, o se i vadesi otterranno il 2-0 che chiuderebbe il quarto.

Playoff:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

C Silver – Tutto pronto per i playoff, gara 1 dei quarti

Posted by superbasketball su 16 marzo 2017

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaArchiviata la regular season di C Silver, non c’è neanche tanto tempo per rifiatare, perché si parte subito con i playoff! I quarti incombono: al meglio delle tre partite, andata e bella in casa della meglio piazzata. La formula di questo primo turno è infatti quella classica: in alcune annate si iniziava sul campo della peggio piazzata, e in quel caso uno scivolone della favorita creava delle situazioni di grande pressione, mentre questa è una formula che premia di più chi ha fatto meglio in regular season. L’arco delle partecipanti copre tutta la Liguria, anche se manca un po’ l’entroterra (Sarzana? Ok, ma non di molto): si va da Ospedaletti a La Spezia, con rappresentanti di tutte le province.

Come certamente ricorderete la vittoria della Tarros in casa dell’Ardita e la successiva dell’Aurora con Sestri Levante ha fatto sì che la capolista si ritrovasse nell’incrocio dei quarti proprio i chiavaresi. Negli anni scorsi l’Aurora era stata una specie di spina nel fianco della squadra bianconera; in questa stagione per l’ovvio motivo che il team di Marenco è praticamente ripartito dalla propria Under 20 con qualche innesto aggiuntivo come Baiardo (poi partito per la Sicilia) le sfide di regular season potevano essere meno rischiose per gli spezzini, eppure all’andata il Palacarrino è risultato indigesto per i ragazzi di Padovan. La débacle è stata poi restituita con gli interessi al ritorno al Palasprint, ma è stato uno dei passaggi a vuoto che, più degli scontri diretti, ha limitato la corsa della Tarros in vetta a raffronto con CUS e Sarzana. Nei playoff non si può più sbagliare: non ci sono margini, e gara 1 conta moltissimo per indirizzare correttamente la serie e magari poterla finire prima potendo avere un po’ di tempo tra un turno e l’altro per recuperare eventuali acciacchi e studiare qualcosa di utile. Dunque i bianconeri sabato sera difficilmente affronteranno “svagati” l’impegno: anche perché se è vero che il team chiavarese è approdato in modo quasi rocambolesco alla post season, è altrettanto vero che ci si butterà dentro senza alcunché da perdere, e queste sono le situazioni in cui le favorite rischiano se non approcciano correttamente la gara. Palla a 2 alle 20.30.

Sfumato il primo posto, il CUS deve accontentarsi di affrontare la serie playoff dalla seconda piazza, il che significa incrociare il cammino dell’Ospedaletti, settimo e certo della posizione già da settimane. Nelle due sfide disputate i genovesi hanno sofferto forse un po’ di più in casa, in una partita risolta nella seconda parte e che aveva poi avuto vari strascichi anche disciplinari, mentre in via Isnart i cussini avevano lasciato poco spazio al team di coach Lupi sin da subito. Per Pansolin e Taverna c’è ovviamente la possibilità di sfruttare il fattore campo in gara 1 e nell’eventuale bella: difficile immaginare un exploit degli orange, ma stiamo comunque parlando delle prime 8 e tutte hanno la possibilità di mettere, almeno momentaneamente, qualche granello di sabbia nell’ingranaggio delle migliori. Questo anche in ragione del fatto che gli sfavori del pronostico permettono di affrontare la serie senza grandi pressioni, mentre per i genovesi dopo un campionato di testa l’accesso quantomeno alle semifinali sembra proprio l’obbiettivo minimo. Palla a due al PalaRomanzi domenica alle 18.

Sembra oggettivamente abbastanza definito anche il pronostico del quarto di finale biancoverde, quello che vede affrontarsi il Sarzana e il Sestri Levante. Coach Bertieri ha visto la classifica sfuggire un po’ di mano nel girone di ritorno, quando i suoi hanno lasciato punti non solo contro le contendenti dirette, ma anche ad esempio ad Ospedaletti, con qualche episodio di eccessivo nervosismo che ha portato a squalifiche. La squadra campione in carica però ha ancora molte frecce al suo arco, e il Centro Basket di coach Canepa dovrà sfoderare le prestazioni delle migliori occasioni per non soccombere velocemente davanti ai sarzanesi, che hanno un notevole mix di esperienza e gioventù, gioco interno e gioco esterno. Sestri Levante ha saputo sorprendere il CUS di fatto rovinandogli il finale di regular season, ma contro Sarzana in stagione ha perso due volte in modo abbastanza largo. La palla a 2 nella palestra scolastica di piazza Ricchetti è prevista per sabato alle 18.30.

L’altro quarto, quello più equilibrato in termini di classifica, è anche quello con l’età media più bassa: non ho fatto i calcoli precisi, ma credo proprio che sia così, visto che si tratta praticamente di due formazioni Under 20 (Vado schiera 2 fuori quota ma solo poco più anziani, Zavaglio e Prato). Tra l’altro, la gara 1 del Geodetico, con inizio sabato alle 18.15 di sabato, è il bis del match dell’ultima giornata, come ricorderete appannaggio dei vadesi. I coach Dagliano e Costa hanno la chance di bissare il successo e poi di andare in casa dei ragazzi di Pezzi, in via Generale Liuzzi, col matchpoint. Il Tigullio però è riuscito all’andata a vincere in casa, e quindi sulla carta, se tutto ciò si ripetesse, questo potrebbe essere anche una serie che arriva a gara 3. Vista la giovane età dei contendenti, molto farà il controllo emotivo e la gestione dello stress.

Buoni playoff a tutti!

Playoff:

.

Posted in C Silver, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – BRONZO! Bravissimi i ragazzi, bravo Oxilia!

Posted by superbasketball su 24 dicembre 2016

Logo_en samsunL’Europeo Under 18 turco di Samsun ci ha dato una medaglia! E’ di bronzo, perché in semifinale gli azzurrini di Capobianco si sono ritrovati di fronte una Francia che poi ha vinto il titolo, ma è una gran bella medaglia per un gruppo di talenti che promette molto bene, e che avrà modo di misurarsi ulteriormente ad altissimo livello l’anno prossimo in Egitto ai Mondiali Under 19. Un campionato che si è fatto attendere, per i noti fatti di luglio che lo avevano fatto sospendere a pochi giorni dal via (e peraltro in questa settimana in Turchia mi pare che siano successe…”cose turche”. Meno male che a Samsun le cose son filate lisce, io – che conto un proverbiale tubo – come ricorderete mi ero pronunciato per il trasloco ad altra nazione), e che hanno costretto all’inusuale collocazione prenatalizia, con conseguenti stop a campionati: ma alla fine si torna con la medaglia al collo e così si addolcisce tutto…

nazionaliItaliaL-top-bkgscuolambgiovanLa Nazionale azzurra (Lever 25, Moretti 16, Oxilia 12) si era arresa in semifinale alla Francia, fisicamente straripante. Malgrado una buona partenza italiana i transalpini erano saliti già in buon vantaggio all’intervallo lungo. Con grande sforzo i ragazzi erano riusciti nell’ultimo quarto a riaprire la gara (-4 a 4′ dalla fine, ampiamente in linea secondo il “criterio Peterson”) ma i francesi erano riusciti a piazzare la botta del ko. Una bella prestazione tutto considerato, e vista anche la classifica finale con i bleuets sul gradino più alto davanti alla Lituania, che andava a quel punto completata il giorno successivo nella finalina.

 

Qui il video della gara.

.

Avversaria dell’ultimo atto è stata la Germania, che prima dell’inizio del torneo veniva additata come una delle favorite. Non era facile, dopo aver visto sfumare il sogno della finalissima il giorno prima, ma i ragazzi sono stati bravi. Dopo aver lottato a pari con i tedeschi all’inizio, i nostri (Lever 18, Moretti 17, Oxilia 9) avevano preso un buon vantaggio, che poteva sembrare già decisivo, ma gli avversari hanno spinto meglio di lì in poi sino a rientrare totalmente negli ultimi minuti, per cui si è praticamente ripartiti dal 63 pari a 3 giri di lancette dal termine. E qui, con la palla da 35 chilogrammi (almeno), Tommy Oxilia riceve lo skip a sinistra sull’arco e spara la tripla che rompe l’inerzia dei biancorossogialloneri (1h41min15sec nel video, per chi volesse rivedere quei momenti), e un minuto dopo Lever corregge al volo nel germanico cesto un tiro fallito da un compagno per il +5; dopo il timeout rientra e prende il rimbalzo in difesa, e va a subirsi un fallo in attacco, sbaglia una tripla, ma poi ruba palla e subisce un altro fallo prima di dover lasciare il campo per un colpo al naso subito nell’azione difensiva precedente da un avversario. Rientra col cerottone, penetra e si guadagna un viaggio in lunetta che trasforma in 2 punti, e fanno 5; poi Moretti inventa un assist miracoloso sui 24″ per Lever, prima che cominci il fallo sistematico dei tedeschi (2 su Baldasso, che realizza al 50%) che però non cambia il risultato, ed è festa!!! Non che l’abbia vinta Tommy, per carità, ma è bello che nei momenti critici la medaglia sia proprio passata attraverso le sue azioni!

Qui il video della gara.

.

Peraltro il nostro Oxilia ha chiuso il suo europeo non solo con la medaglia al collo, ma anche con 10.5 punti per partita, 7.3 rimbalzi (!) e anche 1.3 assist! Non male! Anzi benissimo!

Da segnalare anche l’inserimento di Davide Moretti, che gli appassionati liguri ricorderanno magari anche come protagonista della finale Piemonte-Toscana del Trofeo delle Regioni organizzato a Genova qualche anno fa, nel quintetto del torneo.

Gli azzurrini (anche liguri!) crescono, e promettono bene, speriamo che qualcuno li faccia giocare con continuità e magari anche la nazionale senior potrà in futuro contare le medaglie e non le occasioni sprecate.

Posted in Europei, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Under 18/M – Italia in semifinale e qualificata per i prossimi mondiali! Oggi ci tocca la Francia

Posted by superbasketball su 21 dicembre 2016

Logo_en samsunL’Europeo Under 18 di Samsun, in Turchia, era iniziato bene e procede anche meglio!

nazionaliItaliaL-top-bkgscuolambgiovanLa Nazionale azzurra di coach Capobianco dopo aver vinto il suo girone ieri ha battuto nel suo quarto di finale, non senza faticare e rischiare, la Finlandia, e quindi si è qualificata per le semifinali e contestualmente ha acquisito il diritto di partecipare ai mondiali Under 19 dell’anno prossimo (al Cairo). Bravissimi!

La semifinale è stata tutt’altro che facile, con puntegggio basso, tanti errori, e i finlandesi sempre a mordere le caviglie dei nostri (Moretti 14, Penna 11, Oxilia 2), e spesso anche davanti. Un buon terzo quarto aveva fatto sperare che i giochi fossero fatti, e invece si è arrivati in volata, per fortuna con i nostri bravi a resistere e infilare, soprattutto dalla lunetta, i punti decisivi. Tra questi anche il 2/2 di Tommy Oxilia, gli unici 2 punti della sua partita, ma nel momento più critico il nostro è stato bravo a non avere il braccino!

Qui il video della gara.

.

Nel quarto successivo la Francia ha vinto con la Bosnia, e arriva imbattuta al cospetto degli azzurri: oggi la palla a due alle 18.45, sempre in live streaming sul sito FIBA Europe e su Youtube. Negli altri quarti la Lituania ha battuto rocambolescamente la Russia, e la Germania ha superato la Spagna. Forza ragazzi, daghe Tommy!

Posted in Europei, Giovanili | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Prom/M – BVC Sanremo promossa in D!

Posted by superbasketball su 12 giugno 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa Promozione maschile 2015-2016 ha chiuso nel weekend scorso, con la finale vinta 2-0 dal BVC Sanremo ai danni della Pallacanestro Sestri: i sanremesi pertanto si sono conquistati un posto nella prossima D regionale. Complimenti alla società matuziana! Che va di fatto a compensare la discesa del Bordighera dalla D…

Avevamo lasciato il campionato “minors” ligure alla soglia dei playoff, che sono partiti dai quarti di finale. Solo una delle serie in programma si è conclusa sul 2-0, con la Pontremolese che ha eliminato senza sconfitte lo Scat Genova. Negli altri casi si è andati alla bella: e se le vittorie finali di BVC e Pallacanestro Sestri ai danni di Atena B e Maremola hanno di fatto rispettato il ranking, è stata l’Athletic Genova l’unica a sovvertirlo eliminando il My Basket nell’unica serie-derby dei quarti.

Le semifinali hanno portato allo scontro tra Sanremo e Pontremolese, i due estremi del campionato, e all’altro derby genovese tra Sestri e Athletic. Quest’ultima ci ha provato alla grande, vincendo gara1 in trasferta, ma alla fine hanno avuto la meglio i sestresi col 2-1. Ribaltato invece il ranking nell’altra semifinale: a Pontremoli si erano imposti inizialmente i padroni di casa, che però hanno dovuto tornare sul proprio campo per la bella e qui si sono dovuti arrendere al BVC.

La finale si è giocata quindi, come detto più sopra, tra i sanremesi di coach Amato e la Pallacanestro Sestri di coach Mariotti. In gara1 i matuziani (Tacconi 15, Zunino D. 13) hanno messo a segno un colpo abbastanza decisivo superando i padroni di casa (Idili 31, Celestri 12) sul parquet genovese del Palafigoi, prendendo vantaggio e conservandolo, con una certa fatica nella terza frazione quendo i sestresi hanno dato il meglio e sono tornati ad un punticino di distacco. Gara2 nella palestra di Villa Citera ha avuto un andamento per certi versi simile, con i verdi (Zunino D. 23, Tacconi 11) avanti e i genovesi (Grazzi 16, Celestini 11) ad inseguire, non senza impensierire i padroni di casa, che hanno però poi allargato un po’ la forbice nel finale, e hanno potuto festeggiare sul campo di casa, ricevendo i premi dal presidente FIP Bennati.

Brava Sanremo dunque! E con questo risultato si archivia definitivamente la stagione senior maschile 2015-2016, che ora vivrà di “mercato” sino all’incirca alla fine di settembre, fatti salvi gli immancabili tornei estivi. Buon riposo, divertimento, e sole, e …quel che volete 😉 , a tutti!

Situazione:

.

Posted in Campionati, Prom M | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Prom/M – Cominciano i playoff!

Posted by superbasketball su 5 maggio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaLa Promozione maschile 2015-2016 ha completato anche le fasi a orologio, e dopo aver stabilito il ranking e quindi le prime 8 che si affronteranno nei playoff, si prepara alla fase finale, che inizia già domani. L’ultima volta vi avevo aggiornato sotto Natale, per cui ci sono all’incirca 4 mesi di cui dare conto, e che in molti casi hanno sovvertito abbastanza le classifiche che si avevano allora.

Nel girone A per esempio avevamo in testa Pegli e il BVC Sanremo: da allora invece c’è stata la risalita del Sestri, che ha lasciato infine dietro anche il Sanremo (Pegli, terza, non conta perché in ogni caso non avrebbe disputato i playoff).  Dietro si è qualificata anche Maremola, che è riuscita a stare davanti anche al Cogoleto (comunque non eligibile). Chiudono la classifica Varazze e Spotorno, tagliate fuori.

Nel girone B è successa una cosa simile, con il My Basket a superare la squadra in testa dopo l’andata, l’Atena B. Altre 2 squadre sono entrate nei playoff, ovvero Athletic e Scat, quest’ultima rimasta davanti all’Uisp pur avendo perso lo scontro diretto della fase a orologio. Più indietro il Meeting, e ultima l’Atena A comunque tagliata fuori dalla presenza dell’altro gruppo in alta classifica.

Nel girone C la Pontremolese si è invece confermata in testa, pur in un gruppo dove non serviva nemmeno vincere: era l’unica eligibile per i quarti. Dietro di lei infatti nell’ordine si sono piazzate Tigullio, Ardita (risalita), Auxilium B, Villaggio, Aurora Chiavari e Auxilium A. Ai toscani serviva però anche fare un buon record di vittorie e infatti sono riusciti con 2 ad eguagliare le vincitrici degli altri gironi.

Il ranking ha poi ulteriorimente premiato i toscani con il primo posto per il quoziente canestri complessivo migliore rispetto a Sestri e My Basket ripettivamente seconda e terza, mentre il quarto posto, quello che comunque dà il vantaggio del campo nei quarti, è del BVC Sanremo. Di seguito Atena B, Athletic, Maremola e Scat. Potete consultare il ranking delle eligibili, ovviamente privo dell’ufficialità ma direi congruente con la realtà, nelle tabelle qua sotto o nella pagina dedicata.

Da domani iniziano dunque le serie di playoff: si parte alle 21 a Pontremoli dove arriva lo Scat Genova, e poco dopo a Genova, alla Crocera, sarà il turno dell’Atena che ospita il Sanremo (qui evidentemente è stata chiesta l’inversione tra gara1 e gara2, che però è prevista, sul server FIP, per il giorno dopo in casa dei matuziani; mi chiedo se sia un errore, se sia ovvero rimasta la data precedentemente prevista ma che deve essere aggiornata, o sia davvero così, chi sa parli!). Sabato il My Basket, sempre alla Crocera, riceve la visita dell’Athletic Genova nell’unico derby dei quarti: venendo dallo stesso girone, queste squadre si sono già incontrate 3 volte (3-0 My Basket). Domenica invece al Figoi via alla serie tra Pallacanestro Sestri e Maremola (2-1 per i sestresi tra regular e orologio). Naturalmente serie al meglio delle 3 (per i veri “minors”: dovete vincerne 2 😉 ).

Ricordo che in palio c’è un posto nella prossima D regionale, al posto della Ra.Na. Bordighera. In bocca al lupo a tutti!

Situazione:

.

Posted in Campionati, Prom M | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Quarti finiti, passano col 2-0 tutte e 4 le prime

Posted by superbasketball su 3 maggio 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaNei playoff di D Regionale le gare2 dei quarti hanno decretato la fine veloce di tutte e 4 le serie, tutte finite 2-0 a favore delle squadre che in regular season avevano occupato le posizioni migliori (dalla seconda alla quinta). Per l’occasione, neanche un tabellino è stato messo a disposizione della FIP Liguria, forse nessuno ha tenuto i referti? Secretati? Mah. Più mi lamento meno tabellini vedo, la pianterò qui. Meno male che qua e là qualcosa si trova…ma parliamo del “minimo sindacale”.

La prima serie è finita già venerdì a Casarza, dove i ragazzi di Gaiaschi (Vexina 12, Giordano ed Ermirio 8), pur dovendo sudarsela sino infondo, hanno espugnato il campo della Valpetronio di coach Benvenuto e ottenuto il secondo punto che li ha spediti direttamente in semifinale. Per l’Alcione ora il programma prevede lo scontro con Busalla, già sabato in trasferta in gara1; la Valpetronio chiude qui la stagione, un campionato in cui non ha mostrato forse tutto quello che era lecito aspettarsi, ma tutto sommato chiuso con due buone gare di playoff.

L’avversaria dei ruentini sarà dunque la Pallacanestro Busalla, che ha vinto anche a Chiavari passando il turno, ma ha trovato tantissima resistenza in un Villaggio che anche nel primo episodio in valle non aveva demeritato. I ragazzi di Annigoni hanno onorato i playoff, affrontati dal posto meno avvantaggiato (e ricordiamo che l’anno scorso erano andati in finale con Arcola!), ma il gruppo di Tarantino può proseguire e con il vantaggio del campo potrà giocarsela al meglio.

A Cogoleto l’Imperia ha trovato a sua volta una squadra, quella di coach Bruzzone, che non ci stava a uscire col 2-0; però la sirena ha premiato il Riviera dei Fiori di coach Risso, che stavolta non ha dilagato ma ha comunque conseguito il risultato pieno, ovvero la semifinale. Cogoleto può essere tutto sommato contento di aver fatto giocare in stagione molti giovani (che hanno ricambiato col titolo Under 20), ma la stagione finisce qui.

A Savona, contro la Fortitudo di coach Morando, l’Auxilium ha un po’ sofferto nella parte centrale; ma i genovesi quest’anno sembrano davvero motivati e determinati, e così coach Barbieri può appendere lo scalpo dei savonesi e prepararsi per la semifinale contro Imperia, da giocare con il vantaggio del campo. I fortitudini di solito vincevano a corrente alternata, una sì e una no, ma nei playoff evidentemente la regola non è stata recepita…

Salutiamo dunque le 4 eliminate, che ovviamente conservano il diritto alla D Regionale 2016-2017. Da sabato si parte con le semifinali, sempre al meglio delle 3.

Playoff:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia-Matteiplast Bologna, gara1 di semifinale domani a Montepertico!

Posted by superbasketball su 30 aprile 2016

logo cestistica spezzinaLa Carispezia è arrivata alla sua semifinale: l’avversaria è la Matteiplast Bologna, e domani alle 18 il palazzetto di Montepertico ospiterà la gara1 della serie con le emiliane. Chi uscirà vincente da questa semifinale non dovrà però affrontare la vincente dell’altra semifinale del girone, bensì si incrocerà con la semifinale in corso nel girone A, quella tra la Tec-Mar Crema e la Velco Vicenza (mentre la vincente di Ferrara-Magika dovrà vedersela con Bro…con la vincente di Broni-Ponte d’Aste Milano 😉 ). Queste finali decreteranno le due promozioni in A1.

Le bolognesi hanno avuto un quarto di finale travagliato, superato col 2-1 dopo aver vinto bene in casa ma essere state travolte a Palermo in gara2. C’è voluta una gara3 al cardiopalma (Morsiani 14, Cordisco 10), vinta di 1 sull’ultimo tiro sbagliato dalle palermitane, per portare avanti le bolognesi. I precedenti in stagione sono ovviamente a favore delle spezzine, che avevano vinto di 15 a Bologna nella seconda di andata e di 27 in casa nella seconda di ritorno; però le ragazze del Progresso Bologna sono agguerrite e proveranno a ribaltare il pronostico. Cosa che assolutamente le bianconere dovranno evitare!

Buone notizie frattanto dall’infermeria bianconera, dalla quale è uscita Federica Alesiani, di nuovo disponibile dopo la scavigliata a Ferrara. Quindi roster al completo per coach Corsolini, cosa che fa bene sperare per questo nuovo obbiettivo. Le spezzine in stagione hanno mostrato pochi difetti: forse il più pericoloso è stato quello di non riuscire a volte a mettere in campo tutto quanto era necessario per vincere sin dalle prime battute, dando alle avversarie un po’ troppa corda con partenze “faticose”. Difetto che non ha quasi mai fatto danni irreversibili, visto che di referti gialli ne sono arrivati 2 in tutto di cui uno in finale di Coppa contro l’ancora imbattuta Broni, ma che salendo di livello e di tensione può essere più grave. Sicuramente la partita è stata preparata al meglio e la posta in palio renderà più facile arrivare alla palla a 2 con la massima concentrazione.

Gara2 sarà mercoledì 4 maggio sera a Bologna; l’eventuale gara3, nuovamente a La Spezia, domenica 8 maggio, sempre alle 18.

Anche se non è stato comunicato ufficialmente, immagino che domani ci sarà il consueto streaming video…per chi non può essere al palazzetto, un grande strumento!

Forza ragazze!!!

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Gara2 dei quarti, stasera l’anticipo di Casarza

Posted by superbasketball su 28 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaAnticipo a oggi il lancio del turno di playoff di D Regionale a causa della disputa stasera della prima delle gare2 dei quarti.

Si gioca infatti a Casarza tra la Valpetronio e l’Alcione Rapallo, con i ruentini sull’1-0 e i ragazzi di Benvenuto costretti a vincere. In gara1 i ragazzi di Gaiaschi hanno vinto all’ultimo tiro, anzi contropiede, e quindi per la Valpetronio le chances di pareggiare ci sono.

Le altre situazioni, già che ci siamo, sono numericamente simili, anche se non per come si è arrivati al risultato di gara1: anche negli altri quarti gara2 sarà un’ultima spiaggia per la squadra di casa. Vale per il Villaggio che ospita Busalla e che era andato quasi sino in fondo a fare l’exploit in casa della seconda in classifica, per la Fortitudo che ospita l’Auxilium dalla quale è stata battuta con distacco, e per il Cogoleto che riceve il Riviera dei Fiori dopo aver subìto un ventello molto abbondante ad Imperia.

Domenica sera tireremo le somme e vedremo se qualche serie dovrà andare alla bella.

Playoff:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Gara1 dei playoff premia tutte le squadre di casa

Posted by superbasketball su 26 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl primo turno dei playoff di D Regionale ha visto imporsi in tutte e quattro le serie le squadre che giocavano in casa: quindi per ora il fattore campo, e il vantaggio di classifica, è stato rispettato. Tuttavia solo due gare si sono concluse con divari ampi.

Ad esempio a Busalla, dove si affrontavano la seconda e la nona classificate, la squadra di casa ha sofferto abbastanza da ritrovarsi, pur dopo essere stata avanti di quasi 20 punti, con un minimo +4 nel finale. I ragazzi di Tarantino hanno però chiuso a loro favore la sfida con i villaggini di coach Annigoni, che ora dovranno provare a prolungare la serie al Centro Acquarone.

Ancora più equilibrata la sfida di Rapallo, dove l’Alcione ha vinto solo sulla sirena con la Valpetronio. Gli ospiti avevano recuperato da uno svantaggio in doppia cifra per andare addirittura sul +7 nell’ultima frazione, ma nell’arrivo in volata un coast to coast di Vexina da rimbalzo su un tiro libero sbagliato dai ragazzi di Benvenuto ha dato il punto a quelli di Gaiaschi. Domenica rivincita a Casarza.

L’Auxilium (Mortara R. 18, Grazzi 15) ha invece battuto ampiamente la Fortitudo Savona (Amedeo 17, Meistro 12), facendo il buco soprattutto dopo l’intervallo lungo: sulla sirena il +26  rappresenta sicuramente un ottimo viatico per i genovesi di coach Barbieri. Gara2 sarà a Savona sabato, con i ragazzi di Morando costretti a vincere per restare in corsa.

Larga anche la vittoria del Riviera dei Fiori (Michelis 17, Fossati A. e Bongioanni 15) in gara1 sul Cogoleto: i ragazzi di Risso sono andati via già nella prima parte e messo un primo mattoncino verso il passaggio del turno. Chiaramente al Paladamonte domenica il team di Bruzzone proverà di tutto per dover tornare ad Imperia il mercoledì successivo.

Playoff:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Playoff!

Posted by superbasketball su 23 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl campionato di D Regionale si tuffa nell’ultima parte di stagione, quella dei playoff che decideranno la seconda promozione in C Silver.

Sono 8 le squadre che si disputeranno quest’ultima opportunità, dal Busalla secondo classificato al Villaggio nono: da oggi si inizia con i quarti di finale, come al solito al meglio delle 3 gare (traduzione: bisogna vincerne due).

La prima in programma, oggi pomeriggio alle 19, si gioca a Rapallo, dove l’Alcione di Gaiaschi riceve la Valpetronio di Benvenuto. Due squadre che hanno fatto un campionato abbastanza diverso, con i ragazzi di Casarza a lungo nelle prime posizioni ma poi scivolati indietro, al sesto posto, a causa di una sequenza negativa, mentre i ruentini erano partiti malino per poi infilare un girone di ritorno da 10 su 12. In stagione vittoria della Valpetronio all’andata, ma risposta dell’Alcione al ritorno, con un +10 che ha ribaltato appena appena il -9 della prima partita. Sulla carta il quarto più tirato.

Alle 21 si gioca a Busalla, dove i ragazzi di Tarantino ospitano il Villaggio Sport di Annigoni. Trattandosi della sfida tra seconda e nona, il pronostico non può che essere a favore dei padroni di casa, tra l’altro in serie positiva da 4 giornate (e anche in questo caso, 10/12 nel girone di ritorno). I villaggini cercheranno però di vender cara la pelle, sperando poi in gara2 di sabato prossimo. In stagione secco 2-0 per i busallesi, anche se a Chiavari il divario era stato di soli 4 punti.

Sempre alle 21, ma all’estremo ponente ligure, si gioca Imperia-Cogoleto. Il Riviera dei Fiori ha conquistato il quarto posto nell’ultimo turno grazie a un finale in recupero (5 vittorie negli ultimi 6 turni), mentre il Cogoleto ha fatto un campionato abbastanza regolare (6 sconfitte all’andata, 5 al ritorno). Alla Maggi il pronostico dovrebbe pendere per i ragazzi di Risso, ma il 1° Maggio al PalaDamonte quelli di Bruzzone potrebbero comunque far valere il fattore campo. Vedremo, in stagione vittoria imperiese in casa ma débacle clamorosa sul parquet di Cogoleto (-39!).

Infine si giocherà domani gara1 della serie tra l’Auxilium Genova e la Fortitudo Savona. Per l’Auxilium di coach Barbieri una stagione eccezionale (definizione non mia ma proveniente proprio dai genovesi), forse solo un po’ troppo sbilanciata tra casa e trasferta (1 sola sconfitta in casa, con l’Alcione, 6 fuori casa), un po’ come la Fortitudo che addirittura fuori dal campo amico ha vinto solo a Chiavari e Bordighera. Gli scontri diretti pendono dalla parte della squadra di coach Morando: +9 in casa e -4 in via Cagliari, che però è proprio la sede di gara1 e dell’eventuale gara3.

Sperando che il maltempo del weekend non interferisca troppo, buoni playoff a tutti!

Playoff:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

A2/F – Carispezia in semifinale!

Posted by superbasketball su 22 aprile 2016

logo cestistica spezzinaLa Carispezia ha risolto a proprio favore la serie del quarto di finale con Ariano Irpino, andando a confermare in trasferta la superiorità mostrata in casa. 2-0 e semifinale conquistata, così come la PFF Ferrara che anche in questa seconda fase sta facendo per ora corsa parallela: ma ricordo che le due squadre non si incontreranno più (e ben che vada a Ferrara toccherà l’ancora imbattuta Broni nella finale promozione).

Stavolta il primo quarto è stato equilibrato, anzi le bianconere (Linguaglossa 24, Reke 15) l’hanno chiuso sotto di 2 punti. Le speranze irpine di tener testa alle spezzine sono però scemate velocemente, con le ragazze di Corsolini, trascinate da una sontuosa Linguaglossa, a mettere su una frazione da 25 a 9 che di fatto ha deciso la gara. Nel terzo quarto le padrone di casa hanno provato a rientrare, ma senza riuscire a scendere a meno di 3 possessi dalle bianconere: nell’ultima frazione poi la Carispezia ha capitalizzato il calo di confidenza dell’Ariano, e allargato il divario. Ottimo, bravissime! La squadra può così riposare un po’, e comunque prepararsi meglio (e c’è se possibile da recuperare Alesiani), visto che domani andranno in scena le gare3, tra cui quella di Bologna tra la Matteiplast e la Maddalena Vision Palermo, che in gara2 ha restituito il cappottino alle bolognesi e rimesso in discussione il nome della prossima avversaria delle nostre!

Un’occhiata anche ai playout, in cui Civitanova Marche si è salvata ai danni di Salerno, mentre Ancona ha portato a gara3 Viareggio (anche questa domani).

Situazione:

.

Posted in A2 F, Campionati | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

D Reg/M – Finita la regular season, partono subito i playoff

Posted by superbasketball su 20 aprile 2016

Logo Comitato Regionale FIP LiguriaIl campionato di D Regionale ha concluso la prima fase, decidendo gli accoppiamenti dei playoff e mandando in vacanza anticipata 3 squadre: Pro Recco, Amatori Savona e Basket Pegli. I playoff partono però subito, già sabato sono in programma tre delle gare1 dei quarti di finale.

Cominciamo dalla partita più ininfluente del lotto disputato; quella di Albenga, che è stata praticamente una festa promozione del PalaMarco per i ragazzi di coach Romano, non solo per quella ovvia a fine gara con la consegna della coppa in pompa magna, ma anche perché hanno battuto agevolmente proprio la retrocessa del gruppo, il Bordighera di coach Colomba. Commento simmetrico per queste due protagoniste nel bene e nel male del campionato: agli ingauni il compito ora di preparare una più impegnativa stagione al piano di sopra, ai bordigotti quello di ripartire dal limbo, forse altrettanto impegnativa come prospettiva. Però, per questa stagione entrambe si possono fermare.

Altra partita non importante per la classifica era quella tra Busalla e Fortitudo, entrambe certe della propria posizione. L’hanno spuntata i ragazzi di Tarantino, anche se la partita è stata rovinata dall’infortunio a Delucchi (ginocchio). In bocca al lupo! I busallesi sono già chiamati all’impegno playoff sabato in gara1 col Villaggio, che ha vinto a Pegli, mentre la Fortitudo dovrà giocare a Genova con l’Auxilium domenica.

I genovesi di coach Barbieri sono andati a conquistarsi il terzo posto definitivo a Cogoleto, rendendo vana la rincorsa dell’Imperia. Tutto sommato una posizione meritata dall’Auxilium, che dopo un inizio più incerto ha preso un ritmo, appunto, da alta classifica: nei quarti l’accoppiamento appunto è con l’ottava, la Fortitudo. Quanto ai ragazzi di Bruzzone, a loro tocca l’Imperia, e gara 1 sarà sabato in casa del Riviera.

I ragazzi di Risso (Michelis 17, Bongioanni 14) hanno fatto il loro meglio, andando a vincere a Vado contro l’Amatori (Vigliola 11, La Rocca 9). La vittoria ha permesso di scavalcare l’Alcione Rapallo e di conquistare il quarto posto, il terzo della griglia playoff, e di giocarsi i quarti contro il Cogoleto. I biancorossi vadesi invece chiudono qui la stagione, un campionato in cui, anche a causa di varie assenze, non hanno trovato la continuità sufficiente per arrivare alla seconda fase, pur salvandosi con congruo anticipo.

L’Alcione è rimasto comunque quinto, ovvero con il vantaggio del campo nel primo turno: che potranno esercitare già sabato, quando ospiteranno la Valpetronio, uscita sconfitta domenica nell’ultima giornata a Recco. I ragazzi di Benvenuto non potevano comunque sorpassare i ruentini, avendo uno svantaggio negli scontri diretti causato da 1 solo punto di differenza canestri. Si preannuncia sulla carta un quarto molto equilibrato…I recchelini di coach Bertini salutano anche loro il gruppo: vale più o meno quanto detto sull’Amatori, anche qui la salvezza è arrivata abbastanza presto.

Infine c’è da registrare la vittoria dei villaggini di coach Annigoni in casa del Pegli, che non serve a molto, dato che la Fortitudo Savona malgrado la parità di punti resta davanti ai chiavaresi, ai quali spetta il cliente peggiore, la seconda Busalla. Gli arancioblù di coach Carraro sono stati gli ultimi a salvarsi, poi sono arrivate due sconfitte; ora comunque possono pensare con tranquillità alla prossima stagione.

E speriamo che i playoff portino un pochino più di voglia di mandare i tabellini delle proprie partite; questa settimana siamo di nuovo al minimo storico, 1 su 6.

Risultati e classifica:

.

Posted in Campionati, D Reg M | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: